Lo smalto è forse il trucco che usiamo di più d’estate: dà un tocco curato alle mani e ai piedi, e soprattutto l’afa non lo fa colare! In compenso, però, può scheggiarsi.

A chi non è mai capitato l’odioso incidente a metà giornata, magari con uno smalto scuro, e senza possibilità di ritoccarlo? Per non parlare del nervosismo quando ci accorgiamo che uno smalto nuovo è già tutto sbeccato dopo uno o due giorni. Ma purtroppo, una cosa che ho notato accomunare brand low cost e cari è che la durata degli smalti cambia moltissimo da colore a colore! Anche scegliendo brand famosi e amati, non si può andare ad occhi chiusi e prima di acquistare un certo colore conviene sempre guardare delle recensioni per essere sicure che la qualità sia valida. Perché il colore può anche essere il più bello del mondo, ma se dopo un giorno è tutto scheggiato non ne vale la pena.

Tra l’altro, la regola vale anche al contrario: brand medi ed economici hanno in gamma degli smalti ottimi e che durano moltissimo. Ma bisogna sapere quali 🙂 Ecco che quindi ho deciso di creare una guida sugli smalti che durano di più mai provati. Ho chiesto anche alle ragazze del Team di dire la loro, scegliendo ognuna lo smalto che le dura di più in assoluto! Quindi scopriamoli insieme!

cliomakeup-smalti-che-durano-1-migliori

NUDE CLASSICO PER CEDDY

Lo smalto che più mi è durato in assoluto è stato per ora il Pure Petal di My-Ny, un nude chiaro che mi piace molto, dal sottotono rosato, che trovo veramente molto elegante.

cliomakeup-smalti-che-durano-1-my-ny

My-Ny smalto Pure Petal. Prezzo: 9,50€


L’ho usato di recente sia sulle dita delle mani sia su quelle dei piedi: sulle mani ha resistito benissimo una settimana, e al giorno 8 si è leggermente scheggiato sull’unghia del pollice sinistro e sull’anulare. Ho fatto un ritocco ed è durato bene un altro paio di giorno, poi, complice anche la ricrescita delle unghie, l’ho cambiato. Sui piedi, invece, mi è durato quasi due settimane.

cliomakeup-smalti-che-durano-2-my-ny

Qui lo vedete steso in due passate con la base

La cosa interessante è che non ho messo alcun top coat: il finish infatti è già molto brillante e non ho sentito la necessità di metterlo.

Altra cosa che mi piace molto di questo smalto è la pigmentazione, molto intensa: pur essendo un nude, già con una passata la coprenza è molto buona.

SMALTO BLU DA SIRENA PER SILVIA

È da diverso tempo che io utilizzo quasi sempre gli smalti semipermanenti e, ultimamente, uso quelli di Estrosa dato che mi sono trovata benissimo (durano veramente a lungo)!! Tra la mia collezione di smalti tradizionali uno dei miei preferiti anche per la durata eccezionale è un colore molto estivo: si tratta di Tonight di Mi-Ny.

cliomakeup-smalti-che-durano-3-my-nyDi base è un blu-verde ma, colpito dalla luce del sole, presenta dei riflessi bellissimi tendenti all’oro (insomma, un po’ ad effetto sirena).

cliomakeup-smalti-che-durano-4-my-ny

My-Ny smalto Tonight. Prezzo: 9,50€

LAURA E LO SMALTO ROSSO FRAGOLA

L’ho già citato qui sul blog come mio TOP dell’anno 2016, e devo ripetermi perché, seppure nel frattempo ho provato almeno una decina di altri smalti, parlando di durata vince sempre lui: Ginger Zinger di Sally Hansen.

cliomakeup-smalti-che-durano-5-sally-hansen

Sally Hansen Complete Salon Manicure, Ginger Zinger. Su Amazon.it a 10,09€

Il colore, per quanto mi riguarda, è bellissimo. Lo descriverei come a metà tra un rosso fragola e un malva. Lo trovo un tono autunnale, ma è molto versatile e adatto ad ogni stagione e occasione. Sebbene non conto più le volte in cui l’ho messo, non mi ha stancato e inoltre lo uso volentieri per la praticità di non doverlo ritoccare anche per 10 giorni. Super promosso!

SMALTO COLOR CIOCCOLATO PER COSTANZA

Premetto che secondo me le mie unghie hanno qualcosa che non va :-D: sembra quasi che rigettino lo smalto! Tra tutti quelli che ho provato, l’unico che mi è durato 7 giorni senza rovinarsi è lo smalto vegan Smith & Cult N. 07. È marrone cioccolato con una bellissima sfumatura melanzana.

 

ClioMakeUp-smalti-long-lasting-smith-and-cult-07-marrone-cioccolatoSmith & Cult, smalto n.07. Prezzo: 24€

Perfetto in due passate, ha anche un packaging da urlo!

CHIARA: UNGHIE ROSSO FUOCO

Come Costanza, anch’io faccio molta fatica a trovare uno smalto che su di me duri più di 3 giorni! Sarà una particolarità tipica delle mie unghie, probabilmente molto oleose oppure semplice sfortuna, ma a me gli smalti (anche quelli più cari come Chanel e addirittura il semipermanente) durano pochissimo. Devo dire che mi sono trovata molto bene con lo smalto di Sally Hansen Complete Salon Manicure.

SU DI ME L’UNICO SMALTO CHE DURA È UN BELLISSIMO ROSSO FREDDO

Ovviamente le mie pretese sono davvero basse a questo punto, e dal momento che su di me dura 3 giorni intatto vuol dire che si tratta di un prodotto davvero valido che sulle altre può avere una durata infinita.

Il colore che possiedo è il 550 All Fired Up, un bel rosso freddo non troppo acceso che per il mio gusto è molto bello.

cliomakeup-smalti-che-durano-8-sally-hansen

Sally Hansen Complete Salon Manicure in All Fired Up. Prezzo: circa 10€. Foto via Pinterest

Bene ragazze, ora tocca a me :-)! Se volete sapere quali sono gli smalti che mi durano di più – e uno che proprio ultimamente mi ha scioccato per la sua durata straordinaria – dovete solo girare pagina ;-)!

46 COMMENTI

  1. Per me, a parte usare un buon smalto che sicuramente aiuta, per la durata conta molto la lunghezza delle unghie ( se le ho corte lo smalto dura molto ma molto di più), il tipo di top coat ( con abricot Dior dura diversi giorni anche uno smalto scarso), e poi le cose che faccio (se faccio lavori di casa sono d’obbligo i guanti di gomma se no hai voglia di Essie o Sally Hansen ma ti si sbecca anche il migliore)

  2. A me dura molto l’Essie in gel (una settimana almeno, poi mi stufo e lo tolgo) anche con due ore di nuoto in mezzo. La cosa che apprezzo soprattutto è il top coat che dopo un anno ancora non fa i filamenti tipici dei gel.
    Anche la linea gel di Pupa mi piace molto.

  3. Io sono arrivata a spendere anche 10 euro per smalto o top coat ma lo smalto mi dura massimo un giorno, ho provato col semipermanente ma il risultato è stato che dopo 4 giorni lo smalto si sollevava e si scheggiava.

  4. Oltre al tipo dell’unghia dipende anche molto dal lavoro che uno fa!
    Io comunque mi sono trovata molto bene con un bordeaux della Astra, ho trovato questo smalto in un supermercato e costava pochissimo…così mi sono detta “massì per quello che costa…proviamo!” E senza top coat con una sola passata, mi è durato una settimana!quindi promosso 🙂

  5. Io credo di essere piuttosto fortunata con le unghie perché praticamente tutti gli smalti mi durano quasi una settimana intatti (quando non succede è perché ho fatto pasticci io nella stesura), nonostante passi la giornata a togliere e mettere guanti di lattice e a lavarmi le mani. Per questo motivo non credo di avere mai investito più di 5 euro in uno smalto ed ho solo esperienza della fascia low-cost.. tra i miei smalti più duraturi, che possono durare anche due settimane, ci sono quelli rimmel, maybelline e revlon. Anche quelli standard essence fanno egregiamente il loro dovere. Quelli Kiko e sephora invece hanno durata variabile a seconda del colore.. ad ogni modo credo che perdere tempo nella stesura, facendo diversi strati sottili e ben asciutti, sia la chiave di tutto 🙂

  6. Ormai col Seche Vite e col Mavala Gel Finish tutti i miei smalti durano circa una settimana, il più delle volte li rimuovo intatti per cambiare colore! Quindi non saprei dire con precisione quali siano i più duraturi in sé, da soli senza top coat.
    Però ho effettivamente notato che ci sono smalti di qualità superiore, me ne accorgo dalla stesura. Per qualità e range di colori, posso subito citare Essie, OPI, Fedua Vernici, Sally Hansen, Sephora, Naj Oleari, Flormar e Pupa.

  7. Qui mi parte la vena (anzi l’unghia! ;D ) polemica, smalto a lunga durata con o senza top coat?

    Io mi trovo benissimo con quelli di h&m, e po con alcuni colori di una marca che trovo in Svezia, di nome Depend. Gli smalti Essie mi attirano per i colori ma francamente 12 euro di smalto non mi va di spenderli.

  8. A me gli smalti pupa vanno via con uno starnuto… Qualche anno fa ero smalto dipendente e ho provato di tutto, da quelli da 1€ presi da acqua e sapone agli Chanel. Nessuni sulle mani è durato più di due giorni (forse i rimell 60 arrivavano stiracchiati a 3) quindi ero sempre di continuo a fare togli e rimetti… Ora sono così stufa che metto smalto solo sui piedi. Lí dura parecchio Almeno

  9. Ho l’impressione che la durata dello smalto dipenda moltissimo dall’unghia…. io ho spesso le unghie sfaldate e non c’è smalto o top che regga più di una giornata…

  10. Io ormai ci ho rinunciato a mettere lo smalto e non ci spendo più soldi: si secca subito ogni colore. Piuttosto risparmio e mi concedo il semipermanente dall’estetista che mi rimane peretto per due settimane.

  11. Io mi trovo molto bene con le basi e i top coat essence, hanno veramente tanta varietà (rinforzante, antirottura, antiingiallimento!) E il top coat dà un bell’effetto gel anche se dopo un po’ è inutilizzabile perché lo smalto diventa tipo colla. Devo dire che su di me gli smalti durano tutti più o meno 2/3 giorni, inevitabilmente si sbeccano, ultimamente i miei colori preferiti sono un rosso corallo di wycon che adoro e un azzurro di una limited edition di catrice! Sono curiosa di provare i sally hansen, ma non ho mai speso tanto per uno smalto quindi aspetto di sentire più pareri in merito e magari approfitterò dello sconto da Tigotà!
    Già che siamo in tema di smalti, sento di dover consigliare a tutte le ragazze dalle unghie fragili e sfaldate di dare una chance all’olio di ricino! L’avevo acquistato per le ciglia ma non non piaceva la sensazione e quindi l’ho riciclato sulle unghie, con un cottin fioc lo applico prima di andare a dormire e wow, le mie unghie sono più dure, crescono, si spezzano meno e hanno un colore omogeneo, mentre spesso erano come disidratate/graffiate!

  12. Domanda per Laura del team: ma il 255 Ginger Zinger lo trovi in un negozio fisico in Italia? Perchè io non l’ho mai visto in nessun espositore del brand nei Tigotà qui in zona nè nel depliant ufficiale con tutti i colori disponibili in Italia al momento (mentre il 550 e il 560 ci sono), dalla descrizione che fai “tra il rosso fragola e il malva molto autunnale” può assomigliare al 331 Enchantè? 🙂
    P.S. per chi volesse provare i SallyHansen Salon Manicure sono in offerta tutto Giugno da Tigotà a 6,99 invece che 9,99 😉 Qui sono andati a ruba tutti i nude, un paio di rossi accesi e il bronzo dorato. Gli Essie invece ha un ribasso fisso da LaSaponeria per poi scendere ancora di più con particolari offerte.

  13. LaSaponeria ha gli Essie ribassati sempre poi ogni tanto scendono ancora di più con offerte occasionali, fanno dei veri e propri stock outlet

  14. Sì, ne vale la pena secondo me. Anche se non è un prodotto low cost (è sui 12 euro) è facilmente reperibile e svolge egregiamente il suo lavoro 😉

  15. Concordo con te, anche a me gli smalti durano una settimana e nonostante abbia provato una fascia bassa non sono mai stata delusa. Voglio spezzare una lancia a favore di Kiko, che per il costo che ha fa smalti abbastanza buoni, almeno per la decina di colori che ho. Due passate, base e top coat, asciugato come si deve (lo smalto dopo venti minuti è asciutto, ma impiega otto ore a fissarsi come si deve) e il colore resta lì senza problemi.

  16. Hai ragione! Io sono studentessa e lo smalto mi dura un’eternità anche perché oltre ad avere tanto tempo per farlo asciugare non faccio cose che implichino l’uso delle mani. Mia zia che è impiegata usa smalti uguali ai miei e le durano molto meno.

  17. Sono stata sbalordita molto positivamente dagli smalti Cien (sì, quella della Lidl). Durano tanto, sono molto pigmentati e si asciugano in fretta. Ho sei colori e li ho provati quasi tutti, usando un top coat matte (che non è durevole come quello lucido) sono durati comunque sei-sette giorni. Poi si solleva e lo tolgo, ma per smalti di fascia così bassa mi hanno lasciato basita.

  18. Io ho scoperto un top coat eccezionale si chiama seche vitae ed è canadese con questo qualsiasi smalto mi dura una settimana alle mani e ai piedi un mese. Provatelo perché è davvero ottimo.

  19. Forse mi sono spiegata male, non volevo dire che Kiko non ha buoni smalti.. anche io ne ho molti e continuo a comprarne perchè non mi deludono per il rapporto qualità prezzo, però alcuni colori sono più deboli di altri diciamo. Sempre premettendo che tutti gli smalti mi durano almeno 5-6 giorni perfetti e che quindi non stiamo parlando di disastri 🙂

  20. Una volta mi sono messa dietro a mettermi su lo smalto dei colori delle Sailor… e mi sono divertita da matti XD
    Anche su di me durano poco, ma ho notato che gli Essie per il momento sono quelli che vincono, ma credo faccia tanto la nuova base! Devo provare l’abbinamento con l’unico Mavala che ho!

  21. Quello che mi dura di più?? L’ultimo smalto proposto nella collezione dei 20 anni di Kiko, la tropic heat. Il colore è un bel viola che non si vede spesso, lucido, odora di frutta ma soprattutto mi dura il doppio rispetto agli altri smalti che possiedo (senza top coat), siano Dior, pupa o essie!!

  22. ciao 🙂 che marca è il top coat che non ti fa filamenti?? sempre Essie? 🙂 io in giro mai visto nell’espositore il top coat però :/

  23. Io lo consiglio sempre in quasi tutti i post sullo smalto. Asciuga letteralmente in un minuto, la manicure dura tutta la settimana senza problemi e il finish è lucidissimo effetto gel. Per me mai più senza. Unica pecca è che è uno dei pochissimi non 3 free sul mercato. Siccome l’esposizione agli ingredienti è veramente minima non ci sono problemi a meno che non ti metti a sniffarlo tutto il giorno, ma so che ci sono persone sensibili a questi argomenti ed è giusto far sapere anche i contro.

  24. Anch’io sono rimasta colpita dal Ginger Zinger, ho un sacco di colori ma questo mi ha interessata perchè è molto simile ai miei rossetti MLBB. Per la gioia del mio fidanzato che li odia.

  25. Anche a me con il Seche Vite dura tutto circa una settimana, quelli da un euro come quelli da 20. Non ho mai provato il Mavala,asciuga in fretta? Di solito considero solo il Seche perchè in un minuto sono a posto, faccio la mani alla sera e se non ho un top coat super rapido rovino tutto quando vado a dormire.

  26. premesso che non mi pagano, io mi trovo da dio con gli smalti h&m: mi durano anche 5 giorni, solo base e uno strato di colore, senza top coat, a meno che non voglia farlo opaco, e lavo i piatti tutti i giorni. 😉 Secondo me se devo mettere il coat, non è mica tanto a lunga durata.

  27. il top coat lo metto soprattutto perchè mi asciuga lo smalto in tempo record e anche perchè me lo rende tipo gel e non mi piace lasciare le righe di colore sulla carta quando maneggio documenti, senza il top di solito mi capita. Però proverò sicuramente gli smalti H&M, grazie.

  28. capisco. Ma scusa essendo linea gel, non dovrebbe addensarsi di sicuro invece, come tutti quelli gel? :/ forse lo hai da poco tempo?…

  29. Ciao, l’ho comprato a settembre 2016. Forse è ancora fluido perché per un certo periodo non l’ho usato e quindi è rimasto ben chiuso. Però rispetto ai Kiko e Pupa è un altro mondo.

  30. Io ho comprato uno smalto della sally hansen ma dopo due giorni si era già tutto staccato..Che grande delusione!

  31. Lo smalto che mi dura di più è quello di sephora,lo adoro! Una passata senza top coat (perché sono pigra) e mi dura una settimana e mi chiedono pure se mi sono fatta le unghie finte :’D

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here