Ciao bellezze!

Io non ci sto capendo più niente! Come sapete in fatto di capelli sono abbastanza pigra e ciompa e quando scopro qualche novità o qualche segreto in più per averli sempre belli e in salute, ecco che arriva il solito guastafeste che fa crollare tutte le mie certezze! Nei giorni scorsi stavo dando una sbirciata ad alcuni siti americani e ho scoperto alcun curiosità che vorrei condividere con voi. Insomma, alcuni miti sui capelli da sfatare e altri (meno male) da confermare! Volete sapere di cosa si tratta? Allora leggete oltre!

photo-1
la mia espressione dice tutto! 😀

1) Il risciacquo con acqua fredda, che dovrebbe far richiudere le cuticole dei capelli e renderli quindi più luminosi.  Ecco, questa mi ha lasciato sconcertata più di tutti: io lo faccio quasi sempre e ora cosa scopro? che in realtà non servirebbe quasi a nulla, perché a quanto pare non è la temperatura a determinare questo ‘processo’. Trattamenti troppo aggressivi o temperature alte possono sicuramente rovinare i capelli, su questo non si discute, ma che l’acqua fredda possa essere d’aiuto, ho letto che è falso… parola del chimico cosmetico americano Randy Schueller. HELP!

2) Stress e capelli bianchi.

gli stress di una pricipessa possiamo immaginarli! :)
gli stress di una pricipessa possiamo immaginarli! 🙂

Tutte noi abbiamo collegato almeno una volta la comparsa dei primi capelli bianchi allo stress o a un periodo della nostra vita frenetico e faticoso. Ebbene, in realtà molto probabilmente tutto questo è molto più legato alla nostra età e alla genetica! Insomma, care ragazze, se vediamo i primi capelli bianchi il significato è uno solo: stiamo inesorabilmente invecchiando! 😀
tanto possiamo sempre raccontare che seguiamo la moda e che ci piace Lady Gaga! :D


tanto possiamo sempre raccontare che seguiamo la moda e che ci piace Lady Gaga! 😀

3) Non strappare mai un capello bianco, altrimenti ne cresceranno due. Alzi la mano chi non se l’è sentito dire almeno una volta e per la paura ha lasciato quel capello bianco al suo posto! 😀 Io lo ammetto, in realtà l’ho sempre fatto… e quello che ho letto (per fortuna) mi ha dato ragione. Non ne crescono di altri! Insomma, se a un certo punto diventiamo completamente canute, la colpa non è del povero capello tirato! La ragione anche qui è semplice: da un solo follicolo può nascere solo un capello!

4)Bisogna spazzolare molto i capelli tutti i giorni. I famosi ‘cento colpi di spazzola prima di andare a dormire’ (non il libro eh!!! :D) caro e vecchio consiglio delle nostre nonne…
photo-3

Ebbene, anche questo non farebbe poi così bene ai nostri capelli! Io, come vi avevo detto in questo post, ho impiegato un po’ di tempo prima di capire quale fosse la spazzola giusta per me. Ma da quello che ho letto, non fa poi così bene spazzolarli spesso e con forza, anzi! Un movimento ripetuto e vigoroso potrebbe rovinarli e indebolirli (parola dell’Accademia Americana di Dermatologia!), nonché provocarci dolori assurdi! 😀 quindi mie care Raperonzoline… state attente a non stressare le vostre chiome!
Schermata-2013-10-24-alle-22.40.48
5)
Portare i capelli legati troppo spesso può causare la loro caduta. Se siete amanti di intrecci vari, code di cavallo e elastici stretti, ahimé le notizie per voi non sono buone!
asian-braids-hair-style
Perché per quanto belle, di moda e comode possano essere, acconciature frequenti e elastici stretti possono davvero causare una rottura nonché caduta permanente dei nostri poveri capelli. E cosa da non poco, possono anche provocare mal di testa! Anche io ne so qualcosa: quando ero una bimba li portavo sempre legati con una coda alta… e la testa puntualmente mi scoppiava! 🙁

6) Uscire con i capelli bagnati fa male. Ritardatarie croniche e voi che odiate star lì 20 minuti con il phon acceso (come me), esultate pure! 😀
img_304762_capelli-lisci-e-luminosi-le-spazzole-giuste-per-ciompeNon c’è nessun pericolo di raffreddarsi se come me amate fare asciugare i capelli al naturale o se avete ripulsione verso qualunque procedimento di styling! L’esperto americano James Choi ha dichiarato che non c’è nessuna connessione tra capelli bagnati e l’uscire. Certo, se poi qualcuno vi starnutisce addosso… allora le cose cambiano! 😀

E voi ragazze, conoscevate queste curiosità e falsi miti? Raccontatemi le vostre esperienze in fatto di capelli e toglietemi questo dubbio atroce: risciacquarli con l’acqua fredda funziona? Confido in voiiiii! 😀 Besoo!

280 COMMENTI

  1. noooo cioè mi hai tolto tante credenze che ho portato avanti per anni!!! grazie!!! fortunatamente capelli bianchi ancora non se ne vedono, ma tutte queste credenze erano radicate anche in me, con una sola conferma: legare i capelli mi fa categoricamente venire più spesso l’emicrania!!! 🙁 ora mi resta un unico dubbio….basta ultimo risciacquo con l’acqua fredda? passiamo a farlo con un pò di aceto diluito per avere lucentezza?? 😀

  2. Senza studi, ho sempre pensato che i capelli bianchi li ho già ora perché la mia mamma già era canuta da giovanissima, sapevo che era genetica e non stess. Anche che i capelli si indeboliscono con piastra e coda e asciugarli all’aria è molto meglio del phon: io lo uso solo per asciugare la nuca perché soffro di cervicale. Brava Elena!

  3. Ciao Clio!
    Della coda ai capelli lo immaginavo!
    Io ho i capelli lunghi e mi faccio la coda solo quando vado a correre o comunque in casi in cui c’è necessità (per il caldo per esempio) ma lo faccio proprio se è necessario! Infatti se tengo per molto la coda dopo un po mi fa male la testa e mi fa male anche quando sciolgo i capelli!
    Per l’uscire con i capelli bagnati io non sono d’accordo.. Nel senso che è ovvio prendersi un accidenti se esci con la testa bagnata e fuori soffia il vento! Cioè un conto è uscire sotto il sole e il caldo dell’estate ma un conto uscirci d’inverno.. Quindi secondo me non ha senso dire: fa male uscire con i capelli bagnati o fa bene. Dipende!! Non si può generalizzare così tanto a mio parere!
    Come uscire al freddo e al gelo se si è super sudati!

  4. la questione capelli bianchi/stress non penso sia solo dovuta alla genetica. un ragazzino di 12 anni che ho avuto in un gruppo quando lavoravo due estati fa, aveva un sacco di capelli bianchi.sicuramente la genetica incide ma non penso totalmente 🙂
    per le altre cose già le sapevo,soprattutto il tenerli legati. io odio tenerli legati,se non in casi veramente estremi. 🙂

  5. Ciao clio questo post non poteva capitare in un momento migliore di questo… Mi spiego meglio: quest’estate avevo scoperto anch’io questa cosa del risciacquo con acqua fredda, così tutta incuriosita ho deciso di provarlo. Ebbene, a me funziona! Non so… Sento i capelli più lisci a toccarli e più luminosi. Prodotti o cura dei capelli sono sempre gli stessi, ed ora che con l’arrivo del caldo riesco a farmi doccie fredde, i miei cqoelli ringraziano.
    Quindi, rispetto gli scienziati, ma su di me funziona alla grande!
    Bacioooo

  6. Ciao a tutte! Parlando per esperienza, io che fino a poco tempo fa avevo dei capelli secchi e fragili a causa di tinte e piastra… Stufa di questi capelli rovinati ho smesso di stressarli, tornando alla mia chioma originale e prendendomene cura. Ho provato molto cose, fialette anticaduta della Bioscalin per 2 mesi circa, che mi hanno inspessito e irrobustito i capelli, ho cambiato anche il modo di lavarmeli, uno shampoo e un balsamo specifico per capelli fragili e cosa più importante niente più piastra, utilizzo il metodo descritto da Clio con la fascia! Baci! 🙂

  7. Questa cosa dell’acqua fredda io non l’avevo mai sentita Clio!! Cmq io li sciacquo senza pensieri… Per i capelli io sono proprio super pigra!!! I pochi capelli bianchi li ho sempre tolti con le pizzette senza pensare che possano crescerne altri (e ho fatto bene!)… E i 100 colpi di spazzola prima di andare a letto li lascio ad altre… Io vado a letto!!! Insomma se guardo a quello scritto sopra non ho mai sbagliato! Yeeeah! Cmq io i capelli quando li avevo lunghi li tenevo sempre legati e la testa faceva male quindi cercavo di farlo il meno possibile, ora li ho corti corti, ho smesso pure di usare la piastra e non uso il balsamo se no si appesantiscono troppo… Una passata di shampoo e via!! Però odio uscire di casa con i capelli bagnati! Mi viene il torcicollo! Può dire quello che vuole il tizio ma io x sicurezza me li asciugo!

  8. questo post è una figata!!! ammetto anche io che per sicurezza i primi capelli bianchi che mi spuntano li taglio corti, un volta li rimuovevo , ma una mia amica mi ha raccontato la famosa leggenda….devo ammettere che da quando ce l’hai consigliato avevo inziato a riscaquare i capelli con l’acqua fredda, ma non so se effettivmanete funziona perchè i miei capelli son divetati puù belli da quando ho trovato i giusti prodotti ecobioe ed applicato degli impacchi ultimamente. tra l’altro l’ulima volta che sono andata dalla parucchiera, la ragaza al lavaggio mi ha bruciato la testa, quindi son dell’idea che il parrucchiere stressa i capelli, dovrebebro stare attenti a quest cose sopratutto in questo moento di crisi. loro guadagnano con le clieti abituali che vanno lì spesso a “curarsi” e non come me che ci va 3 volte all’anno…

    confermo che l’anno scorso mi son caduti tanitissimi capelli dalla primavera fino all’autunno perché, in seguito ad un taglio orribile della parucchiera, che mi faceva smebrare una led zeppelin li tenevo sempre raccolti con la pinza….poi usavo shampo della biofficina toscna che è orribile….adeso invece me ne stanno ricrescendo tantissimi di nuovi, non è che sono contentissima perchè son già un leone…..

    a me i primi capelli bianchi sono spuntati in un periodo di forte stress all’università….

  9. P.s anch’io faccio l’ultimo sciacquo con l’acqua fredda, ormai l’ho presa come abitudine non costa nulla! 😉

  10. Io sono di questo parere: i capelli meno si toccano meglio è! Io infatti li pettino solo quando li lavo (sono riccia, se li pettinassi da asciutti diventerei un leone!) e appena posso li lascio asciugare, senza usare il phon. Per quanto riguarda l’acqua fredda, è nota la sua azione benefica per la circolazione… Quindi non so, magari favorendo la circolazione fa arrivare piu nutrimento ai capelli!!

  11. Sai Clio k qll dell’acqua fredda nn la conoscevo prp? Xo purtroppo qnd nn sopporto i capelli (ce li ho lunghi) davanti alla faccia oppure k dv fr le faccende, faccio sempre la coda di cavallo bassa , sapevo k faceva male ai capelli, ma nn fino a QSt punto! Una parrucchiera k veniva a casa mi disse k i capelli devono respirare e xcio nn devono stare sempre attaccati … Ah e si, me lo sn sentita dr svariate vlt k uscire cn i capelli bagnati fa male alla salute, ank se QSt nn è vero, io preferisco perdere 20 min cn il phon …ne .. Spazzolo una vlt solo i capelli xD ihihihi … Ciao Clio e grz x averci tolto qlk dubbio su cm curare meglio i capelli 🙂 bacii

  12. Io se esco di casa con i capelli bagnati… mi ritrovo bloccata per una settimana con un torcicollo che a volte riesco a far passare solo con le punture!!! Quindi per me è impensabile non asciugarli subito, anche se ci sono 30 gradi all’ombra!! Allo stesso modo non posso tenerli legati troppo stretti o il mal di testa mi uccide…. sì, forse sono un po’ troppo delicata 😀
    Grazie Clio per i tuoi post, sono sempre molto interessanti e utili!!

  13. Ciao Clio e ciao a tutte!
    Io non sono così sicura che asciugare i capelli all’aria, d’inverno magari, non faccia male……………..Ne è convinta anche una mia cara amica, che me lo ripete sempre quando le dico che dovrebbe smetterla di uscire coi capelli bagnati, dato che soffre spesso, purtroppo, di bronchiti, tonsilliti ecc, ecc… Ora, per carità, non dipenderà solo dai capelli lasciati umidi, ma insomma, uscire d’inverno coi capelli bagnati mi sembra, minimo minimo, un elemento che possa favorire un raffreddore….

  14. Ciao Clio! Per quanto riguarda l’ultimo risciacquo per chiudere le cuticole occorre usare acqua lievemente acidificata (lo shampoo essendo alcalino apre le squame e fa apparire il capello lievemente opaco)…quindi un cucchiaio di aceto di mele in un bel litrozzo di acqua o anche meno andrà benone perché riporta la cheratina al suo range di pH ottimale (4.5-5)!!
    Alla fine con questa diluizione non si sente neanche il puzzo dell’aceto!!!
    Un bacione ♡

  15. Ciao Clio, proprio ieri sera alla radio ho sentito la pubblicità di una nuova crema della pupa: è una crema multifunzione che va bene per viso, corpo e…..capelli! La cosa mi ha sorpresa moltissimo e, ad un primo impatto, l’idea di mettere lo stesso prodotto su corpo e capelli non mi entusiasma. Tu cosa ne pensi? Conoscevi già questa crema?

  16. Mia nonna ha sempre detto che i capelli vengono lucenti se lavati con aceto bianco… Come si faceva una volta!

  17. Ciao Clio!!!! Questo post è stato a dir poco interessantimissimo!!!!!!!!! 😀 beh io per i capelli acqua calda (non bollente) perchè non voglio gelare ma neanche scottarmi!! Eheh 🙂 I punti che mi sono piaciuti di più?? Se strappi un capello bianco non ne ricrescono altri e non fa male uscire con i capelli bagnati…2 sacrosante verità!!!!!!!!! Yeyyyyyyyy grazie Cliuzza per il post! Un abbraccio!! :*

  18. Io personalmente non ho mai risciacquato i capelli con acqua fredda.. non so.. forse per paura di ritrovarmi con la testa congelata :):) per quanto riguarda i capelli bianchi se si tratta davvero di un fatto ereditario.. meglio non pensarci! A mia mamma sono diventati bianchi a seguito della mia gravidanza a 27 anni.. speriamo bene ragazze :):)

    Ragazze ho bisogno di voi 🙂
    Avrei intenzione di comprare la crema idratante phyto 7.. qualcuna di voi l’ha provata? Grazie in anticipo 🙂

  19. Hai ragione! E poi l’aceto di mele ha un odore meno pungente dell’aceto classico, quindi è perfetto.

  20. Ciao Clio! Mah, sinceramente il trucchetto dell’acqua fredda su di me sembra funzionare! Noto anche molto spesso il cambiamento dall’inverno all’estate, quando uso l’acqua calda d’inverno sono meno lucidi, d’estate uso l’acqua più fredda per via del caldo e risplendono come non mai o_o a volte faccio anche una brocca d’acqua fredda con un cucchiaio di aceto di mele ed é ancora meglio!

  21. Devo contraddirti… Quest’inverno ho avuto un periodo in cui ripudiavo il phon, e quando uscivo dalla palestra, avevo sempre i capelli ancora bagnati, anche se tamponati per bene con l’asciugamano. Seguivano sempre i canonici 5 km di bici per arrivare a casa e poi lì mi si asciugavano (al naturale). Nonostante le mie paure di malanni e raffreddori, non mi sono mai ammalata quest’anno, se non un mal di gola durato per un po’, ma che con i capelli bagnati non aveva nulla a che fare. Ah, dimenticavo, vivo in Danimarca, e le temperature qui sono decisamente più basse che in Italia. Quindi non posso che essere d’accordo sul fatto che uno starnuto sia molto peggio di una testa bagnata! 🙂

  22. A proposito di capelli bianchi da poco ho sentito che anche se non ne spuntano di più, se li strappi, può succedere una cosa più seccante: ricrescono disordinati rispetto al senso in cui crescono i capelli vicini e quindi si notano di più (per questo è nata la leggenda: essendo più evidenti sembrano più di prima!).
    Insomma meglio lasciarli dove sono e approfittarne per sperimentare colori nuovi! 😉

  23. ciao Clio anche io la penso come te sui capelli infatti io me lì ritrovo dappertutto i capelli quando mi lavo essendo che gli secchi ho messo la crema pyto e si vede la differenza domani non lì pettino

  24. Ma io infatti non ho detto che fa assolutamente male uscire con i capelli bagnati! Ho solo detto che per me non ha senso che uno dica : uscire con i capelli bagnati fa bene oppure uscire con i capelli bagnati fa male. Proprio per quello che mi stai dicendo tu e quello che hanno scritto in tanti.
    La cosa è soggettiva. Dipende dal fisico che hai,da come sei temprata tu.
    C’è chi con i capelli bagnati si prende un bel torcicollo, c’è chi esce con i capelli bagnati in Danimarca! 😀
    Io quando facevo allenamento uscivo alle 23 di sera dalla palestra dopo aver fatto la doccia e avendo i capelli lunghi non mi mettevo di sicuro a phonare i capelli per 30 minuti.. Uscivo con i capelli ancora bagnati e non mi sono mai raffreddata. Sono proprio situazioni da prendere singolarmente.
    Se ora esco a gennaio con i capelli bagnati molto probabilmente protrai ammalarmi.

  25. Ciao Clio! Essendo una ragazza con i capelli riccissimi, non li stresso tantissimo con le spazzole, infatti la mattina non li pettino mai perchè ho paura che si guasti il riccio e anche di spezzare i capelli, ma mentre li lavo si, devo assolutamente districarli e sciogliere tutti i nodi che si sono formati. Anche io avevo letto dell’acqua fredda, però essendo molto sensibile al freddo non l ho mai seguito questo consiglio e ho fatto bene ehehehe 😉
    Proprio oggi mentre facevo lo shampoo pensavo a quando siano odiosi i capelli ricci, o per lo meno i miei. Infatti appena pettino i capelli, dopo neanche 2 secondi si formano altri nodi e si arricciano tantissimo! Infatti ho deciso di fare un taglio corto, spero che questo mi aiuti.
    Cmq per le RAGAZZE RICCIOLINE come me, voi come curate i vostri capelli senza però danneggiare il riccio e il capello??? Aspetto i vostri consigli e suggerimenti!! 😀

    Un bacio a tutteeee! :*

  26. clio per avere capelli decenti sarebbe ora di eliminare siliconi, petrolati, paraffina e parabeni. Cosa che ho fatto e sta dando i suoi risultati. Per quanto riguarda i capelli bagnati, beh non diffondiamo troppo questa informazione. A lungi andare può accentuare mal di testa, emicranie, nevralgie e cervicali…oltre a far venire i capelli schifosi e piatti a chi li ha ricci…

  27. Questo è un post interessante! Io credevo di avere pessime abitudini perché non sempre asciugo i capelli e strappo via i primi capelli bianchi.

  28. i capelli che stanno fuori dal follicolo sono morti. Non circolano in essi sostanze nutritive di alcun genere

  29. Io oggi mi limito a dire solo una cosa….cara Clio la foto all’inizio del post fa veramente paura! sei a mio avviso molto bella ma giuro ho sobbalzato per il resto essendo parrucchiera sapevo già queste cose ma con tutto che è il mio mestiere ogni qual volta esco con i capelli bagnati mia nonna dice la fatidica frase….TI FA MALE! ASCIUGALI! hahahah ciao ragazze….

  30. ciao clio io ho capelli grassi e li lavo ogni 2 gg ma il piu’ delle volte li lavo tutti i giorni e li devo sempre asciugare con il phon xke appena li lascio asciugare al naturale mi viene un gran mal di testa e la stessa quando li ho sporchi li devo lavare subito e cmq li lego solamente quando nn li lavo il secondo gg!!!

  31. ma clio, porta pazienza, ma l’ultima non è corretta, chiedi a qualunque medico. oppure fai l’esperimento, ma non te lo consiglio, soprattutto a dicembre. un bacione

  32. vedo decine di donne inglesi uscire ogni mattina con i capelli bagnati e qui non e’ che faccia caldo ma mi sembrano tutte abbastanza in salute.. tutti i giorni le guardo storto e penso che se lo facessi io morirei il giorno dopo, ma in realta’ provano che non succede nulla di grave. questione di abitudine penso!

  33. Ciao Clio! mille volte ho sentito la storia del capello bianco, ma io lo strappo sempre 🙂 per il resto io non faccio nulla di che, l’unica cosa è che uso uno spray protettivo prima di asciugare i capelli, in modo che non si rovinino per le alte temperature.. anche perché mi capita di stirarli..

  34. A me verrebbe subito il raffreddore uscire con i capelli bagnati durante l’anno…al mare e al caldo è diverso però! io prima di fare lo shampoo faccio sempre degli impacchi idratanti e nutrienti e dopo vengono sempre morbidissimi e lucidi!

  35. il giorno esatto del mio 39esimo compleanno ho visto il mio primo capello bianco… a parte il disappunto (doh, che tempismo!), l’ho strappato e non ne sono più ricresciuti.
    tutto merito dei geni di papà, che a quasi 70 anni ha ancora la sua bella chioma castana con pochissimi fili bianchi. oh, ragà, almeno questa, di fortune 😉

  36. Miracolo!Il prossimo che mi dice :” sei uscita con i capelli umidi?!!Guarda che ti ammali!” lo strangolo!

  37. Direi che sei stata fortunata! Perché avere la testa bagnata è più o meno come essere sudati e prendere una ventata. Poi dipende dalle tue condizioni generali e dal tuo sistema immunitario se ti ammali o no…chiaramente uscire con i capelli bagnati d’estate (cosa che faccio sempre

  38. Soffrire di dolore cervicale a 26 anni ridimensiona di molto l’agognata utopia di uscire coi capelli bagnati o farli asciugare al naturale 🙁

  39. Appunto! Questione di abitudine.. Suppongo che anche la signora eschimese possa fare lo stesso a casa sua.. Se è abituata a farlo.. Quindi ripeto: per me è una cosa personale e non ha senso formulare frasi in senso assoluto.

  40. anche io!!! soprattutto in inverno se non asciugo almeno i capelli vicino alla cute… raffreddore e torcicollo assicurato!! Solo d’estate non li asciugo!!

  41. secondo me hai ragione per quanto riguarda l’effetto del freddo sulla luminosità dei capelli, ma per quanto riguarda le doppie punte mi sa che non c’è alcun nesso. anche perchè tempo fa un’erborista mi fece riflettere sul fatto che non è molto plausibile trovare un prodotto (che sia un intruglio, o un rimedio tipo acqua fredda) che “incolli” le doppie punte senza incollare interamente tutta la chioma, quindi mi sono arresa al fatto che quelle che hai te le tieni o le tagli, per il resto fai attenzione a non fartele venire.

  42. io per fortuna le sapevo già queste cose, anche se speravo che la comparsa dei capelli bianchi fosse dovuta al fatto che stia diventando Tempesta degli X-Men e non una vecchia bacucca! Il mio primo, profetico capello bianco, comparve il giorno del mio 18° compleanno. Non vi dico la felicità. E oggi, che di anni ne ho 26, ne ho talmente tanti che sto meditando di passare al carrè “Miranda Priestley”, che fa tanto 2006, ma che almeno non mi stressa i capelli con tinte o altro! XD
    Tranne quelle volte di pazzia totale che mi metto a strapparli con rabbia mandandoli al diavolo… non quello che veste Prada, però! 😛

  43. ciao clio!!! Io soffro da sempre (da quando ho cominciato le elementari) di mal di testa… e ho notato che se non asciugo subito i capelli col phon (che sia agosto o gennaio), dopo qualche ora mi viene il mal di testa… In ogni caso uscire con i capelli bagnati e prendere freddo non credo faccia bene alla cervicale… Sono anche andata in ospedale per questo motivo, ho spesso male al collo e la testa senza però soffrire di cervicale… e in sala d’aspetto ho chiacchierato casualmente con un parrucchiere che mi ha confermato e consigliato di asciugare subito la zona della nuca, perchè è la più fragile! Poi credo sia un caso particolare il mio appunto perchè soffro di mal di testa (credo più che altro sia una cosa di famiglia) però da quando ho combattuto la pigrizia del phon ho notato un netto miglioramento e matematicamente se non li asciugo subito mi torna il dolore!! Quindi occhio lo stesso 😉 Parlando sempre di capelli ho scoperto che tutti gli shampoo e creme contengono sostanze siliconiche, che non fanno respirare il capello! Probabilmente ne hai già sentito parlare e se non sei ancora ben informata ti consiglio di farlo, è qualche mese che sto cercando di usare prodotti che non ne contengono oppure ne contengono in parte minima, e ho notato che sembrano più sani più a lungo 😉

  44. Non è la temperatura dell’acqua a fare chiudere le cuticole dei capelli bensì il ph! Prova a fare un risciacquo con aceto o succo di limone! 😉

  45. Ciao Mary! Anche io li pettino solo quando sono bagnati, o il risultato sarebbe una testolina tutta crespa!! Da poche settimane sto utilizzando l’olio di cocco ed è fantastico! Metto poche gocce sulle mani e le passo sui capelli umidi, e vengono ricci definiti e luminosi! Lo uso anche per sistemarli quando si scombinano! 😉 Poi ho abolito lo shampoo per capelli ricci, che è sempre stato troppo aggressivo per me e ho comprato shampoo e balsamo con buon inci per vedere se ci sono miglioranenti! Posso dirti che la differenza rispetto a prima la vedo! L’ultima cosa, spesso faccio una maschera nutriente! Spero di esserti stata utile! 🙂

  46. Mamma che foto Clioooo!!! Io da poco sciacquo i capelli con acqua fredda e devo dire che non mi trovo male però! Capelli bianchi non ne ho o perlomeno non si vedono.. però se ne trovo uno di quelli neri grossi e crespi lo tolgo subito perchè io sono biondo cenere e quelli neri li odio.. però se non mi ricrescono quelli neri allora nemmeno quelli bianchi no?! 😉
    Per quanto riguarda lo stress non lo so.. di sicuro le emozioni influiscono.. se si pensa che in tempo di guerra sia i soldati che le vittime perdevano improvvisamente il colore su intere ciocche di capelli per situazioni di pericolo, stress o terrore poveracci.. un collegamento c’è per forza!
    I capelli li porto spesso legati e quando sono stretti mi viene mal di testa anche a me! 🙁

  47. Anch’io sapevo di non staccare i capelli bianchi che ne ricrescono di più, meno male che non è vero. Quando ho iniziato a vedere il primo capello bianco il mio compagno me lo tagliava con la forbice perché non gli piaceva. Ora a 38 anni ne ho molti di più e sono costretta a fare la tintura. I capelli non li lascio mai bagnati perché il mio compagno è fissato che se non li asciugo bene cado malata, adesso gli faccio leggere questo post anche se rimarrà sempre della sua idea.

  48. Ciao Clio qualcuno lo conoscevo ma sul fatto che stress causi capelli bianchi io ci credo ancora..ovviamente non a tutte le persone stressate capita ma ad alcuni si ad esempio a mia sorella era successo alla tenera età di 26 anni,o il fatto di uscire con i capelli bagnati fa molto male almeno almeno una bella cervicale la si becca!!

  49. vero! da tre anni ho abolito siliconi e petrolati..mai avuto capelli così belli!! lucidi, morbidi e lunghissimi!

  50. Ciao clio quello che raccogliere i capelli fa male é vero lo sapevo anche io….conoscevo anche tutto il resto che hai scritto 🙂 adesso so che nn é vero niente ahahahaha!
    Baciuzzi

  51. io ci ho provato solo una volta….forse un pò poco per ottenere effetti….magari ci ritento e abbandono la pratica dell’acqua fredda 🙂

  52. Ciao Clio, devo dire che le sapevo tutte stavolta, mi interessa molto l’argomento e mi sono sempre tenuta aggiornata! Per quanto riguarda l’uscire coi capelli bagnati vorrei fare però una precisazione: non farà ammalare coi 40 gradi ma con temperature polari forse non aiuta e sicuramente fa venire cervicale e mal di collo!!!! Quindi attenzione ragazze!

  53. idem per me..soffrendo di cervicale è impossibile non asciugare benissimo i capelli..anche se sono un attimo umidi devo stare attenta, soprattutto d’inverno! solo pensare di avere i capelli bagnati ed uscire di casa mi vien il mal di testa..beate chi può stare senza phon! inoltre anche a fare l’henne ed a tenere il peso dei capelli sul cranio per 5 ore mi da problemi..ok che ho un sacco di capelli ma mi sembrava di tenere un sacco di patate in testa

  54. anche io ho lo stesso problema!! Devo asciugare subito la nuca, in particolare, altrimenti il mal di testa è in agguato!!

  55. Ciao! Neanche io uso uno shampoo per capelli ricci, bensì uno per la forfora perchè purtroppo ho il cuoio capelluto molto secco e facilmente si squama. Poi balsamo per capelli crespi ed infine una maschera per capelli per renderli più luminosi e definiti. Infine asciugo il tutto a testa bassa con aria calda, e fisso l’asciugatura con l’aria fredda (ma giusto 3/4 secondi). Il mio problema purtroppo è avere tanti capelli e un riccio molto stretto 🙁 penso che su questo non ci sia niente da fare, come ho detto prima, ho fatto un taglio corto, un carrè lungo, e per ora non ho molti problemi… Ho dovuto farlo perchè quando li avevo lunghi, le ciocche sulla nuca erano sempre liscie e non si arricciavano più!
    Cmq grazie per il consiglio, proverò sicuramente :* un bacione!

  56. Era da un secolo poi che dicevo questa cosa dei capelli bianchi a mia sorella!!!ma lei vuole credere a queste baggianate! Le farò vedere l’articolo e poi dovrà crederci per forza!!!!

  57. Mi permetto di correggerti sulla faccenda capelli bianchi: non sono un sintomo d’invecchiamento. O meglio: sebbene sia normale che dopo una certa età perdano il loro colore originario (intorno ai 55/60 anni mi sentirei di dire), le cause della comparsa dei capelli bianchi possono essere diverse. Ci sono cause genetiche come ben dici (ed appunto non c’entra l’invecchiamento qui) e cause ormonali. Disordini ormonali di vario tipo (ad esempio l’ipotiroidismo che ho) possono portare la comparsa precoce di capelli bianchi (il mio primo l’ho trovato a 17 anni). Gli ormoni sono tranquillamente influenzati dallo stress, quindi in qualche modo lo stress c’entra eccome 😉

    Per quanto riguarda l’asciugatura: e non mi asciugo i capelli col phon mi viene un mal di testa EPICO, questo perché ho i capelli molto folti e spessi e ci mettono un’eternità ad asciugarsi da soli e a quanto pare il freddo e bagnato sul retro della testa (zona in cui restano bagnati più a lungo) fa contrarre dolorosamente i miei muscoli, provocando il terribile mal di testa di cui sopra. Posso lasciarli asciugare da soli solo in estate piena, con 40 gradi all’ombra.
    Tra l’altro ci metto un’oretta ad asciugarli col phon, altro che 20 minuti -_-

  58. Grandeee beata te, io il primo capello bianco l’ho visto a 19 anni (ora ne ho 26)!! (doh, maledizione), l’ho strappato ma ne sono venuti fuori altri…colpa dei geni di mamma…:-)

  59. Quello che mi lascia sconcertata è il mito sfatato dell’acqua fredda per chiudere le cuticole ai capelli.. Io lo faccio sempreeeee! :(((((
    Cmq, credo che il discorso dei capelli bagnati non sia da ricollegare ad eventuali raffreddori etc., ma più che altro ai dolori cervicali!!!! Poi non so voi, ma a me in inverno piace il rumore e il calore del phon, mi rilassa! ;D
    Un bacio a tutte..
    Ps. Neanche a farlo apposta sto commentando mentre mi asciugo i capelli! 🙂

  60. Hai proprio ragione sui capelli bianchi! Il mio ragazzo ha avuto il primo in prima elementare!!! Lui dice che è stato lo shock della scuola che non gli è mai andata giù:D

  61. Ciao Clio,ciao ragazze..fino a qualche tempo fa questi erano i miei capelli poi un po per il caldo un po perche ormai ascigarli era una tortura medievale,ho deciso di tagliarli.. Ebbene si ora mi pento ahah però averli più corti d’estate è mooolto comodo..immaginate asciugare una chioma cosi *feel like rapunzel*
    Pero a dir la verità non li tratto cosi bene,ogni mattina passo il phon,ho uno shatush (prima di tagliarli ne avevo addosso addirittura due) che parte quasi dalla radice e mi ricopre tutti i capelli,la mia parrucchiera mi ha sconsigliato il colore perché potrebbe essere molto aggressivo per la mia cute data la mia età, ma non so se ho fatto bene o no ad ascoltarla..alla fine il risultato mi ha soddisfatta 🙂

    Besosss

  62. in realta’ lo fanno anche le signore non piu ventenni e sembrano non risentirne.. ma qui sono abituate ad andare svestite fin da piccole, siamo noi italiane che abbiamo bisogno di essere sempre coperte! d’altra parte con questo schifo di clima che si ritrovano, il loro organismo si e’ adattato 🙂

  63. Io li asciugo col phon solo d’inverno, altrimenti rimango semiparalizzata per giorni interi in preda a mille dolori!!!
    Risciacquo freddo mai fatto: io odio il freddo!
    Li lego quando vado a lavoro. Ogni giorno una pettinatura diversa. E’ una cosa che mi è rimasta da scuola: mai con i capelli sciolti! Ho l’impressione che si sporcano, non so. Pio li ho sempre avuti lunghissimi, quindi mi vanno ovunque!
    Di capelli bianchi ne ho tanti e da qualche settimana mi sono aumentati enormemente! OK che sono bionda, ma si vedono lo stesso… Dovrò aumentare la tinta a una volta ogni due mesi, ma effettivamente l’idea di farli tutti bianchi mi è venuta… Bho, che dici? O___o’
    Per le punte secche invece mi trovo bene con l’olio di semi di lino (che mangio pure tra l’altro… ho scoperto la passione per i semi) 😀

  64. Io adesso porto i capelli corti e non li asciugo mai con il phon.. Certo se è dicembre e fuori ci sono 2 gradi, aspetto che siano ben asciutti per uscire. I capelli bianchi li vedo solo sulla ricrescita, prima di rifare la tinta e li lascio stare.

  65. :O.. Non sapevo il fatto dell’acqua fredda, e io che mi facevo sempre quel (terribile) risciacquo gelido nella speranza di vederli più luminosi ( Anche se, effettivamente, la differenza non l’ho mai notata. Però mi autoconvincevo dicendo ” Ehi ma se tutti dicono che funziona, allora funziona anche a me! ” xD) Un’altra cosa , per esperienza personale..non usate aceto o limone o roba varia ( anche se diluiti in milioni di litri di acqua) per risciacquare i capelli..ci ho provato sabato e l’unico risutato è stato di avere paglia fritta in testa, altro che capelli lucenti! ( forse sarà che sono bionda, e che ho i capelli tendenzialmente un po’ secchixD) comunque..è stato il colpo di grazia! Oggi ci ho messo un quintale di maschera idratante per ammordirli..e sono ancora mezzi distrutti.. ç_ç Comunque adoro il tuo blog Clio :3

  66. :O.. Non sapevo il fatto dell’acqua fredda, e io che mi facevo sempre quel (terribile) risciacquo gelido nella speranza di vederli più luminosi ( Anche se, effettivamente, la differenza non l’ho mai notata. Però mi autoconvincevo dicendo ” Ehi ma se tutti dicono che funziona, allora funziona anche a me! ” xD) Un’altra cosa , per esperienza personale..non usate aceto o limone o roba varia ( anche se diluiti in milioni di litri di acqua) per risciacquare i capelli..ci ho provato sabato e l’unico risutato è stato di avere paglia fritta in testa, altro che capelli lucenti! ( forse sarà che sono bionda, e che ho i capelli tendenzialmente un po’ secchixD) comunque..è stato il colpo di grazia! Oggi ci ho messo un quintale di maschera idratante per ammordirli..e sono ancora mezzi distrutti.. ç_ç Comunque adoro il tuo blog Clio :3

    P.S. Credo che se uscissi di casa con i capelli bagnati di casa non solo mi verrebbe un febbrone incredibile, ma ritornerei a casa con un cespuglio informe al posto del capelli 😀

  67. :O.. Non sapevo il fatto dell’acqua fredda, e io che mi facevo sempre quel (terribile) risciacquo gelido nella speranza di vederli più luminosi ( Anche se, effettivamente, la differenza non l’ho mai notata. Però mi autoconvincevo dicendo ” Ehi ma se tutti dicono che funziona, allora funziona anche a me! ” xD) Un’altra cosa , per esperienza personale..non usate aceto o limone o roba varia ( anche se diluiti in milioni di litri di acqua) per risciacquare i capelli..ci ho provato sabato e l’unico risutato è stato di avere paglia fritta in testa, altro che capelli lucenti! ( forse sarà che sono bionda, e che ho i capelli tendenzialmente un po’ secchixD) comunque..è stato il colpo di grazia! Oggi ci ho messo un quintale di maschera idratante per ammordirli..e sono ancora mezzi distrutti.. ç_ç Comunque adoro il tuo blog Clio :3

    PS. Comunque se uscissi di casa con i capelli bagnati non solo mi verrebbe un febbrone da cavallo, ma avrei un cespuglio informe sulla testa 😀

  68. Sui capelli bagnati boh…io ho avuto mia sorella che quando era all’uni viveva a rimini e non li ascigava mai e le è venuta una sisnusite pazzesca che si porta ancora dietro!
    Cooomunque Clio, e ragazze, una domanda: hai presente quando i capelli fanno “male”? cioè fanno male alla cute, d solito dopo averli tenuti in una coda ma a volte mi capita anche appena mi sveglio al mattino(e io dormo coi capelli sciolti)…sapete da che dipende??? 😮
    Grazie :*

  69. Ma Clietta…che spaaaavent la prima foto!! hehehee
    2 cosine veloci:

    1- maaaa Kate è troppo impegnata tra parties, cocktails e cene di gala per occuparsi della ricrescita??? “Oh, cavve dovci vagazze, sono tvoppo occupata a pensave al mio cappellino per la Voyal Ascot e per il Dvess Code, pevdonatemi…. uuuh, chiedo venia, i pavgoli….William, non sei di nessun aiuto! A tutto io devo pensave! Tesovini, spevo abbiate pveso da me, almeno io i capelli li ho, anche se bianchi!” Non avrà tempo e i capelli bianchi non risparmiano nessuno, nemmeno le blasonate! hihihi (perfidella!)
    2- solo io sto impazzendo per capire come si fa la bellissima treccia della ragazza bionda??? COME SI FA???
    bacissss a tutte!!!!!!!!!!!!!!!

  70. anche a me quella treccia piace!! sono abbastanza brava a fare trecce simili (questa non è normale però, è moolto particolare e diversa da quella più semplice che faccio io..), le faccio soprattutto sui miei capelli, quindi non credo riuscirei a farmela, dovrei avere gli occhi che guardano il retro della mia testa per vedere cosa combino!! ma magari chissà, uno di questi giorni ci si può provare!! bacii 😀

  71. Su alcune cose concordo, come ad esempio che i capelli bianchi siano una questione di genetica, ma non solo: il mio bisnonno è morto a 80 anni e passa, e non aveva neanche un capello bianco! Purtroppo però, i capelli bianchi non solo vengono quando stiamo invecchiando, ma anche quando la salute vacilla e stiamo molto male… ho visto questo con i miei occhi e posso dire che non è solo questione di genetica, ci vuole anche una vita in buona salute!
    Per il discorso di uscire fuori casa con i capelli bagnati, quando mi ritrovo con i capelli umidi e poi esco, è matematico che avrò un brutto mal di testa come ricordo… da qualche tempo ho preso l’abitudine di lavare i capelli e avvolgerli in un panno in microfibra per mezz’ora/ un’ora. Dopo l’asciugatura sarà molto più breve (sono passata dai 30 min ai 5, max 10!), e i capelli si stressano molto meno

  72. dai!! che brava! io riesco al max a farmi la treccia normale…
    adesso finchè non scopro come si fa non avrò pace!!! hehehe
    baciiiiii a teeeeeeee Silvia!!!

  73. Condivido pienamente ciò che avete scritto… da meno di un anno ho eliminato siliconi, parabeni ecc ecc ed i miei capelli sono bellissimi e forti. Lo consiglio soprattutto a chi li ha molto lunghi e tiene particolarmente alla loro salute.

  74. Sui capelli bagnati non sono tanto convinta…d’estate li lascio sempre asciugare al sole e non ho problemi, ma d’inverno brrrrrrrrrrr ancora non sono convinta che non abbia conseguenze!!! Già da asciutti il freddo ti si attacca in testa, figuriamoci appena bagnati! :S

  75. Io penso che il fatto di non uscire di casa con i capelli bagnati per il rischio di ammalarsi sia soggettivo (dipende anche dalla temperatura che c’è fuori).. c’è chi può farlo quanto vuole e chi se per caso gli scappa di uscire con i capelli umidicci si prende torcicollo/raffreddore/mal di gola!! Quindi io faccio asciugare da soli i capelli solo d’estate, l’inverno phon, anche perchè sono freddolosa e così mi scaldo! per quanto riguarda lo sciacquarsi con acqua fredda.. non ho mai provato! I miei capelli sono belli anche se non me ne prendo proprio tanta cura.. baci a tutte!!

  76. Ragazze non ci scherzate coi capelli bagnati! Ho visto che addirittura alcune andate a dormirci, la cercivale potrebbe diventare un problema serio in futuro!

  77. Ricciolina a rapporto!!! Guarda ti capisco, fino a qualche tempo fa avevo una routine terribile, tanto che 4 anni fa ho deciso di darci un taglio (fin sopra le spalle).. All’inizio ero demoralizzata, ma alla fine è stata un’occasione per “iniziare da zero”..
    Ho abolito siliconi e schifezzuole varie (anche se purtroppo continuo a far la tinta), e i miei capelli sono rinati!! Ora la mia routine è questa:
    -Li pettino solo quando li lavo, stando attenta a non tirare troppo
    -Li lavo solo due volte a settimana, anche se faccio sport, perché sembrerà un controsenso, ma meno li laviamo, più i capelli restano puliti e sani; uso prodotti bio e diluisco sempre lo shampoo
    -Faccio il risciacquo acido con acqua fredda e aceto per averli più lucidi
    -Passo un paio di gocce di olio di cocco (o di mandorle dolci, o di ricino, quello che ho!) tra i capelli bagnati prima della schiuma
    -Uso la schiuma di Frank Provost che è veramente OTTIMA!
    -Passo un filo di gel di aloe vera alla fine per rendere i ricci più definiti..
    Et voilà….!! Sono passati 4 anni da quando ho iniziato, ed ora AMO i miei capelli..!
    Ciao da me e dalla mia chioma che arriva ormai alla vita!

  78. Potrei dire una baggianata, ma forse dipende anche dal fatto che appena uscita dalla palestra montassi in bici, il moto ti tiene al caldo. Oppure boh, in effetti anche il mio ragazzo non si asciuga mai i capelli col phon (ce li ha lunghi) e anche lui gli unici malanni che gli vengono d’inverno attaccano solo la gola se scoperta. S:

  79. Io ho imparato perchè da bambina tutte le volte che andavo dalla parrucchiera lei mi faceva questa treccia, mia mamma si è fatta insegnare a farla e guardando bene ho imparato anche io! Con un po’ di pratica ce la puoi fare! ^.^

  80. Ciao Clio, ciao ragazze!! Volevo chiedere se qualcuna di voi sia mai riuscita a tornare del proprio colore dopo aver fatto l’hennè rosso. Io ero castana chiara, poi tre anni fa mi feci appunto l’henné rosso per un altro anno. Ora è da due anni che provo con hennè castani a tornare del mio colore, ma niente, il rosso si è solo avvicinato un po’ ad una specie di castano scuro, ma persiste sempre. Quello che volevo evitare era la tinta del mio colore, visto che non fa bene in quanto chimica e che soprattutto non mi dà la certezza che torneró come prima senza aver bisogno di rifarla per il sopraggiungere della ricrescita. Voi dite che non ho alternative? Qualcuna l’ha mai fatto? Grazie in anticipo!!

  81. Quella treccia è “a spina di pesce” o “fishtail braid”.. Su youtube ci sono tanti tutorial per farla, in un commento non riuscirei a spiegarti.. è cmq più facile a farsi che a dirsi!

  82. Era proprio quello che volevo scrivere: magari il raffreddore si riesce ad evitarlo, ma la cervicale alla lunga no.

  83. In effetti il raffreddore non lo si prende per il freddo, ma è un virus che lo porta! Io ad esempio non uscirei mai da casa con i capelli bagnati perché soffro di sinusite e se c’è anche il vento sarei fritta! Ciao ragazzeee

  84. Lo sciacquo con acqua fredda mi era stato consigliato da una parrucchiera molto brava (allieva Coppola) e anche secondo me funziona.

  85. Noooo davvero l’acqua fredda non serve a nulla?? Io lo faccio sempre e una cosa però noto è che sono più lucenti..certo dura solo un giorno, però sempre meglio di niente 🙂 una cosa che ancora non mi è chiara è se tagliarli fa bene o male..personalmente da quando li taglio ogni 3/4 mesi li trovo molto meglio, però spesso leggo che non ce n’è bisogno e si può lavorare solo con creme e maschere..mi manda in crisi la cosa 🙁

  86. Che shampoo e balsamo usi che non contenga queste sostanze? Io ho capelli lunghi ma non mi vengono mai morbidi e lucidi!

  87. ciao ragazze, sono interessata a questo argomento…che shampoo mi consigliereste? (qualcosa facilmente reperibile, se possibile)…grazie in anticipo!! 🙂

  88. Clio io sono bassissima e tutti mi guardano in testa facendomi carinamente notare quei tre capelli bianchi che ho! Io rispondo: strappalo! E puntualmente la risposta: te ne cresceranno altri sette (addirittura)! Io non ci ho mai creduto e li strappo sempre proprio per evitare che il gigante di turno mi spulci la testa! Ciao Clio :-*

  89. …beh…due cose…se fosse stato vero che togliendo un capello bianco ne sarebbero cresciuti due mio fratello pur di avere i capelli avrebbe fatto anche questo ma invece era pelato…per il raffreddore invece mi sà che l’esperto americano ha “cannato” e non solo si è a rischio raffreddore ma anche artrite cervicale, a lungo andare…ma magari in USA non è di moda l’artrite cervicale…poi è ovvio che se ci sono 30 gradi non si rischia…

  90. Io sono un po’ scettica su queste cose. se in inverno non asciugo bene i capelli e esco che sono ancora un po’ bagnati inizio a starnutire. So che il calore rovina i capelli ma non posso fare altrimenti. quando siamo in piena estate invece mi piace farli asciugare al sole. per quanto riguarda il fatto che rovini i capelli legarli con troppa forza si sa ed è per questo che mi piace lasiarli sciolti però visto che ho i capelli lunghi in estate mi dà fastidio averli appicicati alla pelle e allora li lego… inoltre molti dicono di fare una treccia morbida alla sera per evitare che i capelli si rovinino strofinandosi sul cuscino

  91. Quano ero una ragazzina odiavo asciugarmi i capelli, soprattutto d’estate li lasciavo bagnati, un’amica di mia madre mi diceva sempre” asciugali o ti ritroverai con la cervicale” mai ascoltata… anche d’inverno spesso uscivo con i capelli umidi perchè sono sempre stata una ritardataria… oggi a 23 anni mi ritrovo con una cervicale allucinante, se lascio anche un solo capello bagnato dietro la nuca, il giorno dopo soffro di giramenti di testa incredibili!!! dunque io vi consiglierei di asciugarli se non vorrete ritrovarvi anche voi così… la cervicale è una cosa davvero brutta e fastidiosa…

  92. I capelli bagnati non portano sicuramente ad un raffreddore di tipo virale… ma ad una bella cervicale si!

  93. Concordo con tutto fanciulla! 🙂 Tranne per l’ultimo punto.. non farà venire il raffreddore.. ma il torcicollo e mal di testa.. vi assicuro di si! 🙁

  94. Allora, io nel corso di questo anno ne ho provati parecchi, diciamo che ogni volta che ne finisco uno ne compro subito un altro diverso, sono molto curiosa e mi piace sperimentare. Il primo approccio l’ho avuto con i prodotti Lush, ho utilizzato maschere, shampoo secchi e balsami e tutti i prodotti mi hanno lasciato i capelli puliti e profumati per molti più giorni rispetto al normale… con l’andare del tempo erano diventati anche più lucenti, soprattutto grazie ad una maschera specifica che se non ricordo male si chiama Capelli d’angelo. Poi sono passati a prodotti bio comprati direttamente dal negozio biologico, quindi le marche che ho utilizzato sono Biofficina toscana, Bioearth e Bjobj… c’è da dire che il costo a volte è un po’ proibitivo ma ho deciso di non risparmiare più almeno per quanto riguarda i miei capelli. Per finire ultimamente ho provato delle marche reperibili anche nei supermercati, con la maschera biologica de I Provenzali all’olio di sapote, ho scoperto la luce :)) si è rivelata veramente miracolosa in un periodo in cui avevo ripreso ad andare in piscina ed il cloro minacciava parecchio il capello (l’ho usata in abbinamento con lo shampoo della stessa linea). Infine anche i prodotti della Omia sono ottimi, ma per quanto riguarda i capelli ho utilizzato solo la maschera, ed al momento sto un po’ rimpiangendo quella precedente all’olio di sapote, è buona ma mi sembra molto “leggera”. Spero di aver soddisfatto le vostre curiosità :))

  95. tutti i capelli sono “morti” solo il bulbo pilifero è vivo, non c’entra nulla se sono attaccati…

  96. woooow che risposta super esaustiva!! Grazie mille!! cercherò nei supermercati qui allora…altrimenti la lush dovrebbe essere ovunque..ora sono in Germania quindi dubito di riuscire a trovare I Provenzali…altrimenti alla prima ”discesa” in Italia li compro…io ho il problema che devo lavarli spessissimo, quasi tutti i giorni, perché vado in palestra e sudo parecchio..

  97. Che prodotti usi tu? Anche tu hai i capelli ricci come me? Perché a me un balsamo che sto usando che dovrebbe essere naturale dà l’impressione che mi renda i capelli più secchi e spenti… Inoltre che prodotti usi per la piega? Io di solito uso una spuma della L’Oreal e poi li asciugo col diffusore a testa in giù…

  98. Clio, io ho marito e suocera parrucchieri…sciacquare la testa con l acqua fredda funziona!! Chiude. Le squame del capello ( non le cuticole ahahh) e li rende lucidi!

  99. A me la dermatologa e la farmacista hanno confermato che è necessario asciugare sempre almeno la cute, per evitare fastidiosi residui, infiammazioni e cadute di capelli perenni, dovute all’alterazione continua del pH della cute. Ed effettivamente da quando ho smesso di asciugarli al vento ne perdo molti molti meno 🙂

  100. A parte i capelli bagnati, immaginavo tutti i miti sfatati e confermati e infatti, non ho mai usato acqua fredda, non ho mai spazzolato così tanto i capelli e i pochi capelli bianchi usciti li ho sempre strappati. Tuttavia, io la cervicale non la desidero e tutti i medici che conoscono mi hanno sempre detto di non sottoporsi ad umidità, come possono essere i capelli bagnati. A me, infatti il raffreddore è sempre venuto.

  101. Shampoo Esselunga gabbiano per capelli delicati, €1,90. Baslamo Splend’Or al cocco reperibile in ogni supermercato al costo di € 0,90-1. Capelli morbidi e districati!

  102. Fortunella!! Io quest’inverno le poche volte che non mi sono asciugata i capelli col phon mi sono beccata o tonsillite o raffreddori pesanti. Sono delicata da quel punto di vista ma sono certa al 100% che i capelli freddi e bagnati siano stati ogni volta una delle cause scatenanti. Per cui è sempre molto soggettivo ma per la mia esperienza sconsiglio il tenere i capelli bagnati d’inverno, almeno la radice dei capelli va asciugata poi le lunghezze possono anche fare da sè.

  103. Ciao Mary, qui è la mia massa informe di capelli che ti parla 😉 No, scherzi a parte, ho sempre avuto problemi con i miei capelli che sono “esplosi” (letteralmente) nella fase dello sviluppo: prima di “diventare signorina” avevo dei capelli liscissimi e neri (con un sottotono molto freddo), dopo lo sviluppo sono diventati molto più castani (anche se non so quanto il fattore colore sia collegato a tutto ciò) e improvvisamente ricci e crespi. Il mio sbaglio è stato iniziare a farmi il famigerato tiraggio, trattamento brasiliano che consiste in una allisciatura (in teoria) semi-permanente dei capelli (con me durava al massimo 4 mesi e questo può farti capire quanto fossero ricci i miei capelli). Poi 4-5 anni fa ho deciso di liberarmi da questa schiavitù e tornare ad un look naturale e così sono iniziati altri problemi: i miei capelli, provati da tutti i trattamenti subiti nel tempo, erano secchissimi e ingestibili, e ci è voluto parecchio per capire come trattarli. Io personalmente non uso shampi particolarmente bio, uso uno shampoo e balsamo specifici per capelli ricci (per intenderci senza fare il nome dell’azienda, quelli con la confezione verde “creati” da una parrucchiera spagnola per la suddetta azienda), li pettino solo quando li lavo ed evito di lavarli più di due volte a settimana. La vera svolta è stata capire il giusto metodo di asciugatura: evito quasi sempre di asciugarli immediatamente (resto un’oretta con l’asciugamano in testa), faccio una prima passata con aria fredda, proseguo poi con l’aria calda e, cosa più importante, NON STROFINO MAI i capelli mentre li asciugo, solo la cute se è particolarmente bagnata. Con questo metodo ho notato che i capelli sono meno pesanti, più fluenti e soprattutto più ricci. Un saluto 😀 (scusate il papiér XD)

  104. Ciao alessia….posso chiederti che marche usi??? Io al momento sto usando la nook della maxima che nn contiene parabeni e ql altre sigle…nn ricordo ql….hihihihi…..grazie mille

  105. ma solo io ho avuto una mega sinusite e perso la voce per giorni dopo essere uscita di casa coi capelli bagnati? ._.

  106. Mary ti sconsiglio di usare gli shampoo antiforfora se hai la cute secca! Sono prodotti super aggressivi che ti seccano ancora di più la cute! Io ho risolto i miei problemi di forfora secca usando shampoo super delicati e diluiti con acqua, in modo da sgrassare la cute meno possibile. Un’eccellente antiforfora delicato è quello di Fitocose al Tea Tree. Vedrai che differenza smettendo di usare quei prodotti!

  107. Ti capisco benissimo, perchè anche io quasi due mesi fa ci ho dato un taglio, ma decisivo XD li avevo molto lunghi (mi arrivavano al fondo schiena) invece ora cortissimi, però era l’unica soluzione per far rinascere i miei capelli, ti posto una foto alla fine del commento 😛 comunque grazie mille anche a te per i consigli che sono sempre ben accetti 🙂 proverò appena finirò i prodotti che sto utilizzando tutt’ora e vi farò sapere :* un bacioooo 🙂

  108. Figurati, è sempre un piacere leggere le risposte ai commenti 😛 io sono nata riccia e in questi 22 anni ci ho fatto l’abitudine e ho iniziato ad avere un rapporto cordiale con i miei capelli, fino a 5-6 anni fa li torturavo sempre, li piastravo quasi sempre perchè mi affascinava tantissimo il capello liscio, ma diventando più grande ho capito che è meglio il mio ehehehe 😀
    Anche io ho provato lo shampoo e il balsamo “verde”, ma avendo una cute sensibile e secca, dopo max 2 giorni, mi iniziava a prudere la testa e lo stesso mi è capitato con quello pantene… Ora alterno uno shampoo antiforfora con uno per bambini e mi ci sto trovando benissimo 😀 per quanto riguarda l’asciugatura, io e te non abbiamo proprio niente in comune, nel senso che se io lascio i miei capelli nell’asciugamano per un oretta, durante l’asciugatura divento un clown, ci provo soprattutto in estate che un po il caldo un po il desiderio di lasciare liberi i capelli non utilizzo mai il phon, però mi vengono malissimo, tutti elettrizzati e crespi 🙁

  109. Io sono rimasta stranita al “lasicare i capelli bagnati non fa raffreddare” davvero?! *-* io sono cresciuta con mia mamma che mi torturava dicendo:” Asciuga i capelli che se no ti viene il raffreddore!” Devo assolutamente dirglielo

  110. Ciao Giulia, l’avevo letta anche io questa notizia, però non mi ricordo dove, comunque ho provato a non usarli ma dopo max 2 giorni dal lavaggio mi iniziava a prudere la cute, invece ora sto usando lo shampoo della garnier citrus detox e devo dire che mi trovo benissimo, la forfora è diminuita rispetto a prima, e posso stare anche una settimana senza lavare i capelli che non mi prude la testa… Forse ero allergica a quelli che usavo prima, booh… Proverò anche quello che mi hai consigliato tu, provare non costa nulla… 🙂 un baciooooooo :*

  111. Ciao Clio e ciao ragazze! Io ho i capelli ricci naturali e quello che ho imparato grazie all’esperienza è che più ci si accanisce con prodotti e styling peggio è! Dopo aver usato per anni maschere, phon, diffusori, schiuma, gel, olio, e ogni ritrovato di sorta, ho fatto piazza pulita e uso shampoo e balsamo, neanche sempre, e un prodotto nutriente una volta a settimana. I miei capelli sono sanissimi! Di spazzolare i ricci non se ne parla proprio (la spazzola si incastra a metà via) e mi limito a districarli mentre li lavo. Anche il phon lo uso pochissimo perché mi annoia a morte. Inoltre ho notato che usare prodotti con inci verde per molto tempo da effettivamente dei buoni risultati. Che dire: per me il modo migliore per avere bei capelli è stressarli il meno possibile!

  112. Da quello che avevo letto sembra che il raffreddore non dipende dalla temperatura quindi non mi sorprente il numero 6. Non è il freddo a farci venire il raffreddore.
    Comunque io i capelli non li spazzolo mai 😀
    E ultima cosa sono contenta che l’acqua fredda non abbia nessun effetto benefico sui capelli. odio (e infatti non lo faccio quasi mai) usare l’acqua fredda sui capelli. brrr 😀

  113. Beh, io penso che la cura dei capelli non sia universale, anche se si hanno i capelli molto simili ci sono cose che funzionano diversamente su ognuno (e questo non ci aiuta nel darci consigli purtroppo ;( ) Comunque ho intenzione di provare l’olio di cocco, che da quello che leggo ha funzionato con molte Cliette riccioline :3 un beso a tutte e buona serata 😀

  114. Vediamo di sfatare un altro mito… I siliconi non fanno male ai capelli! Consiglio la lettura di questo articolo http://www.nononsensecosmethic.org/?p=51385 .Certo poi ovviamente c’è chi si trova meglio senza siliconi, è una questione soggettiva, ma non danneggiano assolutamente i capelli. La paraffina è rarissima nei prodotti per capelli, i parabani invece non sono dannosi per i capelli ma c’è il rischio che lo siano per la salute, quello dei parabeni è un tema molto controverso, per sicurezza meglio evitare. Ma vi prego smettetela di demonizzare i siliconi come se fossero il male assoluto! XD

  115. Già, i capelli non sono vascolarizzati (il cuoio capelluto si’, ovviamente), cioè non ci sono nel capello arterie o capillari che portano sangue e con esso ossigeno ed altre sostanze “nutritive”. Meno male! Altrimenti vi immaginate che scena pulp il taglio dei capelli dal parrucchiere? …con il sangue che schizza in giro ad ogni sforbiciata! Ah ah!

  116. Sono d’accordo con te riguardo i capelli bagnati e le temperature fredde…magari a qualcuno può non far nulla ma non è detto che valga per tutti..una volta non li avevo asciugati bene e dopo poco ecco puntuale un bel mal di testa (per fortuna nulla di più)..
    Riguardo la coda, quando ho i capelli più lunghi io la faccio spesso perchè non mi piace tanto come stanno sciolti e, soprattutto in estate, non li sopporto sul collo! ma in questo periodo li ho corti, così ho risolto il problema :))
    E quante volte mi sono sentita dire che togliere i capelli bianchi ne facesse crescere di più!! Io non ci credevo tanto, però il dubbio mi rimaneva, visto quante persone me lo dicevano… Anche se, poi, lo facevo comunque…
    Un’ultima cosa è che non riuscirei a sciacquarmi i capelli con l’acqua fredda… Sono troppo freddolosa!! :)))

  117. Per chi ha i capelli ricci non asciugarli è una condanna al capello schiacciato e brutto….tranne nel caso in cui uno voglia dormire coi capelli bagnati. In tal caso vengono bellissimi. Almeno a me. Fino ai 17 anni d’estate non li asciugavo mai e anche d’inverno li mantenevo un po’ umidi per poi dormire e svegliarmi con ricci meravigliosi. Poi ho fatto una stagione come animatrice in villaggio turistico e non li asciugavo MAI….prendevo un sacco di umido alla sera….e dall’inverno successivo….cervicale!!! Ora anche in estate devo per forza asciugare benissimo tutta la cute sennò mi si blocca il collo e scoppio dal mal di testa… Beate voi che ci riuscite, vi invidio un sacco:-(

  118. grazie sapevo solo quello dei capelli bianchi, della spazzola e dei capelli legati ciaaaaaaaooooooo

  119. Hanno una sensibilità alla temperatura completamente diversa dalla nostra! Sono abituati fin da piccoli oppure sarà una questione genetica, ma io sono sempre vestita almeno il triplo degli inglesi in ogni occasione e li guardo allucinata (e beati loro, io ho sempre freddo!!!)

  120. Scusa permettimi una piccola critica… I siliconi in realtà non sono così dannosi per i capelli come si dice, magari tu ti trovi meglio senza ma di sicuro non li danneggiano, ti consiglio la lettura di questo articolo http://www.nononsensecosmethic.org/?p=51385 . Lo cito giusto per fare una corretta informazione, se tu ti trovi meglio così fai bene a non usarli. 🙂 Piuttosto la tinta sì che li rovina, e veramente tanto… Un capello tinto è un capello con le squame aperte, più opaco e secco, e i capelli sono materia morta… Non c’è nulla che li può nutrire e curare sul serio, si possono far sembrare più belli ma non si possono nutrire in profondità, nemmeno coi prodotti naturali. Hai davvero dei bei capelli ma se non hai capelli bianchi da coprire ti consiglio assolutamente di abbandonare la tinta, vedrai i tuoi capelli migliorare notevolmente. Se vuoi mantenere un bel rosso puoi provare con l’hennè, che non solo non rovina i capelli, ma li rende più spessi e lucidi. 🙂

  121. A me sembra che qua ci siano scritte gran fesserie tipicamente americane….
    I capelli bianchi vengono eccome per stress!!! A un sig a cui gli è morta la moglie sono venuti i capelli bianchi da un giorno all’altro, stessa cosa a una col ciuffo bianco che fa un programma su real time.
    La testa bagnata non ti fa venire il raffreddore ma la cervicale te la becchi tutta finchè campi ( e non c’è cura ^.^).
    L’acqua fredda invece è vero che chiude le cuticole chi ha provato lo sa.
    Le altre 2 sono banalità, chi sta 24 ore al giorno a spazzolarsi i capelli o a tenerli sempre legati??? L’acqua fa bene, se ne bevo 6 litri al giorno però vado al pronto soccorso, quindi l’acqua non fa bene?? Ma sti americani a zappare mai?!?!

  122. Anche questo è molto soggettivo, tingo e decoloro i miei capelli da quando avevo 15 anni (ne ho 30), ho fatto anche la permanente, e li ho sempre avuti forti, lunghi e mai doppie punte o spezzati! E uso solo prodotti comuni da supermercato x lavarli. Ora li ho corti a dire il vero ma x’ mi piacciono di più 😉

  123. Questo post è strepitoso! Conoscevo tutte queste dicerie e sinceramente sono soddisfatta di quella di uscire con i capelli bagnati…io che d’estate non so cosa sia il phon! 😀 😀 Cmq quella dell’acqua fredda non la conoscevo :O

    xo xo

  124. Io ho sempre avuto un grosso problema riguardante i miei capelli: duravano si e no due giorni puliti, e il volume addirittura se ne andava il giorno dopo! Ultimamente però sono riuscita a migliorare la situazione usando lo shampoo erboristico dei Provenzali in combo con il balsamo Splend’or, non solo durano di più ma quello che più mi ha lasciata soddisfatta è il volume ragazze! Ora non si appiattiscono più 🙂

    Riguardo invece alle spazzole da usare…qualcuna ha una Tangle Teezer? Da quel che ho capito è una spazzola che serve a districare i capelli senza spezzarli e provare le pene dell’inferno (cosa che mi capita puntualmente dopo averli lavati eheh), necessito delle delucidazioni a riguardo! 😀

  125. Ciao Clio (scusami mi presento come Holly, nick che uso nel mio blog! In realtà mi chiamo Martina! :D)! Intanto io sapevo che se si strappa un capello bianco ne ricrescono 7! Non solo due! Poi, un’idea/consiglio: io per motivi di stress avevo un’eccessiva caduta di capelli (mi stavo laureando in ingegneria chimica, pensa un po’ lo stress! Ahahah!) e mi sono rivolta ad una tricologa, una donna davvero esperta che mi ha aiutato con rimedi del tutto naturali! Una cosa che questa dottoressa mi ha insegnato è il risciacquo dei capelli con aceto! Ok, sembra strano ma funziona! A fine shampoo, un attimo prima di uscire dalla doccia si riempie un contenitore (io ne ho uno graduato da tenere in bagno) con mezzo litro d’acqua e si aggiungono due cucchiai di aceto d mele biologico! Mi raccomando deve essere biologico perché una volta asciugati i capelli l’odore di questo aceto non si sente completamente! Quindi si sciacquano i capelli con questo mix di acqua e aceto e si esce dalla doccia senza alcun ulteriore risciacquo! Risultati: capelli luminosi, morbidi e minore caduta! La dottoressa mi ha anche spiegato il perché: l’acqua della doccia, gli shampoo e i vari trattamenti rendono la cute acida, cosa che peggiora la caduta dei poveri capellini…ma facendo un ultimo risciacquo con aceto la si rende basica quindi la caduta è sfavorita e i capelli risultano luminosi e morbidi! Questa tecnica la uso anche in estate quando vado a mare tutti i giorni e “dovrei” fare lo shampoo tutti i giorni per togliere il sale…invece li passo sotto l’acqua, passo acqua e aceto e fine! Capelli pulitissimi! Fammi sapere se conoscevi questa tecnica! A presto! Un bacio!

  126. io la cosa dell’acqua fredda neanche la sapevo..comunque non li spazzolo spesso anche perchè ho capito che sono un po’ smossi quindi è inutile spazzolarli e poi sono molto svogliata 😉 per quanto riguarda uscire con i capelli bagnati le poche volte che ho provato ad uscirci mi è preso mal di testa, sarà pure un fatto mentale ma io me li ascigo sempre.. un bacione ragazze e un bacione clio 🙂

  127. Stessa cosa…primi capelli bianchi sui 18 anni…credo che l’età anagrafica si sta abbassando…bah!! Cmq secondo me se hai una naturale predisposizione alla crescita anticipata dei capelli bianchi, un po’ lo stress può incidere…ma sono mie supposizioni!! Il discorso di non tirarli o te ne spuntano di più è proprio una credenza stupida…

  128. L’unico mito che mi sfati è proprio quello dell’acqua fredda! Cavoli era una spiegazione così scientifica quella delle cuticole che si chiudono che l’ho sempre fatto!!;(

  129. 1) Sapevo anch’io del risciacquo con l’acqua fredda, ma se non funge, allora lo farò semplicemente perchè mi fa star bene, anche d’inverno!
    2-3) Dei pochissimi capelli bianchi che ho trovato me ne sono sempre fregata, perchè avendoli rosso-biondi, potevano passare per biondi, ma se li trovo li stacco comunque, non mi è mai importato il detto che ne ricrescono di più, li stacco per poterli vedere bene, sono meravigliata dal capello bianco! 🙂
    4) Essendo i miei mossi, non mi passa proprio per l’anticamera del cervello di spazzolarli sempre, e far così perdere le onde e i ricci!!!
    5) Non li lego più tanto spesso, se non quando mi dan fastidio quando lavoro, o quando fa troooooppo caldo!
    6) Da anni non li asciugo più col phon dopo averli lavati, e sono ancora viva, e non mi sono ammalata nè più nè meno di tante altre persone 😀

  130. Non sapevo la cosa dell’acqua fredda,nè tantomento delle cuticole XD
    Bene sapere che strappare un capello bianco non ne fa ricrescere due XD
    Alla fine dipende tutto dalla genetica. Io a 21 avevo già i capelli bianchi e bisogno di tinta… ora ne ho 24 e già odio la tinta -.-
    Siamo sicure che uscire con i capelli bagnati non fa raffreddare?
    Però venire la cervicale sì? XD
    é comunque umidità in testa..

  131. Ciao Clio, ciao ragazze…sono contenta che il mito del getto d’acqua fredda sia finito!! Quando volevo fare la brava ci provavo, ma era una vera tortura! Cara Clio ancora non credo al fatto che avere i capelli bagnati o umidi sia salutare, nonostante le teorie di Choi!!Io diversamente da te, odio i capelli bagnati e se non li asciugo con il phon non mi vengono bene! Sono contenta che tu invece possa appligliarti al guru americano. Un abbraccio.

  132. I tuoi capelli potranno non risentirne molto ma il danno è oggettivo, con la decolorazione poi tutto lo strato esterno del capello viene completamente distrutto. Magari hai dei capelli forti ma di fatto li avresti molto più belli se non facessi questi trattamenti. Fidati che per un occhio allenato la differenza tra dei capelli sani e dei capelli trattati è evidente. Per i siliconi il discorso è diverso, magari ad alcune appesantiscono i capelli, danno una brutta sensazione al tatto, ma di fatto non causano nessun danno reale ai capelli, al contrario di quel che si dice. 🙂

  133. Il mio parrucchiere dopo lo shampo mi versa sempre un litro di acqua frizzante. Ma non ho mai capito perché…

  134. Alcune di queste cose le sapevo come il fatto di avere i capelli legati comporta la caduta dei capelli. Uscire con i capelli bagnati per me è una cosa impensabile perché mi verrebbe subito mal di testa anche se fuori fanno 40 gradi all’ombra hehe. Io sinceramente non so se risciaquare i capelli con l’acqua fredda faccia bene però io lo continuo a fare…Besooo*

  135. Pure io li risciacquo con l’acqua fredda! Però solamente le lunghezze perché altrimenti viene un mal di testa cane! E sinceramente non so se funzioni…. ma io ho i capelli fini e inevitabilmente, pur con tutte le cure, si rovinano perché a lasciarli asciugare naturalmente vengono piatti, mosci e spenti, allora li asciugo con il phon e la spazzola tonda…

  136. Personalmente sono sempre un po scettica su tesi che sfatano miti o che li creano..i cosiddetti luoghi comuni!!!innanzitutto perché bisognerebbe parlare con un esperto che ha studiato per sapere queste nozioni, visto che sul web potrebbero scrivere anche che gli asini volano e sono sicura che una fetta di lettori ci crederebbero…e poi ogni corpo reagisce in modo diverso ai trattamenti per una serie illimitata di motivi, che dipendono da mille cause diverse..quindi ragazze,il mio consiglio è quello di prendere per oro colato solo i consigli di un esperto in materia (che poi non è neanche sicuro per forza al 100%)..sperimentate e adottate le vostre tecniche in base alla reazione del vostro corpo,solo lui vi dirà la verità su di voi 🙂

  137. Avevo sentito anke io la storia dell acqua fredda ma sl in estate lo faccio xke in inverno nn ce la faccio m viene freddo….sinceram nn trovo una gran differenza….poi nn so!! In estate nn li asciugo col phon e li trovo piu belli in effetti….ma in inverno nn ce la potrei mai fare….poveri i miei cervicali sfigati!! La coda e le acconciature stretti sapevo ke potevano rovinarli…!!

  138. io posso confermare solo quella dei capelli legati! sui lati della fronte ho una certa spolsatura, più ampia che al centro della fronte……e ho fatto caso che da ragazzina, quando li portavo sempre tirati indietro con la coda, era molto più accentuata che adesso. Stesso dicasi per il mal di testa: capelli legati stretti= mal di testa assicurato

  139. anche i trattamenti da parrucchiere si sono moooooooolto evoluti e ti assicuro che come esistono tante “schifezze” esistono anche prodotti molto buoni ben formulati e sicuri,molto importante verificare sempre che non ci siano allergie ma questo vale assolutamente anche per i prodotti naturali perchè non sono esenti dal provocare allergie e per quello che riguarda ridurre i capelli stile paglia ti assicuro che negli ultimi dieci anno ho visto più capelli ridotti così da trattamenti lavanti sbagliati e non professionali e da abuso di piastra che dai trattamentida parrucchiere.ciao

  140. Certo certo, non sono una talebani del bio, anzi.. Semplicemente ho provato per curiosità e anche per moda, sono sincera, e mi sono trovata benissimo! Però ad esempio per quanto riguarda la pelle non posso dire lo stesso.. Un disastro!!
    Ad ogni modo, so che la tinta fa male, e ho anche provato con l’henne una volta, solo che oltre a non avermi dato un gran colore, è stato anche scomodo.. Io ho veramente tanti capelli, e da sola non riesco.. Però voglio riprovare, probabilmente non avevo neanche preso un buon henne… Cmq grazie, un bacio!

  141. Confermo quella dei capelli legati! Se sono troppo tirati, dopo qualche oretta devo assolutamente scioglierli e mi viene un mal di testa tremendo, per non parlare del dolore proprio alla radice dei capelli. :/

  142. questo sarà un capello tinto trattato male perchè con una cuticola ridotta così non riesci nemmeno a passare il pettine ad ogni modo dopo due settimane di sole e mare senza protezione oppure dopo prolungate sedute di piscina senza protezione il risultato è lo stesso

  143. Eh purtroppo molti hennè in commercio sono di scarsa qualità, io uso l’hennè “le erbe di janas”, è di altissima qualità e mi ha dato un rosso molto bello. Te lo consiglio se volessi riprovare, in ogni caso usa esclusivamente hennè della qualità adatta anche ai tatuaggi, sono i migliori. 🙂

  144. se il tuo colore naturale è quello che si intravede nella foto l’henne non ti darà mai un rosso intenso non perchè non sia buono ma perchè come prodotto naturale e come prodotto che si appoggia solamente ai capelli ha molti limiti in questo senso

  145. Io non sto dicendo che i prodotti non naturali sono schifezze, infatti ho voluto fare chiarezza su questa questiona dei siliconi, molte pensano che facciano malissimo quando in realtà non è affatto così, e le aziende non li usano certo per risparmiare visto che hanno anche un certo costo. Con trattamenti da parrucchiere non mi riferivo a shampoo e balsamo professionali, ma a tinte, decolorazioni, stirature e permanenti.

  146. Ciao Clio, tutto ciò che hai scritto è sicuramente vero ma volevo aggiungere una cosa. Uscire coi capelli bagnati (se la temperatura lo permette) potrà non fare male ma so che tu spesso vai a dormire coi capelli bagnati. Questo fa malissimo, non ai capelli ma alla cervicale. Meglio asciugarli!!!

  147. Capperi! Io non riesco a non asciugare i capelli con il phon… odio stare a testa umida, anche in estate sono molto infastidita dai capelli bagnati, ho notato una cosa, mi si sporcano di meno se li asciugo con il phon a bassa temperatura.. se sono di fretta e metto il phon a tutta velocità, ed il calore al massimo, il giorno dopo li devo rilavare, invece se tengo una temperatura “più mite” vado avanti anche 3 o 4 giorni…
    Facendoli riallungare, adesso sto lottando per non tenerli legati, in estate, dubito di non raccoglierli in una coda o con una pinza, ma ancora ricordo da ragazzina quando scioglievo la coda di cavallo tenuta tutto il giorno, il fastidio alla cute..
    Per i capelli bianchi, purtroppo ho preso da mia mamma, che fin da giovane ne aveva tanti, e doveva tingerli, io per ora vado di riflessante, per adesso è sufficiente, ma so già che per me sarà una rottura dover fare il colore ogni mese..

  148. Ho letto di questo henne infatti, ne parlano tutte bene.. Poi dicono che per un rosso più intenso si può mescolare con la robbia… Penso proprio che ci farò un pensierino!! 😉

  149. Qualunque tinta alza le squame del capello rovinandolo, il punto è che i capelli sono già sottoposti a stress, come dici tu, il sole ad esempio, e a mio parere non ha molto senso rovinarli di proposito a meno che non si desideri proprio ardentemente un colore che non si può ottenere in nessun altro modo. Un capello che non ha subito tinte sarà sempre più sano, e di conseguenza più bello, di un capello tinto. Io sono passata all’hennè e i capelli sono mille volte meglio rispetto a quando usavo le classiche tinte, la differenza è notevole.

  150. Io faccio sempre l’ultimo risciacquo con l’acqua fredda, e i miei capelli ogni volta acquistano luminosità…lo dico per certo perché lo noto nelle diverse stagioni. Mi spiego meglio: in estate li risciacquo con acqua fredda e sono più lucidi, mentre in inverno uso l’acqua un po’ meno fredda (se no mi prende un colpo!) e noto una lucentezza minore… Ma in tutte e due i casi funziona ;)!

  151. Infatti io l’ho mescolato proprio con la robbia. Il risultato dipende anche dalla tua base, io di base ho un biondo cenere, quasi castano chiaro, e ora ho un rosso molto intenso. 🙂

  152. quello che volevo dire è che io faccio la parrucchiera da 30 anni e ti assicuro che di cambiamenti nei prodotti che uso ne ho visti tanti e non ti dico che se fai la tinta o qualsiasi altro trattamento che tu hai elencato tutte le settimane facciano bene ma se i capelli li tratti con coscienza non si riducono nel modo che hai pubblicato più avanti certo bisogna valutare bene i capelli prima di fare qualsiasi trattamento e ti assicuro che mi è capitato anche di rifiutare un servizio a delle clienti perchè non ero convinta che i loro capelli sarebbero stati bene poi.

  153. sono contenta che tu abbia trovato la soluzione migliore per te comunque è vero che le tinte aprono le squame dei capelli perchè devono depositare i loro pigmenti ma è anche vero che ad ogni trattamento colorante deve seguire un super trattamento acidificante (schampoo e condizionante) per richiuderle e queste sono le basi della professione

  154. A me hanno sempre detto che se togli un capello bianco non ne crescono due come hai detto tu Clio, ma ben 7!!! 😀

  155. Scusa ma da questa tua risposta ho intuito che esiste una protezione per i capelli da usare quando si sta tanto sotto il sole, ho capito male? Scusa ma sono un po’ ignorante in materia ma se esistesse mi potresti consigliare qualche marca da utilizzare? Grazie!!:-)

  156. Io sapevo che se strappavi un capello bianco te ne ricrescevano ben sette!!!!! Altro che due!!! ahahahah sono cresciuta con questo incubo 😉 Comunque, qualche settimana fa ne ho scoperto uno bianco proprio in cima alla testa, l’ho lasciato lì, tanto per uno chi se ne accorge? Almeno fa volume! 8)

  157. Ma invece mi chiedevo… A cosa serve tenerli legati o contenuti di notte? Da qualche parte ho letto questa cosa ma non so a cosa serva! :/

  158. oddiooo! ahahh allora se è così io avrei dovuto avere in testa già un milione di capellli bianchi!! ahhaah 😀

  159. uuuuh bellissimo, ma devo essere sincera: con l’ ultimo punto non sono d’ accordo. Non tanto per il raffreddore quanto per i dolori cervicali e i mal di testa….tenere la testa umida (e peggio ancora dormirci) non porta niente di buono al mio povero collo e alle spalle…al contrario piace molto ai miei mal di testa che son sempre lì pronti a venir fuori….almeno questa è la mia esperienza!

  160. Faccio molta fatica a credere all’ultimo punto… E se non ci si prende il raffreddore, fa male alla cervicale. Poi la certezza assoluta non ce l’ho nemmeno io. So solo che mia sorella ha passato tanto tempo a non asciugarsi i capelli, e ll collo scricchiolava…

  161. Concordo su quasi tutti i miti da sfatare elencati da Clio, i capelli bagnati invece sono stati la mia disgrazia : da ragazzina uscivo coi capelli zuppi anche d’inverno, stavo bene a parte qualche raffreddore. Ora devo asciugare col phon pure durante la bella stagione (io ero ragazzina fino 10 anni fa) : soffro di cefalea muscolo tensiva che si manifesta ogni qualvolta lascio i capelli molto umidi per la fretta! Anche quando esco dalla palestra ho sempre il cappello… generalizzando d’inverno fa male, però a diverse ragazze non fa nemmeno zii, io non sono una di quelle purtroppo!
    Un bacione, buona notte 🙂

  162. anche io, come voi, se uscissi ora con i capelli bagnati prenderei un accidente… ma poi, già stare in casa con la testa bagnata mi viene freddo e avere freddo è una cosa che non sopporto… ma d’estate abolisco il phon, come è giusto che sia…non spazzolo molto i capelli,ma purtroppo, per lavoro e per comodità, ho i capelli perennemente legati,ma non potrei proprio tenerli sciolti a lavoro, tanto più che sono sotto una cuffia di cotone e sudo come una disperata in una cucina con 40 gradi d’estate e d’inverno…e se vengono quelli bianchi, pazienza, li tingo 😀

  163. Cara Clio, mi dispiace ma non serve a nulla usare l’acqua fredda.
    Ahahah serve solo a far diventare i capelli più lucidi..
    Io giá sapevo queste cose, ma l’unica che mi mancava era poter uscire con i capelli bagnati.. anche se non lo farò mai!!
    Baciii

  164. Ahahah Clio…pensa che io sapevo che se strappi un capello bianco te ne escono altri 7. … ma non dallo stesso bulbo..ma che altri 7 arriveranno! O…. che i capelli bianchi sono conseguenza di “troppi pensieri”…. ma se tu mi dici che non è vero ,ciò mi rincuora….ahahah perché sono arrivata a 33 anni con i primi 3 capelli bianchi. …. e davo la colpa al mio compagno ahahah che da quando sto con lui pure i capelli bianchi mi sono venuti! Almeno in questo è salvo! Ma non diteglielo! 😛 bacione Clio!

  165. OOOHHHH finalmente qualcuno che, come me, sfata la leggenda del capello bianco strappato! come hai detto tu, da un follicolo può nascere un solo capello, mica siamo cani che hanno più peli in un solo follicolo, ci piacerebbe ma non è così!!! (che poi a pensarci bene non so quanto converrebbe…immaginatevi la depilazione o.O) poi se strappare i capelli bianchi li moltiplicasse davvero, non vedremmo più pelati in giro ma solo capelloni canuti!!! 🙂 secondo me la leggenda è nata da qualche rosicona che voleva vedere la sua migliore amica straficona con qualche capello bianco!

  166. ma come fate a non usare il phon? io di inverno ci andrei anche a dormire! 🙂 scherzo, ma davvero a me rilassa molto! un saluto alla Danimarca terra che adoro!

  167. Dalle tue parole dovrei avere i capelli perfetti visto che non faccio nessuna di queste cose.. purtroppo non è così..Ahahahaha :*

  168. Io pur avendoli abbastanza corti non li faccio mai asciugare da soli perché puntualmente arriva la cervicale a ricordarmi di usare il phon >.<

  169. Da quello che mi risulta l’aceto è invece ACIDO (difatti contiene l’acido acetico!). Forse il ragionamento della neutralizzazione è giusto, ma gli effetti dei due trattamenti sono esattamente al contrario

  170. Carissima Clio, aiutoooooooooooooooo 🙂
    conosci un valido ed efficace rimedio contro i capelli grassi???
    tieni presente che purtroppo i miei capelli sono sottili e non ne ho tantissimi ed haimé sono anche grassi uff uff 🙁
    help me please!!!!!grazie mille in anticipo, un bacione 😉

  171. Io sapevo che passare l’acqua fredda al secondo lavaggio si fa sui capelli grassi, e non ho ancora capito il perché!!
    Il fatto che non si spazzolano tutti i giorni i capelli me ne ero accorta, se ne venivano in mano ciocche!!
    Anche il fatto di legarli lo sapevo, ma non riesco, in casa almeno, ad avvolgerli nel mollettone, sto troppo scomoda con i capelli sciolti 🙁
    Ma l’ultima cosa non mi convince tanto, se esco in inverno con i capelli bagnati di sicuro mi verrà la sinusite!!! Però se l’ha detto un esperto.
    Ma è anche vero che il phon fa male, ed io lo saluto in estate!!!!
    ahahahahaaaa
    Hey Clio, ci fai il boyfriend tag?? dai dai!!!
    Anche il mio amico peloso (in questo caso lo dovresti fare per 4 volte)???

  172. no non hai capito male il troppo sole davvero può danneggiare a volte anche molto lo stelo dei capelli, esistono da anni in commercio oli o creme protettive da usare sui capelli asciutti quando ti esponi al sole che fungono un po a barriera il max sarebbe proprio coprirli ma anche io faccio fatica a mettermi il cappellino in spiaggia. comunque questi prodotti si massaggiano o si spruzzano prima di andare in spiaggia e l’applicazione va ripetuta durante la giornata ci sono sia prodotti che trovi dal parrucchiere noi ad esempio usiamo NAPURA che vende anche on line è un’azienda che è molto attenta alla formulazione dei suoi prodotti da un bel po oppure puoi usare olio di argan o di mandolrle ti sconsiglio l’olio di oliva e per il suo odore e perchè sui capelli al sole sono molto meglio gli altri ciao buona estate!

  173. Quello della coda lo immaginavo,anche perché ho i capelli ricci e a volte se i miei capelli non sono belli li raccolgo e quando li sciolgo mi fa male la cute…
    Clio,di solito quando lavo i capelli li sciacquo alla fine con l’acqua più fresca,e personalmente facendo cosi li vedo più lucidi una volta asciutti,quindi continuerò così. Bacioni a tutte! 🙂

  174. Ecco perchè il risciacquo con acqua fredda su di me non fa un cavolo, ora ho la conferma scientifica!!!

  175. Ciao Rikkuz!!
    Ho appena letto che sei passata all’henné e ti trovi bene.
    Ho qualche domanda perché sono un attimino confusa…
    Esiste un henné nero? Cioè, io ho la tinta nera e vorrei mantenerla. Purtroppo sono obbligata a tingermi i capelli per via di quelli bianchi… Ma ogni volta che mi tingo so che dopo dovrò fare impacchi di olio d’oliva per rimetterli in sesto, se così si può dire, perché ormai credo siano rovinati, cmq dopo l’olio si rianimano parecchio!
    Vorrei passare a qualcosa di naturale, mantenendo il mio colore nero. Siccome mia mamma usava l’henné, ricordo che le venivano rossi e solo rossi. Esiste solo rosso? Inoltre, mi chiedo: come si comporta l’hennè sui capelli bianchi? Li copre oppure no?
    Grazie Rikkuz!!! Un bacio!

  176. Ciao Cinzia! Davvero dici che è facile? Ok, allora mi metto alla ricerca di qualche tutorial, grazie mille!!!
    Buona giornataaaa!

  177. Ciao cara!! Cinzia, qui sotto, ha scritto che è a spina di pesce.. A quanto pare ci sono molti tutorial su youtube, mi cimenterò e vedrò cosa ne verrà fuori!
    Grazie! Baciiii

  178. sììì anche a me conforta, soprattutto quando mi si rompe la caldaia d’inverno…
    e vogliamo parlare di quella grande amica della borsa dell’acqua calda?? hehehehe stile vecchietta, ma calda!
    baciotto cippaaaaaaaaaaaaaaa

  179. Anch’io ho notato che legando i capelli, mi cadono moltissimo….Più tiro i capelli e più mi cadono….la coda di cavallo, me ne fa cadere moltissimi….oltre ad un dolore del cuoio capelluto…
    Non spazzò lo mai i capelli, ma li pettino…

  180. Oddio, erano moti di 50 anni fa.. A me queste ricerche americane dell’acqua calda fanno davvero morire… Sulla questione del phon, io se non faccio la piega con lui e la spazzola ho una testa a carciofo! Al mare è diverso perché c’è il calore del sole, ma quando li faccio asciugare all’aria sono crespi e senza volume… Ma davvero c’è che va in giro senza??

  181. Ah ah ah ah…schifo di clima….mi sono immaginata pioggia, vento e freddo polare….uno schifo davvero!!! W il sole;)

  182. Allora faccio un piccolo chiarimento. 🙂 L’hennè è quella polvere essicata che si ricava dalle foglie della lawsonia inermis, e colora solo di rosso. Però c’è anche l’indigo, che non è propriamente henné perché viene ricavato da un’altra pianta. L’indigo permette di scurire i capelli e di tingerli di castano scuro o anche nero. L’indigo non ha lo stesso potere colorante dell’hennè, tende a scaricare più facilmente e da solo non è in grado di coprire i bianchi. L’hennè da solo li copre i bianchi, ma si vedrà la differenza rispetto agli altri capelli, il colore dell’hennè dipende dal tuo colore di base, quindi facendo solo l’hennè i capelli bianchi diventerebbero arancione chiarissimo. Nel tuo caso la cosa migliore è fare un doppio passaggio, cioè fai prima l’hennè e dopo l’indigo. In questo modo i bianchi si coprono sicuramente e dovresti ottenere un colore, se non nero, almeno castano molto scuro. Se mescoli l’hennè con l’indigo il risultato non sarà così efficace quanto fare un doppio passaggio. Certo è un procedimento un po’ lungo e macchinoso ma ti consiglio di fare almeno una prova per vedere come ti trovi, i capelli ne gioveranno sicuramente. Per non perdere ore del tuo tempo con l’impacco in testa puoi tenerlo di notte, avvolgendo bene i capelli. Con la tinta i miei capelli si erano rovinati, mentre con l’hennè sono lucidi e corposi, almeno una prova vale la pena di farla. 🙂 Concludo con un piccolo avvertimento… La maggior parte dell’hennè e dell’indigo che si trova in commercio è di scarsa qualità, alcuni tipi di hennè vengono addizionati col picramato, da evitare assolutamente, potrebbe dare strani risultati sui capelli tinti. Ti consiglio assolutamente l’hennè e l’indigo della marca “le erbe di janas”, puoi trovare molti siti online che li vendono e sono i migliori in assoluto. Spero di esserti stata utile. 🙂

  183. Purtroppo quando le squame sono state aperte non torneranno mai come prima, per quanto usare trattamenti acidificanti possa migliorare la situazione. Non dico di non fare la tinta, ma è un trattamento molto stressante per i capelli che personalmente eviterei se non necessario, molte la fanno come se niente fosse e poi puntano il dito contro i siliconi, che in realtà non fanno alcun danno.

  184. Per un po’ ho fatto l’ultimo risciacquo con acqua fredda, ma non ho notato nessuna differenza, quindi ho smesso. A me piace molto usare un pettine di legno a denti larghi, mi sembra che districhi bene i capelli senza però indebolirli.

  185. ooooooooooooooooooolà! tranne uno sapevo già tutto per fortuna! curo moltissimo i capelli e leggo di tutto e di +…. il “tranne uno” era proprio il consiglio di clio “acqua fredda che fa chiudere le cuticole dei capelli” l’ho letto poco tempo fa e da quel dì prima di uscire dalla doccia mi facevo sti minuti da INCUBO sotto l’acqua fredda con la testa… MENO MALE CHE NON E’ VEROOOOOOOOOOOO! posso continuare a fare come facevo prima allora! mamma mia, un conto farlo d’estate ma in inverno…
    li ho lisci come spaghetti quindi 5 minuti di phon se ho fretta altrimenti al naturale e son pronta. non li spazzolo mai, mi faccio solo la frangia perchè la notte ovviamente me la scompiglia… il capello bianco non c’ho mai creduto e sono fortunatissssssssima perchè sicuramente ne ho ma essendo bionda ancora non li ho tinti! adesso sto usando prodotti a base di cheratina dalla maschera all’olio e mi trovo molto bene! ma sono sempre alla ricerca di prodotti TOOOOOP! se avete consiglio 😉

  186. Io sono un castano medio.. La mia paura principale, che è poi ciò che mi frena, è che il colore ottenuto con l’hennè non si armonizzi al resto dei capelli che sono tinti..

  187. Una piccola aggiunta, che riporto per completezza d’informazione. Sicuramente è tutto soggettivo, ma un altro rischio che si può correre restando a lungo con i capelli bagnati, magari esposti al freddo, è la labirintite. E’ una cosa terribile, non è un’influenza o una cosiddetta malattia da raffreddamento, ma è lunga e pesante: causa, oltre ad un mal di testa incessante, tremori, vomito e perdita del minimo senso di equilibrio (si spostano i cosiddetti “sassolini” all’interno dell’orecchio che regolano appunto l’equilibrio). E’ fortemente invalidante e può venire a tutti, a 20 anni come a 40, ci vuole circa un mese per riprendersi, dipende dall’intensità dell’attacco, e non è da augurare ad neanche ad un nemico!! Così avete una info in più, ciao a tutte!! 🙂

  188. Ciao Clio!:) sciacquare i capelli con l’acqua fredda l’ho fatto un paio di volte senza risultati quindi ho smesso. Anche per la coda di cavallo! Fino a due anni fa ogni giorno me la facevo alta e stretta perché ero talmente pigra che avendo i capelli lunghi (ben 63 centimetri di capelli folti! ) non avevo voglia e tempo di sistemarli decentemente! XD inoltre io non ho mai (a parte in casi eccezionali) in 20 anni asciugato i capelli con il phon! Perché sono ciompa! XD questo però è stato utile per i miei capelli! Infatti ho talmente poche doppie punte che mi taglio i capelli una volta l’anno 🙂 inoltre non sono nemmeno secchi e sfibrati! Nonostante non utilizzo nemmeno il balsamo (massimo un paio di gocce di olio di argan se devo piastrarli) 🙂 inoltre non amo pettinare i capelli perché avendoli mossi se li pettino perdono il bel mosso e l’effetto non mi piace :/ per quanto riguarda i capelli bianchi li tolgo pure io 😀 anche se finora ne ho trovati solo un paio 😉 grazie per aver sfatato questi miti 🙂 un bacio e buona giornata a tutte :*

  189. Utilissima, ti ringrazio molto!!!
    Ok, almeno una prova vedrò di farla perché ogni volta che metto la tinta mi sembra di torturare i capelli, ma sono costretta purtroppo…
    GRAZIE ancora!!!!!!!!

  190. schiaoooooo Clio and girls!!
    io sapevo che fare tante tinte diventano i capelli bianchi O_O sarà vero??bha!

  191. anche io li tengo sempre legati! non so… adesso inizierò a tenerli un po’ slegati però! ho paura della calvizia…

  192. L’ultimo sciacquo lo faccio anch’io sempre con l’acqua fredda e anche il mio parrucchiere mi dice che questo serve a renderli più luminosi! Per i capelli bianchi sono fortunata perché ho 41 anni e ne ho giusto qualcuno nascosto! Poi li spazzolo ma il necessario non i famosi “100 colpi di spazzola”! Per i capelli sempre legati credo sia vero che possono portare a una caduta maggiore perché anch’io quando ero piccola li legavo sempre e col tempo ho notato anch’io questa cosa ora è raro che li lego ma quando sono troppo tirati anche a me viene un mal di testa! E infine uscire con i capelli bagnati non saprei perché non l’ho mai fatto non ce la faccio! Ciao Clioooooo un bacione 🙂

  193. Io sapevo addirittura che strappando un capello bianco ne crescevano 7 ahahahahahah per quanto riguarda la connessione allo stress però non sono d’accordo… sia io che una mia amica ne siamo state la prova, a lei che fino a 36 anni non aveva nemmeno un capello bianco, dopo aver saputo della malattia del padre sono cominciati a venirle (non tanti ma cmq un pochino), e a me a 30 dopo un periodo di forte stress nonostante mia mamma avesse cominciato ad averli a 21… lo stress e la paura causano tantissime cose nel nostro corpo, secondo me anche i capelli bianchi!

  194. non ho mai fatto tinte ne permanenti, ma abuso di prodotti siliconici si. Contemporaneamente usavo oli vegetali per idratare i capelli ma senza alcun risultato. Da quando ho smesso di usare i soliti shampi e balsami e ne ho comprati altri senza siliconi – così come non ho più comprato oli per capelli costituiti da paraffinum liquidum – ho notato che i miei capelli assorbono le sostanze contenute negli impacchi, sono più forti, meno secchi e rimangono puliti per molto più tempo. Non sono una scienziata, ho solo fatto la prova sui miei fragili secchi e ricci capelli lunghi. Credevo di doverli tagliare e invece darò solo una spuntatina alle doppie punte. Per il resto ognuno fa ciò che vuole.

  195. shultz e omia sono ecobio. Soprattutto dell’omia sono fantastiche le maschere. Poi si può ricorrere ad alcuni granier: 5piante, lavanda e rosa, miele e camomilla, cacao e olio di cocco non contengono siliconi e parabeni. Come balsamo olio di mandorla e fiori di loto è 92%biodegradabile e ben formulato, non lo shampoo che pur essendo bio è formulato male è aggressivo a me ha dato un prurito tremendo.

  196. il risciacquo con acqua fredda non si fa sulla cute ma su lunghezze e punte perché in teoria l’acqua fredda dovrebbe far chiudere le cuticole anche se in realtà pare che questa cosa funzioni meglio con un prodotto acido come aceto bianco, aceto di mele o acido citrico

  197. Ciao! Si anche io sono riccia di un riccio sfigatino. Mi spiego, se i capelli non sono sani perdono il riccio e si appiattiscono quindi per me è fondamentale che siano in salute. Li ho molto lunghi per altro e un paio di estati fa li ho bruciati con una spuma biopoint quindi nella parte finale delle lunghezze erano disastrati. La prima cosa che devi sapere è che se vuoi usare prodotti senza siliconi devi eliminarli tutti shampi balsami maschere oli e prodotti per lo styling altrimenti non avrai alcun risultato. Una volta tolti i siliconi passi a usare prodotti che non per forza devono essere ecobio ma non devono contenere siliconi e paraffina.
    Le prime volte che laverai i capelli con uno shampoo ecobio farà pochissima schiuma e ti sembrerà che lavi poco quindi ti consiglio di iniziare con uno shampoo accettabile per esempio i granier che sono anche economici ma SOLO alcuni, come CAMOMILLA E MIELE, LAVANDA, 5 PIANTE, CACAO E OLIO DI COCCO, RICETTE DI PROVENZA ESTRATTO DI LAVANDA E ROSA. come balsamo della granier è ottimo OLIO DI MANDORLA E FIORI DI LOTO ma lo shampoo di questa linea non va bene, anche se non ha siliconi è aggressivo per i capelli. Io come maschera sto usando quella dell’OMIA all’olio di macadamia ma per i ricci è meglio quella all’ALOE VERA perché toglie il crespo. Come altri shampoo ti consiglio OMIA e SHULTZ di cui va bene anche il balsamo.
    A questo devi aggiungere degli impacchi preshampoo a base di olio vegetali, il mio preferito è l’olio di karité che mi aiuta a rivitalizzare e definire il riccio, ma va bene anche l’olio di cocco basta che sia puro. Io ho fatto anche un impacco di henné neutro e mi ha rinforzato molto i capelli.
    Per lo styling uso una piccola noce di gel d’aloe vera equilibra che toglie il crespo e una gocciolina d olio d karitè che nutre e idrata e poi abbondante schiuma provost che ha un inci ottimo e mi trovo molto molto bene. Considera che ho sempre avuto molti problemi con lo styling dei ricci e dopo varie prove sono arrivata a questa soluzione ottimale. Se la mattina noto le punte secche ci metto un po di phyto9 crema idratante per capelli, preferisco evitare gli oli puri per il leave in perché nn voglio sporcarli e ungerli troppo.
    Inoltre considera che togliendo i siliconi ci vorranno almeno 2 mesi per vedere i tuoi capelli star bene, all’inizio ti sembreranno più secchi e stopposi ma in realtà non è colpa del prodotto bio è semplicemente che non ci sono più i siliconi a darti l illusione che fossero sani…quindi all’inizio fai tanti impacchi con olio e balsamo. Spero di esserti stata utile. Baci

  198. Clio mi hai illuminata!!!… e’ un periodo che perdo un sacco di capelli, e non capivo il motivo visto che non ne ho mai perso neanche uno….ora ho capito il perche… sono circa 4/5 mesi che li ho quasi sempre legati, perche ne ho tantissimi, ho un taglio che non mi piace molto, e con questo nuovo lavoro mi sento molto piu comoda con i capelli legati.. cerchero’ di rimediare!!! grazie!

  199. Alessandra sono d’accordo con te.. le poche volte che l ho fatto mi sono presa mal di gola e raffreddore 🙁

  200. mi sa di no XD l’unica cosa utile per i capelli è fare una buona dieta ricca di proteine, trattarli bene ogni giorno e tagliarli quando si danneggiano!

  201. Cara Clio sul primo punto ti vorrei chiarire un fatto l’acqua fredda non fa chiudere le squame del capello ma semplicemente riattiva la circolazione dei capillari che si trovano al di sotto del follico(come quando fai la doccia con acqua calda e subito dopo un getto di acqua fredda riattiva la circolazione). Il secondo punto dei capelli bianchi :possono uscire per diversi motivi primis fattore genetico,stress,fattore emozionale(che puo’ essere dato da una gioia inmensa o da una bruttissima) fattore ormonale,e tannto altro……3 punto spazzolare troppo i capelli con spazzole non adeguate o in maniera aggressiva li puo’ danneggiare seriamente. Code,treccie ,cotonature possono creare danni anche permanenti se effettuati troppo spesso e in caso di code con elastici sbagliati..le tinte decolorazioni si fatte erratamente distruggono i capelli!!

  202. Clio faccio solo alcune precisazioni…
    Riguardo la storia dei capelli bianchi…a me dicevano che se te ne togli uno ne crescono addirittura 7 !!! Dicerie assurde. Quando ti vengono ti vengono!!! Io ho 31 anni e i primi capelli bianchi si sono presentati a 23 anni. Nel frattempo non sono aumentati nonostante un collega di lavoro per scherzo me ne abbia staccato 1 !!!
    Poi, per spazzolare i capelli, no problem. Anche dovesse far male davvero, noi ricce, non possiamo spazzolarli tutti i giorni, ma solo quando sono bagnati, altrimenti si sfasciano i ricci!!!
    Poi, i capelli raccolti…confermo che quando mi faccio la coda alta la testa mi scoppia!!!
    Infine, uscire con i capelli bagnati…non farà raffreddare…ma poi sai la cervicale!!!

  203. Super scoperta per la mia hair care, che se può aiutare una di voi quanto me,mi rende felice 🙂 due premesse:la prima è che pur avendo una sorta di mosso riccio un po secco i capelli li liscio con facilità, la seconda è che uso SEMPRE maschera, olio,ecc…ma torniamo a noi..mia madre tempo fa mi regala questa spuma della pantene lisci perfetti (confezione verde),mai usata..oggi tanto per la provo e vedo che mi aiuta notevolmente con la piega, me li ha lasciati di un morbido e lucido assurdo 🙂 forse è presto per consigliarla,ma per ora l’ho trovata fantastica, nonostante avevo storto il naso per una spuma per i capelli “lisci”

  204. Ma bene ! Io che ogni volta che mi lavo i capelli rischio congestione per risciacquo finale con H2O fredda !! 🙁 Allora meno male che sono troppo pigra per dare i famosi 100 colpi di spazzola ! Invece se esco con i capelli bagnati oltre a sembrare una strega mi becco polmonite. Per quanto riguarda capelli bianchi … noooo ! Potevi lasciarmi l’illusione che mi fossero venuti per lo stress ! 🙂
    Purtroppo a me sono venute anche delle sopracciglia bianche e non riesco a strapparle, strappo quelle nere ! 🙁 Non porto i capelli legati molto spesso perchè rischio di farmi venire emicrania ! Good !
    Ciao 🙂

  205. Cavolo, avevo cominciato da poco il lavaggio con acqua fredda, mi sembrava funzionasse :(( Le altre cose più o meno già le conoscevo… Comunque ho letto sul sito di jean louis davidhttp://www.jeanlouisdavid.it/come-rendere-i-miei-capelli-piu-brillanti/ che è lo styling principalmente a rendere i capelli più luminosi… Spazzola e phon x capirci 😉
    E poi, non capisco la parte sui capelli bianchi… vorresti dire che se una ragazza a 20 anni ha qualche capello bianco sta invecchiando?! :/, non credo, ho chiesto a una parrucchiera e mi ha risposto di no…

  206. Wow, super esaustiva grazie!! Bisogna che mi annoti tutto e poi faccio una lista delle cose da prendere! Se contengono PEG o glicol va bene?

  207. non sono dannosi per i capelli…certo io preferisco evitarli soprattutto i peg seguiti da numeri alti ma su questo sono ignorante 🙂

  208. Anche io in questo senso sono ignorante, cioè so cosa sono ma non che effetto abbiano… Grazie mille delle spiegazioni, sei stata davvero utile!!

  209. se ti piace il nero e per caso dopo i consigli di Rikkuz non riuscissi ad avere il colore che ti soddisfa (se vuoi passare al totalmente naturale i consigli che ti ha dato sono perfetti) sappi che in commercio esistono prodotti che non sono tinte ma prodotti semi permanenti che si appoggiano solo ai capelli e scaricano mano a mano che li lavi volendo ottenere un nero di solito il risultato è ottimo(non sono prodotti naturali ) se invece per avere il tuo colore preferito dovessi usare ancora la tinta ti consiglio di usarne di ultima generazione perchè meno aggressive e senza ammoniaca e di applicare il prodotto solo sulla ricrescita il passaggio del colore al momento del risciacquo è più che sufficiente per tonalizzare la lunghezza sopratutto se lo fai da tanto in questo modo non avrai esubero di pigmento sulle punte eviterai la metalizzazione del colore e non tratterai inutilmente la lunghezza. volendo durante l’applicazione del colore potresti applicare sulle lunghezze un impacco di olio(non di oliva) ti farebbe benissimo! ciao

  210. Ciao Matilde 🙂
    Davvero vivi in Danimarca? Io mi trasferisco li a giugno!!!! 😉
    Domanda banale… Come ti trovi? 🙂
    Come hai cambiato la tua routine make-up-osa? Visto il clima, appunto!!! 🙂

  211. Ciao Monica!
    Grazie anche a te dei consigli!!! Utilissimi!
    Faccio la tinta da 6 anni, ma l’ho quasi sempre messa sulla ricrescita, solo le prime volte (e ogni taaaanto) sulle lunghezze per uniformare…
    Hai proprio ragione, l’aveva detto anche una mia amica parrucchiera!
    Cercherò di mettere in pratica i vostri consigli e vedrò di avere la luuuunga chioma di Rapunzel!!! ehehhehee
    Grazie, bacio!

  212. Ahh, quante risposte, non pensavo di scatenare una reazione simile! In realtà volevo dire una cosa sola: nonostante anche io credessi di prendermi un accidenti subito, mi sono dovuta ricredere, non è successo per niente!
    Sono sicuramente d’accordo che è una questione personale, un po’ come per tutto: quello che può fare bene a me, può fare molto male a qualcun altro con caratteristiche diverse dalle mie, non c’è dubbio! 🙂
    E rassicuro le “nemiche della testa bagnata”: nel frattempo sono tornata ad usare il phon, come in realtà ho sempre fatto..! Buona giornata!

  213. I saluti sono stati consegnati, e mi è stato detto di porgerli di ritorno, alla Danimarca piacciono sempre molto i tuoi commenti pungenti! 😉

  214. Ciao Vale! Qui mi trovo molto bene, l’aria è sempre molto pulita e la bici è un vero toccasana per le gambe! 😉
    Dove ti trasferirai?
    La mia routine è un po’ cambiata in… meno: dove vivo io (Odense) la gente è abbastanza “trasandata”, non necessariamente in accezione negativa. Intendo dire che mi sono adattata agli standard e sia nel vestire che nel make-up sono diventata molto più rilassata: pochi tacchi, poco make-up. Curo tanto la pulizia, più di prima, mi trucco perlopiù con toni neutri, lasciando i colori un po’ da parte (ma nessuno mi tocchi i viola!) E soprattutto cerco di creare una base super leggera, perché appunto girando in bici si suda abbastanza. In più, se vedo che fuori c’è tendenza pioggia, mi porto via il necessario per i ritocchi (cosa che prima non facevo mai) e mi trucco poco! 🙂
    E dimenticavo: compro molti meno trucchi, troppo costosi!!!

  215. Ciao Matilde 🙂
    Io mi trasferirò a Copenaghen. Anche li vestono e si truccano in maniera essenziale.. 🙂 credo/temo andrò incontro ai tuoi stessi cambiamenti 🙂
    -come base pensavo a fondi minerale (ma temo sparisca dopo una bella pedalata:( , che dici? )
    -e pensavo di rendere la mia routine occhi (almeno il mascara!!! Impossibile stare senza!!! No?) waterproof. Qualche buona proposta?
    Non avevo pensato a portare i trucchi cn me (non lo faccio mai), ma forse… 😉
    Vediamo il lato positivo del make-up: meno trucchi comprati e non usati.. Visti i costi 😉
    A tal proposito : ho visto che molti brand non son distribuiti li.. Tu quali usi prevalentemente? Anche skinhead care e capelli, dico…
    Scusa lo “sfruttamento selvaggio” della tua esperienza!!! 🙂
    Buonissima giornata

  216. Figurati, mi hai appena dato un ottimo motivo per interrompere il mio studio! 🙂
    Ecco, Copenhagen è un discorso un po’ diverso: sono tutti MOOOLTO più attenti al look e molto più stilosi.
    -Base: io il fondo minerale lo uso solo in estate quando sudo, e quasi basta. Ho la pelle tendenzialmente secca, quindi non è molto indicato.
    – Waterproof: non lo uso quasi mai, anche quello solo in estate. Un normale mascara va benissimo, almeno per quella che è la mia esperienza..
    – Skin care: Crema viso e olio di Weleda alle mandorle (entrambi), olio di cocco e panno in micorfibra per struccarmi e spugna di Konjac alla mattina + acqua per pulizia di Balea.
    – Capelli: shampoo davines, moroccanoil, schiuma per i ricci (che sono finti e quindi vanno aiutati 😉 ) (questi sono tutti prodotti di cui mi rifornisco nelle riserve del negozio di mia mamma, che fa la parrucchiera) e ogni tanto un po’ di Sea Salt Water di Matas (drogheria danese che trovi a ogni angolo).

    Devo confessare che faccio grandi scorpacciate di prodotti quando vado in Germania, e quindi qui compro veramente poco. Ma Matas lo trovi ovunque, e fortunella tu, in super centro a CPH c’è anche Sephora!

  217. Ciao Matilde:) grazie 1000 per tutti i dettagli 😉
    Avevo già adocchiato sephora, ma se non erro non hanno molti brands e poi i prezzi sono proibitivi:) ma fossero questi i problemi! Con i miei must have trucco campo almeno tre mesi… Poi si farà rifornimento all’estero 😉
    Poi ti farò sapere come cambierò li la mia routine;)
    A risentirci!!!!

  218. sono contenta, finalmente qualcuno che dice che l’acqua fredda non serve a nulla, d’altra parte nessun parrucchiere finisce il lavaggio in questo modo… Grazie Clio, besos

  219. non sono d’accordo solo sui capelli bagnati! Anche io amo asciugarli in modo naturale….ma d’estate! e cmq non fa bene lo stesso! l’umidità non fa bene, la cervicale ci ringrazierà! 😉

  220. credo che più che farci venire un reffreddore, uscire coi capelli bagnati (in inverno più che altro) faccia male alla cervicale, infatti li asciugo sempre… io so che il risciacquo finale andrebbe fatto con acqua e aceto oppure acqua e limone per rendere i capelli lucidissimi, ho provato un paio di volte e funziona ma sai che scomodo, e poi l’odore dell’aceto soprattutto non è che sia una bellezza..

  221. Ah non fa differenza uscire con i capelli bagnati o no??? Ma finiamola -.- io per fare così quando ero più piccola, ora mi sono beccata dolori stagionali alla cervicale

  222. dio! io non lo sapevo che legare i capelli causa la rottura dei capelli! io ho sempre i capelli sciolti e li lego solo di sera,a ginnastica e quando fa caldo(anche quando nella doccia mi do il balsamo e li lego per mettermeli in posa).
    è vero quello dell’acqua fredda,rovina i capelli e li fa diventare ELETTRICI! io amo lavarmi i capelli con acqua calda permè è rilassante e lava bene i capelli.
    adesso devo assolutamente smettere di spazzolarmi i capelli! xD
    per il momento non ho problemi con i capelli bianchi anzi,dallo stress e dalle giornate faticose,brutte e noiose sono sicura che me ne spunteranno tanti!!

    ciao,un bacio<3

  223. l’unica cosa che non sapevo era che si potessero strappare i capelli bianchi..mentre l’inutilità dell’acqua fresca l’ho scoperta anche io recentemente e ci sono rimasta malissimo. per il resto sapevo tutto: non uso mai il phon, non li lego se non per necessità e li spazzolo solo quando li lavo (due volte a settimana).

  224. Uscire coi capelli bagnati non fa certo venire il rafreddore (che è virale), ma non aiuta i dolori da umidità e ‘colpo di freddo’ in chi è predisposto: tipo la cosiddetta cervicale … che spesso ha una componente di dolore muscolare associata… o banalmente il torcicollo (che implica una contrattura di muscoli come sternocleidomastoideo, ecc.)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here