Ciao ragazze!

Se c’è un prodotto che negli ultimi anni ha riscosso un grandissimo successo ed è tornato di moda come nessun altro, quello è senza dubbio l’illuminante!

Moltissime case cosmetiche l’hanno riproposto sempre di più in versioni innovative e con varie texture e formati, – da quelli più liquidi e cremosi, fino a quelli in polvere – e, in generale, complici anche le tecniche del contouring e dello strobing, è tornato ad essere un prodotto importantissimo nella nostra routine beauty.

Ma siamo sicure di saperlo usare nel modo più giusto per avere una pelle luminosa? Quali sono le zone del viso in cui si può applicare, e com’è meglio farlo per non correre il rischio di sembrare una palla da disco?
Leggete oltre e scoprite tutto nel post!

 cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-arco-sopracciglio-gigi-hadid

 

 

SUGLI ZIGOMI

 

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-modella-zigomi

Fin dagli anni ’80, l’illuminante sugli zigomi è stato un vero must per le amanti del makeup. Applicato in modo abbondante e sfumato fino alle tempie, ha visto la sua epoca d’oro proprio in quegli anni, quando colore e esagerazione erano le parole chiave di tutti i look.

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-naso-carol-alt-anni-80

Oggi, le cose sono un po’ cambiate, e se si vuole ottenere un look glowy e una pelle luminosa (soprattutto in vista dell’estate, quando con l’abbronzatura ci si può sbizzarrire di più) si possono seguire piccoli accorgimenti per ottenere degli zigomi luminosi e belli alti, ma senza risultare eccessive!

 cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-zigomi-bella-hadid

Per prima cosa si può decidere di usare un prodotto liquido o cremoso, che si riesce a lavorare meglio, ad esempio picchiettandolo con le dita, dosandone la quantità e, al massimo, mescolandolo con un po’ di fondotinta per sembrare più soft.

In questo modo potremo modulare meglio il risultato e assicurarci di non aver esagerato.

Se avete la pelle tendente al lucido, non disperate: potete anche scegliere degli illuminanti più satinati che shimmer (quindi senza troppi glitter), in modo da dare un bel riflesso al viso, ma senza rischiare l’effetto super lucido!

ClioMakeUp-trucco-2016-trend-novità-preview-anticipazioni-rossetto-finish-unghie-capelli-glowing1

2) SUL DORSO E SULLA PUNTA DEL NASO

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-naso-modella

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-naso

Se lo facessi anche io, mi ritroverei con un naso ancora più sottile e a punta! 😀 Ma un tocco di illuminante in polvere, se volete definire anche questa zona del viso e non avete problemi di lucidità, potete darlo tranquillamente!

È uno dei segreti più amati da tante celebrità e youtuber, una su tutte Nikkiettutorials, che non rinuncia mai a questo step nei suoi video!

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-zigomi-naso-nikkietutorials

Ne basta davvero pochissimo e tutto quello che dovrete fare è picchiettare un pizzico di prodotto lungo il dorso e sulla punta, per far sembrare il vostro naso più sottile e all’insù. Se avete fatto anche un leggero contouring al naso, questo step è importante per ristabilire le luci sul vostro viso!

3) SULL’ARCO DI CUPIDO

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-bocca-arco-cupido

Se volete dare alle labbra un effetto volume immediato, anche senza gloss o prodotti rimpolpanti, potete stendere una punta di illuminante anche in questa zona, magari aiutandovi con un pennellino a ventaglio in modo da riuscire a distribuire meglio il prodotto.

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-pennello-ventaglioMAC, 205. Prezzo: 19€

In questo modo la luce sull’arco di cupido darà al vostro labbro superiore maggiore tridimensionalità e i rossetti o la matita che applicherete successivamente verranno maggiormente valorizzati.

cliomakeup-pelle-luminosa-zone-viso-illuminante-bocca-arco-cupido-rihannaQuesto arco di cupido è piuttosto famoso… siete in grado di riconoscerlo? 😉

Fate attenzione però a non andare oltre questa zona, altrimenti farete andare pagliuzze luminose in giro per la bocca, rovinando l’effetto!

Ma non c’è solo l’illuminante e non ci sono zigomi, naso e bocca da far risplendere di luce propria. Ci sono almeno altre tre zone del viso che è possibile  mettere in risalto grazie a un tocco di luce! Cambiate pagina e scoprite altri trucchetti, soprattutto se volete togliere i segni della stanchezza dal volto!

78 COMMENTI

  1. Buongiorno a tutte!!! Clio grazie per questo post!! Fanatica di illuminanti a rapporto!! Insieme al blush è uno di quei prodotti a cui non rinuncio mai avendo una carnagione molto chiara sottotono SENAPE che d’inverno risulta proprio spenta! Proprio ultimamente mi sono innamorata di un prodotto della Lily Lolo ( io uso solo cosmetici naturali) : un duo blush più illuminante, di cui la parte illuminante è fantastica: in cialda ma con una consistenza quasi cremosa, dura tutto il giorno e si sfuma anche con le dita!!! Anche la matita per contouring della Neve è ottima anche se io uso solo la parte chiara XD
    Ps Clio stanotte ti ho sognata! Discutevamo a proposito di un fondotinta nero anti lucido che a contatto con la pelle diventava trasparente! Devo smetterla di leggere il blog prima di addormentarmi!!!

  2. Back to Basic è la mia sezione preferita del blog! Poche chiacchiere, pochi “consigli per gli acquisti” e tanti tanti utili consigli! Personalmente non amo lo strobing e illumino solo con ombretti opachi l’arcata sopraccigliare e l’angolo interno degli occhi, visto che li ho infossati e con occhiaie “da pugile”. Per il resto, sembrerei solo unta!! Con l’estate non ne parliamo, l’umidità della città batte qualsiasi illuminante! Ahaahahahah

  3. Io a meno che la pelle non cambi completamente natura da grassissima a secca o quantomeno normale, l’illuminante ce l’ho incorporato! Per quanto riguarda quelli “artificiali” il mio preferito è Atom di Nabla che uso sia nell’angolo interno dell’occhio che, poche volte, sul viso nei punti strategici!

  4. Ogni volta che si parla di illuminanti, sono tentata di comprarne uno per far risaltare zigomi, o arco di cupido… poi desisto sempre, ho paura di non riuscire ad applicarlo bene e di diventare una lampadina!

  5. Io ne ho uno di Catrice in polvere che applico solo sopra gli zigomi per le occasioni speciali…la mia faccia purtroppo tende a splendere di lucido come una supernova già di suo…

  6. Ho una domanda: a me l’illuminante piace molto, ma ho anche le occhiaie molto marcate, e per quanto abusi di correttore &co. non sempre le riesco a coprire al 100% (non ultimo per evitare l’effetto pastone). Trovo però che dove ci sono molte occhiaie l’illuminante le faccia risaltare, facendo quindi l’effetto opposto a quello sperato! C’è un modo per evitare questo contrasto?

  7. Ho la pelle mista, lucida sulla fronte e con qualche residuo di acne, ma l’illuminante sugli zigomi e sull’angolo interno dell’occhio mi piacciono molto (sulle guance poi non ho mai avuto problemi di acne, quindi sono intatte). Di giorno proverò ad utilizzare un correttore illuminante (lasciando il mento che é il punto dove ancora ho dei brufoli, meglio un correttore opaco molto coprente direi!).
    Adoro questa moda dello strobing!

  8. Prova a spostare l’illuminante più verso la tempia e la parte esterna dello zigomo , e magari prova con un illuminante rosato e non proprio sul perlato. Io se voglio un effetto soft utilizzo come illuminante un Bush shimmer molto chiaro 🙂

  9. Prova con la matita per contouring di Neve , ha un’applicazione molto precisa e non si rischiano errori 🙂

  10. Ciao Clio! Bellissimo questo post! A me piace molto l’illuminante, ma ti confesso che tendo ad usarlo poco e a riservarlo solo alle occasioni importanti! Però credo che in questo periodo di super stanchezza proverò ad usare i trucchetti per fare apparire gli occhi un po’ più riposati! Grazie dei tuoi preziosissimi consigli, un bacione!

  11. Ultimamente sono fissata con l’illuminante, nonostante io mi lucidi abbastanza facilmente (infatti è raro che lo usi sul naso, per esempio). Io ho quello del Duo Ombraluce di Neve Cosmetics che è bellissimo, ma è in polvere libera e quindi svolazza un po’ed è scomodo da usare, ne vorrei provare uno in penna o comunque liquido, che sia abbastanza economico e non glitteroso, consigli???

  12. Ahahahahahahahah il fondotinta nero sarebbe un’invenzione interessante, secondo me prima o poi qualche azienda ti ruba l’idea!

  13. Ciao 🙂 io li prendo sul sito eccoverde.it , ho provato quasi tutto della Lily lolo e devo dire che non mi ha quasi mai delusa! I blush in particolare li trovo stupendi, ne ho ben quattro !!

  14. La matita per contouring della Neve! È molto soft come effetto, io la uso anche come base per gli illuminanti in polvere così si fissano e non se ne vanno troppo in giro!

  15. L’illuminante mi é sempre piaciuto. Da anni, ho,lo stick di Madina, da utilizzare solo sugli zigomi. Ora ho anche Il MaryLou di The Balm…
    Ma sul naso, soprattutto la punta e Il mento, non mi piace. Mi pare effetto pelle oleosa. Molto meglio un correttore più chiaro che un illuminante…

  16. Ciao Martina! Ti posso chiedere quale/i fondotinta usi che si armonizzi con il tuo sottotono? Io ho il collo che vira verso un senape chiaro, le guance sono rosa con delle zone arrossate e la fronte assomiglia un po’di più al collo… Vivendo in Germania, faccio fatica a trovare dei colori di fondo che mi vadano bene xk qui hanno altri colori… Ti ringrazio se potrai rispondermi, buona giornata!!!

  17. Io adoro l’illuminante e l’effetto pelle luminosa, con questa premessa è scontato che l’illuminante sia un mio prodotto top da anni.
    Innanzi tutto ne mischio una e dico una goccia alla bb, poi uso lo stick della wjcon: lo prelevo col dito e lo picchietto sugli zigomi e il pochino che mi resta sul dito vado a piazzarlo sulla punta del naso.
    Dopo aver messo l’illuminante passo a terra e blush e, soprattutto d’estate, a volte passo anche un velino di illuminante in polvere (ne ho uno davvero discretissimo della too faced, quello che c’è nella palette uscita in edizione limitata a Natale).
    Poi non manco mai di aggiungere un punto luce nell’angolo interno dell’occhio, ad esempio con un doratino o con pejote di neve.
    Sull’arcata sopraccigliare o uso un correttore chiaro o una matita burro opaca o un ombretto panna…rarissimamente qualcosa di shimmer.
    Sul mento e sulla fronte nulla, a volte uso un correttore piú chiaro ma mooolto raramente.
    E per dimostrarvi che non sembro una palla da disco o unta vi posto una foto della scorsa estate!
    Se poi vi sembro unta ditemelo che cambio tutto XD

  18. Grazie. ..ci darò un occhiata. Perché ho varie cose nella lista dei desideri…e l idea di aggiungere qualcosa mi stuzzica

  19. Io ho il mio adorato illuminante di the balm e non lo cambio più! Lo metto in alcune zone del viso e pochissimo,in particolare sul naso zigomi e sotto l’arco delle sopracciglia, anche se tendo a lucidarmi l’effetto rimane comunque bello, non di pelle unta, e mi piace 🙂

  20. Ciao allora 🙂 ti dico io ne ho provato tantissimi perché come te soffro anche di rossori sulle guance in inverno! In più non so come mai la mia pelle tende a far ossidare molto i fondi così mi virano tutti ad un colore giallo effetto simpson tremendo! Di Lily lolo il mio colore perfetto invernale è china doll, molto chiaro e neutro, uniforma bene anche le discromie tra collo e viso. È totalmente matt , unico difetto a volte potrebbe leggermente spegnere l’incarnato per cui io uso sempre blush ed illuminante. Altrimenti un colore bellissimo è il
    petals of sakura della UogaUoga , un chiaro rosa pesca molto luminoso, ultimamente sto usando proprio questo! In estate devo dire che non uso molto il fondotinta 🙂 ma se ne ho necessità uso o il
    WArm peach di Lily lolo oppure strawberry and snow di Uoga uoga

  21. Ah stavo dimenticando, ci sono anche i fondi della everyday minerals che sono buoni, la linea semi matt è molto luminosa e leggera anche se poco coprente, purtroppo su di me fanno un effetto lucido dopo poche ore, forse sono più adatti a chi ha la pelle secca 😐 peccato perché il sunkissed fair era un colore meraviglioso! Se non hai problemi di lucidità te lo consiglio!
    Sul sito eccoverde li trovi tutti da acquistare on line e della Lily lolo e della uoga uoga fanno anche le mini size così puoi provare i colori!

  22. Io utilizzo un illuminante a penna di Lancome che è la versione sfigata (ma non molto meno costosa) del Touche Eclat. Lo denigravo ma dà un effetto molto poco percepibile che ti permette di usarlo in tutta tranquillità anche di giorno e, col dosaggio che vuoi. Te lo consiglio

  23. Illuminante addicted! Ne ho tre, quello Wycon, bellissimo ma molto forte, quello in polvere tipo blush della too faced, mezzo bianco e mezzo rosa, molto discreto e dal finish satinato e uno a penna della Lancome, che sto rivalutando perchè molto da giorno, delicato e bello soprattutto sull’arco di cupido

  24. Pelle mista con tendenza a lucidare con i primi caldi.. Quindi l’illuminante ( che può essere un correttore light o un ombretto chiaro e luminoso) rigorosamente solo nell’angolo interno degli occhi e sotto l’arcata.. Naso mento & Co. luccicano già da soli.

  25. Sarò l’unica che si è stupita nel vedere la foto di Kim Kardashian in una versione più naturale e con aspetto meno plastificato rispetto a quella attuale? 😀

  26. L’illuminante lo uso ogni tanto x occasioni particolari, sugli zigomi lo mescolo sempre con un goccio di fondotinta perché personalmente non amo quella chiazza di colore netta. Poi mi piace molto metterlo nell’angolo degli occhi spesso per distogliere l’attenzione dalle occhiaie ahahah e sull’arco di cupido perché mi piace il mio quindi lo metto in evidenza

  27. Ho la pelle mista e a tendenza acneica o meglio con macchie post-brufolo e quindi mi tengo lontana dagli illuminanti anche se l’effetto glowing mi piace un sacco,sptt d’estate!!!!
    Non ho nessun illuminante vero e prorpio,a volte uso l’ombretto plastic di neve ma solo sotto l’arcata sopraccigliare e all’angolo interno,solo a volte sugli zigomi; mai su naso e mento xk’ la zona t tende a lucidarsi e mai s arco cupido xk’ ho delle labbra già belle carnose e definite

  28. Cerco da tempo un illuminante che dia più un effetto luce bagnata che non tenda al giallo (odio quelli con i glitter ) reperibile però in Italia: se avete dei suggerimenti sono i benvenuti 🙂
    Che dite, mi devo buttare su becca? Perché l’ho visto solo on line….

  29. Sì quella 🙂 io l’avevo presa per curiosità e mi ha stupita, la parte scura per fortuna non é troppo marcata, io comunque la uso poco , non mi fa impazzire il contouring su di me, invece quella chiara é perfetta per uno strobing leggero e discreto!

  30. Infatti ho messo la foto perchè con mille prodotti illuminanti…insomma letto cosí sarebbe anche potuto sembrare troppo!
    Grazie del complimento!

  31. Figurati è la verità! Cmq si sa che si possono mettere anche tanti prodotti ma se si usano a modo e sapientemente l’effetto non stona mica!

  32. io ho un kit blush e illuminante della lily lolo che ha un po’ questo effetto bagnato secondo me. La versione Coral ( quella che ho preso) ha l’illuminante quasi dorato ma esiste la versione Pink che dovrebbe essere un opalescente rosato. L’unica cosa di cui devo avvisarti e che i colori dei blush sono molto chiari , vanno bene se sei un fair o light. Però come durata e stesura sono ottimi! È la confezione con lo specchietto é molto comoda e carina!

  33. Verissimo, ma so che è un prodotto difficile quindi magari io non me ne accorgo perchè sono abituata a vedermi cosí ma un occhio esterno potrebbe notare il “troppo”. E allora, “donna avvisata”…si ridimensiona! XD

  34. Idem!.. ti capisco benissimo!.. io ho la pelle mista che d’estate diventa grassa… x cui il mio problema da maggio a settembre non è illuminare ma… opacizzare!! 😉

  35. Come prodotto in sé mi attira, ma su una pelle un po’ oleosa si fissa bene? E la parte scura, com’è il colore? E soprattutto… si tempera bene (sono memore dei mattoni Duebaci di Neve che non si tempera no bene con nulla)?

  36. Allora devo dire che io non ho avuto problemi a temperarla ( uso il temperino Neve) . Sulla mia pelle non ha dato problemi di tenuta ( calcola anche la mia si lucida) ti ho fatto qualche foto alla luce naturale. Prodotto steso, sfumato e sul viso ( scusa la mia faccia ma le ho fatte al volo XD ho provato a mettere anche la parte scura sotto lo zigomo ma col contouting sono una frana ) https://uploads.disquscdn.com/images/f6fd1bde7a83e981732f9c64552b4bbf59b10d26dc046be18d981d310b5cbeee.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/69ff605e9e398ee01523874c53dfa34b879ca0f6abf1f63d55e8940d0460ad95.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/530542a31be88a7b80d4a483f53a18a8a18a71bd9d5b586e44583600568285a8.jpg

  37. mi piace usare un pochino di illuminante sugli zigomi. io uso il revlon liquido oppure un ombretto in polvere satinato champagne. fronte-naso-mento meglio lasciarle opache: non ho problemi di untuosità, perchè dovrei crearmele ad hoc?! o___O l’ arco di cupido mi piace evidenziarlo a volte la sera quando esco. l’ angolo interno degli occhi lo evidenzio tutti, dico tutti i giorni utilizzando una matita burro e sfumando/tamponando leggermente: si illumina leggermente senza glitter e gli occhi sembrano più riposati (sembrano eh, il sonno non viene cancellato purtroppo! 😛 )

  38. potresti provare quelli revlon liquidi, Clio sosteneva essere un dupe economico di Becca. io so solo che mi piacciono molto, Becca non l’ ho mai provato quindi non so se siano simili 😉

  39. ciao, usi il Mary-Lou manizer per caso? ne ho sentito parlare molto bene e sto valutando se prenderlo

  40. Wow, gentilissima, grazie! 😀 Il colore una volta sfumato sembra adatto a me, penso che lo inserirò tra i prossimi acquisti!

  41. adoro l’illuminante e sono sempre in cerca di quello “perfetto”: proprio ieri convinta dalla commessa ho comprato il nuovo di MAC, multicolore e sfaccettato, mi è piaciuto molto soprattutto per trucchi da sera. Per tutti i giorni uso lo stick della ELF nella colorazione “persimmon”, per me è il non plus ultra, ho provato mille illuminanti e trovo questo il migliore di tutti (e costa pochissimo!): non è troppo dorato (con la pelle chiara misembrano tutti troppo scuri), non ha glitter, è in crema ma non unto, insomma è sempre con me! Ho provato anche a fare le “false frekles” e illuminante sulle gote per un look da bambina della prateria ed è venuto alla grande, insomma se si impara ad usare può essere un divertente e utile metodo per cambiare il proprio stile!
    Comunque sono sempre in cerca dell’illuminante perfetto… ;-P

  42. Io lo uso sempre, lo metto sugli zigomi, sotto al sopracciglio nella parte esterna, sulla punta del naso (non sul dorso perché ho una gobbetta e temo di accentuarla) e appena appena sul mento proprio per evitare di sembrare unta, ma quel pizzico di illuminante secondo me ci sta molto bene, da quando l’ho scoperto non esco senza, e pensare che lo avevo totalmente sottovalutato, lo credevo abbastanza inutile.

  43. Non so se cerchi un effetto più leggero o più marcato, io mi trovo bene con i due che ho, quello in stick di Kiko (leggero) e quello in crema di Mulac (io ho Flash se non erro, è più evidente, inizialmente credevo fosse glitteroso ma sfumato bene da un bell’effetto, ne basta poco), non vorrei dire scemenze ma quello di Kiko dovrebbe essere sugli 8€ mentre quello Mulac sui 12€.

  44. Io ho il tuo stesso problema, occhiaie sempre e marcate, un minimo si vedono anche se uso l’Erase past di Benefit+ fondotinta + correttore liquido di Wycon, però riesco ad usare l’illuminante, anzi mi da un’aria più riposata e fresca perché da luce alla pelle e distoglie dalle occhiaie, usi l’illuminante classico luminoso o illumini con correttore chiaro? Perché se vai con colori troppo chiari sulle occhiaie rischi che si vedano di più, io uso un correttore chiaro ma il giusto e poi l’illuminante lo metto su zigomi, punta del naso, sopracciglio e mento, magari come dice Martina è questione di posizione dell’illuminante, io in effetti lo uso abbastanza verso l’esterno.

  45. Si esatto! Mi piace molto il colore che ha e tutto sommato lo trovo discreto, con un effetto modulabile ^__^

  46. se cè un prodotto per cui nn spenderò mai un centesimo è l’illuminante lo trovo inutile e nn mi piace l’effetto innaturale che da al viso alcune poi sembrano unte ,evito poi tutti i prodotti che luccicano ,uso solo ombretti terre mat ho solo qualche blush tipo orgasm di Nars appena satinato ma lo uso con parsimonia miscelandolo con uno mat

  47. Un’ottima dritta, la prima volta che vedo uno stand revlon guardo se li trovo. Grazie molte

  48. Buongiorno a tutte. Sono curiosa di sapere se qualcuna di voi con il naso a patata (!!) riesce a minimizzare la parte larga. Io metto un po’ di terra piu scura ai lati e la sfumo ma sul dorso del naso niente. Avete consigli e esperienze da condividere? Grazie e buona giornata. Ciao.

  49. Eccomi pure se in ritardo! Uso entrambi, nel senso che dopo fonto + Erase paste metto ancora un po’ di correttore “illumimante”, mezzo tono più chiaro della mia pelle. Poi come illuminante vero e proprio utilizzo una cream colour base della MAC, perché ha un effetto discreto e non troppo palla da disco! Probabilmente sbaglio la posizione, in questi giorni sto facendo un po’ di prove per cercare il punto perfetto! XD

  50. Non sono una grande esperta di illuminanti quindi non posso dire niente su questo ma posso indovinare la bocca della foto…è Rihanna! Non è così?xD

LASCIA UNA RISPOSTA