Ciao ragazze!

Sbaglio o in Italia in questi giorni siete ancora alle prese con il brutto tempo, nonostante manchi pochissimo alla primavera? Leggo di piogge insistenti, vento e neve e naturalmente il mio pensiero non può non andare a tutte voi e ai vostri capelli! 😉

L’umidità, così come il vento, sono i nemici più acerrimi delle nostre chiome e, se è vero che da una parte in inverno è normale che ci siano, è altrettanto normale provare a difendersi per apparire sempre al meglio, anche quando le previsioni meteo ci illudono! 😀

Che ne dite allora di fare un bel ripassino con tutte le soluzioni più efficaci per i nostri capelli quando siamo alle prese con le intemperie e gli ombrelli non riescono da soli a salvarci? Leggete oltre!

cliomakeup-capelli-brutto-tempo-pioggia-vento-soluzioni

 

1) IL CAPPELLO CI SALVERÀ, MA CON STILE!

Se non avete appuntamenti particolari e non avete necessità di entrare in luoghi chiusi dove è necessario toglierlo, beh… indossate un cappello e fatelo con stile!

cliomakeup-capelli-pioggia-vento-6-soluzioni-brutto-tempo-trecce-cappello

Per non risultare banali o per non stancarvi di indossare il solito cappellino, aggiungete un tocco in più al vostro look, creando trecce, code o chignon laterali che diano più movimento alla vostra testa, salvaguardando al tempo stesso la tenuta dei capelli!


cliomakeup-capelli-pioggia-vento-6-soluzioni-brutto-tempo-hailee_hat

Potete farlo sia che abbiate i capelli medio-lunghi, lisci o ricci!
Soprattutto con questi ultimi, le trecce in particolare avranno anche un look più sbarazzino, che aiuteranno i capelli anche a non incresparsi troppo!

State certe che in questo modo sarete al riparo da qualunque bufera, anche se dovesse soffiare un vento a 100km/h! 😀

2) TEXTURIZZATEVI!

Se avete i capelli mossi, ma anche se sono piuttosto lisci, texturizzateli meglio!
Con delle spume o cere ad hoc, e con un pizzico di lacca per fissare il tutto, create un look ‘messy’, che va tanto di moda (anche sui red carpet!) e che ormai non scandalizza più nessuno. Ma anche qui, il tutto deve essere fatto con qualche accorgimento per non risultare eccessivamente disordinate! 😀

cliomakeup-capelli-brutto-tempo-pioggia-vento-soluzioni-messy-disordinati-3Anche alle ultime sfilate questo look si è visto tanto! 😉

Sui capelli lisci questo effetto si può ottenere usando una spuma e asciugando i capelli ‘strizzandoli’ mentre si usa l’asciugacapelli. In questo modo, i capelli avranno una tenuta maggiore e una texture che sopporterà meglio pioggia, vento e umidità.

Schermata 2016-03-04 alle 17.37.58
Se riuscite a organizzarvi in anticipo (prevedendo che da lì a poche ore dovrete affrontare la bufera) andate a dormire con delle trecce e la mattia dopo fissate tutto con la lacca. Vento, pioggia e umidità: siete avvisati!

3) CREATE  VOI L’EFFETTO ‘MI HA APPENA INVESTITO UN TORNADO’

Il vento, si sa, non perdona.

cliomakeup-capelli-brutto-tempo-pioggia-vento-soluzioni-emma-stone

Ora, non dico di creare teste punk con creste e quant’altro, ma qualcosa potete sempre fare. Il vento vi allontanerebbe i capelli dalla fronte? Fatelo prima voi!

cliomakeup-capelli-brutto-tempo-pioggia-vento-soluzioni-ombrello-clio
Portate i capelli tutti all’indietro, oppure portateli tutti su un lato, come se appunto una folata di vento vi abbia appena investito.

cliomakeup-capelli-brutto-tempo-pioggia-vento-soluzioni-messy-disordinati-2
Modelle e attrici hanno sfoggiato in tutte le salse i capelli in versione ‘slicked’. Ecco, qualcosa di simile potete ricrearla anche voi, aiutandovi con lacca o con forcine per tenere tutto al proprio posto.

cliomakeup-capelli-brutto-tempo-pioggia-vento-soluzioni-messy-disordinati-laterali

Nella prossima pagina ci sono altre tre soluzioni pratiche e veloci se dovete superare questi ultimi ostacoli dell’inverno! C’è anche un metodo che prevede l’utlizzo della sciarpa al posto del cappello… e che io ho provato a imitare con scarsi risultati! 😛 Volete scoprire di cosa si tratta? Trovate tutto a pagina 2! 😉

48 COMMENTI

  1. Le bobby pins messe a vista non mi piacciono per niente così come i capelli unti… ops intendevo sclicked! XD si invece a cappelli e fasce, ma il must per me é la mia adorata treccia che uso tutto l’anno e in tutte le salse! *.*

  2. Anche io sono treccia dipendente! Quando piove, quando vado a sciare, al mare, quando voglio legarmi i capelli l’unica soluzione per me è la treccia.

  3. Ciao Clio!!! Che carino questo post!!! Proprio ieri ero alle prese con la neve (per l’esattezza tuoni, fulmini e neve tutto insieme)!!! Io di solito uso cappello e treccia, quindi grazie per tutti gli altri consigli!!!!!!! Ps: tra una decina di giorni arriverò a new york.. posso già vestirmi in modo “primaverile” o fa ancora freddo e rischio di trovare la neve anche lì? Un bacione! ♡♡♡

  4. fino ad un paio di anni fa sapevo fare solo la classica, poi dato che le adoro letteralmente mi sono impegnata a guardare tutorial su tutorial ed ho imparato a fare anche quella a spina di pesce e quella francese, e per me è un grande traguardo perchè non ho una grande manualità con i capelli! 😛 un giorno o l’altro imparerò a farle tutte yeahhh! XD

  5. Userò in estate la soluzione pashmina arrotolata, troppo comoda per proteggere dal sole, magari con colori abbinati al costume da bagno …….

  6. è il, post adatto per questa domenica tempestosa 😀 devo provare la sciarpa l’ho sempre trovata ardita ma non sapevo come attorcigliarla e più che 1 fascia mi trovavo 1 nido in testa ogni volta 😛

  7. Capelli corti e ricci ovvero….stanno come vogliono loro e amen! Col berretto si spiaccicano tutti ma per fortuna spesso basta mettere la testa in giù e muoverli un po’ con le dita…anche se non è un gesto comodo e carino da vedere soprattutto in un ristorante o in un negozio

  8. anche guardo i tutorial per le trecce ahah vorrei imparare a fare quelle che porta sempre Kim, ma sono un po’ complicate. Riesco a farle sulle mie amiche ma non su di me!

  9. Voglio fare un appello al mondo della moda ed al fashion system: basta con i capelli gellati e tirati all’indietro, è bruttissimo, i capelli sembrano leccati da una mucca e pure unti e sporchissimi!

  10. questo post mi serviva ieri…appena uscita dal parrucchiere, i tre metri che mi separavano dalla macchina mi hanno trasformata in Stush dei the kolors…

  11. io invece sugli altri proprio non riesco, anche perchè sono abituata con i miei capelli che non sono lisci lisci ma leggermente mossi, quindi non mi scivolano via quando intreccio!

  12. Se piove e tira vento, uso il cappuccio del piumino. Se è invece è primavera/ autunno e non ho il cappuccio, tengo i capelli dentro la giacca, e bloccati dalla pashmina, e fortunatamente i miei capelli lisci non temono l’umidità. E poi, io l’ombrello lo porto sempre dietro, a meno che anche il meteo non dica sole che spacca le pietre.

  13. aggiungo un ultimo consiglio: fregatevene!
    Ci sono capelli, tipo i miei, che stanno a posto solo in condizioni meteo stabili: niente pioggia, niente vento, niente nebbia. Dopo anni di lotte mi sono arresa: un taglio e una piega che siano il più possibile vicino alla loro naturale inclinazione, e poi resisto alla tentazione di controllare se sono a posto quando la giornata è di quelle no (praticamente il 90%, alle mie latitudini!)

  14. io li ho lisci, ma che si schiacciano con niente: il berretto lo calco bene in testa e poi lo sollevo un po’, in modo che i capelli ci vadano dietro e non si appiattiscano troppo. Anzi, ho scoperto che il berretto li protegge e quindi si conciano meno male che lasciarli liberi quando piove o c’è nebbia!

  15. Ma legarli con una coda, chignon, treccia, no??? Sono le cose più immediate e semplici! Altrochè capelli unti tirati indietro, che poi stando sciolti lo stesso sei punto e a capo di fronte al maltempo! Anzi sembreranno ancora più sporchi! Con pioggia e vento due pinzette poi non tengono niente! Coprire la testa con la sciarpa aiuta tanto con il freddo

  16. Io ovvio il problema tutto il giorno tutti i giorni con chignon alla buona e coda di cavallo e chi s’è visto s’è visto

  17. è stata l’idea di base quando li tagliai 10 anni fa: come stare bene e a posto senza doversi sbattere più, tanto facevano tutto loro.

  18. ehi! che vuol dire “strizzare” i capelli? io ho i capelli liscissimi e mi interessava quella parte anche se non l’ho capita del tutto! delucidazioni? 😀

  19. Ecco, io vorrei texturizzare… ma con cosa?! Consigli su spume o cere per capelli lisci…?? Grazie 🙂

  20. Direi di no perchè sono sempre suuuuuuuper organizzatissima!Ho sempre in borsa il mio mitico impermeabile che copre me e la borsa.
    Nelle sacche della bici ho un ombrellino che lascio sempre lì, in ufficio ho un ombrello che tengo per le evenienze e anche in macchina ho un ombrello… devo dire che è difficile trovarmi in panne hahahahahahahah
    Però ricordo un episodio…ero all’outlet di Barberino, estate calda… comincia a piovere a dirotto! PANICO! Cosa fai? Aspetti un attimo che smetta, è solo un acquazzone estivo… NON SMETTE… Ok, dopo 10 minuti o compravo un ombrello o rimanevo nella caffetteria quindi vado nel negozio Piquadro …l’unico che c’era tra l’altro… con sconto outlet 28 euro (costava sui 50 euro!!!!!)… non me lo scorderò mai! Per un ombrello!!!!!!!!!! Vabbè, lo compro esco … dopo esattamente 5 minuti smette di piovere… secondo voi l’ho presa bene? Ahhahaha certo! Ero in un outlet! Ma quell’ombrello (di cui vi lascio foto) lo odio poverino e quando lo prendo in mano mi viene sempre in mente ahhahahahaahahaha

    Per il resto in inverno ho sempre la giacca con il cappuccio…amo il cappuccio perchè ti copre in toto la testa, dal freddo, dalla pioggia…

  21. Troppo caldo, si suda: Coda
    Pioggia: Coda
    Vento invernale: Cappello e capelli che coprono orecchie e collo
    Neve: Cappello e capelli che coprono orecchie e collo
    Vento estivo: Coda
    Umidità: Coda
    Temperatura secca e mite senza vento: Coda, perché di sicuro quel giorno non riesco proprio a domarli

  22. ODIO letteralmente la pioggia e soprattutto il vento!
    Quando è così capelli raccolti (coda, coda bassa laterale, chignon o treccia), ciuffo raccolto e il tutto incollato ben bene con kg di lacca 😉

  23. Io ho i capelli ricci e voluminosi ma se piove diventano mosci mosci :(non riesco a mettere un cerchietto perché sembro ritardata..trecce neanche a parlarne..uff..mi rimane solo legarli..ke pizza..

  24. Purtroppo i miei oltre che schiacciarsi si appiattiscono anche, nel senso che si schiaccia il riccio, non solo l’attaccatura, non so se mi sono spiegata! Quindi neanche questa manovra funziona per me

  25. ecco, mi è successo questo proprio sabato, a Trento, neve e pioggia, io capelli lunghi ricci, dopo cca 1 ora avevo i capelli da paura, tutti x aria, per fortuna avevo dietro una bella pinza.

  26. si si immagino…..almeno lisci sono lisci…..e non possono schiacciarsi più di tanto, ma solo alla sommità. Sulle (pseudo)lunghezze sono già piatti!

  27. quando mi lavo i capelli è perché li voglio puliti e non capisco perché dovrei inzozzarli di schiume paste e lacche x non farli volare e apparire zozzi,se c’è vento e sono puliti me li lego e basta e me li slego al chiuso se invece sono sporchi inutile lavarli x sporcarli,basta poi un po di buon senso nessuna di noi credo in una settimana di pioggia e vento forte come questa spende tempo a piastrarsi i capelli x esempio

  28. Si dai vabbè io ormai ho rinunciato….capelli ricci, fini e crespi, difficilmente gestibili in condizioni meteo favorevoli….decisamente ingestibili con un minimo di umidità. L’unica cosa che non ho provato è il cemento, poi schiume, creme, lozioni, shampoo specifico ho provato di tutto. Se metto il cappello dopo sembro un cocker, quindi ho deciso di lasciarli andare dove cappero vogliono.
    ilmondodiary1.blogspot.it

  29. Da quando uso l’olio sui capelli questi non si elettrizzano più, ma prima usavo un trucchetto veramente facile e veloce: mettevo un po’ più di crema mani, la spalmavo e poi passavo le mani tra i capelli. Quando si dice due piccioni con una fava 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here