Le zanzare sono una delle poche cose che odiamo dell’estate! Fra ronzii di notte proprio quando stiamo per addormentarci, punture su ogni centimetro di pelle, e prodotti repellenti appiccicosi e super chimici, la lotta alle zanzare sembra una causa persa! In realtà, esistono dei rimedi naturali, semplici ma efficaci, che possono aiutarci a combattere le zanzare in modo totalmente ecologico (e soprattutto economico!)

Dall’aceto al limone, ecco selezionati per voi i classici rimedi della nonna che sono tutti 100% naturali e super efficaci. Se non volete più combattere contro punture, prurito e irritazione, scoprite i nostri 6 rimedi naturali contro le zanzare! Curiosissime? Allora diamo il via al post! Iniziamo!

rimedi-zanzare.jpg

#1 L’ACETO E IL SUO ODORE FORTE DANNO FASTIDIO ANCHE ALLE ZANZARE

rimedi-zanzare-aceto.jpg

L’odore dell’aceto è così forte e intenso da dare fastidio non solo a noi, ma anche alle zanzare!


il forte odore dell’aceto manderà via le zanzare in un battibaleno!

L’aceto infatti è uno degli ingredienti più importanti nella lotta agli insetti, e li tiene lontani sprigionando il suo classico odore pungente.

Vi basterà lasciarlo in una ciotola, sia all’aperto che al chiuso, nel punto in cui volete liberarvi delle zanzare per vederle volare altrove. Potete star pur certe che questo ingrediente manderà via le zanzare!

rimedi-zanzare-aceto1.jpg

Sfortunatamente questo rimedio naturale ha una piccola nota negativa, ovviamente l’odore! Utilizzando questa tecnica è impossibile evitare di sentire l’odore di aceto, ma almeno vi proteggerà dalle zanzare senza sprigionare sostanze chimiche come i classici zampironi!

#2 IL LIMONE E LA SUA FORTE FRAGRANZA VI PROTEGGERANNO DALLE PUNTURE

rimedi-zanzare-limone.jpg

Anche il limone è un altro valido alleato contro le zanzare! Il suo profumo acido e pungente è da sempre usato per tenere lontani gli insetti.

Dalle candele agli spray, sono molti i marchi che hanno creato dei prodotti repellenti a base di limone. Ma se preferite un rimedio naturale e 100% fatto in casa, abbiamo due soluzioni per voi!

rimedi-zanzare-limone1.jpg

Vi ricordate la ciotola di aceto? Tagliate alcune fette di limone e aggiungetele all’aceto, per un risultato ancora più efficace e un po’ meno puzzolente! 😉

Altrimenti, spremete un po’ di succo di limone, mischiatelo con dell’acqua fresca e aggiungetelo su alcune zone tattiche del corpo: come caviglia, polso o dietro le orecchie, in questo modo avrete una protezione costante assolutamente naturale!

#3 CHIODI DI GAROFANO: IL PROFUMO INTENSO CHE SCACCIA GLI INSETTI

rimedi-zanzare-garofano.jpg

Gli olio essenziali possono essere applicati direttamente sul corpo

I chiodi di garofano sono molto usati in cucina non solo come ingrediente, ma anche per togliere odori di pietanze troppo forti! Questo avviene perché l’odore dei chiodi di garofano è così forte da coprire tutti gli altri. Ovviamente, questo forte profumo è un ottimo repellente contro le zanzare!

rimedi-zanzare-garofano1.jpg

Esistono vari rimedi per sfruttare il potere dei chiodi di garofano. Da una parte potete utilizzare  l’olio essenziale, che può essere applicato direttamente sul corpo, oppure i chiodi interi: vi basterà lasciarli bollire in un pentolino per qualche minuto, e vedrete che sarete subito protetti dal suo profumo scaccia – zanzare!

rimedi-zanzare-garofano2.jpg

Mystic Moments, Olio Essenziale Di Chiodi di Garofano 100 ml. Prezzo: 10,95 € su Amazon.it  

                               rimedi-zanzare-1.gif

Mandiamo via le zanzare!!!

Sapevate che questi ingredienti sono perfetti anche sa usare come profumi? In questo modo riusciremo a combinare l’azione anti-zanzare con un piccolo svago beauty! Se siete curiose di capire meglio di cosa stiamo parlando non vi resta che continuare a leggere! Girate pagina!

19 COMMENTI

  1. invece per la puntura delle zanzare il metodo veloce non tossico e strofinarsi sulla puntura un po di sale, mio marito (medico) non ci credeva, alla fino l’ho convinto, ormai usa solo questo metodo appena viene punto, questo è un rimedio vecchio che usava sia la mia nonna che la mia mamma. Pensiero scientifico di mio marito? che il sale leva il siero prodotto dalla zanzara…..non so, fatto sta che lo stick all’ammoniaca funziona meno.

  2. Ragazze, saro’ pedante, ma che ci volete fare: tutte le volte che scrivete le parole “sostanze chimiche” e’ per designare qualcosa di sgradevole, nocivo e dannoso. Sono, per l’appunto, una ricercatrice in ambito chimico, e vorrei che ad un certo punto passasse il messaggio che composto chimico NON e’ sinonimo di satana. Riferito all’aceto: il motivo per cui l’aceto ha quell’odore, e’ il fatto che l’aceto contiene acido acetico. E cosa e’ l’acido acetico? Toh, e’ un composto chimico. Anche l’acqua e’ un composto chimico. Quindi per favore smettete di dare all’aggettivo “chimico” questa connotazione negativa, perche’, come ho ribadito anche un’altra volta, avete svariate centinaia (o migliaia? o di piu’? non so) di persone che vi leggono e che prendono per oro colato quello che scrivete, e che si convinceranno sempre di piu’ che chimica=demonio. In modo speculare, dobbiamo smantellare questa credenza che naturale=meraviglioso: se una sostanza e’ prodotta in modo naturale (i.e. da un organismo vivente nel suo metabolismo inalterato) questo NON vuol dire che sia privo di rischi e assolutamente benefico per l’essere umano. La cicuta, cosi’ come molti funghi, contengono sostanze letali per l’uomo. Nessuno si sognerebbe di strofinarsi una medusa sulla faccia, eppure e’ naturale. La salicina (ovvero la sostanza da cui, con una semplice reazione, si ottiene il principio attivo dell’aspirina) e’ un composto “naturale” prodotta da piante del genere salice e pioppo, ed e’ un composto “safe” per l’uomo..finche’ (come grossomodo per tutto nella vita) si resta entro le dosi tollerate dall’organismo. Scusate la filippica, ma veder demonizzare il mondo chimico, che spesso non fa altro che prendere i famosi composti naturali e rimaneggiarli per renderli meno pericolosi ed efficaci a dosi minori, mi fa rabbia. Che poi intendiamoci: se prendete in erboristeria una boccetta di olio essenziale di chiodo di garofano (ovvero eugenolo al 77% circa) siete tranquille. Ma se vado in laboratorio un paio d’ore, mi sintetizzo lo stesso eugenolo (LA STESSA MOLECOLA) e ve la do in una bocccetta..vi fidate ugualmente? Oppure “no, perche’ e’ una sostanza chimica”?

  3. ciao mikycristina, questa del sale non la sapevo nemmeno io.. devo provarla!
    ma che tipo di sale? quello “normale”, quello grosso…??

  4. non conoscevo questi metodi e, da vittima perfetta per le zanzare in ogni stagione (sigh!) voglio proprio provarli!
    l’unico che conoscevo e che so funzionare bene è quello della citronella, che tiene lontani questi odiosissimi insetti!

  5. ciao clachantal, semplicemente sale normale fino, un pò d’acqua sul dito poi immergi nel sale e strofini, vedrai come per maggia scompare il prurito

  6. Balconi pieni di vasi di lavanda, incenso, basilico, gerani e menta. Ma le zanzare ci sono lo stesso. Sigh!

  7. Vittima prescelta delle zanzare da sempre. In un gruppo di persone, sono quella che viene sistematicamente punta. Ma da quando a casa abbiamo messo gerani zonali e basilico, non abbiamo più visto una zanzara. Quest’anno abbiamo messo anche i gerani odorosi e le zanzare girano al largo anche all’esterno! Dovrei inventarmi il vasetto di gerani portatile…

  8. Sono perfettamente d’accordo con te. Volevo aggiungere una cosa: attenzione a spalmare sulla pelle derivati di piante che contengono oli essenziali, potrebbero provocare reazioni spiacevoli se ci si espone al sole.

  9. Grazie davvero per averlo puntualizzato! Ultimamente le fanatiche del bio & co. (e non sto parlando del TeamClio ma in generale) quando dicono “chimico” sembra che parlino di creme con uranio impoverito (che poi anche l’uranio è naturale essendo prodotto delle supernovae, no?) . La parola “chimico” la confondono con “artificiale” quando invece la chimica è tutto ciò che ci circonda… Quindi non posso che quotare tutto il tuo commento!

  10. Grazie per questo commento. Ormai si è diffusa l’idea (non solo su questo sito) che ciò che è prodotto in un laboratorio è automaticamente dannoso, mentre i prodotti “naturali” fanno sempre bene, cosa non vera, come hai perfettamente dimostrato. È ovvio che le aziende che producono in laboratorio puntano anche a guadagnare (e mi sembra pure giusto, visto che impiegano personale qualificato), ma fanno ricerca e i loro prodotti sono sicuri.

  11. gli odori delle piante funzionano..fino a un certo punto.. le tengono lontane dalla casa, ma se esci in giardino, soprattutto se ha piovuto o hai annaffiato …lì sono ad aspettarti! W le zanzariere, così dentro non ne ho più.. poi via di psray, braccialetti..fanno il loro lavoro per me che soffro tanto le punture.. al massimo ne arrivano 1/2 ma sono sopportabili.. per tutto il resto..c’è il cortisone

  12. Non solo reazioni spiacevoli se ti esponi al sole! Sarebbe il minimo.. gli oli essenziali non vanno mai applicati direttamente sulla pelle, in primis. In secundis vanno conosciuti!!! L’olio essenziale di assenzio può indurre aborto, per dirne una. Altro che naturale=migliore, sicuro etc..
    Gli oli essenziali non sono oli: il nome inganna.

  13. L’allume va benissimo per le punture!!! Vasocostringe e quindi evita l’edema, il prurito, il rossore… Io uso quello quando mi pungono (poco spesso, fortunatamente)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here