Ciao ragazze!

Il post dell’altro giorno sulle carnagioni chiare è stato accolto con entusiasmo dalle ragazze più pallide, che si sentono poco rappresentate nel paese mediterraneo per eccellenza. Oggi, però, voglio venire incontro alle cosiddette “pelli medie”, forse tra le più fortunate!

falls-best-lips-4696

Avere una pelle media ha tantissimi vantaggi, ma ci sono anche dei piccoli accorgimenti da non trascurare. Il problema principale di queste carnagioni è che affrontano due fasi molto distinte: quella invernale e quella estiva. Mentre una ragazza molto chiara tendenzialmente resta dello stesso colore anche quando va al mare, perché costretta a usare protezioni molto alte, le “medie” possono vantare una magnifica tonalità dorata in estate, ma si ritrovano una pelle grigiastra e spenta in inverno (soprattutto le più olivastre). Proprio quando il mare e l’abbronzatura diventano ricordi lontani, è il momento di intervenire: secondo la mia esperienza, la strategia migliore è cercare di riportare sempre un po’ di luce e calore sul viso. La regola di base da tenere sempre a mente è: state alla larga dalle tonalità fredde, perché finiscono per ingrigirvi ulteriormente! (Questo vale ancora di più per le ragazze indiane o latine, la cui pelle è particolarmente soggetta a macchie e discromie)

Jennifer Lopez
Jennifer Lopez

Come al solito l’ideale in questi casi è stratificare, per cui il primo step da prendere in considerazione è il fondotinta o la crema colorata. Nel 90% dei casi il sottotono delle pelli medie è caldo, quindi con un fondo a base gialla o arancione dovreste trovarvi bene (ovviamente sto parlando di leggere sfumature, non dovete trasformarvi in Simpson!). Lo stesso vale per il correttore: quando guardate su Youtube un tutorial di una candida ragazza inglese, che copre le sue impercettibili occhiaie con un correttore rosa chiarissimo… sappiate che se proverete a fare lo stesso, riuscirete solo a evidenziare ulteriormente il vostro problema! Scegliete quindi un salmone o un pesca e andrete sul sicuro 🙂

Valentina Lodovini incarna alla perfezione il prototipo della donna mediterranea: carnagione olivastra, occhiaie marcate, forme burrose e fascino da vendere
Valentina Lodovini incarna alla perfezione il prototipo della donna mediterranea: carnagione olivastra, occhiaie marcate, forme burrose e fascino da vendere

Una volta ottenuta una bella base, è il momento di perfezionare il tutto con blush e terra. A livello di blush stanno bene praticamente tutti i colori; gli unici da evitare sono quelli troppo chiari o freddi, così come i pastello, che come al solito vanno a ingrigire l’incarnato. La vostra vera alleata, però, è la terra: sceglietene una calda (per intenderci, non quella da contouring), magari con qualche bagliore che rifletta la luce, e andate a scaldare il viso, per far riaffiorare il ricordo dell’abbronzatura estiva. Come illuminante, puntate sul dorato, mai sul bianco perlato.

Selena-Gomez---2013-Radio-Disney-Music-Awards--23

Anche sugli occhi c’è l’imbarazzo della scelta per le ragazze dalla pelle media; le mie preferenze personali restano le tonalità calde del marrone, del bronzo, del rame e dell’oro, ma anche un bel verde può creare un look d’impatto. Non mi fanno impazzire invece i grigi, i viola, i colori troppo freddi e i perlati, perché mi sembra che creino troppo stacco. Potete però utilizzarli lasciando il viso più “pallido”, quindi senza abusare di terra e blush. Da evitare assolutamente il bianco puro, anche solo sotto forma di matita nella rima interna dell’occhio: scegliete un beige, un crema o un color burro.

89157267593229506YELIjexgc

Siete fortunate anche per quanto riguarda le labbra, perché potete davvero sbizzarrirvi! Anche qui solo una limitazione: i rossetti troppo chiari, soprattutto nude, e i rosa bubble-gum, che secondo me danno un effetto non troppo fine.

maxim-17-jessica-alba
Jessica Alba

Un’ultima considerazione: anche se credete di avere una pelle super-resistente, che si abbronza dopo mezza giornata di sole… bè, sappiate che va comunque protetta a dovere! In realtà è proprio la carnagione media quella più soggetta a macchie solari e iperpigmentazione, quindi non sottovalutate il problema e utilizzate una crema con SPF anche durante l’anno, per evitare danni irreversibili.

Ragazze, queste erano tutte le mie dritte per le ragazze dalla pelle media… avete visto quanto siete fortunate? Vi ritrovate nei miei consigli? O ci sono altri trucchetti che avete imparato con l’esperienza? Mi raccomando, restate sintonizzate perché venerdì arriva l’ultimo post dedicato alle ragazze di colore! 🙂