Ciao ragazze!

Oggi vi propongo un post tutto sui capelli e sulla scelta dei trattamenti più giusti per valorizzarli. Vi capita mai di essere davanti allo scaffale degli shampoo e di pensare: “OK, quello che fa per me è sicuramente il prodotto per i capelli danneggiati, ma in realtà vorrei anche che la mia chioma avesse più volume, che i capelli fossero più idratati e, magari, più lisci e setosi” – di solito ci rendiamo subito conto che dovremo rinunciare a qualcosa, come quando cerchiamo il fidanzato bello, ricco, intelligente e simpatico!

Beh, anche io ho sempre avuto difficoltà ad individuare il trattamento più adatto a me e, proprio per questo, in mio soccorso è arrivato Franco, un Hair Specialist Matrix che ha analizzato i miei capelli e che mi ha spiegato quale fosse il trattamento ideale per me e, soprattutto, come sceglierlo ed utilizzarlo.

Volete scoprire tutte le linee Matrix da poco riformulate nel packaging, le mie impressioni dopo i miei lunghi e approfonditi test e quali sono i 4 segreti che mi ha rivelato il mitico Franco? Allora questo post fa per voi!

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-cover

Come vi dicevo, la mia “relazione” con Matrix – l’azienda leader nei prodotti professionali per capelli, fondata nel 1980 – è iniziata ormai un bel po’ di tempo fa: come sapete, prima di collaborare con un brand, voglio sapere di che prodotti si sta parlando e, per quanto riguarda i capelli, per me è importante capire quali siano gli effetti non solo immediati, ma anche sulla lunga.

Ammetto di essermi divertita, in questi ultimi sei mesi, a provare tutti i prodotti delle linee Total Results proposte dal brand… con i loro bei flaconi colorati e i diversi finish e risultati!
In più, sono proprio contenta, e anche un po’ stupita, di aver trovato prodotti così validi in una fascia di prezzo del tutto accessibile!

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta
Ho cominciato testando la linea Color Obsessed, dedicata ai capelli colorati. Siccome avevo da poco fatto il colore, credevo che fossero i prodotti perfetti per me. Beh, mi sono trovata molto bene, ma noi tutte sappiamo che noi donne siamo multitasking, anche nelle esigenze: per quanto spesso io faccia la tinta, non posso dire di esserne davvero “ossessionata”. Ho capito allora che, per quanto la linea sia adatta ad UNA delle mie esigenze, avrei avuto bisogno di altri “aiutini”!

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-colore

Ho deciso di provare, allora, la linea Texture Games. Come avete notato tantissime volte, infatti, con il taglio un po’ più corto ho dato molta importanza alla texture dei capelli! Sognando sempre un look un po’ “beachy” e mosso, volevo evitare un effetto troppo “precisino” che avrebbe potuto rendere il mio caschetto un po’ noioso. Sono andata quindi a nozze con questi prodotti che donano movimento alla chioma!!

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-caschetto-capelli-corti-beahc-waves

Finché, poi, i miei capelli non sono cresciuti e ho ricominciato a farmi pieghe più lisce, seguendo anche un po’ il trend del momento, armandomi di spazzola tonda e phon dopo ogni lavaggio.

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-lunghi-lisci

Trovandomi allora un po’ spaesata su quale fosse davvero diventato il mio trattamento ideale, ho approfittato dei consigli di un hair stylist, andando in un salone Matrix a farmi consigliare. Se la cosa vi stuzzica già, posso consigliarvi di imitarmi: Matrix offre diagnosi in salone per orientare noi ciompette e aiutarci a capire quale sia la combinazione di prodotti più adatta alla nostra testa.

Personalmente sono stata aiutata da Franco, il mio consulente personale: simpaticissimo, molto preparato e competente. Mi sono davvero goduta l’esperienza, imparando un sacco di cose e stupendomi dei risultati. Naturalmente potete fare anche voi lo stesso, scoprendo su www.matrixtotalresults.it quale sia il salone flagship Total Results più vicino alla vostra città. 

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-salone-flagship

Insomma, ero curiosissima e, prima di presentarmi all’appuntamento in salone, io e Claudio avevamo pure buttato lì una scommessa: io mi aspettavo che mi venisse consigliata la linea più idratante, Moisture Me Rich, e Claudio, invece, puntava su So Long Damage, condizionato un po’ dal mio “terrore” per i capelli-paglia.

In realtà, come avete notato anche voi, in questi mesi i miei capelli sono cresciuti particolarmente in fretta – e questo lo devo al fatto di essermi presa molta cura della salute della mia chioma.

Infatti, non è che ci sia uno shampoo in grado effettivamente di accelerare la crescita, ma semplicemente il corpo di un capello mal ridotto “non regge” la lunghezza e si spezza più spesso, dando l’idea di non allungarsi mai. Al contrario, un capello curato, mostrerà il 100% della sua crescita naturale, diventando rapidamente più lungo (e forte).

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-capelli-corti-prima-dopo

E così ho fatto anche io: mi sono affidata a questi prodotti, ho evitato di usare il calore diretto di piastre e arricciacapelli più di una volta al mese circa e tuttora cerco di non passare più di 10 minuti con il phon acceso: queste abitudini, in questi mesi, hanno donato vigore e salute ai miei capelli ma… a discapito dello styling!

Adesso mi sembra però di aver trovato un’ottima soluzione idratante, nutriente, riparatrice, senza togliere niente all’effetto finale. Ve la svelo tra poco…prima, però, vi racconto la mia esperienza in salone e a tutto quello che ho imparato!

1) COME SCEGLIERE IL TRATTAMENTO GIUSTO

Beh, alla fine la nostra scommessa si è conclusa senza vincitori. Franco, infatti, mi ha spiegato l’importanza di capire quale sia il capello che vogliamo ottenere, valutando da che base stiamo partendo. Mi spiego: per esempio, la linea per capelli ricci, Curl Please, non è stata pensata solo per le ragazze nate con i capelli ricci. È una linea che definisce, idrata e controlla il crespo ed è perfetta per chi, pur avendo una texture diversa, ad ogni piega cerca di ottenere un effetto mosso o riccio.

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-lisci-ricci-katy-perry

Ecco che allora mi è stata consigliata la linea Mega Sleek: siccome io cerco sempre di ottenere un finish liscio ed “effetto seta”, Franco ha ritenuto che fosse questo l’aspetto su cui focalizzarmi. Il fatto di ottenere facilmente la piega desiderata (v. sopra) aiuta a limitare i danni che tanto temo: meno spazzolate, meno calore del phon, ma nessun compromesso: risultato impeccabile senza rinunciare allo styling!!

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-phon

2) POTETE MIXARE SHAMPOO E CONDITIONER

Mi sono sempre chiesta se sia consigliabile usare lo shampoo di una linea e il conditioner di un’altra e Franco ha dato una risposta anche a questo mio dubbio: sì, si può. Ovviamente con un po’ di logica: se per esempio una ragazza bionda volesse mantenere il colore dei suoi capelli lucente e ricco di riflessi, ma sentisse di aver bisogno anche di un trattamento molto nutriente (magari per via di una decolorazione), potrebbe allora usare un conditioner più idratante di quello indicato per i capelli biondi – per esempio quello della linea Moisture Me Rich.

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-mix

3) BAGNARE SEMPRE I CAPELLI ABBONDANTEMENTE

Il terzo trucchetto che mi ha rivelato Franco riguarda ciò che avviene sotto la doccia: non usate lo shampoo come primissimo step, ma aspettate che l’acqua abbia completamente bagnato tutta la testa, in abbondanza e anche dietro la nuca. La chioma deve essere bella “gonfia” e non strizzata: piena, appunto, di acqua! Avete presente quando vi immergete in piscina o al mare? Ecco, più o meno dovete ottenere quell’effetto.

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-bagnati-lana-del-rey

3) NON APPLICARE DIRETTAMENTE LO SHAMPOO SUI CAPELLI

Un altro consiglio venuto direttamente dall’esperto è quello di non mettere lo shampoo direttamente sui capelli e poi massaggiare la testa, facendo venire la schiuma. È importante, invece, mettere lo shampoo sulle mani, sfregarle tra di loro, e poi applicare la schiuma sui capelli – i quali, appunto devono essere ben bagnati.

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-emma-stone-doccia

4) NON APPLICARE IL CONDITIONER SULLE RADICI

Questo penso lo sappiate, ma è bene ribadirlo: il conditioner va applicato sulle lunghezze dei capelli – e non sulle radici! Questo però non vuol dire applicarlo solo sulle punte: stendetelo bene sulla chioma, così che possa trarne beneficio al massimo!

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-selenza-gomez-capelli

Dopo questa rapida ma efficace lezione su come usare shampoo e conditioner al meglio, siamo passati alla scelta di uno dei tre trattamenti che Matrix riserva ai saloni dei professionisti – non sono, quindi, venduti al dettaglio e vengono applicati direttamente dai parrucchieri.

Si chiamano Matrix Total Results Miracle Morphers e sono trattamenti rapidissimi da fare (soli 3 minuti di posa) dopo lo shampoo e prima del conditioner e rispondono a tre differenti esigenze: dare maggior volume (con Kick Up Protein), disciplinare e annullare l’effetto crespo (con Slim Down Lipids) e riparare i danni dei capelli stressati (con Correct It Ceramide). Indovinate quale dei tre trattamenti Franco ha scelto per me…?

Ne parlo nella prossima pagina!

ClioMakeUp-matrix-total-results-capelli-seta-miracle

A pag.2 vi svelo quale trattamento Total Results Miracle Morphers ho fatto in salone e come mi sono trovata con i prodotti scelti per me dal professionista a mia disposizione. Si vede la differenza? Quali vantaggi ho ottenuto? Cliccate qui per scoprirlo e vedere il video della mia esperienza!