Ciao a tutte!

La recensione di oggi riguarderà una linea di rossetti che nel tempo ha ampliato moltissimo la selezione dei colori disponibili: si tratta dei Wycon Long Lasting Liquid Lipstick, descritti dal brand come rossetti liquidi “no transfer” dal finish opaco e dalla texture cremosa, capaci di resistere molte ore senza seccare le labbra.

Noi del Team abbiamo avuto modo di testare 3 colorazioni, ma non preoccupatevi: ci ha pensato Clio ad ampliare la nostra review aggiungendo gli swatch delle altre tonalità provate da lei e le sue opinioni riguardo a questo prodotto! 😉

Curiose di scoprire il nostro parere? Non vi resta che leggere!

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-8

I Wycon Long Lasting Liquid Lipstick sono disponibili in 34 colori, che comprendono rossetti nude (sia rosati che più tendenti al marroncino),  tonalità che vanno dal rosa Barbie al fucsia acceso, rossi classici e sangria, fino ad arrivare a colorazioni davvero molto eccentriche, come il viola scuro, il blu e il nero!

All’interno della confezione sono presenti 7ml di prodotto, il prezzo è di 6,90€ per ciascun rossetto (è un prodotto che difficilmente il brand propone in offerta) e la durata dal momento dell’apertura è di 18 mesi.
Il packaging è simile a quello di un gloss, così come l’applicatore, che troviamo essere delle dimensioni adeguate per rendere abbastanza semplice la stesura del prodotto.

Le tonalità che abbiamo provato sono la n°02 Rosa Ciclamino, la n°12 Viola Orchidea e la n° 21 Magenta.
Qui di seguito potete vedere gli swatch*:

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-9-swatch-1 *Gli swatch sono stati realizzati alla luce naturale.


Rosa Ciclamino: si tratta di un color carne rosato non troppo scuro, che risulta quasi un MLBB, sulle ragazze che hanno le labbra abbastanza pigmentate. 
È il classico rossetto che può essere indossato per il make up di tutti i giorni, ma si adatta benissimo anche ad accompagnare look occhi piuttosto carichi.

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-10-swatch-2
Viola Orchidea: è una delle colorazioni che anche Clio ha avuto modo di provare.
È una delle tonalità che possono sembrare più eccentriche, ma in realtà troviamo che sia un tipo di viola che non risulta poi così importabile (per chi, tra voi, è solita indossare solo rossetti nude, ovviamente risulterà mooolto strong, è per questo che ci teniamo a precisare che la portabilità o meno di un colore sulle labbra è puramente soggettiva! 😉 ).
Il colore è a metà tra un prugna e un fucsia, quasi come se fosse un mix di questi due.
cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-11-swatch-3
Magenta: rispetto al nome del colore che porta, pensiamo che sia decisamente più caldo.
Tra i tre che abbiamo testato, è quello che presenta una texture un po’ più liquida e che necessita di qualche ritocco in più per essere omogeneo sulle labbra.

La pigmentazione di questi rossetti liquidi è molto buona già alla prima passata anche se, per quanto riguarda l’ultimo colore che vi abbiamo mostrato, è consigliabile farne una seconda per ottenere un risultato ottimale.

Una volta applicati, restano lucidi per diverso tempo prima di diventare opachi, ma non si asciugano mai davvero al 100% (alla prova del “bacio”, per esempio, non risultano totalmente no transfer, quindi fate attenzione alla camicia del vostro fidanzato! Ahah 😀 ).

La durata è ottima e resistono senza problemi tutto il giorno: se mangiate, tuttavia, tendono a svanire facilmente, soprattutto al centro delle labbra, ma non si staccano a frammenti come spesso succede con questi tipi di prodotti.

Sia che si utilizzi una matita per delineare il contorno, sia che vengano applicati da soli, non tendono a sbavare ma stanno fermi al loro posto per tutto il tempo in cui si indossano.

Nonostante siano rossetti liquidi dal finish opaco, non seccano particolarmente le labbra (e se ce lo conferma anche Clio, che in genere non è una fan dei rossetti liquidi/tinte labbra, ci fidiamo, no? 😉 ), tuttavia sempre di rossetti opachi si tratta, per cui è ovvio che siano meno confortevoli di quelli dal finish sheer/cremoso.

Ecco le tonalità che Clio ha avuto modo di testare: Copia di cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-2-clio-beige-rosato

 N°05 Beige rosato

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-3-clio-fucsia N°10 Fucsia

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-1-clio-arancio N°14 Arancio

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-7-clio-viola  N°12 Viola Orchidea, una delle colorazioni che anche noi abbiamo avuto modo di testare

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-5-clio-rossoN°15 Rosso
cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-4-clio-lamponeN° 11 Lampone

cliomakeup-recensione-rossetti-wycon-6-swatchQui potete vedere, oltre a quelle che vi ha mostrato sulle labbra, gli swatch degli altri colori che Clio possiede 🙂

Il parere di Clio su questo prodotto è positivo, poiché sono sì di rossetti liquidi, ma seccano un po’ meno rispetto ad altri rossetti dello stesso tipo.

Ha notato che la texture di alcuni è più liquida rispetto ad altri, che risultano invece più cremosi.
Ciò che le è piaciuto, in particolare, è il fatto che si possano rimuovere facilmente se, mangiando, cominciano a svanire al centro delle labbra: vi bastano un po’ di burrocacao, un fazzolettino di carta e il gioco è fatto! Se, invece, non volete rinunciare al rossetto, vi basta portarli in borsa e occorrerà un minuto per ritoccarli. Anche i colori più scuri non sono difficili da togliere, per cui potete indossarli lo stesso anche se avete in programma di cenare fuori 🙂
Le colorazioni che Clio preferisce e utilizza di più sono Lampone e Rosa Shocking (n°09 sul braccio).

RIASSUMENDO:

Pigmentazione: 4,5 – risultano molto pigmentati già alla prima passata, anche se alcuni colori (come Magenta) hanno bisogno di qualche accortezza in più per risultare omogenei.

Durata: 4 – durano molte ore una volta applicati, ma non sono le classiche tinte che hanno una buona resistenza anche dopo aver mangiato.

Comfort sulle labbra: 4 – nonostante siano rossetti liquidi e opachi, non seccano in maniera eccessiva le labbra come succede, invece, con la maggior parte dei prodotti di questo tipo.

Tendenza a non sbavare: 5 – sia che vengano applicati assieme a una matita labbra, sia che vengano indossati da soli, restano al loro posto e non sbavano oltre il contorno delle labbra.

Fedele alle promesse: 4 – hanno una lunga durata e risultano abbastanza confortevoli sulle labbra.
L’unica promessa non mantenuta è che siano “no transfer”: alla prova del “bacio”, infatti, lasciano qualche traccia di colore sulla mano.

VOTO FINALE : 4,5

Riteniamo che sia un prodotto davvero valido per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.


Assicura un colore pieno che dura tutto il giorno sulle labbra senza seccarle eccessivamente; la selezione di colori disponibili, inoltre, può accontentare i gusti di tutte!

Se siete delle fan di queste recensioni-flash, allora date un’occhiata anche alle altre che abbiamo fatto:

1)MINI RECENSIONE KIKO GOSSAMER EMOTION CREAMY LIPSTCK

2)MINI RECENSIONE PUROBIO BRONZER RESPLENDENT MAT

3)MINI RECENSIONE NEVE COSMETICS BLUSH GARDEN

Ragazze, questa recensione finisce qui! Vi piacciono i Wycon Long Lasting Liquid Lipstick? Li avete provati? Quali sono le colorazioni che vi piacciono di più? Trovate che siano abbastanza confortevoli sulle labbra, per essere dei rossetti opachi? Fateci sapere tutto nei commenti!