Ciao ragazzeee!

Quante di voi aspettano tutto l’anno l’arrivo della notte degli Oscar? Io personalmente non vedevo l’ora di poter seguire tutta la serata in diretta… e ne è valsa la pena! Ovviamente si tratta di un momento imperdibile per tutti gli appassionati di cinema (e c’è da dire che quest’anno tantissimi film nominati sono stati considerati dei veri capolavori!), ma per noi  beauty-addicted è anche un appuntamento attesissimo: la speranza è sempre quella di vedere qualche look che si ricorderà negli anni, qualcosa di incredibilmente elegante e indimenticabile. Avrà soddisfatto le aspettative, quest’edizione 2017 degli Academy Awards?

Io ho diviso i look più interessanti in categorie come “le stra-wow” (perché sì, ci sono state), “le (belle) sorprese”, ma anche “le noiose”, fino ai “big no-no”, ovvero gli incomprensibili e insindacabili disastri. Come avete capito, quest’anno non ci siamo fatte mancare proprio niente! Siete pronte?!

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy-emma-cover.001

Invece di dividere il post tra abiti e trucchi, essendo davvero difficile giudicare un look solo per aspetti separati e non nel suo insieme, oggi vi faccio vedere sia i make-up che i vestiti delle star, poi verrà un post in cui vi mostreremo tutti i segreti dei backstage, prodotti compresi, usati dai MUA prima che la loro stella calcasse il tappeto rosso. E poi, sappiatelo, gli After Party sono stati molto succulenti e non mancheremo nel commentarli con voi nei prossimi giorni! Quindi, insomma, per questa settimana, avete molti pop-corn da preparare!! 😉

LE NOIOSE (MA BELLE)

Le noiose (ma belle), sono le attrici che hanno scelto un look innegabilmente adatto ed elegante, ma che è risultato o già visto o comunque non abbastanza “di carattere” da emergere. Insomma, non dei veri e propri flop, ma nulla che mi abbia fatto dire WOW. Insomma, quelle che non penso ci ricorderemo, ma che non hanno fatto brutta figura!

FELICITY JONES IN VERSIONE BALLERINA

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

Ormai fedelissima alla categoria delle “belle e noiose”, Felicity Jones ha calcato il tappeto rosso con quello che sembra essere un abito di scena de La Scala. Un tulle incrociato che crea quasi un tutù bianco, impreziosito da alcuni ricami vedo-non-vedo.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

In realtà la scelta della lunghezza alla caviglia è anche un’apprezzabile tentativo anti-conformista che Felicity ha saputo portare con eleganza, ma tra il beauty look carino ma anonimo (una mezza coda mossa, eye-liner e un rossetto pesca) e la linea dell’abito non proprio ideale su di lei (né il décolleté né il punto vita risulta valorizzato) ha reso il tutto non così vincente come avrebbe potuto essere.

NICOLE KIDMAN IN ARMANI SENZA INFAMIA E SENZA LODE

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

Questo è stato l’anno del grande ritorno di Nicole Kidman – e questo le va concesso. Sono stata molto contenta di vederla di nuovo in forma, ormai “sgonfiata” dopo la sua “disintossicazione da botox” e magnifica come la ricordavamo.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy-6

Ma per gli Oscar, se il make-up è essenziale ma elegante, grazie al rossetto opaco rosso fuoco (abbinato agli orecchini) e all’incarnato di porcellana impeccabile, l’abito di Armani non spicca tra gli altri, secondo me, facendola apparire come una stella… non troppo luminosa.

MICHELLE WILLIAMS BELLA MA NON BALLA

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

Michelle Williams ha divertito tutti i fan avendo portato come “+1” non un parente o una fiamma, ma la sua migliore amica di sempre, co-star in Dawson’s Creek Busy Philipps. Sui social si è capito che a passare la serata migliore, sono state probabilmente loro, tra risate, selfie in bagno, preparazione insieme e tutto quello che prevede la più classica delle serate tra amiche.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

Però, per quanto riguarda il look, tutto funziona senza eccitare troppo: l’abito spezzato di velluto e chiffon lavorato è bello, ma non indimenticabile. Così il beauty look: i capelli biondo platino (forse un po’ tanto corti sulla fronte) avrebbero richiesto forse un trucco un po’ più di carattere, per non far apparire il viso dello stesso colore della gonna. In poche parole: bella ma non balla!

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

LE MATRONE

Matrona: /ma·trò·na/: sostantivo femminile che, in senso figurato, indica una donna matura e imponente che a una gradevole floridezza di forme accompagna una dignitosa compostezza nel portamento: il dizionario indica esattamente quello che Scarlett Johansson e Charlize Theron hanno rappresentato durante la notte degli Oscar.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

In barba a tutte quelle che, con l’abbigliamento, vogliono apparire più magre, il taglio d’abito scelto dalle due star mette in evidenza le curve, anche laddove non sono così prosperose, come nel caso di Charlize.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy-6 ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy-6 ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy-6

Anche il beauty look è simile, sia per quanto riguarda i capelli (anche se in realtà Chalize ha un piccola coda), che lo stile del make-up glowy. Che ne dite, poi, delle palpebre glossy di Scarlett?

LE (BELLE) SORPRESE

Ogni tanto non sul red carpet vediamo look che ci rubano il cuore e si tende a pensare che siano sempre le stesse, le più attese, a darci soddisfazione. Ma non è sempre così: vediamo chi mi ha stupita (in positivo!) ieri sera!

VIOLA DAVIS E IL MINIMAL CHE VINCE

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

Un abito rosso fuoco con coda e drappo potrebbe non rappresentare nel modo migliore la parola “minimal”, ma trattandosi di Viola Davis, che ha sempre apprezzato il look scintillanti e sgargianti soprattutto per quanto riguarda il trucco, non si può non parlare di make-under.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

E lo devo dire, secondo me funziona: Viola ne risulta ringiovanita e i suoi bei tratti decisi sono valorizzati, così come il suo fisico allenato. A prova del fatto che ogni tanto togliere qualcosa fa risplendere.

EMMA ROBERTS: È NATA UNA NUOVA STELLA

Ho trovato Emma Roberts una delle più belle sorprese della serata. La giovane nipotina della diva Julia, direi che ha decisamente imparato a spiccare il volo per conto proprio. Promotrice della moda responsabile, Emma ha scelto un magnifico abito Armani vintage, perfetto per il suo fisico minuto.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

I capelli ramati si sposano benissimo con il suo incarnato e scongiurano l’effetto smorto che il biondo platino (colore portato di solito da Emma) ha giocato a Michelle Williams.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

Le onde retrò e il make-up  deciso e moderno (rossetto rosso fuoco opaco e trucco occhi che richiama il colore dei capelli perfetti) la fanno sembrare una vera diva. Forse, nella generazione delle giovani “figlie/sorelle/nipoti di”, Emma Roberts, in questa occasione è chi meglio ha fatto dimenticare le parentele.

OCTAVIA SPENCER, COME VESTIRE FROU FROU UNA PLUS SIZE

Octavia Spencer ha dimostrato il proprio talento già durante qualche edizione fa degli Oscar – quando ha vinto come Miglior Attrice Non Protagonista per The Help –, ma è da un bel po’ di tempo che dimostra anche di star esprimere il proprio stile al meglio.

ClioMakeUp-oscar-2017-red-carpet-vestiti-abiti-trucchi-make-up-look-academy

Chi l’ha detto, infatti, che una donna abbondante, dal seno prosperoso e dal corpo “a mela”, non possa indossare un abito da principessa, con corpetto drappeggiato di seta e una grande gonna decorata da piume? Octavia mostra che si può, con la semplicità dell’eleganza!

Ragazze, siamo all’inizio: nella prossima pagina vi parlo dei look che, per me, non meritano più di un “boh” e quelle se hanno dato a tutti una lezione su come si possa essere delle bombe-sexy, rispettando i canoni della massima eleganza. Curiose? Allora passate a pag. 2!