Ciao ragazze,

con il post di oggi voglio rispondere ad alcune delle domande che mi avete posto dopo il mio post sullo strobing della scorsa settimana!

Sembra che questa tecnica stia impazzando sempre di più tra le star e che stia definitivamente cambiando le regole che vedevano sulle celebrities dei forti contouring.
Forse si tratterà solo di una moda estiva o forse questo trend resisterà e ci accompagnerà anche per tutto l’ autunno/inverno ma, in qualsiasi caso, vi dò alcuni consigli e vi mostro i miei illuminanti preferiti in assoluto!
L’illuminante rimane comunque un bel prodotto da utilizzare con o senza questo trend! Se siete curiose, leggete oltre!

jennifer-lopez-with-glowing-skin

Ultimamente si può dire che l’illuminante stia vivendo una seconda vita: mai come ai nostri giorni era stato identificato come prodotto top. Tra Instagram e le varie serate mondane delle star, è impossibile non vederlo protagonista!

Jennifer Lopez, tra le tante, è una di quelle che più lo adora. Per i red carpet poi, non se lo fa mai mancare.

pfw valentino front row 021012

jennier-lopez-globes-afterparty-makeup-w540


jennifer-lopez-grammys-makeup-foundaton-main

redcarpet-bombshell1

standard

In realtà non è un prodotto facile da utilizzare e ne esistono di tantissimi tipi ed a volte si rischia di fare confusione. Ne esistono in diverse formule: polvere, stick, liquidi e compatti sotto forma di cipria.

Il problema non è tanto il fatto che sono molto diversi tra loro o che alcuni sono più pigmentati di altri perché in realtà si tratta anche di trovare la formula migliore per il proprio tipo di pelle e che più ci piace.

Ma la cosa più importante è di scegliere quello giusto per la nostra carnagione: se ne scegliamo uno troppo freddo o troppo caldo rischieremo che si noti moltissimo, che non entri in armonia con il resto del nostro makeup o, peggio ancora, che ci faccia sembrare una palla da discoteca 🙂

0e95fc2a1a86d4d545cbd33af7c2b723

I colori principali che potete trovare sono: il rosa, il giallo, il dorato e il bianco. Se si tratta di un illuminante abbastanza leggero lo potete usare un po’ in tutte le stagioni ma, se ne volete utilizzare uno di un po’ più vistoso, dovete stare attente e verificare prima se può stare bene con la vostra carnagione. Infatti fate attenzione quando siete abbronzate, non potete utilizzare lo stesso che applicate quando siete pallide in inverno!

Qui di seguito vi presento gli illuminanti che io possiedo e che ho suddiviso per texture: ecco cosa ne penso!

FullSizeRender

In questa prima foto troviamo quelli in crema, liquidi e in stick. Partendo dalla parte superiore della foto troviamo in ordine: Stila, Essence Soo Glow, Rmsliving Luminizer, Becca in Champagne Gold, Revlon100 In Bare Light, Wycon in 102 e 101, Nars in Copacabana, Madina e Becca in Opal.

Per quanto riguarda la texture in polvere quelli che possiedo sono i seguenti:

FullSizeRender (1)

Partendo dal primo in alto a sinistra troviamo: lo Sue Uemura in Pink 31, Hourglass in Dim Light, Mac in Soft and Gentle, Nars in Albatross, The Balm Mary Lou Manizer, Elf in Lush Gems e Mai Couture Highlighter Paper.

Gli illuminanti liquidi, come quello della Becca o della Revlon, sono sicuramente più leggeri e, se usati insieme al fondotinta, sono perfetti per un effetto “glow all over” che è molto più naturale di quello dello stick, solitamente più pigmentato e perlato.

Quelli in polvere presentano diversi finish e alcuni sono fatti per essere applicati su tutto il viso mentre altri, molto più intensi, devono essere utilizzati solo nella zona in questione.

Ragazze, se volete vedere invece quelli che utilizzo di più e sapere come li applico, allora girate pagina!

65 COMMENTI

  1. Io ho e mi basta quello della MAC il soft and gentle .. Lo uso molto poco, alcune volte come ombretto. Ma non amo questi prodotti che rendono l’incarnato “finto”. Ciao belle.

  2. Io comprai un illuminante argento della pupa….un vero flop !fa il viso color morto annegato…..avendo la pelle chiara come un foglio di carta,non sono ancora riuscita a trovare il prodotto adatto….

  3. Mi piace molto l’effetto dell’illuminante ma nn ho ancora avuto il piacere di provarlo su me stessa ne di fare una conoscenza ravvicinata poiché nel paese dove abito nessuna profumeria li vende..qualcuna sa il prezzo di quello della revlon? o di quello della Mac? grazie ragazze..

  4. A me piace molto usare l’illuminante sull’arco di cupido e sugli zigomi, picchiettando pochissimo prodotto con le dita. Ne possiedo solo due, uno della wycon in stick (quello più chiaro, praticamente bianco, che in queste foto non c’è ma sulla mia pelle pallidissima va bene) e uno in polvere libera di neve cosmetics, quello del duo ombraluce (leggermente più rosato, se usato con mooolta moderazione fa un bellissimo effetto bagnato)

  5. Io ho comprato il mio primo illuminante giusto martedì. E’ della KIKO, [era pure in saldo (offerta?)], ma posso dirvi già che mi piace molto. E’ la polvere compatta, color oro. La commessa diceva: questo fa un sacco di luce. Ed è proprio vero! Non si vede neanche, solo che risplende dove deve, vedi qualcosa – ma non sai cos’è. Insomma – quello che mi aspetto da un illuminante.
    Va finire che rivaluto i prodotti della KIKO?

  6. io ho da mezza vita la cialda Plastic di neve cosmetics, che uso a volte anche come ombretto. L’illuminante sul viso mi lascia molti dubbi, perchè ho la pelle macchiata, con tante imperfezioni, e non ce lo vedo bene. Se avessi una pelle perfetta, ne userei a valanghe! Mi tenta tantissimo quello della revlon da mischiare al fondotinta, però dove abito io ci sono pochissimi negozi che tengono revlon e dove c’è non ho mai trovato una volta un tester……e per rendermi conto per bene di com’è mi piacerebbe provarlo!

  7. quello della revlon dovrebbe essere sui 10-12 euro…..lo punto anch’io e mi pare di ricordare quel prezzo……ma attendo conferme o smentite.

  8. Io uso il touche eclat della YSL che è un correttore illuminante e che nel colore 01 va benissimo per la mia pelle molto chiara… L’unica pecca è che costa molto, in alternativa c’è la versione più economica di pupa o di clinique

  9. Io non ho mai avuto un illuminante….. oddio….. non sarà grave, vero?
    Mi fanno “paura” perchè non vorrei assomigliare ad un pesce…. anche se su J.Lo sono una meraviglia. Ma appunto lei è J.Lo io sono solo Cristina

  10. Non ho illuminanti ma se capita utilizzo l’ombretto Etoile contenuto nella palette Elegantissimi di Neve, è molto bianco ma tanto è un prodotto che uso una volta all’anno quindi mi accontento….

  11. L’unico che ho è l’illuminante in perle avon tonalità chiara e mi piace moltissimo. Lo metto su tempie, ai lati della zona sopra il sopracciglio e sullo zigomo appena appena, ma solo se faccio un trucco semplice.
    Non so perché, ma su trucchi troppo complessi lo trovo tamarro.

  12. Io ho il Mary Lou Minazer di The Balm, uno in stick di Kiko di un’edizione limitata, uno in polvere che fa parte di un kit per contouring della Wjcon e il Revlon Skinlight… l’illuminante è entrato a far parte della mia vita da poco più di un anno e non potrei proprio farne a meno, l’effetto che dà è bellissimo, poi per chi come me ha la pelle secca fortunatamente non ho nemmeno paura di lucidarmi 😉 A volte quando voglio aumentare l’effetto, metto prima quello in crema e poi quello in polvere… ma solo in casi eccezionali 🙂

  13. Non ho mai usato l’illuminante, non mi piace l’idea di sbrilluccicare e di ridurmi come il vampirello qui sotto… al massimo uso un correttore chiaro

  14. uuuh io li amo! ce li ho entrambi e sono completamente ossessionata! delicati, senza glitterazzi e morbidi da sfumare!tu ce li hai?

  15. Mi piacerebbe creare l’effetto J.Lo per una serata..ma è impossibile, forse in inverno oso un pò di più…un velo di ombretto luminoso e chiaro nell’arcata del sopracciglio ma sul resto del viso…avendo la pelle mista farei un pastrocchio, col caldo infernale, l’effetto unto marmellatoso sulla pelle…metto solo il mascara ed un pò di rossetto la sera…ogni cosa sul viso mi sembra evidenzi di più pori, imperfezioni, aumenti il sudore…per forse se avessi la pelle perfetta chissà…

  16. Io ho quello della Wjcon n. 102 appunto. L’ho comprato dopo la tua recensione e mi piace un sacco!! Non ho molte occasioni in cui indossarlo, generalmente lo conservo per le serate con gli amici quando mi sembra che manchi qualcosa e non per un look da tutti i giorni, ma ogni volta mi fanno i complimenti 🙂

  17. ho solo il MaryLou, ma tanto con sto caldo sono più lucida della carta alluminio oliata, quindi non mi serve XD

  18. Io come illuminanti uso solo essence!XD Ho un illuminante in polvere (penso sia un edizione limitata, ma è molto bello, forse un pò troppo glitteroso ma essendo che prima di applicarlo tolgo l’eccesso i glitter “volano via”!)… E due ombretti! Uno della collezione “Me & my Ice-Cream” (credo!) e quello che hai fatto vedere anche te!… Puntavo a quelli Revlon ma sinceramente l’idea di spendere 15 euro per un prodotto che non userò molto (avendo anche una pelle mista-grassa) non è che mi attiri molto! Quindi punto su prodotti multi-purpose!…

    livelovelaugh94fm.blogspot.com

  19. È vero non è un prodotto facilissimo da utilizzare… perché l’effetto “trota salmonata” è sempre in agguato! 🙂 bisogna fare pratica e seguire qualche consiglio,come tu hai giustamente suggerito più di una volta… detto ciò.. i miei preferiti sono : Becca (opal) e Strobe di Mac…. for ever!!! 😉

  20. Io non ho mai usato l’illuminante in vita mia….siccome la mia pelle non è mai perfetta credo che usandolo metterei in risalto i vari pori dilatati, brufoletti sotto pelle ecc. Inoltre è anche piuttosto grassa, quindi tende ad “illuminarsi” da sola! ^__^
    ilmondodiary1.blogspot.it

  21. Mi ricordo di averne uno sul rosino della Essence, ma non mi piace (pagato 2/3€, quindi non mi scoccia nemmeno), poi un po’ di tempo fa volevo prendere il MaryLouminizer ma quando l’ho visto non mi piaceva tantissimo: era troppo “visibile”. Poi qui sul blog mi è stato consigliato lo stick della KIKO (ho preso quello più dorato) e devo dire che al momento mi piace tanto! 🙂 l’ho messo un paio di sere fa con le dita sfumando bene e l’effetto mi è piaciuto! Vedremo poi quest’estate 😉

  22. AMO l’effetto degli illuminanti! Lo uso se posso, e se devo farmi un trucco fiquo
    Ne ho solo uno purtroppo (in polvere. È Plastic di Neve Cosmetics)

  23. penso che gli illuminanti siano bellissimi,ma sono anche tra i prodotti più difficili da usare…se utilizzati con giusta misura fanno proprio la differenza però! !io possiedo il duo luce/ombra di neve cosmetics che mi piace molto ma vorrei provare quello tanto famoso di the Balm (non è quello del post)

  24. Ma secondo voi me lo posso mettere un po’ di illuminante sugli zigomi per il mio matrimonio???

  25. Io ultimamente sono fissata con gli illuminanti.. Mi piace un sacco l’effetto però non ne ho mai acquistato uno.. Attualmente uso l’ombretto broken di urban decay che, essendo leggermente satinato, trovo illumini in giusto anche di giorno..non prendo illuminati perché mi sembrano cialde e stick enormi!!! perché nn fanno delle cialdine piccole? Se costassero 1/3 ne comprerei qualcuno.. Ma con queste dimensioni ho un prodotto infinito!

  26. Io ho il 102 Di wjcon(o wycon) da quando avevi fatto tu la review lo scorso anno e mi sono sempre trovata bene… Recentemente ho comprato il mary-lou manizer perché sentivo tutti gli youtubers parlarne bene e mi piace tantissimo!

  27. Non possiedo nessun illuminante. Di solito uso l’ombretto glitterato della Chocolate Bar quando voglio illuminare la pelle. Ma non è un prodotto che uso tutti i giorni perché ho la pelle mista che tende a lucidarsi da sola!
    Però quelli liquidi di Becca o di Revlon mi piacciono un sacco!

  28. Ho appena acquistato il Mary lou manizer di The balm ma non ho ancora avuto modo di provarlo… Più che altro vorrei capire quale sia il pennello migliore per applicarlo

  29. benvenuta nel club…….. io sto ancora cercando di capire se su di me potrebbe piaccermi l’effetto…

  30. Se hai la pelle che tende a lucidarsi e ti sposi in estate, magari pure sotto il sole, direi no.
    Se invece hai la pelle normale o secca e un trucco piuttosto opaco ( quindi non ci sono già troppi glitterini in giro) direi che puoi osare.
    Se lo usi fai attenzione a sfumarlo bene e metterne poco, perché in foto si nota moltissimo! Io lo uso quando faccio degli spettacoli e la prima volta che l’ho messo, tutta esaltata per averlo scoperto (grazie a Clio) mi sono poi vista nelle foto ( dei fotografi, che possono essere molto belle, ma anche molto spietate) e l’effetto era si molto luminoso, ma sembravo a macchie -.- davvero brutto.
    Auguri!!

  31. io ho quello della Clinique, YSL, e quello della Mac, quando mi sento un po giù, allora metto un po sui zigomi, l’arcata sopraccigliare, ed è subito allegria. Non esagero mai, solo un tocco di luce, che non guasta mai.

  32. Ciao!! Io son letteralmente drogata di illuminante! È un prodotto che uso regolarmente ormai da anni! Ne ho uno in crema della pupa (il mio primo illuminante, scaduto probabilmente dal ’91 ma che ancora utilizzo…è quasi finito ormai…peccato), ho quello in stick di wjcon che al momento è il mio preferito perchè ha una bella texture e dura tantissimo (anche se sudo), ho il photoready di revlon che per i miei gusti non è abbastanza luminoso, forse va bene per dare un tocco di luce al fondotinta, e infine uno in polvere di kiko di un’ediziobe limitata che uso pochissimo…piú che altro lo uso ogni tanto come cipria per “fissare” se voglio essere mooolto glowly.
    Soprattutto d’estate mi piace l’effetto che da, ma confesso che non esco senza metterne un pochino sugli zigomi nemmeno d’inverno…fa proprio “salute”.
    È un prodotto di cui proprio non posso fare a meno. Mai.
    :*

  33. Clietta ti voglio bene! Bellissimo post! Nonostante abbia la pelle grassa e il viso (e non solo quello) tondo non rinuncio all’illuminante! Mi illumino’ con qualsiasi cosa, ombretti, rossetti, matite 😀

  34. anche io nel club 🙂
    per ora non sono tentata, combatto la pelle lucida, per cui evito come la peste tutto ciò che potrebbe somigliarle 😀

  35. Io di solito uso quello della naked flushed di Urban Decay…tra i tuoi preferiti Clio mi piace molto quello liquido di Becca, mi sembra più naturale rispetto agli altri…peccato che in Italia non vendano Becca!

  36. Ciao Clio, grazie del post! 🙂
    Io al massimo uso gli ombretti come illuminanti, non ne ho uno apposta.

  37. Non amo l’illuminante anche perché non so sceglierlo e non so usarlo, sulle modelle e sulle star lo trovo bellissimo!

  38. Io sono kiarissima e qnd mi abbronzo divento tipo un rosso ma anke scura dai certo nn olivastra…o cmq quel bell abbronzato,volevo provare quello di the balm ma ho paura ke magari nn va bene xke è piu x quelle più scure anke se mi sembra cmq un po x tutte no?…baci

  39. La mia pelle per fortuna è già luminosa di suo, soprattutto nella parte alta degli zigomi, quindi non ne ho bisogno. Evvai un prodotto su cui risparmiare 😀

  40. Io il mio primo illuminante l’ho comprato 3 mesi fa 😀 tranquilla non è grave 😉 comunque d’estate mi piace molto l’effetto c: Vedremo d’inverno se lo userò 😀

  41. Begli illuminanti! Ho iniziato a usarlo questo inverno perché mi sono lasciata tentare dall’illuminate Pupa della collezione Paris Experience, che è dorato e glitterato ma a me sorprendentemente sta bene, pur non avendo una carnagione particolarmente scura; forse la sua fortuna sta nel non essere estremamente pigmentato. Vorrei provare un grande classico, come copacabana o soft and gentle, ma per il momento mi limito a usare in alternativa un ombretto della neve che vira al rosato, terribile sugli occhi ma luminossimo!

  42. Quello della wycon è davvero conveniente e addosso dà un effetto bellissimo, te lo consiglio. Se non ricordo male l’ho pagato 6,90€

  43. Io ho l’illuminante plastic di neve cosmetics:) in realtà lo uso pochissimo perché non amo l’effetto costruito sul viso, per cui in caso lo metto ogni tanto alla sera e per il resto lo uso come ombretto:D l’effetto è appena accennato e mi piace appunto per questo:)
    A volte vedo gente che si spolvera illuminante ovunque e più che luminosa sembra… sudata! Infatti io odio l’illuminante sull’arco di cupido per dire, secondo me tanti lo mettono perché l’hanno visto fare nei tutorial su YouTube, ma in realtà fa proprio sembrare la zona sudata! -.-

  44. Ciao, io non posso usare molto illuminante perché ho un po’ di rughe che vengono evidenziate se sbaglio nell’applicazione; ho preso quasi per caso quello della Lush, che è cremoso e può essere usato come base, mischiato al fondotinta, oppure da solo. è molto bello, molto leggero e modulabile, non so definire il colore che, visto così sembra tendere all’avorio ma bisogna fare la prova. L’ho comprato l’inverno scorso ma lo sto usando anche adesso che sono abbronzata, non ha glitter, per fortuna, a volte lo uso per illuminare un po’ le palpebre

  45. Ciao scusa x quando si è abbronzate quale mi consigli di quelli ke hai considerando ke io divento rossa xke cmq sn kiara…?

  46. Io uso l’ illuminante da anni ed è il mio prodotto da isola deserta .. il mio primo circa 15 anni fa è stato uno ad effetto a dir poco stroboscopico di Mac … al momento il mio preferito è Watts up di benefit uno stick con effetto cream to powder in champagne, ho 46 anni e a me non peggiora le rughe anzi apre lo sguardo e ringiovanisce il tono della pelle. Il peggiore mai usato, e anche il più costoso, rose d’or by terry … ho adocchiato anche io le nuove ciprie hourglass saranno il mio prossimo acquisto, preferivo la versione più chiara in luminous light

  47. amo con tutto il cuore ogni tipo di illuminanti! poi ho la pelle secca quindi non ho alcun problema di lucido. sono una pazza scatenata quando ne vedo uno! poi ho imparato che bene o male sono similissimi e quindi ho smesso di acquistarne! ahhahahahaha non mi do il fondotinta quindi vado di illuminante soft ovviamente di giorno quando mi va di metterlo oppure la sera magari carico un pochino di più ma dipende anche quello dove sono e con chi sono.
    di quelli che hai tu Clio, ho Madina in oro ma poi tutti gli altri sono differenti.
    Uso molto la tecnica del bronzing crema illuminante di MAC che preò non mi fa impazzire, Whatt’sUp di Benefit in crema color beige, l’illuminannte di Benefit Girl Meets Pearl e in attesa di trovare qualcosa che mi piaccia di + Dazzling Highlighter di Kiko.
    Ho poi acquistato altri prodotti ma non ancora testati…
    Uuh dimenticavo LA DELUSIONE PER ANTONOMASIA: MR RADIANT! sigh…

  48. Ciao Clio, ciao ragazze ditemi se ho capito bene, se utilizzo un illuminante (meglio in stick per un effetto naturale) sulle occhiaie dopo aver messo il correttore tolgo l’effetto grigio che si forma? Che illuminante mi consigliereste, buono ma economico per una pelle chiara dal sottotono neutro-rosato?

  49. Io ne possiedo due: uno in crema della Lavera, molto simile a quello postato da Clio della Essence, che picchietto sopra l’osso zigomale e la cipria della Hourglass (Dim Light pure io) che distribuisco in modo leggero su tutto il viso, per avere un aspetto riposato e fresco. Io ho la pelle un po’ mista e non mi sbarluccica se uso questi due prodotti con mano leggera. Basta fare attenzione e non esagerare con la quantità!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here