Ciao ragazze!

Vi ricordate il post in cui vi consigliavo qualche acquisto cosmetico da fare negli Stati Uniti? Bè, oggi arriva la seconda parte, dedicata alle pharmacies/drugstore/grandi magazzini/parafarmacie: Sephora sarà anche un sogno, ma è qui che si fanno i veri affari!

Schermata 2014-07-04 alle 20.21.29

Le pharmacies sono dei veri paradisi per le amanti del make-up: qui si trovano le marche classiche, come Maybelline, Revlon, L’Oreal, ecc, ma a prezzi decisamente più bassi rispetto all’Italia! Mi dispiace darvi l’ennesima brutta notizia, ma qui pagate anche la metà per gli stessi prodotti; qualche esempio? Il fondotinta L’Oreal Nude Magique, quello liquido, in Italia costa 16 euro, in America 11 dollari, cioè 8 euro; il mascara Maybelline Look Piuma in Italia costa 9.90 euro, qua meno di 6 dollari (circa 4 euro); i matitoni Revlon Kissable Balm Stain in Italia si trovano a 12 euro, qua a 7 dollari, 6 euro… Insomma, vale davvero la pena fare un giro e rifornirsi dei propri prodotti preferiti (ovviamente sono di parte e consiglio il mio amato correttore Maybelline Age Rewind, che qua costa 8 dollari, meno di 6 euro)!

Schermata 2014-07-04 alle 20.00.17

Oltre ai prezzi già bassi, vi voglio svelare un piccolo “segreto“: in ogni catena si trovano ogni giorno tantissimi deals, cioè affari e sconti! Si va dai “paghi un prodotto a prezzo pieno e il secondo al 50%” ai “prendi tre paghi due”, senza contare tutti i ribassi sulle singole marche (magari per un certo periodo trovate tutti i prodotti di un certo brand con il 20, 40 o 50% di sconto). Il mio consiglio, se avete un po’ di tempo, è di fare una lista con i prodotti che più vi interessano, girare due o tre pharmacies diverse segnandovi i prezzi e scegliere poi le più convenienti!


Probabilmente ora capirete come mai le ragazze americane fanno acquisti folli nei drugstores! Vi faccio un altro esempio: ho letto che in questi giorni c’è uno sconto del 40% su tutti i prodotti Maybelline nella catena Rite Aid, questo vuol dire che il mio correttore da 8 dollari/6 euro costerà circa 5 dollari, cioè 3.50 euro. Immaginate di voler provare dei nuovi smalti o dei nuovi rossetti Maybelline: pagandoli 2 o 3 euro l’uno non verrebbe voglia anche a voi di farne una bella scorta? 

Schermata 2014-07-04 alle 20.00.44

Insieme ai prezzi super-convenienti, c’è da dire che anche la scelta è molto più ampia! A parte i prodotti che non arriveranno mai in Italia e quelli che vi approdano dopo mesi se non anni, mi riferisco più che altro alle colorazioni e ai finish dei grandi classici che si trovano ovunque; la varietà è impressionante soprattutto nei fondotinta e correttori, che qua sono venduti in ogni sfumatura e soddisfano tutta la clientela, mentre da voi esistono in poche tonalità, neanche troppo universali. Una marca fantastica di smalti è Sally Hansen: so che si trova anche da Sephora in Italia, ma qua è una delle più amate e ha una varietà di colori infinita! Anche le limited edition sono interessanti: di solito si tratta di prodotti della linea permanente che vengono rivisitati in qualche modo, per esempio con colori particolari o texture alternative.

Schermata 2014-07-04 alle 20.01.01

 

Cliccate qui per scoprire le marche da acquistare che non si trovano in Italia!

 

277 COMMENTI

  1. sììì anche io ho gli occhietti a stellina…
    Francesca cara!!! non leggevo da un po’ i tuoi commenti.. come sta tuo papino?
    Un bacio!

  2. proporrei un’INVASIONE DI MASSA DI CLIOMPINE negli States!
    girlssss, affittiamo un super Jet e andiamo alla conquista dell’America, altro che Colombo e le caravelle!

    Clietta, ti ho sognata!!! mi ospitavi a casetta tua e mi prestavi una maglietta per la notte, che ti ho fregato. hihihihihi
    mi dichiaro ufficialmente e irrimediabilmente persa…
    (Clio, non ti preoccupare, sei sempre costretta a giustificare qualcosa, ma noi lo sappiamo che i tuoi interessi vanno oltre il beauty…!)

    BUONA DOMENICA TESORINE !!!

  3. Adoro svegliarmi e leggere i tuoi commenti!
    P.s. dove la hai trovata la mia foto, l’unica selfie che mi sono fatta con il rossetto rosso?
    P.p.s. se decidiamo di invadare gli states io ci sto! :-*

  4. non ci posso credereeeee! TI STAVO PENSANDO!!!!!!
    piccolina, che dolce!
    ps ahahahahhahhaa ma…..credevo di essere io….. ahahahaha ti sta BENIIIIISSIMO IL ROUGE A’ LEVRES!
    pps perfetto, contatto qualche agenzia, recluto il miglior esercito di hostess per il nostro appuntamento up in the air (che ovviamente adorano Clio, mascara e blush), provvedo alla NUTELLA + lasagnetta, concordo sulla music per fare disco per tuuuutto il viaggio e…….. Clioooooo, arriviamooooooo!!!!!!!!
    bacissimissimi bellissssssima Luisella mia!

  5. Eccola qua, faccio mea culpa, sono io la rompina con la storia dei musei -_- ma non era una critica, era un commento fatto sotto la mini-guida di New York (di certo non mi metto a parlare di musei sotto il post di consigli per gli acquisti da Sephora o nei drugstore XD)..era solo un consiglio in più alle fortunate che vengono lì e magari sono appassionate d’arte (io sono di parte perchè lavoro in una galleria, lo ammetto :P).
    Buona domenica ragazze!

  6. Per aver vissuto negli Stati Uniti per 2 anni, vi posso dire che gli drugstore mi mancano parecchio!!! Compravo 2 rossetti Colour Riche della l’Oreal e ne pagavo solo uno, tanti affari da fare que ne valgono veramente la pena! Anche i smalti Sally Hansen sono i migliori! Non vedo l’ora di tornarci e fare una bella scorta!!! Communque le differenze di prezzi sono allucinanti, è veramente peccato! Ora addirittura l’Oreal lo trovi da Sephora, quando ero adolescente lo compravo al supermercato….mah! Un bacione

  7. Ora propongo un viaggio a NY per risparmiare nei trucchi… Vediamo cosa mi rispondono a casa, la vedo dura

  8. Ma… ma… ma… perché qua costa tutto il doppio? 🙁
    Mi viene rabbia, con tutta la fatica che faccio per trattenermi e non comprare mai tante cose per volta 🙁

  9. Oddio, siamo telepatiche! O.o
    Incredibbile!
    Esternina cara, dobbiamo accordarci anche con la Emily per il menù, ieri le ho passato la ricetta per la ribollita… BUONA!!!!!!!!
    Ok! Andata per la NUTELLA, porto anche diversi pancali di patatine rustiche e qualche autobotte di bibite gassate.. non si sa mai che ci venga sete… OK! STO GIÀ VANEGGIANDO!
    Adesso do una pulitina veloce veloce, poi vado a fare una giratina da qualche parte!
    🙂 BUONA DOMENICAAAAA!!!!!!

  10. Il Sogno americano!
    Prima o poi, ci andrò! Che meraviglia!
    Adesso mi è venuta voglia di fare compere! UFFAAAAA!!!!!!
    Vabbè, avevo giusto in programma un giretto da qualche parte, vediamo, vediamo…
    Scusate, ma mi sbaglio o la Gosh la vendono in qualche punto vendita di Mariannoud? Pole esse?
    Poi, mi era sembrato di aver visto la Prestige alla Upim… bah, forse ho i miraggi truccosi?
    Comunque, è un peccato che in Italia ti debbano sempre spennare per le cosine cosmetiche…

    Buona domenica a tutteeeeee!!!!!! :-*

  11. sììììì Emilyna ama cucinare! perfetto, direi che siamo a posto!
    cmq, altre idee sono ben accette!
    bravaaaaa!!!! divertiti! smack smack

  12. Vabbè Eva, secondo me hai fatto bene a ricordare dei bellissimi musei che ci sono!
    Però, ora, in ginocchio sui ceci!!!! (Scherzo, ovviamente!)
    Ma vogliamo parlare dei negozi di abbigliamento?
    Uno su tutti, Forever 21… per qualità dei materiali non è il top, ma che cosine carine….
    E Ann Taylor, con delle t-shirt proprio carine! E delle vestibilità buone anche per le più formosette!

  13. Clio grazieee 🙂 verrò a New York a inizio agosto con la mia famiglia, so giá che mi odieranno per lo shopping selvaggio che ho in mente eheh

  14. Davvero c’è chi si lamenta del fatto che non nomini i musei? Vaaaa beh! Io segno tutto così quando vengo nel duemilachissaquando faccio scorta! Ahahaha

  15. Si chiama Makeup Wonderland e l’ho trovato a Cesenatico, in provincia di Forlì, dove abito! Ha aperto da quest’anno perchè prima non c’era! Non ho idea se sia una catena o no ma la scoperta è stata incredibile!

  16. Ci credo! Veramente scoperta Wow!
    Adesso vedo su internet se è una catena…
    Una mia amica ha scoperto che esiste una catena che si chiama Panda Shop, e tengono niente di meno che la Neve cosmetics! Più altre marche tutte biologicose…
    Ancora non ci sono andata per problemi logistici, è dall’altra parte della città, ma ho intenzione di fare un sopralluogo molto presto!
    Capperi me se makeup wonderland è una catena e c’è pure qui da me mi ci fiondo! 😀

  17. ……..e speriamo sia una catena!!!
    qui da me c’è solo Acqua e Sapone, coi soliti brand… ufffiiiiiii

  18. okayissimo, ci sto!!
    Giulia, arriviamoooooooo! prepara i sacchi a pelo per le tue amiche di blog!!!

  19. Invidia!!! Ma che sfigato che siamo qui.. Non solo le tasse sono altissime e un prodotto ha un’accisa da pagare allo Stato del 22% (speriamo non la alzino ancora!), ma non c’è scelta!

  20. Clio ma solo i trucchi costano di meno oppure è proprio la vita ad essere meno cara? Mi riferisco al beni di prima necessità, ma anche alle case, alle tasse.ecc…

  21. Ma Clio! Un’amica di mamma è attualmente nella Grande Mela e io sto lottando contro me stessa da mesi per convincermi che “No, non ho bisogno di farle la lista della spesa!” e ogni giorno che passa sono sempre più tentata di mandarle un sms con un paio di cosine che, in effetti, qui in Italia probabilmente non troverò mai.. E poi arrivi tu e uccidi la mia forza di volontà!! Ahahah

  22. Davvero! Ma che mi dici Clio??! Non si viene a NY solo per acquistare trucchi? Beh ad essere sincera, quando verrò, perché prima o poi verrò, farò Shopping di make up e, nei ritaglietti di tempo, vedrò qualcos’altro! Ihihihih

  23. Ciao Clio, ciao ragazze, appena tornata da una settimana di mare, domani si ricomincia uffa mi viene già male!! Cmq Clio ho notato che ci stai prendendo proprio gusto a fare i post divisi in due eh??? Anche a me piace molto sta cosa, aumenta la suspence!! Cmq ragazze, ora riesco a capire come fanno in Pazzi per la spesa a pagare 5 dollari per carrelli interi di cibo! Qua non esistono ste cose…

  24. Lo sto guardando giusto adesso tra una faccenda e l’altra! Ma come cavolo fanno a non ingripparsi coi calcoli… io manco col pallottoliere

  25. Ciao belle, Ank qui a Palermo io e mia cognata abbiamo scoperto un negozio che vende Neve, So Bío e Benecos!!!

  26. tipo la NYX,la Milani,la Mua ma anche molto altro si trova da BBcramitalia (web) anche a prezi piuttosto bassi!

  27. Eccomi!!! 🙂 ciao ragazze, che bello svegliarsi dopo una notte infernale con febbre alta e leggere i vostri commenti!! 🙂
    Vengo anch’io e vi cucino tutto quello che volete 😉
    Un bacioooooo

  28. E quando guardo programmi americani in tv tipo pazzi per la spesa e dico che noi stiamo diventando un paese del terzo mondo qualcuno ha ancora il coraggio di guardarmi storto…non c’è niente da fare…sono avanti anni luce rispetto a noi…e dopo questo attacco di sconforto…buona domenica a tutte!!!

  29. Ciao Clio e ciao carissime tutte! E’ il mio primo post e sicuramente faro’ pasticci, ma sono cosi’ contenta di essere qui fra voi! Carissima Clio, ho avuto un’idea mentre leggevo dei prodotti da comprare all’estero. Perche’ chi di noi e’ in altre nazioni o comunque le conosce non contribuisce segnalando dove e cosa si puo’ comprare dei prodotti che tu suggerisci? Io sono speso a Londra dove vive il mio amore e so che puo’ capitare di trascorrerci il weekend…beh, li’ nelle catene Boots e Superdrugstore si compra Maybelline, L’oreal etc etc ai prezzi di New York…non e’ meraviglioso? Attendo di sapere cosa ne pensi e cosa pensano le amiche del blog. Sono sicura che beccare conoscenti che in Inghilterra ci passano (negli aeroporti poi gli stessi prodotti costano il 20% in meno) magari e’ piu’ semplice che non sognare l’America. Bacioni a tutte!!!!!!! P.S Clio, ho un affetto particolare per te…ho imparato a truccarmi con i tuoi tutorial on line mentre facevo chemioterapia 4 anni fa. Mi sentivo ancora piu’ bella e non mi sono arresa anche grazie al tuo supporto. Anche ora, che il male sta andando avanti, lo combatto con forti dosi di palette MUA e pennelli Real Tecniques…e funziona. Ti voglio tanto bene.

  30. Grazie Clio per tutti i suggerimenti! Me li segno! anche se purtroppo per ora non ho in programma un viaggio a NY, ma spero di poterci venire presto! 🙂
    Buona domenica a tutte

  31. Ciao Clio, sono rimasta colpita, non pensavo che nelle farmacie ecc. i prodotti di make-up costassero così poco rispetto all’Italia. Qui al supermercato (ipercoop)il correttore di Maybelline che ti piace tanto costa 9 euro!!!! Che sfortuna!!! Comunque grazie per i consigli Clio…buona domenica a tutte. Baci baci

  32. Non so se lo sapete, ma la marca Prestige si trova da anni nei negozi CAD, una catena tipo acqua e sapone diffusa soprattutto in veneto, e in alcune città della Lombardia. Io compravo questa marca molti anni fa…….adesso la snobbo …..ma forse sbaglio? sempre secoli fa, wet’n’wilde c’era alla upim…..adesso da me è sparita anche la upim!

  33. Clio io verrei a NY solo per fare razzia dei prodotti wet n wilde e NYX *_* ho già avuto modo di provarli acquistandoli da dei negozi online come maquillalia, e già lì il prezzo è abbastanza contenuto, non oso immaginare quanto costino poco lì! Adoro i rossetti matte della wet n wilde, se non li hai ancora provati te li consiglio, hanno tantissime tonalità e molti sono dupe della Mac 🙂 Della NYX invece vorrei provare i lip cream matte e i matitoni *_* la Sleek si trova in america? Sono un’altra patita di questa marca. Comunque uno dei miei sogni nel cassetto è di riuscire un giorno a visitare NY , non solo per lo shopping chiaramente 🙂

  34. Dacci dentro con colori, palette e pennelli, allora! Un abbraccio…e grazie per qs informazioni utili su Londra! Buona domenica

  35. Clio e ragazze, quest’estate sarò a New York, e senza dubbio ne approfitterò per rifornirmi di prodotti; unico “problema” al momento sto dando una chance all’ecobio, e ai prodotti da erboristeria, le cose sembrano funzionare bene, quindi vi chiedo se conoscete qualche marca o negozio da consigliarmi.. Qui in Italia il make-up bio è praticamente introvabile, e comunque piuttosto costoso, se avete qualche dritta la accetta volentieri!

  36. Clio Clio Clio…la wet ‘n wild a Torino c’è…una recensione su di loro?? O su quali prodotti non farsi scappare?

  37. peccato che non possa venire a NY, comunque sì siamo sfortunate in Italia non troviamo queste belle cose a prezzi così bassi…buona domenica a tutte

  38. Ciaooooo clio, ciao ragazze! Bellissimo post! Oltre allo shopping truccoso, non dimenticate di passare da Victoria’s Secret, ha certi reggiseni, favolosi! Io purtroppo quest’anno niente USA … 🙁

  39. Ciao non so se ti sarà utile…ma in gernania hanno la nyx nei negozi douglas…diciamo che è piú vicina degli states…di wet n wild io da me ce l’ho, andró a vedere quello che hai consigliato. Grazie

  40. Cavoli vedere che i prodotti negli states costano la metà rispetto a qui mi fa una rabbia!! Credo che i due brand simbolo dello spropositato aumento di prezzo siano L’Oreal e Revlon.
    Di L’Oreal non ho mai preso nulla perchè in realtà non mi attira più di tanto ma vedendo che molti mascara costano sui 18 euro non lo definirei un brand low cost come viene invece considerato negli Stati Uniti. Revlon idem, i loro prodotti sono fantastici ma li acquisto solo quando vado in Inghilterra: qui costano una follia, sono difficili da trovare e i fondotinta soprattutto hanno un range di colori che fa pietà.
    BASTA STUPIDE CASE COSMETICHE, ABBASSATE I PREZZI!!

  41. buongiorno Emilyna! sentivamo la tua mancanza!!!
    uffff, mi spiace per la febbre! se vuoi veniamo lì e ti coccoliamo noi, così ti passa subitissimo! ti portiamo i ghiaccioli
    kissss immenso!

  42. Cliooooo con questo post mi hai fatto venire una nostalgia terribile…la prima volta che sono entrata nel Duane Reade sono rimasta senza parole. Prima di tutto non sapevo dove guardare poi quando ho visto i prezzi così convenienti rispetto all’Italia quasi svenivo hihihi…usando molto L’oreal ho fatto una scorta di mascara per me, per mia mamma e per mia zia poi ombretti, matite occhi, lucidalabbra e chi più ne ha più ne metta! Successivamente ho scoperto Target e anche li amore a prima vista anche perché i prezzi erano ancora più bassi del Duane Reade quindi non mi sono lasciata scappare l’occasione. Sono stata a NY diverse volte ed ognuna di esse ho comprato qualcosa perché i prezzi sono troppo buoni! Dopo aver fatto questa grande scoperta ho smesso di comprare L’oreal qui in Italia e mi sono indirizzata su Kiko che ha prezzi più abbordabile! Lo scorso giugno sono stata sia a NY che in New Jersey ed è al Target di Hoboken che ho fatto gli ultimi acquisti sapendo che per in bel po non sarei tornata poiché ero incinta e a dicembre è nata la mia piccolina. Ora programmiamo un viaggio con lei perché devo assolutamente fare altri acquisti! Grazie Clio per aver fatto questo post e aver detto a tante di noi che li a NY esistono queste pharmacies meravigliose!

  43. Ciao cara! Purtroppo è successo anche a me 🙁 basta un niente che si rovini, potrebbe esserci entrata acqua o aver preso aria (più facile la seconda) :/
    Non so se faccia male ma io l’ho buttato perchè l’odore era insopportabile 🙁
    Da quella volta prendo solo barattolini piccoli, anche se sono meno convenienti >.<, e lo tiro su con una spatolina sempre ben pulita e asciutta invece che con le mani..
    Comunque è assurdo come un profumo così paradisiaco possa trasformarsi in quell'odore nauseabondo :O

  44. Beh in USA la Tarte di cui aveva parlato Clio, sembra buona. In Italia le aziende cosmetiche bio sono inesistenti quasi ma non costose! Trovi tutto su internet! È comodissimo!

  45. Magari è solo svanito un po anche se è strano perché essendo puro, non dovrebbe.. Se però sa un po di rancido, buttalo perché è scaduto.

  46. Che fortuna era proprio quello che stavo per chiedere! Devo andare a Londra e vorrei fare alcuni acquisti convenienti, ma anche cose particolari che trovo solo lì (tipo i blingtone di myface). Hai suggerimenti dei negozi che posso girare? Grazie mille! 🙂

  47. buongiorno Clio leggere il tuo post mi fa venire rabbia e invidia..tutto più caro qui il tuo amato correttore è sparito dopo aver girato invano per tre negozi e pensare che una fabbrica l’oreal è proprio qui in piemonte a settimo e il servizio consumatori lo vedo sempre a Torino

  48. Ok…STATES ARRIVOOOOOOOOOOO
    :-))))
    Clio grazie millissime x questo post!!!!! Faró tesoro dei tuoi consigli e segretucci per quando verrò a fare scorta lí negli USA quest’estate 😀 eheheheheh
    Mi dispiace che devi sempre giustificarti per qualcosa….noi lo sappiamo che persona sei….non ti preoccupare :***
    Un bacione grande bellezzaaaaaaaa <3

  49. Siiiiiiiiiiiii io ci sto!!!!!!!! Un mega super jet!!!!! Eheheh 🙂
    PS: fantastica la scimmia!!!!! Ahahahah
    Buona domenica carissima Ester <3<3

  50. Dohhh…sbavo alla Homer Simpson!!! New York rappresenta il paese dei balocchi per noi amanti di make up. Potrei anche armarmi di tenda e sacco a pelo e piantarmi in uno di questi drugstore e non muovermi piu…siiiiiii..voglio vivere cosiii..voglio fa’ l’americana

  51. Sicuramente le catene Boots e Superdrug, come scrivevo nel post…ma sono a disposizione per indagini <3 <3 <3 restero' li' per almeno un mese e dunque posso sguinzagliarmi alla ricerca di quello che conti/contate di comprare a Londra fra i prodotti che la cara Clio ci consiglia. Dunque, fammi sapere, sono a tua disposizione. I blingtone (che non conoscevo, ehm) li vendeva Boots ma la momento sembrano non disponibili (ho consultato il sito e fatto ricerche prima di risponderti). Bacioni!

  52. io ho due palettine di wet’n’wild che adoro, ma le ho comprate via internet, una su ebay dall’america e l’altra su maquillalia, dalla spagna. però pare che questa marca si trovi anche nelle profumerie douglas qui in italia. io ci sono andata qui nella mia città e non c’era, però sul loro sito per lo shop online qualcosa si trova. invece di nyx c’è qualcosa su madame cosmetics.
    inutile dire che mi piacerebbe saccheggiare un drugstore comprando una scorta decennale di maybelline anti age.

  53. Post utilissimo per le fortunelle che sono intenzionate ad approdare negli states..per noi povere comuni mortali resterà solo motivo di rosicchiamento gomiti 🙂 beh,molti prezzi sono decisamente più bassi e sono sicura che anche la scelta è incomparabile..come sempre del resto!!!l’Italia su questo è sempre un paese di serie b..in Inghilterra catene di abbigliamento ovunque e di ogni tipo, a Roma neanche un misero primark 🙁 detto ciò devo dire che per le promozioni anche da noi basta cercare un po..acqua e sapone, gardenia, beauty Point,bottega verde,yves rocher,ecc…compro sempre solo quando ci sono promozioni..non sarà come in America ma se state dietro a queste cose qualche soldino lo risparmiate..buona domenica girls

  54. Grazie Clio, un post utilissimo questo! Anzi ad esser sincera non aspettavo altro! Mi piace tanto curiosare e far acquisti tra i brands più economici e trovare buoni prodotti. Per me é come andare al mercatino settimanale e trovare a pochi euro quella camicetta che cercavo da tanto tempo! Purtroppo come hai già detto qua in Italia non puoi trovare tante marche di cosmetici low cost a dispodizione e far acquisti su internet non è così gratificante… nei miei programmi di viaggio a breve termine c’é proprio NY che spero di poter fare tra settembre ed ottobre, in tal caso metterò a frutto tutti i tuoi consigli! Un baciotto bellissima!!! :-*

  55. Grazie mille Clio! andrò a New York 10 giorni tra due anni con la mia classe con questo post GIA’ FACCIO IL CONTO ALLA ROVESCIA! non sapevo funzionasse così lì (PARADISOOO)

  56. caspita beata te che vai così spesso a New York…. Il mio sogno sarebbe trovare lavoro lì dopo la laurea!

  57. Ciao! Da boots trovi Bourjois, rimmel, sleek, da superdrugs la MUA…tantissime altre ma magari ora non le ricordo! A me piace molto la N7 (da boots) e ha sempre offerte tipo 3×2, Clio non ne parla quasi mai credo perché si trova solo qui…tranne quando ha fatto il video sulla routine di strucco e ha usato il siero N7!

  58. Ciao Ada, all’auchan di corso Romania davanti alla kiko hanno messo lo stand deborah e ce n’è uno piccolo di wet’n’wild.

  59. Ciao Ester, non scrivevo da un po’ per via che papino è stato in ospedale per venti giorni, ma lo leggevo ogni giorno il blog per rallegrarmi e pensare ad altro. Sei stata molto gentile a ricordartene. Comunque tutto sommato sta bene. È un po’ giù di morale, ma ogni momento lo sprono e cerco di rallegrarlo. Tra 40 giorni farà un ulteriore TAC e si saprà se, almeno momentaneamente, anzi spero per sempre, sia tutto finito.
    Ester cara grazie per il pensiero.
    Ps: son d’accordo con te per l’invasione di noi tutte per uno shopping sfrenato. 😀
    Un bacione e grazie ancora..

  60. Non sai quanto sto rosicando Clio…fino a due anni fa non ero una grande appassionata di make up come adesso (e questo grazie a te :D), sono stata a S. Francisco in viaggio di nozze e non sai quante catene walgreens che ho visto…e non ho comprato nulla!!!! Devi assolutamente convincere mio marito a tornare negli States, devo fare shopping!!! XD XD XD

  61. Peccato…. Sono andata a NY 3 settimane fa e mi sono assolutamente pentita di non aver comprato il matitone di NYX bianco e di non aver fatto scorta del mio correttore preferito di maybelline 🙁

  62. In effetti non avevo mai pensato che L’Oréal o Maybelline potessero definirsi marchi “low cost”… anche in Italia si trova qualche promozione, ma ad es. il prezzo intero di un rossetto Color Riche di L’Oréal è circa 16 €, poco meno di un lipstick MAC!
    Io se posso/devo spendere poco vado da Kiko o compro essence. Se invece voglio concedermi qualcosa di più punto a marchi qualitativamente superiori rispetto a quelli da drugstore/pharmacy: Urban Decay, Benefit, Dior, MAC… E magari cerco di approfittare dei periodici sconti 20% di Sephora e la Gardenia! 🙂

  63. Wow Chiara ottimissima idea!
    Veramente un orrimo pensiero, visto che siamo tante e sparse in giro per il mondo, sarebbe bella una sezione sul blog!
    Un grossissimo un bocca al lupo per il resto!
    Un abbraccio forte forte!
    E…. BENVENUTA!

  64. Ciao cara, come ti senti adesso?

    Noooooo, non venire a cucinare, devi venire a sperperare centinaia di dollari nei drugstore!
    Per la pappa in qualche maniera ci arrangiamo!

  65. Clio, io mi sono innamorata del blush “gommoso” che usavi nel programma di Real Time…il blush Bouncy di Maybelline mi pare, che qui in Italia non esiste, e con le spese doganali potrebbe arrivare a costare quanto uno di fascia alta!
    In USA sicuramente ricomprerei il correttore cancella età, sempre della Maybelline, vedendo per la prima volta anche quali sono le altre colorazioni, dato che secondo loro in Italia o siamo nude o siamo light…altro che “cinquanta sfumature”, bah!

  66. Giulia i prezzi come ti sono sembrati, nel senso, secondo te applicano tanto ricarico? Perché anch’io sono della zona quindi un pensierino ce lo farei mooooolto volentieri ehehe!

  67. Ciao tesoro, mi fa paicere leggere che il tuo papà sta meglio!
    Lo vedo con il mio, in questi momenti l’umore è tanto giù, e anche a stargli accanto è una cosa tanto delicata e difficile..
    A parlare troppo, o troppo poco è sempre un problema, penso che la cosa fondamentale è essere presenti farsi vedere più tranquilli possibile, e sopratutto positivi..
    Un abbraccio! Luisa

  68. Ciao Vale, ho visto il sito, e ti dirò, che ci ho acquistato… molto seri e veloci! Ma ho preso un pennello, la mint julep e altre cosine per la skincare..
    Ma per me il problema di acquistare cosmetici a “scatola chiusa” è di non poter vedere il colore dal vivo…
    Non solo per fondotinta o correttori, ma anche per blush, ombretti e soprattutto rossetti!
    Se poi non mi piace il colore, la consistenza, il finish, che faccio?
    Ok che posso sempre regalarlo a qualche amica, ma comunque preferisco quasi sempre toccare con mano prima di acquistare!

  69. Sono senza parole, come l’altra volta, ma mi chiedo se negli States è possibile trovare prezzi come quelli, perché in Italia no??????? Il punto è un altro forse almeno in questo settore del make up in Italia si potrebbero copiare le strategie che riescono a mantenere prezzi così bassi e vedere se funziona e magari poi applicarle a tutto il resto, ma!!!!! Chi vivrà vedrà!!!!! Ciao Clio e ciao a tutte.

  70. Giulia che notizia io quest’anno verrò in vacanza a Bellaria che se non ricordo male non dovrebbe essere molto lontana da Cesenatico e a costo di lasciare marito e figlio in spiaggia ci vado anche a piedi a vedere questo “paese dei balocchi” per makeup addicted come noi. Mi faccio un giro sul web e cerco di capire se è solo lì da te o alche altrove in Romagna. Grazie cara della notizia ciao e buona domenica!! :-))))))))))))))

  71. Ciao 🙂 confermo che un tempo la wet’n’wild c’era anche qui in Italia.. io sono di Milano e la trovavo alla Upim, adesso c’è un misero stand (sempre mezzo vuoto) in un negozio cinese a Cologno Monzese (appena fuori Milano).. Chissà perchè è diventata una marca-fantasma! Non sono male i suoi prodotti low cost..

  72. anch’io ci sto anche perché sarei curiosa di conoscerti/vi e poi quanto è bello quando facciamo shopping con chi condivide le stesse nostre passioni? Grazie Ester perché sei sempre originalissima ;-)))) ciao cara e buona domenica anche a te…..ah! bello il colore del rossetto della nostra amica qui in foto con quell’occhiale da intellettuale!!!!! ;-))) ahahahahah ciao, ciao!!!!

  73. Da non dimenticare che spesso da Duane Reade non si trova la NYX, che è però reperibile da Ricky’s che non è un vero e proprio drugstore ma un negozio che vende articoli principalmente per capelli e non solo…infatti si trovano le cose della nyx e anche della e.l.f. che in Italia sono reperibili solo online, e soprattutto vende il marchio Queen Helene che produce la famosissima mint julep masque, anche se sicuramente vale la pena provare tutte le altre maschere e gli scrub, soprattutto perchè confezioni giganti di questi prodotti stanno sui 4,79$, quindi pochissimo!! Ricky’s si trova sulla broadway (intorno al 1216) e poi sulla 5th a ridosso della 34th!!!!

  74. Non è questione di prezzo del prodotto, è questione che negli States hanno tipi di tassazione diversi dai nostri e quindi i prezzi restano più bassi 🙁 sigh sigh…

  75. Chiara non mollare. Sii forte. Questi brutti mali si devono sconfiggere. Essi non devono trovare terreno fertile nel corpo, ma devono essere combattuti!
    Un grosso in bocca al lupo!

  76. Oggi giornata no 🙁 purtroppo ogni tanto va così…
    Certo, vengo a spendere tutti i miei risparmi nei drugstore e pure da sephora! Poi la sera vi cucino manicaretti gustosi! Io amo cucinare, non mi pesa per niente 🙂
    Un bacio!

  77. Esatto, è quasi impossibile comprare Revlon in Italia! Io ho trovato qualcosa solo da Coin, ma i prezzi erano piuttosto alti, l’assortimento proprio minimo e lo stand “vandalizzato”: tester mancanti e prodotti in vendita aperti e usati… mi dispiace, perché i loro rossetti mi sembrano stupendi!

  78. Ciao Luisa. Scusami se non ti ho scritto sulla mail ancora. Credimi non ho avuto il tempo neanche per respirare e ho anche saltato due esami all’università, era più importante essere con mio padre che studiare!
    Ci sentiamo presto così possiamo scambiarci opinioni e sfogarci un po’. Grazie per il tuo commento.
    Un bacione, a presto…

  79. Grazie Clio!!! Questi post sono fantastici… Ho ben due sorelle che vivono negli States e un papà che fa avanti e indietro..

  80. Io personalmente non ho modo di fare un viaggio a New York ma penso che questo post sarà utilissimo per chi ci andrà! Non mi spiego però la differenza abissale di prezzo e di varietà di colori e prodotti 🙁 anche in Italia non abbiamo tutte lo stesso colore di pelle (tra l’altro i colori dei fondotinta sono spesso improponibili: rosa maialino, marrone chiaro, beige indefinito…) e magari è ingiusto farci pagare addirittura il doppio per un mascara che qua costa 12 euro e a New York neanche 6 euro, se i prezzi fossero più bassi le vendite sarebbero di certo maggiori!

  81. BENVENUTA cara Chiara qui sul blog nn ci si può vedere, ma ti assicuro che il nostro è un piccolo mondo fatto di donne e ragazze che hanno in comune una grande passione: il makeup e in comune abbiamo tutte l’essere donne anche forti e dolci, simpatiche con sfaccettature di ogni genere e quindi tieni duro e quando tutto sembrerà difficile noi siamo qui a supportarti anche solo con il pensiero. Ciao e un abbraccio forte, forte ;-))))))

  82. Mi chiedo anch’io come mai In Italia mettano i prezzi così alti… In America è meraviglioso fare shopping, è una vera e propria bazza, per non parlare anche degli outlet, dove anche lì la roba costa davvero poco. Cmq mi meraviglio che tu Clio abbia dovuto precisare il motivo per cui hai scritto questo post. Ovvio che nel girare per NY, come in qualsiasi altra città americana penso, uno veda oltre che i meusei anche i negozi… Non capisco perchè la gente debba scandalizzarsi… W Clio! 🙂 Oh yeah! 🙂

  83. Io sto usando da qualche mese il loro fondotinta Nearly Naked. Mi ci trovo veramente benissimo ma ovviamente qui in Italia è difficilissimo da trovare e il colore più chiaro disponibile è ben 3 tonalità più scure rispetto a quello che mi servirebbe (e che ho trovato senza il minimo problema in Inghilterra) -.-
    I prodotti labbra Revlon sono davvero fantastici ma anche lì, li compro quando mi capita di andare all’estero perchè qui la situazione è proprio come l’hai descritta. Che amarezza.

  84. Ciao Clio!!!! Post utilissimo! Dato che il mio ragazzo verrà lì in vacanza con i genitori a ottobre, sto preparando una “piccola” lista con tutte le cosine di make up che dovrà prendermi!!!!! xD volevo chiederti un consiglio, se volessi fargli prendere il fondotinta della l’ oreal o il correttore maybelline che hai nominato anche tu, come mi oriento con i colori? I numeri sono gli stessi? Grazie!

  85. spero di riuscire ad andare prima o poi a new york 😉 per quanto riguarda i prezzi sono senza parole.. la cosa che mi dà ancor più fastidio è che nelle profumerie che frequento trovo prezzi ancora più alti rispetto a quelli consigliati e invece quando vado nei super mercati i vari mascara/fondo costano di meno..bah non me lo so spiegare..

  86. Mi dispiace per la tua giornata no…
    Capita… io avevo una marea di progetti, ma non sono proprio in vena di uscire, stamani ho pulito come se non ci fosse un domani…
    Sono scema, sai.. mi sono detta, bah facciamo un pochino più a fondo, ed è andata a finire che ho terminato ora.. e sono cotta…
    Bah, ora mi faccio un paio di maschere… poi vediamo!
    Quando non fisso di uscire con qualche amica faccio con calma e poi, va a finire spesso così!
    Vabbè vediamo il lato positivo… SI RISPARMIA!!!!

  87. Mi piacerebbe tanto venire a NY anche se dovrei starci almeno un mesetto per poter fare tutto, dai musei allo shopping. 🙂 Non vorrei confondermi ma mi pare da aver visto da Beauty Point la marca NYX, devo ripassarci per vedere se è un falso ricordo. Grazie per queste dritte meravigliose Clio e buon Mare 🙂

  88. 🙁 eh ti capisco… Anche a me capita spesso così! Peccato davvero non essere vicine, altrimenti venivi a rilassarti da me! Io ne approfitto per riposare, visto che sono forzatamente a letto, e ogni tanto leggo gli arretrati del blog, mi sono accorta di avere perso alcuni post bellissimi! Buona maschera e buon relax! Baciotti!!!

  89. Come direbbe Calimero il pulcino nero è un ingiustizia però. Che bello sarebbe avere dei prezzi ragionevoli anche in Italia.

  90. Ciao Clio…ormai ti seguo da anni…dai tuoi primissimi video…ho sempre preso spunto dai tuoi tutorial, dai tuoi consigli per conoscere meglio il mondo del male up del quale sono innamorata! Nn so se mi capiterà mai l’occasione di andare negli Stati Uniti..ma se ci andrò di sicuro farò visita in qst dragstore e pharmacies…ma volevo dirti grazie Xe ogni volta ci fai sognare un po’ anche a noi facendoci conoscere realtà ke nn potremmo mai sapere…anche il viaggio ke hai fatto in California x Too Faced…x me é stato stupendo vederlo,mi é sembrato quasi di essere li con te!!! Nn smettere mai di editare qst video..e sopratt di darci i tuoi preziosi consigli!!! Sei la nostra amica/consigliera virtuale e sei davvero una bella persona!!! Baciii 😉

  91. io qui a napoli in profumeria lo pago 6,40 ed ho notato ke altri negozi non lo vendono mai meno di 9 eur, ogni qual volta ne faccio scorta sxe per l ansia di non trovare mai il colore adatto

  92. Io l’ho trovata anche da Limoni, ma non tutte le profumerie hanno lo stand -.-” il fondotinta che ho io è il Colorstay, mi piace un sacco, ma costa 16.99€!

  93. Clio venire in America sarà la mia rovina XD grazie per il post 😉 se hai altri consigli su cosa vedere e acquistare a NY faccelo sapere 😉
    P.s. sei già stata al primo negozio americano Kiko a NY? Come è?;)
    Besooo :*

  94. E’ vero sarebbe davvero fantastico, potremmo acquistare quello che vogliamo quando lo vogliamo! Qui tutti “ci mangiano” come si suol dire! E’ un peccato!

  95. Se avessi letto un post del genere due anni fa, quando sono andata negli USA, prima delle guide delle città, avrei stampato la “guida” trucchi che ci hai appena fornito! Come sempre grazie, peccato che non ho programma di andarci! E se qualcuno è interessato ad altro può anche non leggere questo post!
    Baci

  96. Ciao Carlotta,all’auchan di corso Romania davanti alla kiko hanno messo lo stand deborah e ce n’è uno piccolo di wet’n’wild ho anche visto su douglas.it lo vendono, nei negozi peró non saprei.

  97. Ciao clio una domanda. Per noi poveracce che non abbiamo possibilità concrete da qui a dieci anni di andare a ny potresti dirci che ne pensi degli acquisti on Line? Grazie. .baci

  98. Finora ho provato Lavera e Benecos, delle quali sono abbastanza soddisfatta e che in effetti sono economiche, il problema è che con le spese di spedizione il prezzo un po’ sale! Inoltre bisogna dirlo, saranno ecobio naturali antiallergie e via dicendo, ma in quanto a colori e prodotti un tantino noiose…

  99. Sono stata a NY l’anno scorso per una settimana e quando leggo questi tuoi post mi viene una rabbia!! Insomma non son riuscita a comprarmi niente di trucco particolare, niente trucchi a costo ridotto…..ma poi penso alle meraviglie del MET o del MOMA e ai tantissimi posti che ho visitato e mi dico…che è stato meglio così. …nessun trucco vale l’emozione del memorial 9/11 e i fuochi del 4 Luglio! Farò tesoro dei tuoi consigli per la prossima volta!

  100. Grazie del suggerimento, proverò a cercare anche da Limoni allora! (non so perché, ma non ci sono praticamente mai entrata…)

  101. Ciao ragazze, qualcuno saprebbe consigliarmi che trucchi comprare a Londra?? non reperibili in Italia… andare in America costa troppo eheh

  102. Adoro NY e tutto ciò che ha a che fare con questa magnifica città…Prezzi inclusi…non solo convengono i trucchi ma anche vestiti, scarpe, accessori…insomma di tutto! Il mio sogno adesso è quello di tornarci con la mia piccolina e spero di realizzarlo…per ora tengo nel cuore tutti i momenti passati li. Ti auguro di cuore di poter trovare lavoro a NY e di fare ottimo shopping!

  103. X chi venisse a chicago: il walgreens sul state e randolph ha la sezione look boutique, molto bella e fornita. Inoltre in tutti i walgreens e target qui si trovano gli smalti essie a 8$…

  104. In effetti non è semplice trovare un buon fondotinta di colore molto chiaro in Italia (anche di altre marche). Non sono certo un’esperta di colorimetria e sottotoni, ma mi sembrano sempre troppo scuri e giallastri… -.-‘

  105. Ah, e se state negli stati uniti in un solo indirizzo x un po date un occhiata anche ad amazon. Il sito americano ē mille volte piu fornito di quello italiano, e x molti articoli se si arriva a 35$ la spedizione é gratuita

  106. Clio farsi anche dei post per quanto riguarda l’abbigliamento? Oppure per qualche particolarità che qui non ci sono..ad esempio da ragazze americane che seguo parlano spesso di bath and body work (e altre cavolatine del genere). É inutile dire che cmq se si va in posti così lontani e dove ci sono negozi che qui non ci sono e per di più a buon prezzo conta anche lo shopping! 😉 girerei sicuramente la città ma una mezza giornata per lo shopping lo terrei! 🙂 ed è proprio vero quello che hai detto: sulle guide questo genere di informazioni non ci sono mai 🙂 magari anche qualcosa collegato agli animali 😉 baci

  107. Se non sbaglio la nyx ha aperto anche un sito di e shopping per l’Italia… ma i prezzi, a quanto ricordo, erano più alti di quelli americani… te pareva!

  108. Io verrei in America solo per fare shopping di make up altro che musei…..eheh…..e cmq magari in Italia ci fossero queste offerte! Grazie Clio sei sempre tanto cara a tenerci sempre informate! Ciaoooo baciiiiii 😀

  109. Effettivamente le spese di spedizione sono sempre un po troppo alte.. Anche io prima di fare un ordine mi faccio una bella lista della spesa in modo da ammortizzare i costi..
    Hai provato la Nevecosmetics?

  110. Ragazze, se cercate la marca wet’n Wild c’è qualcosa sul sito online delle profumerie Douglas… non so se è già stato scritto ma suppongo che ci sia anche in negozio!

  111. Si giusto ho provato anche la Neve! Loro hanno ombretti e matite davvero carine, ma i fondotinta così polverosi li sopporto poco.. Comunque la cosa che mi fa piacere è che mi sembra che le marche ecobio si migliorino davvero ogni giorno, cercando di venire incontro alle esigenze di un pubblico sempre più vasto, perché effettivamente i loro acquirenti crescono! Speriamo solo che la metamorfosi sia completa prima che mi passi la voglia di truccarmi con colori e texture da matta!

  112. Urban Deca! Ho comprato la palette nudo l’anno scorso presso House of frazer in Oxford Street e va ancora benissimo! !

  113. benvenuta cara Chiara! mi unisco anche io alle altre ragazze che ti hanno già dato il benvenuto! il nostro bel gruppo si arricchisce!!
    vorrei dirti che sono CERTA che sei bellissima e, soprattutto, forte! brava, MAI arrendersi! ti abbraccio forte, tanti baci!

  114. eccomi! sono appena rientrata, praticamente ho fatto la doccia fuori casa! si è scatenato un temporalaccio coi fiocchi e io…..ero lì a prendermelo tutto!!!! ok, domani ti farò compagnia Emilyna, avrò 59 di febbre..! ahahhahahaha
    ora come va? non potendoti fare le coccolucce con tanti abbraccetti e bacini te li invio così, ti sono arrivati??
    spero starai meglio presto prestino!

  115. sììììì Saretta!! super mega iper stra grande!!
    vero? la scimmietta era troppo carina e simpatica, non potevo non postarvela!!! hihihhi
    buona serata piccolina!

  116. sìììì io vorrei conoscervi tutte!!!! sai che bello? spero veramente che un giorno sia possibile!!!
    hai ragione è proprio bello! è talmente bello che ….. è brutto! ahahahha no, scherzo! nel senso che nel mio gruppo di amiche non ce n’è nemmeno una che va in visibilio per i trucchi, come invece succede a me! uffffffiiiiii
    heheheheh la scimmiettina intellettuale era troppo simpatica, dovevo farvela “conoscere”!! una risatina fa sempre bene!!!
    kiss, super kiss!!!!!!

  117. Ciao Francesca! Figurati, era il minimo che potessi fare!
    Eh sì, capisco, sono cose che assorbono completamente e non è facile staccarsene, ma sono contenta del fatto che hai trovato sollievo leggendo il blog! almeno ti distrai un pochino e ti ricarichi, per poi dare la carica al papy!
    teniamo duro aspettando la TAC, ma sono certa che saranno buone notizie!!!
    un abbraccio forte!

  118. Grazie, di fronte a questo genere di situazioni sono poche le parole che ti vengono e quindi secondo me è sufficiente lasciar parlare il cuore!

  119. Nel mio gruppo di amiche sono conciata uguale, ma in compenso io e la mia gemella facciamo uscite dedicate al makeup ogni volta che ci è possibile…..baci, baci ;-))))

  120. Mi hai fatto venire voglia di acquistare trucchi ….
    Ma xkè i italia ci derubano cosi qello che noi paghiamo 16 € in america solo 8 €. Che ingiustiZia. E poi è vero la gamma di colorazioni e finish e molto più scarsa..bho.

  121. Che io sappia, gli stipendi non sono altissimi rispetto a quelli italiani (dipende anche dal tipo di lavoro), ma molte cose costano meno. Oltre al make up, per esempio, la benzina e il gasolio per il riscaldamento sono più economici 🙂

  122. Bellaria è un pò di distante se vuoi fartela a piedi!! 😉 non te lo consiglio! Però se capiti da quelle parti puoi sempre fare una deviazione! 😉

  123. Una piccola precisazione: credo che la Gosh in Italia sia reperibile nelle profumerie Marionnaud. E anni fa trovavo la Wet ‘n’ Wild da Ovs, ma da quando il negozio dove andavo è diventato Coin non la tengono più.

  124. Di tutte le marche che c’erano io ho provato solo la neve x cui non ti so dire il rincaro sulle altre… Sulla neve c’era… Ho guardato il fondo minerale che nell’erboristeria a Forlì l’ho pagato uguale al sito (mi sembra 12.90€ se non erro) lì costa 15€… Il rincaro c’è però ho anche pensato che magari alcune cose le avresti comprate online perchè attorno a casa non ci sono e paghi le spese di spedizione e qui invece li puoi provare, testare e alla fine ti costano meno…

  125. Se abitassi in america anche io diventerei pazza per la spesa!!!! L’ho sempre detto!!! Cavolo ma ci pensi spendere 0€ nella spesa e farti una scorta da star bene x tutta la vita?!?!

  126. Ciao Eva, pure secondo me hai fatto bene! Alla fine era una guida turistica di NY e in codesta metropoli ci stanno anche i musei ;)! Altro paio di maniche se fosse stato un post solo sui cosmetici, lì sarebbe stato fuori luogo.
    Io pure sono una rompina sul girare la città e vedere quanti musei/luoghi d’arte possibili, poi un ritaglio di tempo per lo shopping noi ragazze già lo troviamo ahahah ;D!!!É tutta una questione di saper amministrare il proprio tempo (e saper scegliere i compagni di viaggio, cosa che ho imparato a mie spese con incazzature a mille)
    Un bacione e buona domenica anche a te 🙂

  127. Infatti non era una critica a una mancanza di Clio, era solo un consiglio in più per noi ragazze (credo lo scopo dei commenti sia questo)..ognuno vede una città con occhi diversi, chiaramente, e porta alla luce le proprie preferenze, per questo è bello ascoltare pareri differenti. Ognuno di noi è “esperto” in qualcosa e se ognuno porta il proprio punto di vista non si avrà altro che un quadro più completo 😉

  128. GRAZIE DEL BEL POST CLIO! Ah ragazze vorrei consigliarvi di Kiko Unlimited Stylo n. 012. in negozio li sto consigliando a chiunque pratciamente ahhaha XD da quando l’ho scoperto lo uso spessissimo *___*

  129. Grazie cara Ester sei troppo buona che belle parole:-) Io credo che condividere voglia dire anche questo, noi donne non siamo solo aspetto fisico, ma soprattutto sostanza e come dire…….io ho un involucro abbastanza tondo!!!!!!! ciao e buona serata. Kisses.

  130. Grazie!! Arrivati 🙂
    Esterina dici sempre che non usciresti mai dalla doccia e ora ti è toccato farla pure fuori casa!! 😀 speriamo che non ti faccia ammalare!!! Baciiii

  131. Clio grazie mille per il post, davvero, non so cosa farei senza il tuo prezioso aiuto! *.*
    Spero che a Miami possa trovare facilmente questi drugstores o un Sephora attaccato al mio albergo (dita super incrociate!).
    Ancora grazie e saluta Claudiettis e l’allegra brigata a 4 zampe! 🙂

  132. sei una persona semplice, leale, schietta e con uno spirito propositivo, non ti conosco di persona ma mi sei proprio simpatica, mi metti buon umore, ti auguro di realizzare tutto ciò che desideri, un bacioneeeee!!!!

  133. ho trovato un sito dove erano riportati i vari rivenditori, uno è a 5 minut da casa mia andrò sicuro a dare un’occhiata e vi farò sapere i prezzi.. ma sicuro saranno più cari 🙁

  134. Ciao ragazze! Prima volta che commento, ma questa volta non ho proprio saputo resistere visto che ad Ottobre FINALMENTE sarò a NY *_*
    E proprio per questo, cara Clio, sto particolarmente apprezzando la tua idea di parlarci dei tuoi luoghi preferiti, di dove sarebbe carino mangiare ma soprattutto dove sperperare un intero patrimonio! 😀 In generale non è che ho le mani bucate, ho dei veri e propri buchi neri, e il fatto che io abbia deciso di partire da casa con la valigia vuota sta mettendo in agitazione il mio fidanzato! Ma si certo, anche i musei e le altre cose ad elevato contenuto culturale, sogno NY da tanto e dopo un anno di devastation lavorativa voglio goderne appieno finché posso, a costo di dormire su una panchina a Central Park.
    Ti mando un abbraccio grande Clio, oltre ad ammirare il tuo lavoro, trovo tu sia una persona davvero deliziosa 🙂

  135. tranquilla Evaaa! :))) non ti devi preoccupare 😉 so benissimo che quando mi scrivete lo fate con affetto e con voglia di consigliarmi, non le prendo come critiche anzi!!! ti mando un bacioneeeeeee :*

  136. ciao Giulia, purtroppo i numeri spesso cambiano in America rispetto all’italia. ti consiglio di guardare qualche mia review sui vari fondotinta (fit me, L’oreal eau de teint etc) per capire meglio, oppure di cercare online qualche comparazione tra colori e numerazioni italiane e straniere! besooo!

  137. bella idea Chiara! vedrò come provare a realizzarla anzi.. una ce l’ho… la scoprirete presto o quasi… ma comunque avrete modo di confrontarvi per dire la vostra! eheheh

    comunque grazie mille per le belle parole! un bacioneee! :* e benvenutaaaa!!

  138. Ci sono sicuramente un sacco di altre cose da vedere a New York ma…io mi prenderei una bella giornata solo per lo shopping!!! Quando ci sono stata 6 anni fa non ero ancora appassionata di make-up e mi son lasciata sfuggire queste grandi offerte…ma tornerò!! 😉

  139. Esterina Bella, dovremmo farlo davvero un incontro…
    Pensa che io quando vado a fare shopping truccoso spesso vado da sola, oppure con delle colleghe (una o due per volta) e mi prendono per esempio negli acquisti! E spesso mi chiedono anche consulenze… poverelle, sono messe malino, a me piace il mondo del makeup, ma non sono una esperta!
    Vabbè Stendiamo un velo peloso…..
    Lo shopping truccoso che preferisco è con la mia amica Beatrice, ma purtroppo, spesso non riusciamo ad andare assieme! 🙁
    Quindi sarebbe veramente stupendissimo potersi incontrare! :-*

  140. Ciao clio! Hai per caso un duanereade preferito rispetto agli altri e se si esattamente dove??:)

  141. Prestige e wet’n Wild prima erano vendute da upim… Ma da quando è stato acquisito da gruppo coin non più!

  142. Ragazze scusate ma a me delle altre cose belle da vedere a new york , non me ne frega una cippa !!!!!!
    Prima trucchi trucchi trucchi trucchi e poi magari qualche museo 😛 Ciau cliuz, magari quest’estate ci si vede in un museo………di trucchi 😀

  143. P.s. Clio tu hai un’amica alla quale vuoi bene , appassionata di trucchi come te???????

  144. Grazie mille! Sì in effetti è un po’ il ragionamento che ho fatto anch’io, perché su internet compro poco per via delle spese e dell’impossibilità di provare i prodotti, quindi un po’ di rincaro può anche starci se non è eccessivo.. mi sa che presto ci farò un salto, grazie!

  145. Che bel poooost!!! Io quando sono andata negli USA ho sempre fatto incetta di prodotti Sally Hansen nelle pharmacy CVS, soprattutto quando faceva quegli smalti adesivi spettacolari… *_*

  146. A me va veramente incacchiare il fatto che a noi fesse italiane si facciano pagare di più le stesse cose.. Ma x quale motivo? Ahrrr

  147. Ciao! Beata te che hai questa possibilità 🙂 spero che un giorno magari saranno reperibili anche in Italia! Dai un’occhiata ai rossetti, non te ne pentirai 😀

  148. Credo che l’America sia il paradiso per chiunque!!!! Aaaah (sospiro) se solo mio marito ci potesse mettere piede quanto ci andrei volentieri!!!!!

  149. in effetti quello della khadi è la mia versione piccola perchè prima prendevo quello da 500gr (esagerata meee) 🙂 comunque l’olio di cocco è davvero delicato purtroppo :/

  150. ciao Clio, ciao ragazze, scusate il ritardo!!
    grande Clio!!!
    Quando questa primavera ero a NY, ho fatto una mega scorta da Duane Reade!!! sarò andata lì 4 volte e alla fine ero diventata amica della cassiera serale!! 🙂
    ad ogni modo, fra tutte le cose che ho provato/testato (e che non si trovano in Italia), devo dire che il fondotinta della Neutrogena con Acido salicilico non è affatto male per chi, come me, ha la pelle con brufoletti! è un prodotto che purtroppo manca in Italia, ed è uno dei pochi fondotinta con l’acido salicilico ad un prezzo decente (mi sembra di averlo pagato sui 15 $, quindi sui 12 €), che messo tutti I giorni, asciuga un pò le imperfezioni (oddio, non vi aspettate la soluzione per tutti I mali, ma cmq migliora la situazione)!
    l’unica cosa che ho odiato profondamente del Duane Reade è che non c’erano I tester e quindi molti prodotti erano aperti… magari sono stata sfortunata io! 🙂

  151. aaaaah che bello 😀 perché qua le cose le dobbiamo pagare così tanto??? XD Comunque la Gosh è reperibile alle profumerie Marionnaud, uso tantissime cose di questa marca a livello professionale (essendo mua)!! Però costicchia!! tutti i prodotti si avvicinano ai 20 € !! Però vale la pena! Un bacione a Clio e ai gatti :*

  152. suggerisco di fare una capatina da Target anche a Brooklyn! io ci avevo fatto un giro e non era affatto male, poi se unito ad un tour della zona è ancora meglio!

  153. Aaaaaaahhhahahaha 🙂 cmq quando comprerò la confezione nuova potrei anche travasarlo a poco a poco in barattolini ancora più piccoli! Onde evitare di aprirlo tutte le sere! Che ne dici?

  154. se guardi sui siti ufficiali, penso che abbiano anche gli store locator in modo tale da vedere se c’è qualche punto vendita da te raggiungibile!

  155. bath and body work è fantastico!!! ci sono mille mila bagni schiuma, shampoo, saponette eccetera con altrettante mille mila profumazioni!!!!

  156. eh anche questa è una buona idea! io l’ho completamente abbandonato, ora lo apro, sniffo il profumo e lo chiudo XD

  157. Clio, ragazze, vi fotograferei la mia faccia ogni volta che leggo questi post sullo shopping make up a NY, cioè, le parole non possono riuscire a comunicare il mio stato d’animo, basta la faccia però, altro che il paradiso, tutto ciò è di più, molto di più! Che dire, grazie Clio, almeno ci fai sognare ad occhi aperti, specie chi come me NY può soltanto vederla così. Un bacio.

  158. ciao! io sono andata a new york nel gennaio 2012 e con mia sorella passavamo ore nei drugstore! spedie da duane reade (credo sia un negozio che c’è solo a ny) e ci sono scaffali e scaffali di make up ma così tanti che poi io non ne potevo più! questi posto sono davvero convenienti perchè da mac o sephora non c’è sto mega risparmio. Io avevo preso degli smalti opi a 8 dollari, circa 6,50 euro.. non aggiungo altro!!!!

  159. mi raccomando parti davvero con la valigia vuota!!! non hai idea di quanto c’è da comprare OVUNQUE finchè non ci vai!

  160. Che peccato, quando sono stata a NY non ho pensato per niente al make up… sono andata solo sulla tecnologia ed abbigliamento, non pensavo che avrei risparmiato così tanto,…. 🙁

  161. non essendo un ‘ appassionata di l’oreal, maybelline, rimmel eccetera, non mi dispiace … ah ah…
    ciao

  162. in Italia se non abbassano le tasse e l’Iva in particolare non possono avere speranza di una ripresa dei consumi!!!

  163. io ho appena fatto in tempo a comprare all’Upim un fantastico mega pennello di Prestige da terra retraibile che ho da più di dieci anni e non ha fatto mai una piega!!!

  164. prestige la vendono nel supermercato dove vado a fare la spesa, però non ha certo la varietà di prodotti che si vede nel megaespositore nella foto di clio. io non ho mai provato niente, dite che vale la pena?

  165. anch’io tra breve sarò a londra, qualche idea? è da un po’ che muoio dietro ai prodotti di illamasqua e sugarpill… ma magari anche qualche marca low cost…

  166. clio vieni a farti un viaggetto a londra!! vedo tante ragazze che scrivono da londra e pensavo: perchè non facciamo un incontro tra noi cliomakeupaddicted trasferitesi a londra? cosa ne dici chiara? benvenuta nel blog migliore che esista 🙂

  167. Magari aver avuto tutte queste info 2 anni fa quaqndo sono venuta a New York, solo per un colpo di fortuna l’ultimo giorno sono entrata in un drugstore ed ho visto questa parete gigantesca con marche tipo Revlon e Maybelline, ci sarei stata ore ed ore se non che una commessa mi è venuita ad avvertire che stavano chiudendo, così ho fatto in tempo a prendere 2 gloss di 2 colori improponibili tra l’altro… ed il giorno dopo sono partita 🙁 ancora se ci penso rosico…

  168. Do you need a loan>
    funding for any reason?
    Personal Loan, Business Expansion,
    Business Start-up, Education,
    Debt Consolidation
    Hard Money Loans
    loan for any thing ?
    email:(majidvijahlending@gmail.com)

    Our Loan Services Include:,,

    1)Personal Loan
    2)Business Loan
    3)Secured Loan
    4)Unsecured loan
    5)Consolidation Loan
    6)Mortgage Loan
    7)Payday off loan?
    8)Student Loans
    9)Commercial Loan
    10)Car Loan
    11)Investments Loans.
    12)Development Loans.
    13)Acquisition Loans .
    14)Construction loans.

    email:(majidvijahlending@gmail.com)

  169. Ciao, clio , sono appena tornata dagli stati uniti, ho visto la tua bellissima new York e poi California! Devo dire che ho amato tantissimo sephora , quella a time squadre è un paradiso, ho speso un sacco ma in prodotti unici tipo kate von d e la fresh, seguendo i tuoi preziosi consigli…devo dirti che sei bravissima a vivere lì perché come città da vacanza ebellissima ma viverci deve essere molto stressante, lo stile di vita è davvero diverso da qui! Grazie ancora, spero di tornarci presto!

  170. Ah, una curiosità, ogni volta che comprano da sephora, non mi davano i camioncini di prodotti come qua, anche se gli lasciavo giù 100 dollari a volta…dovevo chiedergli o proprio non è contemplata com cosa?

  171. Se ti piacciono gli smalti sicuramente Barry m! Io me ne ero fatta portare 3 dalla Scozia e mi pento di non averne presi di più 🙁 hanno dei colori stupendi e tantissimi finish diversi! E la qualità è decisamente buona 🙂
    Altre marche che mi vengono in mente sono illamasqua, che costicchia e ha un negozio a sé,, ma se becchi i saldi puoi fare un affare, oppure le classiche sleek, mua…anche stargazer ha delle cose valide (e colori assurdi! :D) in generale se entri da boots mi sa che di brand low cost ne trovi a bizzeffe 😀

  172. Ciao Mariella, non conosco questa marca…volevo sapere cosa consiglieresti di comprare di questo particolare marchio…anche se non sono abituata a frequentare Marionnaud…

  173. Io personalmente trovo tutto fantastico dalle matite ai mascara! Ma il mio TOP sono i fondi liquidi, in tutte le loro tipologie!

  174. Covergirl, Neutrogena, Milani, Gosh, Wet’n’Wild, Prestige, Physicians Formula….. ok adesso sono curiosa….. una rew al volo? neanche troppo dettagliata? giusto un’infarinatura??? Ahahahahahah

  175. E nessun problema di allergia? Grazie mille x l’info sei stata davvero gentile…proverò sicuramente qualcosa…con la Tre mi arrivano sempre sconti per quella catena di profumerie:)

  176. Allergie personalmente con la Gosh no, poi penso sia soggettivo.. ma usando questi prodotti su modelle e clineti non ho mai avuto lamentele!

  177. Io ho giusto la stessa palette della wet’n’wild ke c’è nella seconda foto della seconda parte del del post!identica,stessi colori!me l’ha regalata il mio fidanzato e mi piace come scrivenza!e della stessa marca ho anche la matita bianca..
    Ciao ragazze!

  178. Delle marche americane da drugstore vi consiglio Milani (che cita anche Clio) ma per le matite labbra e rossetti..e per la stessa categoria anche Jordana! Io non li ho mai provati ma una vlogger americana che seguo sempre da anni li usa spessissimo e la resa è davvero notevole! Costano davvero poco oltretutto..
    P.s. Clio non è che mi porteresti una scorta di mascara Maybelline effetto ciglia finte?? Look piuma o meno va bene lo stesso!! Ahahah ne faccio fuori quasi uno al mese, son stufa di pagare 10€ ogni volta!! 😀

  179. Ciao Clio, vado leggermente ot! In ottobre sarò a New York ( luna di miele e regalo di comleanno insieme!) e per il giorno del mio compleanno, dato che già avevo in mente di svaligiare sephora acquistando i prodotti che te usi sempre, pensavo di prenotare un PERSONAL BEAUTY ADVISOr. Conosci il servizio? Me lo consigli anche se l’inglese lo parlo solo a “livello scolastico”? Grazie di <3 !

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here