Ciao a tutte!

Suvvia, confessate: chi non ha mai usato una salvietta struccante? Fino a qualche anno fa sembravano il male incarnato, poi, complici nuove formule e materiali sempre più performanti, sono migliorate molto, tanto che persino Clio ha confessato di usarle regolarmente durante la sua routine del rientro, complici il trucco leggero per il caldo ancora estivo e un periodo di super lavoro.

Abbiamo così pensato di riunire le nostre opinioni sulle salviette struccanti e quindi quali sono le nostre preferite, anche a seconda di come ci trucchiamo e delle problematiche della nostra pelle. Se anche per voi la stanchezza inizia a farsi sentire e cercate qualcosa che vi permetta di velocizzare la routine serale senza sentirvi (troppo) in colpa, dovete solo andare avanti a leggere :-)!

cliomakeup-salviette-struccanti-1

SILVIA: SALVIETTE STRUCCANTI BIO E DELICATE

Le mie salviette struccanti preferite del momento sono di Omia Laboratories, un brand che si trova al supermercato; sono per viso, occhi e labbra e non contengono parabeni, siliconi, coloranti e oli minerali.

cliomakeup-salviette-struccanti-2-omiaOmia Lavoratoires, salviette struccanti olio di Argan. Prezzo: 3,49 €

Trovo che siano molto buone: non irritano gli occhi e rimuovono anche gran parte di trucchi waterproof (anche se non al 100%). L’odore non è neanche troppo eccessivo – cosa che a volte mi dà fastidio nelle salviettine – e altro fattore positivo è la chiusura in plastica che consente di preservarne la freschezza. In aggiunta, si tratta anche di un prodotto Cruelty Free.

COSTANZA: SALVIETTE STRUCCANTI MORBIDE E RICCHE DI PRODOTTO

Mi capita di usare le salviette struccanti quando sono in viaggio o quando sono stanchissima e non tanto truccata, magari con solo correttore e blush – se ho un makeup occhi importante non mi accontento certo delle salviette, ma mi danno comunque una mano togliere “il grosso”.
Avendo la pelle molto delicata, ho bisogno che il tessuto sia molto morbido e che le salviette siano ben impregnate di prodotto, se no lo sfregamento mi dà molto fastidio.

In poche parole sono abbastanza esigente, ma non voglio nemmeno investire troppo in questo genere di prodotto :-)!

Allora, prima di scoprire le mie supertop attuali, le mie preferite erano quelle di Equilibra all’Aloe.

cliomakeup-salviette-struccanti-3-equilibraEquilibra Salviette Delicate Struccanti Per Il Viso Confezione Aloe Da 25 Salviettine. Su Amazon.it a 2,77€

Costano poco, sono molto delicate, ricche di prodotto e hanno il 20% di Aloe Vera. Non bruciano gli occhi, non irritano sfregando, struccano bene. Insomma, per me è un sì 😉

Mi sono trovata recentemente bene anche con le Rilastil Daily Care che ho trovato in promozione al 50%. Sono molto buone, ma a prezzo pieno sono decisamente più care e allora preferisco, piuttosto, optare per le Equilibra.

cliomakeup-salviette-struccanti-4-rilastilRilastil Daily Care Salviette Struccanti 40 Pezzi. Su Amazon.it a 7,12€

Infine, le Estetil Ultra Delicate sono le migliori che io abbia provato, perchè morbide nel tessuto, ricchissime di prodotto e, come dice il nome, extra delicate. Mi portano via praticamente tutto il trucco e anche insistendo un po’ la pelle non si irrita o arrossa. Al contrario, la pelle alla fine è quasi leggermente idratata. In più, rispetto alle Equilibra, hanno una confezione con chiusura “ermetica” di plastica che fa sì che si conservino bene senza asciugarsi anche se non le uso con regolarità. Tra l’altro non costano molto di più, restando comunque sotto ai 5€.

cliomakeup-salviette-struccanti-5-estetil

Volete sapere cosa ne pensiamo delle salviette struccanti di Essence? E di quelle all’acqua micellare di Garnier? Questo e molto altro nella prossima parte del post 🙂

71 COMMENTI

  1. Uso quelle di Garnier per pelli grasse , tolgo il più di tutto e poi passo all ‘ acqua micellare sempre di Garnier verde fin quando i dischetti sono puliti e poi siero Caudalíe . Buon lunedí a tutte / i

  2. Mai usate…prima passo l’olio di cocco sugli occhi, poi un’altro olio x il viso, acqua micellare e poi sciacquo..e via con le creme varie..

  3. Ho comprato recentemente le Fria con latte detergente per togliere il grosso prima della piscina. Levano parzialmente anche il trucco waterproof e lasciano anche la pelle idratata. Arrivata a casa però olio di cocco (o bifasico), latte detergente e tonico non me li leva nessuno 😉

  4. Le uniche che portano via tutto sono quelle all’acqua di rose… le ho citate talmente tante volte che dovrebbero darmene una carriolata in omaggio! Sono impregnate di prodotto, struccano bene senza dover insistere troppo, perfino sugli occhi. Non le ho mai provate con mascara waterproof, anche perché non lo uso. Poi passo un dischetto di cotone con il tonico e sono pronta per la crema notte

  5. Non le uso mai, a meno che non stia via qualche giorno o abbia problemi di liquidi nel bagaglio a mano. Quando le compro vado sulle prime che mi capitano, l’importante è che siano adatte alle pelli sensibili.

    OT. Ieri ho visto una foto di Kim Kardashian che si è presentata alla sfilata di Balenciaga senza make-up (anche se credo che almeno le sopracciglia fossero sistemate), comunque stava benissimo, pensavo fosse inguardabile senza il suo solito

  6. Boh io ho davvero MAI capito perché le salviette sarebbero il male. A parte che rimango della mia idea: chi si passa gli aghi sulla pelle non mi può venire a dire che una cosa è troppo poco delicata, scusate ma la cavolatq del dermaroller non mi va giù. Ma si tratta semplicemente di panni imbevuti di struccante. Non capisco come possano far male a qualcuno che non ha problemi di pelle. Comunque io da anni uso varie marche, Nivea e Acqua di Rose in testa, e sono comodissime:tolgono anche il trucco waterproof senza tanto sfregare e lasciano la pelle morbida.

  7. Io le uso soprattutto in viaggio o in palestra per comodità… talvolta mi capita di usarle anche quando torno a casa tardi la sera/notte e sono molto stanca.. pur avendo una pelle irritabile trovo ottime quelle di euphidra (si comprano in farmacia) con allantoina, bisabololo e vitamina e , sono adatte a pelli sensibili e costano poco, sui 2,30€!

  8. Io le uso soprattutto in viaggio o in palestra per comodità… talvolta mi capita di usarle anche quando torno a casa tardi la sera/notte e sono molto stanca.. pur avendo una pelle reattiva ed irritabile trovo ottime quelle di euphidra (si comprano in farmacia) con allantoina, bisabololo e vitamina e , sono adatte a pelli sensibili e costano poco, sui 2,30€! https://uploads.disquscdn.com/images/55290c0b89dc256b093c9e672da7e422608536a83f3af2ee90b0f460ff9798e2.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/4cba4f1914a17b2132830a972a9a55bc087c9f5a67fdab7411d21666d299b1a2.jpg

  9. Le sto usando in questo periodo, ma solo per togliere il grosso. Non riesco ad usare solo le salviette.
    Ho uno step di pulizia lungo e molto scrupoloso, xé ho la pelle impura e che non esfolia bene. Come primo step, le uso, ma passando poi il panno Assiamedica, si vede che non puliscono bene. Ok, non mi pulisce, neppure due passate di latte detergente, e poi detergente liquido…

  10. Utilizzo tantissimo prodotti waterproof per cui preferisco quand’è possibile usare acqua micellare e struccanti bifasici, ma soprattutto il tonico che per me è uno step irrinunciabile! trovo molto comode però le salviettine per i viaggi in aereo e i weekend fuori porta, le ultime che ho portato con me quelle alla camomilla di Bottega Verde, sono molto delicate e dalla profumazione gradevole anche se per i trucchi più strong bisogna sfregare perché funzionino a dovere

  11. Beh, il motivo per cui le salviette erano sotto accusa era che in teoria non rimuovevano del tutto il trucco, non perché poco delicate. Ciao!

  12. Le ho usate solo per brevi viaggi o quando rientro a casa tardi e sono troppo stanca per fare tutti i soliti passaggi,quindi raramente..però recentemente ho scoperto i dischi (in realtà sono quadrati!) di cotone imbevuti di detergente (basta aggiungere poca acqua) e adesso se proprio mi serve una soluzione veloce uso quelli.

  13. Prima usavo di più le salviette ora non più quasi,comunque le mie preferite rimangono quelle della vivi verde Coop, delicate e struccano che è una meraviglia!:-)

  14. le usavo molto prima di scoprire l’acqua micellar e continuo ad utilizzarle quando viaggio nei formati pocket.
    Per rimuovere al meglio il trucco occhi senza strofinare eccessivamente aggiungo un po’ di olio (di solito porto con me uno tra mandorle/cocco/argan) et voilà in poche passate via tutto!
    le migliori tra quelle provate sono quelle della Rilastil, ma un po’ carucce, cmq mi ero trovata molto bene anche con quelle della L’Oréal della linea anti age.
    Ora, dovendo passare 2/3 notti fuori casa per lavoro credo che tornerò ad alternarle all’acqua micellare, per cui questo post è mooolto utile!
    Per ora sono indirizzata da quelle di Viviverde Coop o Omnia perché negli ultimi anni, almeno per la skincare, sto cecando d limitare parabeni/petrolatum etc., ma attendo stasera per leggere tutti i vostri commenti!
    buona giornata!

  15. Boh io mi ci trovo bene e ne consumo in quantità industriali anche durante la fase trucco per correggere,eliminare fall out o inumidire i pennelli,quindi non ne compro di carissime perché davvero mi occorrono due pacchi a settimana !!! Mi trovo bene con cien della lidl o fria come hanno detto in molte

  16. Ho provato tutte le salviette citate, mi seccano troppo occhi e bocca. Preferisco struccarmi con l’olio.

  17. Ho usato quelle di neutrogena, non struccano tutto tutto però non irritano la pelle, peccato non ci siano in italia… Io le uso solo in palestra per fare veloce, a casa assolutamente bandite: olio di cocco e spugnetta, meno di 1 minuto e sono perfetta!

  18. Nonostante sia una superpigra uso poco le salviettine struccanti xk’ avendo una pelle mista e a tendenza acneica ho bisogno di pulire bene la pelle,xò non me le faccio mai mancare,ho sempre una confezione anche se usandole poco a volte finiscono x seccarsi!!!
    Le uso qnd rientro a casa molto tardi e nn ho voglia di struccarmi il che capita sptt a mare e allora prendo una salviettina e la passo sul viso mentre sono già nel letto; qnd viaggio o sono fuori x il weekend le porto sempre con me,xò porto sempre anche minisize di acqua micellare e cerco di prediligere qst!!!
    Al momento uso quelle della lycia x pelli impure all’argilla bianca con cui mi trovo abbastanza bene anche se sugli occhi bisogna insistere un pò.
    Mi ispirano quelle omia ed equilibria che proverò sicuramente, vorrei provare anche le neutrogena,ma a parte la crema mani che è il mio top x l’inverno, i prodotti beauty e makeup di qst marca qui in Italia sono introvabili!!!
    https://uploads.disquscdn.com/images/c6f686c331fb94466932ef0d94bc174cd87e607ba9a028a2580bff223b0721c8.png

  19. Eh si un vero peccato non ci sia la neutrogena… ho provato il loro fondotinta e non è affatto male!

  20. Ciao topine! Premesso che, da quando la mia dermatologa mi ha consigliato l’acqua micellare Bioderma la berrei a garganello, uso le salviette struccanti le rare volte che vado di pomeriggio in palestra, anzichè al mattino. Così facendo, sono in grado di rimuovere il trucco della giornata senza troppe difficoltà, salvo dedicarmi alla pulizia profonda e alla skin care dopo la doccia 😉 Di norma, uso quelle marcate Sephora, che non irritano la mia pelle allergica. Un abbraccio!

  21. Secondo me le salviettine non è che strucchino male…E’ che spesso non ci si lava il viso dopo,ma questo succede anche con l’acqua micellare o con il latte detergente.Bisogna sempre rimuovere dal viso i residui di detergente e lo sporco rimasto con una bella lavata.Se l’acqua è calcarea basta spruzzarsi dopo un po’ di acqua termale o minerale.

  22. Mi piace molto questo post perché avete messo e quindi tipo recensito salviette che sono signore salviette

  23. A me irritano il contorno occhi e passo il dermaroller dove posso passarlo! I problemi sono soggettivi 🙂

  24. Ciao debby! Siccome a me piace moltissimo il tonico acqua di rose robert’s, volevo chiederti se le salviette hanno alcol o irritano il contorno occhi? Grazie

  25. Io la trovo ancora una figona ahahha sicuramente qualche aiutino al lato b se l’è concesso. Comunque leggevo che da più piccola odiava il suo fisico e faceva diete estenuanti, sicuramente l’aveva più ridotto anche per questo..

  26. A me quel sedere proprio non piace, soprattutto non mi sarei mai fatta fare una liposuzione diffusa per farmi inserire il grasso neii glutei

  27. In America i canoni di bellezza sono un po’ diversi, quel sedere “finto” non piace neanche a ma, lei evidentemente si piace molto (sennò non si sarebbe sottoposta ad intervento).

  28. Io ho usato per anni le salviette, poi complice la scuola di estetica sono passata a latte e tonico… Ora uso uno struccante bifasico e acqua micellare. Ma ho sempre con me le salviette struccanti in versione travel size, soprattutto al lavoro. Non si sa mai…
    Le migli

  29. Io ho gli occhi molto delicati che si irritano facilmente, quindi ho provato tante salviette nella speranza di trovarne qualcuna adatta a me. Dopo averne provate a decine, bio, costose, di questa e quella marca devo dire che le uniche (e migliori per i miei occhi) sono le Laurella, probabilmente sconosciute a molte, che si trovano facilmente al supermercato e che costano solo 0.90 centesimi O.O

  30. Si si dì anche a me qualcosa in più sull’olio di Jojoba. Io per struccarmi uso da parecchio tempo ormai, solo olio di cocco…. ma se lo porto in giro va ovunque….

  31. Io le salviette struccanti le uso solo in viaggio, trovo ottime quelle della essence per trucco waterproof ma faccio fatica a trovarle! Tolgono tutto benissimo, non mi bruciano gli occhi e non mi arrossano la pelle, cosa che invece purtroppo mi capita con quelle di Equilibra. Una volta usavo quelle di Nivea per pelli sensibili, ma era prima di scoprire gli ombretti cremosi e a lunga durata

  32. Io non le ho mai provate. In viaggio mi trucco solo con il mascara e come struccante olio di cocco che verso in un mini contenitore. Sotto la doccia col panno in microfibra e sono apposto. Per comodità a casa lo tengo in frigo anche perché col caldo rancidisce.

  33. Ciao TeamClio, grazie delle recensioni!!! 🙂
    A volte (tipo 1 sera a settimana) sono stanca e non ho voglia di struccarmi, infatti mi sta venendo voglia di comprarle! Non sarà mai la stessa cosa, però sì mi piacerebbe per quando sono stanchissima! :’D

  34. Sì anche x me è così e di solito mi bruciano sempre gli okki e le riciclo x le mani voglio provare le omnia

  35. 🙂 se le provi fammi sapere! 🙂
    Più che altro io mi preoccupavo perchè non tolgono bene il trucco. Però ogni tanto sono davvero stanca.

  36. Io uso da anni ormai le salviette struccanti e mi trovo benissimo! Ma che olio di cocco usate per struccarvi? Vorrei provare. Grazie!

  37. le uso sempre comode veloci…non ho volgia di stare li con olio striccante cotone,etc….salviette evviva!!!!

  38. Le ragazze del Team trovano alcuni prodotti su Amazon.it (purtroppo al momento non le salviette). Un bacio!

  39. Ti rispondo io e anche se lo sto usando da poco ho fatto delle ricerche sull’olio di jojoba. Allora per prima cosa è adatto a tutti i tipi di pelle perché non è comedogenico, ma soprattutto per le pelli grasse e miste è una manna dal cielo perché avendo “una struttura ” simile a quella del sebo “inganna” la pelle e ne regola la produzione. Lo puoi tenere sulla faccia (tipo maschera ) e ammorbidisce i punti neri o lo usi come gli oli per struccarti. Ciao

  40. Ciao a tutti/e! Io non uso moltissimo le salviette struccanti, ma quando le uso (solitamente per i viaggi e spostamenti vari) prendo quelle di Acqua alle Rose! Ho gli occhi abbastanza sensibili e queste salviette non mi danno nessun fastidio o bruciore, inoltre sono ben imbevute di prodotto fino all’ultima salvietta! Se vi capita di averne bisogno dategli una possibilità ! Sono molto curiosa di provere quelle di Omnia in ogni caso!

  41. Bianca! Cosa mi sono persa?! La mia zona T è il mio crucio più grande e giusto ieri sera pensavo di prendere cmq uno struccante perché ora che non lavoro a volte passano giorni che sono totalmente senza make up – ho questa cosa (che va bene), ma se mi trucco mi piacerebbe togliere prima e curare poi, non so se mi spiego?
    Pensavo al olio di cocco, ma questo mi piace ancora di più! Quindi vado in erboristeria e chiedo olio di jojoba? Devo dire per cosa mi serve? Ce ne sono più tipi? Aiuto. Scusa ma mi sembra che ne sai una più del diavolo :)))

  42. Se la zona t è lucida è molto meglio questo rispetto a quello di cocco perché è seboregolatore e non occlude. Credo non cambi molto tra le varie marche e che l’importante è che sia puro. Sulla mia bottiglietta c’è scritto “ottenuto con spremitura a freddo” e tra gli ingredienti c’è scritto solo questo, comunque a meno che tu non vada nell’erboristetia più grande del mondo non credo ne abbiano tipologie diverse. Sappi che Io ho mandato mia mamma a comprarlo e se è riuscita lei che di skincare non ha mai sentito parlare lo troverai sicuramente anche tu. 🙂

  43. Poco tempo fa commentando qui sul blog, Luisella mi ha detto che forse per me l’olio di cocco era troppo pesante (ultimamente combatto spesso con sfoghi di acne). Mi ha consigliato oli più leggeri come quello di Argan e quello di jojoba. Il primo l’ho trovato ma solo di marche che costano tanto, il secondo l’ho preso a sei euro da acqua e sapone. Idrata moltissimo ma non appiccica e si può usare anche su tutto il viso perché non conclude i pori. Io lo sto usando da una settimana e strucca molto bene anche i trucchi waterproof. Te lo consiglio.

  44. Me lo ha consigliato Luisella quando qui sul blog avevo parlato dei miei sfoghi di acne. Perché usando spesso l’olio di cocco forse occludo i pori. È un olio leggero che si può usare su tutto il viso poiché non è comedogeno. Io lo sto usando da una settimana e mi piace perché strucca facilmente il make-up anche waterproof. Ne basta pochissimo e idrata senza appiccicare. Come consistenza è più o meno come l’olio di cocco cioè non viscoso, però non solidifica. Ottimo direi!

  45. Meno male lo hai nominato. Domani dopo la palestra lo vado a prendere. Ho visto già l’ultima volta che sono stata in erboristeria l’olio di neem e di monoi (???) e devo dire che la cosa mi affascina, ma non ne so niente!
    Ora rimedio :)))

  46. :)))) Mi fai pensare alla mia di mamma!
    Domani ci andrò. Ti tengo aggiornata.
    Ps: grazie mille mille mille!

  47. Sai che per l’olio di neem avevo chiesto anch’io all’erbolario? Mi ha detto che deriva dalla spremitura dei semi di una pianta indiana che ha caratteristiche antibatteriche e antinfiammatorie. Nella cosmetica la usano in aggiunta a creme viso perché ha tanta vitamina e quindi svolge l’azione antiossidante = per le rughe! L’olio di monoi non l’ho visto ma conosco il monoi per alcuni prodotti che ho usato e so che ha un odore meraviglioso e che lo usano le donne asiatiche che hanno quei capelli neri lunghi lisci e lucidissimo! Io lo conosco per questa cosa!

  48. Mi ispirano tanto quelle della OMNIA! Oltre al fatto che ne ho sentito parlar bene, anche per la chiusura di plastica così non si seccano…
    A casa di amici nel loro bagno hanno la crema al burro di macadamia e ogni volta che vado in bagno ho sempre la tentazione di aprirla per sentirne l’odore XD

  49. Sono contenta che ti piaccia! Io mi trovo benissimo e strucca altrettanto bene! Non devo sfregare che viene via tutto! Baci!

LASCIA UNA RISPOSTA