Ciao ragazze!

Parola d’ordine: chocolate mauve! Sembra un appetitoso dessert? E invece stiamo parlando di capelli e, in particolare, di quella che sembra la nuova “tinta dell’anno” – o, almeno, così dettano le leggi di Instagram.

È una novità soprattutto per le more e le castane, spesso “costrette” a non avere molto range di scelta, per poter cambiare colore senza ricorrere a decolorazioni molto aggressive e spesso, per via del tono della pelle, non molto adatte a portare colori più chiari di quelli che Madre Natura le ha dato.

Ma di cosa stiamo parlando? Si tratta di un balayage che, dal castano cioccolato, vira al color malva – quindi da una base abbastanza calda, si va verso un viola-rosa un po’ più freddo, senza però creare contrasti che stonano, grazie ad una ricerca sulle componenti del colore. Online ha un enorme successo e sembrerebbe richiestissima anche nei saloni. Se volete scoprirne l’effetto, ma anche tutti i pigmenti da utilizzare, le diverse nuance possibili e i prodotti make-up che donano di più su questo look… non avete che da leggere il post!

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-8Credits: Hannah Edelman

Questo trend, come spesso accade ultimamente, ha una data di nascita e un genitore ben preciso: Hannah Edelman, colorist professionista, influencer e a questo punto trend-setter di … Brooklin! Ehehe quasi sotto casa!

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-7Credits: Popsugar

Non si tratta affatto di un colore semplice e “piatto”: al contrario è un cocktail di colorazioni (anche 5 o 6 colori solo per la parte “mauve”) che si mescola al castano di base (naturale o tinto) con la ormai nota tecnica del balayage. Per le meno esperte, quest’ultima è una tecnica per ottenere un colore ombré molto naturale e d’effetto che si esegue dividendo i capelli in ciocche “trinagolari” eseguendo quasi una stella, al bordo delle cui punte si applica la tinta a cui si vuole arrivare (in questo caso, il malva).

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-11Credits: Hannah Edelman

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-10Credits: Hannah Edelman

In base al proprio incarnato verranno studiati i componenti dei vari colori: se il sottotono della propria pelle è freddo, per esempio, Hannah spiega che verrà inserito del castano cenere, così come, se l’incarnato è caldo, si aggiungerà dell’arancio nel malva, ottenendo sempre sfumature che si armonizzano con i propri colori naturali.

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-11Credits: Hannah Edelman

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-2Credits: Hannah Edelman

Se ve lo state chiedendo, sì, si tratta in qualche modo di una risposta “castana” al biondo fragola (strawberry blonde), altro grande trend di quest’ultimo anno e anticipato qualche tempo fa, per esempio, da Sienna Miller.

Da notare il fatto che, questo look così amato online, ha molto poco a che fare con i capelli grigio-lilla che andavano di pari passo con il trend dei granny-hair (e che, per esempio erano stati sfoggiati da Katy Perry e Nicole Richie). Si tratta, infatti, di una sfumatura che va adattata al castano di base e che, per quanto “pazza” vuole avere un aspetto più naturale e meno “da My Little Pony”.

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-5Via Pinterest

ClioMakeUp-chocolate-mauve-capelli-tinta-castani-cioccolato-more-Hannah-Edelman-1Credits: Hannah Edelman

Insomma, sembrerebbe effettivamente qualcosa di nuovo e di un po’ elaborato – e quindi, un minimo originale. Ma quali sono i pro di un colore come il Chocolate Mauve? E quali sono i trucchi più usati online abbinati a questo look? Scopritelo a pagina 2!!