Quando c’è una moda comoda, portabile e adatta a tutti i giorni noi siamo ben felici di accoglierla. Quest’estate 2017 ha dato il benvenuto, anzi sarebbe meglio dire il bentornato, al mezzo tacco.

I Kitten heels, ovvero i tacchi midi, andavano di moda anni fa e sono tornati proprio ora alla ribalta. Dobbiamo ammettere che pochi capi e accessori fashion dividono il gusto delle persone, ma il mezzo tacco è uno di questi. Ci sono ragazze che non possono nemmeno pensare all’idea di indossare il mezzo tacco e donne invece che preferiscono qualche centimetro di tacco alle scarpe ultra piatte o ai tacchi vertiginosi.

In questo post ci rivolgiamo quindi a tutte voi che, magari da fan di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, riconoscete l’eleganza del mezzo tacco. Ma questo articolo è anche per chi reputa i kitten heels una tremenda caduta di stile: forse vedendo gli outfit e i modelli di moda in questo periodo, cambierete idea! 😉

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-22

Le immagini del post sono via Pinterest 

TACCO CHIC, COMODO E GLAM: COSA VOLERE DI PIÙ?

Il mezzo tacco deve gran parte della sua popolarità ad un’indimenticabile icona di stile e raffinatezza: Audrey Hepburn. Sicuramente la divina Audrey era capace di rendere chic qualsiasi outfit e accessorio, ma è innegabile il fatto che i kitten heels siano molto bon ton.

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-11

Audrey alternava le altrettanto dibattute ballerine alle scarpe con un tacco basso e sottile: molto sofisticate, ma soprattutto, comode!


Già, perché oltre alla moda è importante tenere in considerazione la comodità. I tacchi alti, come un paio di décolleté con tacco a spillo, sono femminili e molto fashion, ma vanno anche saputi portare. In più, non si tratta nemmeno di scarpe comode e pratiche per tutti i giorni.

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-5

Sono calzature eleganti, confortevoli e danno anche qualche centimetro in più!

E se vogliamo ai piedi delle calzature eleganti, per l’ufficio o per un evento, ma abbiamo bisogno che siano confortevoli e magari che ci regalino anche qualche centimetro in più? Il mezzo tacco è la soluzione!

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-24

STORIA DEI TACCHI: DA QUELLI A SPILLO AI KITTEN HEELS

Tutte ricordiamo le scarpette con il mezzo tacco indossate da Audrey Hepburn, Grace Kelly e le altre dive degli anni Sessanta, ma in realtà la loro nascita risale al decennio precedente. Negli anni Cinquanta i kitten heels erano amati e portati soprattutto dalle adolescenti che non potevano indossare i tacchi alti come le loro madri, ma volevano una soluzione adatta alla loro età.

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-1

Il nome kitten heels significa letteralmente “tacchi delle gattine” e deriva da uno slang usato negli anni Cinquanta per indicare le scarpe create per le ragazze giovani non abituate ad altezze vertiginose.

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-11

Gli anni Settanta e Ottanta hanno visto trionfare il tacco a spillo e i kitten heels sono stati quindi messi da parte, ma non del tutto dimenticati. Come ogni moda che si rispetti, anche quella del mezzo tacco è tornata! Li ha riproposti all’inizio degli anni Duemila Manolo Blahnik e oggi li ritroviamo nelle collezioni di grandi stilisti e nelle vetrine di molti negozi.

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-26

TANTI MODELLI, UN SOLO TACCO

Parliamo di mezzo tacco, ok. Ma cosa significa in concreto? Il kitten heels ha un’altezza variabile tra i 3 e i 7 centimetri ed è solitamente sottile. Il risultato è una calzatura sofisticata e dal sapore retrò. I modelli sono diversi, ecco i più di moda per quest’estate!

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-6

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-23

DÉCOLLETÉ CON TACCO MIDI

Un grande classico sono le décolleté che quest’estate ritroviamo proprio con il mezzo tacco.

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-9

I modelli più di moda hanno la punta e il (mezzo) tacco sottile

Adatte per l’ufficio come per una serata mondana, sono il riassunto perfetto tra la raffinatezza e la comodità. Immancabile la punta e un tacco sottile che può variare, ma non supera, né si avvicina molto, i 10 centimetri.

ClioMakeUp-mezzo-tacco-scarpe-abbinamenti-outfit-moda-kitten-heels-14

Ma non ci sono solo le décolleté!! Scoprite i modelli più di moda nell’ultimo periodo e gli abbinamenti migliori per portare il mezzo tacco con stile! Seguiteci a pagina 2!

40 COMMENTI

  1. ….forse che mi avete trovato una soluzione alla mia NEGAZIONE ASSOLUTA al tacco vertiginoso sinonimo per me di DOLORE, SCOMODITA’, FRUSTRAZIONE?Le proverò…per adesso grazie RAGAZZE…

  2. mahhh, non riesco a capire se mi possono piacere o no.. io sono per i tacchi vertiginosi o per le scarpe basse, le mezze misure non mi sono mai piaciute 😉 più per il fatto secondo me, che di tacchi alti se ne trovano anche di non troppo costosi; mentre di tacchi midi, gli unici che mi sono piaciuti nella gallery sono quelli di Valentino con le borchiette.. dovrei vedere se ce ne sono di altre marche, ragazze voi mi potete aiutare ? intendo quelli della foto nella seconda pagina con la ragazza con la gonna fucsia.

  3. Di quelle che avete pubblicato mi piacciono tutte… tranne i sabot, giuro che mai più nella vita indosserò delle ciabatte col tacco!
    Comunque per le spilungone come me queste scarpe sono il giusto compromesso, per me sono molto fini e rendono particolarmente aggraziato anche un outfit “normale”.

  4. Vabbè ora mi si è creato un bisogno, quelle arancio in copertina sono di una bellezza mozzafiato dove si prendono dove dove dove?

  5. Non mi picciono, trovo che il tacco “corto” crei una sproporzione con la lunghezza della pianta del piede. Su di me che porto 41, poi, temo che questo effetto sarebbe elevato all’ennesima potenza!

  6. hahahhaaaaa, ne avevo un paio bianchi, +- uguali, forse il tacco era più sottile, andavo al liceo con loro.

  7. Non è il mezzo tacco a non piacermi. Fino a quando non sono caduti a pezzi ho indossati degli zoccoletti con tacco 7, deliziosi sotto tutto. Credo non mi piaccia la punta e il tacco sottile che di qualsiasi altezza sia, non lo riesco a portare. Preferisco l’espadrillas ad altezza 6 cm.
    Sono le punte pure ad essere bruttine.

  8. Col tacco troppo basso non mi piacciono (tipo quello della penultima foto) mi sembrerebbe di camminare sopra le uova, ma di qualche cm più alto (tipo 4/5 cm) sì! Per me che non sopporto i tacchi alti sono manna dal cielo. Però o in versione sandalo oppure in versione decolletè! Singback o sabot decisamente no!

  9. il sabot (oltre ad essere terribile) mi da l’idea di assoluta instabilità! del tipo che faccio un passo, mi scivola il tallone e ciao ciao caviglia!! O_O

  10. Sono sempre stata combattuta con questo tipo di tacco.
    Carine eh, ma a me sembra come se manchi sempre qualcosa. Ok quelle più basse, va bene quelle più alte ma queste proprio non riesco a collocarle. Eppure sono le scarpe più comode dopo quelle da ginnastica e le ciabatte.

  11. Concordo. Neanche me piacciono tanto. Non è l’altezza del tacco, ma il fatto che questi modelli siano abbinati ad un tacco sottilissimo (rocchetto si chiama?) E la punta a non piacermi. A me piace il tacco piú grosso, quello classico che si ingrossa leggermente verso l’alto (non quello quadrato da signora) ma sulle scarpe estive lo si trova solo in versione tacco alto, almeno 10-12cm. Mentre per le scarpe invernali o di mezza stagione ne ho alcune paia con tacco in questo modo e alte circa 6-7cm! Comodissime e adatte anche all’ufficio

  12. Sono molto belle! Questa tipologia di tacco piú grosso mi piace decisamente di più rispetto ai tacchetti sottili mostrate in molte scarpe del post

  13. Esatto. Poi tacco sottile e punta allungata non mi piace come accoppiata. Preferisco qualcosa di più tondeggiante davanti e un tacco più largo.

  14. Brava. Io non ci riesci a camminare. Storte assicurate. molto più comodo un tacco più alto ma un pò più largo.

  15. Io stavolta passo. Non fanno per me, non li capisco.. il tacco o è 10 o non c’è 😀
    In più non mi danno tanto l’idea di esser comodi… preferisco i sandali flat, anche se sono bassa!

  16. Non è il tacco corto che rischia di creare sproporzione, ma la punta troppo “appuntita”….anch’io ho il 41/42 e ho portato questo tipo di tacco, ma purtroppo non ce n’erano allora come ce ne sono pochissimi ora che non abbiano delle punte che fanno sembrare i miei piedi lunghi almeno il doppio!! La sproporzione è proprio nella scarpa in sè.

  17. Sempre indossato !!! Le mie scarpe di nozze erano/sono 7 cm di comodita’ e raffinatezza. E il mezzo tacco- a detta del mio ortopedista- sono l’unica soluzione per il mio tipo di piede “cavo” (se voglio passare i guai, le ballerine). Poi mi ha anche detto che il mezzo tacco e’ ottimo per la prevenzione delle varici: quindi, comodita’- moda-salute. Mi mancano giusto le SLINGBACK o modello Chanel perche’ alcune le ho distrutte, altre non piu’ indossate perche’ i piedi sono ingrossati durante le 2 gravidanze …e come dice Mamy: “Miss Rossella, tu avere avuta bambina, non potere piu’ tornare come prima…! “

  18. A me piacerebbero, anche se preferisco calzature con la punta arrotondata. Il punto è che nei negozi non le trovo quasi mai, o ballerine o tacco 12 (evito di comprare le scarpe online perché ho bisogno di provarle).

  19. Si’, ma non e’ la “mia” mamma; e’ la Mamy negra di Rossella nel mitico Via col vento, quando lei si ostina a farsi stringere il bustino pre-gravidanza :-)))

  20. Io adoro il mezzo tacco! E adesso che è tornato di moda ne ho comprate diverse, a me sembra che slancino la gamba anche più dei tacchi molto alti, che a volte “viziano la gamba” in una posizione che la aiuta… Ovviamente io ho anche i tacchi alti che amo molto e le scarpe basse (ma non le ballerine perchè come mi fanno venire la tallonite loro, nessuno mai), però c’è da dire che con il messo tacco ho trovato una dimensione perfetta…

  21. Mia madre metteva questi sabot a fine anni novanta e primi duemila… terribbili!!! Sono veramente osceni! E io che volevo metterli a tutti i costi per fare la donnina in casa.

  22. In linea di massima non mi piacciono, non li userei. Anche perché, vista di lato, non la caviglia sottilissima e il tacchettino così non mi slancierebbe. Non piace, come dice Colette, il fatto che il piede rimanga comunque allungato con questo tacchettino sottile e scomodissimo. Però alcuni modelli che avete messo mi piacciono, devono rimanere molto scollate sul davanti e il tacchettino mi deve piacere esteticamente.

  23. Come vanificare in un attimo la comodità del mezzo tacco: due spillini conficcati sotto il tallone, che oltre a non assicurare stabilità ed infilarsi in qualsiasi fuga di sampietrino o grata sono anche orrendi da vedere.
    Mi facevano schifo negli anni 2000, figuriamoci adesso.

  24. Su di me sta molto bene questo tacco..ho delle décolleté identiche all’ ultima foto ma color salmone..

  25. Su di me sta molto bene questo tacco..ho delle décolleté identiche all’ ultima foto ma color salmone..

  26. ne ho visti tantissimi da Zara, ero anche tentata di prendere delle slingback perchè mi piacciono molto come scarpe in generale, le trovo elegantissime, però poi ho pensato che in effetti non sono molto da tacco in generale, tranne per gli stivali, e ho desistito… mi avete fatto tornare la voglia con questo post però 😀

  27. Hai ragione. Si infilano ovunque e sono molto instabili. Inoltre ho il sospetto che se non sei magra e f$%& come le tizie delle foto qua, rischi di sembrare una che ha fregato le scarpe alla nonna. Per di più son le classiche scarpe che stan bene solo se vestite bene e stilose, e con caviglie sottili, soprattutto con le gonne.

  28. Capito, cosa? : …il fatto che sono troppo in la’ coi tempi o che e’ di Mamy ? Ahahaha…..:-}} Ciao.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here