Ciao ragazze!

Era da tanto che non facevo un post sui prodotti V.I.P! Per oggi ho pensato di dedicarne uno alle palette nude… ebbene sì, là fuori non esiste solo la Naked di Urban Decay, ma c’è un universo intero di marroncini e beige pronto ad aspettarvi!

Schermata 2013-12-22 alle 20.54.39

Gli ombretti nude sono sempre andati di moda: stano bene a tutte, sono facili da applicare e sfumare, non servono grandi doti per accostare i colori… insomma, anche le donne amanti delle tonalità più accese non rinunciano al marrone per la vita quotidiana! Quando la Urban Decay è uscita con la palette Naked, secondo me non si aspettata lo straordinario successo che ha avuto: dopotutto l’idea a prima vista era “banale“. In realtà sono stati tra i primi a mettere insieme una palette interamente dedicata ai colori neutri, perché prima nelle varie trousse solitamente si trovavano solo un paio di marroncini, che permettevano giusto di creare un paio di look. Dopo il boom della Naked praticamente tutte le case cosmetiche hanno proposto la loro versione; qui il discorso si fa interessante. Per quanto mi riguarda devo ammettere che la Naked 1 resta la mia palette nude più amata e usata, quella che porto più spesso con me (anche perché mi permette di fare le sopracciglia con il marrone opaco). Tutte le altre che ho acquistato, quindi, non mi servivano effettivamente, ma erano il tentativo di raggiungere la perfezione assoluta. Secondo me questo è il ragionamento fatto dagli altri brand: cosa manca alla Naked 1? Come migliorarla? Come attrarre la clientela? Come affascinare le donne? È così che è iniziata la gara a chi creava la palette perfetta, quella più equilibrata, quella con il numero ideale di opachi e metallizzati, quella non troppo fredda né troppo calda, quella non troppo grande né troppo piccola! Come ho accennato nel post sulla mia trousse natalizia, CREDO di averla trovata: si tratta della Smashbox Full Exposure, ma avendola comprata da pochissimo non posso ancora dirvi cosa penso della qualità degli ombretti. A prima vista, però, con le sue sette cialdine opache e le sette metallizzate, i colori interessanti e la confezione della giusta misura, mi sembra proprio fantastica! (Prezzo: 49 dollari, 35 euro circa)

Smashbox-Full-Exposure-Palette

Ma ora vediamo insieme le palette nude che possiedo:

Urban Decay Naked 1, 2 e 3, la nuova arrivata, tutta sui toni del rosa (45.90 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.16.40

MUA Heaven and Earth (4 sterline, circa 5 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.18.36

Pupa Pupart numero 1 (23.10 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.22.20

Neve Cosmetics Elegantissimi (26.80 euro):

palette-elegantissimi

Shaka Nude (circa 15 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.25.20

Catrice Absolute Nude, già recensita qui, ma non mi era piaciuta particolarmente (4.40):

Schermata 2013-12-22 alle 20.35.45

Altre palette nude famose, ma che non possiedo, sono:

Lorac Pro Palette (42 dollari, circa 30 euro):

ProEyeshadow_PaletteOpen-medium

The Balm Nude’tude (36 dollari, circa 26 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.36.21

Clarins The Essentials (45 dollari, 32 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.38.31

Nyx The Natural Shadow Palette (7 dollari, circa 5 euro), Nude on Nude Natural Look Kit (12 dollari, circa 9 euro) e Nude on Nude (25 dollari, 18 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.42.28

Mua Undressed e Undress Me Too, le copie delle Naked 1 e 2 (4 sterline, circa 5 euro):

Schermata 2013-12-22 alle 20.50.58

Ragazze, al momento non me ne vengono in mente altre, quindi se me ne sono dimenticata qualcuna lasciatemi il nome nei commenti! 🙂 Ma la vostra preferita… qual è? Cosa pensate delle palette nude? Invenzione geniale o scoperta dell’acqua calda? E quali sono le caratteristiche che cercate nella vostra palette perfetta? Sono proprio curiosa! Un bacio bellezze!