L’estate è considerata una stagione sfavorevole per la bellezza dei capelli. Vengono stressati dal sole, dal cloro, se siamo al mare, dalla salsedine. Spesso le tinte scoloriscono e capita di ritrovarsi, al rientro dalle ferie, con capelli aridi e spezzati, pieni di doppie punte. E a quel punto, l’unica cosa che possiamo fare è tagliarli!

Ma la “colpa” dei danni ai capelli in estate non è solo della stagione. Ci sono anche alcuni errori piuttosto comuni che tutte o quasi inevitabilmente commettiamo. Vediamo quali sono tutti i gesti da evitare se, per una volta, vogliamo evitare un drastico taglio una volta tornare dalle ferie!

cliomakeup-errori-capelli-estate-1

#1 NON BAGNARLI PRIMA DI ENTRARE IN PISCINA

cliomakeup-errori-capelli-estate-2-mare

Se durante l’estate frequentiamo la piscina, ricordiamo sempre di bagnare i capelli sotto la doccia prima di entrare. In questo modo, il cloro e altre sostanze nocive non penetreranno troppo a fondo! In alternativa, potete proprio evitare di bagnare la chioma in piscina.

#2 ESAGERARE CON IL BALSAMO

Preoccupate all’idea di rovinare i capelli in estate, spesso tendiamo inconsapevolmente a esagerare con il balsamo, usandone una quantità eccessiva. In realtà questo potrebbe appesantire e ungere i capelli, aumentandone paradossalmente la fragilità.

cliomakeup-errori-capelli-estate-3-pettinarli

#3 REALIZZARE ACCONCIATURE STRETTE SUI CAPELLI BAGNATI

cliomakeup-errori-capelli-estate-4-chignon

GLI ELASTICI IN GOMMA TIPO INVISIBOBBLE SONO IL TOP IN SPIAGGIA

Per tenere lontani i capelli lunghi dalla fronte e dalla nuca, in estate usiamo molto più spesso elastici e fasce.

Ma questi accessori possono spezzare i capelli o rovinarli, quindi bisogna sceglierli bene!

Sì, per esempio, a morbide fasce in cotone o elastici che minimizzano l’attrito, come l’InvisiBobble. No ad acconciature troppo strette e soprattutto vietato legare i capelli quando sono bagnati, a meno che non si tratti di un raccolto morbido.

cliomakeup-acconciature-capelli-bagnati-5-treccia-chignon

#4 TOGLIERE I NODI CON LA SPAZZOLA

Con il vento e la salsedine, nei capelli si formano più nodi del solito. Attenzione, quindi, a rimuoverli con delicatezza! Per prima cosa bisogna districare i capelli con un balsamo spray senza risciacquo, e poi armarsi di pazienza e sciogliere i nodi con le dita. Ricordiamo di portare con noi in vacanza un pettine a denti larghi o la Tangle Teezer.

cliomakeup-errori-capelli-estate-7-tangle-teezer

Anche le celebrity la amano!

E per quanto riguarda lo shampoo in estate? E l’asciugatura dei capelli? Ovviamente, d’estate è il periodo giusto per abolire phon e piastre, ma ci sono comunque alcuni errori comuni che dovreste conoscere e evitare. Girate pagina per scoprire quali sono gli ultimi 5!

3 COMMENTI

  1. Non credo di essere troppo d’accordo con i punti 1 e 2 e neanche con il 5.
    Bagnare i capelli prima non credo possa portare benefici. In una piscina seria va usata la cuffia, e non credo che capello bagnato e cuffia siano una bella accoppiata. Se pure la piscina fosse privata, l’acqua che dovrebbe fare? Isolare, proteggere? A questo scopo meglio un olio.
    Per il punto 2, se il balsamo viene perfettamente risciacquato è come un impacco. A volte può essere utile.
    Per lo shampoo non tutte le sere, nelle mie vacanze a mare mi è capitato di farlo anche sempre, soprattutto perché l’acqua tiepida per portare via l’olio del giorno non basta. Se lo shampoo è molto delicato e senza solfati fa molti meno danni dell’acqua in se che rende i capelli vulnerabili.
    Sugli altri punti sono d’accordo. Soprattutto di non usare prodotti nuovi in genere in viaggio.

  2. Seguo tutti i consigli o quasi, dato che quest’estate non ho messo nulla sui capelli per proteggerli dal sole..lo so lo so, sono pessima ma non ho trovato nessun prodotto che mi convincesse! Rimedierò il prossimo anno!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here