Ciao a tutte!

La pelle unta e lucida è un inestetismo che affligge moltissime di noi e che, in qualche modo, influenza qualsiasi nostro acquisto cosmetico: dal detergente alla crema viso, dal fondotinta a persino matite e ombretti… Insomma, praticamente si salvano solo rossetti e mascara!

E dato che anche alcune di noi combattono ogni giorno la loro personale battaglia contro il naso “effetto specchio”, la frangia che si unge ad un’ora dallo shampoo e il fondotinta opacizzante che non opacizza mai abbastanza (o opacizza solo dove non dovrebbe), abbiamo voluto dedicare un articolo ai tipici problemi che solo chi ha la pelle unta può capire, ma non solo per il detto “mal comune mezzo gaudio”: per ogni problema abbiamo infatti individuato le relative soluzioni che su di noi hanno funzionato. Nasi lucidi a rapporto quindi… Si parte ;-)!

cliomakeup-pelle-unta-1

 

SVEGLIARSI LA MATTINA ED ESSERE GIÀ UNTE: NO, NON È UN BRUTTO SOGNO

cliomakeup-pelle-unta-6-pori

Dicono che per chi ha la pelle grassa o mista è molto importante idratarsi alla sera per evitare l’effetto rebound… Ma certe mattine non riesci proprio a capire come potrebbe essere ancora peggio, perché lo specchio ti restituisce l’immagine di un viso già indiscutibilmente unto! In questi casi, è bene evitare la tentazione di usare ogni giorno uno scrub aggressivo; meglio un detergente delicato o un’acqua micellare, o comunque un prodotto oil-free, alcol-free e adatto anche alle pelli sensibili.

cliomakeup-pelle-unta-10-detergenteIl Fresh Pharmacy di Lush è dedicato alla pelle grassa e impura. Prezzo: 8,50€ per 100 gr

Dopodiché, si passa alla crema da giorno e questo sì che è un prodotto in grado di fare la differenza, sia come base trucco sia come cura a lungo termine del sebo in eccesso. Se volete scoprire quali sono le migliori creme e fondotinta contro la pelle lucida, aprite la gallery qui sotto.

Creme e fondotinta TOP contro la pelle lucida e unta

Per assicurarvi una migliore esperienza raccomandiamo l’utilizzo della gallery da cellulare recente, con sistema operativo aggiornato all’ultima versione e browser Safari se su dispositivi Apple e Chrome se su dispositivi Android o Windows Phone, grazie della collaborazione!

LA GENTE TI CHIEDE IN CONTINUAZIONE PERCHÈ STAI SUDANDO TANTO…

cliomakeup-pelle-unta-3-sudore

… D’altro canto, la domanda che ci ritroviamo a fare più di frequente alle amiche più strette (e più pazienti) è “Sono lucida?” E la risposta è sempre e drammaticamente affermativa! Che fare? Innanzitutto, bisogna perseverare nella ricerca della skincare perfetta, ma nel frattempo le nostre migliori amiche sono le salviettine assorbisebo, da portare sempre in borsa per tamponare la pelle con discrezione nella zona T, anche senza tirare fuori lo specchietto.

Abbiamo notato che quelle contenenti cipria sono mediamente più a lunga durata, e dato che la quantità di prodotto è minima non si rischia comunque l’effetto cakey.

cliomakeup-pelle-unta-9-salviette-opacizzantiAd esempio quelle di Kiko sono incipriate. Prezzo: 3,50€

Non perdetevi la seconda parte del post con le altre tipiche situazioni in cui ci si ritrova quando la nostra pelle sembra avere una capacità illimitata di produrre sebo in eccesso… Niente paura, naturalmente troverete anche le relative soluzioni!

70 COMMENTI

  1. Una volta mi trovavo il situazioni impresentabili quando ero fuori casa… Fondotinta K era colato, matita, pori dilatati creatisi in quell occasione (mai visti così grandi)

  2. Ciao. Intendi la micellare garnier con tappo rosa? Ne ho già sentito parlare bene. Anche a me capita di passare il dischetto di cotone bagnato solo con acqua e trovarlo sporco, penso sia smog dell aria!

  3. Eccomi a rapporto! Io ho risolto molto con la routine coreana, quella da 10 step per intenderci!è un po’ una rottura ma vedo i miglioramenti!ho poi notato che quello che mi frega tanto è l’aria condizionata al lavoro!oltre a bloccarmi la schiena vedo proprio la pelle reagire ungendosi e non avevo mai capito che il mio problema è la disidratazione e che x reazione la mia pelle produce piu grasso per difendersi. Soluzione? Ber acqua e spruzzarsi acqua termale!oaradossalmente le salviette a me fanno peggio!

  4. Io ho la pelle tendenzialmente secca ma adoro quell’acqua micellare, anche io ne compro delle scorte perché ho il terrore di non trovarla più.

  5. Anche io ho lo stesso problema.. E mi crea tantissimi disagi! Ho provato molte creme, tra cui anche il fluide opacizzante di avène che su di me non dà risultati! Mi sono trovata egregiamente, invece,con la crema Luminosa di Lush, è opacizzante ma anche idratante, e usata in combo con la buona vecchia saponetta allo zolfo, alternata ad Herbalism, mantiene la mia lucidità sotto controllo! Per il makeup, invece, i miei fondi preferiti sono il double wear della Estee Lauder e il fondo della revlon (che preferisco,soprattutto perché trovo la perfetta colorazione), e la cipria libera di Covermark 🙂 🙂

  6. Ultimamente alla mattina sto utilizzando il Maisenza di Lush, è un detergete scrub molto delicato, che lascia la pelle liscia morbida e idratata!

  7. Io ho passato gli anni dell’adolescenza e successivi ad avere pelle grassa, unta ed acne..allora c’era l’abitudine di usare prodotti aggressivi che secondo me fanno pure peggio!col tempo la mia pelle è cambiata e devo dire che non ho mai avuto una pelle cosi bella!ora ce l’ho mista ma disidratata, cosa che io attribuisco (oltre al fatto che la pelle cambia nel tempo) agli anni passati a usare prodotti strong!comunque adesso ho risolto anche il problema disidratazione usando solo acqua micellare al mattino (no acqua) e dei sieri idratanti. Anche io mi trovo bene con la routine coreana ma d’estate l’ho un po’abbandonata… la riprenderò adesso perché per me è davvero una coccola.. Ragazze però se volete sapere il lato positivo di avere la pelle grassa è che le rughe vi verranno più tardi!!!;-)

  8. Sempre avuto la pelle strauntuosa in estate. In inverno uso creme farmacologiche, ma in estate sono fotosensibilizzanti. Le creme antilucido, o le creme, mi occludono i pori. Ne ho,provate una infinità. Ho risolto con una spazzolina dupe del Clarisonic, la Sonicleanse della Rio ( più aggressiva, ma x me una mano santa), detergente Cetaphil, da anni, acqua termale e siero allo ialuronico. Adesso dopo tre anni di questa beauty routine estiva, la pelle non é più unta. Per un mese non ho usato nulla, ma solo siero, acqua termale e solare e non ho avuto problemi. Fino all’anno scorso se lasciavo la routine, mi si ingrassava la pelle. Purtroppo non ancora elimino del tutto le microcistine,ma i punti neri, pori dilatati ecc sono pochini. Naturalmente una volta o due a settimana pulizia del viso, con estrazione comedoni, ma moooolto meglio. Prima avevo tutta la fronte piena di comedoni,ora una decina xd…

  9. A chi ha la pelle grassa come me consiglio: l’acqua micellare della garnier sébium H2O, la maschera dr. Organic Rose Otto e in generale le maschere della geomar e della lavera che sono super economiche. Se c’è una cosa che ho capito col tempo, è proprio che devo idratare tanto la pelle con maschere non troppo unte. Prima usavo solo prodotti sgrassanti ma non facevo altro che peggiorare la situazione e avere una brutta pelle

  10. Ciao ragazze!!! Io sono incuriosita dalla crema di la roche posey daily oil free effacler k (non so se l’ho scritta in modo corretto, per intenderci quella presente nella galleria), qualcuna di voi l’ha mai provata?? La vorrei prendere per l’autunno/inverno quando serve comunque l’idratazione alla pelle!! Grazieee

  11. Io l’ho presa 2 volte. È buona, idrata e non unge. Avevo letto che era utile contro i punti neri ma su quelli non ho visto nessun effetto.

  12. Per la palpebra oleosa l’unica cosa efficace è un buon primer, ho provato con la cipria ma il risultato è stato scarsissimo, da quando uso il primer di too faced il trucco mi dura tranquillamente anche 12 ore!

  13. Concordo in pieno con Cinzia: il lato positivo dell’avere la pelle unta è proprio quello che si regge meglio ai colpi dell’età! Sono più da 40 anni che combatto questo inestetismo, (sono partita dal l’adolescenza ) e mi sento la pelle ancora soda e tonica. Mi fanno sempre i complimenti. Certo l’idratazione è davvero fondamentale, sempre con prodotti molto delicati che cerco di far ruotare a secondo delle stagioni. Scrub si ma a base di polvere di rasshoul ( credo si scriva così), molta acqua termale e detergenti a base oleosa, ebbene sì, per me sono i più efficaci! Ora sto provando i panni detergenti in micro fibra della Longe’, per ora devo ammettere che fanno un bel lavoro: grana della pelle più fine è pori quasi invisibili.Li consiglio. Ciao a tutte.

  14. Ciao Francesca,la crema non l’ho mai provata,però ho comprato e sto usando della Roche-Posay “Effaclar lozione astringente micro esfoliante” un tonico che dice di stringere i pori e in più ha un azione microesfoliante sul viso… Risultati dopo tre settimane?! Zero!! Ma propio nessuna differenza…. A me piace parlare solo per me,anche perché il discorso pelle è veramente soggettivo,però mi sembra veramente una buffonata,ci sono creme e prodotti che realmente diminuiscono i pori,questo assolutamente no!!! Non mi sento di consigliarlo,poi utilizzato in combinazione con la crema sarà meglio…magari…pero’ non mi va di buttare altri soldi!

  15. Oddio! Oltre al punto relativo ai pori dilatati (yeee meno uno!!) mi riconosco in ogni singolo punto che hai elencato. Se poi aggiungiamo il fatto che sono una mega allergica e quando inizio a starnutire sudo ancora di più, la situazione sfugge spesso di mano…

  16. Non avevo mai usato una base trucco…prima di LEI: la Vichy ideal soleil spf 50!
    Sono una fanatica incallita per quanto riguarda la protezione della pelle (viso e corpo) ma non ero mai riuscita a trovare una crema da giorno, per di più con spf, che non mi ungesse la pelle dopo solo venti-trenta minuti dall’applicazione. Per puro caso l’ho acquistata a luglio in farmacia (circa 18 euro e qualcosa se non ricordo male) e me ne sono innamorata all’istante! L’INCI non è certo dei più verdi e questo inizialmente mi preoccupava parecchio per punti neri, brufoli ecc.. ma fortunatamente erano tutte preoccupazioni infondate!
    La crema è formulata specificatamente per le pelli “cotolettose” come molto simpaticamente ci ha definite @disqus_cRFI7NJYuL:disqus e matifica la pelle a lungo senza far spostare il make-up di una virgola. Ovviamente ci sono vari spf per chi non volesse acquistare una 50 (lo ammetto..forse è un pò esagerato ma dato che non mi abbronzo tanto vale proteggere la mozzarella che c’è in me)

  17. anche io mi trovo benissimo col double wear,ma vorrei alternarlo a qualcosa di più economico…..quale fondo revlon usi tu?

  18. Ho dimenticato la foto 🙂
    L’ho presa da Google perché non mi andava in alcun modo di alzarmi dal divano mai in fondo il prodotto è lo stesso!

  19. Queste veline della essence mi hanno salvato la vita prima di molti colloqui e, in questo periodo, di foto di gruppo ai matrimoni!!!

    (però ammetto di non avere GROSSISSIMI problemi di lucidatura).

  20. Pelle mista,eccomi!!!!
    Io mi trovo bene col una semplice routine indicatami dal dermatoloco x la mia pelle mista con tendenza all’acne: detergente uriage x pelli miste,crema idratante tissimo nicotinamide rederma da alternare a nicotinamide gel che è un antimacchie.
    Qst è la mia routine invernale,in estate cerco di usare creme leggere,mi trovo abbastanza bene con la linea arden pelli miste,ma ancora devo trovare la mia crema top!!!
    Con i saldi ho comprato le salviette assorbi sebo della kiko e qualche volta le ho usate,conviene sempre averle in borsa!!!

  21. Io ho notato un miglioramento decisivo dell’effetto unto da quando ho cominciato ad idratare meglio la pelle. Di certo seccarla fa solo peggio. E poi amen, ho la pelle un po’ lucida, quando riesco a tenere sotto controllo la situazione sembra semplicemente luminosa e non è affatto male 🙂

  22. @Gabry62:disqus @disqus_cRFI7NJYuL:disqus @cliomakeup-0eea9b5a14fff04fe8c0ebf78bc90d63:disqus Comincerò con la Garnier tappo verde x pelli miste adesso che la mia pelle è tendenzialmente più lucida come sempre in estate. Passerò poi a quella con tappo rosa in inverno quando la mia pelle è in genere più sensibile e delicata. Buona domenica a tutte!

  23. Li ho scoperti da poco e per caso. Pensa che la Longema, la società che li ha ideati è di Bologna , la mia città . Comunque sono in morbida microfibra, la ritengo più efficace rispetto a quella usata da Assiamedica che ho pure provato. Il lavoro di detersione lo fanno egregiamente anche senza detergente , io comunque ne adopero pochissimo della Domus Olea Toscana, e dato che nella confezione del panno hanno carinamente messo un campionino del loro detergente, sto testando anche lui, e lo tro valido per ora. Io lo adopero per la pulizia serale, dopo lo strucco occhi con acqua micellare mi do una bella spruzzata di acqua termale Avene, un po’ di detergente e poi mi passo il panno umido su viso e collo. Fino a che non rimuovo tutto. Alla fine tengo un po’ il panno caldo (non bollente!) sul viso come coccola. Poi crema o siero. Cerco di mandarti foto della confezione. Ciao!

  24. Ciao a tutte!!! Grazie dei consigli! Io ho la pelle mista, ma in estate a volte mi lucido come le anguille! Non sapevo esistesse la versione in polvere del fondotinta di l’oreal: la voglio provare assolutamente! 🙂

  25. Io ho la pelle grassa in estate e inverno! Dì quei fondotinta ho provato quello della l’oreal liquido da qnd Clio l’ha consigliato ci ho messo un mese x trovarlo nella mia zona lo volevo provare proprio perché il prezzo era buono e uso prodotti l’oreal k mi piacciono ( anche se non costa 5€ come da sephora! Secondo me sono pochi ml io da 30ml l’ho pagato 12€ in promozione da ethos)
    Ma questo mi ha deluso.. Non mi fa un granché!purtroppo sono ancora alla ricerca del fondotinta perfetto per me!! Di avene invece sto usando ( meglio dire “ho usato”) la protezione solare k mi ha prescritto la dermatologa visto k ho pelle grassa e impura infatti la crema è opacizzante e non comedogena.. ora quasi quasi vado in farmacia a vedere se hanno la crema di cui ha parlato Clio!

  26. Ho una pelle mista ed ho trovato un’alleato nel fondotinta loreal infaillible!!! Costa poco, fa il suo lavoro egregiamente e dura da mattina a sera! X il resto uso spazzolina manuale e detergenti specifici.

  27. Scusa mi ha incuriosita il tuo commento. Io ho qualche microcistina i cosiddetti grani di miglio, tu come li elimini? Dall’estetista? O fai da te?

  28. Ma tu lasci i tensioattivi dell’acqua micellare sul viso, senza risciacquo? Lo so che sono molto diluiti e che le case produttrici dicono di non risciacquare, ma io non riesco a lasciare il sapone sul viso!

  29. Ho lo stesso problema. Siamo la dimostrazione vivente che non è vero che naso unto equivale a naso idratato. Quando trucco il viso con il fondotinta, prima di metterlo in questa zona, lo mescolo un pochino con la mia solita crema idratante o mi ritrovo entro breve con un naso desquamato. Ho risolto almeno il problema del fondotinta, sul resto ci devo ancora lavorare. Andiamo di idratazione intanto 😛

  30. Eccomi! La routine era spiegata bene in un post del team..se lo ritrovo provo a linkarlo! Prima cosa la vo il viso con l’olio struccante di sephora poi il detergente Nuxe Reve de miel, clarisonic (adesso con l’abbronzatura ho smesso però) panno microfibra. Poi tonico Madara. Usavo quello della lush quest’inverno, ma questo della Madara è molto meglio x la pelle mista! Segue acqua essenziale della khiel’s la iris extract activating treatment essence, questa più d’estate che in inverno perché vedo proprio che la mia pelle ha bisogno di idratazione. Poi siero all’acido ialuronico, interrotto però durante la vacanza al mare perché secondo me mi faceva venire le macchie. Uso lo Jalu Serum di Nice (marca italiana consigliata in bioprofumeria). L’anno scorso usavo quello della rougji buono lo stesso! Infine creama idratante! Di questa sono ancora alla ricerca di quella migliore!d’inverno usavo quella di nuxe, ma d’estate è troppo pesante! Ho provato una della khiel’s ma non mi soddisfa appieno..

    Spero di essere stata utile!se hai altre domande chiedi pure!

  31. @teamClio dove si può acquistare la crema novexpert? Ho guardato un po’ online ma sembra introvabile! Ora mi diventa un’ossessione, devo provarlaaaaa! !!!

  32. Che brutta sensazione..la conosco benissimo anch’io! Se ti fa piacere scrivimi quando l’avrai provata, sono curiosa di sapere se il mio consiglio ti sia stato d’aiuto!

  33. Idratanti a base acquosa (NO olio). Tu hai l’olio ma ti manca l’acqua, hai la pelle disidratata probabilmente 🙂 capita anche a me… 🙂

  34. Io mi sento molto bene dopo averla usata ma il tuo commento mi ha fatto nascere il dubbio e quindi sono andata a cercare su internet. In effetti vi sono pareri davvero contrastanti circa il fatto che vada sciacquata o meno!io penso che continuerò ad usarla così ma ti ringrazio per il tuo commento perché è giusto che chi legge abbia tutte le informazioni!

  35. Anch’io uso sempre l’acqua micellare Garnier per struccarmi appena arrivò a casa, col panno in microfibra human+kind. La trovo un’ottima combinazione. Voglio provare anche la famosa maschera Mint Julep per vedere se aiuta un po’ con la pelle mista… Qualcuna la usa?

  36. Nn ho la pelle particolarmente grassa ma mi capita spesso di avere la fronte lucida,ho sperimentato vari trucchetti alcuni semplici e intuibili altri poco ortodossi

  37. Ciao! Si trova in alcune profumerie (noi l’avevamo trovata in Francia) ma abbiamo visto che il brand ha una pagina Facebook Italia, magari puoi rivolgerti a loro e chiedere quali sono i punti vendita più vicini alla tua città.

  38. Io la uso la mint julep! Ho la pelle grassa e acneica e l unico miglioramento che noto dopo la maschera sono i punti neri belli puliti! Per il resto è aria fritta su di me! 😀

  39. Non ho i grani di miglio, ma le microcisti o punti bianchi. Solo 3 grani di miglio, che ho eliminato da me con l’ago della siringa

  40. Il detergente é il Cetaphil detergente e il siero é il siero di bottega verde della linea allo ialuronico. Il nome esatto non lo ricordo Ialuronis, ma comunque c’é solo uno

  41. Grazie mille! Gentilissima! On line mi trovo bene ad aquistare su sanareva che ha molti prodotti francesi ma purtoppo novepert non c’e

  42. Ah chiedevo perché so che si possono togliere da soli ma sono una fifona ahahah quindi con l’ago potrei farlo? Grazie!
    Ps scusa se sono indiscreta ma come stai? Come vanno le cose? Qualche tempo fa eri un po giù. .un abbraccio

  43. ciao Gabry 🙂 io pure ho la pelle grassa, ma quella col tappo verde non l’ho mai presa perché già quella col tappo rosa mi fa tirare la pelle un po’…. :/ non è così?

  44. ciao Stefania 🙂 io pure ho la pelle grassa, ma la micellare Garnier col tappo verde non l’ho mai presa perché già quella col tappo rosa mi fa tirare la pelle un po’…. :/ non è così?

  45. ciao 🙂 scusami, io la micellare Garnier col tappo verde non l’ho mai presa perché già quella col tappo rosa mi fa tirare la pelle un po’…. :/ non è così?

  46. Ciao Ale , non ho mai provato quella con il tappo rosa , trovo che sia più adatta per noi quella verde , magari si all’ inizio tira un po’ la pelle ma mettendo poi il siero , passa tutto

LASCIA UNA RISPOSTA