Ciao ragazze!

Dopo il viaggio a Tokyo che ho fatto con il mio Claudiettis lo scorso aprile, credevo di aver visto davvero di tutto per quanto riguarda il mondo del makeup e della bellezza. Le infinite distese di ciglia finte, la miriade di bb cream, la colla e gli adesivi per aprire e ingrandire le palpebre… i centri commerciali e i diversi store erano davvero pieni zeppi di questi prodotti! Ma qualcosa mi era sfuggito…

Non vedo l’ora di tornare in Giappone! 🙂

Ebbene sì ragazze, forse sono stata poco attenta… ero così attratta da quei prodotti per il makeup, che non ho notato quello forse più strano tra tutte le diavolerie giapponesi: il ‘FACE BRA’ (letteralmente ‘reggi-viso’)! Di cosa si tratta? Guardate qua!

Ho letto persino un articolo di un magazine americano che ne parlava e così sono andata a curiosare in giro per il web per vedere bene di cosa si tratta. In pratica è una specie di attrezzo per il lifting facciale, una sorta di mascherina, che si posiziona sul viso per tirare e stendere la pelle, lì dove è più facile che si formino rughette o linee di espressione, ai lati della bocca, o attorno agli occhi.

ok, giapponese a parte… il ‘meccanismo’ è chiaro! :-D

A quanto pare, è uno degli oggetti più venduti non solo nei negozi, ma persino sul web! Ci sono davvero moltissimi siti che propongono il Face bra, e ci sono anche diversi modelli 😀 I prezzi vanno dai 10 ai 30 euro. Alcuni sono un misto di buffo e horror:

Qua si fa concorrenza a Hannibal Lecter! ahah

A vederli bene, non sembrano affatto degli oggetti complicati da usare o chissà quanto tecnologici… Sono dei semplici pezzi di plastica o di tessuto dal meccanismo piuttosto semplice. E una cosa è certa: sono da usare rigorosamente in casa e possibilmente di nascosto per evitare di causare infarti (per chi guarda)! 🙂
Insomma, altro che creme e sieri, filler o chirurgia. In Giappone i lifting facciali sono decisamente fai-da-te e soprattutto non hanno i prezzi esorbitanti di quelli più ‘classici’.
Ma parliamoci chiaro… Sono davvero così efficaci? Io li trovo davvero molto divertenti, più che utili. Dubito che l’applicazione di un aggeggio simile, anche per una giornata intera, possa attenuare o far sparire le rughe. Forse le può prevenire, nel senso che tenendo tesa la pelle, e facendo esercizi di distensione del viso, ovviamente è  impossibile fare espressioni che causano le rughe. Ma il risultato può essere la sensazione di un momento, non certo un effetto duraturo.
Insomma, non finirò mai di stupirmi e divertirmi di fronte a queste attrezzi così bizzarri. E ho un dubbio che non mi fa dormire la notte…. Cosa si inventeranno ancora? 😀

Provate a dirmelo voi ragazze, la sfida è aperta! 🙂 Ditemi anche se usereste mai un oggetto simile, se avete mai visto degli attrezzi strani in giro e se vi incuriosiscono queste diavolerie nipponiche! Besooo