Ciao ragazze!

Visto che vi ho annunciato (e iniziato) una mini-serie di post sugli strumenti per lo styling dei capelli (piastre, ferri, ecc.) ho pensato che non poteva mancare uno spazio dedicato ai termoprotettori! Il post, poi, era già in programma quando ho visto che ne avete parlato un po’ tra di voi sul Forum e allora ho capito che siamo sulla stessa linea d’onda!! I termoprotettori sono prodotti, spesso in spray, che servono a proteggere i capelli dal calore del phon e delle piastre, limitando così i danni che, uno stress del genere, inevitabilmente, provoca ai capelli.

Quali sono i miei preferiti e i prodotti TOP delle ragazze del Team? Scopritelo nel post!

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-cover

Allora, innanzitutto, un chiarimento: ho capito che i termoprotettori non è detto che vadano usati solo ed esclusivamente prima di accendere piastre e ferri arricciacapelli: in realtà non è la piastra l’unico modo per danneggiare i capelli, dopo averli lavati.

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-jess-day

Anche solo pettinarli con pettini e spazzole un po’ aggressivi quando sono ancora bagnati o, semplicemente, l’uso del phon, soprattutto se usato con un beccuccio stretto, può essere più che sufficiente!

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-spray-vs-alessandra-ambrosio

Tant’è che ci sono tantissime ragazze che, pur non utilizzando piastre, ferri e bigodini termici, hanno capelli che si spezzano, doppie punte ecc ecc. O sbaglio, forse? Proteggere i capelli con questi prodotti, quindi, potrebbe prevenire e curare i capelli rovinati da una routine molto minimal!

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-closeup-lydia-izzati.blogspot.comCredtis: lydia-izzati.blogspot.com

Per quanto riguarda la mia esperienza personale, innanzitutto ho notato che, dopo l’ultimo taglio, i miei capelli sono diventati rapidamente lunghi: magia? Eh no, semplicemente non li ho più tagliati e da allora non mi è venuta nessuna doppia-punta! Merito, sicuramente anche di questa precauzione, considerato il fatto che, con il caschetto, non mi piacevo se non acconciata (e quindi phon e piastra a gò-gò).

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-spray-prima-dopo-capelli-caschetto-lunghiUna foto di quest’estate e una foto di ieri: son cresciuti un bel po’, non è vero?

Quindi, messaggio per le ragazze a cui “non crescono i capelli”: i capelli, in realtà, crescono eccome! Ci sono casi in cui, semplicemente, è più difficile la crescita. Mi spiego: ci sono tagli di capelli e styling per cui ci vuole più tempo prima di notare veri e propri cambiamenti. E stessa cosa vale per le texture: per poter vedere effettivamente qualche centimetro in più sulle lunghezze, i capelli ricci (asciutti) ci mettono ben di più quelli lisci!

Ma soprattutto, se i capelli sono danneggiati, con doppie punte che iniziano già a 4 cm dalle radici, pur continuando a crescere, daranno l’illusione di restare più o meno sempre alla stessa lunghezza. Perché? Beh perché, spezzandosi, perderanno i centimetri “guadagnati” sulle radici! Avendone più cura, invece, potrete vederli crescere più velocemente e anche più sani e forti!

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-muppett

Ecco allora il primo consiglio: credo fermamente che usare anche un termoprotettore da applicare sui capelli bagnati, prima dell’asciugatura con il phon e non solo prima della piastra o del ferro, possa davvero fare la differenza sui danni che vedrete e sulla salute della chioma: ricordatevelo!

Ma, insomma, quali sono i prodotti migliori (e vi segnalo poi anche un flop!) per proteggere i propri capelli? Passo la parola alle ragazze del Team che ne fanno uso e poi vi racconto i miei! Pronte? Si parte!

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-schwarzkopf-osisOsis + Flatliner di Schwarzkopf. Prezzo: 16,09€ su Amazon.it

Iniziamo con Laura, la bionda del Team! Le era stato detto che non avrebbe mai trovato soluzione ai suoi capelli crespi e dalla consistenza un po’ “paglia“, ma, ovviamente, con i prodotti giusti, ha saputo risolvere il problema! Uno tra questi è proprio il suo termoprotettore! Un milione di anni fa il suo parrucchiere le ha consigliato un prodotto che le ha permesso di dire addio ai capelli secchi dopo la piega, pur usando una piastra non proprio di ultima generazione.

Ora che usa la ghd almeno 3 volte a settimana e ha provato altri prodotti di questo genere, ma, alla fine, è tornata sempre da lui: l’Osis + di Schwarzkopf (Testa Nera), uno spray da vaporizzare sui capelli asciutti prima di passare piastra o ferro.

L’unica pecca è l’odore non gradevolissimo, ma svanisce subito e non resta sui capelli: dopo 10-15 minuti non si sente già più. Naturalmente come tutti gli spray di questo tipo un po’ bagna i capelli e bisogna, quindi, aspettare un po’ che i capelli si asciughino dopo averlo applicato e prima di passare la piastra.

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-aveda-thickening-tonicAVEDA Thickening Tonic. Prezzo: 23,50€

Il preferito di Costanza, invece, non è un vero e proprio termoprotettore, ma le è stato assicurato che svolge anche un’azione di protezione e “isolamento” del capello dal calore. Il suo prodotto TOP, infatti, è in realtà un “tonico” che promette di rafforzare e inspessire il corpo del capello – Costanza ha in realtà i capelli spessi, ma essendo lisci-piombo cerca sempre qualcosa per avere più volume.

Si tratta dell’AVEDA Thickening Tonic, un prodotto nuovo, al 97% di derivazione naturale, che dà volume e spessore alla chioma, mentre la protegge dai danni esterni, calore compreso. Fa parte dei prodotti che vano applicati sui capelli bagnati, subito dopo la doccia. Non sa dire se è tutto merito solo di questo prodotto, ma da quando lo usa le pare (e non solo a lei!) che i suoi capelli crescano più in fretta! Insomma l’effetto finale è una capigliatura leggera, morbida, lucente e sana! Costicchia, ma a suo avviso, visti gli effetti benefici e non solo estetici, ne vale la pena!

ClioMakeUp-termoprotettori-top-migliori-capelli-danneggiati-aveda-thickening-tonic-come-applicarloAffinché sia efficace, non basta vaporizzarlo sulla capigliatura, ma è bene spruzzare anche sulle radici e facendo delle sezioni!

Le ragazze vi hanno un po’ stuzziacato? Ora tocca a me! Nella prossima pagina troverete il mio prodotto top, un flop e alcune alternative molto valide, sia che preferiate i prodotti da applicare sui capelli asciutti, sia che cerchiate qualcosa da usare anche sui capelli bagnati! Pronte? Via a pag.2!