Ciao a tutte!

Avete mai riportato rossori, acne, macchie o altri inestetismi provocati dall’uso smartphone?

Oggi come oggi, i cellulari diventano sempre più importanti nella nostra vita: indispensabili per le relazioni sociali e il lavoro, sono compagni inseparabili anche per coltivare le nostre passioni, cercare informazioni al volo, o semplicemente trascorrere i tempi morti sul treno, alla fermata del bus, nella sala d’attesa del medico.

Alcune precauzioni ci permettono però di evitare i danni che lo smartphone può causare alla nostra bellezza. Nel post vi raccontiamo quello che abbiamo scoperto!

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-marilyn-telefono


Prima di iniziare, una doverosa premessa: non è questa la sede per trattare i danni che le onde elettromagnetiche degli smartphone possono procurare alla salute. In questo post ci concentreremo quindi solo sull’aspetto prettamente estetico.

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-18-telefonoSu se sia meglio tornare ai vecchi tempi o meno…lasciamo parlare gli esperti!

SMARTPHONE E SONNO

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-2-sonno
Limitatamente alla bellezza quindi, dormire con lo smartphone vicino fa male? Se ci pensate, si. Infatti, le vibrazioni delle varie notifiche possono disturbare il sonno, così come la luce a led, e quando si dorme peggio, le conseguenze beauty sono tante ed evidenti. Molto meglio tornare alle sveglie old style!

“SMARTPHONE FACE”

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-15-kim-kardashian
Ma il danno più comune che un uso intenso del cellulare può provocare alla pelle ha un nome: avete mai sentito parlare di “smartphone face”? In sostanza, quando si usa lo smartphone si tende a stare spesso con la testa piegata in basso e in avanti. Questo sollecita i muscoli del collo e aumenta la forza gravitazionale sulla pelle del viso.

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-4-blake-livelyCredits: @itimes.com

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-3-giselle-bundchenCredits: @popsugar.com

Le conseguenze (che si concretizzano nella cosiddetta “smartphone face“) vanno dal generale rilassamento cutaneo al doppio mento, dalle rughe sul collo allo sviluppo delle “linee della marionetta” – i solchi verticali che attraversano gli angoli della bocca fino al mento. La cosa migliore quindi è sforzarsi di tenere il cellulare al livello degli occhi.

Ne beneficerà anche la zona del collo, che altrimenti potrebbe essere affetto dalla sindrome chiamata “tech neck” (o “texting neck”), tipica delle persone che usano troppo spesso pc e smartphone guardando lo schermo dall’alto verso il basso.

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-11-tech-neckCredits: @allianttechnology.com

DERMATITE DA SMARTPHONE

cliomakeup-danni-smartphone-pelle-13-zampe-gallina
È noto come alcune sostanze contenute nei cellulari (ad esempio nichel, cobalto, cromo) possano causare dermatiti da contatto. Per evitare di avere brutte sorprese è bene proteggere il cellulare con una cover o, ancor meglio, usare il più possibile il vivavoce in caso di lunghe conversazioni.

Vi è mai capitato di trovare la vostra faccia letteralmente stampata sul cellulare? Dopo aver parlato a lungo, il telefono si surriscalda e il fondotinta si attacca allo schermo! Non è una cosa bella… soprattutto se pensiamo che magari c’erano ancora tracce di quello del giorno prima 😀 !!! Ne parliamo a pagina 2!