Ciao ragazze!

Dato che ho notato che ci sono moltissimi italiani a Miami in questo periodo e visto che si può rivelare una vera e propria “trappola per turisti”, ho voluto fare una sorta di guida di sopravvivenza, con tips & tricks sulla base della mia esperienza: nell’ultimo anno e mezzo, infatti, ci sono stata ben 4 volte ;-)!

Nel post di oggi quindi vi svelerò tutto quello che so su questa città resa “mitica” anche dai film che vi sono ambientati, da Scarface a Miami Vice, a A qualcuno piace caldo! Siete curiose di sapere quali sono i miei ristoranti e hotel preferiti, le cose da fare e anche quelle da non fare? Allora siete pronte per leggere la mia guida di Miami!

cliomakeup-guida-di-miami-1

Miami è super popolata soprattutto nel periodo invernale dato che il grosso del turismo viene da americani e in particolare dai newyorkesi.

cliomakeup-guida-di-miami-2-americani

A gennaio-febbraio, quando a New York fa un freddo micidiale, molte persone emigrano a Miami; io per anni l’ho sempre snobbata, ma da quando ci sono stata la prima volta, ho continuato a tornarci perché è molto vicino: nel giro di due ore e mezza ci si arriva, la zona di hotel in riva al mare è a 20 minuti dall’aeroporto, quindi non bisogna trascorrere ore in auto come succede spesso nei posti caraibici… e già questo è un vantaggio non da poco per noi!

cliomakeup-guida-di-miami-3-volo

La vacanza che vivi a Miami è del tipo “rilassante” eheheh! Non ci sono moltissime cose da vedere, ma è una meta ottima per fare vita da spiaggia, prendere il sole e… fare festa, se volete, dato che è un posto molto “giovane” e cool. Io e Claudio non siamo proprio una coppia da party, eppure ci divertiamo sempre moltissimo. Ma veniamo ai miei tips&tricks!

COME MUOVERSI A MIAMI

Se non avete intenzione di trascorrere la vacanza a riposarvi tra la spiaggia e l’albergo, ma volete fare qualche giro, potete noleggiare una macchina per visitare ad esempio la zona delle Key, la parte bassa della Florida che comprende anche Key West, su cui ho pubblicato un vlog.

cliomakeup-guida-di-miami-4-key

Se invece pensate di stare nei dintorni, non vi consiglio di noleggiare un’auto ma di usare i taxi o, ancor meglio, Uber. Abbiamo notato che ad esempio il viaggio dall’aeroporto all’albergo con Uber costa la metà rispetto al taxi.

cliomakeup-guida-di-miami-5-uberUber funziona in tutto il mondo, basta scaricarla, inserire i dati della vostra carta di credito e poi la potete utilizzare.

ALBERGHI A MIAMI

cliomakeup-guida-di-miami-6-alberghi

In questo anno e mezzo noi abbiamo soggiornato in 4 hotel diversi: Hotel Thompson, The One, Surfcomber e The W Hotel. The W Hotel e The One sono i più lussuosi; quest’ultimo in particolare è completamente ristrutturato ed eco-friendly. È indubbiamente molto bello (e caro), ma noi abbiamo commesso l’errore fatale di andarci durante le vacanze scolastiche e la piscina era off-limits perché c’erano davvero tantissi-missimi bambini! Nel caso, se siete una coppia e volete avere un po’ di tranquillità, c’è anche una piscina privata e riservata agli adulti.

cliomakeup-guida-di-miami-7-the-one

The W Hotel è l’ultimo in cui siamo andati: all’interno è pieno di opere di artisti come Andy Warhol, Julian Schnabel e Dustin Yellin. È fantastico, la piscina splendida e il servizio ottimo, ma secondo me è davvero troppo caro.

cliomakeup-guida-di-miami-8-w-hotelTutte le stanze, anche quelle laterali, sono vista mare… Mentre negli altri alberghi se non pagate un extra vi ritrovate con vista parcheggio, come infatti è successo regolarmente a noi X-D

cliomakeup-guida-di-miami-9w-hotel

Il Thompson è il primo hotel in cui siamo stati: molto carino, con due piccole piscine e stanze abbastanza basic. La prima colazione era davvero ottima!

cliomakeup-guida-di-miami-10-thompson

Infine, il Surfcomber è il più economico di tutti: è quello dove sono stata con mia mamma e a me è piaciuto (Claudio non è della mia stessa opinione ehehe!) Rispetto agli altri è molto più “senza pretese”, ma l’unico vero difetto che ho riscontrato è che l’acqua della piscina era decisamente calda… il che d’estate non è il massimo!

cliomakeup-guida-di-miami-11-surfcumber

Questi e tutti gli altri hotel principali si trovano sulla Collins Avenue, la strada principale che dà su South Beach; il mare quindi è lo stesso. Questo per dirvi che se andate a Miami solo per godervi il mare, e non vi interessa né l’hotel né la piscina, potete davvero scegliere il più economico a patto che sia appunto in questa zona.

cliomakeup-guida-di-miami-12-collins-avenue

Ragazze, siamo appena all’inizio della mia guida di Miami! Volete sapere quali sono le cose da fare? E quelle assolutamente da NON fare? Questo e molto altro ancora nella prossima pagina!