Ciao ragazze!!

A grande richiesta, oggi vi parlo dei prodotti che ho provato di Kiehl’s! Si tratta di un brand già famosissimo in USA che, non da molto, è sbarcato in Italia…per fortuna! Vedrete, infatti, che ho tantissimi TOP tra i prodotti di questo brand di skincare e che i prodotti che mi lasciano perplessa invece sono davvero pochi e spesso, il mio mancato entusiasmo, è una cosa molto personale… Insomma, sono certa che troverete cose interessanti, soprattutto per chi ama prendersi cura della propria pelle o per chi si sta affacciando adesso su questo mondo! Siete pronte? Anche la storia dell’azienda è carinissima!!

ClioMakeUp-storia-top-flop-cover.001

Nata nel 1851, Kiehl’s è orgogliosa delle proprie origini: il primo negozio era una microscopica farmacia omeopatica nell’East Village di New York…che sopravvive ancora ad oggi!! Nel 1921, poi, è stata comprata da uno studente di farmacologia della Columbia che iniziato a creare, in quegli anni, alcuni prodotti che fanno ancora parte dell’offerta del brand (come il Blue Astringent Herbal Lotion e la Creme de Corps).

ClioMakeUp-storia-top-flop-kiehls-storia-1851

Il figlio, un aviatore della seconda guerra mondiale, acquisisce poi il negozio, concentrandosi sulla linea di skincare e rendendo Kiehl’s un vero e proprio brand.

Doveva essere un personaggio simpatico ed estroso e, per rendere la farmacia attraente e originale, esponeva in negozio i propri trofei: dalle modo d’epoca ai modellini degli aerei da lui guidati, fino al famoso e iconico scheletro col camice che non manca in nessun corner o negozio marchiato Kiehl’s – e che è noto come Mr.Bones!

ClioMakeUp-storia-top-flop-mr-bones-scheletro

La generazione successiva, questa volta guidata da una donna, continua a prendersi cura del negozio e del brand e dà inizio alla policy che, ancora oggi, contraddistingue il marchio: i clienti sono soddisfatti o rimborsati e, cosa non certo diffusa all’epoca (siamo ormai negli anni ’80), vengono offerti campioncini ai propri clienti affinché provino i prodotti prima di acquistarli. 

ClioMakeUp-storia-top-flop-kiehls-storia-1851-negozio-new-york

Insomma, una storia originale e anche l’acquisizione di L’Oreal è avvenuta in modo un po’ atipico: il successo del brand non riusciva più ad essere gestito dalla sola famiglia e si sono quindi affidati al colosso della cosmetica, ma non hanno mai abbandonato la loro filosofia di cura maniacale del cliente (offrono consulenze personalizzate, skin check ecc…) e il loro approccio medico/farmaceutico (ecco perché il camice: tutti gli operatori sono formati) che mette in primo piano gli ingredienti e i principi attivi dei loro prodotti – e così spiegano anche il motivo per cui i loro packaging sono molto minimal!

ClioMakeUp-storia-top-flop-prodotti-preferiti

A me piace molto questa politica decisamente “old style“, possibile solo perché, evidentemente, chi fa parte dell’azienda crede davvero tanto nel proprio prodotto.

In USA è da molto tempo uno dei brand più celebri per quanto riguarda la skincare e, secondo me, è una delle marche con il miglior rapporto qualità prezzo. Non che si possa classificare come economica, tutt’altro, però non hanno nemmeno i prezzi astronomici di certi brand di lusso (che sparano tre cifre per ogni cremina). E la qualità risponde (e talvolta supera) sempre all’aspettativa che il prezzo crea.

Ma passiamo ai prodotti! Io negli anni ne ho provato tantissimi e mi sono piaciuti moltissimo quasi tutti. Vedrete che, infatti, ho un unico flop (e non dipeso dalla sua efficacia) e solo pochi prodotti per me sono nella media. Per gli altri… solo applausi e gratitudine ehehehe!

FLOP

Ultra Facial Hydrating Overnight Masque

ClioMakeUp-storia-top-flop-kiehls-kiehls-ultra-facial-overnight-hydrating-masque

È una maschera idratante da notte che, devo ammettere, non mi è proprio piaciuta…! Non si asciuga mai, lasciando la pelle untissima a lungo. È vero che la mattina, poi, ci si trova il viso bello morbido, ma non è affatto piacevole da utilizzare, per quanto mi riguarda: sporca i capelli, ovviamente, quindi va usata quando sappiamo che la mattina ci faremo uno shampoo, poi rischia di macchiare il cuscino e, per via della sensazione fastidiosa, io faccio fatica proprio a prendere sonno! Prezzo: 125ml per 30€

MEDI

Rosa Arctica

ClioMakeUp-storia-top-flop-kiehls-Rosa-Arctica

È una delle creme più nuove di Kiehl’s, ma non ha acceso il mio entusiasmo più di tanto: è un po’ troppo aggressiva sulla mia pelle che, quando la metto, un po’ si arrossa. Non è un vero flop perché probabilmente, semplicemente, non è adatta al mio tipo di pelle! Prezzo: 50 ml per 55€

Powerful Strength Line Reducing Concentrate

ClioMakeUp-storia-top-flop-kiehls-powerful-strenght-vitamina-c-

È uno dei loro best-seller ed esiste da ben 10 anni: è super-super efficace, contiene il 10,5% di vitamina C (che è tantissimo), ma sulla mia pelle, di nuovo, è un po’ troppo! Sono un po’ sensibile e non riesco a usarlo proprio perché…è “troppo” efficace! Per chi ha la pelle un po’ meno delicata è certamente un prodotto fantastico, ma non lo consiglio alle pelli più sensibili! Io, per esempio, ho risolto regalandolo a mia mamma e ora lei lo adora! Prezzo: 50 ml per 74€

Shampoo vari

Ne ho provati un paio un bel po’ di tempo fa, quindi i miei test non sono recentissimi, però non avevano conquistato il mio cuore. Forse dovrei conceder loro una seconda chance, ma dai miei ricordi, li classificherei come “senza infamia e senza lode“.

Ma passiamo a ciò che ci interessa davvero…i prodotti migliori, quelli che ho preferito e quelli senza i quali non so più stare!! Quali saranno? Di molti non ve ne ho mai parlato perché sapevo che avreste fatto fatica a trovare il brand, ma ora posso vuotare il sacco! Passate a pagina 2 per scoprirli!