Ciao ragazze!

Chi di voi è stata almeno una volta in uno dei famosissimi Musei di Madame Tussauds? Sicuramente li conoscerete: sono i musei delle cere più celebri e frequentati al mondo e al loro interno si possono ‘incontrare’ e ‘toccare con mano’ tutte le star! 😀

Attori, cantanti, personaggi di livello internazionale e dello spettacolo. Negli ultimi anni sono state davvero tante statue esposte in tutto il mondo e molte sono state anche le new entry: tra le tante, non poteva naturalmente mancare anche una delle coppie più celebri e chiacchierate d’America… Kim&Kanye! 😀
Non vi svelo altro e vi invito a leggere il post per scoprire alcune delle statue più belle, ma soprattutto tutti i loro look! Mi sono divertita a vedere quanto realmente si somigliano, anche nel makeup!
Mi raccomando, tenete lontani, termosifoni, fiammiferi e accendini… e leggete oltre! 😀

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-kimkardashian-29

L’idea di questo post mi è venuta qualche giorno fa, quando sul profilo Instagram del Museo di Londra (il primo – aperto più di 200 anni fa! – ma ce ne sono altri in tutto il mondo, da New York a Sydney!) ho visto che sono state pubblicate le foto delle modelle Kendall Jenner e Cara Delevingne, che a quanto pare saranno le prossime new entry del museo di Londra!

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-kendall-jenner-21

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-kendall-jenner-22Ecco Kendall mentre prende le misure con uno strumento specifico e fa le prove scegliendo bulbi oculari e iridi! 😀 Credits: Instagram @madametussauds


cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-cara-delevingne-22Work in progress anche per Cara, la cui statua a quanto pare è già pronta, mini-tattoo compresi! 🙂 Credits: Instagram @madametussauds

Chissà se la creatrice e idratrice di tutto questo, la scultrice francese Anna Maria Grosholtz, alias Marie Tusauds, nata a Strasburgo nel 1761, l’avrebbe mai immaginato!

cliomakeup-Madame-Tussaud-statue-cera-look-londra-francia-creatrice

Lei, che aveva imparato l’arte di scolpire e modellare la cera grazie a un medico svizzero che utilizzava questo materiale per i modelli anatomici e visse nel pieno della rivoluzione francese, aveva rappresentato persino la regina Maria Antonietta e i protagonisti di quel periodo, da Marat a Robespierre! Solo dopo molti anni, dopo essersi trasferita proprio a Londra, realizzò la prima esposizione, da cui nacque il Museo che tutti noi conosciamo.

cliomakeup-museo-cere-madame-tussauds-londra

Ma nel tempo sono state davvero tantissime le statue che si sono alternate e che tuttora si possono ammirare. A Londra, come in tante altre città d’Europa e del mondo, basta varcare la soglia di uno di questi musei per vedere da vicino e scattare foto ricordo memorabili a fianco di Lady Gaga, dei reali inglesi, di Freddie Mercury o Brad Pitt e negli ultimi anni la lista con i nomi delle statue presenti si è allungata tantissimo!

cliomakeup-museo-cere-madame-tussauds-londra-reali-inglesi-look-kate-william-markC’è anche Mark Zuckerberg, il creatore di Facebook!

Come vi dicevo all’inizio, volevo divertirmi con voi per cercare di vedere quanto si somigliano le statue dei personaggi che tutte noi conosciamo e di cui spesso vi parlo anche io, ma soprattutto per vedere più da vicino tutti i loro look, makeup in primis, e capire se rispecchiano davvero la realtà!

Iniziamo con la carrellata di cera… ehm di celebrities! 😀

– KATE MIDDLETON (Londra)

cliomakeup-madame-tussauds-star-personaggi-londra-statue-trucco-look-12

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-10

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-kate-middleton-baftasEcco l’orginale, sul red Carpet dei Bafta nel 2011

La statua di Kate forse non è la meglio riuscita, pur rispecchiando bene alcune caratteristiche dell’originale (il sorriso e le fossette ai lati sono davvero identiche!). Impeccabile, invece, è il makeup! Si riconoscono perfettamente il blush rosa-pesca piuttosto acceso sulle gote e la famosa matita nera che Kate ama e sfoggia quasi sempre, contornando tutto l’occhio nella rima interna. Anche l’ombretto scuro direi che è sfumato alla perfezione!

– KATE WINSLET (Londra)

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-trucco-look-kate-winslet-3

Scommetto che anche qui si potrebbe far fatica a capire qual sia l’originale!
Ehehe, vi aiuto: la statua è sullo sfondo blu!

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-trucco-look-kate-winslet-3

Anche in questo caso l’espressività del viso è la stessa e la morfologia del viso non lascia dubbi! Il makeup però mi lascia leggermente perplessa, almeno per quanto riguarda le labbra! Avrei evitato il rossetto perlatino e avrei scelto una bella tonalità accesa, come quella rossa che si può vedere nell’originale. Ma diciamolo, Kate è talmente bella e elegante che anche così la perdoniamo! 🙂

– ANGELINA JOLIE (Amsterdam e Londra)

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-trucco-look-angelina-jolie

Anche qui gli scultori e gli artisti del museo Tussauds hanno fatto un egregio lavoro! La bellezza di Angelina traspare anche dalla cera, e in questo caso anche il makeup non fa una piega!

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-trucco-look-angelina-jolie-brad-pittAnche lo sguardo magnetico di Brad è piuttosto realistico.. eheheh 😀

Le labbra rosse sono a dir poco perfette, anche se di un sottotono più caldo rispetto a quello che siamo abituate a vedere su di lei in varie occasioni. L’arco delle sopracciglia è perfetto (mi sa tanto che chiamerò anche io i truccarori del museo per farmele fare così precise! :D)  e anche il viso omogeneo e scolpito nei punti giusti!

– KIM KARDASHIAN (New York e Londra)

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-trucco-look-26

cliomakeup-madame-tussaud-star-personaggi-londra-statue-trucco-look-27

Che dite, c’è bisogno anche di vedere l’originale? Ehehe diciamo che Kim è praticamente identica nella sua versione in cera, e per oggi ce la facciamo bastare!
Dico, avete notato persino lo strobing sul suo viso nella seconda foto, con l’illuminante sotto gli occhi? Anche gli occhi sono perfetti con le maxi ciglia e il rossetto è riconoscibilissimo nel suo nude ‘Kim’.
La rappresentazione poi è perfetta e non poteva essere diversa: con il cellulare in mano pronta a scattarsi un selfie! Non ci sono dubbi, è prorio lei! 😀

Finora abbiamo visto star del cinema e non solo… nella prossima pagina invece si parlerà di musica! Vediamo come sono state scolpite e rappresentate star come Katy Perry, Lorde e persino Adele! Curiose di vedere i loro makeup e le somiglianze tra le statue di cera e l’originale? C’è anche che duplicarsi, si è persino fatta in 3! Non vi resta che scoprire tutto cambiando pagina, cliccate qui! 😉

57 COMMENTI

  1. Kim fa veramente impressione. È talmente plasticosa nella realtà che rende benissimo anche fatta di cera! Però io la adoro sempre, kim è sempre kim!

  2. Ho visitato uno dei musei in Danimarca, a Copenaghen. Non è per cattiveria, ma secondo me era noiosissimo.
    Immagino 200 anni fa, quando un comune mortale non avrebbe potuto vedere la Maria Antonietta in faccia MAI (a meno che non lavorava a Versailles), aveva senso. Ma ora tra la Tv, Internet Instagram e Wikipedia … so bene com’è fatta la Taylor Swift e gli altri. Mah. Qual’è il lato divertente, secondo voi?

  3. Mi sono proprio divertita a leggere il post..e non vedo l’ora di andare in uno di questi musei, magari a fare le smorfie a qualche star antipatica

  4. Cliuzza bellissimo post, le statue sono davvero incredibili ho visto Angelina e Brad ad Amsterdam, wooow!!! senti ma chissà che presto vedremo anche la nostra dolce Cliuzza di cera?! 😉 😉 un bacionee

  5. A me non piacciono i musei Madame Tussauds, non spenderei mai per andare in un museo in cui ci sono persone di cera. E’ solo un’altra trovata di marketing, in più è un altro stratagemma per affermare le celebs come simboli da adorare, piuttosto che persone che defecano come noi e puzzano come tutti gli altri se non si lavano. Non so, spero di non offendere nessuno, sto solo cercando di dire che non ho mai avuto la smania di adorazione per le celebs e non pagherei per vederne la versione finta. Quand’ero a Londra avevo fotografato l’ingresso del Madame Tussauds e c’erano le statue di Britney Spears e David Beckham, ma non sono decisamente entrata. E’ solo un’opinione personale ovviamente, non ho niente contro le persone a cui piace questo tipo di cose. 🙂

  6. Il lato divertente è vedere se e quanto somigliano agli originali le statue (incredibilmente Madame Tussauds è capace di spaziare da “clone” a “non ci azzecca niente”, mi sono sempre chiesta come mai), mentre all’epoca di Maria Antonietta ti dovevi fidare e la statua avrebbe potuto rappresentare chiunque! E inoltre il fatto che, contrariamente a tutti i musei del mondo, le opere esposte si possono smanazzare, toccare, abbracciare e farci foto insieme! E’ divertentissimo vedere tutti i visitatori, specie se in gruppi di amici, che si inventano pose sceme insieme ai loro idoli, o anche scene di isteria vera come se stessero incontrandoli di persona! Come si fa ad annoiarsi? E’ divertentissimo! Costa un botto, quello sì.

  7. E’ semplicemente un posto dove si va per divertirsi. Sul fatto che costi troppo è risaputo, ma a Londra costa tutto troppo, se ci si va lo si sa prima.

  8. Nemmeno a me fa impazzire, ma ci ho portato i miei cuginetti di 10 e 13 anni che si sono divertiti un sacco. La media dell’età è quella, gli adulti generalmente fanno da accompagnatori e ci si fanno 2 risate facendo finta di essere a braccetto con Brad Pitt e cercando di tagliare Angelina dalla foto hahahah …. dai non essere così dura, non è nemmeno vero che costa tanto, ci sono un sacco di offerte se guardi online. Io l’ho avuto gratis con il London eye.

  9. Io abito a Londra da 3 anni, non sono mai andata a visitare il museo delle cere e nemmeno voglio andarci. A parte il fatto che mi sembra una cosa abbastanza “inutile” da visitare, ma oltretutto costa davvero uno sproposito, circa 30 sterline (più o meno 40 euro)!!

  10. Ahahaah! Sono d’accordissimo, non ho mai idolatrato nessuno, neanche da ragazzina. Per me i cosiddetti vip non sono nessuno, bravi nel loro lavoro ma di sicuro non li considero esseri superiori.

  11. Io sono stata diversi anni fa in quello di Londra, mi sono divertita! C’è da dire che avevo circa 20 anni ed ero con la mia migliore amica, perciò ci siamo divertite a scattarci foto in posa con le celebrità e a vedere quali statue fossero le più somiglianti, qualcuna è davvero impressionante, quasi inquietante direi! Ci tornerei ancora, se non fosse che costa uno sproposito!

  12. caspita..non ci andrei nemmeno io.. tanto li vediamo in tv o internet quindi son soldi ben risparmiati =)

  13. 30 sterline?? Quando ci sono andata io 5 anni fa costava forse 15 sterline, biglietto unico con london eye. Devo dire che neanche a 16 anni l’ho trovato interessante… Spreco di tempo e di soldi… A pensare che saremmo potuti andare al British.

  14. Si, se non mi sbaglio sono proprio 30 sterline! Purtroppo qui a Londra è così: o le attrazioni/musei sono gratis oppure costano tanto 😐

  15. Ammiro tantissimo la bravura degli artisti che le creano.. avevo visto un breve documentario in tv e c’è dietro davvero tanto lavoro e tanta manualità. Mi piacerebbe visitarne uno, così per curiosità! 🙂

  16. quando sono andata la madame tusseau di Londra mi sono sempre divertita a misurarmi in altezza con le celebrity… tipo..”ehy brad, saremmo stati bene insieme!” o.. “mazza che tappo la shakyra”…
    Ma la cosa più divertente è misurare il proprio fondo schiena con quello di byoncè..ci si sente anoressiche!!;D ;D ;D ;P

  17. hahhaha io sono a Londra da 20 anni oramai sono mezza londinese
    d’adozione e ci sono stata solo 2 volte, una volta 30 anni fa in gita
    con la scuola quando non c’erano le statue delle celeb ma solo
    personaggi storici tipo Enrico VIII e le sue mogli e le sorelle Bronte e il massimo della gioia era farsi la foto con il papa o i Beatles e nella cupola c’era ancora il bellissimo planetario ora tristemente cinema 3D con gli eroi della Marvel… poi un paio di anni fa ho portato i miei cugini che hanno voluto andare a tutti i costi ma anch’io l’ho praticamente avuto gratis con il London eye. Anche se costa così tanto ci sono le code kilometriche tutti i santi giorni, d’altronde a Londra ha anche un significato diverso è l’originale. Ci si fanno 2 risate non siate così critici, certo non è culturale come il British o le gallerie d’arte che sono favolose e soprattutto GRATIS e che visito regolarmente, ma che vuoi si vede che tanti turisti preferiscono vedere Lady Gaga di cera piuttosto che i Preraffaelliti o la stele di Rosetta e i marmi di Elgin ma va bene così, non trovo ressa quando vado io. Per quelli che odiano Tussaud’s come luogo comune da visitare ovunque ce ne sia uno a scapito dei luoghi più culturali, che dire dell’ Hard Rock Cafè????

  18. Io sono stata a quello di Londra e Amsterdam, secondo me e’ bello xche’ e’ comunque una form d’arte, sono talmente belle e veritiere che rimani a bocca aperta! e poi diciamocelo: ma quando mai ti puo’ capitare di abbracciare David Beckam o Brad Pitt!!! 😉

  19. Mi é crollato un mito! Santo Iddio, in quel museo deve starci gente come la Roberts o i Beatles, non delle bacchettone come le Kardashian/Jenner! Certo con Kim si sono trovati avvantaggiati..niente dettagli di pori o pelle normale..lei é già fatta di cera!

  20. Ahah ho detto la stessa cosa! E comunque io continuo a non capire tutta questa importanza che le danno..sulla base di cosa? Mah

  21. A quella di Angelina Jolie e coniuge mi sono chiesta cosa ci facesse lì la pattinatrice o.O alcune sono davvero incredibili! Ma poi quando i ritratti passano di moda li regalano al ritratto?

  22. Ciao Clio, che bell’idea questo post!!! 🙂
    Io non ci sono mai stata, Clio dovresti fare un vlog in uno di questi musei.
    Sarebbe bello se ci facessi altri post con le statue delle altre star nei musei! 🙂

  23. Angelina e Brad sono anche al madame tussauds di Washington, l’unico museo di cera che ho visitato 🙂 dev essere davvero d effetto vedere se stessi in 3d e non solo allo specchio

  24. Anch’io ho visitato quello di Londra, e devo ammettere che la somiglianza tra la statua e il personaggio è davvero impressionante. Sono degli artisti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here