Ciao ragazze!

Diciamocelo: quant’è noioso lavare i pennelli? E, diciamocelo, quante volte dovremmo farlo, ma non lo facciamo? Siamo tanto ossessionate, giustamente, dalla detersione del viso, primo, fondamentale step per una skincare efficace, ma abbiamo poco da lamentarci, se poi usiamo spugnette, pennelli & Co., sporchi e pieni di batteri, giusto?

Beh, dando per scontato che puliate giornalmente le testine di eventuali dispositivi per la pulizia del viso e le spugnette (vero???) e settimanalmente i vostri pennelli (veeeeero?), siamo sicure di poter avere la coscienza a posto? O ci sono TANTI strumenti e accessori beauty che, invece, ci dimentichiamo sempre di lavare e che andrebbero puliti DECISAMENTE più spesso?! Qui, naturalmente, troverete anche come fare per lavare tutto al meglio, ottenendo non solo migliori prestazioni dai vostri beauty tool, ma anche abbassato il rischio di infezioni, brufoli e varie untuosità sgradite! 😀

ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-100

COME PULIRE IL PIEGACIGLIA

Mettetevi una mano sul cuore e confessate: quanto spesso lavate il piegaciglia? Essendo un prodotto che va usato a contatto diretto degli occhi, dovrebbe essere forse lo strumento da tenere più pulito in assoluto! Invece, scommetterei che non ve ne ricordate mai…e non siete da sole!

ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4

Innanzitutto il piegaciglia andrebbe usato prima di essersi messe il mascara, prodotto che, indurendole, le indebolisce in un momento di “sforzo” come quello della piega. E se fin qui non commettete nessun errore, potreste pensare che, essendo le ciglia pulite, non correte il rischio di sporcare nemmeno il piegaciglia. Però, è anche vero che ha senso usarlo dopo essersi truccate le palpebre con ombretti e eye-liner, per poter mantenere meglio la piega. Ecco perché, in primis, il piegaciglia risulta sporco: perché è pieno di tracce di make-up date dal fatto che lo appoggiamo per fare pressione.

ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4Ormai ho capito che il mio preferissimo è il piegaciglia di Shiseido. Prezzo: circa 23€

Ma non solo: dov’è che riponete lo strumentino, quando non lo usate? Se la risposta è “nella trousse con gli altri trucchi”, allora vi chiedo se in questa trousse sia tutto pulitissimo o se, invece, non teniate insieme i pennelli sporchi del giorno prima, il temperino, qualche matita senza cappuccio, ecc. Ovviamente, in questo caso, va da se che il piegaciglia risulti pieno di possibili “agenti contaminanti”, per citare Wall-E :-P.

Se, invece, tenete il piegaciglia in un cassetto pulitissimo o su un ripiano del bagno, la situazione è leggermente meno grave, ma non vi esenta dal lavarlo di tanto in tanto: è comunque un possibile ricettacolo di polvere e, potenzialmente di batteri&co.

Ecco perché, la cosa migliore è usare un discetto di cotone con una goccia di struccate, per tenerlo pulito ogni giorno, e una volta ogni tanto, in base all’uso che ne fate, una bella passata con dell’alcol. Inoltre, non smetterò mai di dirvelo: non basta nemmeno la sola manutenzione, cambiate regolarmente i gommini!

ClioMakeUp-occhi-piu-grandi-trucco-piccoli-make-up-piegaciglia-crooklyngirl.tumblr.com

COME STERILIZZARE LE PINZETTE

Le pinzette, ebbene sì, vanno pulite. Spesso, infatti, le pinzette tornano utili per tanti usi, non solo quelli dell’estrazione dei peletti in mezzo alle due sopracciglia. Se avete un pelo incarnito su una gamba, per esempio, o se vi si infila una spina su una mano, correranno in vostro soccorso. Già solo il fatto che venga usata su zone diverse del corpo, fa sì che le pinzette entrino in contatto con aree diverse, che trattiamo con prodotti e attenzioni diverse.

ClioMakeUp-come-si-lava-lavare-pintezze-spazzola-piegaciglia-piastra-temperino-beauty-tool-4Credits: Hair and Make-up by Steph

Se poi, per un motivo o per l’altro, la pinzetta dovesse venire in contatto con una mini-goccia di sangue (estraendo un paletto può succedere) o una goccina di sebo o pus, anche solo trasparente (quante volte spuntano bollicine vicine o corrispondenti ai follicoli..?), allora non è solo necessario pulirla, ma sterilizzarla.

Sterilizzarla??? Non staremo esagerando? Non proprio ragazze! A pag 2 vi spiego tutto e vi mostro anche perché bisognerebbe lavare sempre le piastre e i ferri e come lavare le spazzole per capelli! Pronte? Allora cliccate qui!