Ciao ragazze!

Parliamo di punti neri! Il grande problema che si presenta su naso, mento e fronte della stragrande maggior parte di ragazze e ragazzi… di tutte le età! Mettere la parola “fine” su questo inestetismo è un sogno, ma intervenire non è impossibile!! Io sono una vera fanatica e con la mia pelle sono molto esigente: la guerra ai punti neri è sempre aperta e il mio mento è il mio campo di battaglia giornaliero! Volete sapere quali sono le 5 cose che ho imparato, negli anni, sui punti neri? Allora leggete il post!

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-naso-pori

I punti neri sono, dopo le zampe di gallina, il mio più grande cruccio. Lo ammetto: i miei non sono giganti, anzi, se devo essere obiettiva con me stessa, quelli che ho non si notano molto, ma io li noto e sono già troppi per i miei gusti! Insomma odio proprio questo inestetismo e quindi sono molto severa con la mia pelle a riguardo!

Ne ho qualcuno sulla fronte e sul naso, ma sono molto piccoli, e poi li ho, più grandi e diffusi, sul mento – e sono quelli contro i quali combatto. So bene che il mento è un posto “fortunato” per avere i punti neri: non si vedono tanto tra la rientranza naturale e l’ombra che fa la bocca, quindi li vedo principalmente io con lo specchio ingrandente, proprio perché “me li vado a cercare”.

Insomma, lo so che è una fissa e che sono un po’ “esagerata”, ma ognuna ha le sue fisse, no? Non mi dispero, ma cerco sempre di farli andare via con cure e rimedi adeguati.

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-naso-cerottini

Il motivo principale per cui li noto e per cui non li sopporto è che, proprio perché sono lì sedimentati sul mento, regolarmente mi vengono poi brufoli e pustole in quella zona o, peggio, eruzioni varie e vulcani sottopelle in costante crescita. Per questo mi torturo un po’ – e, spesso, in questi casi, faccio peggio. Insomma, che premesse poco allettanti vi sto dando, eheheh! Lo so, ma sono sempre sincera con voi e confesso anche i miei peccati ^^ !!

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-naso-cerottini1

Non temete, comunque, in questo post non vi spiegherò le cose che faccio e che non dovrei fare. Negli anni ho, comunque, imparato alcune cose importanti, che voglio condividere con voi. Trovo, infatti, che tutto (o, comunque, molto) dipenda da:

1) IL MOMENTO IN CUI PROVIAMO AD ELIMINARLI

Mi sono resa conto che il momento che scegliamo per la pulizia del viso fai-da-te conta molto: se tento di far “uscire” i punti neri subito dopo essermi struccata o dopo aver passato l’acqua macellare (o peggio, il tonico!), fallirò per forza. I prodotti per detergersi puntano a chiudere e restringere i pori, per farli sembrare più piccoli e la grana della pelle compatta, quindi il punto nero se ne starà stretto stretto lì dove è “piantato”, senza nessuna voglia di uscire per via dei miei tormenti. Provare, invece, dopo aver fatto la doccia dà altre soddisfazioni: i pori sono tutti belli aperti e portarli via è molto più facile! Stessa cosa vale per il post-maschera purificante!

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-naso-mento-doccia

Di solito io, come primo step, indosso i cerottini studiati apposta per eliminare i punti neri: per me sono una “droga”, non posso vivere senza!!! Ne compro davvero un sacco e i miei preferiti sono di una marca che compro negli USA e che voi potete trovare online: i Bioré Deep Cleansing Pore. In Italia compro quelli della Nivea o di Essence, ma sono meno efficaci dei miei predietti: loro sono imbattibili! In Germania e in Giappone, invece, ho trovato i più deludenti – questo per dire che non tutti sono uguali.

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-naso-cerottini-bioréBioré Ultra Deep Cleansing Pore Strips. Prezzo: 10,39€ su Amazon.it

Ho notato che molti sbagliano ad applicarli e, ve lo dico, il segreto sta tutto lì! Se sbagliate, li renderete ovviamente inutili. Bisogna leggere bene le istruzioni perché non tutti sono uguali. Di solito vanno bagnati o, più spesso, va bagnata la zona in cui va applicato, senza quindi far sì che l’acqua bagni il cerotto (è quindi, in questo caso, necessario avere le mani asciutte). Se sono di qualità, una volta tolti dalla pelle, porteranno via con sè il 40% dei punti neri e “apriranno” ben bene i pori della pelle, permettendovi di togliere facilmente anche tutti gli altri che non si sono attaccati ai cerotti.

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-naso-cerottini-niveaNivea, Clear-Up Strips viso. Prezzo: 4,16€ su Amazon.it

2) GLI STRUMENTI CHE USIAMO
In passato avevo provato anche degli strumenti, in particolare un aggeggio di metallo studiato apposta per toglierli, ma su di me non funzionava perché i punti sono troppo piccoli e rischio di farmi male.

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-agoSODIAL(R) Ago in Acciaio INOX per Acne Brufoli Punti Neri Comedone. Prezzo: 1,89€ su Amazon.it

Ciò che faccio io è usare dei bastoncini di cotone al posto delle nude mani: mi raccomando, sceglieteli morbidi e dalla testina larga! Quelli troppo appuntiti feriscono la pelle e creano pellicine, peggiorando il tutto. Io addirittura apro un po’, con le dita, la testina di cotone per far sì che siano più morbidi. In questo modo sono delicata e il metodo è più igienico.

ClioMakeUp-punti-neri-rimedi-naso-bastoncini-cotone

Un consiglio? O escono subito o lasciate stare. Se vi incaponite e continuate a toccarli, molto probabilmente continuerà a non uscire niente e al suo posto verrà presto un brufolo. Parla l’esperienza!

Ragazze, volete scoprire quali sono le altre cose che ho scoperto sui punti neri? Che i vostri punti neri siano grandissimi o piccoli e numerosi, come i miei, le cure da avere sono le stesse! Scoprite quali a pagina 2!