Per la maggior parte della nostra vita ci siamo sentite ripetere da tutti, genitori, amici e medici che bisogna bere almeno due litri d’acqua al giorno se vogliamo essere sane e vivere al meglio. Una corretta idratazione è fondamentale per la nostra salute e bellezza, ma i famosi “2 lt d’acqua al giorno” non sono altro che un mito senza prove scientifiche che dimostrano la sua veridicità.

Quindi, quanta acqua dobbiamo bere per stare bene? Bisogna seguire la nostra sete, e mangiare tanti alimenti, come frutta e verdura, ricchi di acqua e sali minerali, che vengono assorbiti dal nostro organismo e hanno una vera funzione nutritiva e idratante.

Inoltre per gli sportivi è rischioso ingerire grosse quantità d’acqua tutte in una volta, e si può incorrere in un problema chiamato iperidratazione, che porta all’abbassamento dei livelli di sodio nel sangue. Nel post di oggi indaghiamo quindi sui rischi dell’iperidratazione e su quanta acqua è davvero necessario bere. Iniziamo!

cliomakeup-bere-troppa-acqua-rischi-1

QUANTA ACQUA BISOGNA BERE DAVVERO?

Il consiglio degli 8 bicchieri d’acqua al giorno, è un mito da sfatare. Non ci sono prove scientifiche che dimostrano che il nostro corpo ha esattamente bisogno di 2 litri d’acqua al giorno per vivere in maniera sana. Questi possono essere di più o di meno, banalmente a seconda del nostro peso e della nostra forma fisica.

cliomakeup-bere-troppa-acqua-rischi-4-bicchieri

Certamente è fondamentale per la nostra salute bere acqua e integrare i sali minerali che perdiamo durante la giornata per avere un organismo sano e che funziona bene. Ma non è scritto da nessuna parte che devono essere proprio 2 litri.

giphy-ed-sheeran

In effetti, questo mito nasce nel 1945, quando l’associazione americana Food and Nutrition Board of the National Academy of Science aveva reso pubblico che si dovevano bere oltre 2 litri di acqua al giorno, ma di prove scientifiche che lo certificassero non ce ne erano… E non ce ne sono ancora!

Nasce nel 1945 il mito di bere 2 lt. di acqua al giorno e nel 2011 è stato sfatato

Nel 2011, il British Medical Journal ha smentito il mito. Margaret McCartney, una delle autrici della ricerca, scoprì che quell’informazione era stata divulgata da una compagnia chiamata Idratazione & Salute. Questa associazione fu creata dalla famosissima azienda Danone, che ad oggi è uno dei maggiori proprietari di marchi d’acqua.

Secondo l’Istituto di Medicina Americana, ogni persona è in grado di capire in maniera autonoma quando ha bisogno di bere. Fidiamoci della nostra sete!

cliomakeup-bere-troppa-acqua-rischi-9-bere-piano

IL 20% DELL’ACQUA L’ASSIMILIAMO DAGLI ALIMENTI

Più del 20% dell’acqua di cui abbiamo bisogno nel nostro fabbisogno giornaliero lo ingeriamo attraverso gli alimenti, in particolare con la frutta e la verdura. Basti pensare, ad esempio, che un cetriolo è composto al 96% di acqua! Pomodori, insalata, pompelmo e anguria dal 90%.

cliomakeup-bere-troppa-acqua-rischi-8-alimenti

Inoltre, le verdure e la frutta contengono, come ben sapete, anche sali minerali e vitamine che sono fondamentali per la nostra salute.

COME BERE PRIMA E DOPO UN ATTIVITÀ FISICA

Il momento che potremmo definire più “delicato” per bere è quello a ridosso di un attività fisica. Bisogna infatti bere tanta acqua e liquidi che contengono sali minerali prima dello sport, in modo da permettere al nostro organismo di idratarsi e permettere ai reni di funzionare bene.

cliomakeup-bere-troppa-acqua-rischi-11-attività-fisica

Durante l’attività fisica, si consiglia di bere piccoli sorsi d’acqua massimo al ogni 15 minuti e non superare (in linea di massima) il bicchiere d’acqua in un’ora.

cliomakeup-bere-troppa-acqua-rischi-5-sport

Dopo l’attività fisica bisogna bere piano

Infine, dopo l’attività fisica è assolutamente da evitare bere tanta acqua tutta insieme. I nostri muscoli anno perso peso e non hanno bisogno di troppi liquidi. Piuttosto bevete delle bevande che oltre ad idratarvi vi permettano di reintegrare anche i sali minerali che avete perso sudando.

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Vi vogliamo spiegare in cosa consiste la iperidratazione e quali rischi può portare al nostro organismo. Se siete curiose, continuate a leggere!