L’inizio di maggio. Cosa significa per voi? L’arrivo della primavera? La stagione dei matrimoni? I top di Clio? Sì, certo, ma per alcune di noi significa anche MET Gala 2017 – o MET Ball che dir si voglia. Un altro modo per definirlo? L’evento dell’anno, la festa a tema delle star, la serata in cui la moda e il make-up schiacciano il pedale dell’acceleratore, nel bene e nel male.

Il risultato? Look favolosi che resteranno impressi nella storia ed esperimenti clamorosamente falliti, mise audaci e trend inaspettati che si instaurano inesorabilmente nel decalogo di moda e make-up.

Siete pronte per scoprire che ne è stato quest’anno? Chi ha lasciato tutti a bocca aperta e chi invece ha deluso gli appassionati? Volete scoprire quali saranno i look che resteranno per sempre impressi nei nostri occhi e quelli che invece speriamo di dimenticare presto? Sì? Allora si parte!

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-cover.jpg.001

IL TEMA: REI KAWAKUBO / COMME DES GARÇONS

Il tema di quest’anno, non era semplice. La mostra che tradizionalmente è stata inaugurata con il MET Ball 2017, infatti, è dedicata alla stilista e artista giapponese settantaquattrenne Rei Kawakubo, penna e volto iconico della Maison Comme Des Garçons, da lei fondata.

ClioMakeUp-MET-Gala-Ball-Mostra-Rei-Kawakubo-Comme-des-Garcons-mood-board-rei-kawakubo

Le caratteristiche principali della sua opera? Irriverenza, effetti speciali, volumi esagerati e inaspettati, silhouette quasi cartoon e materiali accostati in modo inedito. I colori? Bianco, nero, rosso sangue, rosa fucsia e fiori. Stop.

ClioMakeUp-MET-Gala-Ball-Mostra-Rei-Kawakubo-Comme-des-Garcons-mood-board- .003

ClioMakeUp-MET-Gala-Ball-Mostra-Rei-Kawakubo-Comme-des-Garcons-mood-board- .004

ClioMakeUp-MET-Gala-Ball-Mostra-Rei-Kawakubo-Comme-des-Garcons-mood-board- .005

Insomma, rendere omaggio a questa grande artista non sembra facile, soprattutto qualora non si volesse semplicemente replicare il suo stile, ma reinterpretarlo. Ovviamente qualcuna ci è riuscita, qualcuna non ha nemmeno provato e qualcun’altra, non importa quale fosse l’intento, ha proprio toppato.

ClioMakeUp-MET-Gala-Ball-Mostra-Rei-Kawakubo-Comme-des-Garcons-mood-board- .002

ClioMakeUp-MET-Gala-Ball-Mostra-Rei-Kawakubo-Comme-des-Garcons-mood-board- .005ClioMakeUp-MET-Gala-Ball-Mostra-Rei-Kawakubo-Comme-des-Garcons-mood-board- .005

Abbiamo voluto, come sempre, dividere i look per tipologie/sentimenti, ma questa volta per ogni categoria abbiamo eletto “la regina della serata”. Ovviamente, alla fine, troverete i nostri tre look preferiti e quelli che invece riteniamo i peggiori.

“GLI OCCHI AZZURRI E POI…” – QUELLE CHE ISPIRERANNO IL NOSTRO MAKE-UP ESTIVO

Iniziamo con un focus make-up. Uno dei trend visti sul red carpet del MET Ball è sicuramente il trucco occhi blu zaffiro, definito e vivido. Spesso è abbinato ad un abito sobrio e classico, per aggiungere carattere. In tutti i casi, il risultato ci sembra non solo ben riuscito, ma perfetto per diventare una fonte di ispirazione per quest’estate.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-126

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-126

Reese Witerspoon ha optato per un look semplice, ma che punta sui dettagli. L’abbinamento di tessuti e la ricerca del materiale del suo abito monospalla richiama il tema della mostra, pur dandole un’allure classica ed elegante. Il trucco è perfetto per essere en pendant con l’outfit e con i suoi occhi!

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-126

Katy Holmes è stata una delle più amate. Il trucco, in particolare, è complesso e difficile da portare, ma è riuscita a farlo rendere molto bene. Notate la rima inferiore: è e sarà protagonista dei beauty trend ancora per un po’!

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-126

Non solo: sembra che le labbra nude/marroncine siano state sostituite da nuance più vicine ai MLBB, con una punta di malva.

Anche nel suo caso, l’abito dal taglio classico ed elegantissimo è reso particolare dalla ricerca del tessuto e della plissettatura, grande classico di Rei Kawakubo.

THE QUEEN: Emily Ratajkowski

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-126

Forse meno in tema delle sue colleghe, Emily Ratajkowski ha spaccato con un eye-liner blu e rima inferiore oro, trucco viso (e corpo) sunkissed e dall’effetto leggermente bagnato. Insieme all’abito di cristalli con dettagli velluto e all’acconciatura il risultato è stato assolutamente da sirena e distogliere lo sguardo dalla sua figura è un’impresa!

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-126

FUCSIA REI KAWAKUBO – QUELLE CHE HANNO SCELTO L’HOT PINK

Come abbiamo detto, tra i (pochi) colori-cult di Rei Kawakubo spicca il rosa e, soprattutto, il fucsia. Non è stato un caso, allora, se molte celebrity hanno voluto puntare su questo colore, per dare senso al loro look. Che fosse per il trucco o per l’abito, la citazione è stata chiara e, quasi sempre, vincente.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-106

Selena Gomez è forse l’invitata al MET Ball più condivisa su Instagram. D’altro canto, è la persona più popolare al mondo sulla piattaforma, quindi non dovrebbe stupire. Tuttavia, non fosse per il beauty look, l’abito di Selena punta sulla semplicità. Quasi una sottoveste di alta moda, è un lungo abito di organza con dettagli-gioiello a forma di fiori.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-106

Ad aver colpito, è più che altro il trucco, appunto tutto volto al fucsia. Si tratta, infatti, di un look occhi definito e dalla tonalità neon, giocato su una tonalità più rosa-baby ed un rosa shocking intenso, per un effetto grafico d’impatto.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-106

Il resto del viso è naturale e luminoso, così come le labbra. Selena sfoggia il suo nuovo caschetto – altra grande costante del MET 2017.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-106ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-106

L’effetto finale è un po’ castigato e non siamo convinte che gli stivaletti, per quanto siano in pieno stile “Comme Des Garçons”, si abbinino all’abito. Sicuramente, l’unica nota originale del look di Jennifer Connelly sta nel trucco occhi: uno smokey fucsia che, dobbiamo ammettere, riesce a portare bene.

THE QUEEN: Lily Rose Depp

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-106

È Lily Rose Depp a dominare la categoria “fucsia”, a nostro avviso. In Chanel, il richiamo al tema è evidente, anche se lo stile finale è molto diverso e assolutamente personale. Il risultato ricorda lo stile delle modelle anni ’90: Lily Rose è impeccabile, l’abito è magnifico e il suo beauty look è il cat-eye che tutte sogniamo. Insomma, da parte nostra sentirete solo lodi.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-106

BIANCO/NERO ULTRACHIC – QUELLE CHE NON VOGLIONO SBAGLIARE

Anche l’abbinamento di bianco e nero è un immediato richiamo a Comme Des Garçons e alla sua leggendaria stilista. Ed ecco perché è stata la soluzione andata per la maggiore durante il red carpet di lunedì sera. Una certezza? Nessuna è riuscita a topparlo – semplicemente perché, con quest’abbinamento sbagliare è difficile.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-22

Lily James era difficilmente riconoscibile con i capelli scuri (noi abbiamo fatto 2+2 solo dopo averla vista insieme al fidanzato Matt Smith): nonostante siano più simili al suo castano naturale, sono un bel cambiamento rispetto al biondo a cui ci ha abituate! Anche il trucco intenso e scuro, si scosta dal suo stile classico e fresco.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-21 ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-6

Tuttavia a nostro avviso il look è riuscito: l’abito ha una silhouette perfetta per lei e il materiale a nido d’ape ben richiama le opere dell’artista della serata. A dare un tocco di classe da WOW, poi, i dettagli neri, ripresi dallo smokey (altro classico delle sfilate Comme Des Garçons): collarino e grande gala sulla schiena, in perfetto stile geisha.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-91 ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-55

Allison Williams è stata un’altra difficile da riconoscere. Il trucco grafico ci è piaciuto e anche se l’acconciatura e lo stile in generale la invecchia un po’, il risultato è di gran classe e lei riesce anche ad essere più sexy che mai.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-92 ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-41

Elizabeth Banks ha optato per l’optical e per gli effetti ottici tra il glamour e il disturbante – so Rei Kawakubo! Insomma ha voluto optare per il semplice, anche per quanto riguarda il beauty, che di nuovo punta sul blu elettrico, ma ha centrato l’obiettivo, senza tradire il proprio stile personale.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-85

Emmy Rossum ha scelto il look che ci saremmo aspettate da Emma Watson, se avesse partecipato. Il look di base è infatti un abbinamento ultra-basic di pantaloni a sigaretta neri e top sartoriale, il quale arricchisce il tutto con un drappeggio “a nuvola”, che inevitabilmente richiama la stilista protagonista della mostra. Anche in questo caso la citazione è vincente e lo stile è perfetto. Certo, nella semplicità non stupisce troppo, ma non si può negare che sia chic.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-55

Ruby Rose invece ci colpisce per la semplicità: il contrasto tra la nota personalità della modella/attrice e l’abito a balze, ci piace. Grazie al tessuto particolare e all’attitudine di Ruby, infatti, il risultato è credibile ed elegante.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-99

Daisy Ridley, con un classico Oscar De La Renta è riuscita a reinterpretare lo stile Comme Des Garçons grazie ai volumi e alla fantasia, pur conservando quell’allure che l’hanno sempre contraddistinta. La semplicità del beauty look, poi, e l’acconciatura, non possono non ricordarci il suo personaggio-cult, Rey.

THE QUEEN: Karlie Kloss

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-99

Karlie Kloss, invece, inaugura un caschetto ultra-corto e opta per la semplicità di una giacca oversize da cui si intravede il profilo della camicia ultrascollata e da cui spuntano i polsini. Nulla di più basic, nulla di più Comme Des Garçons, nulla di più sexy-chic. Fantastica. Occhi a cuoricino a pioggia!

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-99

NON ABBIAMO ANCORA “LET ELSA GO” – QUELLE CHE SONO RIMASTE A FROZEN

Elsa e Frozen vi sembravano un’ossessione ormai scemata? Vi sbagliavate. C’è ancora chi, sul red carpet, sceglie di impersonificare, in modo abbastanza dettagliato, la regina dei ghiacci Disney.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-87

La prima è Elle Fanning, forse nostalgica di quanto ha potuto sentirsi una vera principessina delle favole. L’abito è molto bello, per carità, e lei sta bene, ma l’effetto è un po’ più “ballo della scuola” che “MET Ball”, a nostro avviso.

THE QUEEN: Jennifer Lopez

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-87

Certo, la vera Elsa della serata è stata J-Lo, al punto che ha fatto quasi strano non vedere la sua acconciatura trasformarsi magicamente in treccia e tutti sembravano aspettarsi che la cantante intonasse il tormentone Disney.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-87ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-87

L’effetto è stato talmente cartoon che non sappiamo esprimerci, ma toglierle il titolo di regina ci sembrava davvero uno spreco.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-87

EFFETTO “UCCELLO DEL PARADISO” – QUELLE CHE HANNO PUNTATO SULLE PIUME (E NON ABBIAMO CAPITO PERCHÈ)

Non ci spieghiamo appieno il trend “uccello del paradiso” che sembra aver preso il sopravvento durante il MET Gala 2017. Innanzitutto perché Rei Kawakubo non ha mai particolarmente lavorato con le piume o con l’effetto plumage. Sì, c’è una celebre pubblicità che ritrae una colomba, ma non si sembra sufficiente per giustificare i look che abbiamo visto. Se qualcuna di voi ha delle teorie, sono benaccette. In ogni caso, il risultato non è mai stato del tutto negativo.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

Brie Larson ha giocato soprattutto con i materiali metallici e lucenti, riprendendo l’idea di puntare sulla ricerca dei tessuti e dei volumi.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-brie

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-brie

A fare da protagonista, tuttavia, è comunque il beauty look (o siamo noi ad essere di parte?) caratterizzato non solo da un preziosissimo cat-eye con dettagli scintillanti (il tutto firmato Nars), ma soprattutto dall’acconciatura su cui sono state applicate lamine dorate sottolissime. Almeno, gli effetti speciali questa volta non si possono negare!

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

Julianne Moore sembra ringiovanita di parecchi anni nel suo Calvin Klein di piume. Sembra quasi un fuoco d’artificio e, nonostante non riusciamo benissimo ad inquadrare il look, non ce la sentiamo di dire che non abbia azzeccato. Avendo puntato sull’abito, non ha osato per quanto riguarda il beauty look.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

Anna Wintour, padrona di casa, è famosa per non rispettare mai il tema e anche questa volta non sembra aver fatto diversamente. L’abito di paillettes interrotto da una sorta di boa bianco ci lascia un po’ perplesse, ma il beauty look luminoso e dalle guance corallo ci sembra starle particolarmente bene.

THE QUEEN: Blake Lively

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

Che questo stile piumato piaccia o meno, nessuno ha battuto, nella categoria, il look di Blake Lively. Finalmente un po’ di MET Gala vibes!! Come è giusto che sia, infatti, non abbiamo capito se il look è fantasmagorico o tremendo, ma sicuramente non è concesso lasciarlo passare inosservato.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

Se c’è qualcuno che può permettersi di tentare un abito del genere, va detto, quella è Blake Lively e anche solo per il coraggio, noi approviamo – e la incoroniamo.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

THE PRINCESS: Zendaya

Sarà anche fuori tema, con il look palesemente Dolce&Gabbana, ma Zendaya è una delle migliori dell’edizione del MET Gala di quest’anno.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

La chioma ribelle sembra essere il maggior richiamo a Comme Des Garçons, e la giovane Zendaya la porta alla grande sull’abito da principessa dei tropici. Come sempre, è fantastica.

ClioMakeUp-met-gala-ball-2017-look-make-up-beauty-abiti-vestiti-103

Non avete ancora visto niente! Garantito: è dalla seconda pagina che inizierete davvero a vederne delle belle! Non perdetevi nessun look di questo evento perché, ne siamo certe, se ne parlerà a lungo!