Chi tra di voi va matta per i profumi? In commercio se ne possono trovare di tutti i tipi, da quelli più delicati e tenui fino a quelli più intensi e sensuali e, per moltissime persone, fanno parte della propria beauty routine tanto quanto la scelta di un bel rossetto o di un nuovo paio di scarpe! Insomma, il profumo fa parte della quotidianità di molte di noi, ma…sappiamo veramente bene come usarlo e conservarlo al meglio, facendolo durare più a lungo?

In questo post vi parleremo di alcuni trucchetti e consigli non solo su come metterlo nel modo giusto, ma anche su quale scegliere in base all’occasione, il momento più adatto per applicarlo e come non sprecarne nemmeno una goccia, sfatando anche quelli che, da apparenti certezze, si sono rivelati dei falsi miti! Perciò, come valorizzare (e valorizzarci) al meglio con le nostre fragranze preferite? Non vi resta che continuare a leggere per scoprirlo ;-)!

ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-18

IL PROFUMO COME IL MAKE-UP: AD OGNI ORA, IL SUO

Così come si sceglie un determinato tipo di make-up a seconda delle ore del giorno, è consigliabile fare altrettanto con il profumo, che può avere intensità e tipologie differenti. Per chi desidera, infatti, una fragranza leggera e non pesante da indossare sempre, ci sono l’Eau Fraîche e l’Eau de Cologne, che possono essere applicate abbondantemente in quanto rinfrescanti e delicate.

ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-8Guerlain, La Petite Robe Noire Eau Fraîche. Prezzo: 69,90€ su sephora.it

L’Eau de Toilette invece, adatta ad essere spruzzata non solo sulla pelle, ma anche su vestiti e capelli, ha delle note di testa più intense e, sebbene non abbia una durata lunghissima, lascia dietro di sé una leggera scia, ragion per cui è indicata per il giorno.


ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-7

Miss Dior Blooming Bouquet, Eau de Toilette. Prezzo: a partire da 76,90€ su Sephora.it

Per la sera, invece, si può optare per l’Eau de Parfum, intensa e dalla lunga durata, o per l’estratto, la forma più concentrata e di cui bastano pochissime gocce.

ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-6Chloè, Eau de Parfum. Prezzo: a partire da 63€ su Sephora.it

Affinché il profumo dia il meglio sulla vostra pelle, comunque, è fondamentale che dia in generale il meglio di sé: per questo, così come lo è per il make-up, è molto importante conservarlo in un luogo fresco, asciutto e lontano dal sole, perché fattori come il calore, la luce e l’umidità contribuiscono molto a ridurne la qualità.

ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-13Via Pinterest

Spesso, infatti, si tiene erroneamente il profumo in bagno, magari vicino al lavandino: questa location non è molto indicata, proprio a causa della vicinanza con il calore e l’umidità prodotti dall’acqua che usiamo quando ci laviamo!

COME FAR DURARE IL PROFUMO PIÙ A LUNGO

Per far durare il profumo più a lungo, un trucchetto interessante consiste nell’applicare un po’ di vaselina sui punti dove volete spruzzarlo: essendo, infatti, un unguento occlusivo, manterrà la fragranza sulla pelle per più tempo!

ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-9Vaseline, Vaselina Pure Petroleum Jelly. Prezzo: 8,99 su Amazon.it

Se la consistenza corposa della vaselina non fa per voi, una buona alternativa è spalmare, sulle zone interessate, una crema idratante priva di profumazione, specialmente se avete la pelle secca: in questo modo, unirete l’utile al dilettevole!

ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-10Cetaphil, Crema idratante senza profumo. Prezzo: 24,57 su Amazon.it

Questo escamotage è ottimo anche per utilizzare, fino all’ultima goccia, il vostro profumo: quando ne rimarrà una quantità molto piccola, mettere nella boccetta un po’ di crema idratante inodore ed usarla  sulla pelle, contribuirà non solo a non sprecare nulla, ma anche a renderla più morbida, idratata e…profumata!

ClioMakeUp-Come-Mettere-Il-Profumo-14

Ragazze, non è tutto! A pagina 2 vi parleremo di come mettere il profumo nei punti e momenti più adatti, affinché duri più a lungo e in maniera più intensa! Continuate a leggere per scoprire quali sono!

34 COMMENTI

  1. Perfetto, ho trovato un impiego alle creme idrofila e lipofila inodore che abbiamo fatto in lab all’università… 🙂

  2. Come ho scritto più volte io non sopporto i profumi da donna perchè mi creano mal di testa e nausea, tutto questo fino a due settimane fa quando dentro al pacchetto di Douglas ( con la palette di Zoeva !) ho trovato un campioncino del profumo di Zadig e Voltaire “this is her”, bene … amore puro! Ho già comprato la confezione grande perchè lo amo, mi fa sentire bene , mi rilassa, non è prepotente e non disturba durante la giornata ( è particolare come profumo deve piacere ) … penso di aver trovato il mio profumo !

  3. adoro i profumi, penso di averne una trentina…in gravidanza soffrendo di nausea violenta (vomitavo anche sentendo l’odore del sapone dei piatti o del detersivo o dello shampoo..mamma non ci voglio pensare che se no vomito anche adesso) ho abbandonato QUALUNQUE cosa avesse un odore anche impercettibile, dopo il parto la nausea è continuata ma ho iniziato ad usare profumi leggeri e delicati e ora piano piano sto ricominciando ad usarlo, anche se le fragranze opulente che mi piacevano fino a due anni fa credo che non potrò più usarle (vedi Shalimar, Opium, Angel e affini)

  4. Cosa importante: i profumi devono essere un alone intorno alla persona e non lasciare la scia….
    Adoro i profumi, ma certi fanno venire davvero il mal di testa!

  5. a me piacciono i profumi ma purtroppo mi fanno venire sempre mal di testa, anche se ne metto pochissimo. L’unico che non mi causa questo inconveniente è lo J’adore di Dior, che però metto giusto quando esco la sera per andare a ballare con le mie amiche. E’ un peccato perchè mi piacerebbe metterlo anche per andare al lavoro, ma non ci riesco…

  6. Io adoro i profumi! Posso uscire di casa senza rossetto o matita ma non senza profumo! Io preferisco metterlo nel collo. Durante il giorno uso quelli più freschi e dolci, la sera quelli più intensi! In estate uso molto le acque profumate!

  7. Anch’io ho questo problema perché lo uso tutti i giorni e poi lo riapplico alla sera. Ho risolto comprando i dupe di quelli più famosi

  8. Ma che c’entra l’umidità??? Quella può interagire solo con la fragranza prima che venga imbottigliata e con la scatola di cartone, non di certo con il profumo che è sigillato nella sua bella boccetta di vetro… il profumo teme il calore, sbalzi di temperatura compresi, e la luce, intesa soprattutto come esposizione agli UV che interagiscono con l’alcool e gli olii.

    Potete leggere un bell’articolo sull’argomento qui (se vi piacciono i profumi è uno dei migliori siti in italiano):
    http://www.fragrantica.it/news/La-Vita-di-un-Profumo-Miscelazione-ed-Invecchiamento-1490.html

    Oltre alle solite applicazioni su pelle e tessuti (occhio alle macchie) i profumi si possono indossare usando i ciondoli diffusori, ce ne sono di tutti i tipi / forme / dimensioni / materiali e per tutte le tasche; sono “furbi” perché consentono di avere la fragranza addosso ma di poterla anche togliere all’occorrenza, durano tanto, sono esteticamente belli da vedere (come ciondolo di collana, di bracciale o di cavigliera o orecchini i più piccolini) ed in caso di problemi di irritazioni o di reazioni (qualche dermatite per l’alcool o semplicemente per il caldo) permettono di avere con se il proprio profumo ^_^

    Diffusore con tampone a pallina:
    https://uploads.disquscdn.com/images/5c07a6553ceac34e9c3be181faea4970dcbf2dbd456e5d9c8fbc0a77663858c7.jpg

    Diffusore con tampone a disco:
    https://uploads.disquscdn.com/images/58b7dd929762e8657b39881a8be27bf5bfaa5ff6617d74045325471a162b29a3.jpg

    questo è in stile berbero, di solito si mette il profumo su un batuffolo d’ovatta o tradizionalmente si usavano profumi in olio o resine:
    https://uploads.disquscdn.com/images/7f502494630eefe5eea03170847fc3064a859407f38e1869eebefdbebac94f28.jpg

  9. Non sopporto i profumi troppo intensi, mi provocano nausea e/o mal di testa. Quindi per me profumi delicati tipo quello al thè verde di Elisabeth Arden e il blu di Byblos. Questi sono i miei profumi del momento. Per il resto non ho mille boccette aperte, lo ricompro solo quando è finito e mi “disturba” sentire in una persona che mi passa accanto la scia persistente..scusate non ho trovato una parola migliore al momento

  10. in realtà, secondo il bon ton non bisognerebbe mai spruzzarselo direttamente addosso, si dovrebbe vaporizzare 1 o 2 volte (a seconda di quanto sia intenso) nell’aria e poi passarci attraverso. soprattutto non annegarcisi perchè può dare fastidio a chi ci è intorno!

  11. Dipende… a parità di fragranza dovrebbe durare di più l”EdP perché ha una maggiore concentrazione di olii nella composizione, messi in ordine di concentrazione dal più intenso al più leggero abbiamo:

    Profumo (Parfum) / Estratto (Extrait) 15-30% (40% rari)
    Eau de Parfum (EdP) 10-15% (20% rari)
    Eau de Toilette (EdT) 6-9%
    Eau de Cologne (EdC) 3-5%
    Eau Fraîche (EF) 1-2%
    Acque corpo (Ac) 1%

    … ma questo non è sempre matematicamente vero, nella formulazione delle fragranze commerciali spesso ci sono delle differenze nelle note tra EdT ed EdP (“La Petite Robe Noire”, “For Her” di Rodriguez per dirne due) e se sulla tua pelle a dare la durata è una nota in particolare e questa magari è alleggerita o proprio manca non c’è garanzia, l’unica è provare entrambe le versioni in parallelo, una per polso, e vedere quale si comporta meglio, potresti anche scoprire di preferire la resa di quella che sulla carta sembrava più debole ;o)

  12. Non vado matta per i profumi, la maggior parte mi lascia intorno una sensazione sgradevole, mal di testa……L’unico che davvero adoro è Coco Mademoiselle di Chanel, anche se lo uso davvero con parsimonia! Non perché non lo voglia sprecare ma perché davvero non riuscirei a partire un profumo tutti i giorni

  13. Il mio profumo, per qualsiasi momento della giornata (non faccio molta distinzione tra giorno o sera per quanto riguarda il profumo), è Flower by Kenzo l’Elixir… me lo hanno dato come campioncino in profumeria ed è stato subito amore, tanto che me lo sono fatta regalare per natale! Essendo una fragranza abbastanza intensa, lo spruzzo sul polso poi lo tampono (senza strofinare!) sull’altro polso e sul collo *.*

  14. ma in questa frase :

    “Essi non sono solo i famosi collo, polsi, e la zona dietro i gomiti, ma anche il retro delle ginocchia, i polpacci e le caviglie”

    io non ho capito cosa sia la “zona dietro i gomiti”. capisco il retro delle ginocchia, ma cosa significa dietro i gomiti?
    .. il “davanti”, cioè diciamo l’incavo delle braccia dove si piegano, o proprio il dietro, cioè la zona sporgente delle braccia dove finisce l’osso? perchè lì io ho sempre la pelle rugosa nonostante scrub olio e mandorle che dir si voglia, ci manca solo di metterci il profumo sopra… 🙂

  15. Tempo fa avevate fatto anche un post interessante sui profumi solidi e come farli e scrivevate che questi durano più a lungo. Inoltre anche usare un bagnoschiuma abbinato al profumo aiuta, visto che la pelle ne assorbe l’essenza.

  16. Sono alla ricerca del profumo perfetto da mettere tutti i giorni, oggi ho provato il flower normale in profumeria che mi intrigava da un po’ e mi ha incantata, proverò anche l’Elixir

  17. Avevo scritto un commento parlando dei ciondoli diffusori inserendo anche immagini di supporto con i tipi di ciondoli ed è sparito.

  18. Per evitare troppa scia, che a volte, é decisamente troppo, spruzzo il profumo, prima di vestirmi sul decolté e alla schiena

  19. Se parliamo della stessa identica fragranza nelle due versioni, è più persistente l’Eau De Parfum. Ciao!

  20. mi sono sempre piaciuti i profumi, ho 39 anni e no avuti fino ad ora 200…
    da un anno e piu’ mi sono appassionata, vado alla ricerca di quelli vintage, di nicchia, non troppo diffusi, ma anche super economici da veri intenditori…ora ne ho in attivo una 70ina…da quando ho scoperto il sito di fragrantica.it ho imparato tantissimo e stampo ho stampato per ciascun profumo che ho la scheda con le note e le recensioni, che ho rilegato in un raccoglitore…spazio in tutti i gruppi olfattivi, dall’ orientale al gourmand al verde…inizialmente amavo i profumi dolci…ora con un po piu’ di conoscenza seppure amatoriale mi sto avvicinando a profumi con ambra e patchouli…mai usati fino ad ora…e’ un mondo fantastico che ti trasporta ad ogni spruzzo in un mondo a se…ogni giorno indosso qualcosa di diverso e mi diverto secondo l’ umore , un profumo ti puo’ coccolare, cosi come spronare…li amo…si vede?

  21. mi sembra che Clio in mano abbia vaniglia piccante di erbario toscano che e’ una meraviglia…io mi ricordo di lei quando in un vecchissimo post diceva di usare solo un profumo di escada e lo trovavo un po’ riduttivo per una creativa come lei, ora che ho visto questo salto di qualita’ sono molto felice per lei!

  22. hehe grazie, mi aveva confuso il “dietro” che anatomicamente ho sempre considerato il “davanti” del corpo. ma tecnicamente avete ragione pure voi, l’incavo è dietro i gomiti.. se si guarda la persona da dietro 🙂

  23. Flower normale è più leggero e floreale appunto, l’Elixir è molto intenso e corposo con note calde e dolci. È fantastico però secondo me ha un’atmosfera più invernale. Ogni volta che lo vedo lo sniffo, provalo se ti capita

  24. Io non so che tipo di problema ho coi profumi: quando ne provo qualcuno che la prima volta mi piace, già la volta dopo mi fa schifo.
    L’unica “relazione seria” finora è stata con Armani Code, che ho usato per due anni. Credevo di aver finalmente trovato il mio profumo ma alla fine, con mia gran sorpresa, ha iniziato a disgustarmi anche quello… così l’ho lasciato perdere e mi sono rimessa a cercare.
    A Natale il mio ragazzo mi ha regalato Accordo Arancio de L’Erbolario perché gli avevo detto che forse tendo ad apprezzare di più gli odori agrumati. Non è male, usato con parsimonia (è un EdP) va bene per tutti i giorni, ma sto ancora cercando il “profumo della mia vita”.
    Caspita, fortuna che questa incostanza si manifesta solo coi profumi e non con gli uomini!

  25. Non sono un’esperta di profumi, però dal mio punto di vista l’Elixir è una fragranza “ricca” e decisa ma non troppo dolce (io non sopporto i profumi eccessivamente dolci), mentre il Flower normale è completamente diverso, è più “fresco” ma secondo me anche molto più dolce 🙂

  26. Si è molto intenso come profumo però lo trovo assolutamente fantastico, soprattutto perchè mi dura praticamente tutto il giorno *.* Comunque si anche io lo userò soprattutto per l’inverno, anche perchè d’estate non amo mettere i profumi in generale, e se li metto uso acque profumate 🙂

  27. La mia coccola preferita mattutina dopo il make-up: due spruzzate di J’adore e sono pronta a conquistare il mondo

  28. Chance per sempre e sempre!
    È il mio profumo da 10anni!
    È il mio odore!!
    Non riesco a sentire altro su di me

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here