Ciao ragazze!

È arrivato uno che momenti che so attendete di più per la serie dei top dell’anno, ovvero i migliori fondotinta! Quest’anno ce ne sono ben dieci che mi hanno conquistato e si collocano in ogni fascia di prezzo, dai super economici ai costosi.

Ne troverete inoltre di adatti ad ogni tipo di esigenza, dal fondo leggero e luminoso alle versioni più coprenti. Inoltre, vi svelerò anche quale è il mio super top dell’anno! Ecco quindi i migliori fondotinta del 2016!

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-1

PER PELLI SECCHE O MATURE: KIKO SKIN TONE FOUNDATION

liomakeup-migliori-fondotinta-2016-2-kiko.jpegKiko Skin Tone Foundation. Prezzo: 15,95€

Il nuovo fondo di Kiko ha ben 39 referenze colore tra neutri, caldi e rosati, e l’effetto è illuminante. A metà tra un fondo e una BB cream, va fissato con la cipria per evitare di lucidarsi, ma soprattutto se applicato con le mani e in un paio di passate copre bene i rossori e non evidenzia le pellicine. È leggermente idratante e adatto anche alle pelli mature. Con la cipria dura circa 5-6 ore.

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-3-kikoNella parte destra del viso l’ho applicato con le dita, a sinistra col pennello.

FRESCO E LUMINOSO: FONDOTINTA RIMMEL FRESHER SKIN

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-4-rimmelRimmel fondotinta Fresher Skin. Prezzo: 11,90€

A metà tra mousse e gel, è fresco, non appesantisce ed è facile da applicare. Il finish è, anche in questo caso, luminoso, e la coprenza non è alta ma la durata è buona. Insomma, è sempre tra quei tipi di fondotinta che io amo molto per il loro effetto naturale e non artificioso: preferisco coprire le imperfezioni più pigmentate con un correttore piuttosto che avere una base pesante.

I DUE FONDOTINTA CULT DI DIOR: DIORSKIN FOREVER E NUDE

I due fondotinta cult di casa Dior sono sempre tra i miei preferiti e anche quest’anno li ho utilizzati moltissimo.

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-5-dior-foreverDIOR Diorskin Forever Fondotinta Fluido. Su Sephora.it a 44,90€

Quest’anno ho provato la nuova formula migliorata del Forever, e mi ha piacevolmente colpito per la sua facilità di stesura. La coprenza è medio alta e se non avete macchie troppo scure potreste non aver bisogno d’altro; nonostante l’alta pigmentazione non resta pastoso, si fissa bene e non si muove durante la giornata. L’effetto è opaco ma non eccessivamente polveroso. L’unico difetto, di cui si sono lamentate diverse beauty guru, è la selezione colori, che virano un po’ tutti verso il giallo.

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-6-dior-forever

Invece, il Diorskin Nude è uno dei miei fondotinta preferiti di sempre e che anche quest’anno ho usato moltissimo; come sapete, insieme alla BB Creme della stessa linea è ormai un prodotto iconico, caratterizzato da buona coprenza ma da un bellissimo effetto glow.

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-7-dior-nudeDIOR Diorskin Nude. Su Sephora.it a 44,90€

UNO DEI PIÙ USATI NEI BACKSTAGE: FONDOTINTA BURBERRY FRESH GLOW

Il Fresh Glow di Burberry fa parte dei fondotinta cari che vengono usati moltissimo durante le sfilate o i servizi fotografici; illumina e non appesantisce, ed è liquido ma non troppo. Io lo uso con la spugnetta.

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-8-dior-nude

Mi è stato consigliato da una modella e, anche se ne sentivo parlare da tanto, fino a quest’anno non lo avevo mai acquistato perché in passato sono stata abbastanza delusa dai prodotti Burberry e visto il costo non volevo rischiare! Ma alla fine mi sono decisa e ne è valsa la pena, perché l’effetto è davvero bello, luminoso e naturale come piace a me.

cliomakeup-migliori-fondotinta-2016-9-burberryBurberry Fresh Glow Luminous Base. Su Sephora.it a 41€

Ragazze, siamo a quota 5: volete scoprire gli altri fondotinta che ho amato di più nel 2016 e il mio super TOP dell’anno? Allora dovete solo girare pagina!

98 COMMENTI

  1. Di fondotinta ne ho diversi, ma i preferiti sono il mat lumiere di chanel e double wear della lauder…preferisco spendere di piu’ in un fondotinta e mascara che il resto, se parliamo di makeup..

  2. Clio non ci credo che non hai ancora provato l’all nighter foundation di urban decay è il mio preferito in assoluto , non ha proprio un effetto luminoso come piace a te ma è pazzesco !!

  3. Il mio fondo dell’anno è stato il luminous silk di Armani, dona un aspetto luminoso che mi piace moltissimo!

  4. Vi devo confessare una cosa: non utilizzo il fondotinta. Metto crema idratante, correttori per occhiaie, per imperfezioni e per illuminare, una cipria colorata/correttiva, terra, blush e illuminante. Il fondotinta non lo compro più perché, avendo la pelle chiarissima, ogni volta è un’ odissea trovare il colore perfetto, quindi ci ho rinunciato

  5. Il mio fondo preferito è il l’oreal infallible 24h matt. Come ho già detto in altri commenti in passato, ho una pelle normale/mista e non ho particolari problemi ma sudo tantissimo e nessun fondo resiste più di un paio d’ore su di me!
    Questo, senza primer e senza cipria resiste fino a sera! Lo adoro!!!!!!!!

  6. Si anche io spendo solo in questo: non prenderei mai fondotinta o mascara della essence, ho pelle e occhi troppo sensibili! Già i mascara e gli ombretti kiko mi sanno fastidio… sui rossetti invece sono molto meno selettiva e mi trovo bene con tutte le fasce

  7. Il fondo migliore provato quest’anno è stato il prolonger waterproof nourishing Della Mac: l’ho usato durante i mesi caldi ed è perfetto per la pelle mista/grassa! È il primo fondo che finisco in pochi mesi. Dura tutto il giorno ed è asciutto e coprente. Adesso non lo posso più usare perché col freddo la mia pelle diventa secca e devo cambiare completamente il fondotinta! Un altro ottimo è il velvet matt della NARS: meno coprente e asciutto, bisogna fissarlo con la cipria ma dura parecchio.

  8. Mi piacerebbe un sacco provare i fondi Dior ma io sono chiarissima con sottotono molto giallo e la tonalità 010 è sul rosa invece la 020 è più sul giallo ma è troppo scura per me. Se qualcuno della casa cosmetica Dior mi sta ascoltando ampliate la selezione colori per piacere!

  9. Io amo alla follia il Genius gel Marc Jacobs. Sono molto chiara e la colorazione più chiara per me è perfetta. Adesso sto usando il Mineralize Mac, quello liquido. Bello ma preferisco il Marc Jacobs. Quando ho voglia di una base leggera e luminosa faccio un mix di BB cream Dior, la mia crema da giorno e la base rosata luminosa della Clarins. E comunque il fondotinta è come il fidanzato o il marito: quello perfetto per una è pessimo per un’altra

  10. Il mio fondo dell’anno è il Perfection Lumiere Velvet di Chanel.. è facilissimo da stendere e spesso lo faccio con le dita, copre tutto quello che c’è da coprire, ha un effetto cipriato che non guasta mai e mi dura tutto il giorno senza problemi… lo adoro!!

  11. Il mio fondo preferito del 2016 l’ho scoperto a Natale, provandolo durante uno dei giri per gli acquisti… È l’even Better di clinique, coprenza medio alta, tiene a bada le lucidità e uniforma senza rendere la pelle troppo opaca e spenta. Dopo anni di lotta a causa di una pelle prima grassa e ora mista ho trovato il fondotinta perfetto

  12. Io nella mia vita non sono mai riuscita a trovare un fondotinta che mi piacesse tanto da ricomprarlo due volte (lo stesso vale per il mascara, purtroppo!). Ho una pelle mista, sul viso tendente al secco e sulla zona a T invece lucida, in particolare il naso, che però allo stesso tempo è spesso screpolato. Ho provato il l’oreal 24h matt, che non mi dispiace ma evidenzia un po’ le secchezze. Adesso sto utilizzando il Superbalanced di Clinique, che dovrebbe essere tra i top per pelli miste, ma lo trovo un po’ pesante.. e comunque anche lui mi segna le pellicine e non riesce lo stesso a tenere a bada la lucidità. Vorrei davvero fare un investimento se servisse a risolvermi questo “problema”, ma ho il terrore ad affidarmi alle commesse di Sephora.. ovvio, non si faccia di tutta l’erba un fascio, ma per quello che ho potuto vedere in molti casi – io vado a Milano in Vittorio Emanuele – la competenza non è un punto forte!

  13. Io sono ancora alla ricerca del fondo perfetto.. quello per le occasioni. Ho provato vari campioncini di quelli più blasonati, come il dior star, ma non mi hanno colpita. Ne cerco uno con coprenza media, luminoso e che non segni..troppo ?

  14. Tra il Diorskin Nude e l’YSL Touché Eclat, quale mi consigliate per un effetto luminoso, naturale, ma che abbia una coprenza (minimo) media?

  15. In inverno e primavera uso il Dior Star, la mia colorazione è la numero 22 ed è perfetta per me. Non lo sento sulla pelle, tiene tutto il giorno e la mia pelle appare uniforme e luminosa. Con il caldo invece uso il fondo compatto shiseido quello con la scatolina blu, il colore più chiaro è perfetto. È comodo, veloce e mi piace molto l’effetto.

  16. Ciao girls, Pur non usandolo sono comunque interessata all’articolo e ringrazio Clio. Qualche volta uso la bbcream marca Dolomia (farmacia). Ho passato cmq tutti i consigli e mi sembra che tu abbia un innegabile talento nel trovare buoni prodotti in tutte le fasce di prezzo 🙂 Mia sorella adesso usa il fondo essence per esempio ♡♡
    P.s. se fai un articolo sul makeup da farmacia tipo Rilastil, bionike, dolomia (per noi un po’ o molto allergiche).. lo leggo con piacere

  17. Il mio fondotinta TOP del 2016 è stato sicuramente lui: il MakeUp
    Forever Ultra HD Liquid Foundation (che sarebbe lo stesso in stick di
    Clio ma in forma liquida). So che a molte non piace soprattutto a coloro
    che utilizzavano la versione precedente non riformulata, ma io avendolo
    scoperto già così non posso fare paragoni, però posso dirvi come mi ci
    sono trovata: mi da la giusta comprenza senza farmi sentire “troppo
    coperta”; ha un finish satinato, nè troppo dewy, nè opaco; mi dura quasi
    tutta la giornata; in estate lo fisso con la cipria sulla zona T per
    evitare che si lucidi, ma in inverno capita di meno; e, buona notizia,
    come per la MAC, la MUFE ha un sacco di colorazioni e sottotoni
    disponibili, quindi, se avete voglia di provarlo, troverete sicuramente
    il vostro colore di pelle!

    Altri fondi che mi sono piaciuti quest anno:

    – Maybelline Fit Me! (Matte + Poreless, Dewy + Smooth): Secondo me il Fit
    Me! di Maybelline è uno dei migliori fondotinta da drugstore. Su
    YouTube ne parlano sempre bene e ora so il perchè. Quest anno ho potuto
    provare anche la versione più matte e quella più dewy, ed entrambe mi
    piacciono un sacco! La prima non necessita di cipria e non crea
    l’effetto gesso/maschera, mentre la seconda dona mooolta luminosità al
    viso ed è perfetto quindi per chi cerca un po’ di glow nel fondotinta;

    – L’Oréal Nude Magique Cushion: Non so se è lo stesso prodotto menzionato
    da Clio ma con il nome leggermente diverso (il suo è il True Match Lumi
    Cushion) fatto sta che ho riscontrato le stesse cose che ha riscontrato lei. Il fondo è leggero, luminoso e dalla coprenza medio-bassa. Probabilmente ho sbagliato ad utilizzarlo in estate (è abbastanza luminoso) però è comunque un fondo molto valido e assolutamente impercettibile. Ottimo per le pelli secche!;

  18. Ciao Clio, ci farai (come sempre) un video sul tuo canale con i prodotti TOP del 2016? Sono i video che preferisco di più in assoluto.**

  19. Da quando mi sono sposata e l’amica che mi ha truccato me li ha fatti scoprire, i miei fondi top sono: l’anti blemish di Clinique per la zona T, che controlla le imperfezioni e non secca, e il face&body di Mac sulle zone secche, che illumina e non segna le rughette di espressione. Per ora resta la mia combo top!
    A Natale poi, una mia carissima amica mi ha regalato il nuovo fondotinta compatto di Alkemilla con la cipria trasparente e mi stanno piacendo davvero molto.
    Sono molto incuriosita da fondo Lingerie de Peau di Guerlain, ma non riesco a farmi dare dei campioncini…qualcuna di voi lo usa o lo ha provato?

  20. Guarda, io come te cambio praticamente sempre sia fondo che il mascara. Il mascara perchè lo ricompro in base alle offerte, anche se ho il mio preferito, e il fondo perchè non sono mai pienamente soddisfatta. Certo, non ho mai provato prodotti di fascia alta, ma siccome so che tendenzialmente non sarò contenta del tutto, risparmio 40 euro!

  21. Io dopo tutti quelli che ho provato di fascia media o bassa ho anche deciso che sono disposta a spenderli, se il prodotto li vale… certo è che se sapessi che mi posso rivolgere a qualcuno in grado di consigliarmi e (ma qui chiedo veramente troppo…….) magari farmi provare un campioncino prima dell’acquisto, lo farei ben più volentieri!

  22. Io non riesco a vedermi col fondotinta, mi sa di finto anche quando è “naturale”.. toglie le ombre naturali del viso che poi andiamo a rifare col contouring 🙂 🙂
    Ma va bene così, ho la pelle senza imperfezioni e a dire la verità secondo me è anche merito del non usare il fondotinta. Quelle poche volte che ho provato dei fondotinta, devo dire che vedevo subito la mia pelle meno luminosa.
    Però sono sempre tentata da queste classifiche di Clio 🙂

  23. Grazie, in effetti l’ho provato una volta e mi era piaciuto. Ora che alcune discromie si sono molto attenuate potrebbe essere il fondo adatto. Ho sentito dire che il suo dupe perfetto è un fondo dell’oreal (sempre luminous qualcosa), a te è capitato di provarlo e di verificare ?

  24. A me ispira molto (anche dal packaging devo dire) quello nuovo di Kiko, ma prima devo finire quello di Essence con cui pure mi trovo bene

  25. Ciao, io ho la pelle simile alla tua, cioè secca con pellicine ma che allo stesso tempo si lucida, e ho adottato questa strategia per il fondotinta: invece di prenderne uno per pelle mista, che alla fine mi segna le pellicine e mi fa lucidare lo stesso, ne prendo uno per pelli secche così almeno non segna, e poi o metto un po’ di cipria oppure penso che se mi lucido un po’ è meno grave che avere la pelle che tira e le pellicine segnate!

  26. Io uso il baby glow di Guerlain. È abbastanza leggero, però evito i fondi troppo coprenti. Ho ancora impacchettato il bourjois Healthy mix che mi è sembrato molto valido. Fino ad ottobre usavo il Rescue di Bare Minerals, ma è più estivo, appunto. Tra i fondi costosi, mi intrippa da sempre il vitalumière.

  27. Dopo anni di fondotinta camoufflage e super opachi, sono passata dall’altra parte. Mi piacciono i fondotinta leggeri e con effetto naturale, meglio se luminoso. X ora mi sono trovata molto bene con il Face & Body di Mac, con il Cushion dell’Oreal e ho preso ieri il Bourjois Helt Serum Mix.
    Vorrei prendere il Dior Star, x l’spf 35 e mi incuriosisce il Burberry. So che anche il primer Burberry é molto quotato

  28. Da poco uso il double-wear Estee Lauder ed è ottimo anche se adesso che fa freddo se non ideato bene la pelle prima, mi segna un po’, la mia pelle sta cambiando, meno mista di prima, più bisognosa di idratazione. Sicuramente tornerà a funzionare egregiamente dopo marzo. Vorrei comprare una nuova bb invece, per essere luminosa ma non troppo “coperta”, vedremo tra un paio di settimane

  29. ti capisco benissimo, fondotinta e mascara sono il mio cruccio, non troverò mai quelli perfetti! io ho una pelle chiara, lucida sulla zone delle guance che odio perché sono rosse e quindi cerco un fondotinta abbastanza coprente per mimetizzarle. a ottobre sono andata da sephora perché avevo bisogno di un nuovo fondotinta e dopo che me ne hanno provati alcuni, ho scelto il big easy della benefit, che dovrebbe essere a metà tra un fondotinta e una bb cream. non mi posso lamentare certo, perché il suo dovere lo fa, ma non è ancora quello giusto. non ho bisogno di cipria quando lo metto. della benefit ho provato anche l’hello flawless, anche quello non era male, però mi sembrava che diventasse lucido più facilmente e ci dovevo mettere sempre la cipria. la prossima volta punto o ai mac o a quelli di dior…

  30. Ciao! Avevo più o meno la tua stessa situazione… ti consiglio di usare due fondotinta diversi a seconda delle zone… io mi trovavo bene con quello per pelli secche della Revlon e quello per miste e grasse sempre Revlon, ma mi piace sempre provarne di nuovi e per ora li ho un po’ abbandonati

  31. Ciao Dalepapi, anche io ho utilizzato in passato il Revlon per pelli miste, ma il problema è che sul naso, che è la zona critica per eccellenza, andava a segnare le pellicine senza però tenere a bada la lucidità.. Sul viso ci sono davvero molti fondi che vanno bene, quello che proprio non riesco a trovare è quello che mi risolva la “questione naso” 🙁

  32. Ciao Clio!!! Innanzitutto ti faccio tantissimi auguri per un felice 2017!!!! Grazie per questo post, mi è piaciuto proprio tanto!!! Già che ci sono ti chiedo qual è la tua opinione sulla crema colorata Face Finishing Mosturizer Tint di Perricone MD.. mi ispira, ma siccome è molto cara, vorrei qualche consiglio prima di acquistarla! Ps: io ho la pelle mista.. grazie mille! Un bacione!

  33. Anch’io uso il fondo di bourjois healty mix che trovo fantastico, i colori ni, il mio top è la CC cream di bourjois, ho comprato anche il city radiance sempre di bourjois, ma lo trovo più pesante, tra tutti è quello che mi piace meno. Aspetto di provare il cushion di ysl encre de peau ( che è ancora confezionato), ho grandi aspettative visto il prezzo!

  34. Ciao! Anche io ho la pelle simile alla tua e sto usando il superbalanced: come te ho riscontrato che segna, infatti lo applico solo nella zona T e non dove la pelle è più secca; finora i due fondi con cui mi sono trovata meglio sono il touche eclat e la bb di Dior, sempre da fissare con la cipria nella zona T. Spero di esserti stata utile, ciao!
    Laura ClioMakeUp

  35. Ciao Laura, grazie mille per la tua risposta! Per quanto riguarda il Superbalanced il mio problema è che la zona che più mi si lucida è anche quella che presenta più screpolature (e infatti sto cercando di rimediare al problema con la skincare, ho iniziato da poco ad utilizzare delle creme di Kiehl’s in seguito a un test della pelle).
    Per quanto riguarda il Touche Eclat devo ammettere che mi ispirava, lo terrò in considerazione 🙂 Grazie ancora.

  36. il Cushion della L’oreal è fantastico! luminoso, facile da stendere e fa una bellissima pelle. Quest’inverno però ho scoperto il fondotinta di smashbox che abbinato al primer dura praticamente in eterno e senza primer si lucida un pochino, ma comunque a fine giornata, in più ha un sacco di tonalità e la commessa che me lo ha fatto provare da limoni me lo ha dato perfetto =) un’altro top è chanel vitalumiere minerale, però meglio in primavera estate che adesso con il freddo 😉

  37. No, x nulla. Il bio era il Detox, mi pare tolto dal commercio da tempo. Poi c’é Une, che é della Bourjois che é la linea Bio.

  38. Io ho il 52, swatchato a Edimburgo dove l’ho preso e mi sembrava perfetto per me. In Più mi ero basata anche su Lisa Eldridge che usa questa tonalità è più volte ho scoperto di usare gli stessi suoi toni. Appena il Bare Minerals e il Guerlain vanno a finire lo uso. Non posso aprirlo… già due prodotti aperti per me sono troppo. Su questo cerco di essere razionale.

  39. Fondotinta top 2016? Top top top? Non ce ne sono stati. Con il passare degli anni, l’aumento della petardite mi porta a diventare sempre più difficile con le basi. In più con la pelle mista, se uso fondi troppo asciutti mi segno modello mummia se uso quelli per pelli normali mi lucido. In inverno poi, fra pori dilatati e pellicine sono proprio insoddisfatta della mia pellaccia

  40. Il fondo che ho usato di più è stato l’Infaillible Mat di L’Oreal seguito dallo Skin Luminizer di Max Factor ma la scoperta dell’anno è stato sicuramente il Siero nudo perfetto di Collistar che trovo davvero TROPPO sottovalutato dal mondo blogger/vlogger: leggero, sottile, modulabile, luminoso ma non lucido, opaco ma non spento, soft focus, con ialuronico a doppio peso molecolare (che non guasta mai!), a lunga durata, effetto pelle nuda ma più bella, non invecchia, non segna, non mette in risalto le pellicine, protegge dal freddo ma non unge…TOP! Purtroppo lo Skin Tone Foundation di Kiko ha un’ingrediente (acido benzoico, di solito usato nel bio per sostituire i parabeni) che mi crea allergia e prurito riempiendomi di bolle rosse…peccato perchè il finish sulle mie amiche è bellissimo e mi sarebbe piaciuto sbizzarrirmi nella scelta con tutte quelle tonalità! Floppone: Maybelline Fit Me per pelli grasse

  41. A maggio ho iniziato ad usare il Complexion Rescue di Benefit, ottimo per la stagione calda, e continuo a trovarmici piuttosto bene, anche se col freddo intenso necessita di uno strato di crema idratante sotto. Quando finirà vorrei provare la bb cream di Purobio, anche se la mancanza di un filtro solare mi turba un pochino…

  42. Per me ci sono 3 immancabili alleati: per l’autunno inverno il double wear della Estee Lauder nella colorazione ivory beige… lo adoro è dura tutto il giorno!!! Per la primavera e inizio estate il face & body della Mac e una bb cream di clarins!!

  43. Ho la stessa sensazione, il 90% delle volte non uso il fondotinta, vuoi perchè non trovo la giusta tonalità/formula vuoi perchè non ne sento il bisogno. Quando lo uso, spesso mi vedo il visto “piatto” appunto perchè come dici tu , elimina le ombre naturali. Fortunatamente non ne ho bisogno neanche io, non avendo brufoletti, macchie, anzi usando quello della Pupa mi uscivano mini brufoletti sotto pelle..un fastidio! L’unica cosa è che ho spesso il raffreddore in questo periodo e si arrossa il naso -.-‘ quindi devo usare qualche fondo, solo che poi soffio il naso e il fazzoletto si porta via tutto lo stesso ahaha 😀

  44. Io concordo con @cliomakeup-08d98638c6fcd194a4b1e6992063e944:disqus
    Ho la pelle simile alla tua e ho rinunciato a fissarmi sui fondotinta per pelli miste perché, appunto, alla fine mi seccavano e segnavano ancora di più. Ci sono ormai tantissime ciprie leggere e comode da portare in giro che durano diverse ore…e comunque é otticamente meno sgradevole un pochino di lucidità che le screpolature secondo me. Se come dici hai già diversi fondotinta che vanno bene per le zone più secche, usali su tutto il viso e investi su una buona cipria : il mio top dei top assoluti al riguardo é la cipria compatta perfezionatrice universale di YSL. Un altro trucchetto che uso é aggiungere, solo sulla zona T, un fondo compatto opacizzante ma stendendolo con una pennello a setole non troppo compatte, in genere dura di più delle ciprie classiche. Ad esempio economico e valido é quello di Sephora.
    Ps hai fatto bene a rivolgerti alla Khiel’s, i loro prodotti sono ottimi!

  45. Secondo me da Mac troverai sicuramente il tuo ideale, forse il matchmaster potrebbe fare al caso tuo. MA soprattutto le mua sono meglio delle commesse improvvisate di Sephora e ti fanno i pot con i fondi che ti durano molto così li testi con attenzione. Prova, magari lo trovi

  46. Come ti capisco !!!! Io d’inverno sono praticamente trasparente ma ho un sottotono molto caldo, il che mi fa escludere la stragrande maggioranza dei fondotinta in commercio

  47. Ciao!
    Avendo il tuo stesso problema ho risolto mettendo l’estee lauder double wear solo su zona T e sul resto del viso la bb cream di dior. X me è un fondotinta fenomenale! Tiene quasi tutto il giorno, basta un ritocchino veloce la sera con un po’ di cipria… costa un po’ ma ne vale la pena! E non ne servono quantità industriali… se vuoi evitare l’effetto mascherone o che evidenzi le pellicine ti consiglio di stenderlo con una spugnetta umida.. risulta una stesura più leggera, omogenea e naturale

  48. Grande delusione per l’encre de peau…sembravo la sorella brutta di tuthankamon!! Sono curiosa di sapere come ti troverai tu…incrocio le dita per te!! Facci sapere!

  49. Ho la pelle molto simile alla tua e mi sto trovando molto bene con il fondotinta i love nude della essence, di cui ha parlato spesso anche Clio.

  50. Ciao! Ho già utilizzato quel fondotinta, che ho finito di recente e che tengo sempre come jolly tra una ricerca e l’altra. Pensavo infatti di ricomprarlo perchè anche se non è il fondotinta della vita costa solo 5 euro.. così intanto ho qualcosa da mettere mentre cerco quello “perfetto” 🙂

  51. Ciao! Età e pelle molto simili alla tua direi! Io mi sto trovando molto bene con un fondotinta di Max Factor, il Lasting performance, lo devi fissare con la cipria, ma resiste molto bene al lucido e non evidenzia le pellicine! Non è coprentissimo ma uniforma bene!

  52. Ho la pelle mista che d’inverno tende ad essere più secca e attualmente uso il nars sheer glow nel color siberia

  53. Non caposco proprio perchè le tonalità più chiare dei vari fondi sono praticamente rosa porcellino?! E noi mozzarelle con il sottotono giallo?!

  54. Oh no!!! Così tremendo??? Avevo deciso di inaugurarlo stasera x il cenone di fine anno, sono ospite da amici…. ti faro sapere!

  55. buon anno a tutti! adesso che l’ho provato posso dirti che il prodotto in sè mi è piaciuto..purtroppo il colore che ho scelto on line è decisamente troppo chiaro. Infatti questo “cushion” non l’ho trovato in nessuna profumeria per swatcharlo. chissà perchè non lo vendono in giro… nel mio caso quindi sembravo un fantasma. Così imparo a non seguire i consigli di Clio di non utilizzare un prodotto nuovo per una occasione speciale!

  56. Buon anno anche a te! 🙂 Se trovi il sample ufficiale è una vera e propria mini size in vetro con contagocce, ci ho fatto quasi un mese gratis! 😉

  57. Sì infatti anche io uso prevalentemente Nars, hanno bellissimi colori chiari caldi…
    Ps hai mai provato il Color Profile da Sephora ? Ti passano una macchinetta sul viso e ti dicono qual’é il tuo colore preciso, io é così che ho trovato Alaska di Nars. Poi una volta che hai il tuo numerino dal sito americano puoi trovarti anche altri prodotti con colori analoghi http://www.sephora.com/IQ/color/
    Non so perché sul sito italiano non diano questa possibilità, anche se in negozio la macchinetta ce l’hanno.
    Ps se ti va bene Siberia dovresti essere 4y01

  58. So l’ho provato a milano tempo fa. Non mi ricordo la colorazione esatta che mi era uscita però. Ricordo solo che un fondo era della lancome e uno della mufe hd (quello fuori produzione)

  59. I miei top: ONE AND DONE di Urban Decay e ARMANI MAESTRO fondotinta. Quest’anno finalmente non ho toppato 😀

  60. anche io metto di rado il fondotinta, per cui mi sono voluta concedere un capriccio per poterlo usare con il contagocce: touche èclat le teint di ysl. me ne sono innamorata, credo sia uno de migliori in assoluto. ma se dovessi usarlo tutti i giorni ovviamente ne preferirei uno più economico.. mi trovo molto bene con le bb cream della garnier.

  61. concordo con te!! secondo me meno cose metti sulla pelle meglio è!! poi con il fondotinta mi sento troppo “impiastricciata”!! però anke io guardo le classifike di clio x curiosità 😉

  62. Ti riferisci al Collistar? Con una buona cipria opacizzante si, la mia è mista, più grassa in estate, meno in inverno, ma sudo molto in viso e non sopporto di “sentire” il fondotinta sulla pelle, questo mi dimentico di averlo, con questo freddo non ho nemmeno bisogno di usare la cipria, rimane a posto tutto il giorno, al massimo un unico ritocco a metà giornata con le veline sebo normalizzanti di Kiko se sono in un posto super riscaldato.

  63. Ciao a tutte volevo chiedere quale è il migliore findotinta tra quello della kiko e quello della rimmel di cui parla qui sopra clio perché io ho la pelle secca e sono passata da poco ai fondotinta liquidi e non amo l’effetto mascherone

  64. peccato che gli inci siano pessimi e per la mia pelle sarebbe la fine.. anch’io tendo a mettere fondotinta il meno possibile e, piuttosto, scelgo quelli minerali, idratando la pelle il doppiom ahimè

  65. Ciao a tutti! qualcuno ha usato il fondotinta della Vichy TEINT IDÉAL FONDOTINTA ILLUMINANTE FLUIDO pelle normale e mista ? Come lo trovate?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here