È dai primi anni del ‘900 che noi donne dobbiamo lottare con i peli sotto le ascelle: già la moda di quell’epoca imponeva alle donne di depilarle, e quel preconcetto è arrivato intatto fino a noi.

Solamente negli anni ’70, con il movimento femminista, le donne hanno iniziato a ribellarsi al dovere di estirpare tutti i peli dal proprio corpo. Ma ancora oggi, nel 2018, le donne (soprattutto se famose) vengono insultate se fanno emergere dai loro vestiti zone non rasate.

In questi ultimi mesi, in particolare, sono state ferocemente criticate due donne appartenenti al mondo dello spettacolo: Gigi Hadid e la figlia di Madonna, Lourdes. Vediamo insieme che cosa ha suscitato tale scandalo!

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-1

QUANDO ALLE DONNE FU “IMPOSTO” DI TOGLIERSI I PELI SOTTO LE ASCELLE

Erano i primi anni del ‘900 quando le donne dissero addio ai peli sotto le ascelle. Nel 1915 la rivista Harper’s Bazaar annunciò che gli abiti senza maniche erano finalmente stati sdoganati. Le donne potevano ufficialmente mostrare le braccia in pubblico.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-3-harper's-bazaar

Portare le braccia scoperte significava eliminare i peli sotto le ascelle. Iniziarono così a comparire sulle riviste pubblicità di creme depilatorie e rasoi per donne.


fin dai primi del 900 alle donne viene detto di rasarsi le ascelle

Fu in quegli anni che iniziò la “lotta” delle donne alla depilazione.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-12-pubblicita-1920

“Senza imbarazzo!” lo slogan per rimuovere i peli 

Molte riviste iniziarono a pubblicizzare i prodotti per eliminare gli antiestetici peli sotto le ascelle. Se per decenni erano stati considerati inoffensivi e normali, tutto d’un tratto divennero uno dei nemici primari della bellezza.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-14-veet-depilazione

Anche in Italia, la pubblicità della crema depilatoria della Veet

Nel 1922 a Lawrence, in Kansas, il caso di una donna che si era tagliata con un rasoio nel tentativo di depilarsi le gambe finì addirittura sui giornali. In quegli anni infatti la depilazione era una completa novità e fino al 1920 solamente le ballerine e le attrici si depilavano.

LA MODA DI DEPILARSI GAMBE E ASCELLE NEGLI USA E IN ITALIA

Negli anni ’40 in America ormai la depilazione era diventata una cosa normale e più del 56% degli annunci pubblicitari sulle riviste di moda come la Harper’s Bazaar promuovevano quella delle gambe. Per chi non si adeguava alla moda c’erano messaggi di biasimo. Nel 1939 un pubblicità recitava così: “Le calze alle caviglie al campus vanno bene, le gambe pelose no”. 

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-9-pubblicità-depilazione

Infine agli inizi degli anni ’50 la trasformazione era completa e tutte le donne si depilavano.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-5-marilyn-monroe

Marilyn Monroe posa in rosso, e mostra i suoi peli sotto le ascelle senza preoccuparsene

In Italia, la moda di depilarsi arrivò solamente tra la fine degli anni ’60 e gli inizi degli anni ‘70. Le prime che si adeguarono a questa moda furono le attrici e le modelle.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-16-sophia-loren

La bellissima Sophia Loren e i suoi peli sotto le ascelle

LA “RIVOLUZIONE” FEMMINISTA  PRO-PELO

Con il passare degli anni, ci furono svariati tentativi di ribellione da parte delle donne che ancora oggi considerano del tutto normale non depilarsi le ascelle. Il richiamo è agli anni ’70 e al movimento femminista, che incoraggiava le donne a lasciare crescere i loro peli in libertà, non omologandosi ai canoni di bellezza imposti dall’uomo.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-7- Paloma-Goñi

L’attivista spagnola Paloma Goñi

Ancora oggi il tema dei peli sotto le ascelle è molto controverso. Nel 2013 l’attivista spagnola Paloma Goñi ha detto NO al rasoio e come segno di protesta non si è depilata per più di sette mesi.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-6-peli-colorati

Il 2015 verrà ricordato come l’anno delle ascelle colorate!

Sono passati cinque anni e ancora si sente parlare di “scandalo alle ascelle pelose”. Nel 2015 per promuovere la “libertà di pelo” ci fu la moda di tingersi i peli delle ascelle di colori crazy. Come dimenticare le ascelle rosa di Miley Cyrus, che diedero tanto scandalo?

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-1-miley-cyrus

I peli rosa di Miley Cyrus

Come dicevamo, in questi mesi non sono mancate le critiche a Lourdes Maria Leon Ciccone, la figlia della cantante Madonna, che in una foto con la madre ha mostrato le sue ascelle pelose. O ancora le critiche feroci che sono state mosse a Gigi Hadid per lo spot in cui ha le ascelle pelose.

cliomakeup-scandalo-peli-ascelle-4-julia-roberts

Julia Roberts alla presentazione del film “Notting Hill”

Ragazze, nella prossima pagina vedremo nel dettaglio come i social hanno reagito ai peli di Lourdes Ciccone e di Gigi Hadid, e scopriremo perché nel 2018 questi peli sono ancora considerati un tabù. Continuate a leggere! 

32 COMMENTI

  1. Mi fa tenerezza questa cosa. Come se le modelle non avessero i peli sotto le ascelle. Se guardate bene le foto delle riviste, molto del Photoshop viene proprio usato lì, perché molte modelle non se le depilano.
    Certo, un inizio sarebbe smetterla di chiamare questa cosa “scandalo” anche se si sta solo riportando il pensiero comune: quale che sia l’opinione in merito, come ho già detto trovo che sul blog stiate esagerando con questi titoli della serie “scandalo”, “ossessione” etc, messi su articoli che francamente, anche meno.

  2. Oddio gridare allo scandalo mi pare davvero eccessivo. Ne conosco di donne che in inverno non si depilano nulla. Io personalmente non gradisco per niente i peli più che altro perché trovo che senza peli si puzzi meno. Medito laser sotto le ascelle sicuramente è vorrei fare anche gambe e inguine. Io sono per la libertà, a me che me frega se tu hai peli, li ho pure io He (ora che sono una panzona non mi depilo le gambe da un mese e probabilmente lo farò solo per il parto perché non c’è la faccio e me ne frego allegramente). Però ammetto che mi fa un po’ strano da vedere, anche se di strano in effetti non c’è nulla

  3. Io neanche me le ricordo le mie ascelle così pelose ! Vado sempre di ceretta, rigorosamente fatta da sola, ed anche se in inverno aspetto un po’ di più di intervallo..non arrivano ad essere così lunghi ! Scandalo è un po’ esagerato, ma io alle ascelle li farei togliere anche agli uomini. Dappertutto uno fa quel che vuole, ma d’estate..se porti una canottiera, il pelo sudato e puzzolente anche a vista proprio no!

  4. questo ci insegna che se ognuno si facesse un piattino di fatti propri in più ogni tanto, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto esteriore, e si imparasse a non giudicare e non mancare di rispetto agli altri (direttamente o indirettamente), vivremmo tutti meglio e potremmo focalizzarci su come migliorare la propria vita. se a “me” piace una cosa, non vuol dire che anche gli altri dovrebbero farla e viceversa. finché non si fa del male a qualcuno non sta a noi decidere quanta “decenza” devono avere gli altri, soprattutto perchè la decenza viene da dentro e ognuno ha un limite ed una concezione diversi per essa.

  5. Il titolo “SCANDALO peli sotto le ascelle” mi sembra troppo esagerato, non cadete anche voi in questi toni scandalistici

  6. Boh a me non piacciono e basta. Poi essendo una gran puzzona, sono costretta a toglierli.
    Mi fa un po schifo chi si tiene le ascelle superpelose e poi si mette bella tranquilla una canottiera con ascella e peli lunghi in vista ma…. Saran poi fatti suoi!
    Ci sono mille motivi per radersi e anche per decidere di non radersi.
    Io ogni tanto lascio riposare la pelle, ma evito di mettere vestiti dove si vedono perché non mi va che si vedano

  7. Te lo dico come pura informazione.
    Evita la ceretta sotto le ascelle. Io l’ho usata rarissimamente, solitamente crema o rasoio, ma quando mi hanno operata al seno (entrambi i lati) per togliere le cellule cancerogene la prima raccomandazione che mi hanno dato in ospedale è stato di non fare più la ceretta alle ascelle (stressa i linfonodi) e il reggiseno con il ferretto.

  8. Pensate a quando diventeranno di moda e tutte andranno a tatuarli oppure a fare il trapianto!! non è successa la stessa cosa con le sopracciglia? 😉

  9. Li tolgo per motivi igienici, perché col sudore fanno un mix letale…ma ognuno dei suoi peli fa ciò che vuole.

  10. Non è che le donne hanno iniziato ai depilarsi nel secolo scorso, non posso mettere la mano sul fuoco per le antiche egizie (ma considerato che ci andavano giù serie con la cura del corpo può darsi) ma sulle antiche greche è documentato. Le risate che mi sono fatta leggendo la Lisistrata di Aristofane dove si parla pure di depilarsi totalmente le parti intime ancora me le ricordo.

  11. Boh, a me continuano a fare schifo, sarà per motivi miei di igiene personale o magari sì, anche condizionamento psicologico, ma niente, a me non superano i 3 millimetri XD
    E comunque ‘scandalo’ per una sciocchezza del genere è una parolona.
    Posso sperare in un tutorial sul trucco di Gigi? 🙂

  12. Non ho mai depilato le ascelle con la ceretta e nemmeno ci penso. Con la lametta ci metto un secondo. Ognuno fa quello che vuole dei suoi peli, ma visto che c’é un’elevata proliferazione batterica con i peli, trovo sia più sensato toglierli, che usare un chilo di deodorante x contrastare il cattivo odore. X cui depilazione sempre ❤️❤️❤️

  13. Ehi ciao! Scusa se ti disturbo a mo’ di stalker ahaha, ma potresti rispondermi al messaggio sul nuface (in cui chiedo da quale rivenditore hai comperato il tuo nuface su ebay)? Scusa ancora dell’ulteriore disturbo, ma sono disperata ahahhah

  14. Scusami non avevo letto il messaggio. Recupero il rivenditore (l’ho preso con l’account del mio ragazzo ) e te lo comunico

  15. D’inverno, complice l’abbigliamento, rado poco le ascelle. A me al contrario di quanto leggo nei commenti, il deodorante dura di più con i peli che senza. Ovviamente se c’è il rischio che si vedano, no, si rade. Li trovo abbastanza antiestetici.

  16. Personalmente non amo i peli superflui, ma non sono schiava della depilazione, se mi capita di non aver tempo e ritrovarmi pelosa non ci piango, vado anche tranquillamente in palestra con i peli sotto le ascelle e il top smanicato e non ho nemmeno problemi a cambiarmi negli spogliatoi con l’inguine peloso. Però senza peli mi sento più pulita.

  17. I “fan” che commentano online le cose in faccia non te le direbbero mai e poi mai, l’insulto sul web oramai è legittimo perchè è a distanza e relativamente anonimo, ma raramente le persone che postano certi commenti hanno il coraggio di dire le cose in faccia, quindi va bene dire a Lourdes che fa schifo tanto sei nell’anonimato, ma non avrebbero mai il coraggio di dire in faccia all’amica che fa schifo con le ascelle pelose

  18. No, proprio non li riesco a vedere i peli sotto le ascelle. Gigi, che li abbia o meno, non mi da nemmeno fastidio perché comunque sono corti e poi sicuramente ci sarà qualche residuo di tessuto. Ma i peli lunghi come quelli di Lourdes no, proprio no! Anche perché su di me mica me li faccio ogni giorno, soprattutto ora in inverno capita che passi un po’ di tempo… ma dopo che diventano più lunghi del dovuto mi da pure fastidio! Oltre che mi da l’impressione che più lungo è il pelo più mi sembra che a fine giornata non abbiano un buon odore.

  19. sono scelte più o meno condivisibili. Per quanto mi riguarda avere i peli sotto le ascelle fa proliferare i batteri che portano cattivo odore, ragion per cui preferisco toglierli. Anche perchè applicare una crema antiodorante è veramente difficile!! Comunque tanto di cappello a chi lo fa, io non la ritengo una rivendicazione dell’essere “femmina” e non lo faccio….un conto sono le ragazze bionde come Gigi altro discorso è chi è nera come!!! Anche no.

  20. È vero, hai ragione! È che sono talmente distante dalla loro mentalità che mi risulta incomprensibile, fuori dal mondo. Come tante altre cose che stanno succedendo d’altronde.

  21. Ciao, purtroppo essendo un acquisto di qualche anno fa fa non riesco a trovare il rivenditore, però ricordo bene che fosse di Genova

  22. Fa proliferare i batteri? Mi sa che non hai le idee molto chiare sul perché gli esseri umani abbiamo i peli. Quindi sei anche senza capelli?

  23. Cosa c’entra l’igiene con i peli? I peli servono proprio a proteggere il corpo ed è infinitamente più salutare averli che non averli. L’igiene è un’altra cosa. Ti lavi i capelli?

  24. Ma va? Certo che mi lavo i capelli!
    So che se i peli esistono hanno il loro perché, ma io personalmente non me la sento di portarli lunghi. Mi depilo da una vita e la cosa non mi ha mai dato problemi.
    E poi, non ho voluto scriverlo per delicatezza, ma i peli lunghi intrisi di sudore e deodorante per me non sono nemmeno una lontanissima opzione.

  25. Magari senza capelli sei tu visto che non hai neanche una foto!!!! Forse mi sono espressa male, ma visto che sei così preparato spiegami il perchè proprio da lì vengono fuori odori che a volte fanno svenire…..a stare all’ironia di poco gusto che hai fatto mi viene da pensare che sul tuo corpo la proliferazione o l’esistenza di batteri non esista, be, sei fortunato!!!!

  26. io sto facendo la depilazione definitiva con la luce pulsata: già dopo la prima seduta si sono ridotti di 2 terzi!

  27. personalmente mi depilo… il mio sudore è particolarmente mefitico purtroppo, e i peli lunghi peggiorano la situazione!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here