Ciao ragazze!

Oggi il tema è… la pelle secca! Pellicine, pelle che tira, rossori, pori dilatati o colorito spento per voi sono all’ordine del giorno? Oppure: non riuscite proprio a capire di che tipo sia la vostra pelle? In entrambi i casi questo post fa per voi! Analizzeremo tutte le possibili problematiche della pelle secca e cercherò di spiegarvi come trattarla e truccarla al meglio. Cominciamo subito!

ClioMakeUp-pelle-secca-rimedi-cos-e-come-trattarla-curarla-guida-completa-clio-cover

1) COS’È E COME SI DISTINGUE DALLE ALTRE TIPOLOGIE

La pelle secca è una tipologia di cute che non è in grado di produrre sebo a sufficienza per mantenere lo strato lipidico necessario per avere una pelle in forma. La situazione di secchezza è di solito diffusa in tutto il viso, ma comunque concentrata nella zona del contorno occhi e delle guance, così come gli angoli del naso e i bordi del viso.

ClioMakeUp-pelle-secca-rimedi-cos-e-come-trattarla-curarla-guida-completa-rosie

2) QUALI SONO LE PROBLEMATICHE

Anche in questo caso ho fatto un po’ di ricerca e ho individuato le problematiche più frequenti che si presentano nelle persone con la pelle secca!

Come l’altra volta, ho posizionato i “sintomi” dal più frequente al meno frequente: se vi ritrovate nelle prime due caratteristiche o nella prima e anche nella terza e nella quarta, beh… avete con ogni probabilità la pelle secca!

– Sensazione di “pelle che tira”

Questa è la condizione principale in cui vive una persona con la pelle secca. La “pelle che tira”, di solito ai lati del viso, è esattamente ciò che indica l’assenza di una riserva di sebo.

ClioMakeUp-pelle-secca-rimedi-cos-e-come-trattarla-curarla-guida-completa-pelle-che-tira-fashion101Credits: fashion101

– Possibili pori dilatati e punti neri

Non è affatto vero che i pori dilatati e che imperfezioni appartengano solo alla pelle grasse. Al contrario, chi soffre di pelle secca ha quasi sempre anche un problema legato ai pori e ai punti neri!

ClioMakeUp-pelle-secca-rimedi-cos-e-come-trattarla-curarla-guida-completa-jessica-parker

 

 

– Possibili macchiette scure

Parimenti, le imperfezioni, su un “viso secco”… lasciano il segno! Nulla è meglio, per cicatrizzare, di una pelle benissimo idratata. Su una cute secca, invece, rimarranno i segni per molto tempo, prima di riuscire a cancellare qualche macchietta – anche solo da brufolo.

– Colorito spento

Il colorito spento spesso si accompagna ad una pelle secca o disidratata (e no, no e ancora no: NON sono la stessa cosa! Se vi va, dedico un articolo a parte a questa faccenda!). Pellicine e inizi di desquamazione, cellule morte varie ecc sono proprio la causa del colorito spento ed è chiaro che, allora, in questi casi sia prioritaria la pulizia e il peeling, rispetto ad altri trattamenti – per esempio quelli illuminanti.

ClioMakeUp-pelle-secca-rimedi-cos-e-come-trattarla-curarla-guida-completa-samantha-peelingScegliendo sempre prodotti super-delicati (la pelle secca è, di norma, anche più sensibile), per evitare l’effetto post-peeling di Samantha in Sex And The City!! 😀

– Perdita di tono ed elasticità

La pelle che non riesce a sostenere una propria riserva di sebo…non riesce a sostenere niente!

Mi spiego: chi ha la pelle secca è condannato ad averla anche tendente all’aridità e alla mancanza di energia e, con gli anni, purtroppo, questa cosa si fa sentire: chi avrà la pelle più tonica ed elastica, di solito, infatti, sono le persone con la pelle grassa o normale. I trattamenti nutrienti della pelle, ovviamente, mirano a poter sopperire a questo problema, ma la tendenza resta legata proprio alla tipologia della pelle!

ClioMakeUp-pelle-secca-rimedi-cos-e-come-trattarla-curarla-guida-completa-meryl-streel-face-mask

 

– Rosacea e facilità ad irritarsi

Rossori, couperose e ipersensibilità sono spesso compagni della pelle secca perché, naturalmente, una pelle senza il proprio “scudo” di sebo, è disarmata contro gli attacchi esterni (inevitabili). Rossori, piccoli capillari spezzati ecc. sono esattamente ciò che spesso e volentieri caratterizzano questo tipo di pelle – anche se non sempre.

ClioMakeUp-pelle-secca-rimedi-cos-e-come-trattarla-curarla-guida-completa-pelle-che-tira

Ma passiamo agli step più concreti: trattare e truccare la pelle secca non è forse facilissimo e intuitivo; Quali detergenti puliscono la pelle senza seccarla? Quali prodotti di make-up non possono mancare nella trousse di una ragazza con questo tipo di pelle? Indovinello: meglio un blush in polvere o un illuminante in crema, per chi ha la pelle secca? Scopritelo a pag. 2!

54 COMMENTI

  1. Buon giorno a tutti!
    1) leggo che i punti neri non risparmiano nessuno. Che sollievo!
    2) la pelle secca mi sembra un bel casotto. Quasi da essere contenta e tenermi buona buona la mia zona T.

  2. Eccomi! Portatrice di pelle secca presente! È un bel problema, e secondo me la cosa difficile sta nel trovare la proprio routine. Io in questo periodo ho la pelle davvero secchissima che tira! Per fortuna non ho troppi punti neri, macchie varie o rosacea.. al mattino mi do una rinfrescata generale con l’acqua micellare, cerco di evitare l’acqua del rubinetto perché mi secca ancora di più. Poi crema nutriente, aspetto che si assorba e mi trucco (poco). Alla sera mi strucco e poi metto una crema molto più corposa o un olio e almeno ogni 5/6 giorni faccio una maschera idratante e nutriente.

  3. La rosacea (o couperose) non è una conseguenza della pelle secca, è una malattia a se.
    E non parlerei di sebo (chi ha la
    Pelle secca può produrne, testimonio io che son medico& ho la dermatite atopica eppure da ragazzina mi lucidavo un bel po’: per chi non sapesse chi ha la dermatite atopica è geneticamente incapace di mantenere il normale film idrolipidico della pelle, e quindi non mantiene l’idratazione, ha pelle secca, screpolata ed estremamente pruriginosa) ma di film o membrana idrolipidica della pelle.
    Ancora, è falso che si debba evitare l’acqua per lavarsi, anzi. Specialmente per le atopiche come me è indispensabile lavarsi frequentemente e con detergenti appositi.
    Sarebbe carino che su questa piattaforma ci si limitasse a parlare di trucco invece di lanciarsi in spiegazioni dermatologiche..

  4. come dico sempre nn esistono pelli secche/ miste ecc universali e con la stessa problematica di fondo questo me lo ripete alla nausea il mio medico dermatologo a cui ricorro spesso x i bambini al quale ovviamente chiedo anche per me . detto questo credo bisogni evitare di pulire la pelle con acqua micellare che secca asciugandosi evapora per cui nn serve fa solo peggio . bisogna usare un olio struccante tipo quello di Body shop alla camomilla o un detergente cremoso evitare spazzoline spugnette varie semmai usare un pannetto di lino o quelli appositi … poi idratare molto ormai esistono creme corposissime che si assorbono e non lasciano residui . Convivo con il problema pelle secca di mia mamma da sempre e lei ha trovato la sua linea skincare ideale ,l’unica che disseti la sua pelle non secca secchissima e gliela rende morbida e splendente . è la linea Benefiance di Shiseido usa crema detergente crema giorno e crema notte più una lozione sempre idratante morbidissima che uso anch io quando vado a sciare o dopo lo scrub settimanale ne metto una goccia e wow la pelle rinasce ,costano un po ma durano molto essendo concentrati basta usarne pochissimo di prodotto . Ovvio che sia soggettivo e che prima di acquistare è sempre bene chiedere dei campioni o le pochette prova se esistono . Però posso solo dire che la mia mamma ha provato tutti brand anche Sisley ,La mer e nn lhanno mai soddisfatta .

  5. concordo perfettamente con te.. molte persone confondono un pochino di rossore (normale, dovuto magari al ferdeo, al vento etc) con la rosacea, che invece euna vera e propria situazione patologica e, come tale, richiede un parere specialistico!

  6. io ho avuto la pelle secca per molti anni, ora non piu, solo in alcuni periodi dell anno quando fa proprio freddissimo. e sono convinta che questo suo miglioramento sia dovuto all attivita fisica, all alimentazione e FINALMENTE alla giusta combo di prodotti che sono riuscita a trovare. sono felicissima perche per me era una bella rottura di balle XD

  7. io ho avuto la pelle secca per molti anni, ora non piu, solo in alcuni periodi dell anno quando fa proprio freddissimo. e sono convinta che questo suo miglioramento sia dovuto all attivita fisica, all alimentazione e FINALMENTE alla giusta combo di prodotti che sono riuscita a trovare. sono felicissima perche per me era una bella rottura di balle XD

  8. Pelle secca?? Presente 😀
    Specialmente di inverno, non mi da pace! Sto attenta a tutti i punti elencati da Clio (anche se non riesco a rinunciare ai rossetti opachi, nonostante sulle mie labbra secche non siano il massimo), l’unica cosa che devo provare è lo struccante a base di olio che sicuramente mi darà un aiuto in più!

    PS Clio, ogni volta che mi capita di vedere questa tua foto in cui ti vaporizzi con l’acqua termale, mi viene sempre da sorridere!! E’ troppo simpatica!!

  9. O mio Dio.. Io ho a tutti gli effetti la pelle secca.. Allora devo assolutamente fare quell’ordine su ecco verde di crema..siero e detergente della marca k parlava una ragazza ieri.. Ora grazie a te Clio so c ome comportarmi correttamente.. Grazie

  10. Grazie per questo post, io sono portatrice di pelle secchissima e devo dire che mi sento snobbata dal mondo della cosmesi, in giro è pieno di fondotinta opacizzanti e creme leggerissime, spesso quando acquisto una crema con la dicitura “pelli secche” poi scopro che è acqua fresca e la cosa mi fa arrabbiare parecchio.

    Utilizzo solo la bb cream garnier che per molte è grassa e pastosa ma per me è una mano santa, ovviamente sotto metto anche la crema idratante.

    Se qualcuna ha il mio stesso problema e volesse consigliarmi una bb cream o un fondotinta nutriente che non secchi la pelle è ben accetta 🙂

  11. Io ho la pelle secchissima e uso yvsl touche eclat o cc cream rosaliac di la roche posay… entrambi validissimi e super idratanti! Certo la coprenza non è altissima quindi dove serve aggiungo un po’ di correttore a penna sempre la roche posay

  12. Cavolo… ho sì la zona T che si lucida… ma gli zigomi e i bordi delle guance mi sa che li ho secchi!! O_O quest’inverno hanno cominciato a tirare se non idratati bene! O_O

  13. Anch’ io sono rimasta stupita leggendo di pori e punti neri …d’ ora in poi giuro che non mi lamenterò più per la pelle grassa , accontentiamoci di ciò che abbiamo , ciao

  14. Buongiorno a tutti! Io ho la pelle secca ma non a livelli di pellicine visibili per fortuna. Mi è successo purtroppo quando prendo, ovviamente senza volere, una botta di freddo sul viso non indifferente. Ad esempio a marzo ha fatto freddissimo e mi si è screpolato il contorno occhi… pffff che brutta sensazione uffa. Allora via di maschere occhi nutrienti ma non passa subito.
    Sto sempre molto attenta, giro in bicicletta, e ad esempio la mattina con il freddo tiro su il cappuccio e metto gli occhiali da sole per protezione.
    Curo e la idrato la mia pelle in modo quasi maniacale con una perfetta skin routine ormai da anni. Ho provato vari brand per capire quale potesse essere il migliore per me e per ora, su alcuni prodotti, ho trovato la mia dimensione. Dico per ora perchè sono sempre alla ricerca di prodotti migliori e poi con le nuove tecnologie attendo il contorno occhi del cuore hahahahahhahahah
    Amo maschere viso, maschere contorno occhi e soprattutto quelle che puoi lasciare tutta la notte! Ho imparato davvero a curare la mia pelle e a capire di cosa ha bisogno però mi sono fatta aiutare dai professionisti dei vari brand anche per capire davvero in profondità com’era la mia pelle e come fare ad aiutarla. Difatti prima dello scorso anno non ho mai preso in considerazione gli
    antiossidanti e quindi ho inserito anche loro nella mia beautybag 😉
    Cosa è un antiossidante? Faccio ancora fatica a spiegarlo bene ma gli antiossidanti sono molecole in grado di “catturare” e neutralizzare i radicali liberi (l’azione negativa dei radicali liberi si ripercuote sulla salute dell’intero organismo accelerando i processi di invecchiamento cellulare, deprimendo il sistema immunitario ecc ecc) responsabili di danni irreversibili nei confronti della cute… quando me lo hanno spiegato mi è preso un colpo!
    Quindi parto con lo struccare il viso con i prodotti specifici per ogni zona (viso e occhi) in più step, ora con l’aiuto di Visapure (*) e poi passo all’antiossidante, poi siero, poi crema poi siero contorno occhi e poi contorno occhi.
    Ci sono le sere che faccio maschere viso e occhi in tessuto, delle sere che metto le maschere sia viso che occhi da poter tenere tutta la notte e una volta alla settimana faccio un bello scrub viso.
    Non ho gli stessi prodotti per la sera e la mattina, qualcuno cambia e con me ho sempre un mini contorno occhi per idratare la zona durante la giornata.

    Non ho chiazze secche sul viso, non ho punti neri e nemmeno imperfezioni quindi sono già fortunata di mio.
    Ieri mi è arrivato il Visapure Advanced di Philips(*) che spero diventi un alleato alla mia skincare routin, pulisce, massaggia il viso e delicato programma di massaggio per la zona sotto gli occhi.
    Già da subito ho sentito, nonostante la spazzola pulizia sia morbidissima al tatto, una sensazione di pulizia più a fondo anche perchè appena fatto un pochino il viso bruciava ma appena appena ed è scomparso subito però era una sensazione mai provata. Vediamo le prossime settimane.
    Per il make up uso assolutamente tutto ciò che è idratante, quindi prodotti in crema, con specifica di idratante ma uso anche prodotti in polvere perchè idratando tantissimo la mia pelle non ho problemi e difatti lo strobing o bronzing a casa mia vanno per la maggiore! Illuminanti come se piovesse hahahahahahha
    Avevo acquistato la cipria trasparente IDRATANTE di Youngblood che mettevo al mattino e mi trovavo bene…un pomeriggio mi son detta “spetta che faccio una prova”… ne ho applicata un pochino e TRAAAAAAAAAAAAC la pelle si è prosciugata in un nano secondo! MAI PROVATO NULLA DI SIMILE! Da quella volta solo la mattina e poi non l’ho riacquistata perchè in fondo era inutile su di me.
    Quando ero ragazzina mi ritenevo fortunatissima ad avere la pelle secca perchè era perfetta ma panandoci ora se fosse grassa si nutrirebbe da sola e invecchierebbe di meno…mannaggia non siamo mai contente ehehehheheh

  15. Ciao ragazze io ho la pelle esattamente come l hai descritta tu clio ma mi rendo conto che non faccio il massimo per lei poverina da oggi mi metto sotto !!! Ti farò sapere baci vale

  16. Voto per il post dedicata alla pelle disidratata! la mia pelle è molto mista, quindi ho zone grasse e zone normali che in inverno si disidratano! Qualche consiglio in più mi farebbe comodo 🙂

  17. ho iniziato a prendermi “seriamente” cura della mia pelle secca qualche mese fa quando la situazione aveva iniziato a peggiorare davvero..così per struccarmi uso solo olio di cocco che poi risciacquo con un latte detergente all’olio d’argan, uso un tonico della frais monde che adoro veramente e la sera uso la crema notte al melograno di weleda..al mattina nuovamente tonico e crema idratante per pelli secche sempre frais monde…ovviamente sto cercando di bere quanta più acqua possibile (non che prima ne bevessi poca) ma mi sembra di vedere qualche miglioramento…Clio non ha parlato di tonico…faccio male a usarlo o va bene?

  18. Scusa, approfitto del tuo commento per farti una domanda: è vero che in caso di pelle secca non sempre una crema molto nutriente è l’ideale? Perché a me piacciono le creme molto consistenti ma talvolta mi ritrovo con brufoletti sottopelle sulle guance, dove la pelle di solito tira. Idratare e nutrire non sono la stessa cosa, giusto?

  19. Mi associo alla domanda.
    Anch’io ho la pelle leggermente secca, per un periodo ho usato creme idratanti più consistenti pensando di fare bene ma dopo un primo momento in cui la mia pelle stava bene è poi nettamente peggiorata..

  20. Dipende dalla pelle…può darsi tu non abbia bisogno di una crema molto grassa e corposa ma magari con un idratante più “leggero” andresti meglio. Può anche darsi che questo
    Sfogo che noti sia una reazione allergica e non brufoli veri e propri, senza veder da vicino è difficile. Perché non ti fai un giro dal tuo dermatologo di fiducia? Magari ti sa consigliare una crema adatta a te

  21. Io ho la pelle secca e sensibile solo in inverno soprattutto coi primi freddi come se la mia pelle rimanesse traumatizzata dal brusco cambiamento di temperatura. I miei salvagente: no schiuma per detergere (ultimamente l’ho abolita anche su corpo e capelli), siero prima della crema sia di giorno che di sera, un bello strato di fondo siliconico, no cipria, blush in crema (non vedo l’ora che si alzi la temperatura per usare di nuovo Les beiges!) e maschera nutriente con ingredienti naturali ogni sera dopo lo strucco 🙂

  22. Ho la pelle mista, ma ultimamente sto vedendo che la mia pelle “tira” un po’ soprattutto sulle guance, dunque penso di avere un problema con idratazione della pelle. Dunque si Clio a me farebbe piacere un post sulla pelle disidratata!!!!

  23. Io ho ripreso ad usarlo da poco e ho la pelle secca, ma non ho notato peggioramenti dopo la mia routine di struccaggio e lavaggio, niente pellicine in evidenza o simili, quindi non direi che faccia male. Tra l’altro ho deciso di aggiungerlo di nuovo alla mia skincare perché restringe i pori e non ne va messa una quantità enorme!

  24. ecco: mi rendo conto che ho la pelle mista tendente al secco, porri dilatati, mea culpa, dovrei fare un peeling leggero più spesso, maschere, ma quello che dimentico sempre sempre, è lo spray idratante, rimane chiuso nel armadietto, no, no, no, così non si fa, per di più adesso con i termosifoni accesi, cado-secco. Ok, prendo nota, anzi, salvo il post nei preferiti, grazie Cliuzzzzaaa

  25. Adesso capisco perché nonostante cerchi di evitare di toccare i brufoletti mi rimane sempre la macchia! Io però ho la pelle secca soprattutto nella zona t,non tanto sulle guance dove invece è piuttosto normale, potrebbe essere disidratata?

  26. Io ho la pelle secca e la dermatite Atopica. Da quando uso sul viso meno acqua possibile (che non vuol dire che non mi lavo ma che uso detergenti senza risciacquo e acqua termale che è la mia salvezza) la mia pelle è migliorata molto

  27. Iooo presente!!!! Pelle secchissima e dermatite Atopica!! Ma da quando sono costante con i trattamenti riesco a tenere la situazione sotto controllo e la mia pelle è migliorata visibilmente. Uso tutti prodotti avène e mi ci trovo benissimo
    Comunque non sapevo la cosa dei pori dilatati

  28. Iooo presente!!!! Pelle secchissima e dermatite Atopica!! Ma da quando sono costante con i trattamenti riesco a tenere la situazione sotto controllo e la mia pelle è migliorata visibilmente. Uso tutti prodotti avène e mi ci trovo benissimo
    Comunque non sapevo la cosa dei pori dilatati

  29. Guarda, non hai bisogno di non usare acqua… L’importante è usare i detergenti giusti (oleati). Ovviamente senza esagerare e rischiare di portar via quel po’ di film idrolipidico che la nostra pelle mantiene…
    Poi se tu ti trovi, soggettivo (la teoria è la teoria, poi la pratica può magari differire: in teoria la mia pelle non regge i prodotti profumati, ma poi le bombe da bagno di lush mi lasciano la pelle idratata, il che sto cercando ancora di elaborarlo dato che sono molto profumate -evidentemente sono olii essenziali alcool free, bah), ma in linea generale non è vero che le pelli atopiche necessitano di meno acqua possibile durante la pulizia, e non lo dico solo per esperienza personale…

  30. No scusa forse mi sono espressa male. Per acqua intendo acqua del rubinetto! Io uso quella termale in modo abbondante almeno 3 volte al giorno. da quello che ho capito l’acqua termale non contiene calcare (correggimi se sbaglio visto che sicuramente sei più informata di me) e penso sia quello che faccia la differenza

  31. Aaah…ok! Beh immagino di sì, la composizione di calcare però dipende da città a città… Io personalmente sono apposto con una buona lavata serale seguita da ampia applicazione di grass…cioè crema idratante

  32. Di fascia media (purtroppo non ho così tanti soldini da spendere in makeup) ti consiglio il Maybelline Dream Satin, ovviamente con i nostri soliti kg di crema idratante sotto (ma che te lo dico a fare! 😛 anche io pelle secchissima, brutta storia -.-). Ha un effetto satinato luminoso davvero bello ed è l’unico di fascia medio-bassa provato fin’ora che non mi da problemi! L’ho provato perché lo consigliava Sam di Pixiwoo. Ovviamente come tutti i fondi Maybelline c’è poca scelta di colore, ma io che sono in fantasma formaggino mi trovo bene con la tonalità Ivory.

    PS: da portatrice di pelle secchissima ti consiglio le creme idratanti Jonzac, a me hanno cambiato la faccia giuro

  33. Bel post clio io ho la pelel mista ma in inverno diventa secca cm il deserto del Sahara sui al post cn la differenza

  34. Ciao, posso farti una domanda (ho avuto l’acne sulla fronte a fine gennaio e sul resto del viso a fine febbraio e sono stata di recente da un dermatologo): l’eritromicina 3% crema una volta applicata va risciacquata? Sul foglietto illustrativo non c’è scritto. Io l’ho sempre messa senza risciacquare.

  35. Grazie per i preziosi consigli, sei stata gentilissima, appena posso andrò a provare il fondotinta Maybelline! Anche io sono molto chiara di pelle mi sa che l’ivory sarà perfetto anche per me ihih..ciao e grazie ancora!

  36. post come sempre interessantissimo!!! Io ho 30 anni e come tutte le donne sono in continua evoluzione con la mia pelle, in base anche alla stagione la mia pelle è più secca o più mista! è un vero casino starle dietro, ma alla fine fa parte anche del mio lavoro quindi mi tocca scoprire sempre nuovi prodotti sieri ecc, anche se la mia salvezza in assoluto è il sieri all’acido iarulonico dell’erbolario è fantastico restituisce alla pelle idratazione e lucentezza, senza l’effetto unto e la pelle risulta liscia e vellutata!! OTTIMO DAVVERO

  37. Grazie! 🙂
    Mi sa che è un antibatterico. Di antibiotico ne prendo uno da bere (prendo anche i fermenti lattici e vitamine A + E).

  38. Ah ok non lo sapevo! Grazie mille! 🙂
    Anche perchè il dermatologo mi ha detto di metterlo su tutto il viso (quando gli avevo chiesto “lo metto solo sui brufoli o su tutto il viso?”).

  39. Clio e per il contorno occhi segnato? Ho 32 anni, pelle mista e da poche settimane ho difficoltà nel far tenere il make up, ombretti e correttore x occhiaie soprattutto! Help!!!!

  40. Ho sempre pensato di avere la pelle grassa poi ho capito di averla mista, ora leggendo il post mi sembra di sverla secca

  41. Io ho la pelle secca (neanche un poro dilatato o brufolo….sarò fortunata). Ho trovato le mie creme per il viso, ma le labbra sono una croce. Adoro il rossetto rosso anni 50 e non trovo nuolla che non secchi troppo e, al contempo, resista decentemente

  42. Credo di avere la pelle sensibile e disadratata.. zona t normale e resto del viso secca…
    CREDO

LASCIA UNA RISPOSTA