Ciao a tutte!

Un facial o una pulizia del viso in salone sono in top, ma non sempre si ha la possibilità di rivolgerci a professionisti e quindi… perché non cimentarci con il fai da te?

Una buona pulizia del viso si può realizzare anche in casa, con il vantaggio che il piccolo investimento iniziale è su prodotti che poi continueremo a usare. Certo, non potremo contare sulle risorse di un salone di bellezza, ma il risultato sarà comunque soddisfacente se seguirete la nostra guida step by step.

Se quindi volete dichiarare guerra ai punti neri, al colorito spento e ai pori dilatati, dovete solo leggere il post! 😉

cliomakeup-pulizia-viso-1

Partiamo quindi con le regole d’oro da tenere presenti quando vogliamo realizzare in casa la pulizia del viso.

LAVARSI SEMPRE LE MANI PRIMA

Altrimenti sarà come cercare di pulire una superficie con uno straccio sporco… con la “piccola” differenza che si tratta del nostro viso X-D

STRUCCARSI PERFETTAMENTE

cliomakeup-pulizia-viso-2-acqua-micellare

Brutta notizia: la pulizia del viso non vale come struccaggio ehehe! Anzi, affinché ci sia un buon risultato è fondamentale che si parta da un viso senza traccia di trucco e perfettamente pulito.

Se anche la mattina non ci siamo truccate, vale la pena pulire l’epidermide con un latte detergente o un’acqua micellare, per eliminare ogni traccia di polvere, inquinamento, etc.

Massaggiamo quindi il detergente per un minuto circa, con movimenti circolari, senza trascurare la zona del collo. Poi asciughiamo la pelle con un panno pulito.

APPLICARE LA CREMA SUBITO DOPO

Dopo aver realizzato la pulizia del viso, i cui passaggi vi andremo ad illustrare tra pochissimo, è bene indossare il trattamento idratante entro un minuto, prima cioè che i pori si richiudano ed evitando che la pelli si disidrati.

cliomakeup-pulizia-viso-15-crema-idratante

Queste semplici regole dovrebbero sia alla mattina sia alla sera; difatti, anche durante la notte le cellule sono al lavoro secernendo tossine e sebo, quindi anche la mattina è necessario detergere bene l’epidermide.

Ma passiamo alla nostra pulizia del viso casalinga step by step: la trovate nella seconda parte del post!

84 COMMENTI

  1. Io purtroppo sto combattendo da Gennaio l’acne rosacea che mi è venuto per colpa di un face brush simile al clarisonic troppo aggressivo per la pelle sensibile anche con la spazzola per pelli sensibili 🙁 la cura del dermatologo ha fatto gran poco, ho tutte le guance a chiazze rosse con capillari rotti. Magari qualcuno di voi ha avuto lo stesso problema e ha un buon trattamento per risolvere il problema???

  2. Schiarente? schiarenteeeeeeee? Questa parola, quanto si è duramente conquistata un pochino di abbronzatura, va ABOLITA dal vocabolario!

  3. ciao @momotips, io ho il tuo stesso problema e da gennaio anche io!
    Sono andata dal dermatologo che mi ha prescritto delle creme che inizialmente hanno fatto effetto, ma dalla fine di giugno è peggiorata di nuovo e niente fa più effetto (pensa che l’antibiotico mi ha addirittura fatto uscire ulteriori brufoli!).
    Ti posso capire perfettamente…
    Ho provato tantissime cose, speso tanti soldi e tante lacrime ogni volta che mi vedevo allo specchio o ho evitato di andare al mare coi miei amici…
    Dopo aver scritto un post qui sopra qualche giorno fa, una ragazza carinissima, @Janis mi ha dato un consiglio che sto seguendo da due giorni: passare l’aglio sui brufoli!
    E’ vero che puzza, ma in un solo giorno ha fatto regredire un bel po’ di brufoli. Questa ragazza ha consigliato di passarlo per 7 giorni.
    Io lo faccio la mattina e la sera dopo aver lavato il viso con il detergente delicato che mi ha prescritto il dermatologo.
    Sulla mia pelle ho notato che prodotti oleosi non vanno bene, quindi prova ad evitarli.
    Detergi sempre bene il viso con un prodotti ultra delicati (ce n’è uno molto buono anche dell’Avene) e poi, se riesci a sopportare l’odore, prova con l’aglio.
    Facci sapere, un bacione!

  4. Grazie del consiglio @acquaneve2016! 🙂
    Io al momento sto utilizzando i prodotti Pai https://momotips.wordpress.com/2016/08/16/pai-skincare-skincare-per-pelli-sensibili/
    e mi sto trovando molto bene. Ho provato parecchie creme anche della Avene Tollerance per appunto pelli sensibili con rosacea ma mi fanno prurito, escono nuovi brufoli e la pelle va in fiamme! Mentre questi di Pai mi danno veramente sollievo 🙂 Adesso per fortuna brufoletti non ne ho, ma ho i capillari rotti e chiazze rosse…spero se ne vadano presto! 🙁 A fine agosto ho un controllo dalla dermatologa e chiederò se posso fare qualcos’altro! 🙂

  5. ragazze, non c’entra una beata Eva con il post, ma dovevo dirvelo. Ieri ho fatto pazzie da Sephora, 182 euriiiiii, spesi molto bene, ho trovato tantissima roba a metà prezzo più altri 15% , mi sono detta; che faccio? lascio il rossetto color cigliegia della Rubinstein, smalto OPI arancio per soli 4 euri, lip gloss borgogna di Jacobs?,è la lista è lungaaaaa, ok, sono happy!!!!! enjoy con voi.

  6. Ciao! Secondo me, dato che è sconsigliato fare lo scrub con troppa frequenza, dovrebbe essere non più di una volta alla settimana. In realtà per non stressare troppo la pelle io personalmente lo farei una volta al mese!

  7. Ciao!.. a casa faccio solo alcuni di questi step.. lo scrub (delicato,perché purtroppo ho una pelle moooolto sensibile

  8. Clio ma la fase dello schiacciamento dov’è? Ti volevo appunto chiedere cosa fanno on un facial lì in america. Io qui avevo trovato una bravissima estetista che per 33€ mi illuminava il viso per giorni (fondamentale lo schiacciamento). Ora è in maternità e 30 € per fare due maschere precedute da vapore me le faccio a casa anche se manca il massaggio

  9. Anch’io ho la rosacea e dopo le cure dermatologiche, che purtroppo hanno breve durata, ho avuto dei buoni risultati con la linea aloe base sensitive di Bioearth: uso latte, tonico, maschera e crema c3 solo alla sera, di giorno ne uso un’altra meno corposa. Ti consiglio vivamente questi prodotti perché ho visto un reale e netto miglioramento!

  10. Ciao a tutte!!! Grazie mille dei consigli!!! Non vedo l’ora di provare a fare la pulizia del viso da sola!!!! 🙂

  11. Io mi sciacquo tutte le mattine il viso con abbondante acqua fredda (anche in inverno) e asciugo con l’asciugamano di spugna sfregando un po’. La mia pelle non è perfetta ma direi accettabile e ho 40 anni. Però non mi sono mai truccata in vita mia.

  12. Ciao! Io ho acquistato il derma roller. Seguendo i passaggi di questo articolo, quando sarebbe meglio usarlo secondo voi? Al posto dello scrub? Grazie 🙂

  13. Hai fatto benissimo!!!è vero ieri c’era un ulteriore 15% sui prezzi sexy ma nel mio sephora c’erano solo cose incomprabili x me…

  14. Pelle orrenda a rapporto!!! Ciao Clio, eheheheh, i post sulla skin care mi attirano sempre!!!
    Allora, io ho una pelle non bellissima. Pori super dilatati, sebo a go go, pochi punti neri ma molti brufoli che io chiamo “interni”, sono quasi cisti…e siccome sono pazza, mi “massacro” la faccia pur di cercare di strizzarli via!!!
    Nonostante tutto ciò, faccio attenzione alla pulizia della pelle!!! Non vado mai a dormire truccata, uso detergenti viso specifici, tonico, crema adatta al mio tipo di pelle,maschere , scrub, succo di limone e più ne ha più ne metta!!!
    Ogni tanto mi concedo una pulizia professionale, ma non noto differenze.
    Il colorito è sempre spento, il tono disomogeneo, i brufoli sempre quelli!!! Ma quello che odio di più è che alla fine di tutte la pulizia, passo il dischetto ma è sempre sporco…Perchè?????????Consigli???

  15. sei libera di mandarmi a quel paese dopo il consiglio che sto per darti, ma devo farlo. ho la pelle mista e olivastra, quindi d’inverno non ti dico, sembro perennemente uno zombie e posso assicurarti che da due mesi a questa parte sto risolvendo questi problemi (tranne il colorito spento perchè sono abbronzata quindi è da provare d’inverno) con il clarisonic e la testina specifica per la mia pelle, la deep pore. in un primo momento non vedi tanti risultati, anzi, avrai uno sfogo proprio perchè l’estrema pulizia (a cui la mia pelle non era abitutata perchè diciamocelo, il mio detergente non può competere con il clairsonic) porterà ”a galla” lo sporco in profondità, anche se i pori saranno meno dilatati e i punti neri più visibili scomparsi. poi col tempo e con tanta costanza la situazione va solo migliorando.

  16. non credo convenga, perchè non ha senso dilatare i pori dopo aver pulito la pelle, perchè in questo modo se i pori non saranno ben dilatati lo scrub non farà tanto effetto

  17. una volta alla settimana, non di più perchè stressi la pelle, ma neanche di meno, perchè a distanza di troppo tempo non vedrai chissà quali effetti

  18. Ma sono l’unica che dopo la pulizia del viso mi trovo con più brufoli di prima? Ho la pelle mista senza particolari problemi di sebo ma ho molti brufoli sotto pelle e macchie rosse che dopo sei mesi non sono ancora andate via. Non so forse uso prodotti sbagliati ma più mi curo la pelle più brufoli mi escono, non capisco il motivo per cui non riesca ad usare nessun detergente o tonico senza che mi escano quei fastidiosi brufoli sotto pelle. Ultimamente non mi sono più truccata e mi lavo il viso con le salviette struccanti e poi crema prescritta dal dermatologo e sembra che la situazione sia migliorata ma i brufoli e le macchie sono ancora lì:(

  19. A me è successo lo stesso infatti saranno 2-3 anni che non faccio più una pulizia viso dall’estetista. L’ultima volta mi ha lasciato tantissimo rossore e diversi brufoli che prima non avevo (forse perchè ha usato prodotti a base di menta e io ho la pelle sensibile) e anche la volta prima non avevo ottenuto nessun beneficio.

  20. Ciao, anche io ho la tua stessa pelle, brufoletti sottopelle, brufoli normali, pori dilatati, macchie, rossori, lucidità, secchezza, tutto quello che si può avere! e stavo meditando anch’io se prendere o no il clarisonic…

  21. Ciao, anch’io ho la pelle come silvia e stavo proprio meditando se il clarisonic potrebbe aiutare… tu ogni quanto lo utilizzi?

  22. E ho pure tantissimi punti neri, cioè se prendi un pezzo a caso di pelle e schiacci vengono fuori tutti i rivoli bianchi… lo so fa schifo ma non so cosa farci, non posso mettermi a spremermi tutta la faccia e fare la pulizia del viso frequentemente costa…

  23. Al momento stanno riapparendo i punti neri sul mio naso, lavoro in una fonderia perciò immaginate… ho sempre snobbato gli scrub avendo la pelle delicata ma mi sono fatta convincere da uno allo zucchero di canna, coreano. Appena arriva lo userò 1v alla settimana, vedremo…
    Nel frattempo acqua micellare, detergente, tonico e crema.

  24. Struccatura, latte detergente, tonico, scrub, suffumigi, strizzatura, tonico, maschera, crema 🙂 lo scrub serve per eliminare le cellule morte, i suffumigi per dilatare i pori e aiutare la strizzatura dei comedoni. 🙂 poi tutto dipende dal tipo di pelle.. Quindi in base a quello, vanno usati i prodotti adatti al tipo di pelle sennò si rischia anche di peggiorare la situazione, per esempio se si ha una pelle sensibile di certo non si fa uno scrub meccanico (quello con i granellini), la pelle si sensibilizzerebbe di più di quel che già è.. e si peggiorano le cose..

  25. Avrei bisogno di tute queste cose ma ho la pelle super sensibile e reattiva e non posso fare nulla a meno che non voglia tenermi il viso arrossata per almeno 12 ore..

  26. sono ignorantona ma brufoloni e macchie soprattutto no, ma che dopo una pulizia del viso la pelle è segnata e arrossata ci sta! Cioè innanzitutto andiamo a tirar fuori tutte le schifezze, poi tipo svuotare i punti neri (cosa che io faccio fare solo all’estetista) eventuali grandi di miglio etc lascia dei segnetti che poi la pelle riassorbe ma nn certo in un secondo! Infine l’effetto pulito a me da l’effetto luce e ovvio si notano anche le cose positive, su di me morbidezza e luminosità su tutto e la pelle senza punti neri (durasse!).. se invece sono cose persistenti allora è questione di aver aggredito la pelle e non va bene

  27. Ciao ragazze, la pulizia viso che consigliate in questo post è un po’ datata e retro’. La nuova tendenza, che con me ha funzionato, è quella di pulire la pelle con un latte detergente o un burro viso e poi usare il panno in mussola. Funziona uguale al clarisonic ma spendete solo 5 euro al posto di 50! Senza contare che l’esfoliazione manuale e meccanica che fate con il panno potete dosarla cento volte meglio che con le setole elettriche del clsrisonic. Fidatevi, sono 5 mesi che non faccio più nemmeno lo scrub perché la mia pelle non ne ha più bisogno. Avevo pelle mista e brufoli sottopelle con punti neri. Ora va moooolto ma mooooltlo meglio e sono soddisfatta in pieno

  28. Io, come te, ho la pelle molto sensibile. Infatti i scrub e peeling “meccanici”, (con vari semini o gusci di…) dovrei evitarli proprio. Mia sorella mi ha consigliata un prodotto della Guinot, è una cosa che agisce con li acidi della frutta. Lo metti, massaggi, risciacqui. Niente sfregamento, le cellule morte tolte senza sforzo. A me piace molto.

  29. e dove si può reperire questo panno in mussola? ma quindi dici che non è troppo aggressivo? io il clarisonic non lo userei MAI, mi sa di roba che mi scorticherebbe la pelle

  30. Devi andare sul sito e vedere i rivenditori, di solito ce l’hanno le estetiste. Costa 25/26 euro, mi pare. Non tanto in ogni caso. E funziona molto bene.

  31. Se posso, secondo me se fai tutti i passaggi di questo post, il derma roller non lo dovresti usare per niente. La pelle sarà già irritata e stressata, andresti a peggiorare le cose. Usa il dermo roller come fai di solito, e nei giorni quando non lo usi – fa la pulizia profonda.

  32. Io non so proprio dove trovare quelle maschere per il contorno occhi! Esiste un sito, una marca con inci? perché le ho cercate ovunque e mi guarDano come un alieno

  33. Io personalmente ho provato quello di The organic pharmacy e quello di MOA che trovi all’interno della confezione in cui vendono anche il detergente che si chiama The green Balm. So che anche The body shop li vende me non li ho ancora provati i loro. Li trovi on line oppure in negozi particolarmente forniti. Fidati non sono aggressivi ed ero scettica anche io all’inizio, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo di un burro viso come detergente. Ora invece sono proprio soddisfatta

  34. domanda (non polemica): non ti trucchi e ti lavi il viso solo con l’acqua.. cosa ci fai su questo blog?! 😉 battute a parte, anche io ho amiche che fanno lo stesso ed hanno una pelle mille volte migliore della mia, credo sia proprio una questione di fortuna ahimè!

  35. Bel post ma volessi usare i cerotti no contro i punti neri o propio schiacciare a che punto dello Step lo devo fare?

  36. Ciao hai provato a vedere gli inci delle creme quando ero più piccola usavo le creme prescritte ma me ne uscivano sempre di più a distanza di anni ho scoperto che erano pieni di siliconi e paraffina che mi occludevano la pelle . Nn so se sia così anche per te prova a vedere e farti consigliare dal medico 1 bacio

  37. Hai provato con la Black masa dice che faccia miracoli oppure la maschera autiriscaldanteoo l ho comprate della montagne jeunesse ma le devo ancira provare

  38. Ciao nn so se per te va bene ma n che da lush hanno 1 maschera antivrufoli base di aglio prova a dare 1 okkiata

  39. È vero è fortuna però io sono del parere che less is more.. mi spiego. Io mi trucco (leggero) e non uso dieci prodotti per il viso o dermaroller e maschere una continuazione. Ho una buona pelle. Acne e problemi seri esclusi, per le quali ci vogliono routine pazzesche, ci sono delle ragazze che usano troppi prodotti mattina e sera peggiorando la propria pelle. Provare a chiedere a un medico per credermi

  40. Se passi a Ceriale li vendo io 🙂 (lungomare Diaz 136), ho iniziato a venderli dopo averne visto l’efficacia, altrimenti in molti siti on line o in alcune bio profumerie

  41. io ad esempio non faccio mai i suffumigi perchè faccio tutti i trattamenti dopo la doccia, quando i pori sono già ben dilatati

  42. considera che non faccio mai la base d’estate, e dato che sono abbronzata non voglio ”lavare via l’abbronzatura” quindi uso il clarisonic un giorno si e uno no con la testina classica, più delicata della deep pore proprio per salvaguardare l’abbronzatura, ma ascolto molto la mia pelle, ad esempio se sono andata al mare e sono un po’ scottata non uso il clarisonic, anche se è il giorno sì. d’inverno, quando truccherò un po’ di più la pelle, lo userò sempre un giorno si e uno no con la testina deep pore, che ho comunque usato nel primo periodo con il clarisonic, nonostante fosse inizio estate.
    in generale, ti sconsiglio di usarlo tutti i giorni per evitare di stressare troppo la pelle, a meno che non fai tutti i giorni la base o vivi in una città (io vivo in un post in cui l’aria non è così inquinata). comunque in linea generale ti consiglio di ascoltare la tua pelle, per capire se quel giorno desidera o meno il trattamento, e non lasciarti scoraggiare dallo sfogo che comparirà nel primo periodo, lì è molto importante essere costanti. poi è molto importante anche il detergente, perchè se è molto aggressivo non ti conviene usarlo tutti i giorni, o magari lo alterni ad un detergente più delicato ma comunque adatto al tuo tipo di pelle. spero di essere stata chiara 🙂

  43. Grazie mille! Sei stata molto chiara! Mi sa proprio che ci farò un pensierino, magari per il mio compleanno!

  44. Dipende quanto ci stai, per avere dei benefici (pori bene dilatati) di vaporizzatore o suffumigi ci vogliono 15/20 minuti per una pelle normale, non sensibile e le pulizie viso (tutti i passaggi sopra elencati) si fanno ogni 28 giorni per il turn over cellulare, ogni giorno si deve pulire la pelle con latte detergente, mattino e sera. Comunque lo scrub non porta via l’abbronzatura, solo le cellule morte, se ti fai lo scrub una volta al mese non è che da abbronzata diventi bianca

  45. Non ho motivo per mandarti a quel paese, anzi, grazie per la tua risposta. Io non ho il Clarisonic, ma il Facial della Brawn. Mi trovo molto bene, ma non lo uso spesso, solo per struccarmi. Se poi ho dei brufoletti infetti, evito di usarlo per paura della proliferzione batterica. Dici che usandolo sempre, a prescindere, riscontrerò dei miglioramenti?

  46. beh, nel mio caso posso dirti che i difetti li ho, per esempio ogni tanto ho pori dilatati, pelle secca per l’inverno ecc. forse la mia è solo incoscienza di presentarmi in giro così. Per rispondere alla tua domanda io leggo qui perché trovo l’argomento moda e bellezza interessante anche se non mi trucco

  47. Per quando ritorno mozzarellantica: maschera Ren con acido glicolico e scrub agli enzimi!!! missione inverno: pelle perfetta B-)

  48. non conosco questo strumento, però ti sconsiglio di usarlo per struccarti, anzi per far si che sia più efficace struccati prima e in un secondo momento lo utilizzi. prova ad essere più costante, e magari otterrai risultati migliori 🙂

  49. Ti consiglio di farlo dopo aver aperto i pori con il vapore, io di solito faccio così e ne vengono via un sacco 🙂

  50. clio mi è uscito un brufoletto sul mento e volevo farmi una maschera. ma dubbio esistenziale devo detergere la pelle prima? e devo fare tutti questi passaggi x forza? non trovo un post su come preparare la pelle per una maschera

  51. Conta che il derma roller serve per le imperfezioni riguardanti rughe etc… se usi il derma roller sui brufoli rendi solo peggio la situazione, perchè spargi i batteri su tutto il viso

  52. Ciao io credo che lo zucchero di canna sia meglio per il fatto che ha i ganelli più “grossi” rispetto allo zucchero bianco e quindi rende meglio l’effetto dello scrub 🙂

  53. Ragazze qualcuna sa dirmi ogni quanto tempo andrebbe fatta una pulizia del viso come questa? Grazie ^^

  54. Io l faccio una volta alla settimana con la maschera idratante in tessuto della Garnier, poi ogni giorno applico la crema idratante dopo la detersione

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here