Ciao ragazze!

Torna l’appuntamento dedicato alle ricettine beauty fai-da-te: oggi parleremo delle uova, perfette per creare intrugli e pozioni di bellezza! Se volete saperne di più, leggete oltre!

Schermata 2014-11-18 alle 16.23.10

Per quanto riguarda l’alimentazione, le uova scatenano da sempre molte polemiche: c’è chi le mangia tutti i giorni e chi se ne concede al massimo una o due alla settimana, complice la credenza che influiscano negativamente sul colesterolo. In realtà pare che gli studi scientifici a partire dagli anni 2000 abbiano sfatato questo mito, ma di certo non ho le competenze adatte per dare la mia opinione sull’argomento (e sono sicura che molte di voi sapranno darci risposte più adeguate).

Uova venete ;)
Uova venete 😉

Per quanto riguarda i benefici, invece, le uova sono dei piccoli “super-alimenti“, perché in soli 60 grammi racchiudono tantissime sostanze salutari: proteine (con tutti gli amminoacidi che servono al corpo umano), luteina e zeaxantina (antiossidanti che aiutano a prevenire danni alla vista), colina (nutriente per il cervello), vitamina D (fonte di calcio, contenuta in pochi alimenti e fondamentale per la crescita) e vitamine del gruppo B (perfette per pelle e capelli). L’albume, in particolare, è un toccasana per la pelle, perché aiuta a riparare i tessuti, rallenta l’invecchiamento precoce e lo sviluppo delle rughe, idrata e purifica.


HCD-Egg-Laying-Issues-3-Large

Questa è la teoria, ma vediamo insieme qualche ricettina per sfruttare al massimo le caratteristiche delle uova!

CAPELLI:

-In generale valgono queste due regole: 1. albume per i capelli grassi, uovo intero per i capelli normali, tuorlo per i capelli secchi e 2. risciacquate sempre con acqua fredda o a temperatura ambiente, altrimenti rischiate di cuocervi l’uovo in testa 😉

Egg-Whites

Maschera purificante e lucidante: sbattete un uovo intero (o solo l’albume), due cucchiai di succo di limone e qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Applicate dopo lo shampoo sui capelli bagnati, sfregate bene lo scalpo e lasciate in posa per 5 minuti, dopodiché risciacquate con acqua fredda. Il limone purifica la cute, mentre l’uovo restituisce idratazione e lucida i capelli

Schermata 2014-11-18 alle 16.28.06

Maschera idratante per capelli secchi: due tuorli (più ricchi di grassi rispetto all’albume), due cucchiai di olio d’oliva e un po’ d’acqua per “allungare” il composto se avete una chioma da far invidia a Raperonzolo. Applicate prima della doccia sui capelli inumiditi e lasciate agire per 15-20 minuti

Schermata 2014-11-18 alle 16.48.02

Impacco per capelli sottili e flosci: per dare corpo e volume ai capelli mischiate un bicchiere di birra, un cucchiaino di olio di semi di girasole e un uovo. Anche questo è un impacco pre-shampoo, ma di nuovo conviene inumidire leggermente i capelli prima di applicare il composto; lasciate agire 15-20 minuti e risciacquate

Schermata 2014-11-18 alle 16.40.37

Maschera per capelli disidratati o rovinati dal sole: se dopo l’estate non avete ancora dato una spuntata ai capelli, potreste portarvi dietro i danni dovuti all’esposizione solare. Preparate un mix di mieletuorlo d’uovo e avocado schiacciato per restituire forza e idratazione alla vostra chioma

Schermata 2014-11-18 alle 16.31.35

Maschera per capelli stressati: schiacciate una banana con la forchetta, aggiungete un uovo, un cucchiaio di miele, uno di latte e un cucchiaino di olio d’oliva. Applicate sui capelli e lasciate in posa per almeno mezz’ora

Schermata 2014-11-18 alle 16.33.59

 

Volete scoprire le ricettine per la pelle? Cliccate qua!

236 COMMENTI

  1. L’uovo è mio compagno fedele a colazione….fantastiche queste ricette, né proverò sicuram qualcuna per la pelle, anche se non amo il fai da te 😉

  2. uhmm non uso mai cose fai da te per la pelle al massimo delle garze imbevute di succo dicetriolo o aloe x gli occhi o se ho preso troppo sole …ho sempre paura delle reazioni allergiche e poi troppi pastrocchi …amo le uova le mangio ogni tanto troppo colesterolo ,quando sono sotto allenamento stretto in palestra mangio il bianco con un cucchiaio di miele cotto in padella antiaderente .pieno di proteine x i muscoli provate!!!!

  3. Un particolare molto molto importante ci siam dimenticate… L’uovo avrà pure tante buone proprietà, ma…. Puzza tantissimoooo…

  4. Ooh, che carini!! Mi sarei affezionata in un due secondi a qs teneri pulcini nel piatto, avrei dovuto fare uno sforzo per affrontarli col coltello. Simpatico quello con la cresta!

  5. Una volta ho fatto l’impacco alle uova sui capelli ma l’odore era così penetrante che sembravo uscita da un tombino.
    Da allora le uso solo in cucina.

  6. Mmm…le uova spiaccicate sui capelli non mi convincono troppo..magari qualche ricettina per il viso,già mi intriga di più 🙂 solo che a malapena riesco a prendermi cura di me con prodotti già fatti..ho sempre pochissimo tempo,passo dodici ore fuori casa e nei giorni di riposo devo fare altre 1000 cose!!!è da tempo che non riesco a fare una bella ricettina casareccia..speriamo a breve!!!

  7. Se vuoi fare l’impacco d’ova sui capelli, fallo. Maaa:
    -non devi avere in programma eventuali uscite (potrebbero denunciarti)
    -non aspetti posta, pacchi, amici, suocera: nessuno suonerà alla tua porta
    -gli eventuali animali domestici saranno dai vicini
    -il compagno o marito sarà fuori per lavoro
    Devi essere proprio isolata.
    Possibilmente dal mondo.

  8. Hah sapete che per scommessa mia mamma un giorno mi ha schiacciato un uovo in testa? Al mio compleanno precisamente ed ero ancora nel letto appena sveglia!! A parte ciò non sapevo di tutte queste ricettine per pelle e capelli!! Le aggiungerò alla mia routine di maschere settimanali!!

  9. Prima riuscivo a farmi una maschera con 1 uovo e brandy, ma da un pò non riesco più ad usarlo…L’ultima maschera per capelli che ho fatto è stata una maionese con olio di girasole e aceto di mele e l’ho applicata sui capelli….Almeno in forma compatta era mooooolto , mooooolto più facile l’applicazione. Invece per il viso ho provato l’albume montato a neve, ma dopo l’applicazione è diventato acqua e colava da tutte le parti… Ho la pelle mista e il tuorlo è troppo nutriente… L’uovo è troppo per me, sia per i capelli che per il viso, per cui l’ho abbandonato e non credo che lo riuserò se non in padella 🙂 🙂 🙂

  10. Ragazze fate occhio se fate la maschera per capelli e aggiungete la banana…a me non andava più via hahahaha

  11. Si potrebbe farlo quando si ha intenzione di andare da Sephora o da Kiko: le commesse ti lasciano in pace sicuro, matematico proprio!

  12. Esci la sera e ti chiedono: “ma che strano odore!” e magari tu soddisfatta: “eeeh uovo fresco spiaccicato in faccia! Fa bene alla pelle” non tanto a chi ti è vicino… 🙂

  13. Per me le uova vanno bene solo in cucina!
    Mi piace tantissimo pastrocchiare e provare ricette fai da me di cosmesi, ma le uova mi sembrano troppo “impegnative”!

  14. E pensare che io quando mi avanza l’albume mi limito a farci le meringhe.. No, veramente una volta sola ho fatto una maschera per capelli con le uova ma puzza e quindi continuerò a fare meringhe! Non sapevo dell’aceto per farle rimanere belle intatte, questa sicuramente la proverò 🙂

  15. Io le uova di solito le uso per fare i dolci XD questi impacchi mi incuriosiscono ma ho paura di pasticciare con le uova sulla testa 😛

  16. Usavo le uova e l’olio per gli impacchi per capelli quando ero piccola e avevo capelli molto lunghi, ma anche risciacquando con l’aceto rimaneva un odore di uova fastidioso!

  17. Quelle per i capelli mi attirano poco ma quelle per il viso si farei un pensierino, solo che ho paura di sentirmi male per l’odore, l’ultima volta con la maschera al melone e yogurt per poco non davo di stomaco…. non li sopporto ihihihihihiihihih io non ne mangio molte, le uso più che altro per le polpette di verdure che faccio spessissimo 😉

  18. Mangio le uova solo perchè devo; e le mangio rigorosamente calde perchè se si raffreddano iniziano a puzzarmi di brutto. Quindi no, non proverò nessuna di queste ricette, per il mio bene 😀

  19. ahahahaha
    io aggiungerei che poi bisogna spalancare porte e finestre, come minimo.
    e anche buttare gli attrezzi usati per impiastricciare,

  20. Sono uova sode e il tuorlo l’ho mescolato con un pò di maionese e messo nella sac à poche… Avevo trovato la ricetta online.. Non credo di averci messo altro… Cmq grazie!!!

  21. Ho giusto tre tuorli d’uovo avanzati da una torta! Proverò la maschera viso! Brava Clio questa serie la adoroooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  22. Clio ma non c’è qualche trucchetto x evitare la puzza???! Io qualche tempo fa ho fatto la maschera peeling quindi l’ambume sbattuto steso in faccia con la carta sopra….non ce l’ho fatta ad aspettare che si asciugasse..mi stava venendo da vomitare….una puzza di uovo insopportabile!!! Ahaha invece le ricettine per i capelli le proverò;) baciiii :*

  23. È più forte di me, ma l’uovo è una di quelle cose che non mi spalmerei mai in faccia o addirittura sui capelli!! Sará che da piccola mi è venuto lo schifo quando a carnevale in paese non facevano altro che tirarsi uova e vi lascio immaginare la puzza per le strade

  24. Aspettaaspettaaspetta… cosa significa “In Germania, a Pasqua, i bambini vanno alla ricerca delle uova decorate che il Coniglietto Pasquale nasconde in giro per la casa e il giardino?” ? In Italia non si fa?!? :O

  25. Posso rubarti l’idea per la Pasqua prossima? Sono bellissimi! 😀
    Ma le uova “aperte” le hai proprio tagliate? Ci sarà voluta mezz’ora solo per fare lo zig-zag…

  26. Ehm sì, ti devi mettere in modalità chirurgo e fare il zig zag con un coltellino appuntito!! Quello è il più difficile! Cmq la ricetta si trova su internet quindi puoi copiare benissimo!!

  27. Mi sono messa lì con un coltellino a sezionare e fare il zig zag sull’albume e poi lo apri cercando di non romperlo… È il passaggio più difficile, del resto sono abbastanza semplici se sai usare la sac à poche!

  28. Ma dai? Pensavo che fosse una cosa più o meno universale (povera ingenua). Quando eravamo piccoli io e i miei fratelli cercavamo le uova decorate (e soprattutto quelle di cioccolato) in giro per casa. Ma è una cosa che qui fanno tutti a Pasqua, quindi pensavo che fosse una tradizione italiana!

  29. Questo invece non l’ho mai fatto io… abbiamo una vicina di casa che tutti gli anni ne colora in quantità industriali e ce ne lascia un cesto pieno 🙂 ma l’anno prossimo vorrei provare!

  30. Io non amo usare l’uovo nelle ricette di bellezza perché mi dà troppo fastidio l’odore.
    Consumo diverse uova a settimana, sempre freschissime : un mio collega ha 10 galline (che ha esclusivamente come animali domestici, le chiama “le principesse” ) e me ne regala spesso!

  31. io quest’estate avevo provato una maschera con albume d’uovo,cetriolo e 2 foglie di menta(io avevo usato la mentaananas perchè ha un buon profumo!!) perchè il cetriololo e la menta rinfrescano molto e con il caldo estivo(anche se quest’anno non si può parlare prorpio di estate visto che ha sempre piovuto!!!) va proprio bene!!!inoltre il cetriolo aiuta a restringere i pori!!! quando avevo i capelli lunghi applicavo ogni tanto sulle doppie punte un tuorlo con dello yogurt oppure facevo la maionese in casa e la appliavo così nutrivo a fondo i miei capelli!!! ps: io ho la fortuna di avere le mie galline però capita che ci siano periodi in cui non ne producono di uova e allora le devo comprare però faccio sempre attenzione al numero che c’è sopra. per piacere lo chiedo anche a voi. prendete quelle con il numero “0” o al massimo “1” . quelle con il numero 2 oppure peggio ancora 3 significa che sono chiuse in una gabbia minuscola con la luce accesa sempre puntata addosso per far fare più uova. costano un po’ di più però ne vale davvero la pena!!!

  32. E’ una festa pagana c:
    Sono ancora alla ricerca della “mia” religione ideale. Da piccola sono stata costretta a fare la comunione e ad andare ogni domenica in chiesa. E’ uno degli errori che fanno i genitori. Deve essere il bambino a scegliere! Pensa che per farmi fare la comunione ed una eventuale cresima mi dicevano dei tanti regali che avrei ricevuto (tutti gioielli inutili) ahahahahaah

  33. Buongiorno ragazze!!! Finalmente oggi è arrivato il soleeee!!! *-*
    Mi sa che a questo giro, io passo… Non ce la faccio ad usare l’uovo sul viso o peggio sui capelli. Continuerò, invece, ad usarlo in cucina. Mi piacciono tantissimo le uova, le mangio alla coque (1 minuto da quando l’acqua bolle) se voglio tenermi leggera, strappazzate o a frittata! Amo tantissimo le frittate, le mie preferite con zucchine, con i fagiolini o con le patate o i wurstel, quest’ultima non proprio leggerissima. Le mangio 2 volte alla settimana e le alterno alla carne.
    Sapevate che c’è un trucco per capire se le uova sono buone o andata a male? SE l’uovo, immerso nell’acqua di un pentolino, sta sul fondo è fresco; se, invece, galleggia vuol dire che è andato a male. Trucchetti della nonna!:-D
    Un bacio ragazze e buona giornata a tutte!!:)

  34. Non sapevo la storia dei numeri. Mi sono sempre limitata a controllare la scadenza, al massimo la data di deposizione. Ci farò caso comunque.

  35. Non conoscevo nessuna di queste ricette, tranne una con l’avocado per i capelli! C’è da dire che purtroppo l’uovo sui capelli puzza un po’ quindi non la faccio praticamente mai! A proposito di uova, mi ricordo che quando ero piccola c’era una pubblicità in TV di una ragazza che su versava un uovo in testa, e dopo diventava magicamente inonda! Quante volte avrei voluto provarci!

  36. Clio grazie di queste ricettine!!! Le tue ricette sono sempre le migliori, le adoro!!!! A me le uova piacciono tantissimo e le mangio spesso, soprattutto sode(da oggi proverò anche il trucchetto dell’aceto)!!!! Un bacione!!!

  37. Okay, non mi addentro ulteriormente in questi discorsi che è meglio… 😛
    (bell’incentivo quello che ti hanno dato i tuoi genitori ahahah)

  38. Ciao Eleonora:) Questo trucchetto del sale non lo conoscevo.. Il trucco che mi ha insegnato mia nonna è semplicemente mettere l’uovo in un pentolino con l’acqua, come si farebbe per cucinarlo, e vedere se sta sul fondo o riemerge a galla:)

  39. Guarda io avevo letto che la densità dell’uovo è superiore a quella dell’acqua da sola quindi usando il sale la densità cambia, quella dell’uovo diventa inferiore e l’acqua e sale gli da una spinta maggiore, credo che in questo modo hai un test più attendibile per via di questo cambio di densità. Magari funziona anche in acqua da sola ma non ci ho mai provato 🙂

  40. Clio… un gg ho fatto un impacco sui capelli…… ero felicissima e fiera di me…. fino a quando il mio fidanzato non ha iniziato a sentirmi odore di uovo guasto in testa :O:O:O:O cosa ho sbagliato?:'(:'(:'(:'( li ho sciacquati benissimo pure :'(:'(:'( cmq dal gg ho evitato quella maschera per non rischiare di rovinarw quasi 10 anni di fidanzamwnto :p ahahahah

  41. Buongiorno belle! A me, che non sono il tipo per prepararmi intrugli in casa (trooooppo pigra!!!), questo post ha fatto venire una voglia incontrollabile di frittata con le patate!!! Baciooo

  42. Anche io faccio la caccia alle uova di cioccolato 😀
    In Sud Africa si fa sempre a Pasqua, e allora avendo la mamma sudafricana la facciamo anche noi 🙂
    Io vivo in una casa a tre piani con i miei cugini e i miei nonni. Il giorno di Pasqua aspettavamo che tutti tornassero da messa e poi via con la ricerca! Durante la notte i nostri genitori ci nascondevano le uova in giardino e in cantina e poi quando ci davano il via io, mio fratello e i miei quattro cugini le cercavamo 🙂 Noi pensavamo che fosse Easter Rabbit a nasconderle eheh 😉 dopo averle trovate tutte ce le dividevamo. Erano sempre molto generosi, un anno ho ricevuto 5 uova grandi, un pulcino, tre ovetti kinder e un coniglietto per esempio! Ormai siamo “grandi” e abbiamo smesso, ma è davvero uno dei ricordi più belli della mia infanzia! Nonostante fossi proprio piccola mi ricordo tutti i nascondigli. Quando avevo scoperto che ero l’unica della mia classe delle elementari a fare la caccia alle uova ero rimasta sconvolta! Lo farò di sicuro con i miei figli, è l’unica cosa che mi piace della Pasqua eheh E lo ammetto… Farò nascondere le uova a mio marito e le cercherò anch’io 😛

  43. Io AMO l’odore dell’hennè :3 Lo so, sono un po’ strana 😉 Ma ormai mi sono abituata e mi piace da matti 😀

  44. Io di solito compro quelle da gallina allevate a terra su consiglio di mio nonno… Vanno bene? O non mi devo fidare?

  45. Frittatona a parte! ahahaha
    Una volta mia zia nascose dei bigliettini a casa di mia nonna. Ogni bigliettino conteneva un indovinello per trovare l’altro indovinello e infine per trovare l’uovo nascosto :3
    Sempre con mia zia svuotavamo le uova facendo un buchetto e dipingendole come più ci piaceva. Ricordo anche che facevamo i pulcini con dei pon pon gialli di lana, becco ed occhi con i cartoncini colorati.
    Pensandoci bene, ho fatto più cose con mia zia che con i miei genitori 🙂

  46. Frittatona a parte! ahahaha
    Una volta mia zia nascose dei bigliettini a casa di mia nonna. Ogni bigliettino conteneva un indovinello per trovare l’altro indovinello e infine per trovare l’uovo nascosto :3
    Sempre con mia zia svuotavamo le uova facendo un buchetto e dipingendole come più ci piaceva. Ricordo anche che facevamo i pulcini con dei pon pon gialli di lana, becco ed occhi con i cartoncini colorati.
    Pensandoci bene, ho fatto più cose con mia zia che con i miei genitori 🙂

  47. Ciao Tiziana!! Anch’io conoscevo quel trucchetto per sapere se le uova sono fresche. Preferisco pure io mangiare le uova in tutti i modi!!!! ma mi ispira assai l’impacco per il contorno occhi con il vino e il miele oltre l’uovo!!! Quasi, quasi ci provo!!!! Baci cara e buona giornata :-***************

  48. Ciao Tiziana!! Anch’io conoscevo quel trucchetto per sapere se le uova sono fresche. Preferisco pure io mangiare le uova in tutti i modi!!!! ma mi ispira assai l’impacco per il contorno occhi con il vino e il miele oltre l’uovo!!! Quasi, quasi ci provo!!!! Baci cara e buona giornata :-***************

  49. Aggiungo e sicuramente tu lo sai, visto che hai le galline che il numero”0″ stampigliato sull’uovo è garanzia che l’allevamento è biologico e le galline girano libere e felici!!!!

  50. Il numero è stampato sull’uovo, Es: 2IT111VR001, spiegazione: 2-indica il tipo di allevamento (0 biologico-1 all’aperto-2 a terra-3 in gabbie);
    IT- indica la nazione;
    111- indica il codice ISTAT del Comune di ubicazione dell’allevamento;
    VR- indica la sigla della provincia di ubicazione dell’allevamento;
    001- indica il codice identificativo dell’allevamento.
    Spero di esserti stata d’aiuto, ma questa specificazione la trovi sotto ogni confezione di uova che acquisti. Baci cara :-******

  51. secondo me le uova usate in qualsiasi modo tranne che mangiate sono uova sprecate!! sono troppo buone!!

  52. I primi due anni di superiore ho fatto cucina e non ci hanno insegnato niente del genere sulle uova. Sei informatissima ahahahah grazie <3

  53. eh purtroppo si pensa che quelle allevate a terra girino tranquille e beate in realtà non è così…. si fa confusione tra quelle allevate a terra(che riportano il numero2) e quelle all’aperto(1). bisogna proprio guardare il numero sull’uovo perchè come ho detto ci sono quelle che hanno il numero 3 ,che sono le peggiori, e le persone magari leggono sulla confezione uova fresche e pensano siano buone mentre in realtà sono state fatte da galline tenute in gabbia.

  54. ciao ele ^^ visto che mi sembra ti interessi l’argomento mi fa piacere condividere con te ciò che io ho scoperto 8 anni fa. e cioè ciò che realmente si nasconde dietro all’industria della uova. io anche ero convinta che nel comprare uova provenienti da un allevamento biologico mi desse la certezza di non contribuire allo sfruttamento delle galline ovaiole, ma mi sbagliavo. nonostante sia vero che le galline allevate a terra godano di maggiori benefici rispetto a quelle allevate in batteria (accesso quotidiano all’esterno,spazio di almeno 2,5 metri quadrati per gallina, nidi, trespoli, lettiere,mangime biologico) la loro sorte resta sempre la stessa: appena la produzione di uova diminuisce (in media dopo circa 2 anni) le galline vengono macellate diventando carne di seconda scelta, in natura ovviamente vivrebbero molto di più. Inoltre negli allevamenti che producono galline ovaiole , i pulcini maschi (inutili al mercato in quanto non in grado di produrre uova, nè adatti alla produzione di carne di pollo) sono gettati vivi in un tritacarne o schiacciati in apposite macchine per diventare mangime, mentre a quelli femmina viene tagliato il becco per impedire loro di beccare a morte le compagne (comportamento che si verifica spesso negli allevamenti intensivi, a causa del forte stress). sarebbe bello se queste cose venissero dette, in modo che la gente sapesse la crudeltà che si nasconde dietro un semplice uovo. grazie di aver letto. un bacio

  55. ciao ele ^^ visto che mi sembra ti interessi l’argomento mi fa piacere condividere con te ciò che io ho scoperto 8 anni fa. e cioè ciò che realmente si nasconde dietro all’industria della uova. io anche ero convinta che nel comprare uova provenienti da un allevamento biologico mi desse la certezza di non contribuire allo sfruttamento delle galline ovaiole, ma mi sbagliavo. nonostante sia vero che le galline allevate a terra godano di maggiori benefici rispetto a quelle allevate in batteria (accesso quotidiano all’esterno,spazio di almeno 2,5 metri quadrati per gallina, nidi, trespoli, lettiere,mangime biologico) la loro sorte resta sempre la stessa: appena la produzione di uova diminuisce (in media dopo circa 2 anni) le galline vengono macellate diventando carne di seconda scelta, in natura ovviamente vivrebbero molto di più. Inoltre negli allevamenti che producono galline ovaiole , i pulcini maschi (inutili al mercato in quanto non in grado di produrre uova, nè adatti alla produzione di carne di pollo) sono gettati vivi in un tritacarne o schiacciati in apposite macchine per diventare mangime, mentre a quelli femmina viene tagliato il becco per impedire loro di beccare a morte le compagne (comportamento che si verifica spesso negli allevamenti intensivi, a causa del forte stress). sarebbe bello se queste cose venissero dette, in modo che la gente sapesse la crudeltà che si nasconde dietro un semplice uovo. grazie di aver letto. un bacio

  56. si è così. non ho capito una cosa però. io sono in puglia e il codice istat è 008 e corrisponde a Imperia. mi sembra assurdo

  57. Sono da allevamento in gabbie che tra l’altro “dovrebbe” essere fuori legge. L’unico consiglio che ti do è di richiedere sempre uova da allevamento, biologico dove non ci fossero almeno con il numero “1”.

  58. Ahimè ne avevo sentito parlare nella trasmissione “Linea Verde” però dove non c’è la possibilità di allevarcele? Grazie delle informazioni perché non sapevo proprio tutto. 🙂

  59. Ahimè ne avevo sentito parlare nella trasmissione “Linea Verde” però dove non c’è la possibilità di allevarcele? Grazie delle informazioni perché non sapevo proprio tutto. 🙂

  60. Non avrei mai immaginato che l’uovo potesse essere un beneficio per i capelli.. a carnevale non sgrideró più i miei amici quando me li rompono in testa ahahah

  61. Non avrei mai immaginato che l’uovo potesse essere un beneficio per i capelli.. a carnevale non sgrideró più i miei amici quando me li rompono in testa ahahah

  62. il punto è questo e cioè che le galline, proprio come noi, hanno una vita, dei sentimenti, un carattere e provano la voglia di star bene. secondo me quelle uova non sono nostre, non ci spettano. e soprattutto non ne abbiamo alcun bisogno. non si parla di una cosa necessaria per sopravvivere…si consumano perchè ci piace il loro gusto e siamo abituati a vederle come nostro cibo. ma se ci si ferma un secondo solo a riflettere…perchè prenderle? visto il dolore che devono subire affinchè noi possiamo cibarcene?

    ti lascio questo link perchè mi sembra che ti interessi veramente il problema… un abbraccio enorme. buona visione. Giulia

    http://www.tvanimalista.info/video/allevamenti-macelli/produzione-uova-galline-ovaiole/

  63. ihihihihihihihihihihihihi sarò scema io ma stavo morendo quando hai detto “rischiate di cuocervi l’uovo in testa” !!!! Ahahahahahah mi sono immaginata con un uovo all’occhio di bue spiaccicato in testa 😀 …scusate, una verifica di matematica mi ha cotto il cervello XD Perdonate la mia pazza uscita :))

  64. ihihihihihihihihihihihihi sarò scema io ma stavo morendo quando hai detto “rischiate di cuocervi l’uovo in testa” !!!! Ahahahahahah mi sono immaginata con un uovo all’occhio di bue spiaccicato in testa 😀 …scusate, una verifica di matematica mi ha cotto il cervello XD Perdonate la mia pazza uscita :))

  65. Ho fatto l’impacco ai capelli con l’uovo 2-3 volte ma sapete che l’acqua per lavarlo via deve essere proprio fredda? Anche se usavo quella tiepida mi trovavo sempre delle “frittatine” impigliate nei capelli!

  66. Anche io nella tua stessa situazione con il risultato che appena ho fatto la comunione non ho più voluto frequentare la chiesa non solo ma al solo pensiero mi viene l ‘ orticaria!

  67. Scusa, ma prima mi sono espressa male nel senso che è regolare per la vendita, ma quello che “dovrebbe” essere non più ammissibile è il modo in cui vengono prodotte le uova e cioè da galline chiuse in gabbia che non vedono mai la luce naturale e tantomeno l’esterno. Almeno questo è quello che ho visto e sentito nella trasmissione di Rai 1 “Linea Verde” che fanno la domenica mattina. Scusa di nuovo, ma scrivo come se parlassi con te difronte per cui a volte ometto alcune cose senza volerlo.

  68. Ciao ragazze e ciao Clio! Questo non é proprio il post adatto ma vorrei chiedervi un consiglio, perché sono completamente DISPERATA! ho la pelle mista e avendo un po’ di imperfezioni dopo svariati tentativi di trovare un fondo che non lucidasse sul naso/fronte e non mi facesse uscire brufoletti, ho deciso di passare il minerale, così é ormai 3 settimane che sto usando il fondo neve high coverage. A parte la coprenza, perché ovviamente le imperfezioni non le copre (ma sinceramente mi va bene anche cosi) ho notato che i brufoletti sono quasi aumentati. Forse questo é dovuto al fatto che sto utilizzando la crema neve per pelli miste che secondo me non va proprio bene sulla mia pelle dato che contiene olio di jojoba. É successo anche a voi? Non so più come fare!! Voi avete qualche bel fondo da consigliarmi che levighi bene la pelle ma abbia un effetto opaco??? Almeno quando esco alla sera vorrei un bel fondo, poi durante la settimana mi accontento anche del minerale

  69. Scusate il papiro! L’ultimo fondo che ho usato é il maybelline stay 24h.. Che dire, a parte il colore, che pur essendo il piu chiaro era troppo scuro e rosato per me. Ma davvero orribile mi metteva in risalto pellicine e mi seccava un sacco la pelle!

  70. Dopo aver letto questo post mi è tornata una cosa alla memoria! Mia madre quando ero piccola aveva comprato uno shampoo alle uova e lo usava per lavarmi i capelli! Mia sorella mi prendeva in giro da morire perché,una volta asciugati,i capelli mi odoravano di ciambellone!! Lo detestavo!

  71. Come me e te sono combinati la maggior parte dei ragazzini della mia età che conosco. Purtroppo va a finire così

  72. Ah ah che poi ero l’unica sfortunata che doveva usarlo!! Loro col cavolo che lo usavano!!!! Ancora mi chiedo dove lo trovasse!!!

  73. Sembra che l’albume abbia tanti benefici!
    Però io boh..per carità,tutte cose interessanti,ma non mi ci metto MAI a fare ste cose casalinghe e naturali. Non mi ci metto mai.
    Non so nemmeno il perchè,in realtà,forse solo la pigrizia XD
    Io so che di albumi se ne potrebbero mangiare tanti a settimana senza problemi,mentre i tuorli essendo più grassi devono essere limitati.
    Io le uova le mangio,non conto le volte,ma non esagero mai..

  74. L’ovetto sbattuto *-*
    Quando ero piccola ogni domenica mattina andavo dai miei nonni e nonno (che da poco non c’è più 🙁 ) mi prendeva l’ovetto fresco fresco che aveva le gallinelle e nonna me lo faceva 😀
    Che ricordiiiii *-*

  75. Che bello! Anche i mie nonni hanno le galline e facevano la stessa cosa! Ovetto appena preso dal pollaio,e mia nonna che stava lì a sbatterlo per secoli per farlo crescere e renderlo spumoso! Davvero una bontà!!! 😀

  76. Non puoi capire! E pure con i piselli e con i carciofi!
    Faccio prima a dirti quale non mi piace: quella col formaggio.
    Mi si ripropone, mi citofona, mi torna indietro tipo frisbee.

  77. Pure io…
    Però c’è da dire che a 10 anni,quando frequentavo il catechismo pensavo bene della chiesa.. ci credevo davvero!
    Poi come io sia cambiata ora è un altro discorso XD

  78. Ma boh!!
    Ad esempio avete notato quanto puzzano i piatti che usiamo x sbatterci l’uovo??
    Bisogna lavarli più volte per far andare via la puzza! o.o

  79. Ciao grazie per il consiglio! Con i fondi pupa ho sempre un po’ di paura perche l’actove light in passato mi aveva fatto uscire tantissimi brufoli.. Ma guarderó in profumeria perché ho letto che questi nuovi fondi sono oil free e non comedogeni! Te l’hai provato? Com’è l’effetto finale?

  80. Ciao grazie per il consiglio! Con i fondi pupa ho sempre un po’ di paura perche l’actove light in passato mi aveva fatto uscire tantissimi brufoli.. Ma guarderó in profumeria perché ho letto che questi nuovi fondi sono oil free e non comedogeni! Te l’hai provato? Com’è l’effetto finale?

  81. Mamma quanto ti capisco!io adoro le uova sode!adoro le uova fatte in tutte le maniere,ma sode,o la classica frittata sono le mie preferite!!gnam gnam..

  82. Che bello finalmente qualcuno che condivide la mia passione!
    Se potessi le mangerei sul divano tipo patatine, a morsi, una via l’altra, madò!

  83. Con i piselli mi sbavavo quella di mia madre, le chiedo come la fa!
    Con gli spinaci: li lessi, li aggiungi alle uova battute, una presa di parmigiano, sale, noce moscata, rimesti il tutto e via di padella!
    Tutto a occhio 🙂

  84. Grazie milel Elena per tutte queste spiegazioni! Neanch’io ero così bene informata. D’ora in poi, ci presterò più attenzione!:)
    Buona serata, un bacio!:***

  85. Ciao Elena!:) Io le mangio in tutti modi, tranne in camicia.. non mi piace tanto:-/
    Sul conotrno occhi passo, non ce la faccio! Poi il vibo, bleah, io non lo bevo e nemmeno mi piace l’odore!!! E lo so, sarò strana io!:-D
    Buona serata, tanti baci!:******

  86. Ke Buona anche con gli spinaci!coi piselli non ho mai provato!e Ke dire di quella cipollotti?io faccio anche un buonissimo rotolo di frittata con all’interno philadelphia prosciutto cotto e rucola!da mangiare a temperatura ambiente..buonissimo!

  87. Direi che è molto leggero sul viso non si sente e non dà l ‘ effetto maschera. Se vai sul sito della pupa e scarichi il coupon lo prendi a 10 €.buona serata

  88. Cmq Clio,non ho mai provato nessuna di queste ricette,ma mi piacerebbe provare la maschera x la pelle mista..o quella esfoliante..

  89. Che post interessante! Ma di solito le uova le uso per fare dolci 😛 ihihi ho provato una volta a farmi una maschera con albume e jogourt e sì, i capelli mi sono venuti più lucidi. Insomma preferisco usare le uova a scopo culinario e rimango fedele alla mia solita maschera allo jogourt, olio evo e miele 😉

  90. Proverò le ricette con il tuorlo (l’albume non è l’ideale per una pelle sensibile e disidratata XD)! Grazieeeee *____*

  91. “sono sorda di naso” ahahahaha
    Ti assicuro Eryka che una puzza così la sentono anche………
    i sordi!!!!!:-D

  92. io apprezzo moltissimo le uova cara Clio nella mia dieta e ora che mio figlio la vuole per merenda ancora di piu’: Vuole ovetto alla cocque che si prepara facendolo bollire appena 4 minuti esatti …se di piu’ viene sodo e allora mi dice :nOOOOO MAMMAAAAAAAAAAA ! eheheheh

  93. Oltre al numero dovrebbero comunque aver scritto sulla confezione “uova da allevamento biologico” oppure “uova da allevamento all’aperto”.
    Magari è scritto in piccolo, però dovrebbe esserci questa scritta. Dopo averla letta, basta dare un’occhio a un uovo dentro e controllare il numero.
    Io le prendo sempre bio.

  94. Le vostre uova fresche puzzano? Che strane uova usate? XD
    Io uso sempre uova bio, quando le apro non hanno nessun odore. Ma proprio nessuno. In teoria l’uovo inizia a puzzare quando non è più fresco.
    Le mie non puzzano neanche dopo 5 giorni dalla scadenza XD Continuano ad essere totalmente inodori.

  95. Si infatti ci avevo pensato! La prossima volta ci proverò! (Scusa se ti rispondo ora ma non avevo ricevuto la notifica della tua risposta) grazie 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here