Ciao ragazze!

In questo post vi parlerò di un argomento che ha a che fare proprio con…lei. Lei chi? Beh…Lei “lei”: la vagina! Ahaha non sono impazzita, ma anzi, esaminerò con voi i più diffusi dubbi e luoghi comuni che, spesso, si hanno a riguardo! Lo sapete che non sono una ginecologa, ma mi sono accorda che ancora oggi si tende a credere a tanti falsi miti che altro non fanno che portare o aumentare le confusione relativa alla salute e al benessere dei nostri organi riproduttivi. Insomma, ben prima dell’ambito medico, ci sono cose che è importante sapere, soprattutto (ma non solo!!) per noi femminucce.

Dagli odori, alla forma e persino al colore, molto di frequente infatti girano leggende metropolitane in alcuni casi veramente fantasiose, riguardanti sia la vagina (la parte interna degli organi genitali femminili), che sulla vulva (ovvero la parte esterna, che comprende il monte di venere, l’apertura uretrale e le ghiandole vestibolari). Queste leggende e queste false convinzioni a volte creano in noi disagi inutili e timori sbagliati: oggi cercheremo di sfatarli! Insomma bellezze, curiose di sapere se anche voi non siete vittime di leggende metropolitane su Lady V? Allora non vi resta che continuare a leggere ;-)!

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-SfatareVia Pinterest

LA VULVA È UGUALE PER TUTTE LE DONNE

Falso! In un certo senso, la vulva è come il naso: no, non voglio dire che ha strane e sconosciute capacità olfattive ma, semplicemente che, come i nasi, che si presentano in tantissime forme e grandezze, anche la vulva è molto diversa da persona a persona ;-)!

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-4Via Pinterest

Non c’è una forma standard, e alcune ragazze possono avere le piccole labbra più sviluppate di altre, altre ancora, invece, possono averle praticamente invisibili. Non esiste un vero e proprio canone estetico che le possa classificare, ma tuttavia, oggigiorno sono sempre più diffusi, soprattutto in America, interventi di chirurgia estetica mirati alle parti intime proprio come si fa… con il naso :-D! La volontà di cambiarne l’aspetto e le dimensioni della vulva è dettata o dai cambiamenti che spesso questa ha dopo uno o più parti (e quindi all’impressione di non essere più in grado di riconoscere una parte di sé) o dall’ignoranza delle persone nel sapere che la propria vulva non è “strana” o “brutta”, ma semplicemente unica.

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-6Via Pinterest

LA VULVA RIMANE SEMPRE UGUALE

Falso. Nel corso della vita il nostro corpo cambia, e la vulva lo segue a ruota! Da adolescenti, i genitali avranno un determinato aspetto mentre, diventando adulte, un altro ancora.

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-5Via Pinterest

Come accennato, dopo il parto i cambiamenti sono ancora maggiori: le grandi e le piccole labbra si possono ad esempio scurire, oppure i tessuti possono rilassarsi o il perineo (i tessuti molli vicino alle labbra) diventare più debole. C’è qualcosa di sbagliato o di dannoso in tutto questo? Proprio no ;-)!

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-18

ASSORBENTI, COPPETTE MESTRUALI & CO SONO SICURI

Vero! Fortunatamente, la vagina non è un portale che conduce al magico mondo di Narnia (:-P) e, dunque, non c’è alcun rischio che corpi esterni come gli assorbenti interni o le coppette mestruali vi vengano risucchiati o si perdano nei meandri nelle nostre cavità!

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-8Via Pinterest

La vagina ha una dimensione circoscritta e, coppetta e assorbenti interni, vengono tenuti al loro posto dai suoi muscoli ma, anche se piccoli e spesso accompagnati dalla sensazione di non averli, non possono proprio risalire nel nostro corpo, né diventare irraggiungibili o irrecuperabili con il semplice uso delle dita!

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-3

Come vi ho sempre detto, ognuna usi gli assorbenti con cui si trova più comoda e a proprio agio, ma spesso ho letto di ragazze che escludono la possibilità dell’uso dell’assorbente interno, principalmente perché terrorizzate dalla possibilità che il cordino si rompa. A parte che si tratta di un’eventualità molto ma molto difficile, dal momento che il cordino è fissato con la punta e non con il fondo dell’assorbente, ma il fatto è che anche qualora accadesse, non succederebbe nulla: si presenterebbe soltanto la necessità di estrarre, in modo leggermente più scomodo, l’assorbente, usando la punta delle dita.

LE SECREZIONI SONO NORMALI

Vero! La vagina produce normalmente secrezioni naturali con cui si tiene pulita e lubrificata e, specialmente nel periodo dell’ovulazione, sono più abbondanti, trasparenti e filamentose come l’albume dell’uovo.

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-16

Di conseguenza, a meno che non siano di colori insoliti o maleodoranti, le secrezioni vaginali sono normalissime, e aumentano e diminuiscono in base alle fluttuazioni ormonali e anche all’eccitazione sessuale!

ClioMakeUp-Vagina-Miti-da-Sfatare-7Via Pinterest

Bellezze, non abbiamo ancora finito: vagina miti da sfatare e dubbi sono ancora i punti focali della pagina successiva, dove si parlerà anche di… eiaculazione femminile! Curiose? Andate a pagina 2!