Ciao a tutte!

Con la stessa serietà con cui si prende la fatidica decisone di cambiare taglio di capelli, prima o poi può capitare di decidere di cambiare profumo – o di iniziare ad usarne uno.

Lasciarsi sedurre dalle fragranze delle Maison più lussuose è facile, con tutte quelle testimonial piene di fascino e stile, le pubblicità lussureggianti e i packaging spesso irresistibili. Ma, in realtà, alla fine, ciò che ci interessa e che ci fa prendere la decisone di compralo è proprio solo lui: il profumo! Ma come sceglierlo? Come rispondere alla (quasi impossibile) domanda che ci rimbomba in testa: “qual è il miglior profumo in assoluto“?

Abbiamo deciso di affidarci agli esperti e di mostrarvi chi ha vinto il premio del “miglior profumo” che, ogni anno, l’Accademia del Profumo assegna ad una fragranza, tra quelle commercializzate in profumeria. Volete scoprire chi ha vinto questo prestigioso premio negli ultimi 10 anni?! Ci sarà anche il vostro profumo preferito?

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-2

MIGLIOR PROFUMO 2006

Lancôme Hypnôse

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-26

Hypnôse: il profumo seduttore per eccellenza, in casa Lancôme. Il packaging è fatto per riflettere la luce in modo inaspettato e la fragranza è caratterizzata dal Fiore della Passione unito alla Vaniglia, su un fondo boisé di Vetiver.

Hypnôse è stato creato nel 1950 e che non solo è sopravvissuto gloriosamente fino ad oggi, ma dopo più di 50 anni di “carriera”, si è aggiudicato il premio più prestigioso dell’Accademia del Profumo.

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-25

MIGLIOR PROFUMO 2007

Chanel Allure Sensuelle

“Radiosa, autentica, intensa”: così Chanel descrive la donna a cui si ispira Allure Sensuelle.

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-24

Le note sono descritte come fiorite-soavi-orientali e dopo solo un anno dalla creazione della loro armonia, sono state premiate come miglior profumo, diventando uno degli orgogli del naso che le ha accordate insieme: Jacques Polge.

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-23

La varietà delle sue note lo rende un profumo insieme originale e facilmente apprezzabile. E se all’inizio sembra dolce e fruttato, vira poi verso accordi fioriti, ma persiste come una fragranza orientale, caratterizzata dal patchouli ambrato, addolcito dalla vaniglia Bourbon.

MIGLIOR PROFUMO 2008

Prada Infusion D’Iris

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-21

Amatissimo per la sua originalità e raffinatezza, Infusion d’Iris è un profumo che Prada ha lanciato nel 2007. La boccetta è stata disegnata pensando all’arte profumiera di un tempo e le note, principalmente legnose e balsamiche, si aprono con Fiore d’Arancio Africano, Arancia, Mandarino e Neroli, per poi virare verso l’Iris (naturalmente), Lentisco e Galbano. In chiusura si sentono Vetiver, Cedro della Virginia, Incenso e Benzoino.

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-22

Sono state poi create altre versioni di questo profumo diventato leggendario (non da ultima, l’edizione Cedré, lanciata nel 2015) e il premio come miglior profumo dell’Accademia italiana non è l’unico riconoscimento: sempre nel 2008, infatti, si è aggiudicato il FiFi Award Fragrance Of The Year Women’s Nouveau Niche.

MIGLIOR PROFUMO 2009

Chanel n°5 Eau Première

C’è bisogno di dire qualcosa, sull’immaginario che si è andato a creare intorno a Chanel n°5?

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-20

La versione Eau Première è una creazione del 2007, di nuovo di Jaques Polge. L’idea era quella di rendere più moderna una fragranza leggendaria, proprio per essere sempre fedeli all’idea, decisamente progressista, di Mademoiselle Coco, di quando lo fece creare, nel 1921 da Ernest Beaux.

Il successo è stato strepitoso, al punto che il profumo è diventato introvabile dopo poco dalla sua uscita. Le note di testa sono Neroli, Ylang Ylang e Aldeidi; le note di cuore, invece Gelsomino e Tintura di Rosa, e quelle di base sono Vetiver, Sandalo e Vaniglia.

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-19

In poche parole, rispetto alla fragranza originale sono state eliminate le note di Bergamotto e Limone da quelle di testa; l’Iris, Rizoma di Iris e Mughetto da quelle di cuore e delle note di base è rimasta solo la Vaniglia. Nel profumo del ’21, infatti, le note di base sono Ambra, Sandalo, Patchouli, Muschio Animale, Zibetto, Vaniglia, Muschio di Quercia e Vetiver.

MIGLIOR PROFUMO 2010

Marc Jacobs Lola

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-18Che Marc Jacobs si affidi ad ottimi designer, per quanto riguarda il packaging, ormai è assodato. I suoi prodotti di make-up sono tra i più eleganti del mercato e i suoi profumi, beh, anche in mezzo ad altri mille, sanno farsi notare, con classe e ironia.

E tra tutti, forse il più geniale è proprio Lola, il quale non sono è una scultura bellissima da vedere, ma è anche un profumo apprezzatissimo. A differenza di tanti altri, tra l’altro, è amato anche da chi, di solito, di definisce una pafume-repeller – proprio perché è delicato e fresco, non risultando invadente o stucchevole.

ClioMakeUp-profumo-migliore-anno-premio-accademia-profumo-17

Oltre ad avere il merito di aver contribuito al lancio della carriera di Karlie Kloss, Lola ha saputo mixare sapientemente note semplici e di cui tutti sappiamo riconoscere la provenienza, rendendosi un profumo quasi “familiare”: le note di testa sono Pepe Rosa, Pera e Pompelmo; le note di cuore sono Peonia, Geranio e Rosa; e quelle di base sono Vaniglia, Muschio Animale e Fava Tonka.

Ragazze, abbiamo già citato il vostro profumo? No? Forse sarà a pagina 2, dove vedremo quali sono le fragranze premiate dopo il 2010. Ma la domanda, naturalmente ora sorge spontanea: qual è il miglior profumo del 2016?