Sapete bene, bellezze, che ho un debole per le palette: sebbene mi piaccia anche cimentarmi nell’uso di ombretti singoli, credo che, in fatto di convenienza e praticità, le palette siano infatti imbattibili! Mi piace provarne sempre di nuove e condividere con voi le mie recensioni a riguardo, in modo da aiutarvi a trovare quella migliore per voi. Nel post di oggi, però, voglio parlarvi di questo tipo di prodotto sotto una luce diversa, rispondendo ad una domanda che mi fate spesso, ovvero: “Clio, come dovrebbe essere la tua palette perfetta?”.

Beh, ci ho riflettuto su e ho realizzato quali sono i criteri che, secondo me, la mia palette ideale dovrebbe avere, non solo in fatto di colori e di dimensioni, ma anche della texture dei suoi ombretti. Inoltre, vi dirò anche qualche trucchetto su come trovare quella che vi si avvicina di più sul mercato a seconda dei propri bisogni! Insomma ragazze, siete curiose di scoprire le caratteristiche della mia palette ideale? Allora…vai col post eheh!

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-15

PALETTE PERFETTA COME DEVE ESSERE? INNANZITUTTO…SOTTILE!

Uno degli aspetti fondamentali, a mio avviso, di una palette, è la quantità di colori: credo che debba offrire una buona scelta in fatto di tonalità, ma senza proporne troppe, in modo da non risultare troppo dispersiva.

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-9

Le palette con troppi colori sono belle ma…ingombranti!

Le palette da 30 colori, ad esempio, trovo che siano molto belle da vedere e da tenere in casa, quasi come se fossero dei preziosi oggetti da “esposizione”, ma sono obiettivamente poco pratiche, soprattutto da portare in giro. Dunque, idealmente la mia palette perfetta deve essere, innanzitutto, sottile e facilmente trasportabile, con circa otto colori, quantità di nuance che penso possa essere un buon compromesso sia sul fronte della scelta, che della praticità!


cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-13Bella…ma poco pratica! Credits: coastalscents.com

Una delle prime palette di cui, anni fa, mi sono innamorata proprio perché rispettava questi criteri è la Lorac Pro 1 Palette. Contiene un buon mix di colori opachi e brillanti con un valido spettro di tonalità, oltre ad essere stata una delle prime palette sottili in quello che, all’epoca, era un panorama in cui regnavano le palette giganti!

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-5

Lorac Pro Palette 1, Prezzo: 44$

NON SOLO COLORE: L’IMPORTANZA DEL FINISH

Dopo anni in cui si sono susseguite sul mercato decine e decine di palette neutre, ultimamente è sorta la tendenza a farne uscire di coloratissime, che ritengo sì molto belle e capaci di distinguersi, ma comunque non perfette.

L’obiettivo di questo tipo di palette è, infatti, proporre colori particolari, che possono essere sì un ottimo complemento per arricchire le nuance offerte da palette più basic, ma che, da sole, non vanno bene per tutte, tanto meno per tutte le occasioni!

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-10Come la Full Spectrum Palette di Urban Decay! Prezzo: 52€

Perciò…quali colori dovrebbe contenere la mia palette perfetta? Di certo un mix di toni opachi e brillanti, ideali per creare sia un look da giorno, che da sera. Gli ombretti matte, infatti, sono eleganti e molto belli da indossare di giorno ma, specialmente quando dopo una lunga giornata si ha lo sguardo stanco e spento, qualche ombretto dal finish shimmer è, secondo me, il top per ridare agli occhi freschezza e luce!

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-11

E ORA, VENIAMO AL SODO: QUALI COLORI VORREI NELLA MIA PALETTE IDEALE?

I colori opachi dovrebbero essere preferibilmente un color burro (chiaro) e un colore nero o marrone (scuro), per creare punti luce e punti ombra discreti ma dall’intensità modulabile, ottimi per fare il contouring dell’occhio.

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-4

Poi gli altri ombretti dovrebbero avere, per mio gusto personale, colori “jolly” come il rame o il bronzo, a mio avviso molto versatili e capaci di stare bene su ogni tipo di incarnato e di valorizzare ogni colore di capelli.

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-12

Infine, via libera a qualche colore più particolare, a patto che possa andare bene quasi con ogni tipologia di vestiario. Ad esempio, molte palette abbondano di marroni, pur essendo il marrone un colore che non sta bene con tutti i vestiti!

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere“Non ho niente da mettere…con l’ombretto marrone!”

Quante volte ho trovato palette dai colori tutti uguali!

L’importante è che i colori non siano tutti uguali: quante volte mi è capitato di trovare in commercio palette con, ad esempio, 5 colori con almeno 3 molto simili tra loro, senza differenze tali da poter creare contrasti con il make-up!

cliomakeup-palette-ideale-come-deve-essere-1La faccia che ho davanti alle palette con gli ombretti tutti uguali – “Qual è la differenza?”

Bellezze, mica è finita qui! Come deve essere la palette perfetta in fatto di texture? E come se ne può trovare una che ci si avvicina in base alle proprie esigenze e senza doverla comporre da sole? Scopriamolo insieme a pagina 2!

56 COMMENTI

  1. Belle da vedere ma non ne ho nemmeno una! Preferisco gli ombretti mono! Mi ibdispingono per due motivi: occupano spazio e poi non userei mai tutti i colori al loro interno, avendo sempre e comunque bisogno anche di qualcosa che non contengono. Mi danno fastidio anche i duo!!!! Sono terribile, lo so!

  2. Ovviamente concordo con Clio su tutto! (E come si potrebbe non esserlo? Eh eh eh!) In più aggiungerei anche caratteristiche sul packaging della palette ideale. Oltre ad essere leggera e sottile vorrei che avesse un grande specchio e il posto per metterci un pennello, così anche se la casa produttrice non fa pennelli posso comunque mettercene uno mio e quando vado in giro ho tutto il necessario per usarla. Infine vorrei che gli ombretti fossero ben separati tra loro in modo da non far pasticci. Poi se la palette in questione fosse stata prodotta da Clio…. Baci a tutti e speriamo bene 😉

  3. Ciao Clio!!! Io tendo ad usare di più gli ombretti singoli, tipo quelli in stick di kiko e quelli di colour pop e adoro i nude, i beige e i taupe.. mi ispira però molto la Chocolate Bar di Too Faced, ma soprattutto mi piacerebbe avere una palette della TUA LINEA 🙂 un bacione grandissimo!

  4. Le palette sono la mia più grande passione (assieme a rossetti e pennelli), infatti ogni tanto mi faccio un regalo e ne compro qualcuna. Ne ho diverse di make up revolution, che hanno un buonissimo rapporto qualità prezzo. Mi piacciono quelle neutre e quelle dai colori caldi come la naked heat che ho ordinato. Quelle colorate mi attraggono tanto ma poi non le compro mai per paura di non usarle.. Purtroppo però mi rendo conto, con quelle che ho, che non riesco a sfruttarle come vorrei, in quanto quando mi preparo la mattina prima dell’ufficio, sono sempre di corsa..perché dedico più tempo a mio figlio che non ama per niente alzarsi presto al mattino.. Per cui mi devo adeguare a fare trucchi molto veloci.. Nonostante questo le amo troppo!!

  5. Posseggo molte palette, naturalmente per lo più di colori neutri, e palette magnetiche create da me con cialdine. Credevo di non prenderne più ma…Finalmente ho trovato una oviesse molto fornita di palette MakeupRevolution, dove ho visto un dupe della Lorac pro 1 e 2. Qualcuno ne ha testato la qualità? Quale mi consigliate? Avevo intenzione di prendere anche quello della naked (che già posseggo) per i viaggi.

  6. Io ho il dupe della Lorac Pro 2 e mi piace molto, i colori sono tutti scriventi in particolare i matte e il bianco shimmer, poi c’è un Tortora shimmer bellissimo, e anche un rose gold niente male, l’unico colore un po’ deludente è il verde oliva che sull’occhio è girigino, ma te la consiglio!

  7. Grazie ! Purtroppo non c’erano i tester di queste sue palette e quindi non ho potuto vedere ne colori all’interno nè la qualità

  8. Non possiedo (almeno per ora) le dupe Lorac, ma ho la chocolate bar con cui mi trovo benissimo, te la consiglio assolutamente!

  9. Ho i dupe delle Naked. Non ho le Naked, solo la Basic 2 e anche la essential matte di MUR… Sono palette medie, con una buona qualità prezzo.
    La mia preferita é la neutrals vs neutral… Nn ho i dupe delle Lorac…

  10. Ho diverse palette, ma purtroppo in tutte ci sono almeno due o tre ombretti che non uso perché sono colori che non mi stanno bene o non si sfumano facilmente. Qualche mese fa mi sono creata una palette con alcuni ombretti della Wycon, in tutto ho speso circa 30 € (non pochissimo, ma comunque meno di una palette di fascia alta) e so che sono tutti colori che utilizzo.

  11. Io ho il dupe della Lorac pro 1 e mi trovo molto bene! È burrosa e molto facile da usare, ha anche un bello specchio grande! Se proprio dovessi trovarle un difetto direi che gli ultimi tre colori shimmer, i più scuri, perdono un po’ di intensità una volta applicati sull’occhio, ma personalmente non è un problema perché uso poco i colori scuri.

  12. Sugar – mellow – moonrise
    Luna – entropy – camelot
    Waterdream-chemicalbon-Tribeca
    Atom – dreamer – narciso

  13. Ciao! Io ho provato solo i tre dupe delle Naked (iconic 1 2 e 3) e le trovo ottime! Le posseggo da un anno e le uso molto

  14. Franci sai che le vorrei comprare pure io? Però io poi vorrei staccare gli ombretti e compormi palette personalizzate con quegli ombretti..secondo te è fattibile o spacco tutto in mille pezzi?

  15. Io trovo che tre quarti delle palette in circolazione abbiano troppi colori chiari ‘beigiolini, panna, bianchi ecc…, Che su di me si vedono poco e sembrano tutti uguali. Non ne basta uno come illuminante? Perché metterne sempre 4 o 5??? Io non amo i Matt, ma per me un marrone di transazione Matt per la piega dell’occhio non deve mancare! Come colori, la mia palette ideale deve essere a toni neutri, meglio caldi, ma mi piacerebbe almeno un paio di punti di colore. Tipo una palette stile Naked heat per me sarebbe perfetta con un bel turchese brillante ed un bel blu, che per me stanno benissimo con i bronzi per un trucco particolare

  16. Secondo me è un indizio…Clio, non è che il tuo prossimo progetto sarà proprio una palettina? Sarebbe troppo bello !!

  17. Grazie!! Sono bellissimi, io ho waterdream e uno che mi pare si chiami calypso, ma mi hai fatto venir voglia di comprarne qualche altro!
    Edit: auguroni per la gravidanza!!

  18. Mmm devo provare a vedere sul web se qualcuno ci ha provato e poi mi lancio tanto per quel che costano!

  19. Io mi trovo benissimo sono davvero ottimi ombretti (tanto che quasi sicuramente gli usero anxhe quando mi sposerò)e sicuramente ne comprerò anche altri anche se questi sono i miei colori! Grazie per gli auguri 🙂

  20. Avendo comprato nella mia vita diverse palette posso affermare senza ombra di dubbio che la modern reinassance è la palette del mio cuore❣ Uso tutti i colori, durata fantastica, gli opachi sono fenomenali. In più e piuttosto compatta quindi quando viaggio porto dietro sempre lei. Per trucchi basic trovo fantastica la naked basic 2: la uso tutti i giorni per: base palpebra, definizione rima ciliare superiore, sopracciglia. Veramente un ottimo acquisto. Comunque non so se comporre una palette in autonomia… temo di farmi prendere la mano e poi non essere completamente soddisfatta del risultato.

  21. Concordo con chi dice che probabilmente la palette migliore è quella personalizzata. Io ho un paio di palette e devo dire che non mi trovo benissimo e finisco per usare sempre pochi colori. Tra l’altro ho notato tantissime palette dai toni caldi che a me stanno malissimo, mi fanno sembrare malata 🙁 ho intenzione di farmi una palette con colori freddi!

  22. Post molto interessante, perché effettivamente dietro le palette è facile arrovellarsi. La soluzione ideale sarebbe quella di costruirsene una scegliendo i singoli ombretti, ma poi si viene a spendere di più. Io me ne sono fatta una da 6 di Nabla e una da 4 di Neve, ma ovviamente sono andata a scegliere colori diversi da quelli presenti nella Naked 2 e nella All About Roses, e comunque ognuna di quelle che ho ha qualcosa che manca alle altre, quindi quella universale non ce l’ho.
    Se dovessi scegliere solo una palette da portare in viaggio penso che andrei su quella di Nabla, perché è più leggera e compatta della Naked 2 e pur non avendo colori nudi e burro (che comunque uso poco) ha colori caldi e freddi, matte e shimmer, e risponde alle mie esigenze immediate sia per un trucco basic che per uno più vistoso.
    https://uploads.disquscdn.com/images/8fea2eb2c70a082f46e9a5b5e330d56d0a555fd114c79b600eb6e23e3d5156e0.jpg

  23. Idem!rischio di prendere tutto! Non ci sono tante recensioni del resto dei prodotti che non siano palette

  24. A volte i burro/panna sono quelli che fanno il “buco” prima degli altri, proprio perché si usano praticamente in ogni make-up come punti luce. Per questo ce ne sono tanti. Ciao!

  25. Oddio l’ho addocchiata ieri e mi è piaciuta un sacco e se dici che è cosi bella e di buona qualità la prendo!
    Potresti dirmi se è un’edizione limitata o se è nella linea permanente? Ti ringrazio in anticipo :*

  26. anche io l’ho comprata subito e ricevuta venerdì, ho provato il trucco simile a quello che a fatto Daniel nel video promozionale e devo dire che mi piace tantissimo!!!! ragazze ve la stra consiglio!!! :*

  27. Ma sono l’unica che dopo poco tempo dall’utilizzo della Naked 1 di UD ha dovuto buttarla nel cestino perchè mi causava bruciore e gonfiore alle palpebre?
    Mai successo con nessuna palette in vita mia nemmeno low cost. Assurdo. Fortuna che mi era stata regalata e non avevo speso soldi. 🙁

  28. Cavolo da quando ho visto il video dove Daniel la usava ho avuto gli occhi a cuoricino.. ma è già soldout XD La metterò nella lista per babbo natale XD

  29. io l’ho presa! ha dei colori stupendi! condivido a pieno ciò che ha già scritto MariaSole. La cosa che mi piace di più è che ha colori sia caldi che freddi al suo interno e molto molto particolari… per la prima volta sabato ho fatto un trucco tutto sul color vinaccia e rose gold e mi è piaciuto tantissimo! non avevo mai provato questo genere di colori su di me, di solito prediligo quelli freddi tipo la naked 1, marroncini, tortora, grigi, ecc… invece anche questi che virano sul rosso/arancio esaltano molto l’iride nocciola. Mi sta piacendo davvero tanto e ve la consiglio anch’io 🙂

  30. io credo che la mia palette preferita sia la naked 1, è la mia salvezza per un trucco perfetto e con cui mi sento sempre a mio agio in qualsiasi situazione. Sarà perchè adoro i colori centrali, tutti quei beige/marroncini shimmer che illuminano così bene la palpebra…

  31. Ciao!
    Riesci a fare dei trucchi anche abbastanza basic con la dreamy di nabla?
    L’ho vista soltanto nei vari video di presentazione e i colori sembrano spaziali ma visti dal video mi danno quasi l’idea di non riuscire a realizzare un trucco da giorno!

  32. Nella mia palette ideale ci sono principalmente molti colori.
    Sto iniziando solo adesso a usare qualche ombretto marrone, ma ci devo prendere la mano, non sono il mio genere, anche se mi stanno bene (beh, a chi non sta bene il trucco neutro?) non so mixarli, e alla fine finisco sempre per usarli nella piega dell’occhio e riempire la palpebra di colori, solitamente sui toni del verde, del blu e del viola, con dettagli di colore forti a contrasto, ad esempio ho scoperto che il giallo intenso usato come punto luce tra occhio e naso mi apre lo sguardo e lo rende vivace, abbinato a rosa e viola, l’effetto è quello di un fiore, un radiant orchid nel vero senso della parola.
    Sono senza speranze, i trucchi neutri mi riescono difficilissimi 😛
    Ho preso la Iconic 1 di MakeupRevolution per far pratica e giusto per paranoia ci ho aggiunto la Iconic Elements per avere toni nude opachi perché a detta di tutti sono utilissimi (per cosa devo ancora capirlo del tutto, a parte due toni marroni di transizione non uso altro).
    Di sicuro, una mia palette avrebbe massimo 2 ombretti chiari, non capirò mai perché ce ne mettono 4 o 5, persino le palette più contenute ne hanno almeno 3, spesso in bianco puro, bianco giallino, bianco rosato.
    Presumo sia un tentativo di armonizzarsi al sottotono della pelle, ma le differenze cromatiche sono spesso così blande che sulla maggior parte dei fototipi non si vedono, forse solo sui fototipi 5 e 6 si coglie la differenza. Forse.
    Mi piace molto, sempre di MakeupRevolution, la Mermaids Forever, peccato che le tonalità rosa siano poco scriventi, il colore Pretty è pessimo, è una palette con pochi difetti, a parte i millemila colori bianchi, gli unici colori ripetuti che vedo sono Land con Fishtail, io avrei scelto due verdi più diversificati, e Mineral con Seabed, che sono diversi, ok, ma non così tanto.
    I packaging delle palette di MakeupRevolution li trovo perfetti, sono sottili, compatti, di plastica (chi vuole appoggiare una palette di cartone sul lavandino bagnato?) e dalle linee sobrie.

    La mia palette ideale avrebbe una pletora di blu e di verde, indubbiamente blu petrolio, verde ottanio, verde pavone e blu cobalto, mai vista una palette che li avesse tutti. Ti prego, Clio, a te che piacciono il blu e il verde, se fai una palette, fanne un’edizione AllBlueAndGreen 😛
    Ci aggiungerei un marrone scurissimo, uno medio, tipo il bellissimo HakunaMATTata di Catrice, un giallo banana tipo quello del pigmento di Inglot che uso io, un viole scuro come Ultraviolet di NYX, un magenta, un fuxia freddo, un borgogna e un rame. Il colore per il punto luce ce lo metterei più per questione di principio che per reale utilità, non sono una fan del bianco nell’interno occhio e sotto l’arcata, mi sembra troppo chiaro e artificioso, potrei dare una speranza al color burro di cui parla Clio, se riuscissi a capire che colore sia realmente.

  33. assolutamente si, io infatti la uso praticamente solo per trucchi normali da giorno. Se usi i colori opachi come base e magari un colore metallizzato se vuoi dare un colore più particolare al trucco. Per illuminare l’angolo interno dell’occhio c’è il primo ombretto bianco/platino che è molto carino 🙂

  34. L’andrò sicuramente a vedere!
    A me ricorda moltissimo, vista online, la palette di Huda Beauty su cui ho lasciato gli occhi, poi per il prezzo mi sono fermata nell’acquisto anche perché di solito non utilizzo mai tutti gli ombretti presenti e quindi nel mio caso è un po’ sprecata!

  35. hai ragione, infatti io l’ho presa proprio per lo stesso motivo, anche perchè questa ha colori comunque più portabili e “nuovi” rispetto alle solite palette. Io ad esempio, pur avendo un po’ di palette, non ne avevo nessuna con i toni che vanno ora sul malva, borgogna, rosso, ecc… per cui questa è sta un buon compromesso e un’occasione per rinnovare un po’ il make-up. Devo dire che per l’autunno e comunque la stagione fredda questi colori sono ottimi, per l’estate prediligo i blu, i verde acqua e i colori chiari shimmer 🙂

  36. Non mi quadra molto il fatto di abbinare il trucco al vestito … ho sempre pensato che il colore dell’ombretto fosse legato esclusivamente ai parametri fisici come il colore degli occhi e dell’incarnato. Nel senso che se avessi gli occhi azzurri, non mi metterei un ombretto azzurro anche se fosse adattissimo da abbinare all’abito che indosso, non sono sicura di spiegarmi bene. Non capisco nemmeno la teoria del marrone che non sta bene con quasi nulla, io l’ho sempre classificato come colore neutro=posso metterlo con tutto e non sbaglio mai, ovviamente sto parlando di ombretti, ma per il resto non lo userei solo con il nero o alcune tonalità di blu, ma già con il navy non mi dispiace anche negli abbinamenti outfit. Quindi se vedete una con l’abito blu e le scarpe marroni sono sicuramente io!!!

  37. Già 😉 Io devo rimediare, devo ancora provare i rossetti, ma penso che me ne autoregalerò 1 o 2 per il compleanno 🙂

  38. Nonostante tutte queste nuove palette coloratissime, non vedo comunque in giro molti occhi colorati in genere sono tutti sul neutro, il colore più sgargiante che ho visto in giro è il rame o i marroni ruggine, al limite il verde kaki ma lo considero sempre un colore neutro.

  39. te li stra-consiglio! io ho 2 creamylove e sono fantastici! prossimamente proverò anche i liquidlove di sicuro 🙂

  40. Ultimamente anche io ho virato sulle palette e non sto praticamente più comprando ombretti singoli.
    Clio, mi piacerebbe sapere cosa ne pensi della SUBCULTURE di Anastasia. L’ho comprata dopo aver provato la MODERN RENAISSANCE e la trovo davvero spettacolare.

  41. Idem io! Non uso il blu o il verde, ma spesso il nero, grigio, bianco e rosso di ogni sfumatura. Ma proprio non so usare i marroni e i toni neutri. Sembro come se avessi delle occhiaie.

  42. Non troveró mai la mia palette perfetta… Proprio perché se ci sono dei colori ce mi piacciono mi devo accollare anche gli altri trentordici! Ho la Flawless di Makeup Revolution ma penso che la prossima volta me la faró da sola. Mi piacciono le tonalità rosse della ultima Naked (non mi viene il nome) ma mancano anche un nero, un grigio ed un bianco! Per me che sono dark tornano utili… O troppo colorate o troppi marroni…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here