Il fondotinta è praticamente immancabile in qualunque trousse e, tra le belle giornate che fanno venire voglia di vacanze, e i week-end fuori porta che caratterizzano la bella stagione, sono molte le persone che stanno cominciando ad optare per formati più comodi di questo cosmetico, come quello stick. Ma come si applica il fondotinta stick e, soprattutto, quale scegliere?

Nel post di oggi cercherò di rispondervi a queste domande suggerendovi non solo qualche dritta su come stendere al meglio questo tipo di prodotto, ma anche facendo una panoramica di quelli recentemente usciti o che stanno facendo chiacchierare da più tempo, passando in rassegna i vecchi e i “nuovi” classici eheh! Siete curiose, bellezze, di scoprire quali sono? Allora non vi resta che continuare a leggere per scoprire tutto quanto!

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (20)

FONDOTINTA STICK COME SI APPLICA AL MEGLIO?

Prima di iniziare a parlarvi delle nuove uscite e dei grandi classici in commercio nel panorama dei fondotinta stick, vorrei darvi qualche dritta su come applicare al meglio questo tipo di prodotto anche se, ovviamente, vi darò anche qualche tip specifico riguardo quelli che ho potuto provare in prima persona!

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe-1

Potete usare innanzitutto questo tipo di fondotinta applicandolo direttamente sulla pelle e sfumandolo con le mani oppure, per una maggiore precisione, servirvi di un pennello piatto per poi stenderlo sull’incarnato.


cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (14)

Credits: hellogiggles.com

Non calcate la mano, perché sono molto concentrati!

Mettetelo -in ogni caso- tracciando un paio di linee sulla fronte, una sul mento, due per ogni guancia e una sul naso, sfumandolo e distribuendolo in modo uniforme. Non calcate troppo la mano, dato che questi fondotinta, essendo più compatti, sono più concentrati! Per merito di questa caratteristica, però, possono essere usati benissimo anche in veste di correttore. Vi ho ingolosite abbastanza? Allora 3, 2, 1…si parte con i prodotti veri e propri eheh!

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe-2

CHUBBY IN THE NUDE FOUNDATION STICK CLINIQUE

Tra i fondotinta stick che ho provato e che mi sono piaciuti molto c’è il Chubby in the Nude di Clinique, dalla coprenza modulabile e disponibile in 6 colorazioni. Questo prodotto ha un finish leggero ed è privo di oli, ragion per cui lo suggerisco specialmente alle pelli da normali a misto-grasse.

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (13)

Clinique, Chubby in the Nude Foundation Stick. Prezzo: 26,50€ su Sephora.it

L’effetto che dà è molto naturale, e trovo che sia un ottimo prodotto per l’estate, in quanto copre le imperfezioni ma non in modo esagerato (infatti la coprenza ottimale, secondo me, si ottiene dando sul viso due passate). La formula non è super idratante, e la durata è comunque media, dalle 6 alle otto ore circa. Unica pecca? La quantità: ogni confezione, infatti, contiene solo 6 grammi di prodotto!

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (10)

FONDOTINTA STICK MAKE UP FOR EVER ULTRA HD

Questo fondotinta ha cominciato a farmi rivalutare il formato stick!

Segue il fondotinta stick Ultra HD di Make Up For Ever, uno dei primi prodotti di questo tipo in stick che ha cominciato a farmi cambiare opinione su di loro eheh! Soprattutto fino a qualche anno fa, infatti, i fondotinta in stick spesso avevano una consistenza eccessivamente corposa e, soprattutto, un effetto decisamente troppo, troppo teatrale!

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (5)

Make Up For Ever, Fondotinta Stick Ultra HD. Prezzo: 41€ su Sephora.it

Questo fondotinta, disponibile in 8 nuance, per chi desidera andare sul sicuro secondo me è un’ottima scelta, perché ha una buona coprenza ma, al tempo stesso, la sua texture è cremosa e assolutamente non conferisce all’incarnato il temutissimo effetto pastone! Va bene anche alle pelli secche, e non fa vedere le pellicine.

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (11)

Quando ho fatto i primi test di questo prodotto, avevo la pelle più secca poiché molto abbronzata!

Quando lo indosso non metto la cipria (o, al massimo, la metto solo sulla zona T), ma se avete una pelle particolarmente oleosa vi consiglio di applicarla perché, per via della texture cremosissima, dopo qualche ora le pelli di questo tipo hanno la tendenza a lucidarsi!

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (19)

Credits: themillennialmaven.com

FONDOTINTA IN STICK VANISH HOURGLASS

Hourglass propone Vanish, un fondotinta che promette di avere “la copertura di un correttore, la fluidità di un liquido e l’impalpabilità di una polvere”. La sua formula è long lasting (fino a 12 ore) ed impermeabile, inoltre la copertura è elevata, per merito della grande concentrazione di pigmenti.

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (8)

Hourglass, Vanish Fondotinta in stick con finitura uniforme. Prezzo: 50€ su Sephora.it

Vanish è disponibile in 26 tonalità e può essere steso sia con la spugnetta, che con le dita che con il pennello, ma il brand propone anche un pennello mirato proprio a questo prodotto, e che sembra garantirne migliori prestazioni. I web rumors sostengono che uno dei punti di forza di questo fondotinta è il fatto che ce ne voglia molto poco, il che ne allunga la durata nel tempo!

cliomakeup-fondotinta-stick-come-si-applica-lancome-diego-dalla-palma-fenty-clinique-mufe (4)

Hourglass, Vanish Pennello per fondotinta. Prezzo: 50€ su Sephora.it

Ragazze, non ho ancora terminato! Nella pagina successiva vedrete altre interessanti new entry e “nuovi classici” nel panorama dei fondotinta in stick! Andate a pagina 2 per scoprire di che si tratta!

17 COMMENTI

  1. Non li ho mai considerati perché pensavo fossero solo per pelli grasse…..interessante sopratutto in vista dell’estate, sembrano pratici in viaggio!

  2. Ho provato solo quello di L’Oreal e non avendone provato nessuno altro prima, posso solo dire che mi ha gradevolmente sorpreso. La coprenza es media e modulabile, inoltre non risulta pensate sulla pelle.
    (Ho la pelle normale-mista, non ho mai usato la cipria per fissarlo o evitare che la zona T si lucidi, é molto resistente).
    Inoltre il formato é perfetto da portare in viaggio, la unica pecca, poche tonalitá disponibili.

  3. Interessanti 🙂 Mi piacerebbe provare quello di MUFE però ha un prezzo abbastanza alto per la quantità che ha…

  4. E’ uscito pure quello di Mulac: devo darci un’occhiata.
    I fondi in formato stick mi piacciono molto, perché sono compatti, robusti, si possono portare in giro agevolmente, occupano pochissimo spazio in borsa. Quello di Neve mi piace moltissimo, io lo distribuisco con il pennello a setole fitte di Kiko n. 05.

  5. Ciao Clio,
    Da quando hai parlato del fondo personalizzabile Lancome non riesco a smettere di desiderarlo. Ci hai già detto che è un servizio disponibile solo a Roma, ma nello specifico ci puoi dire come fare!!!! Grazie in anticipo!!

  6. mi unisco alla richiesta!! Questo fine settimana sarò a Roma e non mi dispiacerebbe proprio fare un giretto in Rinascente!

  7. niente, per me i fondi in stick sono il male assoluto XD
    Tempo fa ne avevo uno (non ricordo nemmeno di che marca) che avevo comprato in quanto era perfetto come tonalità, peccato che però una volta steso fosse durissimo da sfumare (con pennello, mani e spugnetta), per cui da lì mi sono scoraggiata e non ne ho più voluto vedere neanche mezzo XD

  8. Clio sto cominciando a pensare che sei telepatica … stavo appunto considerando l’acquisto del MUFE HD, o comunque di un fondo in stick perchè in tanti stanno cominciando a dire che è meglio del liquido ed essendo una che di fondo non ne usa, ma copre le magagne con il correttore, lo stick sta cominciando ad attirarmi assai appunto per ottenere un effetto naturale e usarlo solo dove serve come il correttore. Ho comprato il total cover di MUFE per coprire bene le magagne più evidenti, però mi sorge una domanda. Il web ha letteralmente saccagnato Tarte per i pochi toni di fondotinta accusando il brand di razzismo, ma va bene che MUFE abbia 8 dico 8 toni di fondotinta ed è pure un brand che si definisce professional? Già con il correttore ho avuto problemi (mi sembra che hanno 10 toni) e ho finito col comprare un tono che trovo un filino chiaro, ma quello più scuro era tanto scuro…
    Comunque questa riflessione a parte, ho la pelle secca meglio il MUFE o l’hourglass?

  9. hahha, ti capisco l’ultimo fondo in stick che ho comprato era il “cerone” di Max Factor, buttato praticamente subito perchè era spesso come il cemento ed altrettanto facile da sfumare. Sto parlando di un bel po’ di anni fa, ora sto riconsiderando perchè le formulazioni sono cambiate tantissimo. Non uso il fondo e lo stick mi sembra una buona idea da usare solo sulle zone più problematiche e non su tutto il viso come ora uso il correttore, ovviamente ci vuole una formula super leggera e sfumabile.

  10. Ciao ragazze, esatto vi conviene rivolgervi direttamente alla Rinascente e chiedere info 😉

  11. Ciao Clio, mi interesserebbe molto hna recensione del fondotinta stick di Make Up Revolution ❤️❤️

  12. Grazie! Sto ponderando il colore, ho provato l’hourglass ed è molto bello non segna per nulla, il mio colore perfetto è il nude anche con uno specchio alla luce del sole non si vedeva… spero di trovare l’equivalente perchè mi sa che la texture del mufe viste le reviews è meglio.

  13. Ciao Clio e ciao a tutte, io non ho mai amato i fdt in stick perchè mi danno l’impressione di pastosità, o forse perchè quando ero una ragazzina c’erano degli stick così pastosi da sembrare “cemento” difficili da stendere e con un risultato pessimo. Ho la pelle mista in zona T e secca sulle guance e preferisco i fdt cremosi o liquidi da stendere con la spugnetta, il pennello o le mani…. Ho acquistato la tua First Love Clio e ne sono entusiasta, ha tutti quei colori che in una palette non ho mai trovato tutti insieme, complimenti!! Grazie del post e buon WE a tutte. Baci a Grace.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here