Ciao ragazze!

Ricordate quell’angolino segreto (ma forse neanche poi così tanto! :D) della mia stanza dei trucchi, precisamente dentro il mio armadio? C’era un piccolo contenitore di plastica con 3 cassetti… e oggi ho deciso di aprirlo per voi! 😉
Vi parlerò infatti dei miei campioncini di prodotti che si sono rivelati più utili nel tempo e che, dopo averli provati, mi hanno permesso di fare degli acquisti più mirati e… azzeccati!

Ma non solo! Vi parlerò anche di tutti quei sample che invece hanno fatto sì che risparmiassi un bel po’ di soldini, perché ho potuto accertarmi che non facevano per me! Insomma, quali sono i campioncini migliori e quelli che alla fine ho usato di più? Scoprite tutto nel post!

cliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati

Quante di voi, dopo un acquisto, aspettano ardentemente i ‘meritati’ campioncini? Ehehe lo so, spesso si rimane a mani vuote e a volta non abbiamo neanche il coraggio di chiederli, ma quando abbiamo la possibilità di riceverli ci sembra un piccolo tesoro! 😀

cliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati-vib-rouge-sephora-card-sailor-moon

Li conserviamo con cura e li collezionamo, e ci ossessionano forse anche più dei prodotti di bellezza stessi! 😀
Ecco, io sono una di queste! Avendo la carta VIB rouge di Sephora, che mi permette di avere dei campioncini con soli 25$ (se acquisto online), spesso compro anche un prodotto solo pur di raggiungere quella cifra e avere di conseguenza i mitici campioncini! 😀


cliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati-vib-rouge-sephora-card

Per avere più sample, o anche alcune di quelle mini taglie di prodotti (quindi un po’ più grandi dei semplici campioncini), bisogna spendere almeno 100$.
Insomma, non sono così semplici da avere e anche in negozio, almeno qui in America, le commesse non sono così benevole! 🙁

La cosa mi dispiace molto, perché mi rendo conto di quanto i campioncini siano importanti: se ripenso a tanti dei prodotti che ho amato negli anni, mi viene in mente che li ho scoperti proprio grazie ai sample provati!

cliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati-cassettocliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati-cassettoIn realtà ho anche scoperto che se ce ne sono pochi, soprattutto per i prodotto più economici, molto dipende anche dal fatto che per le aziende produrli costa tanto, quasi come il prodotto intero! 

 

cliomakeup-prodotti-campioncini-boxMolti campioncini, a volte deludenti a volte invece fantastici, li ricevo anche grazie alle tre box a cui sono iscritta… e di cui vi parlerò presto! 😉

Vediamo allora proprio tutti quei i prodotti che ho potutto scoprire grazie ai campioncini e quindi tutti i sample che mi sono serviti e mi sono stati utili per fare delle belle scoperte e di conseguenza ricomprare un prodotto!

SKIN&CO ROMA TRUFFLE THERAPY

cliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati-skineco-roma-cremaSKIN&CO Roma Truffle Therapy cream. Prezzo 56€

Uno su tutti è il sample mi ha permesso di scoprire il siero al tartufo di Skin&co Roma, che avevo ricevuto due anni fa nella beauty box IPSY di Michelle Phan!

cliomakeup-prodotti-campioncini-box-ipsyEcco il contenuto di una tipica box IPSY! 😉

Provando il campioncino, inizialmente mi sono innamorata dell’odore, poi non ho potuto più fare a meno anche della sua texture! Da quel momento, l’ho amato alla follia e l’ho comprato più volte, fino a farlo diventare uno dei miei top per la skincare.

REN MASCHERA GLICOLICA

cliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati-ren-mascheraRen Glycol Lactil Radiance Renewal Mask. Prezzo 45,71€

Anche questa maschera l’ho scoperta grazie a un campioncino. Da quando l’ho testata, l’ho ricomprata fino ad amarla. È una maschera che lascia la pelle luminosa idratata e ha un profumo spettacolare di miele e limone! Proprio in questi giorni ho finito la confezione classica, ma per fortuna anche in questo caso i vari sample mi tornano utili, perché potrò continuare a usare quelli! 😉

MURAD MASCHERA OCCHI FILMING EYE MASK

cliomakeup-campioncini-prodotti-sample-utili-preferiti-ricomprati-murad-occhi-mascheraMurad Age Reform Firming Eye Mask. Prezzo 68,60$

Questa maschera ha un prezzo piuttosto elevato, ma per fortuna ho avuto modo di avere prima tanti campioncini, che mi hanno permesso di testarla per bene e di affrontare una spesa simile con più sicurezza! Se non avessi provato prima i campioncini, credo che non avrei mai comprato questa maschera!

Curiose di sapere quali altri prodotti amo grazie ai mitici campioncini? Ne trovate molti altri nella prossima pagina, tra skincare e makeup! Ma vi parlerò anche di alcuni sample-flop, che per fortuna mi hanno permesso di stare alla larga da acquisti sbagliati! Cliccate qui per scoprirli! 😉

215 COMMENTI

  1. Io amo i camioncini e ancora di più le mini size! *.*
    Purtroppo raramente le danno.. Se le chiedi in negozio, almeno a me succede, mi guardano come un’accattona.. Sul sito Sephora invece, quando fai un’acquisto puoi chiedere i camioncini, max 5, e mi piace questa cosa 🙂 Ma la migliore è che nei negozi di Sephora a prezzi ridotti (anche se non molto bassi!!!) ci sono le mini taglie di alcuni prodotti, tipo il Porefessional della Benefit o il loro mascara They’re real. Infatti io ho preso proprio questo mascara che mi è piaciuto tantissimo ma non l’ho acquistato perchè, come avevo letto dalle review, è difficile da struccare. Tra i camioncini che ho avuto sempre da Sephora in un loro pacco, c’era la mini size del mascara Smoky Extravagant che mi piace molto e l’illuminante Nars Orgasm (non c’è solo il blush con questo nome) che non ho ancora provato ma lo vedo nel tubetto troppo scuro per me..

  2. Quanto è vero, l’euforia adrenalinica del campionicino. io spero sempre in shampoo e bagnoschiuma come se piovesse, perchè per quando dormo fuori, o per la palestra li trovo utilissimi

  3. Anche io ho scopeto il Midnigjt Recovery tramite i campioncino che mi hanno dato in negozio. ho provato anche l’olio da giorno in campioncino ma mi è piaciuto meno quindi non ho mai comprato la taglia grande. Sabato mi hanno dato un campioncino di Benefit Dee the Hoola quindi lo proverò nei prossimi giorni. La commessa mi ha detto che era un prodotto per il corpo che volendo si può usare solo in certi punti del viso

  4. Fino a qualche mese fa avevo una scatola piena di campioncini di profumo, quando mia madre va alla Douglas gliene danno sempre due o tre :’)
    Invece io amo Neve Cosmetics e Lush proprio perché con loro non ho mai avuto problemi a chiedere (e a ricevere) campioncini dei prodotti che mi interessavano! Anzi, Neve mi manda sempre una mini size in omaggio, a prescindere dal fatto che io la chieda o no!

  5. Andai al negozio della kiehl’s per farmi dare un campioncino del siero antimacchia e la commessa me lo diede con reticenza dicendo che era completamente inutile testare quel prodotto una sola volta, perchè i risultati veri e propri erano visibili solo dopo una cura di 20 giorni. Non commentai questa cosa, ma tra me e me pensai: beh, se è davvero così, mi dovresti dare 20 campioncini per permettermi di fare un ciclo completo e capire se effettivamente devo spendere tutti questi soldi per questo prodotto! 😀 sembra assurdo, ma credo che non sarebbe strano (soprattutto per la skincare) se i campioncini venissero dati in un numero tale da permettere di fare un test duraturo e utile.

  6. I campioncini. Un tasto dolente. Dolentissimo!
    A parte non capisco cosa ci fanno le commesse: tanto se tu ci lavori, praticamente ci VIVI dentro a quel negozio, dopo un po’ hai sicuramente quell’che ti serve, anche molto di più. E dopo che hai sistemato la mamma/sorelle/amiche – perché non ne dai un pochino (QB) a noi, comuni mortali? Perché?
    Io chiedo. Chiedo sempre. Da Sephora mi danno quei minivasetti con il prodotto che mi interessa. E nella profumeria dove vado da anni mi lasciano usare i tester del negozio per qualche giorno. Una grande comodità. Ma limitata dal fatto che se una linea non la tengono (Chanel o Givenchy per fervi un esempio) è praticamente inarrivabile.
    Invece i box che dici tu, Clio, come si fa ad averli? Come funziona? E la carta Sephora rouge? Non l’ho mai vista.

  7. Che vita sarebbe senza campioncini?!?
    Mi hanno fatto scoprire prodotti fantastici, ma anche salvato da cantonate pazzesche!
    E poi la cosa più importante: quanto utili sono quando si va in vacanza??? Evitano che mi debba portar dietro flaconi e flaconi di creme, shampoo e profumi!

  8. io ho un armadietto pieno di campioncini, soprattutto profumi, li uso quando dormo fuori o nei periodi in cui non so bene cosa comprare e allora faccio qualche test x orientarmi.
    Nelle profumerie che frequento sono abbastanza generosi, ma non mi capita mai, e dico mai, che mi diano campioncini di rossetti, mascara, fondotinta…si mormora che le commesse ne facciano incetta…boh..

  9. Ciao a tutte.. Io avrei una domanda..in base a che cosa si riceve la card della sephora dal colore diverso?

  10. Ciao! Secondo me hai trovato la classica commessa odiosa..
    L’ultima volta che sono stata in un punto vendita Kiehl’s, IL COMMESSO mi ha riempito a dir poco di campioncini 🙂

  11. x le beauty box devi sottoscrivere un abbonamento e te ne arriva una ogni mese con dentro un
    misto di prodotti fullsize e mini, alcune so’ che le puoi acquistare anche singolarmente se ti interessano i prodotti che ci sono dentro.
    Una delle più famose è http://www.mybeautybox.it/

  12. Io i campioncini li chiedo sempre. Evito come la peste certe profumerie,che non ti danno un campioncino manco a pregarle ( citofonare profumerie gruppo limoni). Le commesse di certe catene poi sono stitiche all’eccesso così finisco sempre per comprare solo alla Rinascente e da Sephora per questo motivo. Eppure non pretendo chissà che soprattutto se compro prodotti economici.

  13. Ciao! Da noi la rossa non c’è.. C’è la White, la Black e la Gold.. La White la ricevi al momento dell’iscrizione x la card..
    X la Black e la Gold, quando raggiungi un budget di spesa in un determinato tempo massimo da loro predeterminato.
    Es: X avere la Gold.. Devi spendere € 1.500 entro 12 mesi dalla sua attivazione.
    Ogni carta ti da diritto a sconti e vantaggi diversi.
    🙂

  14. Aaaah lascia sta’ Limoni. Una volta chiedevo per gli ombretti (quelli da 5 di Dior) e quella mi guarda e mi fa: ma costano 52 euro!
    Ti rendi conto? Che nervi!
    Giorno dopo l’ho presi da Auchan perché se quella ha solo un % sulla vendita – io non glielo do. Manco a dire che in quel negozio non ci metto più piede.

  15. Tanto amore x i campioncini, specialmente x le mini taglie!! Li tengo come reliquie (le mini taglie intendo).
    Ma spesso le commesse, o non te li danno, o al max te ne danno 1 guardandoti con quell’aria scocciata come se avessero fatto lo sforzo più grande della loro vita.
    Incomprensibili!!
    Preferisco anch’io fare acquisti in negozi in cui danno qualche campioncino in più e con aria felice!
    Inoltre, ora ho una borsina di campioncini profumo, tanto che ultimamente chiedo se é possibile avere delle mini size!!
    Cmq.. Dipende da che tipo di commessa/o si trova alla cassa!
    Vorrei davvero sapere cosa ne facciano di tutti quei campioncini non offerti!!
    E dire che i campioncini portano vendite.. Ma vaglielo a far capire!!

  16. Caio Cliuzza bel post acciuga spellate Ke ridere. A me fa 1 di quelle rabbia vedere le commesse così tirchio con i campioncini che a noi consumayruci servono mokto x provare i prodotti. Da Sephora poi sono di 1 tirchio allucinante a 1 signora davanti a me che aveva speso più di 150 euro ha ricevuto solo 3 campioni di profumo e solo perché il terzo po ha chiesto il mariti x se ma ti rendi conto dico io!!!!! Se mai riuscirò a comprare la naked 3 ¥ ma quando li fanno sti benedetti sconti al 20% in negozio da sephora? Farò la sfacciata e chiederò più campioncini possibili.
    1 saluyone

  17. Veramente sono tirchio da limoni x me vanno a zona Xke ne ho 1 molto lontano da casa mia e ho trovato 1 commessa gentilissima. Da Sephora invece sn sempre turchi con i campioncini grrrr

  18. Grazie sai anche se le fanno x prodotti bio? O con buon inci? Clio ci puoi fare 1 post sulle Beauty box?

  19. Vero la faccia fa accattivante e la prassi e io a vokta mi vergogno 1 po a chiedere ma poi dico spendo w quindi ne ho diritto quindi commessa stitichezza sgancia il campioncino!!!

  20. Qui in Italia ricevere campioncini è davvero difficile!!!
    In genere danno quelli di profumo che io trovo inutili xk’ lo uso poco,ma sptt xk’ alla fine basta avvicinarsi al tester e spruzzarne un pò x poi capire se anche a distanza di ore la fragranza piace o meno….con makeup e skincare è completamente diverso!!!!
    Bisogna capire texture del prodotto,se è adatto al proprio tipo di pelle,durata,colore,efficacia,ecc!!!!
    A fine gennaio ho comprato il fondo double wear,ma ho dovuto girare 2-3 profumerie prima di trovare quella che mi desse dei campioncini!!! X me era assurdo spendere 45 euro a scatola chiusa,senza capire quale colore mi si addicesse e qnd una commessa mi ha detto che le luci del negozio erano tali da non falsare i colori me la volevo mangiare……ma qnd mai!!!!!
    Ho uno scatolo pieno di campioncini,sptt di creme idratanti e in genere li uso qnd sono fuori casa xò il quantitativo di prodotto è così poco che in sole 2-3 applicazioni non riesco a farmi un’idea ben precisa,xciò cerco sempre di averne più di uno prima di usarlo!!!

  21. Ti capisco benissimo poi io ho la pelle delicatissima e se n provo 1 prodotto rischio che mi dia noia 1 esempio l’aloe mi da fastidio eppure è naturalissimo

  22. Scusate ma io ho come l’impressione che i prodotti dentro i campioncini siano più buoni di quelli in taglia normale….

  23. La tua risposta mi preoccupa: mi hanno dato la carta gold dopo pochissimi mesi da che mi sono trasferita vicino a sephora: quindi ho speso una fortuna 🙁 !!!

  24. a me le poche volte che acquisto da sephora mi rifilano fialette di profumi vecchissimi. L’ultima volta angel e alien….ma si può?

  25. e per curiosità, quanto avevi speso?
    perchè un conto è essere riempiti di campioncini con una spesa di 30 euro, quella è pura gentilezza delle commesse, un conto è dartene tre quando peròhai speso 200€…quella è vergogna (delle commesse, verso di noi!)

  26. questa cosa la pensano in tanti, ma che interesse avrebbe l’azienda a differenziare la produzione, che poi si tratta di una formula chimica da studiare per anni, solo per produrre campioni? dovrebbe fare studi, prove e poi mettere in moto una linea di produzione separata.Non ha senso!

  27. la carta vib rouge è solo per le clienti di sephora usa dovrebbe essere l’equivalente della nostra carta gold

  28. A me i campioncini piacciono abbastanza. Il campioncino che mi è rimasto nel cuore però mi è stato regalato a teatro moltissimi anni fa: era un sample di Roma di laura biagiotti. Da allora quello è il mio profumo!
    Altro sample utilissimo (in realtà era una minisize in omaggio da Sephora) è stato quello del mascara outrageous curl proprio di Sephora. E anche in questo caso è stato amore a prima vista, il miglior mascara mai provato nella vita!

  29. ah ecco.. perchè io il mio primo acquisto è stato 2 maschere della sephora in cotone..e mi hanno dato la tessera bianca..
    grazie ^^

  30. se cè una cosa che chiedo sempre sono i campioni e me li danno per fortuna . il top è Limoni in Buenos Aires li esagerano addirittura con pochette e mini size che mi durano un mese e che sono la mia salvezza quando sono a corto di soldi e poi le farmacie …molte mettono il cestino con i campioni io chiedo sempre “posso prenderne qualc’uno” e zac butto la mano e arraffo .,altro posto dove nn lesinano è Kielh’s …basta chiedere di provare dei prodotti e via ti riempiono di bustine maschere creme giorno notte …da Mac danno solo i fondotinta e ovviamente se ce nè uno che mi interessa lo chiedo…

  31. ah capisco…be mi sa che rimarrò sempre white xk x il momento ho solo fatto un acquisto eheh…e anche poco costoso…
    grazie mille =)

  32. anche io… ma io la dico.. x me se li intascano loro.. non tutti ne… ma qualche commessa lo farà secondo me…

  33. hai ragione.. anche mia mamma mi ha detto la stessa cosa..anche secondo lei rendono i campioncini più buoni rispetto al prodotto originale x venderlo..

  34. hai ragione.. anche mia mamma mi ha detto la stessa cosa..anche secondo lei rendono i campioncini più buoni rispetto al prodotto originale x venderlo..

  35. Calcola che da Sephora (almeno nel negozio in cui vado io), la sicurezza controlla la borsa dei commessi nell’uscire.. Questo perché spariscono continuamente campioncini di prodotti..
    …Senza parole…..

  36. Calcola che da Sephora (almeno nel negozio in cui vado io), la sicurezza controlla la borsa dei commessi nell’uscire.. Questo perché spariscono continuamente campioncini di prodotti..
    …Senza parole…..

  37. secondo me la modifica che potrebbero fare sarà sulla profumazione..magari rendono il prodotto più profumato di invogliare a comprarlo..ma non so ne.. potrebbe essere una possibilità

  38. Come Clio ha scritto sopra, x le aziende produttrici i campioncini hanno un costo elevato.. E se i commessi non li sfruttano dandoli ai clienti x incentivare l’acquisto del prodotto… Le aziende e i negozi che ritorno ne hanno? Nessuno!

  39. Ciao , colgo l’occasione per chiederti una cosa ( ti vedo bella informata ! ). La sephora più vicina è a 40 km da me e volevo andarci dato che vende marche che non trovo vicino casa (non ho mai acquistato da sephora dato che tra benzina e autostrada non mi conviene). Come funziona per gli sconti del 20% che sento nominare qui sul blog? Devi avere la tessera da un tot di tempo o con un tot di punti ? Grazie mille

  40. Qui a Londra non danno un campioncino nemmeno a morire se li chiedi ti dicono che non ne hanno. La mia opinione personale (e correggetemi se sbaglio) è che le commesse nei negozi o franchise di cosmetici sono pagate a vendita e fanno di tutto per farti comprare … quindi dicendoti che non hanno il campioncino ti vogliono forzare la mano a comprare il prodotto. Con me non funziona, ma l’indecisione lo compro lo stesso o no a volte mi è venuta. L’unica bella cosa è che ne mettono sempre in regalo sulle riviste questo mese ho adocchiato una maschera idratante al melograno della Balance me su Glamour …

    in Francia ne danno sempre un sacco, esco dalla profumeria con una borsa extra di campioncini, non che spenda poco in generale …

  41. Io acquisto da anni e molto spesso dalla farmacia ben fornita vicino casa. Nonostante la spesa minima ogni volta si aggiri sulle 50 euro mai una volta uno sconto o un campioncino. L’altro giorno sono andata in una farmacia , non lontana dal luogo di lavoro, dato che mi serviva un correttore al volo e non potevo andare alla farmacia vicino casa. Ho speso 8 euro (quindi poco) e la farmacista mi ha dato una 20 di campioncini misti scusandosi per il fatto che non ne aveva altri. Quei 20 campioncini che a loro NON sono costati niente a cosa sono serviti ? A farsi un nuovo cliente che potrebbe spendere 10€ al mese come 100€ , ma sempre di nuove entrate si tratta. Vedo che ultimamente la soddisfazione del consumatore viene tenuta poco in considerazione soprattutto nelle grandi catene dove siamo “numeri” , trattamento diverso si ha invece nelle piccole profumerie private che però stanno scomparendo . Questo vale anche per i negozio di abbigliamento e via dicendo…

  42. Hai ragione, ma con le creme viso ho sempre sempre questa sensazione. Forse è solo perché generalmente sono in bustine chiuse senza luce ne niente e quindi il prodotto rimane piu ” puro “…

  43. Io adoro Lush ed Erbolario anche per questo <3 Da Lush una volta mi hanno anche chiesto che tipo di prodotto volessi provare, e i vasettini richiudibili sono utilissimi, una volta puliti, per metterci altri tipi di campioncini ed evitare che si secchino nelle solite bustine di plastica! 😀

  44. Quello penso sarebbe esagerato, e una grandissima perdita economica da parte delle aziende. Sarebbe facilissimo farsi prendere la mano e dire “provo 20 giorni gratis di questo e 20 di quello”, per i prodotti di skincare l’importante è vedere che ti trovi bene con le prime impressioni: odore, consistenza, reazioni allergiche, ma poi l’azzardo lo devi comunque fare. Sennò è come andare al ristorante, fare una cena completa e poi chiedere di non pagare il conto dato che è la prima volta.

  45. Ciao Clio! Hai visto che anche in casa Ysl è arrivato il fondotinta cuschion? Se lo provi ci faresti per piacere sapere cosa ne pensi? Grazie!

  46. provo a risponderti io:
    la prima volta che acquisti ti fanno la tessera white ( che non ha vantaggi se non quello di accumulare punti); dopo 4 passaggi in cassa o dopo che in una volta hai speso almeno 80€(mi pare la cifra sia questa) passi alla sephora black.
    Con la black ogni volta che fai i soliti 4 passaggi o spendi la cifra minima che ti dicevo ti arriva per posta un codice a barre con il 20% o il 10%..dipende.
    poi ogni tot ci sono le “vendite private” per le clienti black in cui ti fanno direttamente il 20% in negozio, ti viene comunicato solitamente via email o sms.
    La carta gold la ottiene spendendo in un anno 1.500€, e ti da diritto a sconti più vantaggiosi e regalini vari.

  47. Ci sono offerte differenti da quelle dei possessori della carta black…per esempio quando ti arrivano i cataloghi con le offerte quelle della carta gold sono diverse da quelle della black…ci sono sempre le spedizioni gratuite dal sito sephora…al compleanno puoi scegliere in negozio un prodotto a tua scelta del valore di 30€…e hai sempre il servizio makeup gratuito…

  48. Zuzanna, però hai chiesto di farteli fare i campioncini?
    Da Sephora lo fanno sui fondi almeno. Prendono una Jar vuota e te lo preparano.
    Però è vero che non danno nulla. Le poche volte, ho voglia a dire, non datemi i profumi perché li compro altrove…
    Comunque almeno le erboristerie e mi risulta anche ecco verde, di cui aspetto il primo pacco, danno campioncini.

  49. Da Sephora tasto dolente. Mi danno quelle poche volte solo i profumi che invece compro da Campo Marzio.
    Però mi è capitato che la commessa di sua sponte mi preparasse il campioncino di fondotinta dal tester in una mini Jar vuota di Sephora. Mi è successo a Sephora di Termini e a quella di Piazza di Spagna che a Roma sono quelle che coprono tutte le esclusive.
    A proposito, Clio. Ormai da quasi un anno c’è Hourglass in Italia. Proprio da Sephora p.zza di Spagna. Io ho preso il correttore la scorsa estate. Buono. Ci puoi dare dei pareri?

    NB. Clio, da quando ci sei, abbiamo meno bisogno di campioncini, perché ci sei tu come tester a darci tanti buoni e cattivi pareri.
    Poi personalmente, comprando soprattutto prodotti verdi, in questo settore danno più Sample. E vendono direttamente le minisize per evitare le sole.

  50. Tu le dovevi dire, che magari ti serve il campioncino pure per vedere se ti fa reazione allergica… Che là davvero butti i soldi.
    Quello che dici tu di fare cicli completi, sarebbe troppo costoso per le aziende.

  51. Comunque secondo me qualcosa ai manager di Sephora sta arrivando. A me arriva il questionario dopo essere stato in un punto Sephora specifico, via email, e l’altro ieri c’era una domanda specifica sui campioni gratuiti cui ho dato un bel zero.

  52. Eccomi! @shelly ti ha risposto benissimo..
    Potresti inoltre creare on line sul loro sito, il tuo conto (se non sbaglio dovrebbero inviarti la carta poi) e ordinare tramite il loro sito (ovviamente se hai già certezza di cosa comprare) 😉

  53. Il campioncino l’ho avuto 🙂 so che sarebbe costoso per le aziende ma anche per il compratore è molto costoso comprare un prodotto di quasi 50 euro senza avere la certezza che funzionerà 😀 nel mio caso, il prodotto non l’ho acquistato, quindi l’azienda ha perso un cliente. Se avessi avuto modo di fare un test completo, magari mi sarebbe piaciuto a adesso acquisterei più prodotti della kiehl’s. Chi può dirlo. Nel dubbio, l’azienda dovrebbe considerare queste possibilità.

  54. La commessa è stata gentilissima 🙂 è il concetto del singolo campioncino che può essere considerato in maniera diversa.

  55. Avevo speso sui 40€ acquistando il kiehl’s daily reviving concentrate.
    E poi, é lui x primo a dirmi che dato il costo dei prodotti,è meglio testarli prima e capire quali siano i più adatti x me 🙂

  56. tante volte ho comprato il prodotto, proprio grazie ai campioncini, profumi compresi, per cui, ben venga il campioncino, ragazze commesse nei vari negozi beauty, solo così la vostra cliente tornerà, è come l’esca all’amo, mi sono spiegata? ok, ciaoooo cliuzzzaa
    P.S. vai anche al Cosmoprof di Bologna?

  57. Guarda, io i prodotti Khiels nemmeno li considero. Non pubblicano nemmeno gli ingredienti sul sito, a si dicono attenti al cliente.
    Ci sono prodotti con tanti principi attivi e Inci Verdi che costano molto meno. (Sebbene mi dico tentata dal Midnight recovery. )

    Però quello che vorresti tu, non conviene proprio a chi produce. Se dovessero far testare i prodotti prolungatamente a tutti i potenziali acquirenti, andrebbero in perdita.

    Se devo ponderare un acquisto di una certa entità in campo cosmetico, leggo le opinioni, valuto gli ingredienti, provo ciò che posso provare, ma non penso sia giusto pensare di poter trasferire il rischio di acquisto sull’azienda che già affronta il rischio imprenditoriale.

  58. Credo che la metafora del ristorante sia un po’ eccessiva 😀 capisco il tuo ragionamento, infatti la mia idea era riferita solo a quei prodotti che abbiano bisogno di più tempo per essere efficaci. Altre cose, come maschere e creme, danno un effetto immediato. Altri invece, come i sieri, necessitano di più applicazioni. Poichè il prezzo è alto, il cliente può essere timoroso in questo acquisto; se invece l’azienda desse la possibilità di fare il ciclo completo, il compratore vedrebbe i risultati e sarebbe propenso ad acquistare. Ad esempio, nel mio caso, io non ho acquistato nulla e l’azienda mi ha perso come cliente. Se avessi avuto modo di testare efficacemente il prodotto lo avrei acquistato e magari sarei diventata cliente fissa, chi può dirlo. Considerando che nel campioncino bastano poche gocce di serio, facendo la somma, l’azienda spenderebbe davvero poco nel distribuire 20 campioncini alla volta soprattutto se pensiamo quanto poi ci guadagnerebbe se riesce a conquistare un cliente affezionato. Penso che il gioco valga la candela.

  59. Sono felice perché qualche sito dove compri online ti permette di scegliere i campioni che vuoi (mondevert e sephora): in questo modo eviti di ricevere campioni inutili e a seconda di quanto spendi te ne regalano più o meno. Alcuni siti non ne danno proprio (eccoverde) e lì non compro.
    Mi spiace invece per la politica stupida della yves rocher. Di questa marca compro shampoo e bagnoschiuma, ho avuto campioni solo al primo acquisto: una tonnellata di tre tipi di prodotti. Alla fine ho comprato e ricomprato crema e siero, ma grazie al campione. Essendo poco diffusa se non fanno conoscere i loro prodotti come fanno a incrementare le vendite?

  60. Io ho potuto constatare K se faccio una bella spesa intendo 100/150 euro dalla sephora di via Roma a Torino ti riempiono di cose! Ma nn tutte le sephora sn fornite di campioncini, di solito me li fanno sul momento, di quello K voglio

  61. Soprattutto per i prodotti costosi tipo i fondotinta. Lì riesci subito a farti un’opinione se ti va bene o meno, con le creme, a parte l’impressione iniziale è difficile giudicare.

  62. Quando entro in erboristeria ad acquistare qualsiasi prodotto anche con una minima spesa di 10 euro , mi riempiono di campioncini vari , dai profumi alle varie creme viso , corpo ,mani , cosa che da Sephora non succede mai , è vero che se li intascano loro per famiglie / amiche e compagnia bella … e si che con 10 euro da loro comperi ben poco o nulla ;(

  63. Non sono un’esperta di marketing quindi non so valutare l’entrate e le uscite di un’azienda. Ma se l’azienda lavora a livello internazionale, non credo che andrebbe in calo solo per distribuire più campioncini alla volta. Soprattutto se questo vuol dire potersi garantire un nuovo cliente. Ad esempio, il siero della kiehl’s costa quasi 50 euro per 30 ml di prodotto che durano più di un anno. Quindi quanti ml possono servire per un cura di 20 giorni? Pochissimi. E quanto costano all’azienda? Pochissimo. Certo, sono cmq una spesa per l’azienda, ma in questo modo hanno più probabilità di conquistare un cliente e di recuperare così le spese. E’ una specie di investimento. Sicuramente è un rischio, ma io il tentativo lo farei 🙂

  64. ho comprato da ecco verde il mese scorso e confermo che nel pacco mettono alcuni campioncini!! 🙂

  65. Se ne valesse la pena lo avrebbero già fatto. Produrre campioncini costa. E la voce grossa la fa il packaging. Venti giorni non sono pochi. Metti che ti servono 10/15 ml. Perché dovrebbero regalarli? Oltre tutto dovrebbero fare una minisize. Che costa sempre tanto come packaging. Hanno già i loro investimenti da rendere remunerativi. Regalare campioni di tale entità è controproducente.
    Tutti li pretenderebbero.
    Secondo me, dovrebbero vendere delle minisize. La Weleda li fa. E conviene sia a loro che a chi sta considerando un acquisto.

  66. Io e la mia ossessione,i campioncini ahahahahaha però i commessi sono tirchio cavolo! Se ci trattate male noi clienti cambiamo profumeria lo volete capire??? Se ci date qualche campioncino ci fate le.donne più felici del mondo! 🙂

  67. Secondo me è la solita questione che poi la gente ne approfitta e molti prenderebbero solo i sample senza mai comprare la full size e andrebbero avanti così

  68. Quello dei campioncini è un tasto dolente!Proprio da poco ho scritto un reclamo sulla pagina facebook di Sephora perché avevo chiesto ad una commessa un campioncino del nuovo fondo matte di Nars e non mi è stato dato.Le commesse e le varie catene di profumerie non hanno ancora capito che le aziende forniscono i campioncini per dare modo alle clienti di provare prima i prodotti,soprattutto creme e fondotinta, e per far conoscere le novità.Questa politica di non dare nulla o quasi è davvero controproducente.Ho visto con i miei occhi che le mini taglie dei prodotti da sephora ci sono,ma evidentemente vengono intascate da chi ci lavora,perché io ne ho ricevute due in tutto e da Sephora spendo tanto e spesso.Se tutte noi lasciassimo commenti negativi sulla pagina Facebook dell’azienda forse inizierebbe a capire che è un diritto del cliente avere un campione prova e non un piacere che ci viene fatto.

  69. Esatto. Secondo te perché Sephora Italia non adotta la stessa filosofia di Sephora America, sulla restituzione dei soldi in caso d’insoddisfazione anche su un prodotto consumato al 40%? Qui, le cose sfuggirebbero di mano.

  70. Ciao Colette! È da tanto che volevo prendere un illuminante e dei ombretti di Hourglass. Non sapevo come fare. Poi ho sentito che si trova da Sephora in piazza di Spagna. Poco dopo essere tornata da Roma!
    Volevo tentare il suicidio!
    Che poi ero lì di fronte ma dicevo- neeeaaaah! Vado in quello sul corso.
    Non lo sapevo!!!
    :(((((
    Ps: ci vado spesso a Roma, perché la amo. Quando ci vado la prossima volta ti faccio sapere, così ci prendiamo un cappuccino.

  71. Mai quanti punti bisogna avere per la gold? E come si fa a sapere quanti punti si sono accumulati? (Se si guarda sul sito ti dicono solo quelli dall’ultima volta che è stato azzerato – idem in negozio)

  72. È proprio così! Anche se sarebbe utilissimo poter portare indietro quel paio di prodotti all’anno che proprio non ti piacciono! Io da settembre avrei portato indietro solo il Complexion Rescue ma sono comunque 30€ con cui avrei potuto prendermi altro

  73. AIUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUTO CLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIOOOOOOOOO ANCHE IO HO UN BOTTO DI CAMPIONCINIIIIIIIIIII!
    Devo dire che ho imparato a farmi furba e a chiedere soprattutto dove non li danno… se ti spendo 150 euro di prodotti pretendo dei campioncini da testare! Se non me li dai, non torno più. I profumini teneteveli ! Voglio roba seria! Qui da me solo una profumeria tiene la linea Carita, ho acquistato da loro i patch occhi e alla fine ho detto “mi complimento per l’attenzione al cliente, la prossima volta farò l’acquisto online!” e sono uscita.
    In una farmacia ho speso di creme viso sui 450 euro! Niente mi hanno dato! Io ho pagato perchè sono una signora poi ho cercato in zona un’altra farmacia che vendesse quel brand e sto andando da loro che mi fanno la tesserina e sempre degli sconti… ma stiamo scherzando??????????????????????????
    Comunque… vediamo cosa mi ricordo perchè poi mi segno tutte le cose se mi piacciono o no in modo da ricordarmelo.
    No a Lifting Contour Serum Eye di La Mer… non vedo nessun cambiamento e non è diverso da altri, allora preferisco l’Essence of Skin Caviar Eye di La Prairie. Quindi NON LO COMPRERO’
    No a Sensai Ultimate occhi, mi piace ma per il costo che ha assolutamente non vedo diversità da altri contorni occhi.
    No a Sensai – Cellular Performance Wrinkle Repair Eye Cream. Acquistata ma non ricomprata, non noto molta diversità.
    Si a Cellular Performance Cream ma ora sto testando altro quindi l’accantonerò momentaneamente.
    No a Bioderma acqua micellare Sensibio, io uso la Hydrabio e non la cambierei per nulla al mondo!
    Si a Bioderma Hydrabio Serum … mi piace molto come siero!
    No a Rexaline Hydra-Shock Masque jeunesse Sur-Hydratant, l’ho provata ieri sera e me la sono levata prima di andare a letto perchè sulle guance sentivo delle specie di brufoletti sotto pelle…li sento ancora adesso uffa! Per carità!!!!!! DA DIMENTICARE!
    Mentre SI a REXALINE X-treme Look Trattamento Antietà Specifico Occhi. Mi è piaciuto molto… anche qui non c’era il campione e mi sono buttata… ho fatto bene.
    No a GLAMGLOW Flashmud Maschera Illuminante perchè NULLA DI CHE!
    No a SISLEY Masque Crème à la Rose Noire perchè NULLA DI CHE!
    No alle maschere notte di Sephora… odiosa appiccicosa e NULLA DI CHE!
    No a Intensive Masque viso di Yves Saint Laurent NULLA DI CHE!
    Stand By per Energie Or di Eisenberg, mi è piaciuta ma non la comprerò perchè per ora ho trovato la mia crema viso ideale,
    Si a Masque Creme Magique occhi di Eisenberg e l’ho acquistata!
    Non era un campioncino ma ho acquistato il contorno all’avocado di Kiehl’s … NON LO RICOMPRERO’, non mi fa impazzire.
    Si alla Maschera contorno occhi di Sisley… Comprata!
    Si a Istant Perfect di Sisley ma finito il tubetto cercherò altro perchè a lungo andare non mantiene ciò che promette.
    Ni per patch occhi Carita… non avevano campioni e quindi li ho acquistati ma non trovo l’eccellenza quindi finirò la scatola ma non li ricomprerò.

    Ne ho un’altra marea di campioni…. pian piano li farò fuori tutti!

  74. Che iella Antonella da me Kiehl’s ti riempie di campioni poi ti invita a fare il test della pelle e ti manda tutte le promozioni con sconti.
    Devi essere stata sfortunata mi spiace….

  75. Spesso me li danno loro senza che io chieda nulla, talvolta mi chiedono se c’è qualcosa che vorrei provare, talvolta gli dico io che sarei interessata ad un prodotto ma che vorrei prima provarlo e allora mi danno un campioncino!
    Magari sono io fortunata a rifornirmi in un punto vendita con commessi gentili :’)

  76. In questo modo faresti gratis un ciclo completo! Sarebbe troppo comodo… Senza la sicurezza per l’azienda di ricomprare poi il prodotto intero! Non funzionerebbe, molte inizierebbero a pretendere una grande quantità di campioncini per un trattamento completo, passando da un prodotto/marchio all’altro senza mai comprare nulla! E questo causa grandi perdite! A quel punto son d’accordo su piccole taglie prova, vendute a prezzo contenuto

  77. Vogliamo parlare di quando compri e apre il cassettino di fianco alla cassa?quello sfigato con dentro solo profumini del secolo scorso e lei la dolce commessa ne prende uno e te lo sbatte dentro il sacchetto con i tuoi preziosi acquisti, scontrino e via!
    No no e no non ci sto!
    Reduce da molte delusioni quando arrivo in cassa mi preparo mentalmente alla lotta psicologica gia’ le anticipo che non amo i profumi e che desidero altro e non importa se lei mi propina le solite risposte,non lo abbiamo,l’azienda non ce lo manda,lo abbiamo terminato e cosi’ via, io insisto e come se fosse una filastrocca le pronuncio mille prodotti di mille case cosmetiche,la signorina si arrende ed esce dal suo bunker e mi accompagna dove volevo andare
    il cassettone quello pieno di tante cose belle!lei e’ li accucciata e con una giusta dose di cattiveria mi prendo il mio tempo e come un canto per la vittoria di cosa voglio e di chi lo voglio il mio sacchetto si riempe e anche il mio cuore!datemi i campioncini e nessuno si fara’ male!

  78. Meglio se non mi esprimo su commesse e campioncini! Ho il dente avvelenato! E so benissimo che prodotti non venduti, samples, gadget e vari, li tengono per sè e li spartiscono con tutti i conoscenti! Come se io dovessi spendere 50 euro per un fondo senza averlo mai provato in vita mia, senza che mi venga dato mezzo campioncino! Questo pretendono di fare! Provi a spiegare questo concetto base e ti guardano pure storto a volte, della serie ”tanto non te ne do lo stesso” -.- eh va bene, e tanto io non lo compro qui!!!! A mai più

  79. Purtroppo per me i campioncini sono quasi degli sconosciuti. Salvo Bottega Verde, dove di solito me ne danno due o tre, per il resto niente da fare. Un nervoso poi quando vado in una profumeria, spendo pure una discreta sommetta, e mi danno giusto un campioncino. Magari di dopobarba… una mia prof del liceo aveva dei bei baffi, io però no.

  80. A me il questionario è arrivato 2 volte, entrambe le occasioni ero stata nel negozio di Modena, ho dato anch’io un voto basso e anche scritto brevemente come la pensavo, risultato? La responsabile del negozio mi ha telefonato tutto piccata e con un tono decisamente sgarbato, mi ha offerto la solita seduta di trucco gratuito (certo, per assomigliare ad un clown come voi) ma di campioncini manco a parlarne… Non so, secondo me preferirebbero essere torturate 😀 piuttosto che mollare le preziose bustine!

  81. Cerco Zuzy! Ne ho davvero tantissimi di campioncini e mi spiace non usarli tutti … pian piano… è che quando spedi di più ho visto che ti danno molto di più anche perchè quando capiscono che ami spendere per te stessa allora si danno da fare hahahahaha
    Ho letto che però anche a te non va malissimo… ti lasciano usare i tester per qualche giorno ??? E’ fantastica questa cosa!
    Io ho fatto una ricerca per le box di cui parla Clio, ma guardando i brand che poi mi arriverebbero ogni mese ho poi fatto un passo indietro nel senso che non mi piacevano. Qui in Italia abbiamo Mybeautybox ma con brand come Garnier, Essie, L’Oreal. Matt, Mavala, Aquolina, Pupa ecc e sono prodotti che posso trovare anche da sola qui nella mia città…Volevo provare altro e ho scritto dunque a Memebox che ha tutti prodotti coreani ma non spediscono in Italia, ho provato con Glossybox e Luxebox ma niente… nemmeno loro spediscono in Italia. Quindi per ora aspetterò

  82. Clio ci credi che mi sono innervosita solo leggendo il titolo? Che brutto argomento i campioncini. Volete sapere una mia recente esperienza? Per San Valentino il mio ragazzo mi prende dei cosmetici nell’erboristeria del Centro Lame a Bologna, la commessa gli chiede se vuole dei campioncini (perché quando va lui le commesse lo sommergono di campioncini!), lui risponde di sì ma non per lui ma per me e la commessa in un rigurgito d’acidità cosa fa? Riempie la mia bella scatolina con le creme profumate di bustine di crema ANTICELLULITE e per ADIPOSITA’ LOCALIZZATE. Ma va a cagher va’!

  83. Fantastica la frase “mi complimeno per l’attenzione al cliente,la prossima volta faro’ l’acquisto online” un applauso per te!!!te la rubo per la prossima volta!

  84. Io sono un caso patologico, i campionicini da Sefora li chiedo!!
    Per il profumo sono monotematica, ma per gli altri prodotti mi fa comodo per provarli e quindi chiedo! A seconda della commessa più o meno volentieri me lo fanno e mi danno anche altre cose..un saluto a tutte!

  85. Se ti riempiono di campioncini, sarai una delle poche fortunate a poter fare il ciclo completo di 20 sieri 😉

  86. Nooo dai… ti hanno addirittura telefonato?
    Anch’io ho compilato quel questionario, ad alcune voci ho dato il voto 0 e sulla voce “consigli” sono stata educata, ma ho scritto cose che a mio parere dovrebbero essere degne di nota.

  87. hahahahahah fai pure Samira! E’ sì dai! Anche perchè in alcuni posti vedi che magari quella affianco a te, che chiamano per nome, viene riempita di campioncini di ogni genere e tu lì a due passi…sfigatissima… nada! E’ no! Sono un potenziale futuro cliente ma cosa ti dice la testa! Marketing zero!
    Altra frase, se vuoi puoi usare pure questa, “beh quando mi chiederanno se avete buoni prodotti dirò che sarebbe opportuno chiederlo ai vostri parenti perchè sono sicuramente gli unici a usufruire dei campioni omaggio!”. Spesso poi quando mi arrivano email dove mi dicono di passare a ritirare il mio omaggio gratuito e me lo danno con reticenza pur avendo in mano il coupon che mi hanno inviato oppure dicono che è terminato (lo stesso giorno poi daiiiiiiiiiiiiiiiii) dico “perfetto, farò sapere alla casa madre come mi avete trattata, buona giornata!”. Poi ovviamente scrivo davvero alla casa madre. Io se sapessi che i miei venditori si comportano così sarei una belva. Certo scrivo anche quando qualcuno è preparato e cortese… bisogna premiare chi ci sa fare !

  88. Ti dirò che come giro campioncini non sono male affatto ahahhahahahah non ho fortuna da Coin, ti piazzano sempre dei cavolo di profumini… uffa…. poi una volta volevo provare un illuminante di Dior e uno di Dolce e Gabbana e mi hanno dato il prodotto ma mi hanno fatto comprare i mini contenitorini… puà… ma secondo te! Ed erano due illuminanti costosi per giunta! Ma non ci pensi???? Non capisco…

  89. Devo capire perché quando vado da Sephora mi danno solo campioncini di profumi da UOMO o creme antirughe…

  90. L’anno scorso ho acquistato il Clarisonic da sephora, approfittando di uno sconto del 20%. La commessa mi ha riempita di campioncini, tra cui anche una mini size di uno smalto formula x, di una matita labbra MUFE e di un detergente viso della linea sephora! Insomma sono rimasta scioccata da quante belle cosine hanno sotto il bancone ma che non danno praticamente mai!!!

  91. Fai bene anche io ho scritto mail alle varie profumrie ma non ho mai avuto risposta,avevo anche pensato di lamentarmi dirattemente con le case cosmetiche che sicuramente inviano campioncini e sample alle varie profumerie ma purtroppo a noi clienti non danno nulla come dici tu vanno dritti in tasca di commesse e dei loro parenti e amici!senza parlare della totale mancanza di educazione e di rispetto!

  92. Anni anni di esperienza… a 18 anni non mi davano un cavolo hahahahaah secondo me uno perchè a quell’età non mi passava manco per l’anticamera del cervello di chiedere campioncini e due perchè le venditrici/venditori puntano solo da una certa fascia di età in su…. fateci caso. Adesso che sono più grande e ho capito che non è giusto che si comportino in questo modo faccio sentire la mia voce.
    Ieri sono andata giusto da Coin per vedere il Face Color Enhancing Trio PK1 di Shiseido che costa sui 50 euro e sono solo andata a provarlo perchè non lo comprerò lì viso che so già che mi daranno solo dei tristissimi profumini ma andarò da Beauty Star dove sicuramente mi faranno lo sconto del 10% oltre ai campioncini oppure nelle mie altre tre profumerie di fiducia e stop. Però se io fossi Mr. Coin mi starebbe molto sulle scatole sapere questo. Anzi, adesso che mi ci hai fatto pensare guardo se sul sito c’è la soddisfazione al cliente! Sono un mostro!

  93. Mi piacerebbe sapere l’opinione delle case cosmetiche sul fatto che tante profumerie non danno i campioncini

  94. Ma dai? Io a questo giro ho dato il consenso ad essere ricontattata telefonicamente. Vediamo se e che mi diranno

  95. Lo so. Solo che non tutte sono come te e purtroppo in Italia se ne approfitterebbero un pò tutti.

  96. Tremendo questo comportamento!pero’ mi hai fatto ridere “assomigliare a un clown come voi”dovevi dirglielo!!

  97. Nn li amo particolarmente e ne ho provati davvero poki ma amo provare quelli dei mascara…e infatti dopo aver provato l outrageous curl di sephora basta mi sono innamorata e ho preso la full size e ora è assolutamente il mio preferito! !

  98. Dovresti farlo… ad esempio da poco Sephora manda una email con la richiesta di soddisfazione e la cosa non è male per niente.
    Sul sito di Philips ho guardato alcune cose per il Visapure Advanced e ho chattato direttamente con i dipendenti e dopo due giorni ti arriva la richiesta online di fargli sapere come ti sei trovata e come sono stati i loro dipendenti.
    Questo mi piace molto perchè credo che alla fine sia l’unico modo che hanno i grandi brand di capire se chi pagano mensilmente si comporta bene con il cliente o no. Io quando ho scritto a Sephora per dire che mi avevano trattato molto male mi hanno scritto subito scusandosi e offrendomi gratis alcuni servizi. Essendoci ovviamente le commesse che non si erano comportate bene non ci sono andata ma devo dire che da un anno a questa parte non ci sono più le stesse… si vede che questi questionari online hanno fatto dare un giro di vite. In effetti io non ci andavo più e devo dire che vedevo il negozio sempre vuoto mentre ora no! Mi spiace ma visto che io sono sempre molto sorridente, cordiale e gentile non vedo perchè chi ho davanti non si debba esprimere allo stesso modo. Per me andare a fare shopping dev’essere un momento di felicità e se mi indisponi tiri fuori il peggio di me

  99. Successo pure a me! mi ero lamentata che avevo diritto ad una minitaglia di non ricordo cosa, ma mi interessava, senza obbligo di acquisto. il giorno dopo aver ricevuto la mail da sephora (e coincideva con l’inizio dell’offerta) mi presento in negozio, e non ne avevano già più (guardacaso….) scrivo una mail incazzosa, non tanto per la minitaglia ma per il principio, alla fine mi manda una mail la responsabile del negozio che mi regalavano una seduta di trucco labbra gratis per scusarsi del disagio -__-

  100. E’ vero lo shopping e’ un monento di felicita’ infatti raramente compro online voglio vedere un prodotto dal vivo e testarlo speriamo che questi questionari servano a qualcosa,oppure facciamo la giornata mondiale per le lamentele e tutte insieme mandiamo email alle profumerie con nomi e cognomi delle care commesse!

  101. W i campioncini!!! In America li danno molto più volentieri secondo me, almeno nella mia sephora “di fiducia”, dove cerco di inscenare la parte della cliente fedele a loro, e veramente, ma veramente interessata al prodotto!
    Poi come diceva Clio, il bello arriva quando faccio 25$ di spesa e oltre ai tre campioncini mi arriva pure una minitaglia! Orrore quando scopro che il campioncino in questione non è quello richiesto…

  102. ci sarebbe da aprire un capitolo enorme sul fatto che le commesse non diano campioni manco a pagarli… credo sia pratica comune ormai, raramente ricevo campioni soddisfacenti, ma dipende sempre dove vado, e se sto simpatica alla commessa. Se me le faccio amiche, o dico qualcosa di carino, ho la speranza che allunghino qualcosa, addirittura una da pinalli mi aveva regalato un cartoncino di Chanel con 5 rossetti da provare (c’è proprio la cialdina, bella spessa, che dura un po’, con tanto di pennello) e anche uno di YSL dei glossy stain, con tanto di applicatore usa e getta… un’altra volta, mi aveva regalato un set di mini penneli di chanel… da limoni invece, nada de nada…. se te li danno, vuol dire che le case cosmetiche li fanno, dunque esistono, e spendono anche parecchio per farli… oltretutto, grazie ai campioni, mi sono salvata da acquisti sbagliati, o ho conosciuto prodotti e profumi di cui ora non posso fare a meno.
    in erboristeria sono più generosi, soprattutto da erbolario, ma anche qui, mi sono fatta amico il proprietario, che è gentilissimo e tra una chiacchiera e l’altra, sgancia sempre qualche campione in più, delle volte anche i formati viaggio da 50 ml
    in farmacia, finalmente danno qualcosa, ma sono ancora troppo poche quelle che elargiscono
    io adoro i campioncini, ho una scatola strapiena, li uso quando viaggio per non portare il formato grande, o per provare qualcosa di nuovo, o per ritoccare il profumo durante la giornata se non ho tempo di passare da casa

  103. no, perchè non avevo mai tempo di prenotarla, e perchè per me era più una questione di principio, una lamentela proprio per protestare questo sistema sbagliato, che l’interesse verso il sample… non è possibile che il giorno dopo la partenza dell’offerta, non hai più un sample da dare a coloro che hanno la tessera… posso capire gli ultimi giorni… e se fossero educate, o ti offrissero qualcos’altro, non mi seccherebbe neanche così tanto.

  104. Hahahahaha saremo il terrore delle commesse!!!!
    La cosa che mi dà più fastidio è che si pensi che siamo delle scroccone… se esistono dei campioncini è perchè abbiamo tutto il diritto di provare prima di acquistare e NON VOGLIO SENTIRMI IN COLPA PER QUESTO.

  105. mi è capitato di recente da erbolario, parlando con il proprietario che ormai conosco tra una chiacchiera e l’altra in negozio, di una buona crema per i piedi che sto adorando (che non è della loro marca). per tentare la vendita con la loro crema, che avevo provato anni fa ed avevo trovato pessima e che ora hanno riformulato, mi ha dato una decina di campioni, per provarla per più giorni e vedere l’effetto sul lungo termine. Beh questo è sensato, e anche se la crema non mi è piaciuta e gliel’ho detto, torno lo stesso ad acquistare da loro….

  106. All’ultimo acquisto da Sephora mi hanno dato una bustina di fondotinta di Eisenberg (dal prezzo proibitivo). Ero così presa a rimirarla che sono andata contro un espositore 😀

  107. Te l’ho chiesto per vedere se alla fine della seduta ti avevano dato qualcosa,magari ti sbattevano sulle labbra un rossettino con i loro bei pennelli zozzi che anche qui ci sarebbe da ridire e poi ti obbligavano all’acquisto!hai ragione se non ce l’hai il primo giorno, che mi fa strano mi dai qualcosa d’altro,comunque non dobbiamo arrenderci e’ nostro diritto averli io li chiedo sempre

  108. Ragazze per quanto riguarda i campioncini devo ammettere che forse nessuno batte Bottega Verde..sono pazzeschi: entro per comprare ad esempio la maschera anticolorito spento alla liquerizia in sconto a 4 euro circa..bam! 5 campioncini… ci rivado il giorno dopo perchè magari mi viene in mente di prendermi pure quella al mandarino..altri campioncini..e poi spesso fanno le mini taglie tipo a 1 euro o 2…ho appena preso la crema corpo uva rossa in mini taglia che adoro da portare in palestra..domani forse mi prendo quella al pepe rosa che non l’ho mai provata e sono curiosa. E’ così con loro…ti mettono gola.. e alla fine l’acquisto ci scappa sempre. Secondo me sono furbi!

  109. Ciao Alemary, anche io ho avuto la tua stessa esperienza, io avevo diritto alla minitaglia de “les beiges di chanel”, sono andata nell’unico punto vendita della mia provincia a 35km da casa per sentirmi dire che non ne avevano più (ne avevano avuti solo una ventina), tra l’altro avevo anche fatto acquisti, così ho chiesto se avessero qualche altra minitaglia in sostituzione ma nulla (devo essere onesta nel mio punto vendita i campioncini mi vengono sempre dati e se non ne hanno mi preparano le jar con fondotinta o creme che mi interessano). A quel punto ho detto loro che avrei reclamato al servizio clienti e loro mi hanno risposto che facevo bene.
    Appena arrivata a casa ho mandato loro una mail di reclamo al quale ho ricevuto risposta dopo qualche giorno, che avrebbero trovato una soluzione. Tempo una settimana mi chiama la responsabile del mio store che dovevo andare a ritirare il mio regalo.
    Anche per me è stato un punto di principio, anche perchè “les beiges di Chanel” l’avevo acquistata un paio di mesi prima proprio lì e anche questo ho fatto presente al servizio clienti, ma facevo osservazione che in una sola provincia non puoi mandare 20 regalini e magari mandare la mail a 1000 persone è politicamente scorretto.

  110. Questa è la dimostrazione che i campioncini non sono una spesa enorme per l’azienda: nel tuo caso, il negoziante non ha avuto problemi a farti fare una cura completa con tutti i campioncini che ti servivano. Sei stata fortunata a poter testare bene il prodotto, sarebbe bello se fosse sempre così 🙂

  111. Hai ragione, la gente al posto di provare il prodotto in negozio lo comprerebbe e lo porterebbe indietro. Più o meno come fanno negli stand Essence che al posto di usare il tester aprono un nuovo prodotto

  112. Confermo il fatto che tante commesse puntano su clienti entro una certa fascia d’età… ad esempio, io ho 20 anni e mi capita spesso che alcune commesse (ma a dire il vero mi capita anche in alcuni ristoranti con i camerieri) mi guardino dall’ alto in basso quando entro nel negozio e siano scorbutiche. La trovo una cosa inaccettabile non tanto per la questione dell’ età, ma perché sono PAGATE per stare lì, non ci fanno di certo un favore. Inutile dire che quando mi succede smetto di comprare da loro.

  113. Anche la mia farmacia mi riempie di campioncini, di creme ma anche di make up (là roche posay ad esempio)

  114. Io adoro i campioncini!!! Ne ho una pochette bella piena, da cui pesco quando viaggio: li trovo comodissimi e mi fanno provare tante cose nuove. I fondotinta in bustina, però, non sono mai adatti alla mia carnagione: sono sempre troppo scuri e idratanti (ho la pelle mista). Non mi dispiacciono neanche i profumini, li trovo adatti a portarli in borsa sempre e mi fanno scoprire nuove fragranze: così ho comprato il Kenzo, me ne ero innamorata da un campioncino!
    Molte volte mi è capitato di comprare poi le full size, anche di prodotti costosi. Più che i campioncini, però, mi sono state sempre utili le mini size, ho evitato le sòle più clamorose. Dovrebbero produrne di più, anche perché spesso non finisco i prodotti full size di alcuni prodotti e sarebbe fantastico non sprecare prodotto.

  115. Io le adoro. Quelle Weleda costano poco da 1,00 ai 2/3,00. Io le compro da una farmacia tedesca on line, e mi sembra che anche ecco verde ne abbia. È il giusto compromesso tra le esigenze di non fare acquisti avventati e la sostenibilità di certi costi per l’azienda.

  116. Essence e Catrice, dopo uno sfogo a causa di un blush, non le considero. Lo sfogo era però per i parabeni che avevo sottovalutato.
    Però mi rode se voglio comprare un prodotto Rimmel o Revlon o Maybelline che non sono distribuite da Sephora dove le commesse stanno come i falchi, e devo recarmi da Limoni dove invece mi sorgono dubbi sulla loro contaminazione ad opera di consumatrici irrispettose…

  117. A me non piacciono per niente sarà che da Sephora sia online che in negozio mi danno sempre e solo campioncini di profumi che non utilizzo perche io non porto profumi. Mi piacerebbe invece poter provare i fondotinta o altri prodotti make up.

  118. Anche io quando viaggio porto i campioncini, ma i sample li fanno di un po’ tutti i prodotti? Prima di te non sapevo neanche della loro esistenza ma in futuro potrei chiederli per risparmiare qualcosina.

  119. Anche da Ives Rocher ti danno molti campioncini e ogni mese, con la tessera, ti fanno un regalo che di solito è un prodotto in minisize senza alcun obbligo di acquisto! Almeno così si riescono a provare un bel po’ di prodotti considerando che per ogni tipo ti regalano qualche bustina e non solo una!

  120. anche a me, seconda volta che vado da sephora nella mia città e il giorno dopo mi è arrivata la mail. Ho dato quasi tutti giudizi negativi soprattutto sulle commesse molto insistenti e sui campioncini (due profumi vecchissimi) ma non mi hanno telefonato….magari!!!!! gliele avrei cantate anche di persona!

  121. io una volta ho comprato nella farmacia di un centro commerciale la mia solita crema per il viso e ho chiesto alla farmacista se non aveva qualche campione di altre marche, sempre creme per acne. Gliel’ho chiesto come chiedo sempre, ma senza tante speranze e invece mi ha dato almeno 10 tubetti, tra l’altro due di ogni tipo in modo da poterli provare. Beh una cora è certa, quel centro commerciale è fuori mano, ma quando mi finisce la crema, vado lì a prenderla….sicuro come l’oro!

  122. ohhh, allora la prossima volta che vado a Parma mi armo di faccia di tolla e ci entro eh…..se me lo dite voi 😉 😉

  123. L’anno scorso ho fatto un ordine online di circa Euro 75 in una profumeria online (è anche fisica a Fasano) e mi hanno mandato un sacco di campioni. Sono stata troppo contenta! Si chiama Dittamo… Guardate questi sono i campioni. Se mi servisse ricomprerei

  124. Io non sopporto i campioncini. Mi da fastidio avere delle bustine aperte nella trousse, mi dimentico della loro esistenza e la maggior parte delle volte si seccano o nel caso di fondotinta, mi macchiano qualunque cosa. Preferisco, se devo scegliere, le mini size, che sono anche carine a vedersi! E poi impazzisco per le trousse omaggio, specie quelle di Clinique!

  125. Io adoro i campioncini!! La mia amica che aveva l’erboristeria me ne dava a manciate ( dico anche una 50ina) in cambio di massaggi o manicure! Di tutto: creme per il viso, bagnoschiuma, shampoo! Avevo il cassettino pieno! ma soprattutto adoro i profumi, li portavo in borsa e se dimenticavo di mettrlo a casa, bastava raspare un po’ e via! Io per questo adoro la kiehl’s, compri una crema e ricevi almeno 3 o 4 cose da provare! Che bello!

  126. Quanto li amo! Ho anche il dente avvelenato questa settimana che sabato da sephora con una spesa sostanziosa chiaramente tutta femminile mi hanno dato solo due miseri campioni di profumi.. E uno pure da UOMO!!! Ma io dico, ma come vi viene in mente?!? ODIO!

  127. io faccio la commessa e vi posso dire come funziona nella catena in cui lavoro: abbiamo i campioncini classici in bustina di creme e i profumi e gli omaggi.
    Dei primi nn ne riceviamo molti dalle case e quando ne ho ne regalo… é vero servono ad incentivare la vendita, alcuni clienti fanno chiedono il campioncino di profumo per nn comprarlo, in quel caso glielo spruzzo sul polso più che lasciargli il campione, altrimenti do lo stesso campione di quello che hanno acquistato così lo possono usare in viaggio. Cmq questi campioni non sono codificati per cui in teoria potrei portarmeli a casa ma lo scotto da pagare sarebbe il licenziamento… direi che nn ne vale la pena. Prassi diversa per gli omaggi: ogni mese ci sono tot omaggi che vengono regalati se il cliente fa un preciso acquisto e qui nn si sgarra, sono codificati con codice a barre da passare in cassa e sei obbligato a far corrispondere il prodotto all omaggio. Quando finisce la promozione e rimangono degli omaggi allora sei libero di regalarli ai clienti fedeli vanno cmq passati in cassa per cui é impossibile intascarseli. Sicuramente per esperienza alla cassa andare nei momenti di calma nei negozi può essere vantaggioso oer avere omaggi, se c’è la fila o i clienti hanno fretta sei meno incentivato a fermarti per cercare i campioni.

  128. Io quando acquisto da Sephora semplicemente chiedo una prova del prodotto che mi interessa; sabato ho chiesto una prova del fondotinta Les Beiges di Chanel e me l’hanno preparato, con il piffero che comprerei un fondo da 50€ senza provarlo.. Il Diorskin Air Serum l’ho preso dopo averlo testato per un po’ grazie a un pottino di prodotto in omaggio e mi sono salvata dal disastro Diorstar ( mi fa allergia e mi riempie di brufoli) e dall’acquisto di una Bbcream inutile per la mia pelle di Too Faced.
    Insomma mettete su la faccetta di culo e chiedete!

  129. Ecco verde è famoso nel mondo eco bio proprio per il fatto che danno pochissimi o nessun campioncino XD invece bioveganshop, kosmetika Point, rosa della natura, biobalù e tante tante altre piccole bioprofumerie o bio e commerce ne danno tanti

  130. Devi accumulare 1500 punti in 12 mesi e per sapere quanti punti hai priova a chiedere alle commesse quando ti passsano la carta

  131. Ho visto anche io SUBITO la Mybeautybox, ma i brand che propongono li snobbo tutti. Mentre la Memebox mi fa battere il cuore. Cosa avremo fatto mai a ‘sti coreani che da noi non consegnano? O siamo noi?
    Uffa però.

  132. Sei molto carina, grazie! Ho visto il sito ma i prodotti non mi piacciono. Tu come ti sei trovata?

  133. Mi fai ridere. Giusto ieri ho fatto le unghie e ho visto un commesso che ha rifornito il “famoso” cassetto vicino alla casa di tutti i campioncini – tempo di un minuto, è passata la sua collega a fare la “spesa”. Una manciata di questo e una di quello, “da sporto”. Per amiche e parenti….
    E noi? Ciccia!

  134. E’ vero… purtroppo non sei la prima che lo dice e ricordo che quando avevo la tua età era la stessa cosa… ricordo una volta che una mia amica entrò dentro a un negozio a chiedere dei campioncini… a dire il vero lei era un pò sfacciata, chiedeva e basta, ma io sentii la commessa che diceva a bassa voce “è arrivata la scroccona!”… mi gelò! La guardai e le dissi “la mia amica sarà anche una scroccona ma lei è una gran maleducata che non sa lavorare!” maaaaaaaaaaaaaaaaaamaaaaaaaaaaaaa furono istanti di gelo… non andammo più ad acquistare lì.
    Ok benissimo, la mia amica non comprò nulla ma come pensano che una persona possa comprare senza prima provare? Mi sembra il minimo insomma. Ho smesso di acquistare senza prima provare perchè ho visto che spesso prendevo delle cantonate. Comunque rispetto ad anni fa le commesse, da quel punto di vista lì, sono molto più disponibili forse perchè dalla casa madre hanno indicazioni diverse.
    Non vedo l’ora che anche qui si possano restituire i trucchi e riavere i soldi come in America! Clio lo racconta sempre! Sogno!

  135. Hahaahahhahahahah mi hanno detto che sperano di spedire presto nel nostro paese…. mmmmm magari!
    Purtroppo le spese di spedizione sarebbero super alte secondo me…già quelle da Sephora Francia o da Londra hanno un bel rincaro… Da quel punto di vista lì in Italia si fa un pochino fatica

  136. Grazie mille sei stata chiarissima, ora ho capito bene come funziona ( cercavo queste info sul sito ma non le ho trovate)! 🙂

  137. Infatti, evito queste sedute proprio per questo. A loro non gli costa nulla una spalmata di qualche rimasuglio usato e strausato.. Ma minitaglie, omaggi e campioncini non li mollano neanche…

  138. Anch’io sono stata educata ma ho detto quello che dovevo dire e non ho potuto dare altro che un punteggio basso. Non dico che mi aspettassi delle scuse ma la tipa mi ha proprio trattato da barbona per questo fatto dei samples gratuiti, da quel che mi ricordo sulle bustine c’è scritto “campione gratuito vietata la vendita” non è che elemosiniamo nulla… Li producono apposta per noi clienti.

  139. Stesso discorso è capitato a me, in una farmacia fuori mano, mi ha letteralmente riempito la bustina con campioni (anche doppioni) di prodotti vari, per viso, corpo, capelli… Mi sono sentita una regina! Tra un “amore come sei bella oggi” detto dal fidanzato e la farmacista che ti riempie di campioncini, preferisco quest’ultima ahah 😛

  140. Ho visto che da Sephora hanno introdotto le minisize.. peò non so se ne varrebbe la pena… cioè. Un mascara mini quanto dura? Visto che sono curiosa di povare il Better than Sex, il Roller Lash e il They’re Real, dato che costano 10/11€… ne vale la pena provare le minisize?

  141. È il motivo per cui non compro praticamente nulla di quelle marche… Al massimo se proprio devo prendere qualcosa di economico prendo essence e cerco di guardare i pezzi che sono rimasti intatti, altrimenti al posto di prendere più cose ne prendo solo una ma “sicura”

  142. Recentemente in una parafarmacia dove ho speso 60 euro per 4/5 prodotti (quindi non tanto) la signorina mi ha regalato un sacco di campioncini e mini taglie con tanto di bustina trousse per contenerli! Avevo le lacrime di gioia! Da sephora ho comprato recentemente un rossetto Chanel e la commessa mi ha dato il campioncino di un fondotinta

  143. Io li chiedo x i fondotinta e li adoro…soprattutto se costano molto e posso vedere se fanno x me!PS:Clio che rossetto hai nella foto di copertina?

  144. comprato un profumo da Sephora sabato: zero campioncini. Avevo anche la tessera. Una black, forse era per quello

  145. ciaoo..ho ricevuto 3 campioncini =) più uno che era nella confezione della crema viso.. sono stati carini ehe ^^

  146. ciaoo..ho ricevuto 3 campioncini =) più uno che era nella confezione della crema viso.. sono stati carini ehe ^^

  147. Scusami posso chiederti perchè non dai il campioncino a chi non vuole comprare il profumo? Se è un omaggio per far provare il prodotto ed incentivare la vendita mi sembra che non ci sia l’obbligo di fare un acquisto del full size e chiunque te lo chieda ne ha diritto a meno che queste persone non si presentino tutte le settimane a chiederti campioncini senza poi comprare nulla.

  148. Mah, non mi ha entusiasmato. Ho ricevuto quasi esclusivamente prodotti che avrei potuto trovare al supermercato o in una parafarmacia, mentre per me sarebbe stato più interessante provare articoli meno diffusi. Mi ricordo di aver ricevuto una crema della Nivea, una della Kaloderma, una di Yves Rocher, poi altre cose ma niente di particolare. Comunque per un mese costa 14 €, per una volta ti puoi togliere lo sfizio (però poi ricordati di disattivare l’abbonamento, altrimenti ti mandano le box in automatico).

  149. clio non sollevare l’argomento campioncini con noi donzelle italiche….da quanto capisco, non è solo la mia città il problema, sembra che l’avarizia delle commesse sia proverbiale dappertutto!! Probabilmente perchè appunto siamo nel “paese dei furbetti”, ed è verosimile che le commesse, “furbette”, li portino davvero tutti a casa propria. Possibile,ad es., che non esistano mini size di rossetti, prodotti da brand notissimi, da far provare alle clienti? una volta, da Sephora, ho fatto una richiesta in questo senso e mi è stato detto che “non esistono”…eppure…forse sono allucinazioni, ma a volte ho visto girare foto di mini Rouge allure di Chanel, di mini lipstick Dior, Marc Jacobs etc….molto strano!! Anche senza puntare direttamente alle mini size, dovrebbero esistere dei piccoli cartoncini coi “blister” di rossetti da far provare alle clienti, ma anche quelli sembrano estremamente rari e complessi da ottenere….e concludo, ma il discorso potrebbe continuare!

  150. Campioncini, mini sizsize…io adoro i campioncini e le mini size, soprattutto se si tratta di creme, maschere, fondotinta anche se spesso di colori troppo scuri per la mia pelle pallidina. Per non parlare dei mascara e degli struccanti/acque micellari comodissime x viaggi e in aereo!!!peccato che da Sephora non ne diano, se non pochi pochi e da Limoni altrettanto. Una volta quando era aperta la profumeria Douglas dalle mie parti mi riempivano letteralmente così come in farmacia anche se prendo solo ‘una’ crema…basta così poco per farci felici!!!

  151. ecco, capiti a fagiolo! dovrei andare la prossima settimana, ma non ho niente di specifico da comprare…qui qualcuna dice che ti danno campioncini anche solo entrando. Che faccio, entro e chiedo con la solita scusa “ho la pelle delicata….vorrei provare…” non vorrei restare abbindolata e lasciargli giù 100€!

  152. La seetimana scorsa ho comprato dei prodotti Khiel’s e ho chiesto come campioncino il midnight recovery concentrate e non me l’hanno dato :'((( Comunque a parte questo amo alla follia i campioncini e spessissimo grazie ai campioncini torno a comprare la full-size. Purtroppo da Sephora (Lecce) ultimamente sono decisamente scarsi. Invece nella mia parafarmacia di fiducia sono gentilissime e generosissime campioncini di Caudalie come se piovesse <3

  153. Si sì fai così, io sono stata stupida e non ho chiesto! Comunque io avevo comprato una pochette con dentro 4 minitaglie, shampoo, bagnoschiuma, cremina e il famoso olio da giorno (l’equivalente al midnight) e sono stata felice perché era un buon prezzo 🙂

  154. grazie! vedrò…se trovo il coraggio entro…..ho visto quest’autunno che c’erano un uomo e una donna non giovanissimi…si tratta dell’uomo che hai beccato tu?

  155. infatti in questo sono meglio le profumerie piccole monomarca, le classiche che ti ritrovi sottocasa.

  156. infatti nn c’è l obbligo e se hanno fatto la spesa sono cmq clienti e glielo do lo stesso ma se entrano senza fare la spesa e mi chiedono un campione allora sono un po scettica al riguardo

  157. Ecco una cosa che detesto: i campioncini. Ogni volta me ne ritrovo a centinaia e non so a chi darli. Non mi capita mai di usarli perché ho sempre i prodotti nelle confezioni acquistabili.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here