Ciao ragazze!

Avete presente quando vedete una donna che emette raggi di luce propria e sembra essersi svegliata così la mattina, con una pelle splendida e priva di imperfezioni? Quando vi ritrovate a fissare occhi e tratti del viso leggermente definiti, giusto il necessario, accompagnati da labbra morbide e non riuscite a percepire il suo make-up, quanto piuttosto la sua naturale bellezza?
Quella donna aderisce all’intramontabile trend di quest’anno: il makeup-no-makeup. Oppure ha vinto la lotteria genetica 😀

La maggior parte di noi rientra nella prima categoria e ricerca quel look naturale che, come suggerisce il nome stesso (makeup-no-makeup), prevede un trucco calcolato che c’è, ed è sapientemente eseguito ma non si nota!

Sapete quanto io ami questo look e lo replico spessissimo nella mia quotidianità! Non è la prima volta che ne parliamo ma non ho potuto restare impassibile di fronte a Taylor Shilling, la protagonista della tv-serie Orange is the New Black: ha sorpreso tutti dichiarando quanto lavoro sia necessario per il suo look… da detenuta!

E dire che sembra non indossi un filo di trucco! 😉 L’obiettivo è infatti creare un trucco che appare inesistente. Si tratta di un makeup che molte di voi mi continuano a chiedere, e finalmente eccoci, a seguito vi sintetizzerò i passaggi per realizzarlo, seguitemi passo dopo passo! 😉

(E per le fan di OITNB non mancheranno le rivelazioni! Ma non gli spoiler ;P)

cliomakeup-makeup-no-makeup

“It does take time to get Piper [ready] — it takes far more makeup than you would imagine for me to look like I’m wearing absolutely no makeup.”

In questa dichiarazione, avvenuta durante un’intervista con il magazine PeopleTaylor Schilling conferma che ci vuole molto più di quello che si possa immaginare per ottenere il look di Piper. Sia in termini di durata della fase trucco, sia per la quantità di prodotti utilizzati.

Il suo MUA (Michal Bigger) dichiara subito di prediligere il marchio francese di trucchi professionali Make Up For Ever.

cliomakeup-makeup-no-makeup

Vero, si tratta di donne in prigione, apparentemente non l’esempio perfetto per questo tema, ma chi segue la serie è a conoscenza del ruolo essenziale del makeup nel cast!

Il personaggio di Piper si è sempre distinto per il suo bel viso al naturale, ed è questo che il suo MUA ha cercato di replicare, l’essere bella senza inganni.

cliomakeup-makeup-no-makeup

STEP 1: skincare routine ed idratazione della pelle

Apro e chiudo la parentesi ;P non credo sia necessario ripetervi quanto sia importante stabilire una skincare personalizzata! Sapete quanto io sia fissata su questo punto (vogliamo parlare delle mie millemila maschere o della mia crema-idratante-spf mania? ;D).

cliomakeup-makeup-no-makeup

Partire con una pelle nutrita (e protetta!) è un enorme vantaggio, ormai l’avete capito 😉

cliomakeup-makeup-no-makeupAnche si vi tocca fare questi esperimenti, ne vale la pena! ;P

Specialmente quando il trucco che si vuole ottenere esige una base leggera e il focus centrale è proprio la vostra pelle, che appunto deve apparire luminosa, in buona salute, non trascurata!

Ma non sono l’unica! Taylor ha dichiarato di dover fare doppiamente attenzione alla sua skincare in previsione delle riprese, le viene richiesta una pelle super-idratata e curata. E non le dispiace viziarla!

Il suo MUA conferma che la skincare è un fattore critico e su di lei vengono utilizzati molti prodotti del brand Dr. Haushka – per la gioia delle natural-beauty-addicted, si tratta di un brand bio, di lusso, che si trova facilmente anche in Italia.

hauscska-lysnetBrand che apprezzo anche io!

STEP 2: applicare una BB cream o un fondotinta sheer

Il makeup-no-makeup è l’anti-mascherone per eccellenza, quindi la regola vuole una base leggera e si sconsiglia l’uso di fondotinta pesanti/ultra-coprenti.

Lo so ragazze, alcune di voi leggendo queste parole staranno già facendo una smorfia, ma capirete nel passaggio successivo come sistemare la questione imperfezioni-da-coprire-assolutamente!

cliomakeup-makeup-no-makeupGigi nella copertina di Vogue Germania di questo mese, della serie “I woke up like this, no filter” (Ma forse un po’ di Photoshop e un po’ di strobing sì? Ok, dai non faccio la maligna) 😉

Sì invece alle formule da BB cream che fanno da fondamenta ad un trucco impercettibile e omogeneo, esaltando il colore naturale della propria pelle.

Alcuni prodotti con cui mi sono trovata benissimo:

cliomakeup-makeup-no-makeupDior Diorskin Nude BB Creme. Prezzo: 43,50€ su Sephora.it

cliomakeup-makeup-no-makeupbareMinerals COMPLEXION RESCUE™ Tinted Hydrating Gel Cream. Prezzo: 29€ su Sephora.it

ClioMakeUp-top-mese-aprile-2016-prodotti-preferiti-migliori-5Guerlain Meteorites Baby Glow. Prezzo: 44,50€

Taylor, invece, afferma che la sua base sul set viene firmata Dolce&Gabbana.

cliomakeup-makeup-no-makeup-fondotinta-taylor-Schilling

STEP 3: coprire le imperfezioni

Se il fondotinta non ha soddisfatto abbastanza le vostre esigenze nel coprire le varie imperfezioni, questo è il momento adatto per rimediare. Da una parte abbiamo la categoria brufoletti e macchie viso, dall’altra occhiaie!

Su una cosa io e Taylor siamo d’accordissimo: l’importanza della sfumatura.

cliomakeup-sfumature-viso-labbra-errori-eviitare-trucco-makeup-rossetto-matita-pennello-viso-labbra-kabuki-setole

Quando le viene chiesto il segreto del suo makeup la sua risposta sta proprio nell’atto del “blending“: sfumare.

Conoscete le mie regole, per il viso preferisco correttori più secchi, mentre sulla zona occhi la preferenza è per i prodotti in crema.

cliomakeup-makeup-no-makeupCatrice Camouflage Cream. Prezzo: 3,50€ circa

Non vogliamo appesantire troppo il contorno occhi, che dovrebbe risultare riposato e brillante. Per fare ciò scegliamo la magica combo: corrector in cialdina aranciato + concealer cremoso.

ClioMakeUp-correttore-abc-basi-inizi-lezioni-trucco-principianti-migliore-combinazione-insieme-occhiaie.001

Taylor, che sembra avere una pelle sottile e difficile da non segnare, invece sembra amare il Lancôme Effacernes Undereye Concealer, forse forse lo ha cominciato ad utilizzare dopo lo zampino del suo MUA? 😉

cliomakeup-storia-top-flop-medi-lancome-prodotti-correttore-teint-miracle-4

STEP 4: guance rosate

Elemento indispensabile del look. La regola vuole i toni sul rosato-marroncino: nulla di troppo eccentrico o fuori dalla gamma di questo colore. Idealmente si dovrebbe dire no a fucsia accesi o corallo fluo (solo momentaneamente ;D).

Basta una leggera passata appena percettibile.

cliomakeup-makeup-no-makeup

Il blush ci conferisce subito un’aria sana e fresca, le formulazioni polvere sono adatte per un effetto da bambola di porcellana, mentre per qualcosa di più glowy potete optare per un blush in crema! Usarli entrambi (in piccolissime quantità) vi può aiutare ad ottenere un effetto a lunghissima durata.

cliomakeup-makeup-no-makeupBenefit Dandelion Brightening Baby-Pink Blush, perfetto per le pelli più chiare!

cliomakeup-makeup-no-makeupDeborah Natural Blush 06

cliomakeup-makeup-no-makeupNeve Cosmetics Blush Garden Natural Cheek in Friday Rose.             Prezzo: 10,90 €

Ragazze ancora non potete definire il vostro look un makeup-no-makeup efficace senza gli ultimi 5 passaggi, e si tratta di steps impossibili da saltare!! 😉 Non vorrete mica saltare le sopracciglia veeero?