C‘è chi lo ama e chi non lo sopporta, ma diciamolo: il fondotinta è, da sempre, una componente fondamentale della maggior parte delle trousse di donne e ragazze!

Sul mercato se ne possono trovare le tipologie più disparate, da quelle più corpose e coprenti, fino a quelle più leggere e liquide, che si avvicinano praticamente più ad una BB cream che ad un fondotinta vero e proprio. Ma oltre alle caratteristiche differenti, in commercio si trovano anche prodotti di questo genere con prezzi che differiscono notevolmente gli uni dagli altri e, per il post di oggi, ci siamo divertite a provarne alcuni tra i più economici!

I fondotinta low cost che abbiamo testato hanno prezzi dai 7 euro in giù, risultando economicamente molto accessibili e, sicuramente, ottimi per non far perdere troppo volume al portafogli eheh!

Ma…ne sarà valsa la pena, oppure qualità e prezzo sono direttamente proporzionali quando si parla di questo tipo di prodotto make-up? Per scoprirlo, seguiteci continuando a leggere per vedere come ce la siamo cavata!

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni (15)

FONDOTINTA ECONOMICI OPINIONI ED ESPERIMENTI: LAURA – WET ‘N WILD COVER ALL CREAM FOUNDATION

Apriamo le danze con Laura, che ha provato il Cover All Cream Foundation di Wet ‘n Wild! Lo descrive come abbastanza fluido e dall’odore neutro. Il colore che ha scelto è il E815 Fair ma, in totale, sono disponibili 5 colorazioni. Il finish è matte e la coprenza è medio-alta (pur non essendo totale), ragion per cui Laura suggerisce di abbinare a questo fondotinta anche l’uso del correttore.

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni (11)

Wet ‘n Wild, Cover All Cream Foundation. Prezzo: 6,50€ su Douglas.it


La pecca principale di questo prodotto, secondo Laura, è il fatto che secchi parecchio la pelle. Avendola infatti mista ma non più da ventenne, pur potendolo lasciare sulla zona T così come è (anche sfumandolo con le dita senza mettere la cipria), segnala che, sulle guance, va lavorato parecchio con una spugnetta bagnata!

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni (6)

UN TIP PER QUESTO FONDOTINTA? L’OLIO VISO!

Un po’ di olio viso compensa la secchezza di questo fondotinta

Per compensarne la secchezza, sulle zone del volto più delicate ha aggiunto un paio di gocce di olio viso, in modo da ottenere un effetto naturale, cosa testimoniata dal fatto che le sue lentiggini sono rimaste comunque visibili. Nel complesso, quindi, Laura crede che si possa rivelare un fondotinta low cost molto buono per chi ha la pelle giovane e mista-grassa ma, per quanto la riguarda, preferisce optare per alternative più leggere e luminose.

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni (5)

Quando lo usa, tuttavia, apprezza il non doversi preoccupare della pelle lucida, e quindi lo sceglie quando sa di avere un po’ di tempo per lavorarlo.

CHIARA – KIKO UNIVERSAL FIT HYDRATING FOUNDATION

Chiara, come fondotinta economico, ha provato l’Universal Fit hydrating Foundation di Kiko, nella colorazione neutral 60! Un vantaggio di questo prodotto è sicuramente la scelta in fatto di tonalità, che sono ben 21. Per quanto riguarda l’effetto visivo sulla pelle, Chiara si è ritenuta abbastanza soddisfatta, in quanto la consistenza è piuttosto liquida e si stende discretamente. Camuffa inoltre abbastanza bene i difetti e leviga i pori, quasi come se fosse una BB cream, ma un po’ più coprente.

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni-8.jpg

Kiko, Universal Fit Hydrating Foundation. Prezzo: 5,90€

Anche se “neutral”, vira al giallo

Tuttavia, Chiara deve puntualizzare una serie di difetti che presenta questo fondotinta davanti ai quali, a suo avviso, non si può rimanere indifferenti. Il primo riguarda il colore che, nonostante venga definito “neutral”, vira molto al giallo, cosa che fa sì che si veda molto lo stacco tra viso e collo.

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni (7)

SFUMARE, SFUMARE, SFUMARE!

Per ovviare a questo inconveniente, Chiara ha dunque fatto attenzione a sfumare il fondotinta anche sul collo, in modo da rendere il colorito uniforme. La seconda pecca riguarda l’asciugatura che, su una pelle mista-grassa come la sua, non avviene praticamente…mai!

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni (13)

Via Bloglovin

Pur lasciando aperta la possibilità che i risultati possano essere migliori su una pelle più secca, Chiara, in aggiunta, non può passare sopra ad un terzo malus: l’odore. Lo definisce come molto chimico e segnala che, purtroppo, non tende a svanire; nel complesso, perciò, se la sente di bocciarlo! Ha provato, tra l’altro, anche un po’ di prurito dopo l’applicazione, cosa forse dettata anche dalla composizione del fondotinta (l’INCI non è tra i migliori).

cliomakeup-fondotinta-economici-opinioni (16)Credits: joliennathalie.com

Ragazze, non è ancora finita! Nella pagina successiva i prezzi continuano a scendere, ma…lo farà anche la qualità? Fondotinta economici opinioni e le nostre impressioni sono i protagonisti anche della pagina successiva! Andate a pagina 2 per scoprire tutto!

20 COMMENTI

  1. che peccato che quello di essence faccia l’effetto un po’ lucido… mi ispirava un sacco dalla recensione… Ragazze, a proposito di fondotinta liquidi, urge una recensione di quello nuovo di Neve che è uscito proprio oggi! Ce la fareste per favore?

  2. Il fondo di essence mi ricorda molto per nome e descrizione quello della bourjois chiamato healthy mix… può esserci qualche connessione?? Perché sto cercando un suo dupe come una pazza dato che in Italia la bourjois non c’è e questa potrebbe essere una buona alternativa!
    Inoltre vorrei sapere se possibile che rossetto indossa Chiara… è stupendo!!

  3. Quello Cien l’ ho usato spesso, non é per niente male..però anche io ho dovuto abbandonare la colorazione 10 e prendere la 20 ..riguardo al nuovo essence per ora lo uso nella zona zigomi e da un bell’ effetto luminoso..In questo momento su di me il top economico é il maybelline fit me mat e annessa cipria..
    Una domanda..piú o meno tutte abbiamo diversi fondotinta ni e flop che non abbiamo il coraggio di buttare..Cosa se ne può fare? C’ é un sito che si chiama scamBio, ma solo per inci verde, sapete se ne esiste un’ altro più allargato?

  4. Con il fondotinta sono molto esigente, non deve seccare ma non deve nemmeno ungermi dopo un’ora. Il finish lo voglio naturale, con una coprenza medio-alta. Sono così esigente che sarei disposta a spendere anche di più per un prodotto davvero affidabile. Ad oggi uso il vitalumiere acqua di chanel, mi piace ma non penso sia il fondotinta della vita.
    Di fondi economici avevo provato solo il pure nude di essence, non era male ma mi lucidavo piuttosto in fretta. Mi incuriosisce il nuovo matt di deborah.

  5. Ciao Amberlin! Fa parte dei nuovi rossetti liquidi di Kiko Instant Colour in Burgundy. Se vuoi saperne di più, tra pochi giorni uscirà la recensione. Un bacione!
    Silvia ClioMakeUp

  6. Io devo ancora trovare il fondotinta della mia vita XD quindi ogni volta che vedo qualcosa a che fare con fondotinta mi ci fiondo subito! XD Perciò sono disposta a spendere anche qualcosa di più…
    Per un periodo ho usato il fondotinta minerale di Sephora che però poi ho abbandonato per l’effetto troppo polveroso.
    Poi ho il fondotinta di Revlon quello per pelli miste però non mi convince al 100% forse perché ha un effetto un po’ poco naturale… però lo continuo ad usare magari per uscire la sera perché di giorno si vede che c’è il fondotinta e il fondotinta non si deve vedere (e non perché ho sbagliato colore ma proprio è la sua caratteristica molto coprente) quindi quando lo finirò di certo non lo riprendo questo intendo.
    Poi ho preso l’infaillible di L’Oreal che però ho preso in una colorazione scura per l’estate e quindi per la maggior parte dell’anno non mi va bene 🙁 grosso sbaglio mai più prendere un fondotinta scuro scuro solo per l’estate perché poi scadono…
    Ora invece sto usando un fondotinta con prezzo non proprio super economico (23 euro) di Dolomia, qualcuno la conosce questa marca?
    Io l’ho preso in farmacia dopo che mi hanno fatto una prova trucco gratuita e mi è piaciuto molto per il fatto che si adatta benissimo al colore della mia pelle (infatti si chiama fondotinta colore ideale) e non risulta per niente artificioso come quello della Revlon per esempio, unica pecca? Mi lucido anche con questo! Però se una ha una pelle che non si lucida tanto come me lo consiglio vivamente è un buon fondotinta.
    ha una bella linea di prodotti, quindi Team Clio se avete possibilità magari dateci un’occhiata, sono prodotti (in teoria) di una certa qualità e dedicati per pelli sensibili, infatti la vendono in farmacia.

  7. io mi trovo bene con quelli deborah (anche nella variante debby con uno in particolare, ma non ne ricordo il nome), per me però specifico fino ai 10/12€ il fondotinta è economico eccome, forse però in effetti la cifra di 7€ vi ha aiutato a fare una selezione. Di questi non ne ho provati nessuno, mentre ho provato alcuni molto costosi che poi non si sono rivelati chissà che, per cui per l’inverno e per le serate più importanti non lascio il mio colostay di revlon (perfetto!), per tutti i giorni mi piace provare e cambiare, ma cerco di puntare sui prodotti bio! Non vedo l’ora che esca quello di neve

  8. Ciao! Grazie per la risposta! Dovrò andare a provarlo in negozio… dal sito il 49 risulta essere un marroncino nude… probabilmente le numerazioni sono diverse 😉

  9. Non so se c’è un negozio della catena Tigotà nella tua zona, comunque a volte fanno una promozione per cui tu porti i prodotti che non usi più e in cambio ti danno dei buoni sconto. Personalmente confesso che ogni tanto butto i prodotti che non utilizzo più, anche per liberare spazio nei cassetti.

  10. La Bourjois si trova sul sito italiano di Amazon e mi pare anche su Asos, comprando online però non saprei come regolarmi per il colore del fondo.

  11. Se non sbaglio, ne aveva accennato Giulia Cova in un video recente sulle novità del periodo. Personalmente, 20 € per un prodotto della Kiko mi sembrano un po’ tanti.

  12. Grazie dell’ Informazione..!Dopo la scadenza li butto sempre, ma mi é capitato di trovarmi male subito dopo l’ acquisto tipo il Purobio…che ho provato in tutti i modi ma su di me é in utilizzabile

  13. Ho comprato il fondotinta Kiko a maggio 2017. Usato un paio di volte, chiuso correttamente, sistemato lontano da fonti di calore e al buio; ieri sera ho scoperto che si è scomposto (ovvero è prima uscito dell’olio e poi il colore) e puzza.
    Mi piaceva molto, soprattutto perchè non mi creava allergie e stavo pensando di comprare una colorazione diversa più rosata.
    Secondo voi è il caso di usarlo ancora oppure è meglio buttarlo via?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here