È innegabile che quasi tutte noi, almeno una volta nella vita, abbiamo ceduto alla tentazione dei capelli mogano. Questo tipo di tinta, infatti, risulta molto versatile poiché può essere interpretata in più chiavi, che vanno da rosso fino al viola-nero. Si rivela dunque capace di essere il top sia per un look sbarazzino e per tutti i giorni, ma anche di dare un tocco di drammaticità alle proprie mise in modo molto elegante.

Nello star system sono tante le celebs che hanno sfoggiato, se non addirittura reso la loro firma, i capelli color mogano. Qualche esempio? Rihanna, ma anche Emma stone! Ma come trovare la sfumatura di mogano più adatta al proprio stile, e come prendersene cura al meglio? Ve lo diremo nel post di oggi! Siete curiose, ragazze, di scoprire di cosa si tratta? Allora non vi resta che continuare a leggere per scoprire tutto quanto!

cliomakeup-capelli-mogano-chiaro-scuro-violino-nero-14

I CAPELLI MOGANO SCURO, DAL ROSSO-VIOLACEO AL QUASI NERO

Una delle sfumature di mogano più quotate è quella scura, che può virare dal rosso-violaceo fino ad un colore intenso che può essere avvicinabile al nero. Il mogano scuro è un’alternativa al castano intenso e al nero corvino che si sposa molto bene con le pelli olivastre ed ambrate, gli occhi scuri e i tratti somatici marcati (ma non solo)!

cliomakeup-capelli-mogano-chiaro-scuro-violino-nero-12

Via Pinterest


Il mogano scuro dà alla chioma tanti riflessi

La sua intensità, infatti, permette alla chioma di avere un colore deciso, ma che non appesantisce i lineamenti come farebbero, per l’appunto, un nero e un castano extra dark. Il mogano scuro, grazie ai suoi pigmenti, sta molto bene sia a chi ha i capelli lisci, che a chi li ha mossi o ricci, per merito dei suoi riflessi che li rendono sfaccettati e niente affatto piatti.

cliomakeup-capelli-mogano-chiaro-scuro-violino-nero-13

Credits: cafeweb.it

Se siete delle morettone convinte, però, potete “barare” ravvivando la vostra chioma soltanto sulle punte, illuminandole con qualche riflesso mogano scuro. La differenza si vedrà alla luce, ma con un risultato armonioso e discreto, perfetto per chi non vuole abbandonare i capelli scuri che più scuri non si può senza rinunciare ad illuminare il viso.

cliomakeup-capelli-mogano-chiaro-scuro-violino-nero-3

PER CHI È UNA DARK LADY NELL’ANIMO, ARRIVA IL MOGANO VIOLA, O COLOR VIOLINO

Il mogano viola è un’ottima alternativa al nero

Il mogano viola è un colore conosciuto anche come “violino” o “nero violino”, ed è una delle sfumature di questa tinta per capelli più impegnative da portare. Sa essere di certo molto scenico, poiché contiene un mix di viola caldo e di castano-nero intenso. Sta bene a chi, in generale, ha un sottotono caldo, non importa se con la pelle chiara o scura (ricordatevi: sottotono caldo non vuol dire sempre avere la carnagione scura, e il sottotono freddo non comporta sempre la pelle chiara)!

cliomakeup-capelli-mogano-chiaro-scuro-violino-nero-1

Via Pinterest

Il mogano viola dona molto alle chiome lunghe e lisce per merito del suo fascino dark. Tuttavia, le medie lunghezze e, più in generale, i tagli geometrici, possono trarre molti benefici dalla particolarità di questo colore. Per una buona riuscita di questo tipo di tinta, se avete una base di partenza molto chiara, è meglio non optare per il fai da te, poiché potrebbe non attecchire al meglio e virare sul castano-rossastro.

cliomakeup-capelli-mogano-chiaro-scuro-violino-nero-5

Il mogano viola può essere perciò fatto senza remore da chi ha i capelli naturalmente scuri, ma qualche attenzione in più va prestata anche da chi ha i capelli tinti, non importa se con nuance non chiare. Il colore sottostante, infatti, potrebbe far venire fuori determinate sfaccettature del mogano viola più di altre, quindi, anche in questo caso, è meglio rivolgersi ad un professionista!

cliomakeup-capelli-mogano-chiaro-scuro-violino-nero-4

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! I capelli mogano non sono solo quelli che virano al viola scuro al nero, ma possono anche fare l’occhiolino a colorazioni come i castani o i biondi! Andate a pagina 2 per scoprire di che nuance si tratta, e come prendersi cura al meglio delle chiome di questo colore!

29 COMMENTI

  1. Colore bello e raffinato ma molto, molto difficile.
    Sta bene solo su donne giovani, con sottotono freddo e possibilmente occhi verdi o azzurri.
    E’ un colore INADATTO alle signore agées, perché enfatizza rughe ed occhi stanchi.
    Purtroppo in giro lo vedo proprio su donne mature e spesso con un aspetto poco curato (ricrescita bianca, pelle non curata, ecc…).
    Ne riceverò oggi in ufficio proprio una così, che starebbe molto meglio con un colore diverso.

  2. Amo il mogano, ma penso sia difficile da portare, non importa se chiaro o scuro…penso non stia bene quasi a nessuno ahah se hai sopracciglia e occhi scuri non sta bene, se hai il sotto tono caldo non sta bene…insomma devi essere una bambola dalla pelle diafana, con sottotono freddo e occhi azzurri ahah

  3. Pure io lo vedo sempre su donne mature, trascurate e spesso volgari nell’insieme..quindi ormai lo associo a quello, però in effetti è un bel colore..

  4. Aggiungo….invece, mia madre aveva un’amica, una donna bellissima, fine….portava il mogano benissimo, capelli lunghi sciolti o raccolti in uno chignon morbido, un trucco leggero che le enfatizzava gli occhi azzurri, ecco..così lo trovo molto bello, ma vederlo in questa versione è cosa rara…

  5. Concordo sul fatto che si veda spesso su donne un po’ sciatte che vogliono fare le “particolari” (leggasi giovincelle) a tutti i costi, ma su una signora ben curata secondo me dona carattere, non lo boccerei al 100%.

  6. É praticamente il mio colore da tipo 7 anni, quando me ne stuferò tornerò al mio castano scurissimo naturale. L’inghippo é che sulle more molto scure dopo un paio di settimane neanche esce la componente più rossastra, necessita di essere ravvivato spesso anche in assenza di capelli bianchi.

  7. Come colore è molto bello, l’ho provato sia più tendente al rosso che più tendente al viola, ma ha un terribile difetto… Se la pelle non è ben curata e senza make up dona subito un aspetto piattissimo. In quel periodo ho avuto molto stress lavorativo e non mi truccavo quasi mai, cosa che può succedere, ma con quel colore… l’aria sciupata aumentava del 200%. Anche se ora trovo piacere in make up e skincare, sono del mio colore naturale e mi psento molto meglio.

  8. È vero, sembra un colore molto “old style”, eppure il post è nato dal fatto che abbiamo fatto alcune ricerche e constatato che che è ancora richiestissimo anche da chi è giovane. Un bacio!

  9. Ho provato il castano mogano quando avevo 17 anni, è stato il primo colore che ho fatto 🙂 mi piace molto come colore anche se credo che per me non fosse proprio il migliore… Non stavo male ma avendo come colore naturale il castano dorato me li scuriva leggermente. Avevo usato il Movida di Garnier, sperando che andasse via in poco tempo nel caso non mi fosse piaciuto… Invece si è sbiadito man mano e per un periodo avevo dei riflessi arancioni; controluce si vedeva la differenza di riflesso tra la parte colorata e la ricrescita dei miei capelli naturali.
    Poi finalmente dopo più di 1 anno mi sono convertita alle sfumature più chiare ma sempre su base dorata 🙂 E’ da un bel po’ di anni che faccio questo tipo di sfumature e non credo che tornerei di nuovo ai toni tendenti al rosso perché sono difficili da mantenere! Belli ma difficili! https://uploads.disquscdn.com/images/0575c8907877dc609addb59ffbc4ae266c7b0cfb99ade873fbdb364895671d37.png https://uploads.disquscdn.com/images/dfbb973282fd943af063c153c5ff845cd2d536adb8cf2f93724667fbc10f8fc0.png

  10. Riesco a ottenere questi colori miscelando henne ad altre erbette tintorie (indigo, robbia, ibisco ecc) ed ogni volta escono riflessi bellissimi!

  11. Mi dispiace, ma mogano + olivastra è un mix che proprio non riesco a vedere! Questo colore per me sta bene se non si è troppo scure di pelle e con un sovrano rosa o beige.. ma non se si è giallo-olivastre! Troppo artefatto! Poi ci sono le eccezioni ovvio, ma la maggior parte Delle donne mediterranee che vedo in giro con questatinta toppa per me! Altro discorso sono lievi riflessi mogano per ravvivare una chioma scura, ma non devono essere preponderanti e soprattutto devono essere in armonia col sottotono (più sul rossiccio se si è calde, più sul violaceo se fredde!)… Lo so ho la fissa del sottotono…

  12. Ahah grazie Adriana :* Avevo 18 anni in quella foto 😀 Non sono cambiata tanto, ho solo i capelli più corti 🙂

  13. Grazie 🙂 Ora è da più di un anno che non faccio nulla ai capelli, avendoli anche tagliati molto, ora li ho praticamente quasi del tutto castani 🙂

  14. A me ci era voluto un sacco di tempo per vederli di nuovo tutti castani… anche facendoli sistemare periodicamente, il riflesso rossiccio era sempre lì, a dirmi “finché morte non ci separi”… infatti non credo proprio che nemmeno io rifarò un colore tendente al rosso. Una settimana fa ho tagliato i capelli, erano sotto al seno e ora sotto la nuca, anche se più lunghi davanti… sono ancora indecisa della cosa ahahah

  15. Una mia amica ha fatto l’henné anni fa e ci ha messo letteralmente anni affinché gli sparisse tutto il riflesso rossiccio!

  16. Parlando per me… è finita la mia era dei rossi! XD Ho mantenuto una tinta rossa per anni e oggettivamente è troppo sbattimento da gestire! Ora sono nella mia era castana, con qualche sfumatura bionda, ma assolutamente facile da mantenere dato che non susstiste il problema ricrescita (castano su castano oggettivamente anche se non ci sto dietro per qualche mese non è un problema XD)

  17. parto da un base castana nè scura nè chiara e faccio henne una volta al mese circa.. preparo con acqua calda (50°) 70grammi di henne -lawsonia-, 10g di robbia, 10g di ibisco e 10g di indigo e ci aggiungo un cucchiaino di bicarbonato, poi applico e lascio in posa per 5 orette quindi risciacquo

  18. Ahaha grazie Team ma è solo un’illusione. Non ho per niente bei capelli, sono fini e neanche tanti… D:

  19. E la miseria quanto siamo iorr critiche con noi stesse tutte
    Non sono tanti ma sono giusti..e belli!! :))

  20. Eh sai quando tutti ti fanno notare i “difetti”, parrucchiere in primis poi te ne convinci :’)

  21. Il problema è che il mogano accentua il blu delle occhiaie e i segni della pelle. Per questo non adatto a donne mature, a prescindere da quanto si curino.
    E’ lo stesso motivo per cui le tinte SCURE non sono adatte sopra una certa età: induriscono i lineamenti e danno al viso un aspetto stanco. Non per nulla le signore agées prediligono colori luminosi e non troppo scuri, per avere un aspetto più fresco. Pure le attrici conoscono bene questo trucchetto: basti pensare a Jane Fonda, 80 anni portati da urlo! e sfrutta abilmente ciocchine chiare e luminose intorno al viso. Di certo lei rifugge il mogano come la peste!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here