Ciao ragazze!

L’ultima moda in fatto di tatuaggi? Scegliere disegni e forme piccole, piccolissime, e dallo stile minimal. Ma non è solo moda: i tatuaggi piccoli sono pratici e hanno un sacco di vantaggi da non sottovalutare – diventando un qualcosa che si può decidere di fare un po’ su due piedi, senza pensarci una vita. Una sorta di fast-tattoo che sta conquistando donne e uomini.Volete capire se fa per voi guardando qualche immagine di ispirazione e leggendo tutti i “pro” dei mini-tatuaggi? Allora siete nel posto giusto!

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-elleuk-idea-palma-estateUn esempio perfetto per quelle che sognano la California – nello specifico Palm Springs ;-).
Via Tiny Tattoos Tumblr

1) SONO MENO IMPEGNATIVI

Avete paura che un determinato simbolo o una certa scritta, col passare degli anni, possa annoiarvi? Avete paura che il disegno si sformi con l’età? Il fatto che sia indelebile vi blocca, anche se l’idea del tatuaggio vi piace?

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-tiny-tattoos-idea-hope-scrittaUn po’ di speranza non ha mai fatto male.
Via Tiny Tattoos Tumblr

Sicuramente, optare per un tatuaggio piccolo e minimal rende tutto meno impegnativo: se dopo qualche anno, una citazione o una frase intera potrebbe non rappresentarvi più, un parola sola, magari breve, scritta con un bel font, potrebbe non farvi correre questo rischio; la forma, poi, occupando una piccola area, difficilmente si altererà con tempo e anche se si tratta di una scelta pressocché irreversibile, potrebbe, un piccolo disegno, darvi molto meno fastidio, anche dopo un possibile pentimento.

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-tiny-tattoos-idea-mappamondo-planisfero-mondoPer le vere e veri globe-trotter.
Via Tiny Tattoos Tumblr

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-tiny-tattoos-idea-data-anno-numeri-1968Tutte abbiamo un anno speciale, conservato nei nostri ricordi. Qualcuno decide di marchiarlo sulla propria pelle. Tattoo perfetto anche per lui.
Via Tiny Tattoos Tumblr

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-go-liveIl font fa metà dell’opera e, questo, è davvero bello (e femminile)!

2) SONO MENO DOLOROSI

Farsi tatuare con l’ago fa male. Qualche punto del corpo fa dannare di più e altri fanno soffrire un po’ meno, ma non si può dire che sia proprio una pacchia. Se è il dolore a farvi paura e a fermarvi dal realizzare il vostro sogno di avere un tatuaggio, ho buone notizie: piccolo tatuaggio, piccolo dolore.

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-tiny-tattoos-idea-trisPiù minimal non si può: tre lineette condivise da tre persone, per simboleggiare il loro legame. Rapido e indolore.
Via Tiny Tattoos Tumblr

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-tiny-tattoos-idea-elefanteFacile, veloce, immediato: “FLY”, come parola scritta, è costituita, di fatto, da 8 segmentini – questo sì che è un font unisex.
Via Tiny Tattoos Tumblr

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-elleuk-triangoli-minial-geometricheMolto hipster, molto attuale: due triangolini super-minimal sui due polsi. Uno con la punta verso l’alto e, altro, verso il basso.
Pinterest Via Elle UK

3) COSTANO MENO

Naturalmente in quanto molto ridotto (di solito sono disegni fatti con una sola linea), il tatuaggio più è piccolo e meno costa. Decidere di farne uno, allora, potrebbe essere più facile e non richiedere un risparmio esagerato.

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-elleuk-idea-cuoreIl cuoricino (o il diamantino) all’anulare è uno dei tatuaggi più richiesti.
Pinterest Via Elle UK

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-elleuk-biciclettaPiù hispter di così…! Adattissimo anche come tatuaggio da uomo!
Pinterest Via Elle UK

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-aereoUna vita scandita dal Jet-Set? Eccolo, il tatuaggio giusto.

ClioMakeUp-tatuaggi-piccoli-micro-tattoo-idee-idea-tiny-tattoos-idea-rondini-stormo-uccelliCarinissima anche l’idea dello stormo di rondini che sembrano uscire dalla manica del maglioncino.
Via Tiny Tattoos Tumblr

Altre ispirazioni e altri due vantaggi dei minimal-tatuaggi piccoli: secondo voi sono strategici perché di moda o sono di moda perché sono strategici? Ve ne fareste mai uno? È il tatuaggio di chi ha paura di pentirsene? Scopritelo a pag-2!

141 COMMENTI

  1. Ciao a tutte/i ho sempre adorato i tatuaggi , ho iniziato a farne uno per la prima volta all’ età di 27 anni , poi sono passata al secondo ma siccome c’ era la diceria che portava male avere numeri pari ahah ,ne ho fatto un terzo , alla fine ne ho 5 , tra schiena e braccia , ma non così di piccole dimensioni , sono molto carini e giustamente per i ragazzi d’ oggi in cerca di lavoro sono l’ ideale , lo dico anche se questa cosa mi fa andare in bestia , ne ho già parlato …l’ abito non fa il monaco , ma pare sia tutto il contrario !!! Ciaooo

  2. adoro i tattoo ma solo se ci vedo dell’arte e qualcosa di profondo x la persona una motivazione seria di vita e li odio quando sono fatti per moda quindi tutte ste cagatine fatte x la maggior parte x moda o che spiegano qualcosa di noi che comunque è una sciocchezza(tipo la bici o l’aereo) li trovo abbastanza inutili quelli fatti x farsi vedere sul bicipite palestrato mi fanno incazzare,se sei convinto dentro ti puoi fare anche tipo blindspot che non te ne pentirai di sicuro anzi anche il male quando lo senti lo accetti in modo positivo,io quando mi sono tatuata lo desideravo come un pezzo di me che mancava e ho fatto ciò che sentivo quindi non ho minimamente pensato alla grandezza o se era di moda era una cosa che serviva a me,spero di essermi spiegata

  3. Sono tutti carinissimi ma… ma… Non mi tatuerò mai 😀 (disse per contraddizione colei che crede nel “mai dire mai”).
    Cambio idea su ogni cosa ogni giorno, qualcosa di indelebile mi spaventa!
    Anche se devo dire che alcune di queste immagini tentano…

  4. Io adoro i tatuaggi, ne ho 3 per ora ma vorrei farne altri. Purtroppo nel mondo del lavoro il tatuaggio grande, in vista, non è ben visto (tattica: farli in posti facilmente nascondibili). Un’altra cosa che mi da davvero fastidio sono le domande della gente! Cosa significa? Quanto hai speso? E se poi ti stanchi? Ecco, queste sono davvero fastidiose..ad esempio io preferisco tenere per me i significati dei miei tatuaggi e il discorso “se ti stanchi” è abbastanza inutile, se si fa un tatuaggio si suppone che una persona ci abbia pensato bene. Comunque fa così male dai! A mio parere è peggio farsi il silk epil ahahah ahahah

  5. Molto carini questi mini tatuaggi 🙂 io ne ho uno solo per ora ma non mi fermerò a quello, ne voglio almeno un altro. Il mio è facile da nascondere, anzi diciamo che non si vede praticamente mai, è sul collo ma nella parte appena sotto l’orecchio verso la nuca. Non ha un significato particolare, è un cuore con dei ghirigori. Io adoro i cuori per cui il primo simbolo in assoluto che ho sempre voluto farmi tatuare era un cuoricino, come abbellimento e basta. Il tatuato re mi disse che il “segreto” per non stancarsi mai dei tatuaggi è farli in posti che non vedi sempre, quindi ad esempio sulle mani o braccia secondo lui non era consigliabile. mi piacerebbe molto fare un tatuaggio di coppia con il mio ragazzo visto che stiamo insieme da molti anni, ma non so ancora se preferirei una frase a metà o un simbolo uguale per entrambi. Quando guardo le immagini mi piacciono tutti…

  6. Per me un tatuaggio, anche piccolo, deturpa la bellezza di un corpo. Senza contare che ormai sono talmente diffusi da essere inevitabilmente banali, massificanti.

  7. Combinazione sabato scorso ho fatto un cuoricino sull’interno del polso destro, un po’ come quello che si vede in una delle immagini sul dito.. Semplice, nero, sottile.. Mi piace un sacco, erano 3 anni che lo volevo fare 🙂

  8. Ahahahah, la ragazza con tatuato l’aeroplanino era su un volo rynair! Si riconosce benissimo!!
    Io ho un tatuaggio piccolino attorno all’orecchio, mi piace molto e non lo noto quasi mai.
    Vorrei farmene un altro al lato dell’anulare e costringere anche mio marito a farlo…lui è decisamente restio…ma tanto io non ho amcora trovato l’ispirazione per cui ho tempo per entrare nella modalitá pressing!
    :*

  9. Non ne ho, ma mi piacciono tantissimo e non escludo di farmene uno quando finalmente troverò l’occasione e il significato giusto….perchè per me il tatuaggio questo è, non svegliarsi una mattina e farsi fare un disegnino a caso sulla pelle. Questi piccoli però non mi piacciono, si salvano le scritte, ma non vedo il senso di avere un cuoricino, un triangolo o un fiocco di neve messi a caso in un punto del corpo. Anzi, mi sembra quasi un vorrei ma non posso…..se devi farlo, fallo con tutti i sacri crismi, altrimenti aspetta. Che poi, di questo passo, chi veramente verrà guardato sarà chi di tatuaggi non ne ha!

  10. Premessa: non ho nessun tatuaggio, ma in linea di massima mi piacciono. Dico “in linea di massima” perché talvolta ne vedo in giro alcuni che, almeno per i miei gusti, sono fatti male.
    Ho una mezza idea per un tatuaggio, ma conoscendomi potrei metterci anni a decidere se farlo sul serio perché so che per queste cose devo essere sicura al 100%. In caso lo vorrei fare sotto al seno, voglio che sia in un luogo un po’ nascosto perché (se mi tatuo quello che penso) sarebbe una cosa abbastanza “intima”, lo farei per me, e non avrei voglia di spiegare il significato a chiunque.
    Un altro tatuaggio che mi tenterebbe molto l’ho trovato su questo blog in un vecchio post, vi lascio l’ immagine sotto. Mi piace tantissimo lo stile e mi ricorda la mia amata miciotta nera, che è nella nostra famiglia da 11 anni, e – spero che capirete – ormai fa parte di me.
    Però anche per questo dovrei essere sicura al 100%, per cui per ora non faccio nulla 🙂

  11. Io ne farò uno a breve, già deciso. Sarà sul polso sinistro, scritto con il font delle vecchie machine da scrivere, come se fosse un promemoria eterno. E dirà :
    Ad maiora semper

  12. Semplicemente il corpo è tuo e puoi decidere in libertà se tatuarti o no. Se poi sono pure tatuaggi ideati da te immagino che tu li senta ancora più personali!
    Se lui ha qualcosa da ridire… se lo tenga per sé 😉
    Scusa la schiettezza eh, ti parlo come parlerei ad una amica 🙂

  13. Sono abbastanza d’accordo con te, ma attenzione perché quello che per te è una cosa stupida per la persona che lo porta può avere un significato immenso che neanche immagini

  14. A me non sono piaciuti molto..nel senso sono carini a vedersi ma proprio non mi é venuta voglia di farmene uno.. Strano ehehe

  15. Questi tatoo piccolini sono bellissimi perché con poco risulta molto delicato! Io ne ho uno ne piccolo così ma nemmeno grande dietro il collo a tema Harry Potter! E vorrei farmene un altro sempre piccolo alla caviglia per ricordare i miei cagnoloni!

  16. Dipende da cosa fai… Se penso al cuoricino sul dito allora ti do perfettamente ragione! Ma anche una semprlice zampina di cane per alcuni può significare un affetto e un ricordo immenso!

  17. Ho fatto la saetta sotto gli occhiali e sotto ancora la scritta “Until the very end” oltre al fatto che adoro Harry Potter perché per io ho passato l’adolescenza con i libri e con questo mondo magico, mi piace la scritta perché per me vuol dire andare fino in fondo alle cose, non mollare mai!

  18. Io penso che ognuno abbia il diritto di fare del proprio corpo quello che preferisce. Non ha senso dire “il tatuaggio va fatto solo se ha un significato, se si è davvero convinti, ecc ecc”, perchè è come elencare una serie di regole ad un qualcosa che di regole non ne ha, forzandone il senso. Il tatuaggio originariamente è nato proprio come significato di libertà, non rientra in nessuna categoria. Non ci sono regole da seguire. Se uno vuole farlo, ha il diritto assoluto di farlo 🙂 con o senza una motivazione, per moda o no, anche se è grande/piccolo, brutto/bello, banale/originale… chi può dire che non va bene o che sia sbagliato/corretto? Viva la libertà di espressione, qualunque essa sia!

  19. infatti, la libertà di espressione è anche poter esprimere che, PER ME, il tatuaggio deve avere un significato ecc ecc….

  20. Mini mi piacciono molto… anche le scritte … però… devi essere sicura sicura sicura di farlo perchè poi non te lo levi più. Farsi tatuare non è uno scherzo e nemmeno un gioco o un passatempo… ho due fratelli minori e mi feci giurare da entrambi che fino a 23 anni non si sarebbero mai fatti nulla… adesso ne hanno 30 e 31 e a meno che non impazziscano ora sono puliti puliti.
    Il mio ragazzo non ha tatuaggi e non vorrei mai che se ne facesse, ricordo che il mio ex se ne fece fare uno sulla spalla e provai un senso di nervoso incredibile ma è un sentimento sciocco nel senso che ognuno è libero di fare ciò che vuole certo però che bisogna sempre avere in mente il fatto che non si cancellano più.
    Allora piuttosto farseli con l’hennè no?

  21. Sono d’accordo con te, è un dolore sopportabile! Ne ho avuto la certezza quando due estati fa mi hanno messo dei punti in due dita del piede… SENZA ANESTESIA.

  22. Io ne ho due, di cui uno piccolino, una farfalla dietro l’orecchio sinistro. Entrambi i miei tatuaggi non sono sempre visibili: questo si vede solo se lego i capelli (e adesso li ho di una lunghezza per cui non sono cortissimi, ma non posso nemmeno legarli, quindi il tatuaggio non si vede), mentre l’altro è sulla caviglia/collo del piede, e si vede solo d’estate. Sono ormai 9 anni che ce li ho, e ogni volta, ad esempio, che arriva la bella stagione e scopro le caviglie, mi sembra di riscoprirlo ogni volta e sto sempre a guardarmelo allo specchio! Mi piacerebbe farne un altro, sempre sul medio piccolo, ma aspetto una motivazione più che valida, altrimenti preferisco restare con i due che ho! Mi piace molto una scritta che segue il profilo della spalla!

  23. Io non ho tatuaggi, e non perchè non mi piacciano, bensì perchè ho paura del dolore. XD
    Però devo dire che se dovessi farlo, sceglierei un po’ una via di mezzo, ossia nè troppo piccolo, nè troppo grande.
    Sono sincera non mi piacciono i tatuaggi enormi e colorati, perchè li trovo pacchiani, tanto quanto quelli piccoli li trovo insignificanti.

  24. Amo i tatuaggi! Per me è come se il corpo fosse una tela bianca e chiunque ha la libertà di decorarlo o meno. Poi per gusto personale preferisco i tatuaggi ai piercing.
    Ne ho 3! E il 4^ so già cosa sarà, ma non so come farlo O_O quindi è lì in cantiere: devo solo trovare il modo esatto per metterlo su carta e poi sulla mia pelle! 😀 (piccolo indizio: “Siamo tutti matti qui!”)
    Poi sì, fa male… ma poi te ne dimentichi!! XD Per la questione lavoro… semplicemente li faccio in punti che sono perennemente coperti. L’unico che si vede è quello sulla caviglia solo d’estate quando metto pantaloni che lasciano il polpaccio libero, ma da noi non fanno rogne…

  25. Concordo su tutto! Sono le classiche domande a cui rispondo guardando male la gente, con un “non me lo ricordo” e “Figurati che a volte mi dimentico anche di averli!” XD

  26. quelli piccolissimi non piacciono neanche a me..quando li vedo ho sempre la tentazione di passarci una mano perché sembrano dei piccoli insettini

  27. Amo i tatuaggi, fin da quando ero bambina! Da che ricordo, ho sempre detto ai miei (non tatuati) “voglio un tatuaggioo” e ovviamente appena mi hanno dato il permesso sono corsa a farlo! Da lì mi sto solo trattenendo, ne ho 8 per ora 🙂
    Piccoli piccoli ne ho due, una stellina di 6 mm e il primo che ho fatto dal tatuatore, dietro al collo.
    Sono talmente appassionata di arte e body art che è un miracolo che non faccia la tatuatrice di lavoro 😉 Ma ho molti amici che lo fanno e quindi sono sempre a contatto con i professionisti di quel mondo.
    Lungi da me il giudicare, ognuno si tatua quello che vuole, però questa dei mini-tattoo è una vera e propria moda, ad alcuni sta anche sfuggendo di mano! 😀
    Per un qualunque vero appassionato di tattoo, riempirsi di mini simboli (o “nei” :D) come fanno le fashion blogger è un po’ ridicolo…
    A parte ciò, c’è un aspetto -parlo dal lato del tatuatore- negativissimo: i tatuaggi sono delle ferite, è normale che col tempo cambiano e le linee si dilatano, è anche normale che ogni pelle reagisca e guarisca in modo diverso (non è sempre colpa del tatuatore, se un tatuaggio non è perfetto!)… Il tatuaggio non può essere minuscolo, perchè tra 10 anni quello che adesso vedi bene, sarà una macchia informe… Più è dettagliato il disegno, meno è consigliato farlo minuscolo (vedi cartina del mondo)… Se il tatuatore ve lo sconsiglierà, o vi dirà di farlo più grande, non è perchè vuole tirare acqua al suo mulino! Vedo la gente estranea al mondo dei tattoo che pensa di sapere tutto, e non ascolta questi consigli dati da chi coi tatuaggi ci vive! Stessa cosa per i tatuaggi sulle mani/dita (come quelli sul lato delle dita che vanno tanto di moda ora) si rovinano tantissimo, e a volte non rimangono proprio! Così come la posizione a lato del tallone, quello della foto del tattoo con la cartina del mondo..
    Anche i tatuaggi bianchi, attenzione! Potreste trovare studi che si rifiutano addirittura di realizzarli (come per tatuaggi solo verdi, ad esempio, o per i tatuaggi in bocca): il bianco è il pigmento più difficile da far rimanere sulla pelle, è fatto per creare dei punti luce, non per fare tatuaggi completi e definiti…nel 90% dei casi andrà praticamente via tutto, o non si vedrà per niente, funziona se associato o messo sopra ad altri pigmenti. Proprio ultimamente volevo provare a fare un tattoo bianco, ma il tatuatore (un caro amico) si rifiuta di farmelo e mi ha detto “se lo vuoi, ti do inchiostro e macchinetta e te lo fai da sola!”. Morale: ascoltate il tatuatore!
    Guardate questo articolo che parla dei “tattooo don’ts”:
    https://www.studiocitytattoo.com/tattoo-donts/

  28. E’ vero! Il “e se ti stanchi?” è inevitabile.. io rispondo che se dopo 14 anni da quando ho fatto il primo ancora non mi sono stufata, credo che non mi stuferò mai! 😀
    E la classica frase delle nonne “però ora basta”.. “si si, nonna, tranquilla”.. ahah, come no?!

  29. io non ne ho ed in generale non mi piacciono, più di qualche volta mi è balzato in mente di farne uno piccolo, ma non ho mai avuto il soggetto giusto, dunque meglio niente 🙂 e se mi tatuassi un rossetto sul polso 😀 ???

  30. da ormai 6 anni (!!) io e il mio abbiamo le due metà di un tao, con una piccola scritta divisa anch’essa a metà! 😀 per intenderci, non si capisce, vedendolo singolarmente, che è un tatuaggio a metà (quell’effetto non mi piace molto). Lui ce l’ha sulla spalla sinistra, davanti, e io dietro alla spalla dx zona scapola… così quando ci abbracciamo sembra che i due tatuaggi si uniscano 😀

  31. ahaha ODIO quando la gente mi chiede “cosa vuol dire?” “posso vedere??” (e magari ti alzano la maglietta per vedere un tatuaggio che si vedeva solo in parte… grrr che nervi! Poi io sono una persona mooolto riservata con gli estranei! Ho fatto una scritta sul polpaccio messa a spirale, purtroppo è una frase scritta per me da un amico che non c’è più… ho pensato “la faccio a spirale, così non si legge e nessuno mi scasserà le balls!”… come non detto, sono 4 anni che ogni persona che la vede mi chiede “ma cosa c’è scritto?? cosa vuol dire??? Posso leggere???” e si mettono a 90° con tanto di rotazione della testa per seguire la spirale e leggere meglio… Poi ogni volta dovrei spiegare che è in ricordo di un amico che è morto.. ma che pa**e! T.T Come rispondere “fatti i ca**i tuoi” in modo cortese??

  32. bellooo il 4°!
    Io ne ho 8 e sono come te, se mi vedi vestita in ufficio nemmeno te lo immagini 😉

  33. Guarda, lo Stregatto ce l’ho in cantiere da anni!! Solo che non riesco ad immaginarmi il disegno giusto!!
    Cavolo 8!! *w* Io punto ad arrivare a 5 al momento! XD In ufficio ho gente molto più tatuata di me, ma non lo diresti mai!

  34. A me piace (come tatuaggio) anche solo occhi e bocca dello stregatto… ma è visto e stravisto anche quello, purtroppo! Oppure testa e coda con in mezzo la “molla”…
    Io volevo tatuarmi il bianconiglio, invece! Ma non so come farlo… quello del cartone non mi piace 🙁 e lo stile cartoon non è che mi si addica molto

  35. ooh, quanto adoro i tatuaggi con le rondini o i pipistrelli monocolore. li trovo veramente carini. per quanto riguarda i tatuaggi piccoli e da gattara ne ho uno nel polso che rappresenta la faccina di un micio stilizzato. pochissime righe, pure storte (me l’aveva fatto un animatore pseudo tatuatore in un villaggio turistico dove ho lavorato 3 anni fa

  36. I tatuaggi mi piacciono, ma ancora non ne ho perché non avevo ancora trovato uno che mi convincesse al 100%. Ora ho in programma con mio marito di farci una specie di tatuaggio di coppia…il problema è trovare il posto perché lui ne ha già altri e vorremmo farlo nello stesso punto!

  37. Infatti gli occhi e la bocca non volevo farlo… oltre a non farmi impazzire ce l’ha il mondo! O_O Il problema è che sono indecisa se farlo in versione cartoon o in versione Alice in Wonderland che a livello di tatuaggio preferisco… ma i colori non sono quelli del cartone!! Ultimamente mi è venuto in mente un qualcosa di simile, però senza teiera e vari, solo lui un pochettino curvo preso in 3/4 che si toglie il cappello! ma sarà un attimino grande… questo lo so XD il giorno che deciderò di farlo e sarò sicura del disegno dovrò fare azione di abitudine sul moroso… https://uploads.disquscdn.com/images/6e7dcebd4e2a7ad9443817ae89350256e7134fbfd25b144b7d5f002222ad13b4.jpg

  38. Mi sono dimenticata: ma il bianconiglio del film? O magari potresti chiedere al tatuatore di renderlo un po’ più realistico! 😀

  39. Io ho sempre voluto farmi scrivere la traduzione di “Panino al tonno” in giapponese da una mia amica che lo studiava. Oddio, non me lo sarei mai fatta tatuare eh, ma era perché fino a qualche anno fa c’era ‘sta moda di farsi tatuare gli ideogrammi sulla fiducia. Prima di farsi scrivere “speranza” “Famiglia” “Amore” o altre parole più profonde indelebilmente sul corpo controllerei con qualcuno che studia la lingua prima di ritrovarmi con una portata del menu sul corpo… che poi magari uno la prende sul ridere, ma trovali!! XD

  40. Lascia stare. Io ho una fenice stilizzata sulla caviglia e un loto con l’occhio di Ra. (la scritta Big Sister dubito che susciterà richieste di spiegazioni) Non appena gente che non conosco mi chiede che significa devo star lì a spiegare il mondo. Se l’ho fatto non sono cavoli vostri!!
    L’unico modo per rispondere cortesemente è “Eh… è una lunga storia!!”

  41. Ciao Clio! Io non ho tatuaggi, ma mi piacerebbe farmi il musetto di un gattino stilizzato (tipo quello che ci hai proposto tu col nasino e i baffi, ma aggiungendo occhi e orecchie).. ma ho troppa paura degli aghi!!!!! Lo volevo fare per i 18 anni.. sono passati 10 anni e non ho ancora trovato il coraggio! 😉 in bacione!!!♡ ps: domani sarò a new york!!!!♡♡♡

  42. Scusate ragazze, non voglio essere polemica, ma che male c’è a chiedere cosa significa un tatuaggio? Mica uno vi chiede il pin del bancomat! Del resto, è normale che un tatuaggio visibile susciti curiosità, e alla fine lo scopo è anche inviare un messaggio che parla di noi alle persone. Ovviamente bisogna chiedere con cortesia, ma non ci trovo nulla di male. Ad ogni modo, i tatuaggi piccoli mi piacciono molto, bel post 🙂

  43. allora, adesso mi spiegate il senso del triangolino perchè io non riesco a capirlo, scusate, devo capirlo!!
    e i tattoo bianchi mi sanno di cicatrice rimarginata male, magari su una pelle scura stanno bene, ma su una mozzarellina come me proprio no!
    prima o poi ne farò uno, ci penso da anni, ma devo trovare qualcosa che non mi stanchi dopo 2 settimane che la vedo

  44. guarda il mio capo purtroppo è uno di quelli all’antica che odia i tatuaggi, in particolare sulle donne. Lavoro nel campo dei capelli/estetica quindi puoi immaginare che spesso capitano clienti un po’ estrose che vengono a comprare le extension… Ecco, non ti dico i suoi commenti ogni volta che ne vede una tatuata… A me piacciono invece, ma mi tocca stare zitta…

  45. puoi farci sotto quello che ti dicevo, così hanno subito la risposta senza doversi disturbare tutte le volte a fare gli impiccioni!

  46. Poi magari i “tatuaggi bianchi” sono anche gli scarring… che non mi farei mai ma nemmeno morta.

  47. meraviglioso! anch’io grande fan di HP, mi piacerebbe tanto farmi il simbolo dei doni della morte magari piccolino, da qualche parte…

  48. Anche io me lo sono chiesta. Cos’è? Un jing jang moderno? Mi fate sentire d’un vecchio… :(((

  49. molto bello! ecco anche a me piacerebbe una cosa del genere, che si unisce ma sta bene anche vista da sola… Ne avevo visto uno carinissimo su internet fatto sui polsi, 2 uccellini su una specie di altalena, uno lo aveva lui e uno lei, unendo i polsi formavano l’altalena intera 🙂

  50. molto bello! ecco anche a me piacerebbe una cosa del genere, che si unisce ma sta bene anche vista da sola… Ne avevo visto uno carinissimo su internet fatto sui polsi, 2 uccellini su una specie di altalena, uno lo aveva lui e uno lei, unendo i polsi formavano l’altalena intera 🙂

  51. 1) 10 anni sono troppi per avere paura di una cosa qualsiasi, figuriamoci per un tatuaggio. Buttati!
    2) non sai che invidia perché vai a New York!
    Divertiti!

  52. urca, io appartengo alla categoria di quelle che chiedono il motivo di un tatuaggio ahaahahah -__-”
    a mia discolpa dico che, i tatuaggi mi piacciono e mi affascinano, soprattutto scritte o disegni particolari, e mi piace ascoltare le mie amiche che raccontano la storia del loro tatuaggio, come si appassionano, il loro vissuto
    preciso, non lo chiedo a chiunque eh, soltanto a persone conosciute, e se il disegno mi piace! ho anche amici che hanno un’infinità di teschi&co tatuati, che non amo, e di cui non mi azzatdo a chiedere nulla eheheh XD

  53. ecco… a me viene d’istinto chiederti che cosa ti sei tatuata!!! lo so che mi odierete a morte XD è che a me piace un sacco conoscere il vissuto delle persone… mi affascina..

    scusatemi -__-”

  54. prima o poi mi deciderò a farlo XD
    al momento ho due simboli che vorrei fare ed una scritta, che mi rappresentano in toto, ma sto ancora decidendo dove farli…
    un simbolo è un gatto stilizzato, da amante folle dei gatti, che mi piacerebbe fare sul coppino. il secondo è una macchina fotografica, la mia passione di sempre, su un polso. la scritta è fighter, che rappresenta davvero molti aspetti di me, sull’altro polso… per ora… ma cambio sempre idea su dove farli e come, non arriverò mai al dunque temo ehehehe XD

  55. esatto! se uno se lo fa,e lo fa visibile, è normale che la gente chieda. Poi si può sempre rispondere “è legato a un momento importante….a una persona” insomma, glissare, ma mi sembra un po’ assurdo piazzarsi in bella mostra un disegno e poi non voler dire cosa significa.

  56. penso fosse “jet-lag”, non jet-set 😀
    parlando di tatuaggi, a me piacerebbe farne un paio ma ho troppa paura :/
    in Italia ancora esistono discriminazioni in tal senso, ma in Svezia quella “strana” sono io perché intonsa 🙂

  57. Ciao , sul polso ho una stella alpina tutta sfumata , un ricordo di quando da ragazzina io e mia sorella andavamo in montagna , nell ‘ interno del braccio ho un bocciolo di rosa con tanto di ramo , in ricordo della mia casa d’ infanzia , sempre sullo stesso braccio in alto ho un filo di fiori , sul decoltè ho una farfalla segno di trasformazione , in quel periodo ero in crisi con.me stessa , con un po’ di buona volontá ne sono uscita e da li è nata la farfalla , per ultimo ho fatto un fiore di loto sulla spalla sinistra , il fiore , l’ acqua tutti segni di rinascita per me . Come avrai capito non ho avuto vita facile , ogni step l’ ho voluto contrassegnare per dei ricordi sia belli che brutti , spero di averti accontentata , ciao un bacio

  58. Geniale!non ho tatuaggi ma comincio subito con un pennarello e mi esercito per il simpatico gesto!

  59. no perchè, c’è il triangolo dei Doni della morte, quello della Triforce, ma questo robino da libro di geometria non lo capisco -.-

  60. Sono belli, per carità. Tanto dolci e carini… MA….. se è vero che un tatuaggio dura tutta la vita, è pur vero che esso accompagnerà l’invecchiamento della pelle e anche il suo naturale “rilassamento”. So che non è simpatico pensarci però è così, la pelle cede e invecchia 🙁
    Per lo stesso motivo, invecchiano e perdono di definizione anche gli stessi tuatuaggi!

    Il che vuol dire: pelle meno tonica + tatuaggi piccolini che si modificano col tempo= il tatuaggio diventa una macchia indistinta di colore scuro che nel giro di qualche anno non sarà manco più visibile 🙁
    E allora che senso ha? Peraltro sembreerà di avere la pelle macchiata, non tatuata 🙁

    Ho solo un tatuaggio per ora, una farfalla alla caviglia, fatta circa 10 anni fa e grande il giusto: non si è rovinata troppo e la forma è chiara e riconoscibile 🙂 Insomma, se i tatuaggi piacciono, meglio evitare quelli piccini dolci e carini e puntare su qualcosa di più evidente ma che davvero ci accompagnerà per sempre!!

  61. A me piacciono le opere d’arte. Un tatuaggio micro nn Mi dice nulla. X capirci, Justine Nordine tipo di Arte… <3… Nn me lo potro' mai permettere ma sognare costa nulla..

  62. Ciao @Clio e ciao ragazze!!!
    Anche io appartengo alla schiera delle fan dei tatuaggi! Per il momento ne ho due, di cui uno abbastanza “vecchio” (ha ormai 15 anni), e non mi sono assolutamente stancata di averli!! Anzi, è tanto che dico che vorrei farne ancora, ma il mio compagno non è proprio favorevolissimo, nonostante i miei tattoo siano molto discreti e soprattutto in zone non proprio scoperte (spalla e piede). Dico sempre che se fossi più magra (sob!), ne farei a volontà, perché potrei mostrare più facilmente più parti del mio corpo che ora come ora tengo ben nascoste! :))
    Per quanto riguarda il dolore, io l’ho sopportato benissimo in entrambi i casi. Quello sul piede finisce vicino alla nocetta, zona dove la pelle è un po’ più sottile, per cui ho avvertito un po’ più di solletico rispetto al resto, ma non parlerei assolutamente di dolore!! Certo che dipende molto dalla soglia di ognuno di no! 😉
    Tra l’altro bellissimo quello proposto da Clio con Peter Pan!! Era uno di quelli che avrei voluto fare… anche se il mio sogno rimane tatuarmi una parte del quadro “La nascita di Venere” di Botticelli…oddio, avrei spazio per farlo tutto, ma mi accontenterei di farne anche solo un pezzo!! 😉

  63. Per me ì tatuaggi sono grandi 😀 ne ho uno sul costato, uno sulla schiena e uno sull’avambraccio per ora 😀

  64. Quanto mi piacciono i mini tatuaggi!! Resto sempre incantata quando vedo le foto di ragazze che ce li hanno su Internet (tumblr ne è pieno!), specialmente le scritte, dal momento che per me i tatuaggi devono avere un senso e quindi le trovo particolarmente significative. Un po’ l’idea mi tira, lo ammetto, ma ho paura di stancarmene un giorno oppure, nel peggiore dei casi, che si rovinino (sono una perfezionista e non lo sopporterei mai ehehe). A tal proposito quindi penso che ricorrerò a quelli temporanei, prima o poi. A mio gusto personale, sinceramente non sopporto quelli grandi sui ragazzi, tantomeno sulle ragazze, peggio ancora se colorati, perché mi sembrano l’ antitesi dell’ eleganza e non me li farei mai… ma il mondo è bello perché vario e quindi apprezzo quando questi sono portati con fierezza e quando sono obiettivamente molto ben eseguiti!! Un bacio<3

  65. adoro i tatuaggi ma ancora non ho avuto il coraggio di farlo… probabilmente inizierò con uno piccolo perchè sono una fifona.
    Cmq secondo me un tattoo deve avere un certo significato se lo fai quindi non capisco che senso abbiano cuoricini, stelline, triangoli… ecc
    Le parole sono molto carine e avevo pensato anche a quello…

  66. Il tatuaggio piccolo piu’ bello al mondo? Mio fratello si e’ fatto tatuare la firma autografa di mio nonno trovata in un vecchio libretto degli assegni all’interno del piede <3

  67. Sono completamente d’accordo con te! Sarà che sono una curiosona, ma mi viene naturale chiedere il significato dei tatuaggi a qualcuno, specialmente se ci sono in confidenza. Trovo sinceramente anche molto bello il pensiero di mostrare cortesemente interesse verso una persona e la sua vita: io sarei davvero felice e lusingata se qualcuno ipoteticamente lo facesse con me! Non vorrei mai e poi mai dare fastidio alla persona in questione e se così fosse… beh, che me lo facesse capire con tatto, oppure divagasse cambiando argomento!

  68. Io ne ho tre, tutti piuttosto piccoli, una scritta sul costato, delle coordinate sulla spalla destra e un piccolo abete tra il piede e la caviglia, nella parte interna.
    Mi sento di consigliare sia la spalla che il costato se non si vuole avere sempre in mostra il tatuaggio, ma sconsiglio l’interno della caviglia (dietro l’osso per intenderci, vi allego la foto) per altri motivi.
    Ci tengo molto a darvi questa mia opinione perché mi ero molto spaventata appena fatto il tatuaggio e nel caso qualcuno passasse la mia stessa esperienza non vorrei si allarmasse. Dunque, l’ho fatto in studio, da una ragazza bravissima, famosa e costosa, non bado a spese su cose che se fatte male possono guastarmi la salute. Sono stata attentissima con la crema, evitato creme sbagliate e lavaggi inutili con sostanze dannose, sempre tenuto pulitissimo per tutto il periodo di guarigione. Il tatuaggio però non guariva, faceva la crosta, si staccava e ricominciava a farla (questo per tre volte). Questo processo lo ha un po’ sbiadito purtroppo, ma più che altro, nonostante i mille accorgimenti, mi aveva gonfiato molto, davvero molto la caviglia, il dolore era sopportabile, ma IL PRURITO. Oddio se ci ripenso mi viene ancora fastidio. So che un tatuaggio è come una ferita aperta, ma vi giuro, i disagi che mi ha creato per un mese quel tatuaggio…! Alla fine è guarito, ma con una fatica terribile e praticamente non muovendo la gamba finché non si è staccata la 3° crosta, quindi circa 4/5 settimane. E giuro, sono una persona molto paranoica con il pulito, quindi non l’ho mai trascurato o lasciato infettare, semplicemente il posto è MOLTO MOLTO MOLTO delicato e si infiamma davvero tanto facilmente. Quindi se non siete sicurissime del punto, magari fatelo sul lato esterno della caviglia invece che interno o altrove…

  69. Tra i disegni grossi e le scritte e i simboli,in generale preferisco questi ultimi 2 perchè sono meno invasivi e difficilmente possono far pentire a una persona di averli fatti(anche perchè solitamente hanno un significato importante e non superfluo),ma nonostante questo non mi farò mai niente.Non ne sento la necessità e poi non ho la pellaccia dura da sopportare il dolore(ed è un fattore che mi frena parecchio)quindi niente tatuaggi!

  70. ma che gentile che mi hai risposto davvero! io l’ho chiesto proprio perchè avete scritto che non sopportate chi vi chiede il perchè dei tatoo ^__^ non è cattiveria o curiosità fine a se stessa la mia eh credimi… è molto bello quello che hai scritto, si sentono tutte le emozioni che ti suscitano i tuoi ricordi, ed i simboli che hai scelto per rappresentarli… è proprio questo che mi affascina delle persone quando parlano di loro, delle loro storie, e dei loro tatuaggi ^__^ poi ovvio non obbligo nessuno a rispondere, capisco che delle volte non si abbia voglia di parlare di se e del proprio vissuto

    grazie ad ogni modo di aver condiviso un pezzettino di te ^__^
    mega bacio :-*

  71. Se non sei convinto, non fare un tatuaggio, semplice. Inutile inventare camouflage vari (a meno che non si abbia la sfiga di fare un lavoro in cui un tatuaggio NEL 2016!!! sia ancora un problema) e laser per eliminarli. La scelta deve essere fatta col cervello e senza seguire le mode!! 🙂 Io personalmente ne ho quattro (al momento), ognuno col suo significato, abbastanza piccoli ma un paio ben visibili sui polsi e ci ho pensato ben bene prima di realizzarli, ma so che sono simboli di cui non mi stancherò mai e poi mai.

  72. E stato un piacere per me , ogni tanto è bello condividere i propri stati d’ animo , penso che tu sia molto sensibile , grazie di cuore per le tue belle parole , un baci8

  73. io ho un gatto tatuato sulla caviglia. ti capisco benissimo, ti rubano il cuore quei pelosetti.

  74. Questi tatuaggi così piccoli sono carini ma onestamente non ne farei uno. Penso che se uno sceglie di fare un tatuaggio non dev’essere per moda o per puro sfizio, della serie “ehi guarda, ho un tatuaggio anch’io!”. Se lo si fa si devono avere motivazioni profonde che vanno al di là di vari trend e cose del genere…io ho due tatuaggi, uno medio (una rondine in stile old school sull’interno avambraccio destro) e uno medio grande (in foto), entrambi con un grande valore e significato per me, non me ne sono mai pentita e non credo che lo farò in futuro, perché ci ho pensato molto bene prima di farli 🙂

  75. Io adoro i tatuaggi, li considero una forma d’arte e un modo per imprimere sulla propria pelle dei ricordi, delle sensazioni, delle emozioni! Insomma si è capito che mi piacciono

  76. Io non ne ho, non mi è mai venuta voglia di farmene però alcuni sono davvero belli!se mi venisse voglia lo farei piccolino e non a colori ma nero…i tatuaggi che non mi piacciono proprio sono le stelline, tipo 10 tutte vicine, oppure quelli grandezza schiena…di solito non chiedo a chi ne ha il significato, sono scelte personali 🙂

  77. hai ragione ma io intendevo farsi le stelline dopo che abbiamo vinto i mondiali o ragazze che sento dire non se se farmelo,dove,ho paura del male ecc non sono motivate tranne che dalla moda o il desiderio di sfoggiare un accessorio e per carità libere di farlo ma io penso al tattoo in un altro modo poi sono affascinata dai tatuatori artisti veri che fanno cose da sogno,apprezzo l’arte anche x cose che non farei su di me,una mia conoscente l’altra sera a cena mi diceva che non se lo farebbe mai perché poi invecchi e ti casca tutto e io le ho risposto che le cascherà tutto con o senza tattoo e lei ha ribadito che le persone tatuate sono superficiali e a me sono talmente cascate le palle da non aver nemmeno avuto voglia di intraprendere un discorso serio perchè non ne valeva la pena ne dirle che ho la schiena tatuata e perché,certa gente mi spaventa

  78. perchè i disegni grandi non devono avere un significato profondo?Se mi tatuo il nome di mio figlio o la data di nascita ha un significato profondo e se invece mi faccio una fenice di 50 cm perchè sono quasi morta non ne ha?

  79. io avevo deciso con la mia migliore amica di farne uno appena raggiungiamo la maggiore età…è piccino ma io lo amo follemente! non so se poi magari lo faremo, forse litigheremo (spero tanto di no…) ma resta comunque super bellino

  80. Sai che è esattamente la zona in cui, in caso, mi vorrei tatuare quel gattino? 🙂
    Comunque è vero, penso che se ami veramente un animale domestico diventa parte della tua vita quanto potrebbe essere un caro amico.

  81. Non avranno senso per te, ma ce l’avranno per chi se li fa. Non è detto che se per te un fiocco di neve o un triangolino “messo lì a caso” non ha senso sia davvero così…
    Poi ci sarà anche chi se li fa a caso, ma mica è così per tutti!

  82. Certo ce l’hanno un significato,ma conosco persone che si sono fatti dei tatuaggi grossi solo per bellezza e per l’euforia del momento e non perchè possiedono un significato.Se te lo devi fare grande,è meglio che abbia un significato e non perchè hai voluto farlo per sfizio.Almeno il tatuaggio della fenice ha un significato profondo perchè è simbolo di rinascita e di trionfo da quanto so.Comunque la prossima volta mi spiego meglio che non voglio farmi fraintendere 😉

  83. Guarda, io sono convinta che se sono cose per te importantissime non ti stancherai mai e non ti potrai nemmeno pentire di averli fatti in un certo modo (cioè che a un certo punto dici “se l’avessi fatto così era meglio”), perchè diventano parte di te! O almeno per me è così.. ne ho 4 e ne ho sistemato solo uno, ma solo perchè era fatto a pallini che dopo qualche anno sono scoppiati ed erano davvero brutti. Il primo che ho fatto ormai andrebbe ripassato e magari migliorate le sfumature, ma poi lo guardo e mi rinnamoro per com’è quindi va bene così =)

    Comunque davvero bello il gatto! Anche io ne ho uno tatuato (tutt’altro stile) e ti capisco benissimo =)

  84. E tu quando ti dicono che da vecchi casca tutto rispondi “e tu come farai con la tua faccia da culo?” ;p

  85. Ma hai paura del dolore? Non ti posso dire che sicuramente (non) ti farà male, perchè la soglia del dolore è molto soggettiva, ma mi sento di dirti che se lo vuoi davvero il dolore lo sopporti e, anzi, te ne scorderai e vorrai farne ancora ;p

  86. Bisognerebbe chiederlo a chi se lo è fatto, ma per quello che posso immaginarmi io potrebbe anche simboleggiare una famiglia composta da tre persone…

  87. Il mio tatuatore mi ha detto che la cosa dei numeri pari/dispari nasce in realtà dalla tradizione dei marinai, che quando viaggiavano li avevano dispari e quando erano a casa li avevano pari! Don’t worry comunque, il terzo è in cantiere, penso per la laurea o esame di Stato se mai lo passerò 😉

  88. e solo che sono un po superstiziosa e anche amante dei numeri dispari,auguri x tutto comunque

  89. eh ma infatti il bello è che ognuno ha la sua opinione. Liberissime di farveli, io dico che PER ME non hanno senso.

  90. Che bella idea lo Stregatto! Se non si capisse dalla mia immagine dell’ account, sono un po’ (tanto) fissata con Alice nel paese delle meraviglie, soprattutto con la figura dello Stregatto. Mi affascina un sacco!
    Preferisco la versione del film di Tim Burton, ma in Australia ho comprato un onesie dello Stregatto versione Disney. Lo amo, è interamente di pile morbidissimo (e da questo punto di vista pure il mio gatto apprezza).

  91. a me dipende da chi lo chiede dato che spiega qualcosa di serio della mia vita,ma comunque non rispondo certo male glisso e basta, a meno che non me lo chieda qualcuno già con la polemica dei “tattoo che schifo” e la solita tiritera allora mi partono porcherie che non tidico

  92. Io ho un tatuaggio dietro al collo,L ho fatto apposta in modo K posso farlo vedere quando voglio.. Devo ammettere K detesto quando mi chiedono cosa significa ( sn una di quelle K si fa un tatuaggio K ha un significato ) e ogni volta mi viene da rispondere male anche se nn voglio, Xk di solito me lo chiedono proprio in modo maleducato,come se fosse tutto dovuto; poi ovviamente lo spiego a grandi linee.. Il problema è il dopo.. La serie di domande K nn finiscono più!!!! In breve,dipende da chi lo chiede e come! E poi nn sempre le persone possono capire il tatuaggio,sopratutto se nn ti conoscono! E lì iniziano i giudizi K nessuno ti ha chiesto

  93. Ciao Clio, sono molto belli questi tatuaggi piccoli, ma non li farò, preferisco spendere quei “pochi” soldi in un trucchi. Ahaha potri farmi tatuare un rossetto

  94. Non sono la stessa cosa in realtà, le scarificazioni vengono fatte asportando aree di epidermide col bisturi, oppure con degli acidi o tipo marchio a fuoco, con il calore… Quelle sono vere e proprie cicatrici (alcuni ci mettono anche altre sostanze per farle “gonfiare” e risaltare ancora di più)…Sinceramente l’idea non mi attira per niente 😀
    I tatuaggi bianchi vengono fatti semplicemente usando l’inchiostro bianco al posto del nero 😉 In realtà un tatuaggio fatto bene rimane piatto sulla pelle (non si dovrebbe sentire al tatto), quindi anche il fatto che un tatuaggio bianco assomigli a una cicatrice non è ok, o è stato fatto male, o la pelle ha reagito male all’inchiostro

  95. è veo, bello! pensavo anche a quello dei disegni originali di Carrol, ma è un po’ inquietante ahah

  96. monchichi, e chi te lo impedisce di esprimere la tua opinione?! mi sembra che il tuo commento svetti tranquillamente in bella vista con il tuo pensiero. Ed esattamente come te, io ho scritto il mio commento personale 🙂 se tu mi commenti scrivendo “PER ME”… che cosa ti dovrei rispondere? Ti posso solo rispondere “va bene” 😀 perchè nel momento in cui esprimi la tua idea PERSONALE, io non posso che rispettarla. La libertà di espressione vuol dire proprio questo: io scrivo una idea e tu ne scrivi un’altra senza che io o tu andiamo ad intaccare il pensiero dell’altro. Avevo già letto il tuo commento, so qual è la tua opinione sull’argomento e ne ho preso atto senza avere la necessità di dover “imporre” la mia idea sotto la tua, esattamente come ho letto anche altri commenti vedendo un po’ le idee generali e maturando il mio pensiero. Un pensiero che poi ho scritto da parte tranquillamente nel mio commento 🙂 Ritornando ai tatuaggi cmq, proprio perchè il tatuaggio non ha regole, tu puoi scegliere di fartelo con una motivazione ed avrà lo stesso senso ed importanza di chi l’ho fatto senza un motivo 🙂 il bello è proprio questo!

  97. sì sì! So che non sono la stessa cosa, ma quella tecnica mi ha fatto rabbrividire! O_O Il tatuaggio è un dolore che posso sopportare benissimo, ma quello è una tortura volontaria!

  98. sai, da come avevi scritto, sembravi quasi risentita perchè alcune persone (io tra quelle) avevano scritto di non trovare un senso a questi tatuaggi. Tutto qui. Siccome hai detto che c’è libertà di opinione, ma allo stesso tempo mi sei apparsa risentita verso chi ha espresso un’opinione opposta alla tua, da qui la mia risposta. Ma sicuramente ho travisato le tue parole. Scusami.

  99. Sei in compagnia!! 😀 per quanto non sopporti Alice (come personaggio in sé), adoro i vari personaggi e soprattutto lo Stregatto! *w* Anche perché è l’unico sano (o il più pazzo di tutti) che sa perfettamente di essere un po’ svanito! XD è una cosa che vorrei tanto farmi, ma dovrò essere certissima! 🙂
    ODDIO IL ONESIE DELLO STREGATTO!!! *w*

  100. Ti assicuro che non potrei mai risentirmi se qualcuno ha un’idea diversa dalla mia 🙂 Il risentimento non può essere un sentimento che può albergare in una circostanza come questa in cui ognuno sta semplicemente scrivendo la propria opinione 🙂 Non ti scusare cmq, c’è stato ovviamente un semplice malinteso. Probabilmente il fatto che io abbia citato alcune frasi che ho letto, è stato ingannevole e di questo me ne dispiaccio. Le ho usate come punto di inizio per esprimere il mio pensiero, ma non era una critica nei confronti di chi la pensa diversamente da me. Anche perchè, se il mio discorso parla di libertà di espressione, non pensavo che sarebbe stato interpretato come una critica nei confronti di qualcuno che, appunto, sta esprimendo la propria idea 🙂 inoltre se avessi voluto controbattere qualcuno, avrei commentato sotto ad uno specifico commento. Invece il mio commento era a sè proprio per indicare la mia personale idea 😉

  101. Certo, mica ho detto che devi stare zitta e non puoi dire quello che pensi! Scherzi?! Io ho semplicemente risposto a un tuo pensiero con un mio pensiero. Tutto qui.

  102. Ho capito benissimo. Ma penso ancora che anche una cagatina può avere importanza per qualcun’altro. Vedo che per te è una cosa molto seria! Le tue motivazioni sono le più sensate e vere, questo è sicuro.
    E non posso che essere d’accordo con te sui certi atteggiamenti di certa gente, ma in fondo, mi dico sempre, è una cosa che ho fatto per me, per nessun’ altro.
    Buona serata, cara

  103. Esatto, è quello il fascino del personaggio!
    Il onesie è stata la migliore spesa fatta oltreoceano, ahahah :’)

  104. Sì i disegni grandi ce l’hanno un significato,ma conosco gente che ha fatto dei disegni grandi solo per bellezza e sfizio,e non perchè volessero che rappresentasse qualcosa di profondo e di personale.Se avessi aggiunto anche questa risposta al commento precedente che ho fatto,sarei stata più chiara ma vabbè,mi sono spiegata ulteriormente adesso 😉

  105. Sono:
    – la nascita di Ra (ossia un Loto da cui emerge l’occhio di Ra)
    – una fenice stilizzata
    – e ultima aggiunta recente la scritta “Big Sister” XD

  106. Anche per me il tatuaggio è una forma d’arte e i miei tatuaggi sono una parte ed un’estensione di me e del mio essere. È da quando ero piccolina che progettavo il mio 1o tatuaggio ma non mi sentivo pronta. Poi uno stravolgimento nella mia vita e la decisione di tatuarmi. Sono minimal, essenziali ed eleganti, un mini tattoo e uno un po’ più grande. Uno dei due è un mio disegno e sono entusiasta di averlo sempre con me. Il significato di entrambi è simile e molto forte a tal punto che mi emoziono ancora a spiegarlo. Devo ammettere che se avessi avuto altri soggetti li avrei tatuati tutti. I mini tatuaggi mi piacciono molto. Ah il bello è quando li ho mostrati a mia nonna! Dopo aver supposto che fossero finti ha decretato che le piacciono! Idem mamma e lei odia i tatuaggi perché “deturpano il corpo” e io le ricordo che ho altri tatuaggi che mi deturpano il corpo, riferendomi alle cicatrici che ricordano episodi spiacevoli.

  107. Ciao bella! Infatti poi l’avevo letto più giù e anche che non ami se ti chiedono il significato. E da qualche altra parte invece che hai soltanto 25 anni? Il che mi fa pensare veramente a quanto siete bravi tu a tuo moroso a comprare di già una casa. Piuttosto: abbiamo fatto il rogito?

  108. Ciao Zuzana! 😀 Sì, vai tranquilla… no, la domanda in sé per sé non mi da fastidio… è chi insiste O_O Per la serie: se non ti ho mai parlato prima e a queste domande ti rispondo fino ad un certo punto… non scendere nei particolari!! XD a voi rispondo anche completamente u_u
    Esatto… sono 25! ^_^” bè… era il momento! 🙂
    Guarda… dopo un’Odissea degna di Omero… se non succede nulla (e se succede GIURO che faccio fuori qualcuno)… venerdì finalmente dovremmo rogitare! 🙂 Giusto il venerdì di Pasqua… una sofferenza in pratica!! XD

LASCIA UNA RISPOSTA