Ciao ragazze!

Come sappiamo, il primo step per avere una pelle perfetta un trucco viso più omogeneo e duraturo è l’esfoliazione. Chiunque, a prescindere dal vostro tipo di pelle, vi consiglierà di fare uno scrub una o più volte alla settimana.

In inverno però, quando la pelle è già stressata e irritata, uno scrub classico potrebbe arrossarla o addirittura creare macchie. Infatti, gli esfolianti che hanno all’interno microgranuli possono risultare aggressivi, per il viso ma non solo: in America questi prodotti sono stati banditi da Obama a causa dei danni che provocano all’oceano!

Forse non è quindi un caso fortuito se qui stanno prendendo piede i trattamenti agli enzimi. Se volete sapere di cosa si tratta e come funzionano, non avete che da leggere il post!

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-1-kirsten-dunst


Io ho scoperto questo tipo di prodotti tre anni fa, quando avevo adocchiato il trattamento agli enzimi di Amore Pacific. È stato forse il mio primo trattamento viso costoso: sembrava così rivoluzionario e interessante come concetto che avevo speso la bellezza di 60 dollari per aggiudicarmelo, ma si è poi rivelato un ottimo investimento.

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-2-amorepacificAmorePacific Treatment Enzyme Peel. Prezzo: 60$

Dato che l’originale l’ho finito, quello che vedete nella prossima immagine è una mini-size perché testando molti prodotti, aspetto sempre che in shop come Sephora mettano in palio dei sample con i punti.


cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-3-preferiti
Tutti i prodotti che vedete nell’immagine sono appunto i miei scrub agli enzimi: si tratta di polverine da mettere sulle mani bagnate, e si sciolgono una volta applicati e massaggiati sul viso. Si lasciano agire 20 o 30 secondi e poi si risciacquano.

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-4-come-usare
Qual è il vantaggio? In primis non rovinano la pelle essendo più delicati dei classici scrub. Inoltre, si possono fare tutti i giorni; ed è molto meglio pulire in profondità la pelle quotidianamente (ma senza aggredirla) piuttosto che optare per un prodotto più strong una volta alla settimana.

Questo evita che si formino pellicine e screpolature, e permette ai trattamenti successivi come sieri e creme di penetrare meglio, più in profondità.

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-17-enzimi
Le piccole particelle contenute nei peeling agli enzimi si sciolgono a contatto con l’acqua: si possono quindi paragonare agli scrub a base di sale o di zucchero.

Inoltre, per esperienza personale posso dirvi che con l’uso di questi prodotti la pelle resta molto più morbida e non si arrossa. Io li uso regolarmente e devo dire che devo ancora trovarne uno che non mi piaccia!

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-16-samantha-jonesVi ricordate Samantha vittima di un peeling troppo aggressivo in Sex and the City ;-D ?

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-6-tatchaTatcha Polished Classic Rice Enzyme Powder. Prezzo: 65$

In questo momento sto utilizzando il peeling di Tatcha agli enzimi del riso e lo trovo molto valido, anche se forse il mio top assoluto resta quello di Amore Pacific.

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-7-tatchaTatcha Indigo Soothing Rice Enzyme Powder. Prezzo: 65$

Ed ecco gli altri che sto usando ora:

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-8-fixFIX Malibu Wish Wash Exfoliating Powder Wash. Prezzo: 40$

cliomakeup-pelle-perfetta-peeling-polvere-9-muradMurad Transforming Powder. Prezzo: 30$

So che esistono anche versioni specifiche per le pelli grasse: insomma, chiunque li può utilizzare.

In Italia gli esfolianti in polvere agli enzimi stanno iniziando ad arrivare ma non sono ancora famosi, e nemmeno troppo diffusi a dire il vero. Comunque, ho fatto una piccola ricerca e ne ho trovati alcuni reperibili anche in Italia: se volete scoprire quali sono, voltate pagina :-)!

50 COMMENTI

  1. Clio l hai già provato Kneipp? Ho la pelle abbastanza sensibile , quindi prima di prenderlo vorrei un tuo parere. .

  2. ma nn mi pare facciano miracoli sulla rua pelle Clio ti lamenti dei brufoli che ti vengono sempre …io uso un esfoliante Sisley mi ci trovo benissimo fa il suo dovere di eliminare le cellule morte e a morbidire la pelle lasciandola luminosa e liscia ..

  3. Io ho paura per la mia pelle iper reattiva e delicata… Utilizzo lo scrub la roche- posay e una maschera effetto scrub di lush e sono molto soddisfatta. 😉

  4. Io uso un esfoliante della Nuxe, tutto a base naturale e per niente aggressivo (e io ho la pelle moolto sensibile). Non capisco che danni possano provocare all’ambiente i microgranuli se sono naturali. Mah!

  5. Ho un peeling agli enzimi della Alpha H…mi pare si chiami Gentle Day Esfoliator con enzimi di ananas e papaia.
    Non impazzisco però. Il primo peeling agli enzimi, me li prescrisse moltissimi anni fa un dermatologo; ma sono enzimi diversi

  6. I microgranuli banditi in America detti anche microbeads sono quelli che trovi anche nei dentifrici.sono microplastiche che vanno direttamente nelle acque senza decomporsi, tanto che li ritrovano nelle pance di molti organismi dal plancton alle tartarughe, pesci e molluschi compresi. Il problema è che data la loro natura fungono come delle spugne e trattengono dentro di loro i contaminanti che trovano in ambiente e ne amplificano gli effetti negli organismi una volta ingeriti… ovviamente oltre al danno ambientale considera che poi quegli organismi li mangiamo anche noi…

  7. Ciao Clio!!! Utilissimo questo post!!! Mi sa che il mese prossimo, quando finalmente farò il mio viaggio di nozze a new york, farò scorta di esfolianti agli enzimi visto che in Italia sono più difficili da trovare! Se non sbaglio sul sito http://www.qvc.it si può trovare qualcosa agli enzimi, ma non li ho mai provati e quindi non so se il risultato sia lo stesso dei prodotti di cui hai parlato tu! Un bacione e grazie dei tuoi consigli!

  8. Se è una marca bio o naturale avrà sicuramente(se certificata all 100%) particelle che non danneggiano l’ambiente… Se usi le marche tradizionali dubito fortemente che queste particelle Siano naturali (sarà molto molto probabilmente plastica). Detto questo un applauso ad Obama anche se è proprio il minimo minimo che si può fare per salvare il nostro pianeta.

  9. Io avevo provato qualcosa di simile un paio di annetti fa. È una polverina di Alfa H che si scioglie in poche gocce di acqua tiepida, si passa sul viso e poi si risciacqua. Non ricordo però se contiene enzimi XD l’avevo presa su qvc!

  10. Questi peeling agli enzimi sono simpatici e ideali per chi di base ha una bella pelle, e sicuramente meno irritanti di quelli classici. Ma ti assicuro che contro brufoli/acne non sono abbastanza. Io uso un peeling chimico, la polvere della Dermalogica, ed è la mia salvezza contro brufoli e punti neri. Stesso principio: polvere che si scioglie con l’acqua e che pulisce i pori dall’interno. Pelle rinata. Ma funziona contro i brufoli perchè contiene acido salicilico. Dubito che la polvere di fagioli abbia lo stesso effetto hehe.

  11. assolutamente non ne sapevo nulla .. mannaggggggggggggg
    io uso lo scrub viso della linea Withening di Kiehl’s e mi piace però sono incuriosita da questo AMORE PACIFIC… posso dire che OO l’Italia??? Possibile che non si riesca mai a trovare nulla? Uffa… BUTTIAMO GIU’ LE FRONTIERE INTERNAZIONALI PER IL BEAUTY E ZERO SPESE DI SPEDIZIONEEEEEEEEEEEEEE HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

  12. siccome soffro di brufoli e punti neri, mi parli di questo scrub? mi dici come si chiama e la marca? grazie mille!!!! ^__^

  13. I prodotti Nuxe non sono naturali. C’è la linea bio che ha già ingredienti più naturali, ma la linea Nuxe normale è tuttâltro che naturale, bio, ecologica e quant’altro.
    Non che io sia una fanatica dell’ecobio, è solo per informazione.

  14. no io non li conoscevo! non ho mai trovato un peeling adatto a me e quindi faccio un “fai da te” l’intramontabile zucchero e miele! 😉

  15. Io sarei molto curiosa di provare il peeling di Kiehl’s… (la mia lotta alla pelle liscia è eterna), ma vorrei sentire il parere di Clio o comunque di qualcuna di voi che l’ha provato prima di provarlo!
    si tratta di questo!

  16. Infatti mi chiedevo come mai il Daily Microfoliant non fosse menzionato! Da almeno 10 anni lo uso saltuariamente, compro vari esfolianti quindi non sempre compro lo stesso, ma rimane nei miei prodotti top.

  17. Forse non c’entra con gli enzimi ma ieri ho avuto una bruttissima esperienza con una maschera regalatami in minisize da sephora, la nuova illuminante di Glamglow (quella in confezione arancione x intenderci).
    Sorvoliamo sull’odore x me sgradevolissimo e sulle mini “alghette da sushi” che mi hanno fatto una certa impressione… per toglierla mi sono letteralmente scartavetrata la faccia che mi è diventata rossa tipo ustione di 3 grado …ero già preparata ad andare al pronto soccorso con codice rosso ma x fortuna dopo un paio d’ore ho riavuto indietro la mia faccia sana e salva.
    qualunque sia stato il motivo uma cosa è certa…a mai più!!!

  18. io l’ho provato, non è male…lascia la pelle liscia e pulita…non bisogna insistere troppo perché puoi provocare irritazioni, tieni conto che contiene acido salicilico, io la prima volta ho un po’ esagerato a sfregare intorno al naso, nella parte più’ delicata verso le guance e il giorno dopo avevo come una spelatura/bruciatura, anche perché essendo polvere non ti rendi subito ben conto che gratti come con i granuli. Io comunque mi sono trovata bene, credo sia valida soprattutto se hai la pelle grassa/mista impura come la mia.

  19. io l’ho provato, non è male…lascia la pelle liscia e pulita…non bisogna insistere troppo perché puoi provocare irritazioni, tieni conto che contiene acido salicilico, io la prima volta ho un po’ esagerato a sfregare intorno al naso, nella parte più’ delicata verso le guance e il giorno dopo avevo come una spelatura/bruciatura, anche perché essendo polvere non ti rendi subito ben conto che gratti come con i granuli. Io comunque mi sono trovata bene, credo sia valida soprattutto se hai la pelle grassa/mista impura come la mia.

  20. moooolto interessante! Lo scrub con i pallini mi fa venire via la pelle intorno al naso! grazie Clio! 😀

  21. Non so che tipo di pelle hai! Ma dici davvero che questa polvere possa fare molto contro brufoli e punti neri? Come la usi?

  22. Ciao Clio, no mi sa che non li conoscevo! 🙂

    Forse potrebbe essere simile il risultato che si ottiene facendo uno scrub con miele e avena.

  23. Ho provato solo quello di AlphaH alla papaya che gira da parecchi anni, per la mia pelle sensibile era troppo aggressivo persino quello usato tutti i giorni!

  24. Quello di Sephora l’ho provato, troppo aggressivo per me…l’ho regalato ad una amica con pelle meno delicata!

  25. Scusate, non ho letto tutti i commenti e forse è già stato detto ma non ho capito, a livello chimico, che azione hanno gli enzimi sulla pelle? perchè per fare un peeling leggerissimo basta mettersi sulle mani il bicarbonato, inumidire il viso e si crea una granellina leggera e non aggressiva. Questi, oltre ad essere fini, pare contengano enzimi…..ma ci spiegate il potere di questi enzimi, denaturati credo, dato che sono in polvere,e che stanno a contatto con la pelle per si e no due minuti?

  26. Io non posso dirlo con certezza perchè siamo tutte diverse. Per questo vorrei il parere di altre ragazze. Ho una pelle molto secca vittima di brutti sfoghi una volta al mese durante la spm. Non ho particolari problemi ormonali. Lo uso una volta al giorno, tutti i giorni, combinandolo con la crema idratante. Se lo uso in modo costante non mi viene alcuno sfogo, nè brufoli passeggeri. Costicchia ma dura una vita dato che occorre neanche mezzo cucchiaino al giorno.

  27. In Germania costa una cinquantina di euro. La prima volta acquistai la versione piccola da viaggio da 13mg per testarlo. La trovi sicuramente sul web. Sono comunque sicura che esistano altri peeling meno costosi e accessibili ma altrettanto validi, che contengono acido salicilico. Tra i commenti ne ho giá letto uno, di sephora mi pare. Solo che io, trovandomi bene con questo, ho quasi paura a provare altro!

  28. Anni fa avevo usato uno scrub viso di lierac che coniugava gli enzimi ai microgranuli ed era una bomba. Costava però. ..mi pare che kiko abbia un peeling agli enzimi.

  29. Stavo proprio per cercare in internet gli effetti di questi granuli sull- ambiente!
    Non immaginavo assolutamente fossero così nocivi!
    Sicuramente non ne farò più uso.

  30. Da quello che ho capito sono gli enzimi della frutta e vengono utilizzati per la loro funzione “digestiva” quindi dovrebbero aiutare a smantellare le cellule morte. a tal proposito in modo naturale si possono utilizzare le bucce di mela verde o papaya. Ma non ho ancora trovato informazioni a ora più dettagliate che mi soddisfino.

  31. Ho capito che la papaina contenuta nella buccia di papaya ha potere cheratolitico, un pò come gli acidi della frutta, mandolino e salicilico, e, viene usata in sinergia con la vitamina A o C. Se su internet cercate ‘peeling enzimatico’ ci sono diversi prodotti di farmacia venduti in Italia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here