Ciao ragazze!

Questo post è il primo di una mini serie che ho pensato per voi. Che siate esperte o ancora alle prime armi con il makeup, indecise o già sicure del vostro prossimo acquisto, ho immaginato una situazione del tipo: ‘ok, bisogno di un nuovo prodotto, come mi posso orientare in mezzo alla giungla di fondotinta, ombretti, mascara etc etc etc?’.
Insomma, quale prodotto è meglio scegliere e quali sono i fattori e le caratteristiche a cui bisogna fare attenzione prima avventurarci in un nuovo acquisto? Ecco allora una sorta di guida che può tornarvi utile in qualunque momento, anche quando ci sono delle nuove uscite e l’unico pensiero che vi rimbomba nella testa è: ‘Deve essere mio!’ 😀
Se siete in questa situazione (e ad esempio avete bisogno di un nuovo fondotinta), prima di mettere piede in profumeria leggete oltre! 😉

Schermata 2015-09-23 alle 17.26.38

Il fondotinta è forse uno dei cosmetici più importanti all’interno della nostra ruotine di makeup e svolge funzioni fondamentali, perché uniforma, copre, migliora e ravviva il colore della pelle del nostro viso. E’ uno di quei prodotti necessari se abbiamo delle imperfezioni e non vogliamo che si vedano e sappiamo quanto sia importante lavorarlo bene per ottenere un bell’effetto sulla pelle. Ma prima di questo, è importante naturalmente saperlo anche scegliere. Ecco allora alcuni punti fondamentali da tenere in considerazione quando dobbiamo comprarne uno. Iniziamo!

1) Quanto costa e quanto prodotto c’è dentro?

Schermata 2015-09-23 alle 17.48.10

Può sembrare un discorso banale ma in realtà non lo è: il rapporto qualità-prezzo-quantita è da tenere in considerazione quando si fa un acquisto del genere, ancora di più se consideriamo il fondotinta un prodotto essenziale della nostra routine di makeup. Molto spesso ci basiamo solo sul nome o sulla ‘reputazione’ di quel prodotto, perché magari ne abbiamo sentito parlare o l’abbiamo visto nelle pubblicità e sul web.


Schermata 2015-09-23 alle 19.01.10          O abbiamo ascoltate le review di qualche youtuber! 😀

Sta a noi naturalmente scegliere il brand e la categoria di prodotti a cui rivolgerci (si possono infatti avere anche preferenze e gusti specifici per alcuni brand a cui siamo abituate o di cui ci fidiamo), ma non dobbiamo mai dimenticarci che, qualunque sia la nostra scelta, se i tre fattori qualità-prezzo-quantità vanno d’accordo allora sì, potremmo dire di aver fatto una buona scelta.

Mi vengono in mente i fondotinta cushion usciti non molto tempo fa, che hanno appassionato e incuriosito tutte noi. Io sono stata la prima a volerli provare, ma mi sono resa conto che non sarebbe mai potuto diventare il fondotinta perfetto, proprio perché seppur ottimo come qualità, aveva un prezzo davvero esagerato per la quantità che conteneva.

Kiko-Generation-Next-620-2Quello Kiko, ad esempio, era sui 15-16 euro e conteneva 10 ml di prodotto… davvero pochissimo! Mi era piaciuto ma non l’avrei mai ricomprato!

Un prodotto del genere non si adatta quindi a esigenze del tipo ‘ho bisogno un fondotinta che mi duri tutta l’estate o tutto l’inverno’, perché se usato costantemente, dopo poche settimane sarà già finito.
2) Per quale tipo di pelle è più indicato?

E’ uno dei dubbi che più di tutti ci fa indugiare prima dell’acquisto di un fondotinta. Molto spesso, se un prodotto va bene per qualcun’altra, non è detto che vada bene anche per noi e quindi anche se vediamo un fondotinta che dà un effetto meraviglioso su alcune pelli, non è scontato che lo dia anche a noi. Tutte noi abbiamo esigenze e ‘problemi’ diversi da risolvere e non tutti i prodotti vanno sempre bene.

model-backstage-at-fashion-week-pink-blusher-healthy-skin-big-eyebrows-applying-makeup_1

Il problema è che a volte può servire anche tanto tempo prima di capire se un fondotinta fa veramente per noi, perché se si lucida, secca la pelle, svanisce etc lo capiamo solo dopo averlo portato per tanto tempo e non riusciamo sempre ad accorgercene all’istante, quando lo proviamo in profumeria.

Se abbiamo la pelle grassa, dovremo quindi stare attente al fatto che non abbia proprietà illuminanti e che non contenga oli ma che invece aiuti ad assorbire il sebo in eccesso, mentre se la nostra pelle è secca dovremo preferire texture liquide, ‘idratanti’ e leggere e non quelle in polvere o più pastose.

3) Che tipo di coprenza ha?

Molto spesso compriamo un fondotinta e ci accorgiamo troppo tardi che non copre le imperfezioni oppure peggio, le copre anche troppo dando l’effetto mascherone.

Schermata 2015-09-23 alle 18.55.26

Le coprenze migliori secondo me sono quelle medie e modulabili, perché in fondo, se ci pensate, molto del lavoro può farlo il correttore solo nei punti in cui serve. Quindi se volete un buon prodotto in questo senso, dovete cercare qualcosa che sia confortevole e che soprattutto anche dopo molte ore non ‘cada a pezzi’ e non dia un brutto effetto.

Woman with cracked and peeling skin

Per ottenere il massimo da un fondotinta che vogliamo copra le nostre imperfezioni, bisogna lavorare il prodotto bene e combinarlo con un buon correttore. Solo così avremo un bel risultato e non avremo invece solo una base super piatta e pesante.

E ora girate pagina! Troverete altre cose importanti da tenere in considerazione se volete comprare un nuovo fondotinta! Cliccate qui! 😉

164 COMMENTI

  1. Hai proprio ragione Clio….. è una giungla. Io faccio un casino incredibile!
    Quando ci vediamo da sole, così mi dai un tuo parere? – scherzo – Buona giornata!!!!!

  2. ma soprattutto… vogliamo parlare del fatto che quando si entra in profumeria c’è sempre una luce del cavolo e che lì magari il colore ci sembra perfetto e poi quando lo proviamo il giorno dopo è troppo scuro, a chiazze o effetto cadavere!?
    a capita di continuo! cavolo almeno loro che vendono queste cose dovrebbero attrezzarsi in qualche modo…
    altra cosa… sono l’unica che quando entra da sephora non riesce mai a trovare una commessa che sappia fare decentemente la stesura di un fondotinta, un blush o anche un semplice rossetto?!
    magari sono sfigata io… ma tutte le volte che esco dopo che mi sono fatta provare qualcosa da loro mi sembro un clown!
    non è che io sia una makeup-artist, ma diciamo che me la cavo…. ma da loro cmq ci si aspetta che sappiano truccare le altre persone!

  3. Come hai ragione!
    Io da anni ho 2 tipologie di fondotinta: uno liquido che metto a casa e uno compatto che porto con me al lavoro, ovviamente stessa marca e stesso colore.
    Mi piacciono molto quelli effetto glow ma mi rendo conto che per il lavoro sono meglio quelli meno lucidi… così ho comprato il matte di Chanel che tutto sommato non è male, anche se il mio preferito resta quello di Shiseido.
    Ultimamente ho preso il fa e e body di Mac ma non ho capito ancora se mi piace… c’è qualcuna che lo usa?

  4. Io sono ancora alla ricerca del mio sottotono, ma so benissimo che la mia pelle sta cambiando da secca a mista, per ora ho risolto con la bb cream che sembra essere meno facile da sbagliare perchè per quanto riguarda i fondotinta ancora non ne ho trovato uno giusto ma so che prima o poi ci riuscirò anch’io!ora sto aspettando che se ne vada tutta l’abbronzatura e poi ne comprerò uno sperando che seguendo te, i tuoi consigli e insegnamenti finalmente troverò quello giusto!

  5. mmmm onestamente niente di nuovo in questo post.
    comunque parlando di fondotinta, il mio cruccio personale è il sottotono :/

  6. Io al momento credo di aver capito qual’è il fondotinta adatto a me ovvero in polvere, dal sottotono caldo e sopratutto nella tonalità più chiara! Per l’applicazione la migliore è con un kabukino di Neve.

  7. La mia esperienza con i fondotinta (e col Trucco) è abbastanza breve. Del tipo che ho comprato 2 fondotinta in tutto! Uno è il “minerale” compatto di Sephora, finito e di cui ero abbastanza soddisfatta e l’altro è il minerale a polvere libera di Neve, ancora da finire. Ora mi piacerebbe provare qualcos’altro ma non so bene quale consistenza scegliere… Vorrei un fondotinta dall’effetto naturale, leggermente satinato, che si senta poco addosso e, possibilmente, ecologico. Boooooh, là fuori c’è una selva :p in rete ho visto l’Eau de teinte di So’ Bio Etic che sembra circa corrispondere ma non capisco se vada bene anche per l’inverno o se sia solo estiva.

  8. Ciao!io uso il mac face body e ho capito che il risultato finale cambia moltissimo in base a 2 fattori: La pazienza e il primer!se metto un primer troppo leggero sembra nn appiccicarsi e se lo spalmo velocemente sul viso sembra acqua..al contrario con un buon primer e picchiettandolo per bene prima su una parte e poi su un’altra del viso da un ottimo risultato..luminoso!

  9. Il fondotinta é sempre difficile da scegliere, ma anche il modo di stenderlo.
    Ho preso il Face&Body di Mac, osannatissimo e mese con le dita, mi lucidava e soprattutto ossidava da pazzi. Appena steso il mio colore, dopo 10 minuti, era scurissimo. É successo più volte. Ho parlato con un MUA che lavorava x Mac, mi ha consigliato di stenderlo con il pennello, perché forse il ph delle mie dita, lo faceva ossidare….E adesso lo adoro. Non mi ossida più, non mi lucida. Ora é un mai più senza

  10. Idem…non ho ancora capito di che sottotono sono, probabilmente neutro, perché usando quelli caldi tendo ad avere la pelle gialla, quelli sul rosa no comment…se non si vogliono spendere cifre alte non è facile…

  11. Io per aggirare il problema sono diventata l’incubo delle commesse perché entro e provo una texture o un colore su metà viso e un altro tipo sulla’altra metà; poi vado in giro, li tengo addosso una giornata e quando torno a casa mi scruto alla luce naturale, sotto la luce calda e sotto la luce fredda. Quello che va bene e resiste sul mio viso lo compro altrimenti torno in profumeria e ripeto il test con altri. Le commesse ormai mi conoscono… E mi odiano!

  12. io ancora lo guardo con sospetto. E’ un fondotinta che varia più di ogni altro a seconda della pelle che hai in quel momento e da come lo stendi. Comunque non lo ricomprerei

  13. Io sono nella tua situazione, mi piacerebbe prendere il nuovo ultra hd di make up forever ma il mio veccio numero 117 è diventato lo 225 ed è troppo giallo alla vista, non so provandolo sinceramente.

  14. Ciao Clio e ciao ragazze!!! Io dopo molti tentativi e sbagli ho trovato il colore giusto di fondotinta perché sbagliando ho capito che sottotono ho. Avendo quasi 42 anni e la pelle che tende a seccarsi soprattutto sulle guance, nonostante la giusta idratazione, sto cercando un fondotinta liquido di media coprenza che non vada ad evidenziare questo problema. Per quanto riguarda il modo di stenderlo proverò con le dita e poi lo perfezionerò con la spugnetta umida che adoro da sempre. SE non ricordo male anche kiko ha dei fondotinta dove è ben specificato con lettere per quale sottotono vanno bene i diversi colori. Il prossimo post ti prego fallo sui correttori e tutti i loro utilizzi soprattutto per occhiaie e imperfezioni. Baci ;))

  15. Il face and body per mia esperienza è ottimo e davvero naturale, ma dipende dall’uso che ne vuoi fare. Prima cosa da tenere in considerazione è la coprenza bassa ma visibile, da te, cioè non copre le imperfezioni ma il tuo viso risulta omogeneo e sano. È luminoso quindi assolutamente non fa per la pelle grassa, forse mista ma con ritocchi durante la giornata. La sua durata è pazzesca e poi non macchia una volta asciutto. Io lo uso quando non ho voglia di truccarmi e per dare un aspetto sano al mio viso e sembrare che io abbia solo mascara e burrocacao. Lo stendo con le dita e dopo quealche minuto uso la beautyblender strizzata, per rendere l’effetto ancora più naturale, ma va già bene così se lavorato bene con le dita o con un pennello piatto, perchè gli altri lo ciucciano.

  16. Ho riscontrato la stessa cosa anche io…..Penso che dovrebbero avere maggiore cura nella scelta del personale perché a parte una ragazza non ho trovato nessuno che sapesse truccare o che se chiedevo informazioni su un prodotto in uscita mi sapesse rispondere….
    La mi soluzione se devo prendere un fondotinta da sephora è farmi fare un campione e provarlo a casa

  17. Io in questo periodo odio il colore della mia pelle! Perché…. non sono più “abbronzata” (lo metto tra virgolette perché io sono chiarissima di pelle per cui per me il concetto di abbronzatura è mooolto personale! 🙂 ) però!…non sono neanche tornata proprio al mio colore! Per cui: i fondi che uso per l’estate con la pelle “abbronzata” mi risultano già troppo scuri e quelli che utilizzo d’inverno sono ancora troppo chiari! Arrrgh!!!! 🙂 e non ho intenzione per un mesetto di andare a spendere soldi per cercare il “fondotinta della terra di mezzo”! 🙂 🙂

  18. Il mio problema più grande è il fatto che ancora nn ho capito quale sia il mio sottotono,sarò tonta ma prp nn riesco a capirlo! quindi più che al fondotinta mi affido alla bbcream della maybelline e sono in pace con me stessa..quando poi troverò qualcuno che saprà darmi veramente una mano senza secondi fini (es.le commesse che devono vendere il prodotto con il prezzo più alto)proverò ad avvicinarmi alla giungla dei fondotintaXD

  19. Il mio problema è che ho sempre avuto diverse imperfezioni da coprire sul viso (miei amati brufoli, prima o poi ve ne andrete!), perciò prendevo sempre fondotinta che fossero indicati per pelli grasse, ben coprenti… risultato: mascherone assicurato, e pellicine in evidenza!
    Ultimamente, invece, prendo fondotinta che siano leggeri e luminosi, e se proprio devo coprire un vulcano rosso vado di correttore sotto! preferisco così che la pelle del viso troppo pesante!

  20. Fai bene! intanto li paghi, mica te li regalano! Spesse volte, le commesse sono sbrigative e approssimative nelle risposte, soprattutto quando si vorrebbe un aiuto concreto. Ovviamente, ce ne sono anche di adorabili!

  21. Purtroppo anche io trovo molto raramente commesse capaci da Sephora! In effetti, se le si osserva, certe sono molto mal truccate per essere delle truccatrici e ben poco curate. Molti mascheroni. Io mi limito ad arrangiarmi e se proprio deve domandare…vado da una che mi ispira un minimo di fiducia/capacità.

  22. Ciao Clio, io ho problemi a stendere il made to last della Pupa, ma non capisco se sono ciompa io o non è adatto alla mia pelle. L’effetto opaco e luminoso, a lunga tenuta mi piace, ma trovo sia difficile da stendere, fa le righe e fa un brutto effetto sui pori dilatati. Dopo che l’ho steso, piuttosto velocemente, si asciuga subito per cui lo lavoro un pochino con una spugnetta umida per evitare l’effetto stucco.
    Tu l’hai provato? Se metto una crema sotto e inizio a mettere subito il fondo, può essere utile a farlo scorrere meglio o in ogni caso si deve aspettare che sia ben assorbita?

  23. Grazie Clio…trovo che questo tipo di post sia molto interessante!
    Io sinceramente non uso il fondotinta ma sto seriamente pensando di iniziare a farne uso durante l’inverno. Qui a Londra la luce del sole la si vede poco durante tutto l’anno e il colore della mia pelle e’ cambiato drasticamente da due anni a questa parte. Io sono gia’ di un colore olivastro e d’inverno ormai sembro una lucertola!!!
    Sai per caso conigliare un colore o sottotono indicato per riscaldare un po’ il colorito senza pero’ avere un effetto coprente?
    Grazie Mille 😉

  24. Io sono ancora alla ricera di un fondotinta coprente, non pastoso, con sottotono neutro e dall’effetto naturale ( la probabilità di trovarlo è uguale a quella di trovare il petrolio facendo un buco in giardino!) . Forse dovrei amarmi di un buon correttore e poi utilizzare un fondotinta dalla coprenza normale in modo da non avere un mascherone. Stavo facendo un pensierino sul correttore a penna della roche posay sperando che i colori si possano adattare al mio color latte .

  25. La mia è una battaglia costante con i fondotinta,quando ero più piccola li compravo più scuri della mia pelle e sembravo un umpa lumpa ed ero sempre insoddisfatta.Da quando c’è questo blog e Clio 😉 capisco qualcosina di più e mi lascio aiutare dalle commesse,e credo di aver trovato la formula e il colore giusto per me.Il mio fondotinta preferito è il duble wear a lunga tenuta di Estèe Lauder,il migliore che abbia mai provato!Qualcuna di voi conosce magari un dupe che costi meno?

  26. Io penso di aver trovato finalmente il fondotinta per la mia pelle “unta”. Quello che tu avevi bocciato Clio, il sublime matt di puro bio. Per me è perfetto perché finalmente il mio viso non si lucida dopo mezzora, ma anzi regge anche per qualche ora. è un piccolo miracolo *-*

  27. Io sto ancora cercando la profumeria con commesse veramente brave,quasi quasi faccio un appello…sono di Milano sud si accettano consigli anche zona duomo…da sephora non mi trovo sempre bene..grazie

  28. Ho trovato vari fondi che amo, ma non smetterò mai di provarne di nuovi perché mi diverte e perché chissà magari ne trovo uno ancora migliore

  29. Le stesse cose che penso io!da Sephora non trovo una commessa che mi piaccia,a volte quando parlo di sottotono mi guardano male

  30. Ti consiglio di chiedere di provare un fondotinta in uno store (o corner) Mac. Sono MUA e ti sapranno consigliare bene, poi non devi mica comprare per forza, dici che ci devi pensare / se ti possono lasciare un campioncino! Io ho fatto così (anche se dopo qualche giorno sono tornata perché mi ero innamorata del fondo

  31. Io ne ho provati tantissimi perché ho una pelle problematica, secca e con imperfezioni (brufoli, rossori e pori dilatati) sulle guance e unta sul naso e la fronte. Ho capito che per me non vanno bene i fondi troppo coprenti perché sono spesso secchi, quindi coprono sì ma mettono anche in evidenza le pellicine e le linee d’espressione (poche per fortuna visto che ho solo 21 anni), mentre quelli troppo unti scivolano via dalla pelle e si stendono in maniera disomogenea sulle zone secche. Non amo l’effetto troppo cipriato, preferisco i fondi leggermente “dewy”. Devo dire che tra i prodotti economici non ho mai trovato nulla che mi soddisfi a pieno per quanto riguarda il fondotinta (invece compro solo in fascia low cost per correttori, blush, rossetti e quant’altro e mi trovo molto bene), anche perché oltre al problema del tipo di pelle sono anche molto chiara, ma con sottotono neutro leggermente giallo, e solitamente in fascia economica i fondi o sono troppo scuri o troppo rosati. I due fondi sul quale da anni faccio affidamento sono entrambi MAC, lo Studio Fix (liquido) e il Pro Longwear (che a quanto ho visto ora ha provato e apprezzato anche Clio dopo anni di scetticismo verso i fondi MAC, secondo me ingiustificato vista l’ampia scelta di formulazioni e colore!!), entrambi ben resistenti sulla pelle, un poco satinati e con coprenza media molto modulabile (il colore perfetto per me è l’NC15). Costano un po’ e sono “solo” 30 ml di prodotto (in realtà per me ne basta una spruzzata del dosatore al giorno, due per le serate speciali in cui voglio la pelle particolarmente levigata), però a mio parere ne vale assolutamente la pena se si ha una pelle difficile. In più io dopo aver scoperto il tutorial di Lisa Eldirdge su come coprire l’acne mi sono trovata d’accordissimo con lei: meglio uno strato sottilissimo con un fondotinta leggero e poi i singoli brufoli coperti uno ad uno con un buon correttore che un mascherone coprente su tutto il viso!! La mia routine fondotinta al momento è: Studio Fix tamponato con la Blender bagnata, pochissimo correttore Catrice Camouflage sui singoli brufoli e rossori applicato e sfumato a dovere con un pennellino occhi a penna, pochissima cipria su naso e fronte col kabuki di Bare Minerals. Su di me è una base che copre nei punti giusti senza sembrare spessa, opaca, piatta e finta, dura a lungo (una decina di ore passano senza colpo ferire, al massimo serve una spolveratina di cipria sul naso nelle giornate più umide o calde), non si smuove, non si ossida, non mi segna le pellicine, non mi fa lucidare come una teglia di lasagne, non se ne va a macchie.

  32. Com’è il Lily Lolo? Io non mi trovo bene con le polveri e i fondi minerali a parte quello Bare Minerals, che ho provato per un paio di giorni ma contenendo il bismuto ho paura che possa irritarmi la pelle; il Lily Lolo mi attirava perché dicono abbia una buona coprenza e non sia troppo polveroso, ho sentito dire che all’applicazione sembra quasi una crema o un fondo liquido… Tu come ti sei trovata se posso chiedere? 🙂

  33. Io ti consiglio di provare col Pro Longwear di MAC, magari se hai il negozio vicino puoi fartelo applicare lì per provarlo e vedere come ti trovi! Secondo me è molto vicino a quel che stai cercando anche se purtroppo costicchia!

  34. Secondo me puoi provare con un primer illuminante (tipo i vari Step 1 Radiant Primer di Make Up Forever) o direttamente con un poco di illuminante in crema mischiato a un fondotinta leggero e luminoso o una BBcream: mi vengono in mente il Fit Me di Maybelline, il fondo Nearly Naked di Revlon, la BBcream Nude Magique di L’Oreal e la crema illuminante Photoready Skinlights sempre di Revlon, che se non sbaglio era stata consigliata anche da Clio qui sul blog da mischiare con il fondotinta per cancellare l’aspetto grigiastro e spento che alcune pelli hanno in inverno 🙂

  35. Secondo me puoi provare a mischiarlo direttamente con un po’ di crema prima di applicarlo e vedere come va. Che tipo di pelle hai se posso chiedere?

  36. Mischiane insieme uno “invernale” e uno “estivo” oppure mettine uno ancora “troppo chiaro” con un po’ di terra sopra o una cipria più scura se ce l’hai. Io sto facendo così in attesa di tornare al mio pallore cadaverico 😛

  37. La mia indecisione quando compro un fondotinta oltre che per il colore e soprattutto per il tipo di pelle perché io avendo una pelle grassa sarei orientata verso fondotinta in polvere o minerali o comunque specifici per pelli grasse però è anche vero che potrei trovarmi molto bene con un fondotinta per pelli sensibili e quindi sono sempre incerta

  38. Ah, il sottotono! Che ansia! Credo d aver capito il mio dopo anni di errori… Solo che adesso rimane il problema di comprare un fondotinta, sempre una dura battaglia tra i miei tempi e la maggior parte delle commesse di sephora! 🙁 Ultimamente sto riscoprendo infatti altre profumerie, se non devo andare a colpo sicuro, perché su 4 sephora che ho relativamente a portata di mano solo in 1 sono stata servita decentemente, e nemmeno sempre… 🙁 Ed è un vero peccato.

  39. Purtroppo non posso mischiarli hanno consistenze diverse.. alcuni in polvere libera alcuni in crema.. ho provato a mettere già quello più chiaro ma avevo un presentimento sul risultato… divento grigia! Infatti come hai detto tu mi concentro un po’ più sull’utilizzare sopra un velo di cipria. È davvero difficile “azzeccare” la tonalità transitoria del momento! 🙂 mi sa che optero’ solo per il correttore la dove serve.. in attesa dello sbiancamento totale! 🙂 🙂 grazie!

  40. Io ho una cipria comprata quest’inverno che allora era troppo scura.. per fortuna l’ho conservata, la sto sfruttando ora che sono a metà tra la “pelle da cadavere” invernale e la “pelle da agonizzante” estiva.. 😛

  41. Ieri sono stata da limoni per mezz’ora, cercando di cambiare fondotinta e sostituire l’amato double wear. La commessa, porella, mi veniva dietro disperata. Niente, c’ho provato, non sono riuscita ad uscire dal tunnel. È difficile fidarsi di un nuovo fondo. Cribbio!

  42. Io ho trovato il colore giusto miscelando due fondotinta, anche applicazione ecc seguendo i consigli di Clio 🙂 però ora che la MUFE ha cambiato i nomi dei colori non so come trovarlo, se non sbaglio Clio diceva che ci sono scritti entrambi però non su internet, io lo devo comprare per forza lì perchè il mio colore da Sephora non lo hanno, quindi non posso neanche vedere in negozio (che tra l’altro dalle mie parti non c’è, dovrei farmi un bel viaggetto) :/ qualcuna sa dirmi come si chiama ora il 110?

  43. Cambiare il double wear è impossibile, è il miglior prodotto che abbia mai provato e oltretutto ho trovato il colore perfetto. L’effetto è bellissimo, anche in foto, è opaco ma non troppo pastoso, niente effetto mascherone, ma coprente, resiste a lunghissimo e a qualsiasi cosa. Io ne ho provati molti altri, e ne ho ancora moltissimi che sono li mi guardano, ma niente di paragonabile! Perché lo vuoi cambiare?

  44. Premettendo che concordo con tutto ciò che hai detto sul double wear, l’ho preso per la prima volta circa un anno e mezzo fa, avevo uno sfogo acneico niente male, e mi copriva qualsiasi cosa in maniera impeccabile, assoluta. Ora la mia pelle è priva di particolari imperfezioni, volevo perciò provare qualcosa di meno coprente, ma cavoli, qualsiasi fondo non regge il confronto. È allucinante!

  45. Ciao ragazze,per me il fondotinta è essenziale ma partiamo dal fatto che non ho ancora capito che sottotono ho visto che alcune commesse mi hanno dato fondo con sottotono giallo mentre altre con sottotono rosa…mi piace la semi coprenza per uniformare e illuminare l’incarnato ma cerco l’effetto seconda pelle…ho cercato a lungo e quello che mi piace da morire è l’Armani maestro,si lo so che la spesa è proibitiva ma c’è da dire che si usano poche gocce quindi dura tanti mesi, certo però la boccetta è piccolina. Il lato positivo e negativo è che è composto da olii e quindi non so a lungo andare quanto giovi alla mia pelle mista,però non unge ed è opaco sulla pelle e con un po’ di cipria mi dura tutto il giorno,volevo condividerlo con voi. In quanto a profumerie lasciamo stare la mia esperienza con le commesse..negativa..un bacione ragazze

  46. È proprio vero: anche per me – che non uso primer- la resa è migliorata tantissimo da quando lo picchietto con attenzione e non lo spalmo né con le dita ne con la spugnetta (che se lo beveva!).
    È fantastico perché non segna le linee di espressione, neppure dopo ore!

  47. Ti capisco benissimo, io ho una pelle abbastanza bella, qualche rossore, e da due annetti mi sono messa alla ricerca di un fondotinta alternativo giusto per cambiare, il double wear ho iniziato ad usarlo anni fa grazie ad una provetta ricevuta in profumeria. Ne ho provati e anche comprati parecchi( non voglio pensare a quanti soldi buttati…sigh), ma niente alla fine l’ho ricomprato, anche se è coprente risulta molto leggero e a me fa proprio un effetto naturale. Buona fortuna!

  48. Io sono nel periodo di continuo sbiancamento dall’abbronzatura, quindi sto andando avanti coi miei due colori di Face & Body che mischio ad hoc, ma quando sarò tornata nella mia mozzarellaggine andrò in Rinascente che c’è proprio lo stand di Estee Lauder e vorrei provare il Double Wear! Ho una pelle mista che mangia il fondotinta e vista l’alta durata (e l’arrivo dell’inverno) vorrei provarlo proprio!! 🙂

  49. Magari sono stata fortunata io ma 2 su 3 volte che ho chiesto di farmi provare il fondotinta ho trovato persone bravissime! 🙂 Mentre un’altra volta è mi ha messo il fondotinta e sentivo il bisogno fisico di togliermelo!!

  50. Io avevo pure la rossettite… xD me la sono fatta passare per carenza di fondi xD E cmq non voglio fare andare a male quelli che ho già

  51. A me è successa la stessa cosa qualche giorno fa però da Kiko. La commessa stava provando a coprire le mie occhiaie marroni e mi ha messo quantità enormi di correttore, prima aranciato e poi beige sull’occhiaia, e infine fondotinta per unire il tutto. Peccato che la quantità di prodotti usati andava bene per tutto il viso, mentre lei lo ha utilizzato su 1/4. Certo, l’occhiaia era coperta, ma ero lucida e avevo il mascherone.

  52. Il Lily Lolo ha una polvere sottilissima quindi non è per niente polveroso e pesante, l’effetto è davvero bellissimo! Però non trovo abbia una grande coprenza (io non ho mai molto da coprire e in caso preferisco farlo con correttori), direi medio bassa, la cosa buona è che si può stratificate senza problemi! Ho provato i fondotinta minerali di Neve e di Bare Minerals e non mi sono trovata male anzi, ma questo è il mio preferito!

  53. Io se devo comprare un fondotinta “serio” e costoso chiedo i campioncini prima! Non mi faccio applicare mai nulla in negozio, da Sephora ultimamente mi sono trovata molto bene, volevo acquistare il nuovo ULTRA HD di MUFE e non avevano campioncini, così la commessa me ne ha preparato uno apposta! (le ho detto io il colore che mi sembrava più adatto e lei ha dovuto solo confermare!)
    L’ho provato a casa con calma e dopo qualche giorno sono tornata in negozio a comprarlo 🙂

  54. Certo, cosa vuoi sapere? Lo sto provando da poco quindi non posso dire molto, ma per ora non mi ha mai delusa (grazie al tempo di questi giorni l’ho provato sia con il caldo che con il freddo)! Lo metto con un pennello a setole fitte su cui spruzzo dell’acqua termale, pare che sia risultati ancora migliori con una spugnetta umida ma non ne ho!

  55. Cara Clio non so se lo hai già fatto, ma mi piacerebbe tantissimo un video in cui capire bene come individuare il sottotono della pelle e quindi scegliere il fondotinta giusto per ognuna di noi…
    Un abbraccio fortissimo!

  56. Grazie del consiglio ma purtroppo nella mia regione (controllando sul sito) non ci sono negozi Mac, però me lo segno e se capito in qualche città dove c’è mac lo proverò di sicuro. Grazie ancora

  57. È possibile che nelle profumerie non ci sia mai una luce neutra adatta alla scelta del fondotinta? Il colore è sempre falsato e me ne accorgo sempre quando esco alla luce del sole uff

  58. ciao,
    posso chiederti le differenze tra il fix fluid e il pro longer???
    vorrei provare un fondo mac con coprenza medio-alta x coprire macchie postacne sulla mia pelle mista-grassa ed ero indecisa proprio tra qst due

  59. Proprio sabato ho comprato un fondotinta nuovo!!!
    L’abbranzotura mi sta quasi completamente abbandonando ma ancora non sono del mio colorito quindi il fondo in polvere estivo è troppo scuro e quello liquido invernale è troppo chiaro,in più mi è caduto il flat perfection di neve che in qst periodo sarebbe stato ideale e quindi avevo urgente bisogno di un fondo!!!
    Avendo bisogno di un colore di transizione che poi forse dovrò abbandonare in inverno,non volevo spendere troppo e così complice un’offerta di acqua e sapone ho preso l’infallible 24h matt di l’oreal a 15 euro!!!
    Pensavo fosse più coprente,cmq x ora mi sta piacendo anche se ancora non l’ho provato in situazioni estreme
    In realtà vorrei provare il double wear ma i campioncini sono praticamente inesistenti e non mi va di spendere 38 euro alla cieca!!!!
    Mi tentano anche il pro longer e il fix fluid di mac; di qust’ultimo avevo un campioncino scuro x l’estate ma mi ha provocato uno sfogo di brufoletti sotto pelle,forse era troppo occludente e non adatto al caldo…
    Il mese prossimo penso di comprare il correttore studio finish di mac e ne approfitterò x un sample di qualche fondo….consigli???

  60. Questo genere di post è bellissimo! quello sul fondotinta in particolare mi sarebbe servito qualche anno fa…..adesso non lo uso…..e se tutto va bene, non userò nemmeno correttore.
    Sto risolvendo (corna facendo) la mia acne sulle guance grazie alla crema Effeclar DUO…..e alla scoperta che la mia pelle non vuole creme grasse, anche se la sento tirare.
    Prima usavo chili do correttore per coprire tutte le macchie, e poi terra/blush…….ma di correttore ne sto usando sempre meno e sono troppo felice!!!!!!!
    Fondotinta mai più…..qualsiasi prodotto, anche il dermablend, mi fa riempire di brufoli!
    al massimo lo potrei mettere per qualche occasione speciale…..ma allora non vale la pena comprarne uno!

  61. Ciao Clio , hai provato il correttore di mufe full cover concealer?,considerato da molte il miglior correttore per coprire le imperfezioni del viso,dicono che è addirittura più coprente del correttore di dermablend…prima di acquistarlo volevo sapere la tua opinione visto il costo elevato del prodotto, grazie mille in anticipo.

  62. quoto!
    poi, leggendo l’altro post di oggi, mi sono accorta che se non è così palese, ho difficoltà anche a capire quando un colore è caldo o freddo, tipo con i blush o i rossetti nude

  63. x me sicuramente la qualità la leggerezza e la durata del prodotto x il colore nn ho dubbi vado struccata e lo provo tra mascella e collo li nn si sbaglia mai . e se posso chiedo prima cei campioni ,come da Givenchy ,mi hanno dato l’ultimo balm fondotinta da provare in tre tonalitá ,tra le quali ho trovato il mio colore ed è un ottimo prodotto leggero lunga tenuta naturale sul viso ma con una buona coprenza..sono in dubbio se comprrlo o meno perchè cè l’ultimo di Mac quello con la pimpettina di cui ho letto benissimo soprattutto x l’effetto glow che da al viso …lo proverò e poi deciderò quale mi interessa di più

  64. Grazie mille! provero’ assulutamente.
    Gia’ sto usando un primer illuminante ma lo uso unicamente per le palpebre e sulle occhiaie prima di mettere il correttore.
    ora mi segno questi prodotti e andro’ avedere quale sia il piu’ adatto per la mia pelle. GRAZIE ANCORA

  65. esatto frnc…ahimè la luce in profumeria tende a falsare un po’ i colori! per sicurezza bisognerebbe andarci di giorno o comunque quando c’è ancora luce fuori in modo da potersi vedere bene con la luce naturale! 😉

  66. Ciao Ornella, ho pensato di fare questo genere di post anche e soprattutto per le nuove arrivate e chi magari non è super esperta, quindi so che per alcune di voi potranno essere delle ripetizioni, ma ogni tanto un piccolo ripasso fa sempre bene! 😉 un bacio!

  67. Quanto mi piacerà quando si parla di fondotinta!!! Sarà che la base per me è un’ossessione, infatti ho un sacco di fondotinta eheheh, e comunque le luci delle profumerie sono da denuncia, io la maggior parte delle volte mi paio un mostro, poi torno a casa e mi rincuoro un pò. Comunque in genere io non voglio commesse, non so perchè ma con me non ci azzeccano mai, io tendo a fare da sola, se si avvicinano faccio lo slalom, tipo io ho un sottotono rosa e mi rifilano cose che mi fanno sembrare peppa pig!!!

  68. A proposito di acquisti, io nn mi trovo troppo bene con il L’Oréal 24h matte fondotinta, la fronte ed il naso nn li opacizza benissimo! Insomma, un fondotinta opacizzante quello dovrebbe fare! Ho trovato nn faccia egregiamente il suo lavoro e la mia pelle non è poi così grassa! Conoscete qualche fondotinta leggero medio, che sia anche mat??? Grazie mille!

  69. Io sto piangendo in turco perchè ho sì trovato il mio fondotinta pressochè ideale (grazie, campioncino omaggio di Eclat Matissime di Givenchy, tonalità mat beige), ma essendo proprio di Givenchy, è un po’ caretto per le mie tasche. É leggero, ha un finish mat eppure luminoso e veramente omogeneo. Lo adoro, pertanto lo centellino come fosse tartufo d’Alba. Prima di questo apprezzavo tanto un fondotinta mat per pelli miste di Deborah in caramel beige, che difatti mi dava una bella tinta caramello dorato ma che forse col senno di poi è un po’ troppo scura per me.

    Con la scusa che ho anche cambiato colore di capelli sono ancora più confusa sul sottotono della pelle… quando ero rossa credevo fosse rosa, ma ora che sono nocciola son quasi certa che sia giallo. Ciprie e correttori più recenti, perlomeno ad occhio, sembrano sul giallo anche loro e mi sembra si fondano bene con la carnagione. Speriamo, che sarebbe un problema di meno 😉

  70. Adesso mi sono fissata sui FT un opacizzanti, son stufa, tutta l’estate passata ad essere glow….ora basta!

  71. E delle luci dei negozi d’abbigliamento, specialmente nei camerini, ne vogliamo parlare? Fatte apposta per evidenziare ogni singolo accumulo di cellulite! Praticamente ignoro lo specchio, altrimenti mi metto a piangere 🙂

  72. Sei molto gentile, purtroppo da un anno a questa parte soffro di intolleranze alimentari che mi procurano degli sfoghi sul viso rossi e un pò in rilievo (tipo brufoli sottopelle) e volevo sapere se è efficace sui rossori e se evidenzia le pellicine! Mi auguro che tu non sappia rispondere, perchè vorrebbe dire che non hai di questi problemi 🙂

  73. Il fondotinta perfetto per me deve essere abbastanza opaco e non troppo coprente. Deve essere confortevole, non deve essere pesante sul viso e avere, come hai detto tu Clio, un buon rapporto qualità-prezzo. Per ora mi trovo molto bene col fontotinta so bio etic

  74. Grazie sei molto dolce ..ma è un sogno irrealizzabile. Faccio prima io ad aspettarti nella bassa pianura padana. Un bacio! Sigh!!!!!!

  75. Ciao Clio! Mi piace questa nuova categoria di articoli, però penso che potrebbe essere utile parlare degli ingredienti dei prodotti: dalla lista degli ingredienti è possibile sapere in “anticipo” se quel prodotto tende a dare l’effetto “pelle grassa”? Spero di essere stata chiara! Grazie 🙂

  76. Anche Kiko ha delle luci pessime! Oggi sono uscita da casa tutta truccata e quando mi son guardata allo specchio sembravo cadaverica. Terribile!!!

  77. Io all’epoca dell’università andavo da MADINA quando era in via Meravigli, i prezzi erano bassi e i prodotti buoni. Ormai, c’è solo più in corso Venezia, i prezzi sono aumentati, ma le commesse sono molto preparati e disponibili. Fai un giretto, dai un’occhiata!

  78. Ogni volta che vado da Mac mi prometto che è la volta buona che posso valutare bene il correttore Pro longer, mi avvicino allo stand e prendo un tester che credo possa coprire, o piuttosto migliorare, le mie occhiaie…tento di provarlo e si avvicina pericolosamente una commessa….me ne consiglia un’ altro, completamente sballato rispetto al mio sottotono, che ancora non ho nemmeno io la certezza di che colori si tratti… e tenta di applicarlo… risultato…un gran pastrocchio! E scappo sempre a gambe levate togliendomi strati e strati di correttore

  79. Idem con i fondotinta, in tutte le profumerie tentano di applicarmi colori con 2 o 3 toni più scuri rispetto la mia carnagione….ma dico… Non ti accorgi che sono color cadavere??? E poi insistono a darmi campioncini color beige, Sand ecc che nemmeno se sono abbronzata mi vanno bene…ufff

  80. Prego! Sì è ottima: impalpabile, opacizza, fissa e non secca. In più ne basta pochissima, perciò dura davvero tanto!
    Ciao

  81. Ciao Clio, grazie dei consigli! 🙂
    Io sabato ho ricomprato il Dior star (prima che togliessero il 15% di sconto), dato che mi sta finendo! 🙂
    In un fondotinta cercavo che fosse chiaro (infatti ho la tonalità 010), con coprenza media, una buona durata sulla pelle e che non mi faccia reazioni allergiche/riempire di brufoli.
    E questo credo sia quello giusto, anche se forse ho il collo ancora più chiaro, ahahah.

  82. Io esco dalla profumeria a guardare alla luce del sole (ma in quella via dove c’è Sephora nella mia città in reatà di sole c’è ne è poco) avvisando magari la commessa se sa già che stavo provando un prodotto (ovviamente puoi uscire ma non con il fondotinta in mano ahahah).

  83. Dovrebbe essere:
    – se hai le vene sul polso tendenti al blu sottotono rosa
    – se hai le vene sul polso verdi sottotono giallo
    – se invece hai le vene sul polso di entrambi i colori sottotono neutro (insomma una via di mezzo tra rosa e giallo)

  84. Non potendo permettermi di spendere molti soldi in trucchi in generale e prendendo solo quelli di brand “economici” (quello per cui ho speso di più è il l’oreal infallible!) ho notato come ci sia molta difficoltà a scegliere il colore! Non sto parlando di sottotono, ma di colorazione in generale! Ne prendi uno chiaro e dopo tre settimane comincia a diventare arancione (parlo di Maybelline e l’Oreal!)… Sono l’unica a cui succede sempre???

  85. Il modo più semplice per capire il sottotono è quello di guardare le vene del polso! Se sono più tendenti al verde il sottotono è caldo, se tendono al viola il sottotono è freddo!

  86. se me l’avesse detto qualcuno che era cosi semplice!! ho le vene poco visibili ma decisamente tendenti al verde, non ci posso credere il primo dilemma è risolto!! Grazie te ne sono davvero molto grata!

  87. Trovare il fondo perfetto è davvero un impresa impossibile e tra le diverse variabili, che non sono poche, c’è la scelta del colore giusto. Io ho un sottotono olivastro ma con un incarnato medio chiaro quindi se scelgo il fondo giallo sembro marge Simpson, se scelgo quello rosa sembro spiderpork, mescolando il rosa con il giallo viene fuori un pesca/albicocca che “oh mio dio”, alla fine mi butto sempre sul neutro che di sicuro non è quello preciso per me ma almeno è il male minore. CLIO MA QUALCHE DRITTA PER NOI POVERE VERDOGNOLE (NON PROPRIO MEDITERRANEE) PLEASE!!!!!

  88. bel problema il sottotono, chi mai capisce qualcosa? io l’unica cosa che mi rendo conto, e che non sono rosea, ma se ho un sottotono giallo? bo? chi può mai saperlo?
    per cui, urge post, magari video, non so…..
    P.S. scivo anche qui, Cliuzzzzaaaaa, non mi arrivano più le notifiche tramite mail, come si può fare?

  89. giusto, in effetti, sembra veramente semplice se ci pensi, qualcosa del genere avevo capito anch’io, ma più specifico no, non essendo bionda occhi chiari, presumo sottotono giallo, ma se fossi neutra?? ahahahahahaa

  90. Grazie mille! Ho pensato varie volte di provarlo ma ero sempre un po’ titubante… Ma da come lo descrivi sembra che per me potrebbe andare bene! 🙂

  91. Io in realtà li trovo molto simili, diciamo che sulla carta lo studio fix è pensato soprattutto per le pelli più grasse (anche se in realtà a mio parere va bene anche sulle miste) mentre la caratteristica principale del prolongwear è la durata eccezionale. In realtà io trovo che abbiano un effetto e una durata quasi identici, solo che lo studio fix è un po’ più cipriato e opaco, ma non quanto un colorstay di revlon per intenderci, rimane più naturale il finish che dà. Le macchie post acne (come ti capisco purtroppo) le coprono bene, con una sola passata risultano meno visibili, io dopo il primo strato con la punta della beauty blender ne applico un altro po’ solo sulle macchioline e si coprono che è una meraviglia col solo fondotinta, anche in mancanza di correttore.

  92. Pellicine non ne ho mi spiace ☹ i rossori li copre, diciamo che come copertura non è affatto male! Soprattutto se steso con le mani!

  93. Ti consiglio, anche per la scelta di colore, di prendere una minitaglia, le trovi su vari siti online (es eccoverde) e costano 3 euro!

  94. wooowww,allora devo assolutamente provarli!!!
    qualche giorno fa ho comprato il 24h infallible matt della l’oreal xk’ avevo un urgente bisogno di fondo visto che quello estivo è troppo scuro e quello invernale troppo chiaro e sinceramente me lo aspettavo più coprente viste le varie recensioni….mi sa che metterò qualche soldino da parte x comprare uno di qst due di mac,grazie!!!

  95. Avevo pensato anch’io a quello di l’oreal per risparmiare qualche soldino, ma i colori più chiari sono comunque troppo scuri per me purtroppo..

  96. Grazie mille!!!Le ho guardate bene e mi sembra proprio di averne sia di verdi che di blu..sono un’ibrida quindi 😉

  97. Io in questo periodo utilizzo due fondotinta diversi.. Il Dior Nude Air quando voglio sentirmi ultrafigherrima e ho tempo per stenderlo con calma e poi complice uno sconto nella mia Bioprofumeria preferita ho preso il Flat Perfection di Neve Cosmetics nel colore Light rose.. Mi piace perché ho la pelle chiara e rosata, ma in questo periodo di transizione, quando ho ancora un residuo leggerissimo di abbronzatura, mi ingrigisce e debbo scaldarlo con un velo di terra.
    Il Flat l’ho preso un po’ alla cieca tanto mi sono detta che se non mi fosse piaciuto l’avrei usato come cipria sulla BBCream .. Ma, p adesso che no fa ancora freddo, va bene anche da solo.

  98. Vero che è meglio? Io lo volevo rivendere, perchè non faceva per me. Invece adesso lo adoro….Ha ragione Clio, bisogna fare le prove , tra spugnetta , pennello e dita 🙂

  99. Nooo quelle dei camerini sono tremende, io questa estate ho posato un costume in preda ad isteria perchè nel camerino mi ero vista tutta le cellulite del mondooo! Ma io dico, si può? E dateci una mano a far girare l’economia…mettete due lucine più filtranti…

  100. Il fondotinta è decisamente la parte più importante del trucco. Tranne pochissime eccezioni (fortunate), tutte ci troviamo a combattere con imperfezioni e/o problemi di pelle, quindi ben vengano questi consigli! Io ho l’ossessione della base perfetta, anche perché il trucco occhi o il rossetto più bello del mondo diventano tremendi se la base è sciolta, la pelle si lucida, etc. Quinidi, le parole d’ordine sono: coprire tutto ma senza sembrare mascheroni, pelle super opaca per combattere la lucidità (tremenda e costante che mi affligge), e soprattutto che deve durare a lungo senza ritocchi (intendo almeno 6/7 ore). Chiedo troppo?! Quanto alla stesura, di recente ho preso un bel po’ di pennelli per tutte le esigenze (e spugnette) e ormai è rarissimo che spalmi qualcosa con le dita (solo le bb cream molto leggere ma anche quelle le rifinisco sempre con pennello/spugnetta) e ho notato che è migliorata la tenuta, la stesura e anche la resa di tutti i miei fondotinta!

  101. Anch’io penso sia importantissimo! Io rientro nella minoranza di sottotono freddo/rosato (e molto chiara) e il fondotinta è una tragedia: o sono troppo gialli o scuri! Ho avuto la conferma di una mua che mi ha truccato una volta: “cara, stai lontana da tutti i fondotinta beige”. avevo già notato che i colori caldi mi stavano male ma così mi sono tolta un dubbio. un trucco per capire il sottotono è proprio provare i rossetti: io ho preso quasi l’intera collezione essence long lasting e facendo prove su prove ho visto quali mi stavano meglio e ho capito il mio sottotono.

  102. Per il Face & Body ci vuole più prodotto, ma con le dita non mi piace per nulla. Visto che è 50 ml e che scade prima o poi, non mi preoccupo. Per gli altri fondotinta, ne uso la spessa quantità. Ho fondi in pump e sempre solo un pump… Comunque si può mettere il fondotinta sul viso e stendere con il pennello.

  103. Eh sì, per lavorare li devi esserlo! Che strano, io al massimo mi sono trovata male per la maleducazione ma i consigli sempre precisi!

  104. anch’io sono rimasta scioccata quando ho visto le dimensioni del fondo coushion di lancome, ho capito che non ne valeva la pena, da quello, quello di kiko purtroppo non l’ho neppure visto non ce n’erano più nel negozio!
    la mia pelle non può risultare bella se la copro troppo, perciò mi accontento che sia della tonalità giusta , che duri per tutto il tempo che sono fuori casa e che uniformi l’incarnato e devo dire che effettivamente il viso con o senza fondotinta è completamente di verso, quindi andrò avanti tutta la vita, a meno che non troverò delle bb cc creme o dd, che dir si voglia che siano equivalenti, L’effetto del fondo
    mi piace, è un po’ come il rimmel, riuscireste a non finire il trucco con una mano di rimmel? una volta su 100… e va bene, faremo la fatica di struccarci, perché sono i prodotti un po’ più faticosi da togliere
    tra l’altro ho preso la bioderma come struccante, e devo ammettere che è ottima a me 250 ml, mi durano per più di 5 mesi, costa tra i 12 / 14 euro, ma strucca qualsiasi tipo di trucco e finalmente l’asciugamano non rimane quasi per niente macchiato o nei limiti, cosa che con altri struccanti non mi capitava!
    bacioni

  105. Ciao a tutte, Clio aveva scritto un post per capire il sottotono però io non ero riuscita ad individuare il mio, magari potresti aiutarci facendo esempi più pratici o prendendo modelle per farci vedere meglio? Questo vale anche per coprire le imperfezioni perché tu hai una pelle splendida e senza occhiaie

  106. Ciao Martina! Sì è vero, anche gli ingredienti sono molto importanti, soprattutto per chi fa attenzione all’Inci sia perché ama il mondo bio oppure perché è intollerante o allergica ad alcune componenti e quindi deve stare attenta a cosa c’è dentro ogni prodotto. Sicuramente come dici tu, guardare gli ingredienti e vedere ad esempio che il prodotto in questione contiene oli, può da subito far capire che quel prodotto non è adatto a noi se abbiamo la pelle mista o grassa! 😉 grazie per la precisazione! Besooo!

  107. Secondo me il problema è dovuto proprio alle luci! Luci così forti non fanno notare il trucco perciò alla luce naturale sembriamo poi dei clown! Io cmq senza tanti complimenti provo un po’ di fondotinta tra viso e collo chiedo lo specchio ed esco fuori in strada! Non vi dico la gente che mi guarda strano!!

  108. Devo dire che le più brave le ho trovate sempre all’estero…cioè da Sephora a Parigi c’erano proprio le truccatrici professioniste!!

  109. Sul tonico…. e il fard, non riesco a trovare dei fard sul rosa antico, rosa carne scuro, sono tutti molto rosati o aranciati… ciao, grazie, baci

  110. Ciao Clio, vorrei comprare il fondotinta e sono indecisa ora… vorrei uno dei tuoi top (si …sono una di quelle che appena nomini un prodotto lo devo avere) ma mi serve ?? Non ho problemi di pelle ….. e lo comprerei soltanto per far durare di più la terra e il blush …..per favore mi dai un consiglio! Grazie di tutto

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here