Ciao ragazze!

C’è stato un periodo in cui abbiamo visto il predominio degli ombretti opachi, mentre in tempi più recenti, complice forse il trend del finish metallizzato, le texture più brillanti sono tornate di moda e spesso anche le palette sono miste, perché il matt continua comunque ad essere amatissimo.

Purtroppo, però, se trovare ombretti shimmer validi è relativamente facile anche tra i brand medi ed economici, lo stesso non si può dire degli opachi: la maggior parte delle volte sono un po’ gessosi e, per questo motivo, fanno sembrare la palpebra più segnata e quindi invecchiata. Ma niente paura! Nel post di oggi sono proprio qui per svelarvi quali sono i migliori ombretti opachi, neutri e colorati, singoli o in palette! Via col post!

cliomakeup-migliori-ombretti-opachi-3-scuri

 

Gli ombretti opachi che preferisco sono quasi tutti nelle palette; raramente compro ombretti singoli, perché la maggior parte delle volte la convenienza delle palette è impareggiabile. È vero, talvolta non tutti gli ombretti hanno la stessa qualità, e hanno una minore quantità di prodotto per ogni cialda ma il risparmio c’è comunque: non finirò comunque mai una palette né un ombretto singolo, e la stessa cosa vale per la maggior parte delle persone, a meno che proprio non si abbia un colore preferito che si usa tutti i giorni.

cliomakeup-migliori-ombretti-opachi-2-kate-middleton

Ciò premesso, gli aspetti che valuto in un ombretto opaco sono scrivenza, sfumabilità e polverosità. Tendenzialmente nei matt uso prevalentemente colori neutri, come marroni freddi, grigi e tortora, o viceversa più caldi e aranciati. Altre volte uso nuance più scure, come petrolio, marrone e nero.

cliomakeup-migliori-ombretti-opachi-1

cliomakeup-migliori-ombretti-opachi-7-neutro

Più raramente utilizzo opachi colorati. Tutte le sfumature del viola, ad esempio, tendono un po’ a sembrare dei lividi, e per lo stesso motivo non uso molto nemmeno i blu o i verdi: trovo che questi colori in versione opaca, se non adeguatamente abbinati e contestualizzati in un make-up più importante, tendano a far sembrare gli occhi più stanchi, lo sguardo spento, quindi bisogna fare attenzione ai toni che si scelgono.

cliomakeup-migliori-ombretti-opachi-6-arancioPiù indicati, ad esempio, i colori caldi come l’arancio

Un’altra cosa che vi raccomando è fare attenzione alle palette che escono in edizione limitata, ad esempio nelle collezioni natalizie, perché spesso, anche negli ottimi brand che vi andrò ad elencare di seguito, la qualità scende un pochino. Consiglio quindi sempre, per andare sul sicuro, di scegliere prodotti anche un po’ più vecchi ma della linea permanente, i cui colori sono già stati testati da milioni di persone. Quindi se siete tentate, soprattutto verso Natale, di acquistare qualche limited edition irresistibile, mi raccomando prima accertatevi che sia stata testata a dovere da persone di cui vi fidate!

cliomakeup-migliori-ombretti-opachi-8-macCome sarà la palette della nuova collezione Nutcracker di MAC? Ai posteri l’ardua sentenza 😀

Ragazze, dopo questa premessa entriamo nel vivo con i migliori ombretti opachi tra singoli e palette: voltate pagina per scoprirli!