D’estate più che mai si vive la crisi del bagaglio a mano e dei liquidi in aereo. Infatti, anche se ormai la normativa che regola dimensioni e contenuto dell’indispensabile carry-on è in vigore da anni, la questione “100ml” ci causa sempre ansia. Perché? Perché vogliamo portare con noi tutti i nostri prodotti preferiti e, in estate, tra crema solare e dopo-sole, i liquidi aumentano.

Ed è qui che potremmo dividere le viaggiatrici in quattro macro categorie: quelle che comprano tutto in travel size, quelle che impiegano ore a preparare il beauty e adottano tutti i travel hacks possibili per avere i loro prodotti entro i limiti concessi, quelle che non ne vogliono sapere e mettono tutto in stiva e quelle che già di norma usano pochi prodotti, quindi per loro il problema non sussiste. Noi facciamo parte di quelle che si ingegnano con trucchetti vari per portarsi più o meno tutto ciò a cui non possono rinunciare. Eccovi allora qualche tips per fare una trousse “liquida” a prova di bagaglio a mano. Pronte? Partiamo!

Credits: @xojane.com


LA NORMA DEL 3-1-1

Ormai lo sappiamo: nel bagaglio a mano i liquidi sono ammessi, ma a determinate condizioni. La normativa è in vigore dal 2014 e impone il limite 3-1-1: liquidi in contenitori da 3,4 once (100ml), per un massimo di 1 litro totale per ogni singolo viaggiatore. Quindi non avere problemi è facile, basta rispettare la regola dei 100 ml ed è fatta… Magari! Dobbiamo comunque essere oggettive ed essenziali, facendo una selezione di ciò che sicuramente useremo. E tutto il “liquido” deve stare in una busta…

cliomakeup-beauty-bagaglio-a-mano-normativa-liquidi

LA SCELTA DELLA BUSTA

La busta deve essere di plastica trasparente e richiudibile

Per “busta di plastica trasparente richiudibile deve intendersi un contenitore che consente di vedere facilmente il contenuto, senza che sia necessario aprirlo e che sia dotato di un sistema integralmente sigillante, come zip oppure chiusure a pressione o comunque una chiusura che dopo essere stata aperta possa essere richiusa” (Fonte Enac).


cliomakeup-beauty-bagaglio-a-mano-sacchetto-makeup
Credits:@thinkdonna.it

Ryanair eD EasyJet ACCETTANO BUSTE 20×20,
mentre Alitalia 18×20.

Quindi vanno benissimo i sacchetti richiudibili per i surgelati, ma sono perfette e più durature anche le trousse trasparenti, a patto che rispettino le dimensioni, che possono variare tra le diverse compagnie aeree.

cliomakeup-beauty-bagaglio-a-mano-trousse-trasparenteProCase,  Borsa da Toilette Viaggio. Prezzo: 14,55€ su amazon.it

 

 

cliomakeup-beauty-bagaglio-a-mano-trousse-trasparente-cabinmax

Una di noi utilizza da anni la trousse trasparente di CabinMax compresa in questo set di organizer da valigia. Si trova benissimo e non ha mai avuto alcun problema ai controlli.
CabinMax Cubi per bagagli più astuccio da toilette. Prezzo: 13,25€ su amazon.it

IL MALEFICO LITRO E I 100 ML

Un litro di liquidi sembra poco e bisogna sempre ricordare che i contenitori devono essere al massimo 100 ml… Quindi portare il profumo da 150 ml pieno solo per 50 ml non vale e non passerà i controlli. Che cosa fare per non piangere su un profumo buttato? Tra campioncini, bottigliette vuote e trucchetti, eviteremo la crisi.

sad mtv GIF

I CAMPIONCINI: SI O NO?

Se volete usare i campioncini, provateli prima!

C’è chi ricorre ai campioncini, ma Laura ci ha raccontato la sua brutta esperienza ; se il campioncino è un prodotto che non abbiamo mai provato, non sappiamo se potrebbe andare bene per noi e rischiamo di ritrovarci con i capelli in condizioni disastrose, con un’eruzione cutanea, o con un profumo che proprio non ci piace. Quindi, campioncini sì, ma se li avete testati e vi siete trovate bene.

cliomakeup-beauty-bagaglio-a-mano-campionciniCredits: @Basenotes

Credits: @hayleolson.com

PRODOTTI TRAVEL SIZE: SI O NO?

Investire in prodotti travel size è una scelta sicuramente valida: le versioni “in miniatura” sono comode e non causano problemi, ma spesso paghiamo il packaging più che il prodotto…

Credits: @benefitcosmetics.com

Inoltre, anche qui sarebbe saggio optare per prodotti travel size che abbiamo già provato, per evitare spiacevoli conseguenze beauty.

Caudalie Paris, CAUDALIE TRAVEL KIT. Prezzo: 14,95€ su lookfantastic.it

 

Ragazze, non abbiamo ancora finito. Andate a pagina 2 per scoprire i nostri tricks preferiti per il beauty da bagaglio a mano!

21 COMMENTI

  1. Ah si, i campioncini Yves Rocher e i reglini mensili sono una manna dal cielo perché coprono tranquillamente anche qualche giorno ( es crema viso 10 ml ci fai tranquillamente una settimana se non di piú!)

  2. Ragazze scusate, sto per partire e ho un quesito: i trucchi liquidi (mascara, fondo, correttore) possono stare in un sacchetto trasparente per alimentari che si chiude col nodo?

  3. Ragazze io viaggio molto per piacere e lavoro e sono abituata a partire con il bagaglio a mano e basta, quello che posso dirvi è che mai nessuno ha controllato se avessi piu’ di un litro in totale e che il mascara e il correttore non mi sono mai stati controllati come liquidi.

  4. comunque credo che il problema si ponga poco e te lo dico da chi le prime volte andava in panico: per me il segreto è stato capire che non necessariamente avevo bisogno dellostesso identico prodotto per tutto! alla fine dentifricio e bagnoschiuma si comrpano sul posto, shampoo e balsamo(oggi esistono milioni in formato piccolo tipo fialette che non devi mnemmeno travasare) te li porti, e ci sono ancora 8 contenitori se ti vuoi portare tutti i trucchi liquidi del mondo! 😉 fattibilissimo

  5. e ci sta ajajahahah ma io tipo il kit sacchetto e bottigliette l’ho pagato 3€ quanto pensi costi?^^

  6. Puoi portare tutti i liquidi che ti stanno nella bustina, posto che i contenitori siano da 100ml o meno e il totale non superi 1L

  7. Nessuno ha mai controllato perché la bustina contiene max 1L di liquido… senza contenitori. Quindi è impossibile superare quel volume (ma fanno storie se hai una busta più grande, appunto).

    Mascara e correttore sono liquidi, hai avuto fortuna, non dappertutto sono clementi.

  8. In Italia ho visto gente che neanche tirava fuori il sacchetto, quando parti dall’estero ti consiglio di stare attenta, specialmente in UK.

  9. No infatti. Se parti da Milano Malpensa potresti portartibla qualunque. Parigi charles de Gaulle ti levano anche le mutande! Io ficco tutto nel bagaglio da stiva e ciao ciao!

  10. Io non l’ho mai trovato sotto i 10 euro. E comunque è anche una questione di principio:perché devo comprare altra plastica solo per essere fashion quando ho tutto il necessario a casa?

  11. infatti 1 litro non è poco ma nella bustina standard tutta quella roba ci entra con estrema fatica, ahimè!

  12. oddio, non ho mai reputato delle bottigliette di plastica fashion, ma per il modico prezzo ho preso cose già pulite, che non hanno altri odori, nel formato preciso (perchè poi trovi sempre il controllo puntiglioso prima o poi) e comodo (perchè ne escono due spray, due strette due più llarghe… per tutti gli usi possibili! 😉 l’importante è troovarsi bene

  13. Io tengo da parte tutti i regalini e li uso quando viaggio. In fin dei conti, sono in vacanza, anche se non ho lo shampoo della vita chissenefrega… per i prodotti che in quel momento reputo insostituibili riciclo i contenitori delle minitaglie, basta lavarli bene e durano viaggi e viaggi. Quello che voglio portare in full size, tipo i solari, butto in valigia e stop.
    Tutto ciò in teoria. La pratica è giorni e giorni di calcoli, di “non si sa mai”, di metti e togli… ci metto più tempo a preparare il beauty che la valigia vera a propria…

  14. Infatti io mi trovo benissimo a fare come faccio. Le bottiglie basta lavarle bene con acqua calda e sapone neutro (immagino che laverai anche tu quelle del kit dopo l’uso, o prendi un kit nuovo ogni volta?) e per il formato sinceramente non ho mai avuto problemi, viaggio col solo bagaglio a mano quando sto via per pochi giorni, altrimenti metto in stiva. È una questione di preferenza, io preferisco fare così ☺

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here