Ciao ragazze,

con il post di oggi voglio rispondere ad alcune delle domande che mi avete posto dopo il mio post sullo strobing della scorsa settimana!

Sembra che questa tecnica stia impazzando sempre di più tra le star e che stia definitivamente cambiando le regole che vedevano sulle celebrities dei forti contouring.
Forse si tratterà solo di una moda estiva o forse questo trend resisterà e ci accompagnerà anche per tutto l’ autunno/inverno ma, in qualsiasi caso, vi dò alcuni consigli e vi mostro i miei illuminanti preferiti in assoluto!
L’illuminante rimane comunque un bel prodotto da utilizzare con o senza questo trend! Se siete curiose, leggete oltre!

jennifer-lopez-with-glowing-skin

Ultimamente si può dire che l’illuminante stia vivendo una seconda vita: mai come ai nostri giorni era stato identificato come prodotto top. Tra Instagram e le varie serate mondane delle star, è impossibile non vederlo protagonista!

Jennifer Lopez, tra le tante, è una di quelle che più lo adora. Per i red carpet poi, non se lo fa mai mancare.

pfw valentino front row 021012

jennier-lopez-globes-afterparty-makeup-w540

jennifer-lopez-grammys-makeup-foundaton-main

redcarpet-bombshell1

standard

In realtà non è un prodotto facile da utilizzare e ne esistono di tantissimi tipi ed a volte si rischia di fare confusione. Ne esistono in diverse formule: polvere, stick, liquidi e compatti sotto forma di cipria.

Il problema non è tanto il fatto che sono molto diversi tra loro o che alcuni sono più pigmentati di altri perché in realtà si tratta anche di trovare la formula migliore per il proprio tipo di pelle e che più ci piace.

Ma la cosa più importante è di scegliere quello giusto per la nostra carnagione: se ne scegliamo uno troppo freddo o troppo caldo rischieremo che si noti moltissimo, che non entri in armonia con il resto del nostro makeup o, peggio ancora, che ci faccia sembrare una palla da discoteca 🙂

0e95fc2a1a86d4d545cbd33af7c2b723

I colori principali che potete trovare sono: il rosa, il giallo, il dorato e il bianco. Se si tratta di un illuminante abbastanza leggero lo potete usare un po’ in tutte le stagioni ma, se ne volete utilizzare uno di un po’ più vistoso, dovete stare attente e verificare prima se può stare bene con la vostra carnagione. Infatti fate attenzione quando siete abbronzate, non potete utilizzare lo stesso che applicate quando siete pallide in inverno!

Qui di seguito vi presento gli illuminanti che io possiedo e che ho suddiviso per texture: ecco cosa ne penso!

FullSizeRender

In questa prima foto troviamo quelli in crema, liquidi e in stick. Partendo dalla parte superiore della foto troviamo in ordine: Stila, Essence Soo Glow, Rmsliving Luminizer, Becca in Champagne Gold, Revlon100 In Bare Light, Wycon in 102 e 101, Nars in Copacabana, Madina e Becca in Opal.

Per quanto riguarda la texture in polvere quelli che possiedo sono i seguenti:

FullSizeRender (1)

Partendo dal primo in alto a sinistra troviamo: lo Sue Uemura in Pink 31, Hourglass in Dim Light, Mac in Soft and Gentle, Nars in Albatross, The Balm Mary Lou Manizer, Elf in Lush Gems e Mai Couture Highlighter Paper.

Gli illuminanti liquidi, come quello della Becca o della Revlon, sono sicuramente più leggeri e, se usati insieme al fondotinta, sono perfetti per un effetto “glow all over” che è molto più naturale di quello dello stick, solitamente più pigmentato e perlato.

Quelli in polvere presentano diversi finish e alcuni sono fatti per essere applicati su tutto il viso mentre altri, molto più intensi, devono essere utilizzati solo nella zona in questione.

Ragazze, se volete vedere invece quelli che utilizzo di più e sapere come li applico, allora girate pagina!