Ciao ragazze!!

Eccoci di nuovo al nostro appuntamento con le vostre 5 domandine… e questo sarà l’ultimo appuntamento dell’anno!! Siete curiose di sapere quali curiosità e dubbi soddisferò oggi? Dal titolo potete già capire gli argomenti.. quindi cominciamo!
33071351474524


1)

piegaciglia elettrici

 

 

– Ne ho comprati diversi e trovo siano strumenti molto validi perché, a differenza di quelli classici, permettono di piegare le ciglia anche quando il mascara è già stato applicato. Con i piegaciglia classici questo passaggio è invece sconsigliato, o al massimo è possibile farlo solo se il mascara è ancora fresco… ma l’effetto non mi piace neanche tanto perché le ciglia si attaccano. Questi elettrici invece permettono di modellarle perché con il  calore il mascara si ‘ammorbidisce’ e non si ha la sensazione di ‘spezzare’ le ciglia. In generale però non ho mai trovato un piegaciglia elettrico che durasse a lungo. Ho provato quello della Japonesque, di Sephora, di Dior, ma si rompono dopo pochissimo!

 

 

 

2045869

s1549021-main-hero-300

s1391697-main-Lhero

Se quindi riuscissero a realizzare un piegaciglia più durevole che possa essere usato a lungo sarebbe il top! Purtroppo quelli che ho provato io duravano solo qualche mese! 🙁

2)

Schermata 2014-12-17 alle 16.52.01

-Secondo me è più corretto struccarsi prima, o per lo meno usare uno struccante poco prima della doccia, in modo che con l’acqua stessa della doccia, tutto lo sporco si lavi via!

emily

Se invece entriamo in doccia ancora truccate e il mascara o il trucco in generale si inizia a sciogliere, dopo ‘sprecheremo’ altra acqua per lavarci di nuovo! Io ad esempio di solito metto sulla faccia l’olio struccante e con la doccia faccio scendere via tutto. Ci si può così lavare solo una volta ottimizzando tempo e acqua! 😉

 

3)

BLUSH CREMA

– In realtà sì e no. Ovvero, va bene purché, come per quello in polvere, non abbia glitter e pagliuzze riflettenti che evidenzino ancora di più la grana della pelle! Molto spesso quando ci si trucca a casa non si vede bene la grandezza dei pori, ma si nota di più quando siamo fuori, con la luce naturale del sole. Per questo un blush che sembra buono, fuori ci può sembrare che non vada bene. In generale comunque, sì, va bene anche il blush in crema, anzi molto spesso questi prodotti possono anche andare a ‘riempire’ leggermente i pori dilatati, camuffandoli un po’.

sasha-blush-20nov13-01

Blush in crema Ysl Velvet peach (più caldo)
Blush in crema Ysl, uno dei miei preferiti!

La cosa importante è che comunque sia dall’effetto velvet/opaco. Nel caso si può anche usare un pizzico di primer solo sulla zona delle guance dove ci sono i pori e dove dobbiamo andare a mettere il blush e questo aiuta tantissimo.

E ora cliccate qui per le ultime due domande (vi anticipo che vi parlerò dei mie 4 pelosetti e dei loro caratteri! ;P)