Le maschere capelli sono importanti tanto quanto quelle per la pelle! Ogni chioma ha le sue esigenze particolari, e spesso shampoo e balsamo non bastano.

Avete degli splendidi ricci ma non sapete come disciplinarli? Combattete da anni contro i capelli grassi, ma senza risultati? O ancora non riuscite a domare l’effetto crespo? Anche noi del Team Clio abbiamo gli stessi problemi beauty, e spesso ci affidiamo alle maschere per risolverli! Avendo provato, negli anni, moltissimi prodotti, ne abbiamo trovati alcuni che ci hanno soddisfatto appieno: se volete scoprire quali sono, continuate a leggere!

cliomakeup-maschere-capelli-team-copertina.gif

SILVIA – L’ORÈAL BOTANICALS LAVANDA MASCHERA IDRATANTE

cliomakeup-maschere-capelli-team-capelli-ricci-silvia.jpg

La chioma leonina di Zendaya


I capelli ricci richiedono particolare cura e, soprattutto, una buona dose di idratazione. Per questo non rinuncio quasi mai alla maschera per capelli. Da qualche mese a questa parte continuo a ricomprare la L’Orèal Botanicals Lavanda Maschera Idratante: non solo ha un profumo delicato e piacevole, direi quasi rilassante, ma con poco prodotto riesce ad ammorbidire i miei capelli permettendomi di pettinarli con le dita senza problemi.

cliomakeup-maschere-capelli-team-capelli-ricci-silvia1.jpg

Gli splendidi ricci di Alicia Keys

Dopo l’utilizzo sento i capelli immediatamente più morbidi, idratati e luminosi. La applico soprattutto sulle lunghezze, lasciando libera la radice, con una posa di circa 3 minuti (quando posso la lascio anche più a lungo, con un massimo di 10 minuti). La carta vincente di questa maschera? Non contiene siliconi, parabeni, solfati e coloranti.

cliomakeup-maschere-capelli-team-loreal-botanicals-lavanda.jpg

L’Orèal Botanicals Lavanda Maschera Idratante. Prezzo: 7,98 € su Amazon.it

CRISTINA – OLI E OLIETTI REPERIBILI IN CASA

cliomakeup-maschere-capelli-team-olio-fai-da-te.jpg

Maschere facili, veloci ed efficaci!

Essendo una portatrice sana di chioma indomabile e riccia, sono sempre alla ricerca di prodotti performanti e che, soprattutto in questa stagione, mi permettano di avere capelli idratati e lucidi. Quando voglio farmi una maschera per capelli pre-lavaggio e sono disperata, ricorro ad un impacco ‘casalingo’: mischio qualche goccia di olio extravergine d’oliva con un cucchiaio di gel d’aloe vera e lo distribuisco sulle lunghezze (le dosi possono variare in base alla lunghezza dei vostri capelli!).

cliomakeup-maschere-capelli-team-olio-fai-da-te-aloe.jpeg

Mentre aspetto che faccia effetto, massaggio un po’ di gel d’aloe sulla cute: agisce contro la caduta dei capelli e come lenitivo nel caso in cui abbiate la cute irritata e sensibile. Procedete al lavaggio e asciugate come d’abitudine, i capelli sono lucidi e le punte idratate. Il bello delle ‘maschere casalinghe’ è che potete davvero sbizzarrirvi e creare il vostro impacco personalizzato semplicemente combinando qualche ingrediente d’utilizzo quotidiano. Fantastico, no?

cliomakeup-maschere-capelli-team-olio-fai-da-te1.jpg

ILARIA – GARNIER FRUCTIS HAIR FOOD BANANA, MASCHERA NUTRIENTE

cliomakeup-maschere-capelli-team-hair-food-banana1.jpg

Credits: Fishy

Pochi mesi fa Garnier Fructis ha presentato quattro nuove maschere per la cura dei capelli, la cui formulazione garantisce fino al 98% di ingredienti di origine naturale! Non si tratta di prodotti ecobio, ma sono assolutamente accettabili se avete scelto una routine per capelli senza siliconi!

cliomakeup-maschere-capelli-team-hair-food-banana2.jpg

Credits: The Picta

Io ho provato in particolare la maschera Hair Food alla banana, molto nutriente e ricca, ideale per i capelli che tendono a seccarsi (i miei diventano secchi sulle punte). La trovo fantastica in questo periodo dell’anno, quando i capelli sono molto stressati da umidità, sole, ma anche cloro e salsedine. La texture è molto leggera, infatti è possibile utilizzarla anche come balsamo districante. Se scegliete di usarla come maschera vi basterà tenerla in posa per 3 minuti sui capelli bagnati che risulteranno subito morbidi, luminosi e profumati!

cliomakeup-maschere-capelli-team-hair-food-banana.jpg

IlGarnier, Hair Food Maschera Nutrienete alla Banana. Prezzo: 6,95 € per 390 ml. su Amazon.itcliomakeup-maschere-capelli-team-giphy.gif

Queste sono solo alcune delle maschere preferite del Team. Curiose di scoprire i prodotti più amati dalle altre new entry del gruppo? Andate alla prossima pagina!

6 COMMENTI

  1. Ho preso la maschera Garnier alla Banana, ma nn la amo particolarmente. Il profumo mi piace molto, ma nn vedo grandi risultati. Mi districa il minimo. Ho provato ad usarlo come impacco notte, ma nn mi ha colpita. Sono tornata alla Omia alla macadamia, che neppure é un granché ma mi funziona un po’ meglio. Prediligo prodotti senza siliconi, xé con i siliconi I capelli sono sicuramente più lisci e districarsi, ma anche più pesanti e senza volume.
    Uso molto il gel di aloe, come styling… X gli impacchi uso gli oli a capelli umidi. Però é un’ottima idea unire il gel di aloe all’olio. Sicuramente il prossimo impacco, misceleró monoi e gel di aloe. Grazie x lo spunto ☺️☺️☺️

  2. mi unisco alle ragazze che hanno menzionato la linea Hair Food di Garnier: io sto utilizzando la versione alla papaia che, oltre a lasciarmi i capelli profumatissimi per 2/3 giorni, funziona molto bene sia come maschera che come balsamo.. mi liscia i capelli e li districa bene e, per i miei capelli che hanno tendenza ad appesantirsi, è davvero una manna!!
    la alterno comunque a quella di Omia alla Macadamia, un’altra con cui mi trovo da dio: posso usarla sia pre che post shampoo e non mi farà MAI effetto pesante, ammorbidendo un sacco i capelli.
    Segnalo inoltre anche le maschere notte di Sephora: io ho provato le varianti al karitè (fortificante) ed all’acai (lucidante) e quest’ultima mi è piaciuta davvero molto!

  3. Anch’io sto usando la Hair Food alla papaya. Non è male, ma per me rimane comunque imbattibile la maschera Sun and More della Milk Shake, che compro dalla mia parrucchiera. Ne basta pochissima e un vasetto o due mi bastano per un anno intero. Peccato che sia disponibile solo durante l’estate, quindi ogni anno mi devo organizzare per fare scorta. Motivo per cui ho provato quella alla papaya, sperando di avere un valido sostituto. Diciamo che come maschera frequente va bene, ma non è così performante come la Sun and More, chr uso una volta alla settimana e mi lascia i capelli divini.

  4. Buona la Hair Food Banana, la uso come balsamo e non mi dispiace affatto (ha un profumo e una consistenza che sembra yogurt) e ogni tanto faccio la maschera di Omia all’olio di Macadamia!

  5. maschera panna e ragole alkemilla! TOP forever.. io ognii tanto provo a cambiare che mi dico che i capelli si abituano etc… poi me la piango e la ricompro 😉

  6. Con le maschere Garnier Hair Food mi sono trovata male, sia io (lisci) che mio figlio (ricci boccolosi).
    Ottima invece la Garnier Ultra Dolce al miele per il riccio (e crespo) del figlio
    Invidia somma per i capelli di Rebecca; proverò la maschera Cantu Shea Butter, se definisce bene i ricci è il prodotto perfetto per il figlio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here