Ciao ragazze!

In questo post voglio continuare a darvi qualche consiglio più ‘tecnico’ per l’applicazione dei vari prodotti! Così come ho fatto per il fondotinta e per le terre, oggi è la volta degli amatissimi blush!

18153755_3793

Ultimamente di questo prodotto, oserei direi indispensabile per tutti i look, vi ho parlato piuttosto spesso, dicendovi quali sono i miei preferiti in polvere dell’ultimo periodo e dandovi qualche consiglio sui colori più interessanti per la stagione più fredda. Insomma, vi ho parlato di texture, finish, colori, brand e tendenze ma non mi sono ancora soffermata sulla sua applicazione, e soprattutto su come è meglio stenderlo e sfumarlo anche e soprattutto a seconda delle varie forme del viso. Me l’avete chiesto anche voi in diverse domande, quindi ho deciso di dedicare un post intero per spiegarvi meglio le varie tecniche e darvi ulteriori consigli.

applicazione blush

Schermata 2015-01-15 alle 11.57.51

Diciamo che in questi anni ho capito che la posizione del blush conta ed è importante per un look perfetto e un’armonia del viso, ma forse non è così fondamentale tanto quanto ad esempio quella della terra e dell’illuminante. Anche se infatti applichiamo un blush di un colore acceso (o che comunque si nota abbastanza sul viso), questo renderà sicuramente più più vivace un viso e il suo incarnato, ma non ne cambierà più di tanto i tratti o i volumi come accade invece con la terra e il contouring.

resize

Vi posso dire in quindi in generale di non preoccuparvi particolarmente se pensate di non aver posizionato in maniera corretta al 100% il blush. Anche se si sbaglia leggermente, infatti, non rovinerete pù di tanto il vostro look! E’ senza dubbio più importante a) la quantità (troppo colore o troppo prodotto vi farà sembrare dei clown!):
ca-1
b) la sua sfumatura (per evitare l’effetto Heidi!)

:D
:D

c) il suo finish a seconda del tipo di pelle (per intenderci: no glitter o finish luminosi se avete la pelle grassa o i pori particolarmente dilatati)!

finish luminoso e pelle lucida non vanno d'accordo...
finish luminoso e pelle lucida non vanno d’accordo…

Detto questo, iniziamo quindi a vedere come è meglio procedere a seconda delle diverse forme del viso!
In generale sapete che il blush si applica sulle guance e si sfuma verso la parte alta degli zigomi, usando un pennello medio-grande se si usa un prodotto in polvere, oppure con le dita (prima picchiettando e poi facendo dei movimenti circolari, nel caso aiutandosi anche qui con un pennello) se si usa un prodotto in crema o liquido.

Nars-Edge-of-Pink-Blushes

Blush in crema Ysl Velvet peach (più caldo)

benefit-tint1


Di solito sorridiamo (e facciamo i nostri sorrisetti falsi eheh) per mettere in risalto le nostre gote e iniziamo a sfumare il prodotto lì dove di solito arrossiamo naturalmente. In effetti lo scopo del blush è proprio questo: ricreare i naturali rossori e dare un’aria più fresca e sana a tutto il viso.

Emma_Watson_Natale_Cliomakeup

D0DFD58ABEAC9AF06E1A41F804AAF029
brutta eh? :D

Ci sono diverse del viso da tener presente per un’applicazione del blush più corretta e tutto dipende dalla forma del vostro viso.  Vediamole una per una… nella prossima pagina! 😉