Organizzare un aperitivo fatto in casa può essere un’ottima alternativa al ritrovo al bar o al ristorante!
Poco formale e anche (volendo) poco impegnativo da preparare, è una buona idea per una rimpatriata tra amiche!

Se non siete delle brave cuoce, non preoccupatevi, perchè ci sono tanti piatti che non necessitano neanche di accendere il fornello. In questo post infatti troverete tante idee dalla nostra dietista per preparare un super aperitivo, con ricette più o meno light e più o meno difficili!

cliomakeup-apericena-apericena-1.jpg

IL VALORE SOCIALE DELL’APERITIVO

L’aperitivo può essere effettuato come sostituto della cena o prima di essa. Negli ultimi anni è diventato un fenomeno sociale e di costume estremamente diffuso, soprattutto tra i giovani.

cliomakeup-apericena-apericena-2.jpgIn particolare, l’apericena pare sia nata nell’Italia Settentrionale e poi diffusa in tutta la penisola. Come ogni pasto condiviso con altre persone, l’aperitivo è un momento per mangiare, dialogare e confrontare esperienze e storie personali.

cliomakeup-apericena-mangiare-compagnia-3Credits: @foxlife.it


ATTENZIONE A NON ESAGERARE CON L’ALCOL

Quando si pensa all’aperitivo vengono in mente le parole Spritz, Prosecco, Negroni… Cosa si beve di solito nella vostra città? Attenzione però a non esagerare e a bere responsabilmente.

cliomakeup-apericena-cheers-4Credits: @giphy.com

Per le donne, è consigliabile 1-2 Unità Alcoliche (U.A) al giorno, mentre per l’uomo non più di 2-3.

cliomakeup-apericena-unità-alcolica-5Credits: @ppsmodena.it

E PER CHI È A DIETA?

Essere a dieta non significa privarsi dei piaceri della vita e dei momenti di aggregazione.

ESSERE A DIETA NON SIGNIFICA PRIVARSI DEI PIACERI DELLA VITA

L’aperitivo però, soprattutto se consumato fuori casa, può essere molto difficile da gestire. Tra i drink e le sfiziosità a disposizione, si può perdere un po’ il controllo della situazione. Certo, non si va a fare aperitivo tutti i giorni, però può essere importante capire cosa fare in momenti del genere, soprattutto per chi sta seguendo una dieta.
Intanto, come abbiamo già detto, non bisogna esagerare con gli alcolici: al massimo si può bere un bicchiere di vino, ma andrebbero evitati i cocktail che sono ricchi di zuccheri.
Secondo: darsi un limite. Per esempio “riempirò il piatto due volte e basta”.

cliomakeup-apericena-alimenti-aperitivo-6Terzo: identificare gli alimenti o le preparazioni molto caloriche (come patatine, olive, noccioline, fritti) e, se si possono evitare, tanto meglio, altrimenti concedersene solo un assaggio. Ultima cosa da tenere in considerazione: divertirsi e godersi il momento!

IDEE E RICETTE PER UN APERITIVO FATTO IN CASA

Ed eccoci alla parte succulenta (nel vero senso della parola!). Per chi vuole organizzare un aperitivo o un apericena in casa, ci sono tantissime preparazioni più o meno facili e più o meno light che renderanno la vostra serata un successo!Ecco qualche idea e qualche ricetta!

PER CHI HA POCO TEMPO

Bruschetta classica. Tostare delle fette di pane nel forno, “grattarle” con uno spicchio d’aglio e condirle con dei pomodori tagliati a cubetti insaporiti con olio, sale, origano e basilico. Volendo si possono aggiungere dei pezzi di formaggio come mozzarella o Feta greca.

cliomakeup-apericena-bruschetta-7Hummus di ceci. In un tritatutto mettere dei ceci in scatola sciacquati sotto acqua corrente, poco olio, una spruzzata di limone, un pezzetto d’aglio e salsa tahin.
Si sposa benissimo sia con delle cruditè di verdure che con dei crostini di pane.

cliomakeup-apericena-hummus-8Via @Pinterest

Salsa aioli rivisitata. Mescolare due cucchiai di yogurt greco magro con un cucchiaio di maionese, aggiungere dell’aglio tritato e del prezzemolo.
Velocissima da preparare e ottima con bastoncini di carote, sedano e peperoni.

cliomakeup-apericena-aioli-verdure-9

Uova ripiene di tonno. Un ricetta che facevano molte nonne, ma facile e sempre buona.
Cuocere le uova finchè non sono sode, lasciarle raffreddare, tagliarle a metà per il lungo, svuotare e mettere da parte il tuorlo che va mescolato con del tonno in scatola e della maionese. Riempire le uova con la farcia.

cliomakeup-apericena-uova-ripiene-tonno-10Via @Pinterest

Spiedini di mozzarella e pomodoro. Nulla di più facile ma super goloso! Su uno spiedino alternare mozzarella, pomodorini e (fondamentale!) basilico.

cliomakeup-apericena-spiedini-mozzarella-pomodoro-11Via @Pinterest

Cous cous. Il cous cous precotto è velocissimo da preparare. Basta bagnare questo cereale con l’acqua, in proporzione 1:1 tra volume del cous cous e l’acqua calda.
Si lascia 5 minuti a riposo e poi è pronto per essere condito con qualsiasi cosa: verdure, spezie, tonno, formaggio e cubetti di prosciutto.

cliomakeup-apericena-cous-cous-12Il cous cous è molto versatile, si può condire con verdure, legumi, pollo e pesce!

Insalata di tuma, sedano e noci. È un’insalata piemontese, infatti prevede l’utilizzo della toma d’Alba (che potete sostituire con un altro formaggio a pasta semidura).
Per prepararla basta tagliare il sedano a fettine, aggiungere il formaggio e le noci, e condire il tutto con olio extravergine, sale, limone e pepe.

cliomakeup-apericena-insalata-tuma-sedano-noci-13.jpgCredits: @tastegustoitaliano.it

Insalata greca. Per ricordare il profumo d’estate, tagliare a cubetti pomodoro, Feta e peperoni, aggiungere i cetrioli e la cipolla rossa tagliati a listarelle e le olive nere.
Condire con olio, sale e origano.

cliomakeup-apericena-insalata-greca-14

Ragazze, non penserete mica che sia finita qui?! A pagina 2 vi aspetta una raccolta di idee e ricette per chi ha un po’ di tempo in più (oltre che di dimestichezza in cucina! 😉)

11 COMMENTI

  1. A forno già caldo, sopra e sotto, 200 gradi, anche 250 se posso stare lì a controllarle più spesso, vai ad odore…di solito quando le cose in forno sono pronte…si sente un buon profumino, in ogni caso puoi sempre assaggiarne una quando hai il dubbio.

  2. Sia a 180 che a 200 o di più (tipo quando sono in ritardo) l’importante è dargli un’occhiata ogni tanto e magari girarle quando sono dorate.. Inforno e metto il timer di venti minuti, quando suona controllo

  3. Ottime idee! Hai mai provato a fare la sfoglia con lo speck? Prendo la sfoglia rettangolare, la riempio di fette di speck fitte fitte e poi la arrotolo da sopra fino a metà e da sotto fino a metà. Il rotolo che ottengo lo taglio in tanti piccole fettine dello spessore di 1 cm circa che poi dispongo distese su una teglia con carta da forno. Le inforno a 180/200 per circa 30 min capovolgendole a metà cottura (poi controllo sempre a occhio il tempo). Sono buonissime!

  4. Sei una donna brutale… tutto per sottolineare quanto io sia incompetente…. che roba brutta.
    Neanche se partissi adesso (sono le 23,30) arriverei per pranzo… uffa!

  5. Io sono del Veneto, la patria dello Spritz xD
    Qua da noi al bar comprese allo spritz portano sempre patatine, in certi bar se sono generosi anche piccole pizzette o bruschette!
    Bei piatti comunque mi è venuta fame D:

  6. certo che sei proprio brava, adesso mi scrivo su qualche tua ricetta ;D. Il web e pieno di roba, ma cosa vuoi, mi piace di più da una cara amica cliuzzzzina

  7. invece la sfoglia sempre rettangolare, tagliata a strisce, poi metti una fetta di prosciutto cotto/pancetta/coppa etc… poi le giri su se stesse, tip spirale, spenelli con il tuorlo d’uovo, sopra metti un po di sesamo, al forno 180° x cca 10′ , devono essere dorate e croccanti, buonissime

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here