Ciao ragazze!

Diciamocelo: quant’è noioso lavare i pennelli? E, diciamocelo, quante volte dovremmo farlo, ma non lo facciamo? Siamo tanto ossessionate, giustamente, dalla detersione del viso, primo, fondamentale step per una skincare efficace, ma abbiamo poco da lamentarci, se poi usiamo spugnette, pennelli & Co., sporchi e pieni di batteri, giusto?

Beh, dando per scontato che puliate giornalmente le testine di eventuali dispositivi per la pulizia del viso e le spugnette (vero???) e settimanalmente i vostri pennelli (veeeeero?), siamo sicure di poter avere la coscienza a posto? O ci sono TANTI strumenti e accessori beauty che, invece, ci dimentichiamo sempre di lavare e che andrebbero puliti DECISAMENTE più spesso?! Qui, naturalmente, troverete anche come fare per lavare tutto al meglio, ottenendo non solo migliori prestazioni dai vostri beauty tool, ma anche abbassato il rischio di infezioni, brufoli e varie untuosità sgradite! 😀

ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-100

COME PULIRE IL PIEGACIGLIA

Mettetevi una mano sul cuore e confessate: quanto spesso lavate il piegaciglia? Essendo un prodotto che va usato a contatto diretto degli occhi, dovrebbe essere forse lo strumento da tenere più pulito in assoluto! Invece, scommetterei che non ve ne ricordate mai…e non siete da sole!

ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4

Innanzitutto il piegaciglia andrebbe usato prima di essersi messe il mascara, prodotto che, indurendole, le indebolisce in un momento di “sforzo” come quello della piega. E se fin qui non commettete nessun errore, potreste pensare che, essendo le ciglia pulite, non correte il rischio di sporcare nemmeno il piegaciglia. Però, è anche vero che ha senso usarlo dopo essersi truccate le palpebre con ombretti e eye-liner, per poter mantenere meglio la piega. Ecco perché, in primis, il piegaciglia risulta sporco: perché è pieno di tracce di make-up date dal fatto che lo appoggiamo per fare pressione.


ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4Ormai ho capito che il mio preferissimo è il piegaciglia di Shiseido. Prezzo: circa 23€

Ma non solo: dov’è che riponete lo strumentino, quando non lo usate? Se la risposta è “nella trousse con gli altri trucchi”, allora vi chiedo se in questa trousse sia tutto pulitissimo o se, invece, non teniate insieme i pennelli sporchi del giorno prima, il temperino, qualche matita senza cappuccio, ecc. Ovviamente, in questo caso, va da se che il piegaciglia risulti pieno di possibili “agenti contaminanti”, per citare Wall-E :-P.

Se, invece, tenete il piegaciglia in un cassetto pulitissimo o su un ripiano del bagno, la situazione è leggermente meno grave, ma non vi esenta dal lavarlo di tanto in tanto: è comunque un possibile ricettacolo di polvere e, potenzialmente di batteri&co.

Ecco perché, la cosa migliore è usare un discetto di cotone con una goccia di struccate, per tenerlo pulito ogni giorno, e una volta ogni tanto, in base all’uso che ne fate, una bella passata con dell’alcol. Inoltre, non smetterò mai di dirvelo: non basta nemmeno la sola manutenzione, cambiate regolarmente i gommini!

ClioMakeUp-occhi-piu-grandi-trucco-piccoli-make-up-piegaciglia-crooklyngirl.tumblr.com

COME STERILIZZARE LE PINZETTE

Le pinzette, ebbene sì, vanno pulite. Spesso, infatti, le pinzette tornano utili per tanti usi, non solo quelli dell’estrazione dei peletti in mezzo alle due sopracciglia. Se avete un pelo incarnito su una gamba, per esempio, o se vi si infila una spina su una mano, correranno in vostro soccorso. Già solo il fatto che venga usata su zone diverse del corpo, fa sì che le pinzette entrino in contatto con aree diverse, che trattiamo con prodotti e attenzioni diverse.

ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4Credits: Hair and Make-up by Steph

Se poi, per un motivo o per l’altro, la pinzetta dovesse venire in contatto con una mini-goccia di sangue (estraendo un paletto può succedere) o una goccina di sebo o pus, anche solo trasparente (quante volte spuntano bollicine vicine o corrispondenti ai follicoli..?), allora non è solo necessario pulirla, ma sterilizzarla.

Sterilizzarla??? Non staremo esagerando? Non proprio ragazze! A pag 2 vi spiego tutto e vi mostro anche perché bisognerebbe lavare sempre le piastre e i ferri e come lavare le spazzole per capelli! Pronte? Allora cliccate qui!

1 COMMENTO

  1. Io ho una pinzetta con custodia integrale di plastica trasparente, meglio ancora, no !? i pennelli in piedi, occhi e labbra, separati; in genere li lavo la sera, così la mattina seguente sono già asciutti, belli pronti, ogni settimana. Ovetto-lava pennelli rigorosamente cinese!! ;-))

  2. Io in effetti sono un po’ germofobica ma a leggere post come questo mi sento una persona poco pulita diciamo… cioè, insomma, ok tenere in maniera decorosa questi strumenti ma giuro che ancora non ho malattie gravi per non aver fatto bollire pinzette e temperini!!!

  3. Bravissima, nel caso poi ci fossero residui di prodotti per lo styling è utile usare un vecchio spazzolino per lo “strofinamento”.

  4. Sono abbastanza precisa con i vari strumenti. Lavo regolarmente anche il piegaciglia! Pero vi prego ditemi una cosa..DOVE SI TROVANO I GOMMINI DI RICAMBIO??? Li ho cercati ovunque e non li ho mai trovati! Sinceramente cambiare il piegaciglia perche si sono consumati i gommini mi pare uno spreco bello e buono, quindi non demordo nella mia ricerca, ma se voi gia sapete dove sono vi prego ditemelo!!

  5. la pinzetta mai lavata, il piegaciglia una volta sola, poi ci passo una velina per togliere il residuo di ombretto .. i pennelli una volta a settimana …
    adesso mi viene l’ansia da batterio :-))

  6. io ho preso quello di sephora, e dentro c’è solo un ricambio … ma non ho visto in vendita i gommini singoli ..

  7. Il piegaciglia lo pulisco sempre. Il temperino meno. Le pinzette amuchina. E qui vorrei aprire un dibattito: io quando faccio la Ceretta dall’estetista, le evito assolutamente di toccarmi con le loro pinzette che dubito !
    Abbiano sterilizzato tra una cliente e l’altra. Loro dicono di sì, ma a volte le ho viste appoggiate mentre mi spogliavo e non m sembrava proprio.
    Brava Clio a ricordarci un po’ d’igiene. Non è mai abbastanza.

  8. Ciao Clio, quindi per l’arricciacapelli non basta un panno umido devo usare un detersivo?
    Grazie per tutti i consigli!
    Io la spazzola la lavavo con il sapone non con lo shampoo…

  9. Beccata! Mi salvo solo sulla spazzola ma semplicemente perchè non la uso avendo i capelli ricci!!!! Povera me!!
    Sono però molto molto ordinata e tengo ogni cosa separata…. non basta vero?!?

  10. Pinzette e piega ciglia…Mea culpa, da oggi in poi userò il disinfettante! Non ci avevo mai pensato!

  11. Mi sono scoperta bravissima 🙂
    Tra questi il più odioso per me è il temperino… Ogni volta che mi ritrovo a fare le punte e che faccio la pulizia profonda levando anche la lama, mi dico che d’ora in poi userò solo matite “automatiche”.

  12. L’unica cosa che faccio meno spesso, tra quelle elencate, è la pulizia delle spazzole. Per il resto, pinzette e temperino sempre pulite con l’alcool, praticamente a ogni uso. Non uso il piegaciglia (sono certa che, con la mia delicatezza, mi caverei un occhio al primo utilizzo!) né la piastra (infatti ho la chioma alla Mafalda ma tant’è).

  13. Mannaggia come è vero! A dire la verità la lama non la levo! Pulisco con detergente per trucco occhi e cotton fioc e poi con acqua, sapone di Marsiglia e spazzolino!

  14. Io li avevo comprati su Amazon UK quando vivevo la, circa un pound per venti gommini che stanno facendo funzionare il mio piegaciglia meglio di quando era nuovo 😀

  15. Non farò bollire le pinzette, ma le pulisco sempre con acqua e sapone e se le uso in zone diverse (raramente visto che ne ho un paio apposite) uso l’alcool.. Ma tutto il resto lo faccio già e cerco di tenere i vari oggetti /trucchi separati !

  16. No non e una domanda scema! In realta non ti so dire di preciso una quantita di tempo, anche perche dipende da quante volte lo usi, quanta forza ci metti etc. Il modo in cui mi regolo io e semplicemente vedere quando si iniziano a fare delle crepe. A quel punto lo butto perche altrimenti rischierei di spezzarmi le ciglia. Cmq per darti un idea piu o meno direi qualche mese. Spero di essere stata utile e di aver detto cose sensate! Ciao 🙂

  17. Ma i gommini del piegaciglia dove si trovano? Ho quello di sephora che ne ha due di scorta ma se li finisco devo comprarne uno nuovo o trovo i ricambi? :/

  18. Una schifezza, ragion per cui io la depilazione me la faccio da me, da sempre! Senza voler offendere nessuno non penso da quel che ho visto che tutte quante le estetiste siano pulitissime, alcune sono delle improvvisate o poco più! Preferisco non farmi toccare da loro sinceramente, mi sono sempre presa cura di me stessa imparando a casa. Ci sono persone che se non hanno l’estetista non si tagliano nemmeno le unghie da sole, mah…;)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here